Sei sulla pagina 1di 2

www.hotelaranci.it www.hotelaranci.

com
e-mail: info@hotelaranci.com e-mail: ilfaro@viesteonline.it

Redazione: Via Messapia, 1 - Vieste (Fg) - Anno XXIII n.34 (1.075) 28 settembre 2018

ARRESTATO INCENSURATO CONSIGLIO COMUNALE, SULLA FORESTERIA DELL’IPSSAR DOPO CINQUE ANNI RIAPRE L’ASILO NIDO
PER DETENZIONE LAPOMARDA ABBANDONA L’AULA Si è svolta lunedì mattina24
DI MATERIALE ESPLOSIVO E’ stato l’accapo del trasferimento Lapomarda. Al momento del voto settembre al lungomare Europa, nei
alla Provincia della foresteria dell’Ips- sulla proposta emendata, il consiglie- locali facenti parte della palazzina
I Carabinieri della Tenenza di sar “Mattei” l’argomento su cui si è re Michele Lapomarda ha abbando- che ospita la Tenenza della Guardia
Vieste, lo scorso lunedì, con il sup- incentrato gran parte della seduta del nato l’aula non riconoscendosi in quel di Finanza, una breve cerimonia per
porto di quelli della Compagnia di Consiglio comunale svoltosi ieri testo. I consiglieri di opposizione la riapertura dell’asilo nido, una
Intervento Operativo dell’11° Reggi- pomeriggio 25 settembre. La propo- Mauro Clemente, Annamaria Giuffre- struttura rimasta chiusa da cinque
mento Puglia, hanno tratto in arresto sta era stata fortemente sostenuta da e Mariateresa Bevilacqua sono anni. Per questo si è provveduto ad
in flagranza di reato per detenzione dal consigliere Michele Lapomarda, usciti al momento del voto, il resto effettuare dei lavori di manutenzione
illegale di materiale esplosivo il primo firmatario, a cui si erano della maggioranza ha approvato. nei vari spazi (bagni, cucina, aule
25enne, incensurato di Vieste, P.N. aggiunte quelle del presidente del Nella stessa seduta sono stati gioco, spazio riposo,ecc.) dove inse-
I Carabinieri hanno effettuato un Consiglio comunale, Paolo Prudente, approvati gli accapi riguardanti delle gnanti e bambini trascorreranno le
continuativo servizio di osservazione, e della consigliera Rita Cannarozzi, modifiche al “Regolamento del rap- loro giornate.
controllo e pedinamento nei confronti del gruppo “I Democratici”. Sulla presentante di quartiere”, al All’evento erano presenti il sinda- di Sole”. Del servizio beneficeranno
dello stesso, durato oltre 24 ore, questione l’Amministrazione comuna- “Regolamento Cosap” ed al “Piano co Giuseppe Nobiletti, l’assessore ai 30 bambini sulla scorta di una gra-
concluso con una perquisizione di le aveva predisposto servizi sociali Graziamaria Starace e duatoria stilata in base alla tempistica
tutti i locali nella sua disponibilità. un emendamento che, quello ai lavori pubblici Mariella di inoltro delle domande di ammissio-
All’interno di uno di questi, in un pur aderendo allo spi- Pecorelli, con il capogruppo consiliare ne. L’asilo nido sarò aperto dal lunedì
sacco, i militari hanno scoperto rito del proponente, di “Viesteseitu” Matteo Petrone. al sabato, dalle ore 8,00 alle 18,00
cinque ordigni esplosivi di fattura ribadiva la necessità di La gestione è stata affidata alla per chi deciderà anche di far consu-
artigianale, del peso di circa due chili mantenere in capo al società cooperativa sociale “Raggio mare i pasti ai bambini in loco.
ciascuno. Comune la foresteria L’intervento è stato reso possibile
Dopo aver messo in sicurezza per ottemperare agli ricorrendo a risorse comunali d’intesa
l’area, i Carabinieri hanno fatto allora impegni assunti con con la struttura del Piano Sociale di
intervenire i colleghi del Nucleo l’Arma dei Carabinieri, Zona – Ambito Territoriale di Vico del
Artificieri di Bari che, a seguito di per ospitare il perso- Gargano. In pratica con la preceden-
specifico accertamento tecnico, han- nale aggiuntivo al fine te Amministrazione comunale, Vieste
no verificato che si trattava di ordigni di garantire una mag- era stata ammessa a due riparti di
perfettamente efficienti, con una giore operatività sul finanziamenti ministeriale dei PAC
territorio per la sicu- (Piano di Azione e Coesione) Infan-
(continua a pag.2) zia, uno per la ristrutturazione ed uno
rezza e l’ordine pubbli-
co vista l’escalation di eventi crimino- comunale per la disciplina del per la gestione dell’asilo nido. Però il
si. Il tutto in attesa dell’ampliamento, commercio”. mancato adempimento delle prescrit-
di cui si è già avviato l’iter e che Sul tema dell’occupazione di te procedure portarono
dovrebbe essere alquanto celere, spazi ed aree pubbliche si è portato alla perdita delle risor-
dell’attuale palazzina che ospita la a 15 anni la durata della concessione se. Con l’insediamento
Tenenza dei Carabinieri. per quelli permanenti nel momento in della Giunta Nobiletti,
Sulla questione si è acceso il cui si andrò a fare la gara, una l’assessore Starace, di
dibattito. I consiglieri di opposizione procedura che a breve riguarderà concerto con l’Ufficio di
hanno contestato sia l’aver portato in chioschi, edicole e suoli annessi a Zona, guidato dalla
aula un tema non ancora ben digeri- pubblici esercizi. viestana Angela Ro-
to dalla maggioranza sia il creare un Per il commercio, per favorire mano, è riuscita a re-
paradossale confronto tra gli interessi l’economia locale, si è deciso il via cuperare il finanzia-
del mondo della scuola e quelli della libera all’accesso dei soli produttori mento per il riparto
pubblica sicurezza. Ma il confronto agricoli locali e di quelli della piccola dedicato alla gestione.
serrato c’è stato anche nella maggio- pesca al piazzale Paolo VI (mercatino Così per la ristruttura-
ranza, in particolare fra il presidente vicino al campo sportivo) anche nella zione si è fatto ricorso
Paolo Prudente, il capogruppo Mat- giornata del sabato, mentre resta il a fondi comunali per
teo Petrone e lo stesso Michele divieto per i rivenditori. circa 40 mila euro.

