Sei sulla pagina 1di 1

LODI MATTUTINE - II e IV DOMENICA

SALMO 117 (Canto di gioia e di vittoria)


ANTIFONA (q = 76-84)
#2 3
41 & -4 Œ œ œ œ œ œ œ œ œ œ œ œ œ œ œ œ œ œ œ œ œ
Œ
Rin- gra - zia - te˘il Si- gno- re: e- gli˘è buo - no; il suo˘a - mo- re˘è per sem - pre.
SALMO ^j ^j
# ^ .
& W œ œ . œ œ œ œ
œ W œ œ œ œ. W J
1.¥Celebrate¥il¥Signore,¥perché è- buo- no: * eterna¥è¥la¥sua mi– s$- ri- cor-dia. Dica¥Israele ch’$- gli è buo- no: *
# ^ Flexa ^j
& W œ œ œ œ. j W œ œ.
eterna¥è¥la¥sua¥mi - s$ - ri - cor - dia. … come # - pi, †

2. Lo dica la casa d% Aronne: * 9. Non morirò, resterò %n vita *


eterna è la sua mis$ricordia. e annunzierò le opere d$l Signore.
Lo dica chi t$me Dio: * Il Signore mi ha provato d@ramente, *
eterna è la sua mis$ricordia. ma non mi ha consegnat& alla morte.

3. Nell’angoscia ho gridato al S%gnore: * 10. Apritemi le porte della gi@stizia: *


mi ha risposto, il Signore, e mi ha tr#tto in salvo. entrerò a rendere grazi$ al Signore.
Il Signore è con me, non h& timore: * È questa la porta d$l Signore, *
che cosa può f#rmi l’uomo? per essa entr#no i giusti.
11. Ti rendo grazie, perché mi hai es#udito, *
4. Il Signore è con me, è m%o aiuto, * perché sei stato la m%a salvezza.
sfiderò i mi$i nemici. La pietra scartata dai c&struttori *
È meglio rifugiarsi n$l Signore * è divenuta test#ta d’angolo;
che confidar$ nell’uomo.
12. ecco l’opera del S%gnore: *
5. È meglio rifugiarsi nel S%gnore * una meraviglia ai n&stri occhi.
che confidare n$i potenti, Questo è il giorno fatto d#l Signore: *
tutti i popoli mi hanno c%rcondato, * rallegriamoci ed esulti#mo in esso.
ma nel nome del Signore li h& sconfitti.
13. Dona, Signore, la tua s#lvezza, *
6. Mi hanno circondato, mi hanno acc$rchiato, * dona, Signore, la t@a vittoria!
ma nel nome del Signore li h& sconfitti. Benedetto colui che viene nel nome d$l Signore. *
Mi hanno circondato come #pi, † Vi benediciamo dalla casa d$l Signore;
come fuoco che divampa tr# le spine, *
ma nel nome del Signore li h& sconfitti. 14. Dio, il Signore è nostra l@ce. †
Ordinate il corteo con rami fr&ndosi *
7. Mi avevano spinto con forza per farmi c#dere, * fino ai lati d$ll’altare.
ma il Signore è stat& mio aiuto. Sei tu il mio Dio e ti r$ndo grazie, *
Mia forza e mio canto $̀ il Signore, * sei il mio Dio $ ti esalto.
egli è stato la m%a salvezza.
15. Gloria al Padre $ al Figlio *
8. Grida di giubilo e di v%ttoria, * e allo Spir%to Santo.
nelle tend$ dei giusti: Come era nel principio, e or# e sempre *
la destra del Signore ha fatto merav%glie, † nei secoli dei sec&li. Amen.
la destra del Signore si $̀ alzata, *
la destra del Signore ha fatto m$raviglie.