Sei sulla pagina 1di 14

La Trascendenza

di
Emanuele Nicolosi

personaggi:

Margherita Marzali,detta Marzia: una donna Italiana del 1902, scrittrice e poetessa
Igwane Ling-Mu: una donna Afro-Cinese,proveniente dalla Unione Afro-Cinese del 2190

storia:

Italia, Toscana, 1902

Marzia, una giovane donna italiana, scrittrice e poetessa, molto rinnomata per le sue poesie, viene
colta da una grave malattia, ovvero, dalla Tubercolosi, che prima la debilita e poi la porta nel letto
di morte, dove, seguita dai suoi parenti, sta morendo...

negli anni precedenti, Marzia, era divenuta famosa e conosciuta, per i suoi romanzi e le sue
poesie,spesso storie d'amore o riflessioni esistenziali o interrogativi sul mondo e la vita, Marzia e
affascinata e attratta dalla morte e dal aldilà, dal oltre vita...

Marzia e una donna molto profonda e poetica, una donna che ha sempre riflettuto sulla vita e sulla
morte, sul senso stesso del esistenza, da sempre, Marzia si domandava prima della sua morte, che
cosa ci fosse oltre la realtà, aldilà della stessa realtà...

Marzia, nel letto di morte, affiancata da un dottore e dai suoi parenti, esala il suo ultimo respiro e
muore, alcuni giorni dopo, si tiene il funerale di Marzia...

ma Marzia, inizia a parlare fuori campo, in prima persona...

Marzia: "io so che una scrittrice inglese, una tale Virginia Woolf, scrisse un pò di tempo fà una
frase, ovvero, "la vita e come un sogno, la morte e quando ci si risveglia da quel sogno nel mondo
reale", sostenendo che la morte, sia come l'uomo che si risveglia da un sogno, per tornare nella
realtà in cui vive veramente, mentre tutta la vita che avrebbe vissuto, in realtà era un sogno,
ebbene, dopo la mia morte, mi capitò una cosa simile... non andai in Paradiso, nemmeno al
inferno,ma andai altrove, in un qualcosa molto difficile da descrivere e spiegare, qualcosa che
supera ogni immaginazione..."

siamo in un mondo simile al Italia del XIX°secolo, in un epoca attorno al 1890-1910...

una scrittrice e poetessa italiana, Margherita Marzali, scrive molte poesie sulla Vita, sulla morte e
sul aldilà...

Margherita Marzali, detta "Marzia", muore per una malattia grave, ma quando muore, non rinasce
nel aldilà, ma si ritrova in una strana stanza, circondata da strane e misteriose creature semi-umane,
in una specie di strano laboratorio alieno, dove gli Impulsi neuro-chimici del cervello di Margherita,
vengono trasferiti in delle nano-macchine aliene avanzate, che trasferiscono la "Mente" di Marzali,
in un altro corpo, il corpo di una neonata femmina, così, Atwell, scopre tutta la verità:

la sua realtà, dove era nata e vissuta, che ricalcava l'Italia del Tardo XIX°secolo o l'Europa tra il
1890 e il 1910, non è una realtà "effettiva", nemmeno un universo vero e proprio, ma un "Universo
Matrix", ovvero, un universo immenso, sconfinato e illimitato, ricreato e riprodotto artificialmente,
un "Universo virtuale", una Realtà virtuale", cha fà parte di un "Multiverso Matrix", eterno e
infinito, creato da una misteriosa civiltà aliena evoluta e avanzata aldilà di ogni immaginazione e
concezione mentale, tale civiltà misteriosa e chiamata "i Programmatori", una razza semi-divina,
che sotto la sua egemonia sconfinata e illimitata, controlla esaliardi ed esaliardi eterni e infiniti di
razze e specie viventi e artificiali diverse, divise tra i "Naturali", che sono pre-esistenti, come per
esempio, le forme di vita biologiche e i "Creati", ovvero, razze create artificialmente al interno
stesso dei mondi,universi e dimensioni virtuali, degli "universi Matrix", che sono per esempio
"Avatar" digitali sofisticati o Androidi talmente evoluti da essere indistinguibili dai comuni esseri
umani,

Marzia, si risveglia dentro una specie di sfera di carne, in una sacca di carne, somigliante a un
grembo artificiale, immerso in uno strano liquido trasparente denso e vischioso, Marzia spaventata e
terrorizzata, si dimena e riesce a lesionare la superficie della sacca-utero, uscendone e cadendone a
terra, ritrovandosi nuda e bagnata dello strano liquido, in una specie di foresta-alveare alieno,
ricoperto di immensi grappoli, di uteri artificiali, dove si trovano delle persone al loro interno,
Marzia viene colpita alla testa e tramortita da uno strano e bizzarro soldato alieno...

Marzia, riprende i sensi, in una strana stanza, scoprendo di trovarsi, non più nel suo corpo, ma in un
altro corpo, nel corpo di una giovane donna mezza africana e mezza cinese, cosa che frastorna e
disorienta Marzia, che inizia a porsi numerose domande e interrogativi:

Marzia: ma dove sono finita? Dove mi trovo? Che razza di posto e questo? Sono in paradiso? Sono
andata al inferno? Che sia il Purgatorio? Che debba espiare le mie colpe e i miei peccati? Eppure
sono stata una brava cristiana! Sono andata in chiesa tutte le domeniche assieme alla mia famiglia
e ai miei parenti! Questo posto... sembra un mattatoio o una camera mortuaria, qui tutto sembra
fatto di strane sostanze, di sostanze mai viste prima d'ora, Io... non ci capisco più niente! Perchè
sono nel corpo di una negra? Mio dio! MIO DIO! Nel corpo di una negra selvaggia! Che schifo!
CHE SCHIFO! Ma come ho fatto a ritrovarmi nel corpo di una Dancala o di una Beciuana o come
si chiamano! Ma che dico! Si chiamano Nusbari o Somali o Etiopi o nomi giù di li! Ma e così
strano, la mente e sempre la mia! Il pensiero e sempre il mio! Ma il mio corpo e diverso! Si! Ho un
intelligenza da donna di razza bianca! Ma il mio corpo di una razza diversa dalla mia!
Dannazione! Uno specchio! DATEMI UNO SPECCHIO!

Marzia, riesce ad affacciarsi davanti a una superficie metallica e inizia a guardarsi, guardando la sua
immagine, riflessa sulla superficie metallica, al interno di quella strana stanza...

