Sei sulla pagina 1di 22

LACERARSI IL CUORE,

ENTRARE NELLA SALVEZZA


Benedetto Signore (cerco solo te)
Cerco solo Te mio Signor
Perché solo Tu dai gioia al mio cuore.
Si rallegra l'anima mia. Solo in Te, solo in Te.
Cerco solo Te mio Signor
Perché la Tua via conduce alla vita.
Si rallegra l'anima mia. Solo in Te, solo in Te.
Benedetto il Signore,
Benedetto il Tuo nome
Come un tenero padre
sei verso di me, mio Signor.
Benedetto il Signore,
Benedetto il Tuo nome
Dalle Tue mani questa mia vita,
riceve salvezza e amor.
Cerco solo Te mio Signor
Perché la Tua grazia rimane in eterno.
Si rallegra l'anima mia, Solo in Te, solo in Te.
Cerco solo Te mio Signor
Perché mi colori di misericordia.
Si rallegra l'anima mia, Solo in Te, solo in Te.
C - Nel nome del Padre e del Figlio e
dello Spirito Santo. Assemblea - Amen.

C - La grazia del Signore nostro Gesù Cristo,


l’amore di Dio Padre e la comunione dello
Spirito Santo siano con tutti voi.
A - E con il tuo spirito.

Si omette l’atto penitenziale.

ORAZIONE COLLETTA
C - O Dio, nostro Padre, concedi al popolo
cristiano di iniziare con questo digiuno un
cammino di vera conversione, per affrontare
vittoriosamente con le armi della penitenza il
combattimento contro lo spirito del male.
Per il nostro Signore Gesù Cristo... A - Amen.
LITURGIA
DELLA PAROLA
PRIMA LETTURA
Laceratevi il cuore e non le vesti.
Dal libro del profeta Gioèle
2, 12-18

SALMO RESPONSORIALE
Dal Salmo 50/51
R/. Perdonaci, Signore:
abbiamo peccato.

SECONDA LETTURA
Riconciliatevi con Dio...
Ecco il momento favorevole.
Dalla seconda lettera
di san Paolo apostolo ai Corìnzi
5,20 - 6,2
CANTO AL VANGELO
in piedi

Lode a te, o Cristo,


re di eterna gloria!

Oggi non indurite il vostro cuore,


ma ascoltate la voce del Signore.

Lode a te, o Cristo,


re di eterna gloria!
VANGELO
Il Padre tuo, che vede nel segreto,
ti ricompenserà.
Dal Vangelo secondo Matteo
6,1-6.16-18
LACERARSI IL CUORE,
ENTRARE NELLA SALVEZZA
Benedizione e imposizione
delle ceneri
Dopo l’omelia, il sacerdote, invita il popolo alla preghiera:

C - Fratelli e sorelle, supplichiamo Dio nostro


Padre perché con l’abbondanza della sua
grazia benedica queste ceneri, che poniamo
sul nostro capo in segno di penitenza.
A - Amen.

Dopo un momento di preghiera silenziosa, prosegue con


la benedizione delle ceneri:

C - O Dio, che hai pietà di chi si pente e doni


la tua pace a chi si converte, ascolta con
paterna bontà le preghiere del tuo popolo e
benedici ✚ questi tuoi figli che riceveranno
l’austero simbolo delle ceneri, perché,
attraverso l’itinerario spirituale della
Quaresima, giungano completamente
rinnovati a celebrare la Pasqua del tuo Figlio.
Egli vive e regna nei secoli dei secoli.
A - Amen.
PURIFICAMI O SIGNORE
Padre santo,
ascoltaci!
Come Maria
Vogliamo vivere, Signore,
offrendo a Te la nostra vita;
con questo pane e questo vino
accetta quello che noi siamo.
Vogliamo vivere, Signore,
abbandonati alla tua voce,
staccati dalle cose vano,
fissati nella vita vera.
Vogliamo vivere come Maria,
l'irraggiungibile, la Madre amata,
che vince il mondo con l'Amore
e offrire sempre la Tua vita
che viene dal Cielo.
Santo, Santo, Santo,
il Signore Dio dell'universo.

I Cieli e la Terra
sono pieni della tua gloria.

Osanna nell'alto dei Cieli.

Benedetto colui che viene


nel nome del Signore.

Osanna nell'alto dei Cieli.


