Sei sulla pagina 1di 24

GAMMA e TARIFFA

AUTOCARRO
1 agosto 2015
SEMPLICEMENTE
EFFICACE
Ampliando lestensione della gamma e migliorando costantemente la
qualit, laffidabilit e la durata dei propri prodotti, RIKEN oggi la vostra
marca partner fondamentale.

La gamma RIKEN, completa ed idonea a tutte le condizioni climatiche


ed alle strade pi difficili, risponde alle necessit dei trasportatori che
ricercano dei prodotti accessibili, semplici, robusti ed efficaci.

Gli pneumatici RIKEN sono sviluppati con una concezione ed una


tecnologia testate ovunque in Europa per garantire una qualit costante
ed un elevato livello di sicurezza. Tutta la gamma autocarro RIKEN
riscolpibile e ricostruibile.

Tutti gli pneumatici sono inoltre conformi alla legislazione vigente a livello
europeo (omologazione secondo regolamenti e direttive).

2/
GAMMA
AUTOCARRO
1/8/2015

extengo
Impiego stradale; per tutti i tipi
di strade asfaltate da corte a
lunghe percorrenze

gripstar
Impiego misto strada/cantiere

CITY
Impiego Urbano e Suburbano con
velocit medie basse

Per i consigli sulle operazioni di montaggio/smontaggio, la scelta dello pneumatico, lutilizzo, la


manutenzione e limmagazzinamento, vogliate consultare la documentazione tecnica MICHELIN Autocarro o
il sito www.autocarro.michelin.it.
/3
LO SVILUPPO
dEglI PNEUMATICI AUTOCARRO RIKEN

Lavoriamo ogni giorno con lobiettivo di sviluppare dei DEI PNEUMATICI RICOSTRUIBILI,
prodotti semplici, affidabili e robusti per rispondere UNOPPORTUNIT DI SERVIZIO
meglio alle necessit ed ai bisogni dei Clienti trasportatori.
Gli pneumatici RIKEN sono tutti ricostruibili e vi
ROBUSTEZZA, DURATA E COMFORT: permettono di instaurare una relazione privilegiata con i
UN CONCENTRATO DI SODDISFAZIONI vostri Clienti proponendo loro un servizio complementare.
La ricostruzione economizza le materie prime necessarie
I nostri pneumatici sono sviluppati con sperimentate alla fabbricazione di pneumatici nuovi e contribuisce
tecnologie applicate alla carcassa ed ai materiali; inoltre ad uno sviluppo durevole.
beneficiano inoltre di una qualit costante ed un elevato
livello di sicurezza. Per questo i nostri prodotti possono
vantare una usura regolare per una maggiore durata ed un
maggior comfort dimpiego.

LA QUALIT E LAFFIDABILIT AL CUORE


DELLE NOSTRE PREOCCUPAZIONI
Nel quadro del nostro impegno continuo nel miglioramento
della qualit, abbiamo implementato i nostri strumenti di
misura ed i nostri indicatori di produzione per garantire la
massima qualit ed uniformit ai nostri prodotti.

4/
I NUOVI PRODOTTI

Lancio degli pneumatici EXTENGO 2F e 2D con larrivo


dei nuovi 295/80 R 22.5 TL e 315/80 R 22.5 TL.

polivalenza INVERNALE
Pneumatici Drive marcati 3PMSF*. Per consentire ai
nostri Clienti di mantenere la mobilit dei loro veicoli e
rispettare le regolamentazioni per gli impieghi invernali,
gli pneumatici M+S per lassale Drive restano la sola (CE) 661/2009

prescrizione da adottare per le condizioni di guida


invernali.

Gli indicatori di prestazioni su neve sono dei riferimenti


sui tasselli delle spalle che indicano il limite ottimale delle
prestazioni invernali (circa pneumatico a met usura).
*3PMSF : 3 Pics Mountain with SnowFlake, regolamento UN ECE R117.
La marcatura aggiuntiva 3PMSF - non obbligatoria garantisce prestazioni su neve testate
seguendo una precisa metodologia.

Frecce che
indicano
il senso di
rotolamento**

Front per autocarri pesanti Drive per autocarri pesanti

** Senso di rotolamento: la scultura degli pneumatici RIKEN direzionale, raccomandiamo di rispettare tale senso
di rotolamento per ottimizzarne la durata. Il senso di rotolamento e quindi di montaggio indicato da delle frecce sulle
spalle. Per migliorare la forma dusura durante la vita dello pneumatico a volte necessario girarlo sul cerchio; questa
operazione va effettuata a circa met usura del battistrada per tutti gli pneumatici dellassale.

/5
extengo
Impiego stradale; per tutti i tipi di strade
asfaltate da corte a lunghe percorrenze

Pneumatici di cui potete fidarvi:


Robustezza
Affidabilit
Sfruttamento di tutto il potenziale degli
pneumatici grazie a:
area di contatto al suolo ottimizzata
scultura direzionale
Riscolpibile e ricostruibile
Mobilit invernale:
M+S
e 3PMSF sugli pneumatici Drive

6/
La gamma
DEGLI PNEUMATICI AUTOCARRO RIKEN PER VEICOLI <16t

ASSALE DIREZIONALE

Misura 1 2

Efficienza Aderenza Rumore esterno


energetica su bagnato di rotolamento
Indice di
Scultura carico/ codice Prezzo IVA
M+S CAI

e d a
di velocit esclusa () dB

205/75 R 17.5 T Extengo 2F 2 124/122M 873141 238,00 D B


a 68

215/75 R 17.5 TL Extengo 2F 2 126/124M 144123 228,00 D B


a 68

235/75 R 17.5 TL Extengo 2F 2 132/130M 124209 271,00 D B


a 68

245/70 R 17.5 TL Extengo 2F 2 136/134M 887250 298,00 D B


a 68

265/70 R 19.5 TL Extengo 1 140/138M 880294 311,00 D B


a 70

ASSALE MOTORE

Misura 1 2

Efficienza Aderenza Rumore esterno


energetica su bagnato di rotolamento
Indice di
Scultura carico/ codice Prezzo IVA
M+S CAI