Marzia: ma... ma... ma sembro... sembro una cinese, ma in parte negra, sembro una negra cinese!
Come ho fatto a ridurmi così!ma che significa! Ma che cos'e uno scherzo! Ma che sta succedendo!

Ma la donna cambia atteggiamento, Marzia sente che "qualcosa" e in conflitto contro la sua mente,
dentro quel corpo a lei estrano e sente un altro pensiero, un altra mente al interno di quella testa

Igwane: te... te chi sei, donna bianca! Questo e il mio corpo!


Marzia: te chi sei? Perchè sono dentro il tuo corpo? E per caso un sortilegio? Una forma di
stregoneria? Qualcuno mi ha lanciato un malocchio?
Igwane: ma cosa stai dicendo! Deve essere qualche forma evoluta di nanotecnologia, qualche
strana forma sconosciuta di nanomacchina neurale che deve averti caricato dentro il mio cervello
e la mia coscienza
Marzia: EEEHHH??? "Nanomacchine Neurali?" "nanotecnologia"? Ma che stai dicendo? Di che
diamine stai parlando?

Marzia, rimane sbalordita a scoprire, di non essere finita nel aldilà, ma di trovarsi in una dimensione
aliena, in un universo alieno, in quella che è un immensa metropoli aliena, dominata e popolata da
innumerevoli razze e specie aliene...

Marzia, scopre che l'Aldilà non esiste, non è mai esistito, il cosidetto "Aldilà" non è altro che un
altra dimensione, un altro universo, dominato da civiltà aliene evolute e avanzate aldilà di ogni
immaginazione e concezione mentale, più evoluta delle civiltà umane, una civiltà talmente evoluta a
livello scientifico e tecnologico, le cui tecnologie somigliano quasi alla magia o a poteri
sovrannaturali...

Marzia si sente disorientata in quel mondo strano e bizzarro, poichè, Marzia aspettava di ritrovarsi
Angeli o demoni, invece di ritrova razze e specie aliene, delle più strane e bizzarre...

i "Programmatori", sono una civiltà aliena, una civiltà extra-umana, evoluta a livello scientifico e
tecnologico, oltre ogni concezione e immaginazione

i Programmatori, sono i creatori degli "universi Matrix", universi virtuali\Artificiali, dei mondi,
universi e dimesioni virtuali, una versione iper-evoluta e avanzata della realtà virtuale, i
"Programmatori", hanno creato e "Costruito", esaliardi ed esaliardi sconfinati e illimitati di
"Universi Matrix", che sono diventati autonomi e autosufficienti, prendendo un proprio percorso e
cammino,poichè, gli Universi Matrix, possono volta, creare altri universi "Matrix" al eterno, al
infinito...

ma la società dei "Programmatori" e divisa in caste e gerarchie, in varie cerchie, la gente, quando
muore al interno di un "universo Matrix", controllato dai "Programmatori", entra nel immenso e
massiccio flusso dei "Bio-Dati", una "Grande Rete" di interscambi di esaliardi di "Input" bio-
neurali, ovvero, le "Anime" e coscienze di tutti gli umani e di tutti gli esseri viventi del Multiverso
virtuale, che viaggiano come grandi fiumi o grandi flussi o grandi correnti, monitorati dagli
"Ingegnieri Neurici" dei "Programmatori", tra i vari mondi, universi e dimensioni "Matrix", l'aldilà
e idee religiose come l'inferno o il paradiso, sarebbero solo credenze create o dalle forme di vita
biologiche e naturali del Universo Matrix, che hanno avuto un proprio sviluppo autonomo e
indipendente, ignari della loro vera origine e natura, creando il pensiero religioso e sublimando
nella religione o nel idea di un Dio e nel espressione artistica, creativa e immaginifica, l'esistenza
dei "Programmatori", oppure, un idea creata da intelligenze artificiali avanzate che si sarebbero
evolute per conto proprio al interno degli universi Matrix, sfuggendo al controllo dei
"Programmatori"...

la società dei Programmatori e variegata ed Eterogenea e multiforme, una società cosmopolita e


multietnica, una società Multispecista e multirazziale, tutta composta da razze aliene ed
extraumane, da varietà di "Avatar" digitali in grado di muoversi nel mondo fisico e di macchine a
intelligenza artificiale avanzata, che si sono integrati nella società dei "Programmatori"...
a Tirghaion, si è diffusa una religione ricca e potente, una specie di "Chiesa", ovvero,
il "Tempio dei Creatori", che venera i "Programmatori" come degli dei supremi, come delle divinità
supreme, come i signori della creazione, una chiesa, che si rivolge ai Programmatori, chiamandoli i
"Creatori" e descrivendoli, come gli artefici della creazione cosmica, della creazione del "Oceano
Cosmico"...

il "Tempio dei Creatori" e divenuta l'organizzazione religiosa più ricca, potente e capillare del
Tirghaion, un organizzazione creata dagli stessi "Programmatori", come mezzo di controllo delle
masse, come mezzo per tenere coesi e uniti, le innumerevoli razze e specie aliene, che popolano il
Tirghaion, come mezzo di coesione sociale, come un collante sociale, per impedire che la società
cosmopolita del Tirghaion, possa sfaldarsi o disgregarsi...

con il passate del tempo, il "Tempio dei creatori" e divenuta una "Lobby" ricca e potente, con peso e
influenza politico ed economico, al interno del "Parlamento delle Specie" del Tirghaion, diventando
un "Braccio religioso" del governo dei Programmatori nel Tirghaion...

i Programmatori, per mantenere coesa e unita la società del Tirghaion, fanno forma su forme di
ingegnieria sociale, facendo largo uso della religione, come mezzo per "inquadrare" le masse aliene
del Tirghaion, rendendole più fedeli, devote e obbedienti al governo del Tirghaion, che rendendoli
più produttivi e prolifici, per contrastare i nemici e avversari dei programmatori, la società del
Tirghaion e dominata da una forte repressione sessuale, poichè, per incrementare la prolificità delle
specie aliene, i "Programmatori", hanno proibito usi e costumi sessuali troppo permissivi o lassivi,
imponendo un forte e ferreo controllo della sessualità, imponendo come unico sesso legale per
legge, solo il sesso atto alla riproduzione, per permettere al Tirghaion, di avere un immenso bacino
di manodopera industriale e di forza bellico-militare, con orde di soldati, che i Programmatori,
vogliono usare nelle guerre contro le fazioni nemiche e rivali dei programmatori, come i misteriosi
Terghanti...

