Sei sulla pagina 1di 1

MEDEA MAI REA

La nostra Medea ambientata nel tendone di un circo, situato in una prateria che
costeggia la Senna, nei pressi di Rouen. La vicenda si svolge in un anno imprecisato
fra il 1852 e il 1870(durante limpero di Napoleone III). Medea una incantatrice di
serpenti che consumer la sua vendetta nel momento finale dello spettacolo quando
tutti i personaggi del circo entreranno in scena per il saluto finale al pubblico. Nella
rappresentazione non sono previsti salti temporali ed il tempo della storia coincide con
quello dellazione(da notare il rispetto delle unit aristoteliche ). Sulla scena, quindi,
ci saranno giocolieri, clown, acrobati, animali ecc. Saranno inoltre presenti due giovani
acrobati(figli di Medea), il funambolo Giasone ed il domatore di leoni nonch
capostipite della famiglia circense Creonte. Medea arriva in scena percependo tutto ci
che intorno a s con distacco, come corpo estraneo. Persino i suoi figli. Deve
interpretare la sua parte senza che il pubblico si accorga della sua sofferenza: mentre
recita, gli altri personaggi continuano ad intrattenere il pubblico. Uccide i suoi due figli
con del potente veleno e ancora nessuno si accorge di quello che accade sulla scena.
Solo a sipario chiuso gli spettatori comprendono laccaduto.