PESCA, VIA IL FERMO BIOLOGICO


SU TUTTO LA COSTA DELL’ADRIATICO NASCE A VIESTE IL “RAPPRESENTANTE DI QUARTIERE” ENZO SPALATRO, UNA VITA DA MAESTRO
Sicuramente in quella calda gior-
Via libera ai pescherecci in tutto l’Adriatico per L’iniziativa è stata promossa dal consigliere comunale, Matteo nata di settembre [sabato scorso 23]
rifornire i mercati, la filiera e la ristorazione di Petrone, capogruppo consiliare di Viesteseitu. avrebbe voluto essere su uno dei
pesce fresco, con la fine del fermo pesca che dal I rappresentanti di quartiere sono cittadini che, volontariamente suoi amati trabucchi. Lì sopra Enzo
13 agosto aveva bloccato te attività della flotta e senza remunerazione di alcun tipo, si mettono a disposizione avrebbe armeggiato fra reti ed altri
italiana da San Benedetto a Bari, dal Molise alla della comunità in cui vivono per raccogliere istanze, segnalare attrezzi di manutenzione. Per la loro
costa adriatica della Puglia. sopravvivenza qualche decennio fa
A darne notizia in Puglia è Coldiretli Impresa specifiche problematiche o suggerire miglioramenti da trasferire
Pesca, sottolineando che il fermo biologico non all’Amministrazione Comunale. iniziò, solo ed inascoltato, una batta-
risponde più da tempo alle esigenze della Ciò al fine di favorire la più ampia partecipazione dei cittadini glia difficile. Lo ricordiamo ancora
sostenibilità delle principali specie target della alla vita amministrativa e alla cura dei beni. quando nel 1997 si presentò nella
pesca nazionale. Chiunque, quindi, può candidarsi per essere nominato redazione de “Il Faro” per parlarci di
«Con il fermo pesca aumenta il rischio di “rappresentante di quartiere”. Bisognerà inoltrare apposita cosa stava per accadere ai trabucchi,
ritrovarsi nel piatto per grigliale e fritture prodotto del rischio allora di perderli per
domanda, utilizzando il modulo pubblicato sul sito ufficiale del sempre. Negli anni in molti gli si
straniero o congelato. Il settore soffre la concor-
renza sleale del prodotto importato dall'estero e Comune di Vieste (www.comunedivieste.it), o da ritirare presso sono affiancati, attratti dalla passione
spacciato come italiano, soprattutto nella ristora- l’ufficio segreteria. e dalla conoscenza con cui parlava
zione, grazie all'assenza dell'obbligo di etichetta- I candidati ammessi e valutati dalla Commissione con i criteri di queste macchine da pesca, uniche
tura dell'origine», denuncia il presidente di di cui all’art. 5 comma 3 del “Regolamento” saranno inseriti in una nel loro genere sul Gargano. Per loro
Coldiretti Puglia, Gianni Cántele che ricorda graduatoria per quartiere. non ha mai lesinato le forze e le trabuccolante. Sempre con asciutta
quanto il blocco delle attività della flotta da pesca I candidati utilmente classificati al primo posto delle rispettive risorse.Con passione, fino a pochi passione. Senza fronzoli o narcisismi.
italiana in tutto l'Adriatico abbia determinato negli graduatorie di quartiere, saranno nominati, con decreto sindacale, mesi fa, parlava ancora di come Della serie quando l’abito non fa il
anni in Puglia un crollo della produzione, la “Rappresentanti di Quartiere” e resteranno in carica per la durata preservarli, anche dagli opportunismi.
perdita di oltre 1/3 delle imprese e di 18.000 posti monaco. Enzo, fratello minore del
di lavoro, con un contestuale aumento delle dell’intero mandato del Consiglio Comunale, salvo il sopraggiungere Una vita da maestro. Prima co- gigante don Antonio, in odore di
importazioni dal 27% al 33%. di situazioni che ne pregiudichino la permanenza in carica. me insegnante e poi come mastro (continua a pag.2)

