Sei sulla pagina 1di 3

GESUNDHEITSBEZIRK COMPRENSORIO SANITARIO

MERAN DI MERANO

Krankenhaus Meran Ospedale di Merano

Fachambulanz fr Ambulatorio Specialistico


psychosoziale Gesundheit

F 80: Disturbi evolutivi specifici delleloquio e del linguaggio


Queste sono condizioni in cui lacquisizione delle normali abilit linguistiche disturbata sin dai primi stadi
dello sviluppo. Esse non sono direttamente attribuibili ad alterazioni neurologiche o ad anomalie dei
meccanismi fisiologici delleloquio, a compromissioni del sensorio, a ritardo mentale o a fattori ambientali.
Questi disturbi sono soesso seguiti da disturbi associati, come difficolt nella lettura e nella scrittura,
anomalie nelle relazioni interpersonali e disturbi emotivi e comportamentali.

F80.0 Disturbo specifico dellarticolazione delleloquio

questo un disturbo evolutivo specifico in cui luso dei suoni verbali da parte del bambino al di sotto del
suo livello appropriato alla sua et mentale, ma in cui vi un normale livello delle abilit linguistiche.

Disturbo fonologico evolutivo


Disturbo dellarticolazione evolutivo
Dislalia
Disturbo funzionale dellarticolazione delleloquio
Lallazione

Esclude: disturbo dellarticolazione delleloquio (dovuto a):

- Afasia non altrimenti specificata (R47.0)


- Aprassia (R48.2)
- Sordit (H90-H91)
- Ritardo mentale ((F70-F79)
- Con disturbo evolutivo del linguaggio:
espressivo (F80.1)
recettivo (F80.2)

Note diagnostiche
Questo disturbo riportato anche come disturbo fonologico specifico delleloquio

CRITERI DIAGNOSTICI

A. La capacit di articolare suoni verbali (fonologica) valutata con test standardizzati, due deviazioni standard al di
sotto del livello appropriato allet del bambino.

B. La capacit di articolare suoni verbali (fonologica), valutata con un test standardizzato, almeno una deviazione
standard al di sotto del QI non verbale.

C. Lespressione e la comprensione del linguaggio, valutate con test standardizzati, sono comprese entro il limite di


Fachambulanz fr psychosoziale Gesundheit Ambulatorio Specialistico per la Salute Psicosociale
im Kindes- und Jugendalter dell Et Evolutiva
Verantwortliche: Dr.in Donatella Arcangeli Responsabile: Dr.ssa Donatella Arcangeli
Rossinistrae 1 | 39012 Meran via Rossini, 1 | 39012 Merano
Tel. 0473 251 100 | Fax 0473 251 195 tel. 0473 251 100 | Fax 0473 251 195
kjp-meran@asbmeran-o.it kjp-meran@asbmeran-o.it
Firmenbezeichnung: Sanittsbetrieb der Autonomen Provinz Bozen Ragione soc.: Azienda Sanitaria della Provincia Autonoma di Bolzano
St.-Nr./MwSt.-Nr. 00773750211 Cod. fisc./P. IVA 00773750211
due deviazioni standard per let del bambino.

D. Assenza di alterazioni neurologiche, sensoriali o anatomiche che interessano direttamente la produzione dei
suoni verbali e di una sindrome da alterazione globale dello sviluppo psicologico (F84.-)

E. Criterio di esclusione frequentemente utilizzato. QI non verbale, valutato con un test standardizzato, superiore a
70.

F80.1 Disturbo del linguaggio espressivo

Si tratta di un disturbo evolutivo specifico in cui la capacit del bambino di esprimersi tramite il linguaggio
marcatamente al di sotto del livello appropriato alla sua et mentale, ma in cui la comprensione del
linguaggio nei limiti di norma. Vi possono essere o meno anomalie nellarticolazione

Disfasia o afasia evolutiva, tipo espressivo.

Esclude: afasia acquisita con epilessia (o sindrome di Landau-Kleffner) (F80.3)


Disfasia o afasia evolutiva, tipo ricettivo (F80.2)
Disfasia o afasia non altrimenti specificata (R47.0)
Mutismo elettivo (F94.0)
Ritardo mentale (F70-F79)
Sindrome da alterazione globale dello sviluppo psicologico (F84.-)

CRITERI DIAGNOSTICI

A. La capacit di esprimersi tramite il linguaggio valutata con test standardizzati, due deviazioni standard al di
sotto del livello appropriato allet del bambino.

