Sei sulla pagina 1di 7

Emittente TV

VIDEO
Canale 286

Canale 678

Quotidiano della Provincia di Siracusa

Sicilia

66

mail: libertasicilia@gmail.com
Fondatore Giuseppe Bianca nel 1987
venerd 24 giugno 2016 Anno XXix N. 149 Direzione, Amministrazione e Redazione: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 FAX 0931 60.006 Pubblicit locale: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 Fax 0931 60.006 1,00
www.libertasicilia.it

Il bilancio dellattivit svolta durante le celebrazioni per il 242esimo anniversario della fondazione 30 giorni al Consiglio per lapprovazione

Guardia di Finanza, scoperti


39 milioni di euro di evasione

Eseguiti 209 verifiche e controlli a professionisti e imprese


S

politica

i tenuta ieri mattina


allinterno della caserma Ten.
Alfredo Lombardi, alla presenza del Comandante Provinciale, Colonnello Antonino
Spampinato, la celebrazione
del 242 anniversario della
fondazione della Guardia di
Finanza che, di fatto, ricorre il
21 giugno. Nel corso della cerimonia, che ha avuto carattere interno, alla quale hanno
preso parte una rappresentanza di finanzieri in servizio
alla sede di Siracusa, data
lettura del messaggio del
Presidente della Repubblica
Sergio Mattarella.

Gli avvisi
al Vermexio
la politica
sinterroga

li avvisi di garanzia che la Procura della


Repubblica,
nellambito
dellinchiesta Zuimana
inerente il campus estivo,
ha notificato, tra gli altri,
alla consigliera comunale
del Pd, nonch ex segretario provinciale del partito, Carmen Castelluccio,
mi hanno provocato un
certo sbigottimento lo
dice Francesco Pappalardo capogruppo Pd al
Vermexio -. Conosco lelevato profilo morale, lo
spessore politico, oltre all
elevato senso delle istituzioni di Carmen Castelluccio, con cui, tra laltro,
durante le precedenti.
A pagina due

Alle pagine quattro e cinque

cronaca

cronaca

Pusher scappa ma Ricettazione


viene arrestato riciclaggio di preziosi,
dai Carabinieri
Polizia: due denunciati
I

Carabinieri dellAliquota
Radiomobile della Compagnia di Siracusa, impegnati
in un servizio di controllo.
A pagina dodici

Bilancio preventivo
e rendiconto, Regione
invia il commissario

cronaca

Attentati incendiari
ad Avola, il Questore
rafforza vigilanza
Non accettabile avere
appreso da un quotidiano
regionale che io e mio marito siamo stati raggiunti
da un avviso di garanzia
quando, invece, ancora
non sapevamo niente.

Dalla Regione arriva un commissario ad acta per approvare

il bilancio preventivo e il rendiconto. Come avvenuto in 200


comuni in tutta la Sicilia, stato deciso di nominare una serie di funzionari che, come indicato nel decreto assessoriale,
dovranno svolgere preliminarmente.
A pagina tre

A pagina tre

Direzione del Pd convocata


per il primo luglio con Raciti
Il

Stato, in servizio al Commissariato di Pachino,


hanno denunciato.

segretario regionale Fausto Raciti


prender parte alla
riunione della direzione provinciale del
Pd convocata per il
primo luglio, una riunione.

A pagina dodici

A pagina due

Gli agenti della Polizia di

SiracusaCity 2

Gli

Sicilia 24 giugno 2016, venerd

24 giugno 2016, venerd

Azione giudiziaria al Vermexio


la politica sinterroga

avvisi di garanzia che la Procura della Repubblica,


nellambito dellinchiesta Zuimana
inerente il campus
estivo, ha notificato, tra gli altri, alla
consigliera comunale del Pd, nonch
ex segretario provinciale del partito,
Carmen Castelluccio, mi hanno provocato un certo sbigottimento lo dice
Francesco Pappalardo
capogruppo
Pd al Vermexio -.
Conosco
lelevato profilo morale,
lo spessore politico, oltre all elevato
senso delle istituzioni di Carmen Castelluccio, con cui,
tra laltro, durante
le precedenti amministrative, ho condiviso la campagna
elettorale. Un giudizio, tra laltro, che
non soltanto mio
ma di tutto il gruppo, di cui mi faccio
interprete. Pur non
essendo mio compito entrare nel merito
della vicenda riportata dalla stampa,
voglio, soltanto, auspicare che lazione
della magistratura,
in cui ripongo la mia
fiducia, restituisca
presto la verit dei
fatti.
Sulle triste vicende
giudiziarie a palazzo
di citt registriamo
lintervento di Meetup Siracusa.
Dentro
Palazzo
Vermexio, in questi
giorni, continuano
le docce gelate che
non risultano essere d'insegnamento
a chi ancora ricopre
un ruolo istituzionale. Quasi tutta l'attivit amministrativa
risulta bloccata e
con mille pretesti si
rallentano le attivit
consiliari. All'avviso
di garanzia per Cafeo e Foti, si sono
aggiunti, quelli per
tre consiglieri e tre
dirigenti del Comune di Siracusa, oltre
ai legali rappresentanti di associazioni
sportive e cooperative sociali a cui
sono stati affidati
pare, illegittimamen-

Il gruppo Pd si stringe attorno a Castelluccio: Persona da elevato


profilo morale. M5S, nuova puntata de Le tragedie del Vermexio...

In foto, lon Stefano Zito e il capogruppo del Pd al Vermexio, Francesco Pappalardo. Sotto, il Tribunale.

te, i servizi oggetto


d'accertamento. Le
indagini sono volte
ad appurare se, da
parte del Comune
di Siracusa, siano
stati aggiudicati indebitamente, i servizi relativi al sociale,
asili nido ed impianti
sportivi. Questi fatti, seppure rilevanti, non giustificano
quello che sta accadendo all'interno
dell'amministrazione
continua Meetup
Siracusa.
Infatti, attualmente,
le commissioni hanno dovuto sospendere i lavori in quanto i

segretari delle stesse hanno presentato


le proprie dimissioni.
Com' noto ogni
Commissione

composta da un Presidente, che ha la responsabilit del corretto svolgimento dei


lavori, dai consiglieri
comunali designati
per ciascuna commissione e da un
segretario avente il
compito di redigere il
verbale della riunione che deve riportare gli orari di inizio e
fine dei lavori, presenze e assenze dei
consiglieri, gli ordini
del giorno e gli inter-

venti delle parti partecipanti alla discussione in oggetto.


In caso di dimissioni
dei verbalizzatori, il
regolamento prevede che sia il consigliere pi "giovane"
ad adempiere/ a
ricoprire tale ruolo.
Nelle societ in cui
vige altruismo e l'interesse per la citt,
non
sorgerebbero
problemi ad applicare la norma relativa
al caso di specie.
Purtroppo, nel Comune pi inquisito di
Italia, accade che, i
nostri consiglieri non
accettino questo "di-

sagio", giustificando
il diniego con la scusa che tale incombenza comporterebbe il rallentamento
delle loro attivit di
commissione. Pertanto, i presidenti
delle varie commissioni, hanno invitato
Palazzo Vermexio
a trovare una soluzione in merito alla
mancanza della figura del segretario. I
rallentamenti sarebbero legati a questa
assenza, per
il caso di ricordare
loro che, in passato,
hanno impiegato un
terzo del loro tem-

po in commissione,
per avere lo stesso
risultato di oggi. Pur
tuttavia, ad ogni problema esiste una soluzione, una di queste potrebbe essere
un bando pubblico
per ricercare la figura di segretario fra i
giovani inoccupati e
disoccupati, che abbiano requisiti adatti
a svolgere tale compito secondo i principi della trasparenza.
C' da sottolineare
che, a Siracusa il
Consiglio Comunale
non si riunisce dallo
scorso 23 maggio e
che entro il 30 aprile
avrebbe dovuto essere approvato il bilancio di previsione
2016 ma, al momento, non vi nessuna
traccia di tale documento conclude
Meetup Siracusa. La
stagione estiva iniziata e sarebbe stato utile incrementare
i servizi di trasporto
urbano per facilitare lo spostamento
dei cittadini verso
le localit balneari
al fine alleggerire
il traffico sulle strade che collegano
Siracusa ai vari centri costieri limitrofi.
Le strade della citt
continuano ad essere disastrate e, sicuramente, non rappresentano un buon
"biglietto da visita"
per i turisti che scelgono di soggiornare
in questa localit
Intanto il primo cittadino aretuseo, insieme al vicesindaco
Italia, si recato in
Cina per promuovere la nostra citt che
ha lasciato nel caos
pi totale.
Sorprendente la
dichiarazione,
di
qualche mese fa, di
Giancarlo Garozzo:
"Proprio in questi
giorni stiamo organizzando la partecipazione della citt di
Siracusa a una importante Fiera del Turismo a Hong Kong.
Crediamo infatti di
esser pronti per promuovere Siracusa oltre il confine europeo
perch la nostra citt
ha davvero tanto da
offrire. Ci si domanda: cosa?