e d a
di velocit esclusa () dB

205/75 R 17.5 T Extengo 2D 2 124/122M 890132 253,00 E B


a 69

215/75 R 17.5 TL Extengo 2D 2 126/124M 569431 230,00 E B


a 69

235/75 R 17.5 TL Extengo 2D 2 132/130M 851747 280,00 E B


a 69

245/70 R 17.5 TL Extengo 2D 2 136/134M 860964 309,00 E B


a 69

265/70 R 19.5 TL Extengo D 1 140/138M 391371 314,00 E C


b 73

Raccomandato Possibile

3PMSF : 3 Peaks Mountain with SnowFlake, regolamento UN ECE R117

/7
La gamma
DEGLI PNEUMATICI AUTOCARRO RIKEN PER VEICOLI 18t

ASSALE DIREZIONALE

Misura 1 2 3

Efficienza Aderenza Rumore esterno


energetica su bagnato di rotolamento
Indice di
Scultura carico/ codice Prezzo IVA
M+S CAI

e d a
di velocit esclusa () dB

12 R 22.5 TL Extengo 2 152/148L 293555 452,00 C C


a 70

275/70 R 22.5 TL Extengo 2 148/145M 610792 423,00 C B


a 70

295/80 R 22.5 TL Extengo 2F 3 152/148M 449287 454,00 C C


a 69

315/70 R 22.5 TL Extengo 2F 3


154/150L
(152/148M)
651215 449,00 C B
a 70

315/80 R 22.5 TL Extengo 2F 3


156/150L
(154/150M)
610156 452,00 C B
a 69

ASSALE MOTORE

Misura 1 2
Efficienza Aderenza Rumore esterno
energetica su bagnato di rotolamento
Indice di
Scultura carico/ codice Prezzo IVA
M+S CAI

e d a
di velocit esclusa () dB

12 R 22.5 TL Extengo D 1 152/148L 448104 488,00 E C


b 73

295/80 R 22.5 TL Extengo 2D 2 152/148M 074650 463,00 D C


a 72

315/70 R 22.5 TL Extengo 2D 2


154/150L
(152/148M)
345129 465,00 D C
b 73

315/80 R 22.5 TL Extengo 2D 2


156/150L
(154/150M)
981828 474,00 D C
a 72

8/
La gamma
DEGLI PNEUMATICI AUTOCARRO RIKEN PER VEICOLI 18t

ASSALE TRAINATO

Misura 1 2 3 4 5

Efficienza Aderenza Rumore esterno


energetica su bagnato di rotolamento
Indice di
Scultura carico/ codice Prezzo IVA
M+S CAI

e d a
di velocit esclusa () dB

8.25 R 15 TT* Extengo T 2


143/141G
(141/140J)
131700 311,00 D C
a 70

215/75 R 17.5 TL Extengo T 1 135/133J 043665 235,00 C C


a 69

235/75 R 17.5 TL Extengo 2 T 5 143/141J 927316 291,00 D B


a 67

245/70 R 17.5 TL Extengo 2 T 5 143/141J 837087 301,00 D B


a 67

265/70 R 19.5 TL Extengo T 3 143/141J 111389 313,00 C B


a 70

385/65 R 22.5 TL* Extengo T 4


160J
(158L)
149990 468,00 B B
a 70

Raccomandato Possiblie

3PMSF: 3 Peaks Mountain con SnowFlake, regolamento UN ECE R117

* FRT: Free Rolling Tyre. Gli pneumatici con marcaggio FRT sono omologati esclusivamente per essere montati sullassale
trainato; non possono essere montati su altri assali.

/9
gripstar
Impiego misto strada/cantiere

Pneumatici di cui potete fidarvi:


Equipaggiamento completo per veicoli da
cantiere e trasporto macchinari
Robustezza anche in situazioni difficili
Affidabilit
Mobilit invernale con la marcatura M+S

10 /
La gamma
DEGLI PNEUMATICI AUTOCARRO RIKEN
ASSALE DIREZIONALE

Misura 1 2
Efficienza Aderenza Rumore esterno
energetica su bagnato di rotolamento
Indice di
Scultura carico/ codice Prezzo IVA
M+S CAI

e d a
di velocit esclusa () dB

13 R 22.5 TL Gripstar 1
154/150K
(156/150G)
923780 503,00 D C
a 70

315/80 R 22.5 TL Gripstar 2 156/150K 287563 484,00 D C


a 70

ASSALE MOTORE

Misura
Efficienza Aderenza Rumore esterno
energetica su bagnato di rotolamento
Indice di
Scultura carico/ codice Prezzo IVA
M+S CAI

e d a
di velocit esclusa () dB

13 R 22.5 TL Gripstar D
154/150K
(156/150G)
092791 514,00 D B
b 72

315/80 R 22.5 TL Gripstar D


156/150K
(154/150M)
181024 496,00 D B
b 72

ASSALE TRAINATO

Misura 1 2 3 4 5
Efficienza Aderenza Rumore esterno
energetica su bagnato di rotolamento
Indice di
Scultura carico/ codice Prezzo IVA
M+S CAI

e d a
di velocit esclusa () dB

8.25 R 15 TT* Extengo T 2


143/141G
(141/140J)
131700 311,00 D C
a 70

215/75 R 17.5 TL Extengo T 1 135/133J 043665 235,00 C C


a 69

245/70 R 17.5 TL Extengo 2T 5 143/141J 837087 301,00 D B


a 70

265/70 R 19.5 TL Extengo T 3 143/141J 111389 313,00 C B


a 70

385/65 R 22.5 TL* Gripstar 4


158K
(160J)
051481 495,00 C B
b 71

Raccomandato Possiblie

3PMSF: 3 Peaks Mountain con SnowFlake, regolamento UN ECE R117

* FRT: Free Rolling Tyre. Gli pneumatici con marcaggio FRT sono omologati esclusivamente per essere montati sullassale
trainato; non possono essere montati su altri assali.
/ 11
City
Impiego Urbano e Suburbano con
basse velocit medie

Pneumatici di cui potete fidarvi:


Robustezza
Affidabilit
Riscolpibile e ricostruibile
Confort
Mobilit invernale con la marcatura M+S

12 /
La gamma
DEGLI PNEUMATICI AUTOCARRO RIKEN

MULTI POSIZIONE

Misura
Efficienza Aderenza Rumore esterno
energetica su bagnato di rotolamento
Indice di
Scultura carico/ codice Prezzo IVA
M+S CAI

e d a
di velocit esclusa () dB

275/70 R 22.5 TL Riken C


148/145J
(152/148E)
612081 442,00 D C
a 69

Raccomandato Possiblie

3PMSF: 3 Peaks Mountain con SnowFlake, regolamento UN ECE R117


/ 13
CARATTERISTICHE TECNICHE
DEGLI PNEUMATICI AUTOCARRO RIKEN

extengo
Carico per asale Pressione Caratteristiche dimensionali
Indice di carico/
Misura
Categoria di velocit
in semplice kg gemellato kg bar S mm D mm CdR mm R mm E mm

4280 8310 6,50


4580 8820 7,00
143/141G 4880 9320 7,50
8.25 R 15 EXTENGO T TT 5165 9810 8,00 234 834 2527 375 265
5450 10300 8,50

141/140J 5150 10000 8,50

205/75 R 17.5 EXTENGO 2F In allestimento

205/75 R 17.5 EXTENGO 2D In allestimento

2460 4630 4,50


2700 5080 5,00
215/75 R 17.5 EXTENGO 2F 126/124M 2930 5520 5,50 204 761 2321 352 232
3170 5960 6,00
3400 6400 6,50

2460 4630 4,50


2700 5080 5,00
215/75 R 17.5 EXTENGO 2D 126/124M 2930 5520 5,50 205 764 2330 352 233
3170 5960 6,00
3400 6400 6,50

3520 6650 6,50


3755 7055 7,00
215/75 R 17.5 EXTENGO T TL 135/133J 3950 7455 7,50 208 777 2370 352 236
4155 7850 8,00
4360 8240 8,50

3100 6000 5,50


3350 6450 6,00
235/75 R 17.5 EXTENGO 2F 132/130M 3600 6900 6,50 235 788 2403 364 267
3850 7350 7,00
4000 7600 7,50

3100 6000 5,50


3350 6450 6,00
235/75 R 17.5 EXTENGO 2D 132/130M 3600 6900 6,50 234 791 2413 366 265
3850 7350 7,00
4000 7600 7,50

4320 8060 6,50


4600 8600 7,00
235/75 R 17.5 EXTENGO 2T TL 143/141J 4900 8900 7,50 235 791 2413 359 267
5190 9200 8,00
5450 10300 8,50

3500 6700 6,50


3750 7150 7,00
245/70 R 17.5 EXTENGO 2F 136/134m 4000 7600 7,50 235 788 2403 363 267
4250 8050 8,00
4480 8480 8,50

In neretto: valore nominale


14 /
CARATTERISTICHE TECNICHE
DEGLI PNEUMATICI AUTOCARRO RIKEN

extengo
Carico per asale Pressione Caratteristiche dimensionali
Indice di carico/
Misura
Categoria di velocit
in semplice kg gemellato kg bar S mm D mm CdR mm R mm E mm

3500 6700 6,50


3750 7150 7,00
245/70 R 17.5 EXTENGO 2D 136/134m 4000 7600 7,50 236 791 2413 364 268
4250 8050 8,00
4480 8480 8,50

4320 8060 6,50


4600 8600 7,00
245/70 R 17.5 EXTENGO T 143/141J 4900 8900 7,50 245 791 2413 359 278
5190 9200 8,00
5450 10300 8,50

3960 7440 6,00


4260 8010 6,50
265/70 R 19.5 EXTENGO TL 140/138M 4550 8580 7,00 261 866 2641 401 296
4850 9150 7,50
5000 9440 7,75

3960 7440 6,00


4260 8010 6,50
265/70 R 19.5 EXTENGO D TL 140/138M 4550 8580 7,00 261 866 2641 401 296
4850 9150 7,50
5000 9440 7,75

4275 7800 6,50


4625 8550 7,00
265/70 R 19.5 EXTENGO T TL 143/141J 4950 9275 7,50 261 866 2641 401 296
5200 9775 8,00
5450 10300 8,50

4940 9100 6,50


5300 9720 7,00
285/70 R 19.5 EXTENGO T TL 148/145J 4950 9275 7,50 285 892 2721 409 323
5200 9775 8,00
6300 11600 8,50

6080 10790 7,00


6420 11400 7,50
12 R 22.5 EXTENGO TL 152/148L 298 1081 3297 504 338
6760 12000 8,00
7100 12600 8,50

6080 10790 7,00


6420 11400 7,50
12 R 22.5 EXTENGO D TL 152/148L 301 1094 3337 504 341
6760 12000 8,00
7100 12600 8,50

5010 9040 7,00


5330 9680 7,50
275/70 R 22.5 EXTENGO TL 148/145M 5650 10320 8,00 283 964 2940 449 321
5980 10960 8,50
6300 11600 9,00

5980 10495 7,00


6370 11225 7,50
154/150L 6755 11955 8,00
315/70 R 22.5 EXTENGO TL 7140 12675 8,50 311 1017 3102 470 352
7500 13400 9,00

152/148M 7100 12600 8,50

In neretto: valore nominale


/ 15
CARATTERISTICHE TECNICHE
DEGLI PNEUMATICI AUTOCARRO RIKEN

extengo
Carico per asale Pressione Caratteristiche dimensionali
Indice di carico/
Misura
Categoria di velocit
in semplice kg gemellato kg bar S mm D mm CdR mm R mm E mm

5980 10495 7,00


6370 11225 7,50
154/150L 6755 11955 8,00
315/70 R 22.5 EXTENGO D TL 7140 12675 8,50 312 1016 3099 470 354
7500 13400 9,00