GIOIELLI
Francesco
PIZZA AL TAGLIO E DA ASPORTO Giardino
dove la pizza è un culto...
Via Giovanni XXIII, 7 Via S.Maria di Merino, 4
Tel. 338.7767704 Tel./Fax 0884.701090

TUTTI I GIORNI
orario continuato dalle 8,00 alle 20,30

VIA CARLO ALBERTO DALLA CHIESA, 20


pag.2 settimanale
NEL 2017 IN CAPITANATA ATTIVATO IN “CASA SOLLIEVO” gli esercizi per usare l’ausilio e quelli INCENDIO IN VIA SPADOLINI ENZO SPALATRO,
1.309 INCIDENTI CON 76 MORTI L’AMBULATORIO DI “IPOVISIONE per acquisire nuove strategie per
l’autonomia. Il pronto intervento degli uomini UNA VITA DA MAESTRO
E 2.367 FERITI E RIABILITAZIONE VISIVA” All’ambulatorio, coadiuvato dagli della Protezione Civile 'Pegaso',
allertati da carabinieri e vigili urbani, (segue da pag.1)
Più 55,1% di decessi rispetto E’ stato attivato nell’IRCCS Casa ortottisti dell’Unità di Oculistica e dal
Servizio di Psicologia dell’Ospedale, ha evitato il peggio nella mattinata di beatificazione. Ma pochi sanno che
all'anno precedente, il 2016, quando Sollievo della Sofferenza l’ambulatorio mercoledì scorso 26 settembre in via la gioventù di Enzo e i primi proventi
invece avevano perso la vita 49 di “Ipovisione e riabilitazione visiva”. si accede tramite impegnativa e
prenotazione telefonica al numero Spadolini. In quell’area intorno alle frutto dei primi risicati stipendi da
persone, i feriti erano stati 2.500. Più Affidato al medico Anna D’Ambrosio, 9,30 si era sviluppato un incendio
e inserito nell’Unità di Oculistica 0882.410217. maestro di scuola elementare, hanno
incidenti quindi, più feriti ma meno che ha interessato una superficie di contribuito a colmare una parte di
vittime della strada. In Capitanata si diretta da Antonio Laborante, l’ambu- La disabilità visiva è una delle
maggiori cause di perdita dell’autono- circa 2.000 mq di pineta e canneto. pendenze che don Antonio aveva
registra la più alta percentuale di latorio è rivolto ai pazienti adulti che Sono intervenuti anche gli uomini
presentano le seguenti caratteristiche: mia personale e di difficoltà nella vita lascito perchè donati ai più bisognosi.
morti, nel barese di incidenti stradali quotidiana. Le più frequenti cause di dell’Arif, le Giacche Verdi ed i vigili Una vita particolare, come solo la
capacità visiva con la migliore corre- del fuoco giunti poco dopo. Paura per
e di feriti. Nel 2017, complessivamen- zione tollerata inferiore a 3/10 in ipovisione dell’adulto nel mondo vita ti riserva, quella di Enzo.
te, in Puglia ci sono stati 9.876 occidentale sono: maculopatie (dege- le numerose bombole di gas presenti
entrambi gli occhi o una percezione nelle vicinanze. Indagini sono in corso Entra nella scuola giovanissimo,
sinistri, 236 decessi e 16.359 feriti. dello spazio rilevata con il campo nerazione maculare senile e miopica, dove vi resta per oltre quarant’anni.
Tutti dati in calo rispetto all'anno maculopatie ereditarie giovanili), le per accertare eventuali responsabilità.
visivo inferiore al 60% del normale, Fu uno dei primi operatori turistici.
precedente“ con una patologia in fase di stabiliz- patologie eredo-degenerative come la Passò, a metà degli anni sessanta,
Nella provincia di Foggia le stra- zazione e che abbiano esigenze di retinite pigmentosa, il diabete, la dalla gestione di alcuni servizi a
