Sei sulla pagina 1di 3

HOME LO STAFF BIBLIOTECA BIBBIA INTERLINEARE CARTELLINA DI SAN MICHELE VIDEO ARTE DAL CIELO LINKS CONTATTI

ATTUALIT E STORIA TEOLOGIA & RES SACRAE DIALOGO TRA RELIGIONI CENTRO ESORCISMI E ANTI-MAGIA

Home Angelologia Angeli Serafini

Angeli Serafini
Scritto da Venite ad Me, sezione: Angelologia 2827 1

Cerca nel sito...

Seguici su... I Serafini (), angeli appartenenti alla pi alta gerarchia celestiale, vengono menzionati solo una volta nelle Sacre Scritture,
ovvero in una visione del profeta Isaia (6:2-7) approfondita nellarticolo Perch il Profeta Isaia fu purificato da un Serafino?.
Egli, come descritto chiaramente, vide una moltitudine di Serafini anche se non viene dato un numero esatto, come
comprensibile in piedi davanti al trono di Dio, dallaspetto desseri alati aventi sei ali: due coprono il loro volto, due coprono i
loro piedi e le restanti due servono per volare.
Non vengono fornite ulteriori descrizioni della forma e dellaspetto di questi particolari angeli dallo scrittore, tuttavia si pu
concludere dalla descrizione che i Serafini abbiano un aspetto praticamente identico a quello umano.
Il loro grido (probabilmente un canto molto possente) continuo e rivolto agli altri angeli: Santo, santo, santo il Signore degli
eserciti: tutta la terra piena della sua gloria (Isaia 6:3).
Le citazioni Questa voce celestiale era talmente tanto vigorosa che gli stipiti della porta furono scossi (Isaia 6:4).
Nel racconto biblico in questione un Serafino vol verso Isaia con un carbone ardente in mano, appena preso con delle molle
Troppo spesso crediamo dallaltare, con il quale tocc le labbra del profeta con il fine di rimuovere liniquit (Isaia 6:6-7).
che Dio non ascolti le nostre
domande, mentre siamo noi Il termine ebraico serafm un plurale di sarf ( srf), derivante dal verbo
che non ascoltiamo le sue che significa bruciare, essere sul fuoco. Quindi serafm letteralmente significa
risposte. infuocati o ardenti: il fuoco in questione quello dAmore e la circostanza non ci
(Franois Mauriac) dovrebbe stupire in quanto sono gli esseri pi vicini a Dio assieme ai Cherubini,
con i quali intonano dunque il canto del Trisagion come viene in risalto
nellestratto di Apocalisse 4:8.
Le ali che coprono i piedi sono altamente simboliche e forse un ulteriore
riferimento alla loro assoluta ubbidienza al Signore: cos come i Cherubini ed i
Consigliati Troni si spostano solamente se comandati da Dio, dove lo spirito li dirige
(Ezechiele 1:12), anche i Serafini non si muovono diniziativa propria ma seguono
strettamente gli ordini divini.
Falsi Profeti
Daltro canto persino le ali che coprono il volto potrebbero ammonirci riguardo la
maestosit del Creatore, talmente imponente anche per un angelo della gerarchia
Esorcismo dal vivo
pi alta perennemente in adorazione.
Testimonianze dall'inferno
Con grande certezza possiamo affermare che Helel (letto Helal) ben Shaar,
meglio conosciuto con il suo nome derivante dalla traduzione greca Lucifero,
Natuzza Evolo fosse in principio un Serafino, il pi splendente di tutti, ed avesse dodici ali ad
attestare la sua superiorit rispetto agli altri angeli.
Eucaristia e Creato