152/148M 7100 12600 8,50

5560 9880 6,50


5950 10560 7,00
295/80 R 22.5 EXTENGO 2F 152/148M 6330 11240 7,50 307 1052 3200 489 348
6720 11920 8,00
7100 12600 8,50

5560 9880 6,50


5950 10560 7,00
295/80 R 22.5 EXTENGO 2D 152/148M 6330 11240 7,50 307 1052 3209 489 348
6720 11920 8,00
7100 12600 8,50

6270 10340 6,50


6700 11100 7,00
156/150L 7140 11870 7,50
315/80 R 22.5 EXTENGO 2F 7570 12630 8,00 313 1080 3294 498 355
8000 13400 8,50

154/150M 7500 13400 8.00

6270 10340 6,50


6700 11100 7,00
156/150L 7140 11870 7,50
315/80 R 22.5 EXTENGO 2D 7570 12630 8,00 316 1090 3312 511 358
8000 13400 8,50

154/150M 7500 13400 8,00

7340 7,00
7760 7,50
160J 8180 8,00
385/65 R 22.5 EXTENGO T TL 8590 8,50 375 1074 3254 492
9000 9,00

158L 8500 8,50

In neretto: valore nominale


16 /
CARATTERISTICHE TECNICHE
DEGLI PNEUMATICI AUTOCARRO RIKEN

gripstar
Charge par essieu Pression route Caractristiques dimensionnelles
Indice charge /
Dimensions
code vitesse
simple kg jumel kg bar S mm D mm CdR mm R mm E mm

5080 9360 6,50


5390 9620 7,00
11 R 22.5 GRIPSTAR TL 148/145K 5700 10490 7,50 277 1057 3224 492 314
6000 11050 8,00
6300 11600 8,50

6080 10790 7,00


6420 11400 7,50
12 R 22.5 GRIPSTAR TL 152/148K 298 1085 3309 501 338
6760 12000 8,00
7100 12600 8,50

6080 10790 7,00


6420 11400 7,50
12 R 22.5 GRIPSTAR D TL 152/148K 299 1093 3334 501 339
6760 12000 8,00
7100 12600 8,50

6050 10500 6,50


6420 11200 7,00
154/150K 6790 11850 7,50
13 R 22.5 GRIPSTAR TL 7130 12500 8,00 320 1126 3434 520 363
7500 13400 8,50

156/150G 8000 13400 8,50

6050 10500 6,50


6420 11200 7,00
154/150K 6790 11850 7,50
13 R 22.5 GRIPSTAR D TL 7130 12500 8,00 322 1128 3440 520 365
7500 13400 8,50

156/150G 8000 13400 8,50

6670 11140 7,00


7090 11860 7,50
315/80 R 22.5 GRIPSTAR TL 156/150K 315 1083 3303 506 357
7545 12620 8,00
8000 13400 8,50

6670 11140 7,00


7090 11860 7,50
315/80 R 22.5 GRIPSTAR D TL 156/150K 314 1090 3325 506 356
7545 12620 8,00
8000 13400 8,50

7100 7,00
7600 7,50
158K
385/65 R 22.5 GRIPSTAR TL 8100 8,00 374 1078 3266 494
8500 8,50

160J 9000 9,00

CITY
Charge par essieu Pression route Caractristiques dimensionnelles
Indice charge /
Dimensions
code vitesse
simple kg jumel kg bar S mm D mm CdR mm R mm E mm

5010 9040 7,00


5330 9680 7,50
148/145J 5650 10320 8,00
275/70 R 22.5 City TL 5980 10960 8,50 276 960 2909 443 313
6300 11600 9,00

152/148E 7100 12600 9,00

In neretto: valore nominale


/ 17
La riscolpitura
dei pneumatici autocarro RIKEN

PERCH RISCOLPIRE Regolare la profondit di riscolpitura conservando


uno spessore di gomma di almeno 2 3 mm tra il
La riscolpitura una operazione che permette lo
fondo scultura e le tele di sommit.
sfruttamento di tutto il potenziale chilometrico dello
pneumatico e il ripristino di condizioni di maggiore
sicurezza. Materiale
La riscolpitura consiste nel ripristinare il disegno Utilizzare esclusivamente lame di tipo R.
del battistrada quando la sua profondit residua Rispettare la indicazioni date per le lame
di 3 4 mm (R3, R4, ) indicate per ogni scultura.
Le normative prevedono che tutti gli pneumatici
studiati per essere riscolpiti devono avere su Importante
entrambi i fianchi la marcatura regroovable.
Tutti gli pneumatici RIKEN autocarro sono Non riscolpire ad una profondit superiore a quella
riscolpibili. raccomandata.
Una riscolpitura troppo profonda pu:
Operazione di riscolpitura f ar apparire le tele sul fondo scultura, fatto non
ammesso dalla vigente normativa;
Questa operazione deve essere realizzata da o riginare danni che possono provocare il fuori uso
uno specialista che verifica lo pneumatico per prematuro della carcassa;
assicurarsi del suo buono stato. compromettere la possibilit di ricostruzione;
Esiste uno schema di riscolpitura per ogni scultura. g enerare lossidazione delle tele metalliche che
Effettuare la riscolpitura quando restano ancora 34 pu causare un brusco fuoriuso del pneumatico
mm di profondit residua (quota A). durante lutilizzo.