de più incidentate sono state la SS vita quotidiana non più affrontabili con miopia elevata, e la neuropatia glau- Pugnochiuso per approdare nel 1969
16 con 64 sinistri, 9 decessi e 147 il proprio residuo visivo. comatosa ed ischemica. Questi pa-
zienti hanno difficoltà nella lettura e nella magnifica Baia delle Zagare.
feriti, la SS 89 che ha contato 37 Nell’ambulatorio i pazienti verran- Con Antonio Troia fu il primo gestore
incidenti, 8 morti e 75 feriti, la SS no sottoposti ad una prima valutazio- scrittura, nel riconoscimen-
to/utilizzazione di oggetti, farmaci e della spiaggia. Coniò per l’albergo dei
673 (tangenziale di Foggia) con 27 ne durante la quale, oltre a conside- due faraglioni lo slogan “Là dove la
rare la capacità visiva, si stimerà nell’autonomia personale. Il numero
sinistri, 5 morti e 47 feriti, la A14 che di pazienti di questo genere sono in natura diventa fiaba”, che campeggiò
è stata teatro di 19 incidenti, 2 anche la sensibilità al contrasto, il
recupero dopo l’abbagliamento, la costante aumento. per decenni sui manifesti di mezzo
decessi e 40 feriti. Tra le provinciali percezione dei colori, la velocità di mondo. Inventò il ristorante “La
la più incidentata è stata la SP. 095 lettura, la postura adattata ed altre Kambusa”.
con 14 sinistri, 1 decesso e 26 feriti,
la SP. 143 con 11 sinistri, 2 morti e
funzioni visive superiori. ALL’IPSSAR “MATTEI” SCAMBIO CULTURALE CON L’ARGENTINA Sempre ligio alle regole e nelle
A questa prima fase seguirà la Lunedì 24 settembre presso l’IIps- questo importante progetto come regole. Discreto ma determinato
23 feriti, la SP. 077 con 10 sinistri e prescrizione dell’ausilio e quindi la sposò e condusse da solo la batta-
18 feriti e la SP. 041 con 8 sinistri, 1 sar “Mattei” di Vieste si è tenuto uno fondamentale non solo per la scuola
riabilitazione, cioè il training per scambio culturale con l’Argentina. del territorio, ma per tutte le scuole glia della rinascita dei trabucchi,
morto e 18 feriti. utilizzare al massimo il residuo visivo, Obiettivo di uno scambio culturale a livello internazionale, utile alla quando alcuni furbi prezzemolini
non è solo quello di padroneggiare le crescita delle giovani generazioni che benpensanti lo lasciarono alla deriva
sottigliezze di una lingua straniera, tendono spesso a dare poca impor- solo perché ostacolava la loro trasfor-
KARATE, CONFERITO IL VII DAN “Kensh”o, Nicola Coppolecchia si è mazione in macchine commerciali.
adoperato personalmente per orga- ma di acquisire anche il contesto tanza all’accoglienza di stranieri nel
culturale nel quale si vuole comunica- proprio territorio. La delegazione Qualche idiota arrivò persino ad
AL MAESTRO ANGELO TORRE nizzare questa manifestazione, coin-
volgendo anche alcuni sponsor, re. L’Argentina rappresenta per noi la rappresentante la scuola argentina è accusarlo di aver abusato di alcuni
insieme al vicepresidente Vincenzo metà degli italiani emigrati tra fine stata invita e servita ad un pranzo contributi destinati alla loro manuten-
“Hitotsu reigi o omonzuru koto”: il ‘800, inizi ‘900, quando riempivano i organizzato dai giovani studenti, zione. Imbecilli!! Uomo e maestro di
karate è mezzo per acquisire il Iannoli ed al segretario Gianmichele
Dies si impegnano tantissimo senza piroscafi per andare verso un mondo coordinati dagli insegnanti dell’istituto. altri tempi. In questa generazione,