Adozioni

Pagano, con
assist Pd e Ncd
la magistratura
fa gol

Pd e Ncd hanno fatto l'assist e la magistratura ha fatto gol a porta libera. Il risultato e' che da oggi tutto e' lecito nel nostro
Paese: matrimoni tra omosessuali, adozioni gay e via libera al crimine della pratica
dell'utero in affitto". Lo afferma il deputato Alessandro Pagano, commentando la
sentenza della prima sezione della Cassazione sulla stepchild adoption. "Nella
mia dichiarazione di voto il giorno dell'approvazione della legge sulle unioni civili
prosegue Pagano - avevo pronosticato,

Sicilia 3

fin troppo facilmente, che il finto stralcio


delle adozioni/stepchild adoption sarebbe
durato da Natale a Capodanno. Una volta
che era stato previsto nel testo finale una
unione civile che era un matrimonio vero
e proprio sotto mentite spoglie, era logico
che anche le adozioni sarebbero state riconosciute dai giudici. Nella sostanza sono
stati assecondati i capricci di Renzi, a sua
volta guidato dai poteri forti internazionali,
i quali per dopo averlo utilizzato adesso
lo stanno scaricando. Le elezioni perse dal

SiracusaCity

Pd poi, portano anche la firma del 'popolo


delle famiglie' che non si e' dimenticato il
vero e proprio sopruso democratico. E dire
che Ncd aveva in pugno la partita parlamentare: il Pd era spaccato ed era stato
messo in ginocchio dall'accordo 'farlocco'
con i 5 stelle". "A quel punto - conclude
Pagano - non si doveva consentire che
fosse posta la fiducia e invece adesso le
conseguenze sono sotto gli occhi di tutti
e la responsabilit storica rimane tutta in
capo a chi ha promosso questo accordo".

Direzione del Pd convocata


per il primo luglio con Raciti

Nello schieramento del centro sinistra alcuni


esponenti chiedono un loro coinvolgimento,
non basta che il sindaco azzeri la giunta

Il

segretario regionale Fausto Raciti


prender parte alla
riunione della direzione
provinciale
del Pd convocata
per il primo luglio,
una riunione a cui
prenderanno parte
i segretari cittadino e provinciale. La
vicenda
Vermexio
il primo punto
allordine nella sua
complessit politicoamministrativa con
le refluenze giudiziarie.
Nello schieramento
del centro sinistra
alcuni
esponenti chiedono un loro
coinvolgimento, non
basta che il sindaco
azzeri la giunta. Raffaele Gentile di Sel,
Giuseppe Patti dei
Verdi e il consigliere comunale Alessandro
Acquaviva
chiedono al Pd una
virata verso quel
centrosinistra unito
che ha vinto le amministrative a Milano
e a Cagliari.
Manca una visione
sulle prospettive di
sviluppo della citt. Ci si limita alla
gestione del poco
che serve per non
far
sprofondare
Siracusa nel pi totale degrado. Pur in
presenza di consiglieri liberi e preparati, lattivit prevalente dellesecutivo
sembra essere gestire il consenso di
una maggioranza in
consiglio comunale.
E stato istituzionalizzato il partito del
sindaco tramite lofferta, a turno, di uno
spazio in giunta.
La crisi dellammini-

strazione comunale
- dice il consigliere
Acquaviva - dovuta a fatti giudiziari
e non politici. C
un programma che
portato avanti,
anche se a rilento,
sulla messa a bando dei servizi. Con
lazzeramento della giunta ci sarebbe una ripartenza
dellattivit amministrativa e un cambio
di passo, ma il problema un altro. Il
Pd deve convocare
il tavolo del centrosinistra per coinvolgere quelle forze sane

La sede del Pd a Siracusa, da sinistra Alessio Lo Giudice e Fausto Raciti.

che possono contribuire a dare un reale


mutamento della politica al Vermexio.

Se ci soffermiamo
sia sugli avvisi di garanzia gi notificati
a diversi esponenti

politici e dipendenti
ma anche sulle dichiarazioni del Procuratore della Re-

Bilancio preventivo e rendiconto, Comune


inadempiente e la Regione invia un commissario

Dalla Regione arriva

un commissario ad
acta per approvare il
bilancio preventivo e
il rendiconto. Come
avvenuto in 200 comuni in tutta la Sicilia,
stato deciso di nominare una serie di
funzionari che, come
indicato nel decreto
assessoriale, dovranno svolgere preliminarmente le necessarie funzioni di impulso
e sollecitazione per
lapprovazione
del
bilancio di previsione
2015 e del consuntivo 2016, sostituendosi, se necessario, agli
organi inadempienti
del Comune.
Per la citt la Regione
ha scelto Angelo Sajeva, per entrambi i
provvedimenti ancora
da approvare. Sempre secondo quanto
indicato nel decreto,

Sopra, Angelo Sajeva, commissario ad acta che arriva da Palermo.

dovr verificare se
sia stato predisposto
lo schema di bilancio
di previsione 2016
e nel caso questo
passaggio non sia
stato effettuato dovr
pressare il comune
perch completi questo
adempimento.
Considerando
che
secondo quanto pre-

visto dalle norme il bilancio doveva essere


approvato entro il 30
aprile, il commissario
se dovessero esserci
ulteriori ritardi potr
diffidare il sindaco
Giancarlo Garozzo
perch convochi la
giunta per fare andare avanti liter per il
via libera al preven-

tivo. Il commissario
potr anche procedere dando 30 giorni
di tempo al consiglio
comunale per approvare i bilanci. Ecco di
seguito i commissari
per il preventivo: Vincenzo Raitano (Avola
e Pachino), Giuseppe Petralia (Buccheri
e Palazzolo), Ange-

pubblica di Siracusa
Francesco
Paolo
Giordano il quale
dice: questa solo
la prima parte di
unindagine con pi
filoni ancora pi gravi e rilevanti, dobbiamo
ammettere
quello che oggi tanti
quotidiani nazionali
e regionali scrivono
e cio che il municipio di Siracusa il
pi inquisito dItalia - lo afferma Raiti
della direzione provinciale Pd. Cos
come pu essere
importante sapere
che dietro lattivit
della
magistratura
siano state fatte delle denunce precise
da parte della Consigliera
comunale
Simona Princiotta.
La cosa che per
diventa decisiva, in
questa fase politica,
quella di cercare di
salvare il Partito Democratico, in modo
particolare della citt
di Siracusa, e lesperienza amministrativa.
lo Sajeva (Buscemi
e Siracusa), Carlo
Turriciano (Canicattini, Priolo e Rosolini), Francesco Riela
(Carlentini), Girolamo Ganci (Cassaro
e Portopalo), Antonio Garofalo (Ferla
e Solarino), Nicol
Lauricella (Floridia),
Vincenzo
Lauro
(Francofonte),
Daniela Leonelli (Melilli
e Sortino), Carmelo
Messina (Noto). Gli
stessi
commissari
sono stati nominati per il consuntivo
ad Avola, Buccheri,
Buscemi, Carlentini,
Cassaro,
Floridia,
Francofonte,
Noto,
Pachino,
Rosolini,
Siracusa e Solarino.
Per il rendiconto sono
previste le stesse
procedure con il commissario ad acta che
in questa fase provveder a chiedere ai
comuni di accelerare
tutte le procedure per
arrivare allapprovazione del bilancio.