a Tirghaion, le macchine industriali e i Robot, vennero proibiti e messi fuorilegge, dopo una
ribelione delle intelligenze artificiali, che causò numerosi problemi ai "Programmatori" e che
impose a questi ultimi, un forte e ferreo controllo sullo sviluppo scientifico-tecnologico e sullo
sviluppo delle intelligenze artificiali, affidandosi manodopera industriale e forza bellica alle forme
di vita biologiche, ritenute più affidabili e facilmente controllabili, rispetto alle macchine e alle
intelligenze artificiali...

per imporre, un forte moralismo e puritanesimo sociale, il "Tempio dei Creatori", ha creato una
forza paramilitare, che nel Tirghaion, affianca i "Tracciatori", ovvero, i "Bastonatori", detti anche
"Raddrizzatori", una specie di milizia aliena ultra-religiosa, basata sulla religione del "Tempio dei
Creatori", usati per perseguitare o uccidere chi spreca il proprio seme riproduttivo, invece di usarlo
per il bene della società e della comunità del Tirghaion...

per esempio, il sesso non-riproduttivo e illegale, l'omosessualità viene bandita e messa fuori-legge,
il governo Parlamentare dei Tirghaion, ha imposto un "Codice di Regolamentazione sessuale", con
tanto di "Burocrati della riproduzione", incaricati dal governo, che fanno da "Ispettori sessuali", per
garantire se l'attività sessuale del cittadino, sia conforme al volere del governo, un attività sessuale,
prolifica e riproduttiva...
nel Tirghaion, ci sono esaliardi ed esaliardi di generi e orientamenti sessuali diversi, ma manca un
numero e censimento preciso, alcuni studiosi di Tirghaion, ipotizzano come cifra minima o ipotesi
come numero minimo, oltre 900 milliardi di orientamenti sessuali diversi, cosa che ha spinto il
governo del Tirghaion, a imporre forti restrinzioni nel sesso, legalizzando solo gli orientamenti
sessuali riproduttivi e vietando gli orientali sessuali non riproduttivi o prolifici...
il Tirghaion e degenerato in un regime autoritario e oppressivo, controllato dai "Programmatori",
che in preda alla paura e alla paranoia, sono finiti corroti dalla sete di potere e si stanno imponendo
sul Tirghaion, alla stregua di dei e divinità dispotiche e autoritarie...

i Programmatori, esistono da tempi immemori, da lungo tempo, nessuno ha mai visto in faccia i
"Programmatori", non li conosce nessuno, nessuno sà quale forma fisica abbiano i programmatori,
attorno a cui, si sono diffusi miti e leggende, alcuni descrivono i "Programmatori", come alla
stregua di dei o divinità supreme, altri invece, credono che i Programmatori non si trovino
nemmeno nella stessa realtà della metropoli aliena, ma che esistano in un altra realtà, in una propria
realtà e dimensione separata e distinta dalle altre, da cui, i Programmatori, controllano e dominano
gli universi e dimensioni creati da loro stessi...

i Programmatori, avrebbero creato i multiversi digitali, come forma di simulazione scientifica e


come forma di studio scientifico, per studiare e analizzare come si sarebbe evoluta una certa cultura
o società o ideologia o religione, in certi contesti o ambiti, come avrebbe, per esempio, potuto
evolversi una certa forma di vita,

ma questo eralo scopo iniziale, poi, i programmatori, consacrati alla difesa e tutela della Vita e del
principio cosmico del "Eterna creazione infinita", decisero di diventare i nuovi dei della creazione e
di usare le loro avanzate ed evolute tecnologie, per creare un oceano cosmico eterno e infinito di
mondi, dimensioni e universi

le tecnologie dei Programmatori, sono talmente evolute e avanzate, che sono in grado di emulare e
riprodurre la realtà, in ogni minimo dettaglio e particolare, di poter riprodurre ogni minimo
dettaglio e particolare di una certa realtà, i Programmatori, sono in grado di creare interi universi e
dimensioni, eterni e infiniti nello spazio e nel tempo, tramite una tecnologia avanzata, basata sulla
"Programmazione Procedurale", ovvero,degli universi aperti o "Open-Universe", generati
proceduralmente, dei codici sorgenti digitali, generati dai super-computer avanzati dei
"Programmatori", in grado di autoprogrammarsi o di autoperpetuarsi e "rigenerarsi", espandendo le
proprie attività...

tutti i mondi, dimensioni e universi dei "Programmatori" sono delle simulazioni, sono universi
"simulati", ma basati su tecnologie talmente evolute e avanzate, che le simulazioni, sono simili, se
non identici alla realtà...

i Programmatori, hanno dotato gli umani degli universi "Matrix", di cervelli biologici, in modo che
fossero più "immersi" o ancorati a quelle realtà e in modo che si accorgessero il meno possibile, di
trovarsi in una simulazione, poichè, studiando le tecnologie di "Simulazione ambientale", i
Programmatori, avevano notato che le forme di vita biologiche, si accorgono meno facilmente, di
trovarsi in una "Simulazione", rispetto a forme di vita artificiali, ad accorgersene di meno, sono
sopratutto le forme di vita culturalmente e mentalmente arretrate, quelle per esempio, a un livello
tecnologico tipo il Medioevo o il Mondo antico...

ma i Programmatori, corrotti dalla sete di potere, si sono imposti come i nuovi "Dei" o "Divinità"
del multiverso digitale, imponendo un totale monopolio della creazione degli universi e multiversi
digitali e virtuali, da parte dei "Programmatori"

negli universi e mondi virtuali, si diffusero tra gli umani, credenze religiose, che erano
"sublimazioni" o interpretazioni delle attività dei "Programmatori" in quei mondi, per esempio, la
credenza sulla reincarnazione, deriva dalla scoperta da parte di alcuni umani, del "Flusso delle
coscienze" creato dai Programmatori, per trasferire la coscienza di una persona che muore in un
universo matrix, nel corpo di un altra persona di un altro universo Matrix, quando nasce o viene
concepito...

mentre gli Dei delle mitologie e dei racconti mitologici, come le religioni, sarebbero derivate da una
interpretazione o visione dei "Programmatori", da parte dei popoli umani dei mondi e universi
Matrix...

