Sei sulla pagina 1di 7

Esta primera parte de comprensión de lectura se

suprimirá a partir de la convocatoria de 2017

ITALIANO

CERTIFICADO DE NIVEL AVANZADO


SEPTIEMBRE 2014

COMPRENSIÓN DE LECTURA (1ª PARTE)

APELLIDOS: ____________________________ NOMBRE: _________________________


DNI: _________________________ EOI: ______________________________________

INSTRUCCIONES PARA LA REALIZACIÓN DE ESTA PARTE:

DURACIÓN: 15 minutos
Antes de realizar la tarea lea detenidamente las instrucciones.
Las respuestas escritas a lápiz o en rojo no se calificarán.
No escriba en los recuadros sombreados.
No está permitido el uso del diccionario.
PRIMO COMPITO (6 x 1 punto = 6 punti) PUNTI
Questo compito si divide in due parti. Il tempo totale per il suo
svolgimento è di 15 minuti. Non deve leggere esaustivamente i testi;
deve solo individuare l’informazione necessaria per poter rispondere a
ogni domanda con un massimo di 15 parole. La domanda (0) è un
esempio.
IT NA 14 S1 CL1

Lei si trova nella seguente situazione:


L’azienda dove lavora ha deciso di trasferirla per alcuni anni in Italia. Nelle pagine seguenti
troverà delle informazioni che potrebbero esserle utili durante il Suo soggiorno.
PARTE UNO: ALLACCIAMENTO IDRICO

0 Dove deve rivolgersi l’utente per l’attivazione dell’acqua?

______Al call center o agli uffici commerciali della propria zona_____. 


1 Entro quanto tempo il distributore dovrà allacciare il gas, in caso di lavori
semplici?
_______________________________________________________.

2 Quando potrebbe essere respinta la domanda di allaccio gas?

_______________________________________________________.

3 Oltre alla domanda d’allaccio gas, cosa si deve fare per attivare il servizio di
rifornimento?
_______________________________________________________.

ACQUA ALLACCIAMENTO ALLA RETE E ATTIVAZIONE FORNITURA


L’allacciamento idrico è l’insieme delle operazioni necessarie a collegare un
immobile alla rete idrica. Per effettuarlo è necessario procedere prima alla
preparazione della fornitura, quindi all'attivazione vera e propria.

1) PREPARAZIONE FORNITURA
Sono le operazioni preliminari di collegamento alla rete idrica, esclusa la posa del contatore.

2) ATTIVAZIONE
L’attivazione è la posa del contatore a servizio dell’immobile già predisposto per il
collegamento alla rete idrica.

a) RICHIESTA
Il richiedente può rivolgersi al call-center o agli uffici commerciali della propria zona.

b) SOPRALLUOGO E PREVENTIVO
Il sopralluogo è necessario a determinare la parte tecnica e redigere il preventivo di spesa
che avrà validità massima di 90 giorni.
Il richiedente potrà scegliere di pagare il corrispettivo dei lavori attraverso:

fattura (da saldare prima dell’esecuzione dei lavori)


oppure
addebito sulla prima bolletta utile (opzione non possibile per la pratica di
"preparazione fornitura" e per "allaccio uso cantiere").

www.acque.net©adattato

-2-
GAS ALLACCIAMENTO ALLA RETE E ATTIVAZIONE FORNITURA
Che cosa è l’allacciamento?

È l'operazione che consente di collegare l'impianto domestico alla rete locale di distribuzione. Può
richiedere lavori semplici o complessi.

Chi allaccia l’impianto del cliente alla rete di distribuzione?

L'allacciamento viene realizzato dall’impresa distributrice di gas operante nella zona. Una volta
ricevuta la richiesta, il distributore deve accettarla e realizzare l'allacciamento. La richiesta può
essere rifiutata solo se nell'area non esiste una rete di distribuzione del gas.

Come si presenta la richiesta di allacciamento?

Le modalità di presentazione della richiesta possono essere: recarsi di persona agli sportelli, ove
presenti sul territorio, oppure - a seconda degli strumenti messi a disposizione dall'impresa -
telefonare al servizio clienti, compilare il modulo via Internet, inviare la richiesta scritta per posta,
fax o e-mail.

Quando devo ricevere il preventivo dei costi?