SiracusaCity 4

Sicilia 24 giugno 2016, venerd

24 giugno 2016, venerd

Guardia di Finanza, scoperti


39 milioni di euro di evasione
S

i tenuta ieri mattina


allinterno della caserma
M.A.V.M. Ten. Alfredo
Lombardi, alla presenza del Comandante
Provinciale, Colonnello
Antonino Spampinato,
la celebrazione del 242
anniversario della fondazione della Guardia
di Finanza che, di fatto,
ricorre il 21 giugno.
Nel corso della cerimonia, che ha avuto carattere interno, alla quale
hanno preso parte una
rappresentanza di finanzieri in servizio alla sede
di Siracusa, data lettura
del messaggio del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e
dellOrdine del Giorno
del Comandante Generale del Corpo Gen.
C.A. Giorgio Toschi, il
Comandante Provinciale ha tenuto un breve
discorso dopo il quale
sono state consegnate
ricompense di ordine
morale concesse dal
Comandante
Interregionale dellItalia SudOccidentale, Gen. C.A.
Filippo Ritondale, e dal
Comandante Regionale
Sicilia, Gen. Div. Ignazio
Gibilaro, a coloro che si
sono distinti nelle attivit
operative.
La significativa ricorrenza, oltre ad essere
un momento di festa,
stata, al tempo stesso,
loccasione per tracciare
un bilancio delle attivit
svolte e per testimoniare il ruolo sempre pi
importante che il Corpo
riveste a salvaguardia
della legalit e a tutela
della sicurezza economico finanziaria della
Provincia e della Nazione.
Il Col. Spampinato, rivolgendo un sentito
ringraziamento a tutti
i Finanzieri per limpegno, labnegazione, lentusiasmo operativo e lo
spirito di sacrificio con
i quali quotidianamente
esercitano le loro delicate funzioni, ha richiamato quei concetti di rigore
morale, senso di appartenenza, competenze
professionali, aggiornamento costante che rappresentano la roccaforte
delle Fiamme Gialle.
Ha richiamato limportanza della sinergia tra le
Istituzioni ringraziando
in tal senso il Prefetto,
il Procuratore della Repubblica, il Questore, il
Comandante Provinciale dei Carabinieri, nonch le altre Istituzioni e
le Agenzie Siracusane.
Ha, infine, rimarcato
i significativi risultati
operativi conseguiti dal
Comando Provinciale in

Presentato il bilancio dell'attivit svolta dai militari della Guardia di Finanza


durante le celebrazioni per il 242esimo anniversario della fondazione del corpo

tutti i settori di servizio:


dalla lotta al sommerso,
allevasione ed elusione
fiscale, agli illeciti utilizzi
del denaro pubblico, alle
frodi finanziarie, al riciclaggio, alla criminalit
economica organizzata.

so piani operativi previsti a contrasto delle


varie forme di evasione
fiscale, ha evidenziato i
seguenti risultati con lesecuzione di:
209 interventi (verifiche
e controlli) condotti nei

2 interventi per la prevenzione e repressione


dei fenomeni di giochi
illegali e scommesse
clandestine con la denuncia di 9 soggetti e il
sequestro di 4 videpoker
e personal computer.

Sopra, il Colonnello Antonino Spampinato.

Le Fiamme Gialle a servizio


della societ e dei cittadini

CONSUNTIVO
ATTIVIT OPERATIVA
DAL 1 GENNAIO
AL 31 MAGGIO 2016
Lindirizzo di politica
economica, finanziaria e
fiscale indicato nel documento programmatico,
per il 2016, ha previsto
sostanzialmente:
una maggiore semplificazione e trasparenza
del sistema fiscale;
un potenziamento della
lotta allevasione.
La Guardia di Finanza,
per il perseguimento
delle suddette finalit,
ha progettato dei piani
operativi sinergici, quale
strumento di attuazione
e controllo, suddivisi in:
Tre obiettivi strategici
volti alla:
1. tutela delle entrate
dello Stato, attraverso la
lotta allevasione, allelusione e alle frodi fiscali;
2. tutela delle uscite di
risorse pubbliche, attraverso il contrasto agli illeciti in materia di spesa
pubblica;
3. tutela del mercato e
dei capitali, attraverso il
contrasto alla criminalit
economico-finanziaria;
un obiettivo strutturale,
per il concorso alla sicurezza interna ed esterna
del Paese. In attuazione
di quanto evidenziato,
il Comando Provinciale, nei primi 5 mesi di
questanno, ha impiegato
le proprie risorse per il
perseguimento dei seguenti obiettivi:
1 OBIETTIVO
STRATEGICO
(SEGMENTO ENTRATE)
E stato attuato attraver-

confronti di professionisti
ed imprese rilevando:
a) nel campo dellimposizione diretta, complessivamente, ricavi non
dichiarati per circa 39
milioni di euro con lindividuazione di 19 soggetti sconosciuti al fisco tra
evasori totali e paratotali
nonch di quantificare
ritenute operate e non
versate (denaro trattenuto sulla retribuzione del
lavoratore e non versato
allo Stato) per circa
670 mila;
b) nel campo dell'imposizione indiretta, sono
state rilevate violazioni
per oltre 6 milioni di I.V.A.
(relativa, dovuta e non
versata);
c) 40 lavoratori in nero
ed irregolari, impiegati
da 18 datori di lavoro;
d) in materia di scontrini e
ricevute fiscali, violazioni
constatate nei confronti
di coloro che hanno lobbligo del rilascio, nel 47%
dei controlli effettuati.
Sono state inoltrate 15
proposte di sospensione
dellattivit per reiterate
violazioni allemissione
dello scontrino o ricevuta
fiscale e sono state eseguiti 7 provvedimenti di
chiusura;
e) 16 imprenditori responsabili di frodi e reati fiscali
denunciati
allAutorit
Giudiziaria;
858 controlli su strada,
di cui 642 su ogni tipo
di veicolo commerciale
utilizzato per il trasporto
delle merci, 216 inerenti
la circolazione di prodotti
soggetti ad accise e 80
per rilevamenti sugli indici
di capacit contributiva;

2 OBIETTIVO
STRATEGICO
(SEGMENTO USCITE)
E stato attuato attraverso piani operativi previsti
a contrasto delle varie
forme di illegalit perpetrate nella spesa pubblica, ha evidenziato i seguenti risultati:
accertate frodi nella
percezione di finanziamenti pubblici sotto forma di:
- fondi strutturali per circa
180 mila e la denuncia
di 5 soggetti;
- politica agricola per
874 mila e la denuncia di
5 soggetti;
segnalata la responsabilit amministrativa per
danni erariali di circa
2,5 milioni e la denuncia di 7 soggetti dirigenti
e dipendenti pubblici responsabili di assenteismo ingiustificato dal
posto di lavoro e il contemporaneo svolgimento
di altre attivit lavorative;
scoperte truffe nei settori della:
- previdenza: per un ammontare complessivo di
erogazioni indebitamente percepite pari a 69
mila e la denuncia di 26
soggetti;
- assistenza: per prestazioni sociali agevolate
(borse di studio buoni
libri ammissione a gratuito patrocinio) indebitamente richieste e ricevute, con la denuncia di 4
soggetti.
3 OBIETTIVO
STRATEGICO
(SEGMENTO TUTELA
MERCATI E CAPITALI)
E stato attuato attraver-

Pubbliciamo integralmente il discorso del Comandante Provinciale, Colonnello Antonino Spampinato, per la celebrazione del 242 anniversario della
fondazione della Guardia di Finanza.
Ufficiali, ispettori, sovrintendenti, appuntati e finanzieri celebriamo lanniversario della Fondazione della Guardia di Finanza con una cerimonia sobria ed a
voi ed ai finanzieri siracusani invio il mio affettuoso
pensiero.
Saluto lassociazione nazionale finanzieri dItalia,
custode e fedele interprete di quei valori morali e
spirituali che da sempre ci animano.
Saluto la rappresentanza militare, a cui va il mio apprezzamento per il prezioso e leale contributo ed
a cui chiedo di continuare un dialogo costruttivo e
propositivo per il miglioramento del benessere del
personale.
La celebrazione dellanniversario , per il corpo, lattestazione della sua tradizione di fedelt alle istituzioni e per la collettivit loccasione opportuna per
venire a conoscenza di cio che si fatto e si intende
fare per il suo bene.
La societ ed i cittadini sanno che le fiamme gialle
operano per la sicurezza economico finanziaria del
Paese ed a loro manifestiamo il desiderio di renderci utili.
La nostra missione si inserisce nel contesto sociale ove operiamo e nel quale ci poniamo a presidio,
perch la lotta al sommerso, allevasione ed elusione fiscale, agli illeciti utilizzi del denaro pubblico, alle
frodi finanziarie, al riciclaggio, alla criminalit economica organizzata, sono fattori strategici per garantire le libert negoziali, dimpresa e di funzionamento
del mercato.
Il coraggio dellagire nella capacit di andare verso la giusta corrente della legalit, della morale: so
di poter confidare su finanzieri preparati professionalmente e decisi, convinti, cos come lo siamo, di
alimentare sicurezza, coerenza e fedelt allistituzione. Non propongo lanalisi di numeri e risultati
conseguiti perch ci non metterebbe, nella giusta
evidenza, le strategie operative ma voglio, ancora
una volta, soffermarmi sulle istanze che i cittadini
rivolgono alla guardia di finanza, a voi fiamme gialle
alle quali riconosco lentusiasmo operativo e lo spirito di sacrificio.
Mi avvio alla conclusione richiamando quei concetti
di rigore morale, senso di appartenenza, competenze professionali, aggiornamento costante che rappresentano la roccaforte del nostro operare.
Applicandoci al lavoro con grande responsabilit,
interpretando correttamente il mandato pubblico
che ne costituisce lessenza, garantiremo il nostro
futuro di finanzieri e di cittadini.
Lintesa tra le varie istituzioni assume un ruolo
sostanziale ed in tal senso ringrazio: il prefetto di
Siracusa, s.e. dott. Armando Gradone per la direzione accorta ed improntata allaggregazione; il
signor Procuratore della Repubblica di Siracusa
dott. Francesco Paolo Giordano per la direzione ed
il coordinamento delle attivit dindagine; le Forze
Armate della provincia; il questore e il comandante
provinciale dei carabinieri per lefficace sinergia che
consente di valorizzare ogni peculiarit tipica del
corpo; le altre istituzioni e le agenzie; lArcivescovo
metropolita di Siracusa.
A tutti voi, ai comandanti ed ai militari di ogni livello, un grazie sincero ed affettuoso, che vi prego di
estendere alle vostre famiglie che, come la mia,
sempre sostengono e sopportano il nostro impegno.
Viva lItalia!
Viva Siracusa!
Viva la Guardia di Finanza!

