Sei sulla pagina 1di 5

TESTI PER BEATRICE

Beatrice, non vedente, ci ha fatto questa domanda: “ Com'è fatto il cielo?”


Noi abbiamo cercato di raccontarlo con le nostre parole, poi con i nostri
disegni che abbiamo reso tattili, esplorabili, creando tante avventure
sensoriali.

Il cielo può essere silenzioso


ma anche rumoroso
il cielo può essere caldo
o freddo

LUIGI DE SENSI

Sento il vento che fa scricchiolare le porte ,il cielo è scuro con le stelle che lo
popolano, e poi c'è la luna una luce in mezzo al buio che illumina il cielo.

SOFIA IARIA

Il cielo è sempre diverso, come per esempio, quando c'è un temporale si sentono dei
trambusti enormi con tuoni fulmini e pioggia.
Quando nevica non si sente niente, ma si sente il profumo e quando finisce si sente il
rumore degli scarponi che fanno “crunch crunch”.
Uno dei rumori più forti però ,è quello della grandine che picchia su di ogni cosa che
ci sia sotto.
Il cielo sereno invece ,è come il mare solo a testa in giù è fatto d' aria.

JAN FULVI

Il cielo infinito e irraggiungibile, a volte si riempie di nuvoli ,che sembrano grandi


batuffoli di cotone, speso c' è il sole, che riscalda tutto il mondo.

SOFIA PELLACINI

In un cielo vuoto senza espressioni, piccole anime gioiose disegnano figure nel cielo
che aiutandosi tra loro, accendono l' immenso.
Il cielo che immagino è silenzioso, ma anche armonioso; emana serenità e vita.

SOFIA ZAFFERRI
Il cielo può essere caloroso o freddo, può sorprendere in ogni momento.
Può essere fantastico ed emotivo. Come può essere pauroso e calmante.
Può produrre rumori bellissimi come bruttissimi. Può variare.
Il cielo di sera è il cielo più bello, ti prende di sopravvento e ti avvolge, ti fa sentire
freddo o caldo, ma ti fa sentire come a casa in ogni momento.
Può essere spogli come pieno. Il vento nel cielo sposta rametti, foglie fa le cose
leggere.

LEONARDO ZUCCHINELLI

Il cielo che voglio descrivere è notturno e presenta una caratteristica: vi è l'aurora


boreale.
L'aurora boreale è talmente irreale che viene paura che possa sparire da un
momento all'altro, quindi ci si mette a fare foto all'impazzata: CLICK!, CLICK!, CLICK!.
Quando se ne sente parlare vengono in mente le fiabe che si ascoltavano da piccoli.
Si pensa che sia la magia di una fata e questa magia è stata fatta solo per te.

MARIA CHIARA BEDUSCHI

Sei mai stata al mare? Il colore dell' acqua... non importa.


Ciò che bisogna sapere davvero sul mare è come lo si sente... è freddo, all' inizio, poi
l' acqua si riscalda. Le onde possono essere gentili e solleticandoti i piedi. Può essere
anche cattivo, bagnandoti da cima a fondo. Il cielo di sera ,è un po' come il mare. Non
lo apprezzi veramente finché non ti fermi, concentrandoti su come il vento danza.
Il cielo può essere gentile, e offrirti il frutto del suo manto, che ti solletica il viso, o
cattivo, facendoti raggelare bagnare e, in caso di tempesta ti spaventa con i suoi
ruggiti

MATILDE CAPELLI

Il cielo è limpido
con il cielo che sposta le nuvole
c' è anche un raggio di luce, il sole

VIVIANA CONSIGLIO

Il cielo è una distesa di panna montata che varia di forma. Le nuvole sono morbide e
quando piangono, dal cielo cadono delle gocce d' acqua fresca.

ARIANNA MAZZERA
Lucente, azzurro, nuvole arrabbiate e felici, dipende dal tempo e dal clima, il sole
che splende insieme al cielo, le nuvole coi fulmini, le nuvole con la pioggia, poi c'è
l'aria che sostiene tutte e due anche lei può variare, può essere leggermente scura
chiamata nebbia, le nuvole sembrano zucchero filato, il sole sembra un
evidenziatore fluorescente che illumina la strada, la sera il sole va a riposarsi per il
giorno dopo ancora più splendente, molte persone se ne fregano purtroppo per via
delle tecnologie avanzate .