A: profilo a fine usura da riscolpire


B: spessore di gomma da riscolpire
C: profilo riscolpito
D: s pessore di gomma da conservare, minimo 2 mm.
E: spessore totale di gomma

ASSALE DIREZIONALE E MULTI POSIZIONE

EXTENGO 2 F
F B R F B R
17.5Front 7-8 2 mm 3 22.5 10 3 mm 4

F B R F B R
19.5 6 3 mm 3 17.5 6 2 mm 3
22.5 10 3 mm 4

F B R
22.5 10 3 mm 4

18 /
ASSALE MOTORE

EXTENGO 2 D
F B R F B R
17.5Drive 7-8 2 mm 3 22.5 10 3 mm 4

F B R F B R
17.5 6 2 mm 3 22.5 10 3 mm 4
19.5 6 3 mm 3

ASSALE TRAINATO
F B R
17.5 6 2 mm 3
F B R
17.5Trailer 7-8 2 mm 3

F B R F B R
17.5 6 2 mm 3 15 6 2 mm 3
19.5 6 3 mm 3

F B R F B R
17.5 6 2 mm 3 22.5 10 3 mm 4
19.5 6 3 mm 3

ASSALE DIREZIONALE ASSALE MOTORE

GRIPSTAR GRIPSTAR D
F B R F B R
22.5 10 3 mm 4 22.5 10 3 mm 4

F B R F B R
22.5 10 3 mm 4 L 22.5 13 3 mm 4
T 22.5 9 3 mm 3

F B R F B R
22.5 10 3 mm 4 22.5 10 3 mm 4

MULTI POSIZIONE
CITY
F B R
22.5 6 3 mm 3
10 3 mm 4

F = Larghezza di riscolpitura B = Profondit di riscolpitura R = Lama (R3 e R4) / 19


CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA TARIFFA DEL 1 Agosto 2015