so piani operativi previsti


a contrasto della criminalit economico-finanziaria, ha evidenziato i
seguenti risultati:
in materia di riciclaggio
di capitali di provenienza
illecita, effettuato lapprofondimento di n. 14 Segnalazioni di Operazioni
Sospette;
nel campo dellapplicazione delle misure di prevenzione patrimoniale,
eseguiti:
- n. 9 accertamenti patrimoniali con la proposta
di sequestro per il valore
di circa 22 milioni;
a tutela del mercato dei
beni e servizi attraverso
lesecuzione di 57 interventi congiunti nei confronti di soggetti economici potenzialmente pi
a rischio tra cui ambulanti di varie etnie e operatori cinesi da cui scaturito
il sequestro di:
- oltre 1.500.000 prodotti
contraffatti e privi delle
dotazione di sicurezza;
- oltre 7.000 prodotti per
violazione del made in
Italy e del diritto dautore;
OBIETTIVO
STRUTTURALE
(CONCORSO NELLA
SICUREZZA INTERNA
ED ESTERNA
DEL PAESE)
A contrasto degli altri
traffici illeciti, fra cui quelli in materia di sostanze
stupefacenti ed armi ed
allimmigrazione clandestina, il concorso al mantenimento dellordine e
della sicurezza pubblica
ed alla tutela dellambiente:
stupefacenti: 45 interventi effettuati, 4 persone arrestate e 2 denunciate a piede libero per
detenzione e spaccio;
40 assuntori segnalati
al Prefetto; sequestrati
3.484 grammi di hashish
e marijuana, 5 grammi di
cocaina ed eroina;
contrasto al favoreggiamento dellimmigrazione
clandestina: vi sono stati
20 sbarchi e sono giunti
8.185 migranti. Sono state arrestate 28 persone;
interventi a tutela del
territorio e dellambiente: 2 interventi, con la
denuncia di 4 persone,
che hanno permesso di
scoprire discariche abusive e un capannone industriale per un totale di
mq. 25.000 circa e con
valore complessivo di
2.600.000;
il servizio di pubblica
utilit 117 continua a
prestare alla cittadinanza un contatto e una comunicazione immediata,
idonei a fornire un valido
ausilio per il controllo e la
tutela del territorio e del
cittadino stesso. In questi
mesi, solo per lo specifico comparto, sono state
impiegate 597 pattuglie.
Si segnalano, qui di seguito, le operazioni di
servizio pi significative eseguite nel corso
dei primi cinque mesi
dellanno:

In foto, lo schieramento di ieri dei militari della Guardia di Finanza.


GENNAIO
ASSENTEISMO
COMUNE PACHINO
Accertata la responsabilit per truffa ai danni dello Stato nei confronti di 7
soggetti in servizio presso il Comune di Pachino,
Uffici Agricoltura, Sportello Unico Attivit Produttive (SUAP) e Commercio i quali timbravano
il cartellino e si assentavano arbitrariamente dal
posto di lavoro.
Questi, oltre alla condanna per il reato commesso di truffa aggravata ai
danni dellEnte Pubblico
(art. 640 c.2. c.p.)., potranno essere chiamati
a risarcire il danno patrimoniale, pari al compenso corrisposto a titolo di
retribuzione nei periodi
per i quali sia accertata
la mancata prestazione,
nonch il danno allimmagine subita dallAmministrazione pubblica.
APRILE
WALKING CARD
Eseguite 11 ordinanze
di misure cautelare nei
confronti di altrettanti indagati, alcuni per associazione per delinquere
finalizzata
allindebito
utilizzo di carte di credito,
tutti per uso indebito di
carte di credito.
Lindagine riguarda una
complessa vicenda di
riciclaggio di assegni e
di truffe a societ finanziarie ed istituti di credito
della provincia aretusea.
Lattivit investigativa ha
permesso di individuare
una presunta associazione a delinquere composta da 11 soggetti operanti su tutto il territorio
nazionale (Siracusa, Catania, Roma, Ravenna,
Reggio Emilia, Milano,

Monza - Brianza e Varese).Sottoposto alla misura degli arresti domiciliari


il patron del Lecco Calcio 1992. Tra gli indagati
figura anche il soggetto
coinvolto a suo tempo
nel trafugamento della
bara di Mike Bongiorno.
OFFICINE
ORTOPEDICHE
ISTITUTO
VILLA SALUS
Eseguito un provvedimento di sequestro preventivo di un bene immobile, del valore stimato di
1,4 milioni, di propriet
dellamministratore pro
tempore della Officine Ortopediche Istituto
Ortopedico Villa Salus
S.r.l., immobile che era
stato costruito con i fondi
della Legge n. 488/92 e,
pertanto, sottoposto ad
un vincolo temporale per un quinquennio per
il quale non era possibile
alcuna cessione o variazione di impiego.
Lattivit ha tratto origine
da una verifica fiscale
nei confronti della stessa societ allesito della
quale venivano evidenziate, violazioni penali di
cui al D.Lgs n. 74/2000
ed uningente evasione
fiscale per oltre 12 milioni.
MAGGIO
TRANSUMANZA
Eseguito un provvedimento di sequestro preventivo per equivalente
di conti correnti, beni
immobili e beni mobili registrati nei confronti di un
sodalizio criminale megarese specializzato nel
concludere ingenti truffe ai danni dello stato. I
componenti del sodalizio
criminale, con la compli-

cit dei lavoratori, procedevano a formalizzare fittizie assunzioni di lavoro,


medianti comunicazioni
postume inviate allINPS,
al fine di consentire a
questi ultimi la percezione indebita delle
indennit di disoccupazione erogate dallEnte
previdenziale. Tali indennit venivano, poi,
spartite tra i lavoratori ed
i componenti dellassociazione. Individuati oltre
400 fittizie assunzioni,
formalizzate nei confronti di nominativi ricorrenti
che transitavano, di volta
in volta, da un veicolo societario allaltro.
Nel corso della cerimonia
sono stati premiati i militari che si sono distinti in
attivit di servizio di particolare rilievo:
ENCOMIO SOLENNE
E SEMPLICE concesso
ad appartenenti alla Tenenza di Priolo Melilli con
la seguente motivazione:
Eseguivano complesse
ed articolate investigazioni di polizia giudiziaria
a tutela della spesa pubblica locale e nazionale,
nel settore delle indebite
percezioni di pensioni
erogate dallINPS e di
illecite esenzioni del Ticket a danno del servizio sanitario nazionale.
Lattivit si concludeva,
complessivamente, con
il deferimento allautorit
giudiziaria di 165 persone responsabili di truffa
ai danni dello Stato, tra
cui 2 medici, nonch con
il recupero di parte delle
somme inerenti le prestazioni agevolate non
dovute.
Provincia di Siracusa,
gennaio
2014-maggio
2015.

Nel corso della cerimonia di ieri mattina

Lelenco dei militari premiati

Ten. Col. Eugenio BUA;


Cap. Dario BORDI;
Tenente Federico VANNI;
Lgt Giovanni CALLARI;
Lgt Antonio Luciano DE MARCO;
Lgt Pietro Paolo RISUGLIA;
Lgt Mario ROTOLONI;
Lgt Sebastiano Maurizio
CAVALERI;
Lgt Alessandro ZANTI;
M.A. Vincenzo ABBATICCHIO;
M.A. Rocco Robi LINGUANTI;
M.A. Giuseppe MIRONA;

M.A. Antonino GIANNO;


M.A. Antonino SESSA;
M.A. Fabio DENARO;
M.A. Carmelo LOMBARDO;
M.c. Salvatore SEGUENZIA;
M.c. Massimiliano CRISAFULLI;
M.c. Giuseppe LIOTTA;
Brig. Giuseppe RAMONDETTA;
V.B. Massimo CIVELLO;
V.Brig. Salvatore CONTI;
App. sc. Arturo CAPPELLIERI;
App. sc. Agatino Carlo LITRICO;
App. sc. Vincenzo VECCHIO.

