Sei sulla pagina 1di 2

cultura

ANALISI
MAL PAGATI? SI SA.

T
SPESSO NEPPURE
radurre bello. Lha detto una volta
CITATI O NASCOSTI
per tutte Massimo Bocchiola nel suo
TRA LE PIEGHE
meraviglioso Mai pi come ti ho vi-
DEL LIBRO CUI
sto. Gli occhi del traduttore e il tempo (recen-
temente uscito da Einaudi): Tradurre testi HANNO LAVORATO
letterari bello. Consente di impossessarse- CON AMORE
ne a proprio uso, e nel contempo se lo vo- E COINVOLGIMENTO.
gliamo, se ne siamo capaci, molto o poco di MIRACOLI
farne dono ad altri. Inoltre, dopo tutti questi E AVVENTURE
anni, il pensiero di non tradurre nulla per un DEI traduttori.
periodo prolungato mi d un inevitabile sen- CHE DOVREBBERO
so di vuoto, di routine sconvolta. Di una rou- ESSERE
tine, peraltro, che ha una sua natura molto
CONSIDERATI
specifica che potrei defini-
COAUTORI
re la felicit del tradutto-

ILLUSTRAZIONE DI ALE+ALE
re. Troppe volte abbiamo
ascoltato e letto lamara
sentenza sulla vita agra
dei traduttori. Che per an-
drebbe ribaltata: in realt
tradurre decisamente
sexy. Il ritornello della vita
agra coazione a ripetere Massimo
di un vecchio stereotipo:
vero, sacrosanto, ma tal-
Bocchiola
e, sopra, il suo
Mai pi come
Tradurre sexy.
Apologia
mente abusato che ormai
ti ho visto
genera inquietudine sol-
(Einaudi Stile
tanto a sentirlo. E il povero Libero, pp. 220,

di un mestiere felice
Bianciardi, poi, muore un euro 18)
po di pi ogni volta. Diamo
per scontato linventario
triste dei traduttori: sacri-
fici, tariffe irrisorie, editori
che con la scusa dun mer-
e sottovalutato
cato disastroso (del resto, di Marco Filoni
ahinoi, spesso dicono il
vero) propongono com-
pensi da fame se ne parlato molto ultima- (erotico e seducente). Una malizia della let- manzo che alla fine degli anni Sessanta il suo
mente, con cognizione di causa, in merito tura; una seduzione che passa dal farsi tra- Lo scherzo inizi a esser tradotto in varie
alla vicenda OccuPay. Cos come diamo per sportare dalla parola. Un sentimento che sta lingue occidentali. Un giorno incontr uno di
acquisito che al traduttore spetterebbe l a marcare la differenza fra i vari traduttori questi suoi traduttori e ben presto si rese
maggior visibilit: quasi ovunque in Europa digitali dei nostri computer, sempre pi intel- conto che non conosceva una parola di ceco.
il suo nome campeggia in copertina, sotto ligenti e sempre pi capaci di dare rese lin- O meglio, lo conosceva, ma poco. Ma come
quello dellautore. Da noi invece, tranne fe- guistiche efficaci, e i traduttori con un cuore. ha fatto a tradurmi? gli chiese. E lui, tirando
lici e rarissime eccezioni, nel migliore dei I primi non saranno mai in grado di restitu- fuori una sua foto dal portafoglio, gli rispose:
casi allinterno, o riposto in minuscoli ca- ire la seduzione della traduzione. La quale, Col cuore. Kundera trov la cosa talmente
ratteri nel colophon fra le informazioni sul si dice e si ripete da secolo, una forma di graziosa (e il traduttore cos simpatico) che
libro. Per non dire poi della colpevole man- tradimento. Ma il pi grande tradimento del pens che si potesse tradurre anche grazie a
canza di molti giornalisti i quali, spesso, traduttore quello di non esser contamina- una telepatia del cuore.
omettono il nome dei traduttori sulle pagi- to dalla bellezza di ci che traduce. E nes- Ovviamente non si pu tradurre col cuore
ne culturali dei quotidiani. Detto tutto que- suna macchina sa farsi contaminare dalla (ci vogliono competenze specifiche: quello
sto: tradurre sexy! bellezza. Del resto il grande peccato del del traduttore un mestiere che non pu
La traduzione come latto amoroso: ha traduttore la paura del peccato. esser improvvisato). Eppure quella con la
un lato meccanico (noioso) e uno poetico Racconta Milan Kundera nellArte del ro- passione amorosa non una metafora pere-

104 7 AGOSTO 2015


grina. Si potrebbe (come ha fatto Carlos Ba- dellautore per inscrivere quello del tradutto- fascino nemmeno troppo indiscreto di ogni
tista, bravo traduttore dal portoghese al re. I secondi consideravano la traduzione libro, di quelle parole che ci adescano e che
francese, nel suo personale atto damore per una bella infedele da sedurre e far propria. rendono la lettura quellharem segreto che
la traduzione Breviare dun traducteur per le Aveva perci ragione il nostro Gesualdo ciascun lettore e ciascuna lettrice detiene.
edizioni Arla) considerare la traduzione at- Bufalino quando, commentando le varie sfu- Ecco allora che acquista senso la storiella
traverso i cinque gradi che sono propri alla- mature con le quali un testo pu incantarci, raccontata ancora da Batista e che, pi di
more. La lettura (il primo sguardo); linterro- sentenziava quieto: Il traduttore con evi- molte teorie, ci fanno comprendere la vera
gazione (le prime parole), la ricerca del senso denza lunico autentico lettore di un testo. natura di questo lavoro bellissimo e compli-
delle parole (il primo sfiorarsi), la prima ver- Certo pi dogni critico, forse pi dello stesso cato che la traduzione. Un giorno una tra-
sione (il primo bacio) e infine il grado pi de- autore. Poich dun testo il critico solamen- duttrice affascinata dal suo autore si presen-
siderato e al quale tutti gli altri tendono: te il corteggiatore t a bussare alla sua porta. Chi ?, doman-
linterpretazione finale che nel Medioevo si Lui ne sa pi volante, lautore il d lautore. Sono io, rispose lei. Non c
chiamava, con molta onest, il dono della dellautore, padre e marito, posto per me e te in questa casa. Cos la
grazia. Del resto lantichit ci aiuta: per i che il marito. mentre il traduttore traduttrice, delusa, se ne and. Qualche tem-
Romani come pure per i francesi di Racine (e E del critico, lamante. Insom- po dopo ritorn alla porta del suo amato au-
fino alla Rivoluzione) tradurre significava che il ma, il traduttore tore. Chi ?, chiese lui. Sei tu. Solo allo-
conquistare. I primi sopprimevano il nome corteggiatore. colui che detiene il ra la porta si apr.
Il traduttore
7 AGOSTO 2015 lamante 105