Sei sulla pagina 1di 3

1 Vettori

Esercizio 1.1
Dati i vettori �a, �b di componenti, rispettivamente: �a = (2, 3, −1) e �b = (3, 3, 4) in
rappresentazione cartesiana (x, y, z), si calcoli:
1. |a|, |b|;
2. �c = �a + �b, d� = �a − �b
3. |c|, |d|;
4. il prodotto scalare s = �a · �b
5. l’angolo θab tra i due vettori;
6. l’angolo θx di �a con l’asse x;
7. il prodotto vettoriale �v = �a × �b, dimostrando che tale vettore �v risulta perpendi-
colare al piano dove giacciono �a e �b.

Esercizio 1.2
Si considerino i due vettori �v = 4.5x̂ + 5.1ŷ − 3.0ẑ e �u = 2.6x̂ + 6.1ŷ + 9.0ẑ in un
sistema di coordinate cartesiane (x, y, z).
Determinare:
1. la rappresentazione di �v e �u in coordinate cilindriche (ρ, φ, z)
2. la rappresentazione di �v e �u in coordinate sferiche (ρ, θ, φ)
3. �v · �u;
4. �v × �u;

Esercizio 1.3
Dato un cubo di spigolo l, si consideri un vertice A, e il centri B e C di due facce che
non contengono il vertice A.

θ C
A

1. Calcolare l’angolo tra AB e AC

Esercizio 1.4
Si considerino due vettori �u e �v e la loro somma �r = �u + �v , tali che:
• |�r| = 30
• angolo tra �r e �u é θu = 25◦

S. Lacaprara Es. Meccanica e Termodinamica 2


• θv = 50◦

1. fornire una rappresentazione di �u e �v

Esercizio 1.5
Siano dati in un sistema di riferimento cartesiano, i punti P e Q di coordinate: P =
(4, 5, −7), Q = (−3, 6, 12)
1. Calcolare la distanza tra il punto P e la retta passante per Q e parallela a �v =
(4, −1, 3)

S. Lacaprara Es. Meccanica e Termodinamica 3


Soluzione dell’esercizio 1.1
1. |a| = 3.7, |b| = 5.8;
2. �c = (5, 6, 3), d� = (−1, 0, −5);
3. |c| = 8.4, |d| = 5.1;
4. a · b = 11;
a·b
5. θab = cos−1 |a||b| = 59.7◦
a·x̂
6. cos−1 |a|
= 57.7◦
7. a × b = (15, −11, −3), (a × b) · a = 0 = (a × b) · b

Soluzione dell’esercizio 1.2


1. �v = (6.8, 48.6◦ , −3.0)ρ,φ,z , �u = (6.6, 66.9◦ , 9.0)ρ,φ,z
2. �v = (7.4, 113.9◦ , 48.6◦ )r,θ,φ , �u = (11.2, 36.5◦ , 66.9◦ )r,θ,φ
3. �v · �u = 15.8;
4. �v × �u = (64.2, −48.3, 14.2)x,y,z = (8.16, 80.0◦ , −37.0◦ )r,θφ

Soluzione dell’esercizio 1.3


AB·AC
1. AB = (l, l/2, l/2), AC = (l/2, l, l/2) θ = a cos |AB|·|AC| = 33.55◦

Soluzione dell’esercizio 1.4


1. �u = (21.6, 10.1) e �v = (8.4, −10.1)
Si puo’ ragionare cosi’: visto che �r = �u + �v , allora vr + ur = 30, dove v/ur sono le
proiezioni di v/u lungo r. vr = |v| cosv idem per u. Inoltre, per la stessa ragione,
le componenti di �u e �v perpendicolari a �r hanno somma nulla (cioe’ sono uguali e
opposte).
Quindi

|v| cosv +|u| cosu = |r|


|v| sinv +|u| sinu = 0

Soluzione dell’esercizio 1.5


1. Sia P � la proiezione di P sulla retta in questione.

La lunghezza di QP �
e’: P � = 28/ 26 La lunghezza di P P � e’: |P P � | =
�Qv/|v|

|P Q|2 − |P Q|2 = 19.5

S. Lacaprara Es. Meccanica e Termodinamica 4