Sicilia 5

SiracusaCity

ENCOMIO SEMPLICE
concesso ad appartenenti al Comando Provinciale ed alla Compagnia di Siracusa con la
seguente motivazione:
Partecipavano ad una
complessa ed articolata indagine di polizia
economico-finanziaria
nei confronti di un agente assicurativo resosi
responsabile di aver distratto somme di denaro
spettanti alla propria societ assicuratrice, che si
concludeva con la constatazione di unindebita
appropriazione di capitali
per oltre 3 milioni di euro,
peraltro indebitamente
reimpiegati, con il sequestro per equivalente
di beni per un valore di
770.000 euro, nonch
con il deferimento allAutorit Giudiziaria di nr. 6
soggetti.
Siracusa e territorio nazionale, marzo 2013
maggio 2015.
ENCOMIO SEMPLICE
concesso ad appartenenti alla Tenenza di
Noto con la seguente
motivazione:
Eseguivano unarticolata indagine di polizia
tributaria nei confronti
di una cooperativa agricola che consentiva di
pervenire, tra laltro, alla
constatazione di elementi positivi di reddito non
dichiarati per quasi 6
milioni di euro, violazioni
in materia di IVA per oltre 400 mila euro ed una
base imponibile IRAP
sottratta a tassazione
pari a circa 1,7 milioni di
euro.
Noto, settembre 2015
febbraio 2016.
ENCOMIO SEMPLICE
concesso ad appartenenti alla Tenenza di
Lentini con la seguente
motivazione:
Partecipavano allesecuzione di un complesso
ed articolato piano operativo a tutela del mercato dei beni e servizi e
dellillecita commercializzazione di prodotti contraffatti, che si concludeva con il sequestro di
circa 1.700.000 prodotti
contraffatti, la denuncia
allAutorit
Giudiziaria
di 15 soggetti, lindividuazione di 63 posizioni
lavorative irregolari o in
nero, nonch con la richiesta di chiusura di 4
attivit commerciali.
Provincia di Siracusa,
dicembre 2014 maggio
2015.
ENCOMIO SEMPLICE
concesso ad appartenenti alla Brigata di Pachino con la seguente
motivazione:
Eseguivano una articolata attivit di polizia economico-finanziaria, nei
confronti di una societ
operante nel settore del
commercio di autoveicoli che si concludeva con
la constatazione di elementi positivi di reddito
non dichiarati per oltre

1,8 milioni di euro, costi


non deducibili per oltre
370 mila euro, ricavi non
contabilizzati per 123
mila euro, violazioni in
materia di IVA per oltre
480 mila euro e la segnalazione allAutorit Giudiziaria di un soggetto per
reati tributari.
Provincia di Siracusa,
settembre 2014 giugno
2015.
ENCOMIO SEMPLICE
concesso ad appartenenti alla Compagnia di
Augusta con la seguente
motivazione:
Eseguivano una articolata attivit di polizia
economico-finanziaria e
giudiziaria, nei confronti
di due societ commerciali operanti nel settore
della produzione di energia elettrica. Lattivit
consentiva di acclarare
unindebita percezione di
contributi pubblici ed elementi positivi di reddito
non dichiarati pari a 5,4
milioni di euro, costi non
deducibili per oltre 450
mila euro, lutilizzo di FOI
per 1,7 milioni di euro e
violazioni in materia di
IVA per oltre 2,5 milioni
di euro. Sono stati inoltre denunciati allAutorit
Giudiziaria n. 2 soggetti e
segnalato alla Magistratura Contabile un danno
erariale pari a 2,4 milioni
di euro.
Provincia di Siracusa,
novembre 2012 giugno
2015.
ENCOMIO SEMPLICE
concesso ad appartenenti al Nucleo PT di
Siracusa con la seguente
motivazione:
Intervenivano per reprimere una rapina perpetrata ai danni del dipendente di unagenzia di
scommesse riuscendo
a trarre in arresto in flagranza di reato un responsabile ed a mettere
in fuga laltro, nonch a
recuperare lintera refurtiva ammontante a 6.500
euro.
Siracusa, 29 febbraio
2016.
ENCOMIO SEMPLICE
concesso ad appartenenti al Nucleo PT di
Siracusa con la seguente
motivazione:
Partecipavano ad una
complessa ed articolata operazione di servizio nel settore dei reati
societari e fallimentari,
concernente la gestione
di una societ a partecipazione pubblica, che
consentiva di far emergere una distrazione di
beni societari a vantaggio dei soci privati. LAttivit si concludeva con la
denuncia di 11 soggetti
per reati fallimentari e
tributari allAutorit Giudiziaria, che disponeva il
sequestro preventivo dei
beni fino alla concorrenza di oltre 1,4 milioni di
euro.
Provincia di Siracusa,
marzo 2013 settembre
2015.

Nel

Siracusano 6

24 GIUGNO 2016, VENERD

Sicilia 24 GIUGNO 2016, VENERD

Natura Sicula e
tutte le associazioni
del coordinamento
SOS Siracusa pretendono il rispetto
dei tempi entro i
quali lassessore regionale Croce deve
concludere il procedimento di istituzione della riserva

In foto, Riserva Plemmirio

Riserva Plemmirio, diffidato


lassessorato regionale Ambiente

Lultimo scalino non Al punto in cui si giunti, listituzione della riserva terrestre un atto
lo vuole salire, evitandovuto ed la conseguenza di una precisa volont popolare
do di dare spiegazioni.
Lassessore regionale
allAmbiente Maurizio
Croce - dichiara Fabio
Morreale - da un anno
che non esegue un atto
semplicissimo: firmare il decreto istitutivo
della Riserva Naturale
Orientata del Plemmirio, ufficialmente denominata Capo Murro
di Porco/Penisola della
Maddalena. Non poteva firmare, diceva,
senza acquisire preventivamente il parere
favorevole del Sindaco
di Siracusa, poi quello
della IV Commissione
Ambiente, quindi quello importantissimo del
Consiglio Regionale
per la Protezione del
Patrimonio Naturale.
Ora che tutti i pareri
sono stati rilasciati, e
che da quasi un anno
(17 luglio 2015) il sito
inserito nel Piano Parchi
e Riserve della Regione
Siciliana, cosa aspetta
lassessore a procedere?
Ci sono forze contrarie
alla riserva che riescono
a influenzare la volont
del dirigente di settore e
dellassessore?
Forse il dirigente regionale allUrbanistica
Salvatore Giglione, famoso per aver tentato
di annullare la variante
della bellezza con cui il
Consiglio comunale di
Siracusa nel 2011 bloc-

cava la lottizzazione dei


terreni e quindi il progetto del megaresort, si
messo di traverso?
Al punto in cui si
giunti, listituzione della riserva terrestre un
atto dovuto ed la conseguenza di una precisa
volont popolare, viste
le migliaia di persone
che hanno partecipato
il 2 giugno scorso agli
eventi che simulavano lo status di riserva.
Natura Sicula e tutte le

associazioni del coordinamento SOS Siracusa


(Legambiente, Comitato Parchi, Arci, Italia
Nostra, Libera discussione, Lamba Doria,
Plemmyrion, Amnesty
international, ecc.) pretendono il rispetto dei
tempi entro i quali lassessore regionale Croce
deve concludere il procedimento di istituzione della riserva, ovvero
entro il termine indicato
dallart. 6 comma due

l.r. 98/81: il 17 luglio


2016. Le associazioni
firmatarie, che da oltre
cinque anni canalizzano
energie e mezzi al fine di
vedere istituita la riserva
naturale, hanno diffidato
lAssessorato a:
1) convocare nuova
conferenza dei servizi
per la formalizzazione
dellatto di intesa istituzionale;
2) individuare laffidatario della Riserva;
3) redigere e defini-

re il regolamento; 4)
emanare il decreto di
istituzione. Le stesse
avvertono che nel caso
di inutile decorso del
termine previsto dalla
legge senza che sia concluso il procedimento
di istituzione della Riserva Capo Murro di
Porco e Penisola della
Maddalena, si vedranno costrette a richiedere urgenti interventi
sostitutivi censurando
innanzi al giudice amministrativo leventuale
e temuto silenzio inadempimento di questo
Assessorato del Territorio e dell'Ambiente.