Lo Spirito Santo Negli apocrifi e nella Cabala


Il diavolo e gli animali I Serafini sono spesso citati nel Libro di Enoch (XX:7, LXI:10, LXXI:7), dove sono chiamati con il nome (serpenti).
Nella Kabbalah sono gli angeli superiori del mondo di Beriah (Creazione , il primo dominio creato di comprensione divina): la
comprensione della loro distanza dal mondo superiore Atzilt provoca il loro continuo bruciare di auto-annullamento.
Sotto di loro, nel mondo di Yetzirah (Formazione, creazione archetipica composto da emozioni divine) vi risiedono i Cherubini
della visione di Ezechiele, i quali servono Dio con emozioni istintive.
Newsletter
Nella mistica cristiana: Santi e Serafini
Non riesci ad iscriverti? Niente paura!
Liconografia cristiana ed in special modo quella bizantina hanno nei secoli sviluppato numerose differenti rappresentazioni
Controlla la nostra guida.
artistiche dei Serafini, confondendoli a volte direttamente con i Cherubini a causa dalcune caratteristiche comuni.
In linea generale la loro presenza in sculture e dipinti non estremamente diffusa, sebbene non si possa allo stesso tempo
Inserisci la tua email... definire rara: si possono ammirare con frequenza sotto forma di teste (denominate a volte testa di puttino) dotate di sei ali.
Uninteressante visione di Fra Junipero de Castanjal ( 1603) ci riporta al tema centrale del Trisagion e del fuoco.
Sebbene fosse abituato a continue estasi, durante una messa fu miracolosamente sollevato dal suolo: aureolato di luce, con gli
occhi scintillanti confess ai presenti di vedere i Serafini cantare dinnanzi al trono di Dio, mentre si coprivano il volto con le loro
ali completamente composte da fuoco puro.
La mistica Maria DOignies ( 1213) e San Francesco dAssisi (1182 1226) ebbero sostanzialmente unesperienza simile,
assistendo allapparizione dun Serafino bruciante damore con ali di fuoco che mostr ad entrambi Ges sofferente in Croce.
Proprio a motivo di questa loro caratteristica, il filosofo Pico della Mirandola (1463 1494) alla fine del XV secolo in una sua
opera scrisse che i Serafini sono il modello desempio da seguire per luomo in quanto bruciano del fuoco della passione

converted by Web2PDFConvert.com
damore divina () Se noi decidiamo di bruciare damore solo per il Creatore, il Suo fuoco che tutto consuma rapidamente ci
render simili ai fiammeggianti Serafini.
Laspetto biblico non lunico utilizzato nei contatti con i veggenti e mistici depoca cristiana.
Maria Esperanza Gonzlez Puig (1823 1885), favorita da grazie speciali, si vedeva spesso circondata da Serafini sotto forma
di meravigliosi fanciulli. Uno di questi, come scrive la mistica nel suo diario, diresse la sua mano verso il mio cuore e sentii una
ferita penetrante, come se lo avesse traforato con un dardo di fuoco.
Questo accadimento cintroduce un aspetto molto importante, ovvero la loro stretta correlazione con la sofferenza della
Passione Redentrice: la Venerabile Marina de Escobar (1554 1633), monaca spagnola, e San Francesco ricevettero allo
stesso modo le Sante Stimmate da un Serafino.
Sotto questottica il passo dIsaia risulta ancor pi chiaro: i peccati del profeta vengono purificati da questo Fuoco dAmore, il
Fuoco della Passione.
Questi angeli possono inoltre essere guide e protettori.
questo il caso di Maria Caterina Ruel, la quale sin dalla sua prima giovinezza nel 1813 fu affiancata da un Serafino che la
istruiva in teologia, virt e carit, consigliandole pi volte distruire i ragazzi poveri e senza famiglia.
La veggente Margherita da Cortona (1247 1297) vedeva spesso un angelo dalle sei ali e dal volto infiammato che la
benediva e la incitava ad amare pi intensamente Dio, il quale successivamente rispose alla richiesta di poter conoscere il suo
nome: Non cercare di conoscere i nostri nomi, poich i nomi degli angeli sono raramente espressi sulla terra.
A Maria de Jesus DAgreda (1602 1665), come sostegno al lavoro di redazione della Mistica Citt di Dio, Ges stesso invi
due Serafini: essi con il solo sguardo intimorivano il Demonio che tentava in tutti i modi di disturbare il lavoro della mistica.
In quel frangente Maria de Jesus ne descrive laustera seriet e cortese gentilezza mostrata sino alla termine della stesura dello
scritto, momento nel quale presero definitivo congedo dalla monaca.