PREMESSA Premesso che con la sottoscrizione del presente accordo il Cliente si


Le forniture dei prodotti ceduti dalla S.p.A. MICHELIN ITALIANA con socio dichiara in possesso del bagaglio di nozioni e conoscenze tecniche
unico (di seguito denominata MICHELIN), con Sede in Torino - Codice necessarie per lo svolgimento della sua professione e che nelle medesime
Fiscale e Partita IVA n. 00570070011 e Direzione Commerciale in Pero condizioni si trovano i collaboratori e dipendenti eventualmente impiegati
(MI) - sono regolate dalle seguenti condizioni generali e dalla Appendice nellesercizio della sua attivit, lo stesso si impegna a tenere sollevata
riportata in calce. Eventuali variazioni o comunicazioni durante il corso MICHELIN da ogni e qualsiasi responsabilit dovesse derivare da
della fornitura non costituiscono, in nessun caso, novazione delle stesse. negligenza od imperizia sua o dei propri collaboratori e dipendenti.
Art. 1 - SCONTI E ABBUONI Nei casi ritenuti opportuni e nella misura possibile, MICHELIN potr fornire
alla propria Clientela la possibilit di partecipare a Corsi di Formazione
Gli sconti e gli abbuoni vengono fissati e comunicati allinizio di ogni anno Tecnica, dalla stessa promossi e istituiti, con lo scopo di approfondire la
con apposito documento contrattuale. Tali sconti e abbuoni potranno conoscenza dei prodotti da questa commercializzati.
essere modificati in base ad azioni promozionali specifiche in corso
danno. Tali modifiche saranno comunicate al momento della proposta ART. 6 - PUBBLICITA
della campagna o azione. Nessun abbuono pu essere liquidato se le Tutti gli elementi pubblicitari forniti da MICHELIN per esposizione presso
scadenze di pagamento non sono puntualmente rispettate. i punti di vendita, sono tutelati dalle disposizioni legislative previste per
Art. 2 - PREZZI i Marchi di Impresa, e si intendono consegnati a titolo di comodato. Le
norme che regolano tale comodato sono contenute in separato documento
I prodotti acquistati sono fatturati dufficio e senza altro avviso ai valori contrattuale. Il Cliente si impegna a richiedere a MICHELIN autorizzazione
delle tariffe in vigore il giorno della fatturazione. Il materiale si intende scritta prima di utilizzare, per qualsiasi iniziativa, marchi depositati o
fornito in Conto Fisso e non si accettano resi n annullamenti totali o registrati da MICHELIN o comunque di titolarit della stessa.
parziali.
Art. 7 - PAGAMENTI
Art. 3 - ORDINAZIONI
Tutte le forniture sono pagabili presso la Direzione Commerciale
Non sussiste da parte di MICHELIN alcun obbligo di esecuzione delle MICHELIN di Pero (MI), per contanti, senza sconto, qualunque sia il modo
ordinazioni, se non nel caso di conferma scritta. Le offerte, sia verbali che di spedizione impiegato, nonostante qualsiasi stipulazione contraria della
scritte, non impegnano la Casa. I prodotti venduti e conformi allordine, ordinazione.
non possono essere restituiti. Leventuale sostituzione dei prodotti ceduti
da MICHELIN potr avvenire, su insindacabile e unilaterale decisione di Gli avvisi di tratte e laccettazione di differenti regolamenti non recano
questultima, esclusivamente per motivi tecnici con altri prodotti aventi novazione alla condizione di pagamento suddetta, n derogano alla
le stesse caratteristiche di impiego. Levasione di ordini riguardanti tipi clausola attributiva di giurisdizione. Leventuale accettazione da parte
speciali di coperture competizione sempre subordinata al parere del di MICHELIN di tratte, cessioni o cambiali, comunque domiciliate,
servizio tecnico MICHELIN. non costituisce deroga al luogo di pagamento, che rimane sempre la
Direzione Commerciale MICHELIN. Il mancato pagamento delle forniture
Art. 4 - APPROVVIGIONAMENTI E CONDIZIONI nel termine previsto e concordato far decorrere a favore di MICHELIN
Il Cliente si impegna a : interessi moratori nella misura prevista dallart 5 del D.Lgs. 9/10/2002
- Occuparsi attivamente della vendita dei prodotti MICHELIN, costituendo n.231, fatti salvi diversi accordi sottoscritti fra le parti. Il Cliente autorizza
e mantenendo nel contempo un adeguato approvvigionamento espressamente MICHELIN a compensare i suoi crediti scaduti con
opportunamente assortito per tipo e misure eventuali crediti vantati dal Cliente nei confronti di MICHELIN.
- Non condizionare la vendita dei prodotti MICHELIN alla fornitura da parte Art. 8 - TASSE
della stessa di altri articoli Le spese di bollo e registrazione in caso duso del presente contratto, le
- Accettare e rispettare le norme e le condizioni di eventuali disciplinamenti imposte, le tasse, le soprattasse e i contributi comunque dipendenti dal
delle competenti Autorit sul commercio di pneumatici presente contratto, comprese le imposte di bollo sulle ricevute bancarie
e le eventuali imposte su altre modalit di pagamento, sono a completo
I termini di consegna si intendono indicativi, e non sono corrisposti carico del Cliente salvo pattuizione contraria.
indennizzi per eventuali danni diretti od indiretti causati da ritardi di
consegna e da interruzioni parziali o totali di forniture. Art. 9 - DECADENZA BENEFICIO DEL TERMINE
Art. 5 - CONDIZIONI TECNICHE Nei casi in cui le forniture siano pagabili a scadenze prestabilite, il mancato
pagamento di una sola delle scadenze fissate fa decadere dal beneficio
Premesso che tutti gli articoli ceduti da MICHELIN sono concepiti per del termine, ed il debito diventa interamente ed immediatamente esigibile
il miglior rendimento durante il loro impiego a bordo dei mezzi che senza necessit di preventiva comunicazione.
equipaggiano, il Cliente si impegna a seguire tutti i consigli tecnici di
utilizzazione, montaggio e manutenzione forniti dalla MICHELIN o dal Art. 10 - TRASPORTI
Personale della stessa. In particolare, il Cliente si impegna a : Le merci viaggiano a rischio e pericolo del committente e gli imballi sono
a) immagazzinare i prodotti di MICHELIN nel pieno e assoluto rispetto delle fatturati al costo. Quelli forniti con obbligo o facolt di resa devono essere
normative tecniche in modo che non subiscano, durante la loro giacenza e restituiti in porto franco, in buono stato duso, alla sede MICHELIN
la loro movimentazione, danneggiamenti ed alterazioni; competente per territorio. Le forniture di peso superiore a quanto indicato
nei contratti annualmente sottoscritti sono effettuate franco domicilio, se
b) rispettare le disposizioni del fabbricante del veicolo circa le misure a mezzo corriere, oppure franco stazione pi vicina alla residenza se a
delle ruote o cerchi, camere e pneumatici da impiegare; mezzo ferrovia .
c) applicare la massima attenzione, osservando le previste norme In ogni caso il mezzo di spedizione di esclusiva scelta di MICHELIN
tecniche, nel montaggio e smontaggio del pneumatico gonfiando lo e le spedizioni sono effettuate solo presso la sede Centrale o le Sedi
stesso alla pressione indicata dal fabbricante del veicolo; periferiche del Cliente. Qualora, per tali forniture, il committente
d) fornire alla propria Clientela tutte le necessarie informazioni circa la desiderasse usufruire di corriere o di altri servizi di trasporto diversi da
pressione, lutilizzo e la manutenzione del pneumatico; quelli prescelti da MICHELIN, le spese sono interamente a suo carico. Il
e) non cambiare, cancellare o rendere illeggibile, in tutto o in parte, la personale del Cliente che firma per ricezione documenti di trasporto di
marca, i numeri ed i simboli che figurano sui prodotti della MICHELIN ed a MICHELIN si intende espressamente autorizzato a tale operazione per cui
non vendere articoli che avessero subito alterazioni di tale natura; nessuna eccezione pu essere sollevata in proposito.
f) non operare sui prodotti di MICHELIN trasformazioni di qualsiasi genere Art. 11 - VARIAZIONE RAGIONE SOCIALE
che non siano approvate preventivamente per iscritto dalla stessa; Nel caso di variazione della ragione o denominazione sociale, cos come
g) rivendere le merci ricostruite, rinnovate o declassate, che MICHELIN ha nel caso di trasformazione di societ o di mutamento di soci, il Cliente si
fornito, nella stessa condizione in cui sono state fornite e dichiarare alla impegna a darne regolare e tempestiva comunicazione scritta a MICHELIN,
propria Clientela la qualit e lo stato preciso delle merci stesse, in modo fornendo i documenti giustificativi della variazione, della trasformazione
che non risulti alcun dubbio sulla loro natura, destinazione e limitazione o del mutamento.
di impiego; Art. 12 - DURATA DELLA CONVENZIONE
h) comunicare alla propria Clientela, al momento della consegna dei Gli accordi contrattuali, sottoscritti a inizio anno non possono intendersi
prodotti di MICHELIN, il contenuto dei punto e) e f). tacitamente rinnovati alla loro scadenza che resta fissata al 31 Dicembre
Tutti i problemi che dovessero richiedere unassistenza tecnica di di ogni anno, salvo diversa comunicazione scritta.
particolare impegno, dovranno essere sottoposti nel pi breve tempo Art. 13 - MODELLO MICHELIN DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E
possibile alla MICHELIN che comunque si riserva il diritto di intervenire CONTROLLO
ogni volta che limportanza del problema, a suo giudizio, dovesse Il Cliente dichiara di essere a conoscenza del fatto che MICHELIN si
richiederlo. dotata di un proprio Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ai
20 /
sensi e per gli effetti di cui al D.Lgs. 8/6/2001 n.231 e sue successive Alcuni prodotti del Gruppo Michelin sono specificamente sviluppati per
modificazioni ed integrazioni (il Modello). Il Modello consultabile rispondere alle condizioni di utilizzo in certe zone in cui dette condizioni
sul sito www.michelin.it e contiene specifiche disposizioni in tema di di utilizzo sono diverse da quelle europee. Questi pneumatici sono quindi
prevenzione della commissione di specifici reati da parte di amministratori stati studiati con caratteristiche tali che non ci permettono di garantire le
e dipendenti della societ nonch i principi etici cui lattivit di MICHELIN loro prestazioni nel contesto di impiego nei paesi europei. Questi prodotti
si ispira. Il Cliente, nellesecuzione delle obbligazioni derivanti dagli non sono marcati E2, che indica appunto il rispetto delle condizioni
accordi contrattuali, espressamente si impegna necessarie per limpiego nei paesi europei; in altri casi essi hanno un
- ad uniformarsi alle specifiche disposizioni del Modello, ed in particolare nome commerciale non commercializzato in Europa e che non compare
ai principi etici cui lattivit di MICHELIN si ispira; nonch n sui cataloghi tecnici o commerciali europei, n sui nostri listini prezzo.
- ad astenersi da comportamenti comunque idonei a configurare i reati Con riferimento a quanto sopra, Michelin comunica quanto segue:
presupposti (a prescindere dalla effettiva consumazione del singolo reato 1. La messa sul mercato europeo di uno pneumatico che non risulti
o dalla punibilit dello stesso). marchiato E2, oppure con un nome commerciale che non figura nei
Art. 14 - VENDITA DI PRODOTTI SOTTOPOSTI A EMBARGO cataloghi tecnici o commerciali, n sui listini prezzo determina la
responsabilit commerciale del rivenditore nel trattamento delle eventuali
MICHELIN si riserva il diritto di non vendere pneumatici a potenziale insoddisfazioni sul prodotto mosse dai clienti. Michelin ne vieta quindi la
utilizzo militare laddove ravveda la possibilit che lacquisto sia finalizzato commercializzazione in Italia, pena le misure sotto riportate.
alla rivendita a distributori e/o utilizzatori che operano in Paesi compresi
nelle liste di ONU (Organizzazione delle Nazioni Unite), Consiglio Europeo, 2. Il rilevamento su un veicolo di uno pneumatico che non abbia il
OCSE (Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa) e/o in marcaggio E2, oppure che non figuri nelle documentazioni sopra indicate
Paesi sottoposti ad embargo militare. comporter una informazione allutilizzatore, da parte della nostra
Forza di Vendita, relativamente alle minori performances e alla minore
Qualora ravvisi il rischio di rivendita verso i suddetti Paesi, Michelin si convenienza di impiegare un prodotto destinato ad altri mercati.
riserva il diritto di:
3. Se avviati alla ricostruzione (ove applicabile) questi pneumatici saranno
- richiedere allacquirente copia della fattura di rivendita comprovante la respinti e la carcassa sar immediatamente restituita.
destinazione dei pneumatici;
2. - Rispetto del Marchio e della Propriet Intellettuale del Gruppo Michelin
- non vendere i prodotti richiesti.
Nellintento di sviluppare e proteggere i suoi Marchi, il Gruppo Michelin
La lista aggiornata dei prodotti a potenziale utilizzo militare e dei Paesi attribuisce una grande importanza alla loro corretta utilizzazione.
compresi nelle suddette liste disponibile su richiesta.
Le regole qui di seguito riportate si intendono quindi parte integrante degli
Art. 15 - CLAUSOLA RISOLUTIVA ESPRESSA impegni contrattuali assunti dal Cliente:
Linosservanza da parte del Cliente degli impegni assunti dallo stesso nei
precedenti articoli 5 e 13 espressamente considerata dalle Parti quale
inadempimento grave e legittimer MICHELIN a richiedere la risoluzione
del Contratto per fatto e colpa del Cliente ai sensi e per gli effetti di Norme relative ai Marchi
cui allarticolo 1456 del Codice Civile, fatto comunque salvo il diritto di 1. Il Cliente riconosce e accetta che non ha alcuna propriet n diritto su
MICHELIN al risarcimento del danno. qualsiasi marchio o altro segno o denominazione apposti sui Prodotti che
Art. 16 - DATI PERSONALI - INFORMATIVA EX ART. 13 D.LGS. 196/2003 distribuisce (di seguito indicati per brevit Marchi).
I dati personali forniti dal Cliente saranno trattati esclusivamente per 2. Il Cliente potr utilizzare i Marchi apposti sui Prodotti esclusivamente
la finalit di eseguire obblighi contrattuali e di legge. I dati verranno per la vendita, la pubblicit, la promozione o la distribuzione dei Prodotti, I
trattati con strumenti manuali, informatici e/o telematici, con modalit Marchi dovranno essere usati secondo diligenza, rispettandone lintegrit
strettamente connesse alle finalit, dal responsabile del trattamento e in coerenza con i colori, la grafica, limmagine, la personalit e la
e dagli incaricati appartenenti alle seguenti categorie: Acquisti; reputazione a loro collegate.
Amministrazione Contabilit aziendale e bilancio; Servizio Credit 3. Il Cliente si impegna a utilizzare i Marchi nel rispetto delle norme che
Management. I dati potranno essere oggetto di comunicazione a societ regolano luso del Marchio e si impegna a non svilire nessuno dei Marchi
e/o consulenti esterni per lo svolgimento di attivit economiche o per
lassolvimento di norme di legge. I dati non saranno diffusi. 4. Il Cliente si impegna a non utilizzare, e a non registrare n nel corso
della durata del contratto, n successivamente uno qualsiasi dei marchi o
Linteressato potr rivolgersi al Servizio Privacy presso il titolare del una loro imitazione, che rappresentino elemento costitutivo di un marchio
trattamento per verificare i propri dati e farli integrare, aggiornare o o di un nome commerciale o di un dominio che risulti direttamente o
rettificare e/o per esercitare gli altri diritti previsti dallart. 7 del Codice. indirettamente di propriet o sotto il controllo del Cliente. Il Cliente si
Titolare del trattamento dei dati la Michelin Italiana S.p.A. con sede impegna a non contestare n nel corso della durata del contratto, n
in Corso Romania 546 10156 Torino Responsabile del Trattamento successivamente la validit di uno qualsiasi dei Marchi.
il Responsabile Amministrativo Commerciale (RAC), domiciliato per
la carica presso la sede del titolare (lelenco completo e aggiornato dei 5. Il Cliente riconosce che il fatto di distribuire i prodotti non gli conferisce
responsabili presente sul sito internet www.michelin.it). nessun diritto, di nessuna natura, su uno qualsiasi dei Marchi, o sul
relativo diritto dautore, e che lutilizzo che ne fa, collegato ai Prodotti e al
Art. 17 - FORO COMPETENTE materiale pubblicitario e/o promozionale, va esclusivamente a beneficio
Per qualsiasi controversia competente il Foro di Milano, rimossa ogni del titolare dei Marchi registrati.
eccezione. 6. Per vendere i Prodotti il Cliente si impegna a utilizzare soltanto i Marchi
apposti su di essi, restando escluso luso di qualsiasi altro marchio di cui
APPENDICE ALLE CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA Michelin abbia la propriet o per il quale abbia diritti duso.
1. - Rispetto delle specifiche tecniche e di sicurezza vigenti nel mercato 7. Il Cliente si impegna a rispettare le seguenti regole:
europeo (1) Utilizzare in maniera appropriata le lettere maiuscole per citare un
A. Commercializzazione di copie e di prodotti contraffatti marchio;
Il Gruppo Michelin investe ogni anno circa il 4,5% del suo fatturato in (2) Far seguire il Marchio dal simbolo o se richiesto da Michelin;
Ricerca e Sviluppo al fine di concepire e mettere sul mercato prodotti (3) Non utilizzare nessuna firma del Gruppo Michelin;
tecnologici con un alto livello di prestazioni. (4) Non utilizzare nessuno dei marchi sotto forma possessiva, o al plurale,
Alcune aziende fabbricano e/o commercializzano prodotti le cui sculture o come verbo o come termine generico;
sono copie di quelle degli pneumatici Michelin. Talvolta questa aziende (5) Non utilizzare i marchi sotto forma abbreviata o alterata in qualsiasi
sostengono le loro azioni commerciali con argomentazioni che possono forma;
creare confusione sui nomi dei prodotti e sulle loro prestazioni; tutto ci a
danno degli pneumatici Michelin. (6) Non utilizzare i marchi in forma legata direttamente a altri marchi
appartenenti a terzi;
Il Gruppo Michelin non intende tollerare questa situazione e ha gi
sviluppato con successo azioni contro i fabbricanti e i distributori di copie (7) Non mettere in posizione subordinata un Marchio a altri marchi.
illegali.
Il Gruppo Michelin intende continuare ad agire davanti ai tribunali (Registrato presso lAgenzia delle Entrate -Uff. Terr. di Cant il giorno
competenti nei confronti di qualsiasi societ o individuo che fabbrichi e/o 7 dicembre 2011 al n. 49253)
commercializzi copie contraffatte dei nostri prodotti o che pratichi una
forma di concorrenza sleale ai danni di Michelin.
B. Rispetto delle omologazioni del Gruppo Michelin
/ 21
LETICHETTATURA EUROPEA
PER GLI PNEUMATICI