Il distributore effettua, se necessario, un sopralluogo e invia al cliente, attraverso il venditore o


direttamente, un preventivo specificando se l'allacciamento richiede lavori semplici o complessi e
specificando il costo dell’intervento. Per i lavori semplici il distributore deve comunicare il preventivo
al cliente entro 15 giorni lavorativi dal ricevimento della richiesta. In caso di lavori complessi, entro
40 giorni lavorativi dal giorno in cui ha ricevuto la richiesta. Se per cause imputabili al distributore il
preventivo viene inviato al cliente oltre il tempo previsto, quest’ultimo ha il diritto di ricevere un
indennizzo di 30 €.

Quanto tempo ha l’esercente per eseguire l’allacciamento?

Il distributore deve realizzare l'allacciamento con lavori semplici entro 10 giorni lavorativi
dall’accettazione del preventivo. Questo è considerato accettato nel momento in cui il cliente paga il
contributo d'allacciamento oppure restituisce copia del preventivo firmata per accettazione o
comunque comunica l'accettazione stessa. In caso di lavori complessi, il distributore deve realizzare
l'allacciamento entro 60 giorni lavorativi. Se non completa i lavori entro 60 giorni lavorativi, il
distributore deve comunicare a chi ha richiesto l'allacciamento il nome del responsabile dei lavori e i
tempi previsti per il loro completamento.

Basta la richiesta d’allacciamento per ottenere l’attivazione della fornitura?

No, non è sufficiente. Va fatta una apposita richiesta di attivazione della fornitura.

www.consumatori.it©adattato

-3-
PARTE DUE: REGOLAMENTO CONDOMINIO

4 Cosa non è possibile mettere dentro l’ascensore?


_____________________________________________________.

5 In quale parte del condominio è vietato lavare la macchina?


_____________________________________________________.

6 Se l’unità abitativa non fosse occupata per un certo periodo, cosa deve fare il
condomino?

_____________________________________________________.

NORME DI USO ED ESERCIZIO DELLE PARTI COMUNI


Uso degli impianti e locali comuni

A) Uso dei lavatoi e terrazze


L’uso dei lavatoi e delle terrazze per stendere è riservato ai condomini a seconda del turno
stabilito.
Dopo l’uso ogni condomino dovrà provvedere alla pulizia delle vasche e dei locali ed al
trasporto dei residui.
B) Uso dell’ascensore
Il condomino risponde dell’osservanza delle norme di uso e funzionamento dell’ascensore
personalmente e per i suoi familiari e visitatori.
Per l’uso corretto dell’ascensore devono essere osservate le apposite disposizioni contenute
nel regolamento affisso nella cabina.
In particolare è vietato:

l’uso dell’ascensore ai bambini;


l’introduzione nella cabina di animali pericolosi, bagagli e merci pesanti in genere.

Ogni guasto dipendente da qualsiasi inosservanza delle disposizioni suddette sarà riparato,
se accertato, a spese del condomino alla cui famiglia (o cerchia di relazioni) appartiene colui
che ha causato il danno.

C) Uso delle autorimesse e cantine


Ogni condomino è tenuto:

a. a chiudere le porte ed i cancelli di accesso;


b. a spegnere l’illuminazione comune;
c. a non effettuare il lavaggio degli autoveicoli nel parcheggio dei condomini allorché il
sistema di lavaggio possa deteriorare i locali o causare umidità alle pareti;
d. a non sostare con gli autoveicoli nelle parti comuni e a non disporre gli stessi in
modo che siano di intralcio ad altri;

-4-
e. a non sostare con gli autoveicoli con combustibile a GPL nelle aree coperte del
Condominio;
f. a non arrecare danni alla pavimentazione ed alle pareti delle parti comuni e a non
produrre rumori molesti.

NORME DI COMPORTAMENTO
Obblighi

I condomini, tenuti ad osservare il presente Regolamento, sono altresì soggetti ai seguenti obblighi:

a. consentire, a richiesta dell’Amministratore, che all’interno della proprietà privata si proceda


alle constatazioni ed ai controlli necessari per la manutenzione delle parti comuni
dell’edificio;
b. dare notizia all’Amministratore delle opere e dei lavori da realizzare nella propria unità
abitativa prima di intraprendere l’esecuzione;
c. notificare all’Amministratore il proprio domicilio ed ogni successiva variazione del medesimo;
d. chiudere le prese d’acqua e di energia elettrica qualora le abitazioni dovessero rimanere per
qualche tempo disabitate.

www.sicet.it/.

-5-
-6-
-7-