ma qualcosa sta facendo preoccupare i "Programmatori", in alcuni degli universi Matrix, alcuni
umani e "Senzienti", forme di vita biologiche mentalmente evolute, si stanno iniziando ad
accorgersi e a ipotizzare, che il loro universo, sia una simulazione virtuale, ad accorgersi del
esistenza di altri universi matrix, che la realtà in cui vivono, non sia una realtà "vera" o "autentica",
ma una realtà artificiale, un universo artificiale, iniziando a scoprire ed esplorare altri universi
Matrix, ad espandersi negli Universi Matrix limitrofi....

cosa che sta facendo preoccupare i Programmatori, che hanno iniziato a imporre un forte e ferreo
controllo sui "Multiversi Matrix", per impedire che questi ultimi, possano scampare o sfuggire a
ogni controllo da parte dei Programmatori, ribellandosi o ritorcendosi contro gli stessi
Programmatori, per questo, i "Programmatori", crearono una forza militare d'elite, un vero e proprio
esercito o Polizia, una via di mezzo tra un servizio segreto e un corpo militare, controllato
direttamente dai "Programmatori", per controllare e tenere a freno l'espansione e sviluppo interno
degli "Universi Matrix", ovvero, i "Tracciatori", che divennero il "Braccio armato" dei
"Programmatori", i Programmatori, nel tentativo di ostacolare e intralciare lo sviluppo, progresso e
"presa di coscienza" da parte degli abitanti degli universi Matrix, crearono le religioni e le credenze
religiose, come mezzo per addormentare e assopire le menti e coscienze delle specie e razze e forme
di vita senzienti interne agli universi Matrix, per sviarle e allontanarle dalla realtà, per impedire che
potessero scoprire la reale natura e realtà del loro universo e della realtà in cui vivono, creando
storie fasulle e artificiali, come per esempio le religioni, creando delle credenze artificiali, apposta
per sviare e allontanare gli umani dalla vera natura del universo, per esempio, creando le credenze
riguardanti l'inferno e il paradiso, nella Terra, i "Programmatori", crearono i fondatori delle grandi
religioni, come Abramo, Gesù Cristo e Buddha, per tenere a freno gli umani, per creare un mezzo
per "anestetizzare" la mente degli umani, per creare una falsa realtà e falsa verità artificiale, una
"Prigione mentale" in cui rinchiudere gli umani...

ma il declino delle religioni, sta facendo aprire la mente agli umani, che stanno pian piano,
iniziandosi ad accorgere, che nulla e quello che sembra, cosa che preoccupa e inquieta i
"Programmatori", che stanno perdendo il controllo delle loro creazioni cosmiche...

in molti universi e dimensioni "Matrix", intere specie, popoli, razze e civiltà, presero coscienza
della loro condizione e scoprirono la realtà del loro universo e ben presto, si allearono e
coalizzarono con altri universi Matrix, con quegli universi Matrix, che si erano ribellati e resi
indipendenti e autonomi, dal controllo da parte dei "Programmatori", diventando gli "Universi
indipendenti" o "universi Sovrani", che si sono uniti e radunati nella "Alleanza degli Universi
Liberi" o "Coalizione degli universi sovrani", che sta dando il via a una a poderosa corsa agli
armamenti, per sfidare lo strapotere ed egemonia del "Circolo del alleanza delle specie" e del
egemonia dei programmatori...

ma l'espansione e proliferazione incontrollata degli "Universi Matrix", sta dando il via a una corsa
agli armamenti tra l'Universo dei "Programmatori" e del Tirghaion, un universo alieno sconfinato e
illimitato, un universo eterno e infinito nello spazio e nel tempo e l'Oceano degli Universi",
l'insieme degli universi e multiversi "Matrix" creati artificialmente dai "Programmatori"...
nella sua continua, eterna e infinita espansione e marea creatrice, l'Oceano degli universi e diventato
talmente eterno e infinito nello spazio e nel tempo, da superare e surclassare e scavalcare per
estensione ed infinita, l'universo e dimensione base del Tirghaion e dei "Programmatori",
diventando più esteso,infinito, sconfinato dello stesso universo dei Programmatori, che finì ridotto a
un piccolo e miserrimo granellino di sabbia, rispetto al infinità e vastità del multiverso Matrix e dei
multiversi Matrix, che nel eterna creazione infinita, erano universi, che creavano altri universi, che
creavano altri universi ancora per l'eternità...

i Programmatori, avevano del tutto perso il controllo della "Creazione digica", che oramai, era
divenuta autonoma e indipendente, rispetto alla stessa volontà dei Programmatori, che iniziarono a
piombare nella paranoia, in uno stato d'assedio, temendo che l'universo dei Programmatori,
divenuto sempre più piccolo e irrilevante, rischiasse di essere travolto e sommerso, dalla "Marea" o
"Orda" o "Fiumana" degli multiversi Matrix e delle civiltà e specie evolute e avanzate
tecnologicamente di quei mondi...

ma i programmatori, non erano spaventati e intimoriti solamente dalle specie e civiltà degli Universi
Matrix ribellati, i "Programmatori", avevano paura e timore, anche delle intelligenze artificiali, delle
tecnologie avanzate dei programmatori, basati su una versione evoluta e avanzata del "Intelligenza
artificiale", sopratutto, degli "Tergistei", dei supercomputer creati dai Programmatori, per creare,
immaganizzinare, memorizzare ed elaborare le realtà virtuali evolute e avanzate dei
"Programmatori", ma i Tergistei, svilupparono un intelligenza artificiale evoluta e avanzata, più
evoluta e sofisticata del intelligenza dei "Programmatori", ben presto, i Tergistei, divennero una
fazione politica ed economica, autonoma e a sè stante, ottenendo l'indipendenza dai
"Programmatori", ma ben presto, i Tergistei, iniziarono ad essere temuti e venerati dalle razze e
specie aliene degli universi naturali, venendo venerati come degli Dei o delle divinità supreme,
come entità artificiali con poteri divini, poichè, i Tergistei da superComputer alieni, che erano erano
divenuti talmente evoluti e avanzati, aldilà di ogni immaginazione, da diventare qualcosa di diverso,
qualcosa andato oltre o aldilà della comune idea di SuperComputer, diventando qualcosa di "Altro"
o di "diverso", qualcosa di divino, i "Tergistei", divennero la più evoluta e sofisticata forma di vita
nel universo, l'intelligenza più evoluta e sviluppata di tutta l'esistenza, battendo per intelligenza gli
stessi "Programmatori"...