Mistero della Fede
Annunciamo
la tua morte, Signore,
proclamiamo
la tua resurrezione
nell’attesa
della tua venuta
Padre nostro
che sei nei cieli
sia santificato il Tuo nome
venga il Tuo Regno
sia fatta la Tua volontà
come in cielo così in terra.
Dacci oggi
il nostro pane quotidiano
e rimetti a noi i nostri debiti
come anche noi li rimettiamo
ai nostri debitori e
non abbandonarci alla tentazione
ma liberaci dal male.
AGNELLO DI DIO
Agnello di Dio che togli i peccati del mondo
Abbi pietà di noi, pietà di noi.
Agnello di Dio che togli i peccati del mondo
Abbi pietà di noi, pietà di noi.
Agnello di Dio che togli i peccati del mondo
Dona a noi la pace, dona a noi la pace.

INVITO AL BANCHETTO EUCARISTICO


Ecco l’Agnello di Dio.
Ecco Colui che toglie i peccati del mondo.
Beati gli invitati alla Cena dell’Agnello.
O Signore, non sono degno
di partecipare alla tua mensa
ma di’ soltanto una parola
ed io sarò salvato
ANTIFONA ALLA COMUNIONE
(Cf. Sal 1,2-3)

Chi medita giorno e notte la legge del


Signore, porterà frutto a suo tempo.

PER ME VIVERE È CRISTO


È come se due ceri fossero fusi in
uno solo: così, mangiando il Corpo
ed il Sangue prezioso di Cristo,
Lui è in noi,
e noi siamo resi uno in lui.
– San Cirillo di Alessandria
SONO QUI A LODARTI
Luce del mondo nel buio del cuore
Vieni ed illuminami
Tu mia sola speranza di vita
Resta per sempre con me
Sono qui a lodarTi, qui per adorarTi
Qui per dirTi che Tu sei il mio Dio
E solo Tu sei Santo, sei meraviglioso
Degno e glorioso sei per me
Re della storia e Re della gloria
Sei sceso in terra fra noi
Con umiltà il Tuo trono hai lasciato
Per dimostrarci il Tuo amor
Sono qui a lodarTi, qui per…
Io mai saprò quanto Ti costò
Lì sulla croce morir per me (X4)
Sono qui a lodarTi, qui per…
ABBRACCIAMI
Gesù parola viva e vera
Sorgente che disseta e cura ogni ferita
Ferma se di me i tuoi occhi
la tua mano stendi e donami la vita
Abbracciami Dio dell'eternità
Rifugio dell'anima, grazia che opera
Riscaldami fuoco che libera
Manda il tuo Spirito Maranathà Gesù
Gesù asciuga il nostro pianto
Leone vincitore della tribù di Giuda
Vedi nella tua potenza
questo cuore sciogli con ogni sua paura
Per sempre io cantero
la tua immensa fedeltà
Il tuo spirito in me, in eterno ti loderà (x2)
ORAZIONE DOPO LA COMUNIONE
C - Questo sacramento che abbiamo
ricevuto, o Padre, ci sostenga nel
cammino quaresimale, santifichi il nostro
digiuno e lo renda efficace per la
guarigione del nostro spirito.
Per Cristo nostro Signore. A - Amen.

ORAZIONE SUL POPOLO


C - A questo popolo che riconosce la tua
grandezza dona con bontà, o Dio, lo
spirito di penitenza, perché nella tua
misericordia ottenga di giungere
all’eredità promessa a chi si converte.
Per Cristo nostro Signore. A - Amen.

Dopo l’orazione, il sacerdote conclude:


C - E la benedizione di Dio onnipotente,
Padre e Figlio ✚ e Spirito Santo,
discenda su di voi e con voi rimanga
sempre. A - Amen.
Su ali d'aquila
E Ti rialzerà, ti solleverà
Su ali d'aquila ti reggerà
Sulla brezza dell'alba ti farà brillar
Come il sole, così nelle sue mani vivrai
Tu che abiti al riparo del Signore
E che dimori alla sua ombra
E al Signore mio Rifugio
Mia roccia in cui confido
Dal laccio del cacciatore ti libererà
E dalla carestia che distrugge
Poi ti coprirà con le sue ali
E rifugio troverai
Non devi temere i terrori della notte
Né freccia che vola di giorno
Mille cadranno al tuo fianco
Ma nulla ti colpirà
Ti rialzerò, ti solleverò…