Il nome di Serafini non viene desunto dalla carit come tale, ma da una sovrabbondanza di carit come indica la
parola ardore o incendio. () Ora nel fuoco possiamo considerare tre propriet.
In primo luogo, il suo movimento che tende verso lalto e che continuo. E ci sta a indicare che nella natura dei
Serafini di muoversi costantemente e invariabilmente verso Dio.
In secondo luogo, la sua virt attiva che il calore. E questo si trova nel fuoco non in un modo qualsiasi, ma in un
grado acuto, giacch esso sommamente penetrativo nel suo agire, giungendo sino alle intime fibre; ed inoltre
accompagnato da un incontenibile fervore. E ci serve a indicare lazione potente esercitata da questi angeli sui loro
sottoposti, per eccitarli a un fervore consimile e per purificarli con il loro incendio.
In terzo luogo, nel fuoco va considerato lo splendore. E ci sta a indicare che questi angeli possiedono in se stessi
una luce inestinguibile, e che loro sono in grado di illuminare perfettamente gli altri.

(San Tommaso dAquino, Summa Theologiae)

TAG Angeli, Antico Testamento

AUTORE: VENITE AD ME
Venite ad Me un associazione culturale dedita alla divulgazione della conoscenza e della cultura propria del
Cristianesimo. Affrontiamo discussioni spesso poco ricercate o approfondite, nella speranza di poter chiarire
molti interrogativi senza risposta. Seguici su Facebook, Twitter e Google +!

COMMENTI

MARINA
bellissimo articolo, grazie
RISPONDI

COMMENTA

Scrivi qui il tuo commento...

ULTIMI ARTICOLI DELLA SEZIONE

converted by Web2PDFConvert.com
SABATO, 12 APR 2014 LUNED, 27 GEN 2014
Summa Theologiae: San Tommaso descrive gli Quando langelologia si trasforma in esoterismo
angeli I cristiani non devono abbandonare la Chiesa di Dio ed
Doctor Angelicus, Doctor Universalis, Dottore della Chiesa, invocare gli angeli o indire assemblee: sono cose vietate. Se
Patrono dei teologi: San Tommaso dAquino (1225 1274) fu dunque qualcuno dedito a ...
senza dubbio il ...
LEGGI L'ARTICOLO 1007 0 LEGGI L'ARTICOLO 1677 0

Scritto da Venite ad Me , sezione: Angelologia Scritto da Venite ad Me , sezione: Angelologia

I NOSTRI TWEETS ARTICOLI RECENTI INFORMAZIONI

#Medjugorje sotto attacco - Medjugorje sotto attacco Questo sito non rappresenta una
http://t.co/TJVS9g7B5L testata giornalistica in quanto non viene
Reply Retweet Favorite Allarme satanismo negli Stati Uniti: lobiettivo aggiornato con cadenza periodica n
sono i bambini da considerarsi un mezzo di
Venite ad me omnes qui laboratis, et onerati 10:02am - 16 Oct '14 - 10 days ago
estis, et ego reficiam vos. Tollite iugum meum informazione o un prodotto editoriale ai
Dio ha ascoltato le nostre preghiere: la
super vos et discite a me quia mitis sum et Allarme #satanismo negli Stati Uniti: l'obiettivo struggente storia della piccola Gianna
sensi della legge n.62/2001.
humilis corde et invenietis requiem animabus sono i bambini - http://t.co/UxRTNoVDT5 Gli articoli sono protetti da licenza
vestris.
Reply Retweet Favorite Ges nel disegno di Dio Padre Creative Commons cc by-nc-nd,
(Matteo 11:28-29) pertanto possibile condividere i lavori
11:08am - 12 Oct '14 - 14 days ago Posseduta dal demonio: la storia della Beata originali a condizione che non vengano
Cristina Stommeln modificati n utilizzati a scopi
Allarme in vista del #Sinodo sulla #Famiglia:
quando la pastorale ha il primato sulla dottrina La magia popolare. Un confronto con il mondo commerciali, sempre attribuendo la
sono guai antico paternit dell'opera all'autore.
Reply Retweet Favorite Tutte le attivit del sito sono senza
Gli oggetti maleficiati scopo di lucro.
3:13pm - 27 Sep '14 - 29 days ago

Copyright Venite ad me - Cultura Cristiana. Tutti i diritti riservati.

converted by Web2PDFConvert.com