"rispetto" verso tutte le cose (univer- migliore, una realtà diversa. Successivamente, i rappresentanti
sali). E’ una delle cinque frasi che chiedere nulla in cambio. arriverà il momento, che ci pentiremo
Michele Trimigno (II Dan), che da Vivere in un altro paese è una delegati hanno partecipato ad una non solo per le parole e per le azioni
formano il "dojokun" (regole del sfida che apre gli occhi su un mondo visita guidata nel centro storico di
dojo/karate) e che in tutti gli allena- poco ha ripreso a combattere dopo di quelle persone cattive, ma per lo
anni di assenza dai tatami, ha mo- più grande. Vivere come un abitante Vieste, presso il castello Svevo, la spaventoso silenzio delle persone
menti/stage ufficiali i praticanti di del posto ti offre infatti, nuovi punti di Basilica Cattedrale e per gli scorci
karate ripetono a voce alta. strato di essere in grandissima forma buone. Un abbraccio grande Enzo.
in un Kumite con il Maestro Angelo vista dato che la vita, in ogni regione, più suggestivi che offre il nostro
Questa è la frase con cui il mae- città o casa in cui ti trovi, ha un suo paese. Noi non ti dimenticheremo.
stro Angelo Torre ha aperto la mani- Torre.
Sempre presente il Grande Cam- gusto tutto speciale, a prescindere Si ringrazia per l’accoglienza gli
festazione tenutasi nei giardini pubbli- dalla tua età o dalle tue esperienze operatori turistici “Il Castellino Relais”,
ci di Corso Fazzini. pione Italiano Paolo Rinaldi (IV Dan) CON L’INIZIO DELLA SCUOLA
che cura gli allenamenti degli allievi di viaggio. A anni di distanza ci si ristorante “Il Capriccio”, “Hotel degli E’ RIPARTITA L’INIZIATIVA
La “Kensho Vieste” con questa ritrova ancora a raccontare a tutti di Aranci” e ristorante “Lido San
manifestazione ha ripreso la propria della palestra A.S.D. Kensho. DEI “NONNI VIGILI”
Sul tatami dei giardini pubblici quanto lo scambio culturale ti abbia Lorenzo”.
attività e l’ha fatto nel migliore dei cambiato la vita. Tiziana Vescera Con la ripresa delle attività didat-
modi, festeggiando il direttore tecnico, proprio in prossimità della "Pietra tiche nella Scuole primaria e secon-
della Madonna di Merino" i giovanis- Il connubio di ami-
il maestro Angelo Torre a cui è stato cizia e cooperazione daria di primo grado di Vieste, sono
appena conferito il VII Dan. simi atleti viestani si sono esibiti tornati in attività i “nonni vigili”. Il
mostrando varie tecniche di combatti- tra i rappresentanti ar-
Angelo Torre, che nella sua lunga gentini e l’Ipssar servizio è finalizzato a valorizzare
carriera di artista marziale ha pratica- mento, in precedenza illustrate da l’apporto di cittadini anziani nell’ambi-
Angelo Torre. Lostesso ha poi comu- “Mattei” è stato rap-
mente vinto di tutto, fino ai campio- presentato da vari am- to della vigilanza sulla sicurezza degli
nati mondiali, ha personalmente nicato che a fine ottobre ci sarà una alunni all’uscita dalle scuole al termi-
manifestazione a cui parteciperà il ministrazioni comunali
voluto riproporre questa manifestazio- del Gargano. Insieme ne delle lezioni.
ne, proprio a fine estate, nel cuore maestro Hiroshi Shirai X Dan, la
massima autorità nel karate. a Diego Mastronardi,
dell'area pedonale e in mezzo ai presidente E.P.I.A.;