In data 27 giugno Il soccorritore occasionale se adeguatamente formato potr fare la differenza!


p.v. alle ore 17:30 in
corso gelone 39 si
svolger il 1 corso
gratuito sulla disostruzione delle vie
aeree organizzato
per la cittadinanza
dallassociazione
in quanto chi assiste
Io e il mio pap
ai primi momenti di
in collaborazione
un evento/incidente
con la Salvamento
di solito non "forAgency.
mato" ad eseguire
Il corso sar tenuto
le manovre corrette,
dalla sig.ra Angela
generando conseGull, istruttore naguenze, a volte, dizionale della Salvasastrose.
mento Agency.
Il NON SAPERE
E un corso aperto a
genera errori!
tutti previa conferIl soccorritore ocma di partecipaziocasionale se adene.
guatamente formato
Si tratta di un evenpotr fare la diffeto molto importante
renza!
per la scrivente e

Associazione Io e il mio pap, corso


gratuito sulla disostruzione delle vie aeree

Gennuso: Azzerare i
vertici del Consorzio
autostradale siciliano per inefficienza
D

a un anno sollecito interventi per la


corretta viabilit del
tratto
autostradale
Siracusa - Rosolini,
ma sia l'assessore
regionale
all'Infrastrutture, Giovanni
Pistorio, sia il Cas,
non intervengono assumendosi ,cos, la
responsabilit della
sicurezza degli automobilisti. Serve un
intervento della magistratura per accertare
se ci sono responsabilit nei ritardi sulla
consegna dei lavori.
La denuncia del
parlamentare all'Ars,
Pippo Gennuso, che
adesso chiede nuovamente al governo della Regione di azzerare
i vertici del Consorzio
autostradale siciliano per "inefficienza".
"Non voglio credere
che il completamento
dei lavori del tratto
della Siracusa - Rosolini possa essere
legato alla campagna
elettorale del prossimo anno.
Il sospetto mi viene,
perch c' qualche
"pappagallo" che si
agita . E' un anno che
chiedo l'apertura dei
quattro chilometri del
tratto che va da Rosolini a Noto ed ancora
non si provvede. Mi
stato risposto che
manca la segnaletica
stradale. E' mai pensabile che il tappeto
d'asfalto completato
da due anni ancora
inagibile per le strisce? Poi - aggiunge
Gennuso - c' il tratto
che da Siracusa porta
a Cassibile aperto su
un'unica carreggiata
per lavori che sembrano interminabili. Credo che l'intervento del
prefetto di Siracusa
sia indispensabile e
necessario. Gi con
l'arrivo
dell'estate
sono cominciate interminabili code, quindi
gli atavici disagi per
gli automobilisti. Resta una situazione da
terzo mondo".

Sicilia 7

Nel

Dichiarazione del deputato nazionale del PD Pippo Zappulla

Siracusano
CITTA'

Si azzeri la giunta e, insieme, si proceda a farlo


con tutti gli incarichi politici del consiglio comunale

Chiesa rupestre
di S. Panagia,
accesso garantito

Continuano le attenzioni di

Il centrodestra siracusano si trascina responsabilit storiche


e per questo stato punito dagli elettori, a noi il compito di fare meglio

rovvedimenti giudiziari al
comune di Siracusa, il Componente della Commissione
Lavoro della Camera: Si
azzerino la giunta e tutti gli
incarichi politici comunali e
si realizzi una vera e concreta
svolta etica e morale; si mettano al centro i diritti dei siracusani e la crescita della citt; basta con il complottismo,
il Pd sostenga lazione della
magistratura e della Procura; il centrodestra siracusano si trascina responsabilit
storiche e per questo stato
punito dagli elettori, a noi il
compito di fare meglio
"La gravit e la portata dei
provvedimenti gi assunti
dalla Procura e di quelli che,
pare, possano ancora arriva- In foto, Giunta Comunale di Siracusa
re, impongono una serissima la citt merita un preciso di stravaganti dichiarazioni
riflessione politica e ammi- segnale di consapevolezza di solidariet agli inquisiti e
nistrativa ma anche e soprat- della gravit della situazione. non alla vittima, di singolari
tutto lassunzione di precise, In assenza del quale qualsiasi dinieghi a istituire commisrigorose, adeguate decisioni partito o movimento politico sioni consiliari dinchiesta,
si sentir in diritto di avanza- di espulsioni dal gruppo per
politiche.
Il sindaco Garozzo azzeri la re tutte le ipotesi e proposte. dissenso e identiche richieste
giunta e, insieme, si proceda Io non sono sicuro del fatto dal partito. So di risposte ana farlo con tutti gli incarichi che nel Siracusano ci siano che in questi giorni stizzite,
politici del consiglio comu- sciacalli e avvoltoi, proba- nervose, chiaro sintomo di
bile che ce ne siano e pure uno stato confusionale e di
nale.
Queste decisioni non perch parecchi; so per con cer- mancanza di lucidit politisi deve accusare tutti e tut- tezza che per mesi e mesi ho ca.
te in un indistinto giudizio incontrato pavoni e soprat- Al contempo leggo e sento
morale negativo ma perch tutto coccodrilli e struzzi. So avanzare in alcuni ambienti,

anche del mio partito e della


giunta comunale, posizioni
che definisco non solo singolari ma inquietanti e pericolose.
La magistratura, tranne prova contraria, va sostenuta
sempre e comunque e in
queste delicate vicende giudiziarie deve sentire il sostegno vero e autentico di tutto
il Partito democratico. Basta,
quindi, con queste teorie
complottiste che tanto ricordano proprio le stagioni tristi
e nefaste del centrodestra.
Sostegno e fiducia, quindi,
senza se e senza ma, nella
magistratura e in particolare
per legregio e serio lavoro
che sta portando avanti il
procuratore della Repubblica
di Siracusa, Giordano.
Nel gioco delle parti, e dei
diversi ruoli, capisco ci sta
tutto, compreso le mozioni di
sfiducia peraltro solo simboliche: il centrodestra siracusano, per lunghi anni al governo della citt di Siracusa,
si trascina responsabilit pesanti e storiche e per questo
stato punito dagli elettori.
Al Sindaco Garozzo e alla
giunta che presiede il compito per di fare meglio, nel
merito e nello stile".

Natura Sicula verso i beni naturali e culturali dimenticati


della citt. Per il settimo anno
consecutivo, la scala rupestre
e il sentiero che adduce alla
chiesa rupestre di S. Panagia
stato ripulito. Nel 2010 infatti
una straordinaria squadra di
volontari organizzata da Natura Sicula riapr laccesso,
fisicamente ostruito da una
vegetazione impenetrabile, e
ripul la chiesa rupestre. Da
allora, limpegno a mantenere fruibile il sito con periodici
lavori di decespugliamento e
pulizia. Da lanno scorso, peraltro, interamente fruibile
anche la scala che porta alla
spiaggia, facilitando la balneazione di un tratto di mare le
cui acque sono sensibilmente
migliorate da quando il 17 dicembre 2010, a seguito di una
nostra denuncia alla Procura,
fu allacciato lo scarico fognario di Targia al depuratore.
Loratorio, scavato nella parte sinistra della piccola valle
di S. Panagia, risale al 12001300. Secondo Giuseppe
Agnello, la chiesa dedicata
alla Madonna. Panagia, infatti deriva dal greco pan e
haghia, che letteralmente significa tutta Santa, la Santa
per antonomasia, la Vergine.
Allinterno dellipogeo si riscontrano tracce di affreschi
su tre strati. Per decenni stato
raccontato lo scempio, il sacco e lo sfascio di questa zona
periferica. Lassalto a colpi di
strade, scarichi fognari, ville,
capannoni industriali e discariche pi o meno abusive andato avanti per decenni e non
si certo fermato del tutto. Da
qualche anno per, in questo
caldo e accogliente angolo di
Siracusa, si registrata una
inversione di tendenza; non
si incontrano solo palazzinari, inquinatori, persone senza
scrupoli. Le denunce e le attivit di valorizzazione svolte
dalle associazioni, assieme
alla realizzazione della pista
pedociclabile, hanno attratto
migliaia di visitatori che qui
vengono a cercare la storia, i
paesaggi, la flora, la fauna, la
pace e le emozioni del mare
siracusano.

Nel

Siracusano 8

Notte Bianca al corso Gelone,


revoca circolazione veicolare
Il dirigente del settore

Ing. Emanuele Fortunato lO.D.C.S. n


377 del 21/06/16, con
la quale veniva regolamentata la circolazione
veicolare in varie vie
della Circoscrizione
Neapolis, giorno 24
giugno 2016, al fine
di consentire lo svolgimento della manifestazione Notte Bianca,
giusta Delibera n. 125
del 09/06/16 del Consiglio Circoscrizionale
di Neapolis;
la nota del Presidente
della Circoscrizione
Neapolis,
acquisita
al protocollo di questo Settore in data
22/06/16 e registrata al
n 2253, con la quale
si chiede di apportare
delle modifiche sostanziali allordinanza
sudetta;
SENTITO
lAssessore alla Mobilit e Trasporti;
CONSIDERATO che
per quanto sopra occorre emettere relativa
O.D.C.S., al fine di disciplinare la circolazione veicolare; PRESO
ATTO che il suddetto
provvedimento sar
reso noto alla cittadi-

In foto, un tratto di Corso Gelone

nanza mediante la installazione della


regolamentare segnaletica stradale conforme a quanto previsto dal titolo II del
D.P.R. 16/12/1992 n.