OBIETTIVO: PRINCIPIO:
Ridurre le emissioni di CO2 ed i consumi di energia per Il regolamento indica che alcune importanti informazioni
migliorare lefficienza ambientale ed economica del trasporto su alcune prestazione degli pneumatici devono essere
su strada,senza compromessi in termini di sicurezza. comunicate ai consumatori. Queste informazioni
Promuovere degli pneumatici sicuri che favoriscono riguardano:
lefficienza nei consumi e con bassi livelli di rumorosit.
La misura
dellefficienza
ENTRATA IN VIGORE: energetica
Il regolamento applicato dal 1 novembre 2012, per gli attraverso
pneumatici fabbricati a partire dal 1 luglio 2012. limpatto che
ha la resistenza
al rotolamento
GLI PNEUMATICI INTERESSATI: sul consumo di
Il regolamento riguarda gli pneumatici vettura, trasporto carburante.
leggero, autocarro ed autobus. Gli pneumatici ricostruiti
non sono interessati dal regolamento. La misura
delladerenza
LINFORMAZIONE AI TRASPORTATORI su bagnato e
limpatto sulla
Prima della vendita il distributore deve dichiarare al sicurezza del
consumatore la classe di efficienza di consumi, laderenza veicolo.
su bagnato e il valore dichiarato di rumorosit esterna.
Per gli pneumatici autocarro nuovi non obbligatoria La misura del
letichetta adesiva. Tali dati dovranno essere presenti in rumore esterno di
fattura o su un documento di accompagnamento. rotolamento
(espresso in onde e decibel).