turisti. All’evento era presente il Maria Aida Episcopo, dirigente UST
consigliere comunale Sandro Siena Foggia; Oviedo Lorena, segretaria di ARRESTATO INCENSURATO
che ha ringraziato tutti i presenti e Obra di Lomas di Zamora Buenos PER DETENZIONE
fatto sentire la vicinanza dell’Ammini- Aires candidata sindaca; Sucel Nar- DI MATERIALE ESPLOSIVO
strazione ad eventi di questo tipo, delli, vice presidente direttore di
poiché praticare sport è qualcosa di Vialita provinciale della regione di (segue da pag.1)
veramente positivo. Misiones Argentina; Elsa Powc, diret- potenzialità esplosiva micidiale, che,
A grande sorpresa, è intervenuta tore generale della gestione educativa sebbene di fattura artigianale, erano
anche Elisa Azzarone, mamma del regione di Misiones Argentina; Miriam sicuramente stati confezionati da
Angelo Torre. La ricordiamo tutti Julian, segretaria generale della mani esperte. Al termine delle attività,
perché ha praticato anche lei attività scuola di musica regione Misiones e dato quanto emerso, P.N. è quindi
sportive, insegnato danza ritmica, referente pugliese dell’E.P.I.A.; Rocco stato dichiarato in arresto per deten- Come dimostrano svariati episodi
majorettes, ed altre attività finalizzate Guerra, referente pugliese dell.E.P.I.A. zione illegale di esplosivo, e sottopo- di cronaca nazionale, l’uscita dalle
a tenere lontani i ragazzi da distrazio- I ragazzi, studenti dei settori sto agli arresti domiciliari in attesa di scuole rappresenta un ambito piutto-
ni negative. Il presidente della A.S.D. enogastronomico e turistico, hanno giudizio. sto delicato sulla sicurezza degli
partecipato al convegno tenutosi Il materiale esplosivo, dopo esse- alunni fin della più tenera età e ben
nell’aula magna della scuola, ascol- re stato valutato e campionato dagli si presta al contributo civico assicura-
tando attentamente gli interventi degli artificieri, è stato fatto brillare, con le to dai “nonni vigili” per l’attraversa-
ospiti tramite la traduzione della dovute cautele, in un’area idonea dal mento delle strade.
referente del progetto, la docente personale specializzato intervenuto. L’operato dei nonni vigili ha bene-
Pilar Orti Huelin. Sono ora in corso le indagini ficiato del prezioso tutoraggio svolto
L’istituto viestano, guidato dal volte a stabilire lo scopo per il quale dalla Polizia Municipale di Vieste che
dirigente scolastico Paolo Soldano, l’arrestato detenesse tali ordigni, di ha fornito utili elementi per la corretta
ha presentato, nei saluti iniziali, così micidiale potenziale. interpretazione del Codice della
settimanale Strada e delle norme che tutelano il
Direttore responsabile: senso civico. L’iniziativa ha già riscos-
so ampi consensi ed apprezzamenti

OLMO Vieste
Ninì delli Santi
negli scorsi mesi e costituisce un
"Il FARO settimanale” sarà in edicola Quello che vuoi tu, valido esempio di come Vieste può
migliorare grazie anche ad un impe-
venerdì 5 ottobre 2018
Reg. Tribunale Foggia n.6 dell’11 giugno 1996
e un po’ di più gno diretto e sul campo dei cittadini
Stampa: Grafiche Iaconeta stessi, in questo caso anziani vogliosi
Giornale stampato su carta riciclata OFFERTE VALIDE DAL 1° AL 10 OTTOBRE 2018 di proporsi attivamente a beneficio
della città.

NUOVA DIFRONTE
AL MERCATO
SEDE DELLA FRUTTA

VIA TARANTO, 12
Tel. 338.2132976