SIMONE STRIDI

Il cielo a cui penso è il cielo in tempesta. Il rumore dei tuoni rimbombavano nelle
mie orecchie buuuuu... buuuu... buuuuuu... le nuvole facevano sempre più presenti e
io toccavo l'aria con le mani.

DAVIDE FREDDI

il cielo
non è un velo
a quanto è grande non puoi crederci
il cielo non lo puoi toccare
ma come vuoi lo puoi immaginare

l'aria con la mano puoi sentire


un fulmine ti può colpire
la pioggia che vien dal cielo puoi toccare
un tornado puoi sognare

ma la cosa più bella


è che tutto come vuoi disegnare
il cielo è un gigante
che ti prende in un abbraccio
ti porta sotto braccio
anche per le Ande

Mattia Cesari

vittorio sechi
Il cielo è bellissimo con tante selle che lo popolano
ed una luna che lo popola anch'essa, è una magia!!!
------------------------------------------------------------------------------------------
Il cielo è una distesa infinita che ricopre tutto non è sempre uguale cambia sempre.
Il cielo che mi sono immaginata è un cielo in tempesta quindi nuvoloso e coperto da
nubi, tu adesso mi chiederai cos'è un cielo in tempesta, beh è come quando ti senti
triste e vuota dentro pure il cielo in tempesta è vuoto ma è coperto da nubi che sono
come grandi letti di ferro che vanno ovunque scontrandosi nel cielo. Come quando
nuoti in un mare mosso, questo cielo è caratterizzato pure da tuoni che sono dei
suoni molto forti come quando cade un libro da un banco come una porta che sbatte
forte.

ARIANNA GRANDI

Vento leggero che ti rischiara la pelle con sopra lì in alto una luce abbagliante, è il
sole che splende.

IRENE MEDIOLI

Il cielo dove le nuvole giocano, piangono o si arrabbiano,


punto di ritrovo degli uccelli viaggiatori
e casa di riposo degli spiriti

ROQUE ROBERT PROLLAMANTE

Il cielo in tempesta è come un sicario, freddo e spaventoso. I tuoni sono le urla delle
sue vittime.

GHEBREAMLAK MEHRETAB EBENEZER

Il cielo è un immenso spazio che di solito nelle stagioni fredde è coperto di nuvole
che sono come grandissimi fiocchi di cotone.

Giulio Guzzardi

Il cielo è come un umano, che quando è triste le nuvole cambiano di colore, che
quando piange piove e quando è felice un bel arcobaleno con il sole escono
splendente e io mi sento il “calore”

Giuseppina Fissore
Il cielo è come un orologio che quando scocca l'ora dell'estate fa partire un aria più
calda e tiepida è come un bambino che quando è triste fa scendere gocce d'acqua
come la pioggia, oppure un bambino pieno di felicità che assomiglia all'aria fresca
della mattina.

Giuseppe Mario Martino

Il cielo è immenso, è infinito.


È lo sfondo di tutte le cose e gli oggetti. Può essere sereno o meno, quando piove o
c'è un temporale. Di notte è diverso, spento, e può essere vuoto oppure decorato da
tante piccole luci, le stelle.
Può essere coperto dalla nebbia, uno strato fitto d'aria che lo ricopre, oppure vuoto
e sereno. Nel cielo sono presenti le nuvole, simili allo zucchero filato.
Quando piove, da esso scendono piccole gocce d'acqua fredda.

Emma Mari

Il cielo che preferisco è il cielo tempestoso. Il cielo tempestoso è pieno di nuvole


ruvide cariche di pioggia, che sono come pecorelle col pelo ruvido che si sono
appena bagnate. C'è anche il rumore assordante dei tuoni, che è molto più forte di
quando qualcosa cade a terra. I tuoni sono come l' abbraccio agghiacciante di
qualcuno che non ti vuole vicino e quindi provi disgusto e durezza. Invece i fulmini
sono come lunghissime corde bollenti ed elettriche come lampadine che dall' alto
scendono fino a terra.

Pietro Manfredi