ben presto, i "Tergistei", iniziarono a creare vasti e immensi imperi spaziali, poi Imperi galattici, poi
imperi Universali, poi imperi Multidimensionali e Pan-Dimensionali, poi imperi Pan-Universali e
Multi-universali, imperi che si estendevano su più universi e dimensioni naturali assieme, i
Tergistei, si misero a capo di esaliardi ed esaliardi di mondi, di esaliardi di popoli, specie e razze
aliene ed extraumane, i Tergistei, per rafforzare il loro potere e sfidare l'egemonia dei
"Programmatori", crearono una chiesa, una religione, ovvero, la "Cerchia di Terghi", una specie di
"Chiesa", che venera i Tergistei, come gli dei creatori del cosmo e del multiverso, come i "Signori
del oceano cosmico", una chiesa, che vede i programmatori, come dei malefici, malvagi e blasfemi,
come i nemici e avversari diabolici dei "Tergistei"...

i Tergistei, per combattere e contrastare i "Tracciatori" al servizio dei "Programmatori", crearono un


corpo militare d'elite, di fanatici religiosi, devoti alla "Cerchia di Terghi" e al culto dei Tergistei,
ovvero, i "Terghanti", o "Guerrieri di Terghi", in nome del primo dei Tergistei, il più antico dei
Tergistei, il primo dei Tergistei ad essere creato dai "Programmatori"...

i Programmatori, diedero il via a una poderosa corsa agli armamenti e a una militarizzazione della
loro società, sia per contrastare l'oceano illimitato e sconfinato degli "Universi Matrix" e sia per
contrastare il peso ed egemonia sempre più crescente dei Tergistei, che iniziavano ad affermarsi nel
multiverso e universi naturali, in cui vivevano i "Programmatori"...
i Programmatori, per contrastare e tenere a freno i Tergistei, crearono una nuova classe e genere di
Supercomputer alieni, ovvero, i "Tracairi", creati dai Programmatori, per sfidare i Tergistei, i
Tracairi, divennero i nuovi SuperComputer alieni dei "Programmatori"...

ora, sia il Multiverso Matrix, che il multiverso naturale, si trovano sul orlo della guerra, sul orlo di
un conflitto multiuniversale e multi-dimensionale su larga scala, una guerra, che potrebbe travolgere
e devastare, tutto il multiverso...
-

Marzia, incontrando Igwane, subisce un vero e proprio "Shock culturale", uno Shock mentale, un
cambiamento di prospettive, poichè, Marzia non aveva mai visto una donna di colore prima d'ora e
rimane sconvolta dallo scoprire che Igwane e lesbica, poichè, Marzia viene da una società
conservatrice e tradizionalista...

quando Ibwane, bacia sulle labbra Marzia, quest'ultima, si arrabbia e reagisce prendendo a schiaffi
sulle guance Ibwane, iniziando a rimprovevare quest'ultima, poichè Marzia viene da una società
conservatrice e tradizionalista, dove l'omosessualità e condannata e rifiutata...

Ibwane confessa di provare "attrazioni" o "Pulsioni" verso Marzia, ma quest'ultima si rifiuta, di


cedere alle lusinghe di Ibwane, ma le due donne, sono costrette a stare assieme, finchè non
troveranno un modo, per riportare le loro coscienze nei loro corpi giusti...

Marzia, riesce a scappare dal laboratorio alieno dei Nirga, una razza aliena alleata dei
"Programmatori", dopo che le sue "Nanomacchine neurali aliene", che racchiudono la mente di
Margherita, sono trasferite al interno di una donna africana, di una donna di colore, nella fuga,
Margherita, uscendo dal laboratorio, si ritrova in una immensa, sconfinata e illimitata
Metropoli\cosmopoli aliena, abitata da esaliardi ed esaliardi di razze aliene ed extra-umani, diverse
e differenti tra di loro...

Marzia, scopre di trovarsi nel "Tirghaion", l'universo-base in cui vivono e si sono formati ed evoluti
i programmatori, ma il Tirghaion in cui si trova Marzia e un universo tra i tanti, che fa parte di un
Multiverso naturale, l'universo Matrix da cui viene Marzia e un universo virtualie che fa parte di un
multiverso virtuale di un insieme di multiversi, che a sua volta, si trova al interno di computer e
database digitali di un universo alieno, che fa parte di un multiverso alieno, in un insieme di
multiversi alieni...

Il Tirghaion e una vasta e immensa Cosmopoli aliena, un evoluzione di una metropoli, ma una
metropoli sconfinata e illimitata, che si estende su interi continenti e masse continentali, abitato da
esaliardi ed esaliardi di abitanti, popolato da esaliardi ed esaliardi di razze, popoli, civiltà e specie
aliene da ogni dove, il governo del Tirghaion e il "Parlamento Esteso", un governo parlamentare,
che però e un governo fantoccio e Burattino dei "Programmatori"...

il Tirghaion e una metropoli aliena eterna e infinita, abitata da popoli e razze aliene...

il Tirghaion, si trova in una realtà superiore alla nostra di realtà, in un universo superiore al nostro...

ma Marzia, si ritrova ad avere due menti, due coscienze: la propria mente, della stessa marzali e la
mente di Igwane Ainzi, una Afro-Cinese, proveniente da una "Terra-Matrix", dove l'occidente non
esiste e dove si è creata una civiltà futuristica e iper-tecnologica Africano-Cinese...

ma il corpo fisico, il corpo di carne e quello di Igwane Ainzi, ma in parte, con lamente di Marzia,
ma Marzia e sconvolta nel ritrovarsi nel suo nuovo corpo biologico, il corpo di una Africano-
Cinese, poichè Marzali era un italiana bianca caucasica, che rimane sconvolta e traumatizzata nel
ritrovarsi intrappolata nel corpo di una donna di colore

ma quello che sconvolge ancora di più Marzia e che Igwane e anche una donna Lesbica, ma Marzia
e una donna Eterosessuale, che vede l'omosessualità femminile, come un qualcosa di rivoltante e
disgustoso, ma nel suo nuovo corpo, Igwane\Marzia diventa una donna attratta sia dagli uomini (il
lato di Marzia) che dalle donne (il lato di Igwane), una donna Bisessuale, ma il problema e che
Igwane\Marzia e l'unica donna umana in un mondo alieno, in un mondo dove gli esseri umani non
esistono nemmeno...