1992 n. 285 e ss.mm.


ii., concernente la regolamentazione della circolazione stradale nei
centri abitati; VISTO
lart. 107 del T.U. delle
Leggi sullOrdinamen-

La
revoca
dellO.D.C.S. n 377
del 21/06/16. Giorno
24 Giugno 2016, dalle ore 19:00 alle ore
24:00, nelle vie sotto
indicate la circolazione

Il personale dipendente
da questo Settore provveder
ad apporre la prescritta
segnaletica stradale
495; VISTI
g l i
articoli 5, 3 comma, e
7 del D. Lgs. 30 aprile

Sei mesi fa il Comune lanciava il

progetto Una scelta in comune,


che permette ai cittadini di fare inserire nelle carte di identit, in sede
di rilascio o rinnovo, la declaratoria di autorizzazione allespianto
degli organi.
Dal 15 dicembre dello scorso anno
a venerd scorso, 17 giugno, 1460
siracusani hanno accettato di diventare donatori.
Sono numeri importanti che ci
dicono molto sulla sensibilit dei
cittadini, che evidentemente hanno
un alto concetto del donare; e sulla
capacit di sensibilizzare la gente
da parte degli operatori addetti allo
sportello dedicato.
Evidentemente toccando le corde
giuste, usando le parole adeguate
stiamo riuscendo a portare avanti questa strategia che ha creato
una rete preziosa di grande utilit
sociale: lo dichiara lassessore ai
Servizi demografici, Teresa Gasbarro che ricorda inoltre come

24 GIUGNO 2016, VENERD

Sicilia 24 GIUGNO 2016, VENERD

to degli Enti Locali D.


Lgs. 18.08.00 n. 267,
ORDINA

veicolare sar come appresso regolamentata:


- in via del Colle Te-

menite, il divieto di
transito e di sosta con
rimozione coatta ambo
i lati; - in via Tirso,
il divieto di transito e
di sosta con rimozione
coatta ambo i lati; -
in via Mosco, nel tratto interposto tra corso
Gelone e via Archia ,
il divieto di transito e
di sosta con rimozione
coatta ambo i lati; -
in via Mons. G. Carabelli, nel tratto interposto tra via Mosco e via
Plutarco, il divieto di
transito e di sosta con
rimozione coatta ambo
i lati; - in via Tevere,
nel tratto interposto tra
piazza della Repubblica e via Tagliamento,
il divieto di transito e
di sosta con rimozione
coatta ambo i lati; -
in piazza della Repubblica, sul lato destro
del senso di marcia, nel
tratto interposto tra via
Ticino e via Tevere,
il divieto di sosta con
rimozione coatta. Il
personale dipendente
da questo Settore provveder ad apporre la
prescritta segnaletica
stradale.
AVVERTE
La presente Ordinanza:
avr valore di legge
quando sar posta in
opera la segnaletica
che render esplicite e
manifeste le modifiche
provvisoriamente apportate alla viabilit;
annulla o modifica

qualsiasi altra disposizione in contrasto con


la presente; a l
fine di una capillare
diffusione, verr pubblicata:
o allAlbo Pretorio del
Comune di Siracusa;
o sul sito internet del
Comune di Siracusa;
potr essere revocata,
previa comunicazione,
a insindacabile giudizio di questa Amministrazione, salvi i limiti
propri della manifesta
contraddittoriet, illogicit o irrazionalit e
non esonera gli interessati dal munirsi, ove
dovute, di eventuali e
ulteriori autorizzazioni
dellattivit da svolgere. Spetta agli Agenti
di Polizia Stradale indicati nellart. 12 del
vigente C.d.S., lobbligo di far rispettare la
presente
ordinanza e punire i
contravventori a termini di legge. Il Comando
di Polizia Municipale
incaricato:
di vigilare sulla esatta
osservanza del presente provvedimento;
dare la necessaria
assistenza attraverso
il proprio personale;
Sono fatti salvi e impregiudicati i diritti dei
terzi. Contro il presente
provvedimento ammesso ricorso, ai sensi
dellart. 37 comma 3
del Codice della Strada.

Numeri importanti che dicono molto sulla sensibilit dei cittadini

mazione del personale pronto ad


operare quando saranno emenanti i
decreti attuativi. Sul sito istituzionale, allindirizzo http://www.comune.
siracusa.it/index.php/it/, sono reperibili le informazioni di massima sulle
disposizioni di legge, la modulistica
utile al procedimento, gli orari di ricevimento dellufficio.
Due persone, dello stesso sesso o di
sesso diverso, che vogliano essere
conviventi di fatto potranno rendere la dichiarazione presso il servizio
Anagrafe del Comune, in via San
Metodio n. 40, personalmente o per
email o fax, secondo la procedura indicata nel sito istituzionale.
Queste coppie potranno inoltre stipulare contratti di convivenza utili a
regolare i loro rapporti patrimoniali.
Tali contratti andranno redatti presso notai o avvocati che, entro dieci
lufficio dei Servizi demografici del 76/2016.
giorni dalla stipula, ne cureranno la
Comune sia pronto ad attuare la nuo- Da qualche giorno- dichiara Ga- trasmissione allufficio Anagrafe del
va normativa sulle Unioni civili, la sbarro- si concluso liter di for- Comune.

Autorizzo allespianto nelle carte didentit:


in 6 mesi hanno aderito 1460 cittadini

Chiuso l8 anno Accademico


dellUnitre, luniversit della terza et
Come

ogni anno,
da otto a questa parte, tanti sono gli anni
accademici che caratterizzano la presenza
dellUnitre, lUniversit della Terza Et, a
Canicattini Bagni, per
il solstizio destate, il
21 Giugno, si chiude
lanno con il rilascio
degli attestati di partecipazione, la lectio
magistralis di una
delle personalit della vita pubblica della
provincia, e naturalmente, la festa.
E cos, ieri pomeriggio, nellaula consiliare di via Principessa Iolanda, oltre un
centinaio di iscritti
del Centro Diurno
Anziani di Palazzo
Cianci, che frequentano i corsi dellUnitre, hanno preso
parte alle cerimonia
di chiusura dellanno
accademico, assieme
al loro Presidente, il
consigliere Emanuele Tringali, Assessore
altre-s allUnione dei
Comuni Valle degli
Iblei, al Sindaco Paolo Amenta, la Giunta,
al Comitato dei Gestione, ai responsabili
dellUniversit della
Terza Et canicattinese, il professore
Giuseppe Di Mari e
la professores-sa Teresa Amodio, che in
questi anni, assieme al
compianto ex Preside,
Carmelo Di Mari, hanno curato, animato, e
fatto crescere, questo
straordinario appuntamento culturale, ai
docenti, validi professionisti che collaborano e danno la propria
disponibilit ad insegnare materie quali
Medicina, Economia,
Arte, Musica, Danza,
Diritto, Cultura Popolare, Alimentazione,
sino alla Sicurezza, e
tanto altro ancora.
E proprio la Sicurezza
stato il tema scelto
per la lectio magistralis riservata alla
chiusura dellottavo
anno accademico.
Ospite il Questore
di Siracusa, Dottor

Protagonista il centro diurno anziani, Ospite il Questore


di Siracusa Mario Caggegi e i dirigenti Bandiera e Guarino

In foto, Unitre Canicattini

Mario Caggegi, accompagnato dal Capo


delle Volanti, il Vice
Que-store Francesco

sere sempre desiderosa di apprendere e


di allargare le proprie
co-noscenze. Ma so-

za et, non ultimo con


lesperienza dellUnitre, per cui ringrazio
tutti per limpegno

Parlando di Sicurezza il Dottor


Caggegi ha pi volte fatto riferimento alla Sussidiariet, quale condivisio-ne della Sicurezza,
al rapporto con il territorio attraverso i Sindaci e i cittadini
Bandiera, e dal Commissario Capo, Dottoressa Giulia Guarino,
che si occupa dellUfficio Immigrazione e
del delicato fenomeno
degli sbarchi.
Dopo il saluto del
Presidente del Centro Diurno, Emanuele Tringali, stato il
Sindaco Paolo Amenta a riper-correre gli
anni dellesperienza
dellUnitre,
voluta
dalla sua Amministrazione per valorizzare
il vasto patri-monio
culturale e sociale degli anziani.
Un patrimonio ed
una memoria - ha detto Amenta - che vanno
tramandati alle future
generazioni. Una risorsa che nonostante
let dimostra di es-

prattutto gli anziani


sono oggi una risorsa
sociale per le famiglie.
In Sicilia, come in tutti il meridione, a causa
della crisi economica
e della drammatica disoccupazione giovanile, oggi proprio la
popolazione anziana,
dai 65 anni in su, a
farsi carica delle fasce
giovanili dai 15 ai 34
anni. Gli anziani continuano, pertanto, ad
avere un ruolo ed un
compito importante
per la crescita del Paese, prima nella fase
produttiva, oggi nella
difficile fase sociale.
Consapevoli di questi
ruoli, come Amministrazione comunale
abbiamo sempre puntato e ci siamo prodigati a favore della ter-

nel farla diventare un


appuntamento partecipato.
Il Questore Mario Caggegi, nel ringraziare il
Sindaco, il Presidente del Centro Diurno
Anziani e il Direttore
di Unitre, Giuseppe Di
Mari, per linvito, si
voluto complimentare
con loro per la grande
partecipazione degli
anziani ad una esperienza culturale che
non diventa solo patrimonio per se stessi
ma si trasferisce nel-le
famiglie e nella societ.
Il Questore ha poi
spiegato qual il ruolo della Questura nel
territorio, che non
solo di garanzia della
Sicu-rezza, in collaborazione con tutte le