22 /
PRESERVARE LAMBIENTE
con RIKEN

FABBRICHE CERTIFICATE ISO 14001


La totalit degli pneumatici RIKEN prodotta in Europa in fabbriche certificate ISO
14001. Tale scelta di carattere ambientale a complemento delle scelte effettuate in
termini di qualit della marca.

Ogni fase della produzione gioca un ruolo importante nella politica di preservazione
dellambiente.

RISCOLPIBILI E RICOSTRUIBILI
Gli pneumatici autocarro RIKEN sono tutti riscolpibili e ricostruibili. RIKEN mette in
atto quotidianamente delle azioni concrete per gestire il proprio impatto ambientale:
dallincremento della durata di vita degli pneumatici, per ridurre il numero di scarti da
trattare a fine utilizzazione, alla scelta dei materiali di base costituenti gli pneumatici.

La marca RIKEN attiva nella promozione ed impegnata a favore della crescita di


unindustria del riciclaggio efficace per il trattamento degli pneumatici a fine vita.

/ 23
Stampa ALTAVIA ITALIA - PM40503 - Edizione agosto 2015
I dati figuranti nella presente tariffa sono da considerarsi forniti a titolo indicativo.
La casa si riserva il diritto di apportare le modifiche o gli aggiornamenti che riterr
opportuni, in funzione della costante evoluzione tecnica dei prodotti e delle utilizzazioni.

CENTRO SERVIZI PER TRASMISSIONE ORDINI Commercializzato da S.p.A. Michelin Italiana con socio unico
dal luned al venerd dalle ore 08,30 alle ore 13,00 DIREZIONE COMMERCIALE
e dalle ore 14,00 alle ore 18,00 Via Vincenzo Monti, 23 - 20016 PERO - Milano
telefono 02 33 953 1 - fax 02 33 953 700
Tel. 848.786.051 / 848.785.400 - Fax 800.914.608/9/10/11 www.michelin.it
e-mail: pero.cs-industriale@it.michelin.com Milano Casella Postale 1277
Cod. Fisc. - P. IVA - Reg. Imprese Uff. Torino n. 00570070011
Capitale Euro 77.460.000 Interamente Versato
R.E.A. Milano 52974
Sede Legale: Corso Romania 546 - 10156 Torino
Direzione e coordinamento: Compagnie Gnrale des
Etablissements Michelin