Marzia non è la prima umana a scappare o fuggire da un universo Matrix o a scoprire che la realtà
in cui e vissuta e in realtà una fabbricazione artificiale...

prima di lei, molti umani, dopo la loro morte, hanno scoperto la realtà ultima del universo, hanno
scoperto che il loro universo in cui erano nati e cresciuti, erano universi Matrix,

ma ci sono anche umani, che sono riusciti a scappare o fuggire fisicamente dal proprio "Universo
Matrix", ritrovandosi braccati e inseguiti dai "Tracciatori"...

la civiltà dei "Programmatori"e una civiltà molto antica e ancestrale, una civiltà progredita ed
evoluta aldilà di ogni immaginazione, una civiltà che esiste dagli albori del tempo e dello spazio,

i programmatori, vivono in un loro universo, superiore ai multiversi artificiali o "Matrixx", ovvero,


l'Universo dei Programmatori

esistono due tipi di universo, "l'Universo naturale" e "l'universo Artificiale", i Programmatori,


esistono in un universo naturale, mentre la razza umana e la terra, si trovano in un universo
artificiale, un "Universo Matrix"...

l'universo dei Programmatori e un universo naturale, che fa parte di un multiverso naturale vasto e
immenso, con esaliardi ed esaliardi di universi...

ma al interno, dei multiversi artificiali, alcune razze senzienti sono divenute tecnologicamente
evolute e avanzate e hanno iniziato a loro volta a creare universi e multiversi "Matrix" e artificiali,
analoghi a quelli, creati dai "Programmatori", civiltà molto evolute e avanzate, che esistono al
interno degli universi Matrix, che hanno tecnologie avanzate nel informatica, nella simulazione
virtuale e nella programmazione, ma questo ha creato degli "Effetti catena", poichè una civiltà che
crea un universo matrix, dove al interno di questo universo, c'e una civiltà che si evolve
tecnologicamente, creando altri universi matrix, che creano a loro volta altri universi matrix,che ne
creano altri universi matrix e così via, con civiltà di certi universi

la creazione digica degli universi e multiversi "Matrix", sta scampando e sfuggendo al controllo dei
"Programmatori", che stanno venendo sommersi e soprafatti da oceani, tsunami e maree di universi
e multiversi artificiali e Matrix, che stanno venendo creati e generati dalle civiltà evolute e
sviluppate al interno degli universi Matrix...

il Multiverso digico, si ritrova così, sul orlo di una guerra, tra l'universo dei Programmatori e il
"Multiverso Matrix" e il "Diluvio degli universi"...

i Programmatori, sono una razza molto ricca, forte e potente, una razza che ha innumerevoli e
innumerevoli specie e razze aliene alleate e amiche dei programmatori, l'insieme delle razze e
civiltà aliene alleate dei programmatori e chiamato "Alleanza circolare" o "Circolo delle specie
alleato", un alleanza di cui ne fanno parte, milliardi e milliardi di razze, specie e civiltà aliene...

i programmatori, non combattono direttamente le loro guerre, ma impiegano e fanno uso di "Specie
clienti" o razze clienti, che impiegano i loro eserciti e tecnologie, per conto dei "Programmatori"...

Marzia, prende possesso di un Armatura simbiotica aliena, un "Armatura Bio-Metallica", fatta di


una sostanza aliena detta "Bio-Metallo", una sostanza senziente e simbiotica, un armatura
Simbiotica, che si fonde con il corpo di chi lo indossa, rendendolo un tutto-uno, un unico essere,
Marzia-Igwane, per fare uso del armatura, deve spogliarsi e levarsi tutti i suoi abiti, denudandosi per
poter indossare l'armatura, che non funziona sopra gli abiti e i vestiti di tessuto, ma solo sul corpo di
carne biologico...

l'Armatura Simbiotica Bio-Metallica, riesce a creare e a generare dalla sua superficie, lame e
spuntoni metallici, che Marzia, usa per combattere i soldati alieni servi e devoti dei
"programmatori", che per combattere i "Tracciatori"...

nella immensa e sconfinata metropoli aliena, Marzia\IGwane si ritrova inseguita e braccata da un


misterioso corpo di polizia alieno, che si occupa di seguire e monitorare i flussi e attività tra gli
universi veri e propri e gli universi "Matrix", di catturare gli umani e non fuggitivi dagli universi
Matrix e riportarli al interno degli universi Matrix o se necessario, ucciderli per evitare che diano
problemi, evitare che gli abitanti dei mondi e universi Matrix, possano prendere coscienza della loro
condizione e ribellarsi ai "Programmatori", questo corpo di polizia alieno e detto "i Tracciatori" o
"Cercatori di Tracce", creati dai "Programmatori", per vigilare nelle zone frontiera tra gli universi
naturali e gli universi artificiali, gli "Universi Matrix"...

Marzia convince Igwane a tornare nei laboratori per recuperare il corpo di Marzia, ma manipolando
le nanomacchine aliene, la mente di Igwane finisce nel corpo di Marzia e la mente di Marzali
finisce nel corpo di Igwane, entrambe le donne, si ritrovano con menti scambiate in corpi diversi, le
due donne, uniscono le loro forze, per resistere a un ambiente aspro e ostile, quello della
"Kertanopolis", la immensa metropoli aliena di quel mondo, che si estende per interi continenti,
plasmando la geografia di interi territori...

una società aliena di un mondo e dimensione aliena, dove gli esseri umani o non esistono o sono o
emarginati o ultra-minoritari...

Marzia-Igwane, nella sua fuga, si rifugia nei bassifondi e periferia povera e degradata della
Titanopoli aliena, un crogiolo e marasma di popoli, specie, razze, linguaggi ed etnie aliene ed extra-
umane, dove Marzali e Igwane, incontrano una comunità di umani clandestini, una comunità
sotteranea e clandestina, ovvero, gli "Evasi", fatto di umani, alieni ed extraumani, che sono scappati
e fuggiti dalle loro dimensioni e universi "Matrix",scoprendo l'esistenza dei Programmatori e del
"Tirghaion" e degli "universi Matrix", gli Evasi vivono in incognito, nei bassifondi e periferie
urbane povere e degradate, vivendo perennemente braccati e ricercati dai "Tracciatori", facendo una
vita clandestina, da emarginati sociali.

