Sei sulla pagina 1di 5
Hyco Commerciale | [jee del consumo, che prevede le sanzioni pecuniarie caso di pubblicita ingannevole, occotre ricordave rucste furono introdottea seguito dina modifica jortata lPart.7 del D. Lgs. n.74/1992 qualche mese fins, con Ja legge n, 49/2005. I provwyedimento del Pputoritd garante che ritiene la pubblicita esaminara E jgannevole 0 non conforme alle disposizioni che re iano la pubblicita compacativa, dispone quindi non fio la cessazione della pubblicita ¢ Peventuale pub- Shlicazione di un estratto del provvedimento stesso o di goa dichiarazione rettficativi, ma anche una sanzione inistrativa pecuniatia a carico dell operatore pub- jctatio, da determinarsi in consicerazione della gra- fit ¢ della durata del’infrazione nellambito di una seggi pubblicitari ingannevoli perché realizzati in jolione delle disposizioni sulla pubblicta di prodot- pericolosi per la salute la sicurezza dei consumetori, [oppure delle disposizioni in materia di pubblicicA su- settbile di raggiungere bambini ¢ adolescent, il mi- imo della sanzione @ elevato a 25.000 euro. La legge 49/2005 aveva anche trasformato in sanzione aansni- fhsteativa (da 10.000 a 50,000 euro) la sanzione penale I (acesto e ammenda) originasiamente prevista per il so di inottemperanze ai prowvedimenti d'urgerza ea lll inibitori e di rimozione degli effetti, ed anche ~ Cassazions civite, [Seztone, 22 dicembre 2006, mn. 27504 — De Musis Presidente — Rorvore Rela- ‘ore-—Casreno P M. (cont). — Alessandreli (avy. Di Gioia) - Pol e altri (avy.ti Foscarini, Polidori). Conferma App. Rama, 19 giugno 2003. Societa — Societa in accomandita semplice — Bselusione di socio accomandatatio — Delibera mag- [> bioritarin (C. c. artt, 2259, 2286, 2287, 2315, 2319, BD). Societi — Socicti in accomandita semplice — Esclusione — Conflitto tra grappi contrapposti — Disciplina applicabile (C. c. artt. 2259, 3° comma, f 7286, 2287, 2315). ment Iterion Lesclusione del socio di accomandita sensplice @ deli- berate, allorché la societa sia costituita tra pit didue soci, dalla raggioranza pro capite di essi, senza che abbia