B. Le capacit di esprimersi con il linguaggio, valutate con test standardizzati, sono almeno entro una deviazione
standard al di sotto del QI non verbale.

C. La capacit di comprensione del linguaggio, valutata con test standardizzati, compresa entro il limite di due
deviazioni standard per let del bambino.

D. Luso e la comprensione della comunicazione non verbale e delle funzioni del linguaggio immaginativo sono
entro i limiti della norma.

E. Assenza di alterazioni neurologiche, sensoriali o anatomiche che interessano direttamente la produzione dei
suoni verbali e di una sindrome da alterazione globale dello sviluppo psicologico (F84.-)

F. Criterio di esclusione frequentemente utilizzato. QI non verbale, valutato con un test standardizzato, inferiore a
70.


Abteilung fr Kinder- und Jugendpsychiatrie und Psychotherapie Divisione di Psichiatria e Psicoterapia dellEt Evolutiva
Verantwortliche: Dr.in Donatella Arcangeli Responsabile: Dr.ssa Donatella Arcangeli
Rossinistrae 1 | 39012 Meran via Rossini, 1 | 39012 Merano
Tel. Sekretariat 0473 267 030 | Tel. Abteilung 0473 267 050 tel. Segreteria 0473 267 030 | tel. Divisione 0473 267 050
Fax 0473 267 031 fax 0473 267 031
http://www.sabes.it | KJP-PPEE@asbmeran-o.it. http://www.asdaa.it | KJP-PPEE@asbmeran-o.it.
Firmenbezeichnung: Sanittsbetrieb der Autonomen Provinz Bozen Ragione soc.: Azienda Sanitaria della Provincia Autonoma di Bolzano
St.-Nr./MwSt.-Nr. 00773750211 Cod. fisc./P. IVA 00773750211
F80.2 Disturbo della comprensione del linguaggio

Si tratta di un disturbo evolutivo specifico in cui la comprensione del linguaggio da parte del bambino al di
sotto del livello appropriato alla sua et mentale. In quasi tutti i casi anche lespressione del linguaggio
marcatamente disturbata e sono frequenti le anormalit nella produzione dei suoni verbali.

Incomprensione uditiva congenita


Disfasia o afasia evolutiva, tipo ricettivo
Afasia di Wernicke evolutiva
Sordit verbale

Esclude: afasia acquisita con epilessia (o sindrome di Landau-Kleffner) (F80.3)


Autismo (F84.0, F84.1)
Disfasia e afasia:
- Non altrimenti specificata (R47.0)
- Di tipo espressivo (F80.1)
Mutismo elettivo (F94.0)
Ritardo del linguaggio dovuto a sordit (H90-H91)
Ritardo mentale (F70-F79)

CRITERI DIAGNOSTICI

A. La comprensione del linguaggio, valutata con test standardizzati, due deviazioni standard al di sotto del livello
appropriato allet del bambino.

B. Le capacit di comprensione del linguaggio, valutata con test standardizzati, almeno una deviazione standard al
di sotto del QI non verbale.

C. Assenza di alterazioni neurologiche, sensoriali o anatomiche che interessano direttamente la comprensione del
linguaggio e di una sindrome da alterazione globale dello sviluppo psicologico (F84.-)

D. Criterio di esclusione frequentemente utilizzato. QI non verbale, valutato con un test standardizzato, inferiore a
70.


Abteilung fr Kinder- und Jugendpsychiatrie und Psychotherapie Divisione di Psichiatria e Psicoterapia dellEt Evolutiva
Verantwortliche: Dr.in Donatella Arcangeli Responsabile: Dr.ssa Donatella Arcangeli
Rossinistrae 1 | 39012 Meran via Rossini, 1 | 39012 Merano
Tel. Sekretariat 0473 267 030 | Tel. Abteilung 0473 267 050 tel. Segreteria 0473 267 030 | tel. Divisione 0473 267 050
Fax 0473 267 031 fax 0473 267 031
http://www.sabes.it | KJP-PPEE@asbmeran-o.it. http://www.asdaa.it | KJP-PPEE@asbmeran-o.it.
Firmenbezeichnung: Sanittsbetrieb der Autonomen Provinz Bozen Ragione soc.: Azienda Sanitaria della Provincia Autonoma di Bolzano
St.-Nr./MwSt.-Nr. 00773750211 Cod. fisc./P. IVA 00773750211