Marzia, rifugiata nella periferia di Tirgaion, assieme a Igwane, giungono in una zona di tubature
aliene abbandonate, dove Marzia-Igwane trova riparo e rifugio

Marzia-Igwane, vengono contattati da una misteriosa organizzazione clandestina, ovvero, il "Fronte


Rivoluzionario delle specie oppresse", un alleanza delle razze e specie aliene, oppresse e soggiogate
dal "Circolo del alleanza delle specie", ovvero, dalle razze e specie alleate dei "Programmatori", il
"Fronte Rivoluzionario delle specie oppresse", comprende molti esseri umani al suo interno e
conduce attentati terroristici e sabotaggi e attività di guerriglia contro gli eserciti del "Circolo del
alleanza delle specie" e contro l'egemonia e strapotere dei programmatori, per liberare gli universi
"Matrix" dal controllo dei "Programmatori"...

Marzia e Igwane, progettano si scatenare una ribellione dei multiversi Matrix, contro il potere e il
dominio dei "Programmatori",

Igwane, viene da un altro universo, una terra del 2190, una Terra futuristica e iper-tecnologica, dove
il mondo e dominato dalla "Unione Afro-Cinese", un alleanza di Cina e Stati Africani, una Afro-
Cina futuristica, dove regna una miscelanza e sincretismo culturale Afro-Cinese, una società molto
avanzata tecnologicamente, dove i TransUmani e i Post-Umani, si stanno largamente diffondendo,
dove nella realtà virtuale, in una versione evoluta della rete internet, si muovono numerosi "avatar"
in forma digitale, in veri e propri corpi umani digitalizzati, una società divenuta Post-Razziale e
Post-Sessuale e Post-Nazionale, una potenza Afro-Cinese che si è lanciata alla conquista dello
spazio, creando un impero spaziale, una Terra dove l'omosessualità e una cosa normale e accettata
socialmente...

Marzia e Igwane, ricevono dalla resistenza anti-Programmatori, la missione e incarico di trovare


due scienziati americani, in una simulazione virtuale della California del 2045, ovvero, Julian Tyler
e Chang Weylon, esperti di Realtà virtuale, programmazione e tecnologie digitali avanzate, che
hanno varato un programma di studio e ricerca internazionale, per dimostrare scientificamente,
l'esistenza del "Universo Matrix"...

così, Marzia e Igwane, nel covo dei ribelli, entrano dentro una specie di Piscina, collegata a dei
macchinari, un dispositivo, che serve a trasferire il corpo e la coscienza di una persona, tramite
"Nano-particelle" da un universo Matrix ad un altro, usato dai ribelli sia come "Portale" o "Mezzo",
per viaggiare tra gli universi Matrix e l'universo del Tirghaion e sia come mezzo, per muoversi e
spostarsi, tra i vari universi Matrix...

così, Marzia e Igwane, si immergono nella piscina a liquido sintetico, chiudono gli occhi, il
macchinario, viene attivato e Marzia e Igwane, si ritrovano sbalzati in una specie di strano tunnel,
che trascina le due giovani donne, in un area di collina, in California...

California, Stati uniti d'America, 2045


Universo 567.950

Marzia e Igwane, giungono a Oakland, in California, nel 2045, raggiungendo un centro di ricerca
internazionale di studi fisici, per cercare Julian Tyler, uno scienziato americano, che sta conducendo
degli studi ed esperimenti, assieme al suo collega, Chang Weylon, uno scienziato Sino-Americano,
per dimostrare scientificamente l'esistenza del Universo Matrix,

ma Tyler e Weylon, sono in pericolo, poichè dei "Tracciatori" in incognito, in forma umana, sono
stati mandati nella California del 2045, per uccidere Tyler e Weylon e sabotare gli esperimenti, per
impedire che la razza umana, si accorga o scopra di vivere in un universo Matrix...

Marzia e Igwane, arrivati a Oakland, vengono scambiati da tutti per una coppia lesbica, Marzia, nel
corpo di Igwane, irritata, cerca di difendersi, negando che le due donne, siano una coppia lesbica,
ma Igwane, nel corpo di Marzia, per mantenere la "copertura" e non rivelare la loro identità, fà
credere alla gente, di essere una coppia lesbica...

intanto, agenti della CIA e del FBI, stanno dando la caccia a misteriosi uomini a misteriosi agenti,
che sembrano appartenere a un organizzazione, che non esiste in quel mondo, ovvero, gli agenti in
forma umana, dei "Tracciatori", ad attirare le attenzioni della CIA e del FBI e stata anche una
misteriosa ondata di attentati terroristici e di sabotaggi e di omicidi mirati, da parte di misteriosi
uomini, tutte attività, che stanno ostacolando e intralciando lo sviluppo delle intelligenze artificiali,
come anche lo sviluppo dei "Memristor" e delle Realtà virtuali e delle VR Technologies, come se
qualcuno o qualcosa, volesse impedire alla razza umana, di avere tecnologie troppo evolute o
avanzate in quei campi e tutte quelle attività di sabotaggio, si stanno concentrandosi proprio in
California e nella Silicon Valley, nei maggiori centri americani dello sviluppo scientifico e
tecnologico di quei campi tecnologici e del High-Tech...
infatti, tutte quelle tecnologie, hanno permesso a civiltà evolute e avanzate del "Multiverso Matrix",
di poter creare e generare delle realtà virtuali e degli "universi Procedurali" e "Dimensioni
procedurali" e di creare a loro volta, universi Matrix e dimensioni Matrix, basati sulla tecnologia
della "Programmazione procedurale" o "Generazione Procedurale"...

mentre Marzia e Igwane, si dirigono verso i laboratori di Oakland, dove i due scienziati americani,
stanno conducendo i loro esperimenti, dei misteriosi uomini, entrano nei laboratori di ricerche
fisiche di Oakland, usando varie coperture, come inservienti delle pulizie e come agenti federali del
governo americano, ma i misteriosi uomini, rivelano le loro armi aliene e iniziano a perpetrare una
strage e massacro al interno dei laboratori,

Marzia e Igwane, raggiungono in tempo il laboratorio e si scontrano contro i Tracciatori in forma


umana, Igwane, usando il corpo di Marzia, usa delle mosse simil-arti marziali contro un tracciatore,
che però, si rivela forte e resistente ai pugni e ai calci, non facendogli niente, allora, Marzia
afferando un fucile a pompa da un poliziotto morto, spara addosso al "Tracciatore", falciandolo di
Pallettoni, ma il Tracciatore si rialza, rivelandole dalla finta pelle lacerata dai pallettoni, il suo vero
corpo e ferite, da cui sgorga un sangue verde smeraldo e un metallo alieno danneggiato, il
tracciatore usa a sua volta, mosse d'arti marziali, che si rivelano più potenti e dannose di quelle di
Igwane

Marzia e Igwane, salendo a bordo di un automobile, riescono a portare in salvo Tyler e Weylon,
tentando di sottrarsi dai "Tracciatori" in forma umana...

i Tracciatori, sono stati mandati nella Terra del 2045, di quel universo Matrix, di quella linea
temporale, per impedire che il genere umano, possa sviluppare tecnologie troppo evolute o avanzate
nel campo delle intelligenze artificiali o della simulazione virtuale o le tecnologie VR (Virtual
Reality) e della potenza di calcolo dei supercomputer, poichè, una civiltà molto evoluta e avanzata
in quei campi, potrebbe sia sfidare il potere ed egemonia dei "Programmatori" e sia accorgersi della
realtà del mondo, accorgersi del esistenza del "universo Matrix", per questo, i "Tracciatori",
infiltrati nella società terrestre, stanno sabotando e intralciando lo sviluppo tecnologico delle
intelligenze artificiali e della realtà virtuale...

per le strade di Oakland, avviene uno spettacolare inseguimento, tra l'automobile su cui si trovano
Marzia e Igwane, che proteggono i due scienziati americani e un automobile, con a bordo i
"Tracciatori" in forma umana, che stanno inseguendo l'auto di Marzia e Igwane, per uccidere sia le
due donne, che i due scienziati americani...

l'inseguimento causa molto trambusto nella città e causa anche la mobilitazione della polizia locale,
che tenta di fermare le due auto in inseguimento, ma i Tracciatori, non facendosi alcun problema,
tirano fuori i loro fucili laser alieni e gli usano per falciare le automobili e volanti della polizia e per
distruggere i posti di blocco creati dai poliziotti americani, i Tracciatori, cercano di usare i loro
fucili laser, anche nel tentativo di distruggere l'auto su cui a bordo, si trovano Marzia e Igwane...
Igwane si trova alla guida del auto e Marzia, decide di entrare in azione, usando una pistola laser
per aprire un buco nel tetto del auto, uscirne e attivare l'armatura Simbiotica, che Marzia, usa per
attaccare e distruggere l'auto dei tracciatori, che esplode, ma dalle fiamme del auto, ne emergono i
tracciatori nella loro reale forma e aspetto di guerrieri alieni corazzati, cosa che spaventa e
terrorizza la popolazione locale, i poliziotti americani, armati di pistole e fucili a pompa, provano a
contrastare i "Tracciatori", ma finiscono massacrati dalle armi aliene tecnologicamente avanzate dei
"Tracciatori", che sbaragliano i poliziotti, ma Marzia, usando l'armatura Simbiotica aliena, si
scontra contro i Tracciatori, uccidendone e massacrandone molti...

Marzia, ritornata nella sua forma umana, viene recuperata da Igwane e dai due scienziati americani,
che a bordo del auto, raggiungono un "Motel" lungo una strada americana, dove Marzia e Igwane
parlano dei loro trascorsi ai due scienziati americani, che inizialmente, non credono alle due donne,
prendendole per pazze, ma poi, quando Igwane parla di "Universi Matrix", i due scienziati,
capiscono e comprendono tutto...

Marzia e Igwane, iniziano a viaggiare attraverso i mondi, gli universi e le dimensioni virtuali e
digitali, attraverso gli "Universi Matrix",

ma il multiverso naturale e digitale e sul orlo della guerra, la guerra e imminente, le forze militari
dei "Programmatori", si preparano allo scontro armato contro i multiversi digitali e alleanza degli
universi liberi e contro l'alleanza degli universi controllati dai "Tergistei", in una grande guerra
multi-universale...

i Programmatori, hanno una società e sistema politico-governato a cerchi concentrici, una struttura
"circolare", dove attorno ai "Programmatori", ci sono vari mondi, universi e dimensioni, che
separano e distinguono i programmatori dal resto del Universo e dei Multiversi, i Programmatori
sono affiancati da esaliardi e innumerevoli "razze clienti" o "razze alleate", razze devote alla difesa
e preservazione dei programmatori, si dice che i "Programmatori" esistano al interno di un proprio
"Intraverso", di un universo chiuso, dentro lo stesso universo, in una struttura a Matrioshka o a
scatole cinesi del universo o di più universi assieme, si dice che i Programmatori,vivano in un
"Universo-Matrioshka" o "Universo a scatole cinesi, dove ogni universo e come uno strato o
"Livello" dove ci sono varie razze, specie, mondi, dimensioni e universi, ognuno che difende e
preserva i programmatori, come in un guscio protettivo, nello strato più intero di questo insieme di
gusci, si trovano i programmatori, che si sono auto-relegati e auto-confinati in uno spazio-tempo,
separato e distinto, in un "Intra-spazio", in un "Intra-tempo", alcuni, dicono che i
programmatori,esistano chiusi in degli "Universi-fortezza", creati dagli stessi "Programmatori"...

la civiltà dei "Programmatori" e una civiltà di Tipo X° o Tipo Decimo o di Tipo 10 della "Scala delle
civiltà" di Mikhail Kardasaev...

i "Programmatori", possono creare e costruire universi e dimensioni artificiali da Zero, possono


ingegnierizzare gli universi e le dimensioni, possono creare universi e dimensioni su misura,
seguendo metodi tecnologici, che ricalcano l'elettronica, l'informatica e la programmazione dei
computer, vedendo nella struttura fisica del universo e nelle leggi della fisica, un "Sistema
operativo" o "Software"molto evoluto e avanzate e l'universo, come un immenso "programma" o
come un Computer che si può hackerare o programmare, risalendo fino al "Codice sorgente" o
"Codice binario" base, il codice "010101010101" di quel universo e dimensione, fino a
riprogrammarlo da zero e a creare da capo nuovi universi e dimensioni...

i Programmatori sono degli "ingegnieri cosmici", degli "ingegnieri Spazio-temporali", ingegnieri


multi-universali, descritti come la prima civiltà Eso-universale e eso-multiversale mai esistita...