Sicilia 9

Nel

Siracusano

altre Forze di Polizia,


ma anche di coordinamento e di erogazione
di ser-vizi amministrativi ed autorizzativi.
Parlando di Sicurezza
il Dottor Caggegi ha
pi volte fatto riferimento alla Sussidiariet, quale condivisio-ne della Sicurezza,
al rapporto con il territorio attraverso i Sindaci e i cittadini.
E approfondendo la
garanzia di Sicurezza
nel territorio, il Questore ha lasciato che
fosse il Capo delle Volan-ti, il Vice Questore
Francesco Bandiera, a
parlare del ruolo della
Polizia nelle emergenze, nel frenare fenomeni come il Bullismo
nelle scuole, ed in particolare a dare consigli
agli anziani per difendersi dalle truffe che
non colpisce la vittima
solo dal punto di vista
economico ma anche
da quello psicologico,
che quello che fa pi
male, per la consapevolezza di non essere
stati capaci di difendersi.
Diffidare sempre di
tutti, soprattutto quando si viene avvicinati
da estranei o vengono
fatte proposte allettanti di acquisti di regalie, e cos via, dietro
si nasconde sempre
una truffa, ha detto
bandiera, invitando i
presenti a chiamare
ed informare sempre,
in questi casi, le forze
dellordine.
Poi Bandiera ha mostrato uno dei moderni
strumenti informatici
per truffare non solo
gli anziani, ma quanti utilizzano i bancomat per i prelievi: gli
skimmer che i ladri
applicano agli sportelli bancomat per
clonare le carte. E restando sempre sulla
Sicurezza, linvito che
il Capo delle Volanti
ha rivolto ai presenti
stato di Sicurezza
partecipata, dove
fondamentale la collaborazione del cittadino per cui anche nel
dubbio, limportante
chiamare le forze
dellordine.
Con lintervento della Dottoressa Giulia
Guarino, il Questore
ha voluto che si parlasse invece dellaltro

fe-nomeno che oggi


allordine del giorno
delle politiche internazionali e nazionali,
ma anche della quotidiani-t dei nostri
centri: limmigrazione
e laccoglienza. E ci,
ha precisato il Dottor
Caggegi, per sfatare le
noti-zie che vogliono
gli immigrati portatori
di malattie e quindi di
pericolo per le popolazioni che le ospitano.
E la Dottoressa Guarino ha illustrato le
vari fasi dal soccorso
in mare, dellidentificazione e dellaccoglienza nel porto di
Augusta, 27 gli sbarchi solo in questi primi
sei mesi dellanno con
larrivo di qualche migliaio di migranti che,
prima di sbarcare dalle
navi, vengono sottoposti a visite mediche
e se qualcuno risulta
affetto da qualcosa
viene immediatamente ricoverato. Nessuno
mette piede nel porto
senza le garanzie sanitarie, e sinora, hanno
ricordato il Questore e
la Guarino, non mai
successo che si siano
verificati fenomeni di
infezioni. Sia il Questore che la dirigente
dellUfficio Immigrazione, hanno poi lodato il grande lavoro
dei volontari che ad
Augusta cos come poi
nel vari Centri, garantiscono a questi disperati costretti a fuggire
da guerre, violenze,
persecuzioni e fame,
la giusta acco-glienza.
Sino a quando nessuno di loro delinque
ha concluso il Questore giusto, dal punto
di vista umanitario,
garantire loro tutto
il supporto e laccoglienza possibile.
Conclusi gli interventi degli ospiti, ai cui
sono andati i ringraziamenti del Sindaco
e del Presidente del
Centro Diurno Anziani, come ogni anno,
lappuntamento, anche
per questo fine 8 anno
accademico, si concluso con la consegna,
insieme al Direttore di
Unitre Di Mari, degli
attestati di merito agli
studenti dellUniversit canicattinese
della Terza Et, e con
un rinfresco al Centro
Diurno Anziani.

Societ 10

24 giugno 2016, venerd

Sicilia 24 GIUGNO 2016, VENERD

Ad repellendam pestem, un libro


sulla storia della sanit siracusana

icorrono questanno
i settantanni dalla ricostituzione degli Ordini
professionali dei medici.
Ricostituzione che venne approvata dalla Assemblea Costituente nel
1946, dopo che il regime
fascista aveva tentato di
cancellarli per sempre.
Per celebrare questo anniversario lOrdine dei
Medici di Siracusa ha
organizzato, questo pomeriggio alle ore 17,30
allHotel des Etrangers,
un convegno dedicato al
delicato tema dellAmbiente e dellAlimentazione. Convegno che,
dopo il saluto introduttivo del presidente
dellOrdine dei Medici
Anselmo Madeddu e del
direttore generale dellAsp di Siracusa Salvatore
Brugaletta, vedr la lettura magistrale del professore Giorgio Calabrese,
il nutrizionista siracusano, da anni popolare personaggio televisivo.
Questa dichiara il
presidente
Anselmo
Madeddu - sar una occasione preziosa perch
lOrdine dei Medici apra
le sue porte alla citt e si
incontri coi cittadini, che
rappresentano la vera
mission degli Ordini professionali, promuovendo
quel rapporto di fiducia,
prezioso e vitale, tra il
medico ed il cittadino, da
cui non possibile prescindere. Per tale motivo
ho deciso di rendere pubbliche le annuali cerimonie dellOrdine, e cio
la consegna dei caducei
ai medici con 50 anni di
laurea e il suggestivo cerimoniale del Giuramento di Ippocrate recitato
dai giovani neolaureati.
Cerimonie davvero emozionanti a cui potranno
partecipare tutti i cittadini che lo vorranno.
La serata vedr la partecipazione di una madrina
deccezione, la nota attrice siracusana Margareth
Mad, protagonista del
film Baaria di Tornatore,
che insieme al presidente Madeddu proceder
alla consegna di targhe
e caducei ai medici che
saranno premiati.
Ma il clou della serata
sar soprattutto la presentazione di un libro
curato proprio dallOrdine. Un libro dal titolo
intrigante: Ad repellendam Pestem: Storie
di Medici e Sanit nella

Per celebrare lanniversario dellordine dei medici di Siracusa


Ospiti di eccezione, Giorgio Calabrese e Margareth Mad

Terra di Aretusa. La
celebrazione di un evento storico dichiara il
presidente Anselmo Madeddu - riesce a riscattare
il passato, solo a condizione che non rimanga
fine a se stessa, ma di-

mente divorati dalla crudele legge del tempo. La


risposta a questo appello
stata corale, convinta e
pervasa da una sincera
passione civile. Ne venuto fuori un volume in
cui si alternano nei rac-

la sanit a Siracusa dal


tempo dei greci fino ai
nostri giorni. Una storia
che comincia col greco
Filistione, medico del
tiranno Dionigi, e che,
attraverso personaggi
celebri come Menecra-

le lotta per la sopravvivenza, in una terra da


sempre devastata da
epidemie, da guerre, da
carestie, da terremoti. E
con un nemico su tutti da
sconfiggere, da evitare,
e per sempre da repelle-

Questo libro non raccoglie solo le quaranta testimonianze dei


medici protagonisti
della odierna sanit,
ma anche una vera e
propria storia della
sanit a Siracusa dal
tempo dei greci fino
ai nostri giorni

In alto, Il presidente Anselmo Madeddu


A lato, Copertina Libro
Sopra, Presidente Madeddu
venti piuttosto lo spunto
per una riflessione critica. Ripensare il proprio
Passato, insomma, per
comprendere il proprio
Presente e progettare il
proprio Futuro.
E per questo che ho
chiesto ai miei colleghi
di trasformarsi, per una
volta, in storici della
medicina, in detective
dellarcheologia medica,
andando a recuperare,
Storie, Fatti, Uomini,
Valori che altrimenti sarebbero stati inesorabil-

conti le voci di quelli che


sono oggi tra maggiori
protagonisti della Sanit
siracusana. Ognuno di
loro, per la propria disciplina medica e scientifica, ha saputo recuperare
un prezioso patrimonio
di memorie e di valori
che oggi rappresentano
la nostra identit.
Questo libro non raccoglie solo le quaranta testimonianze dei medici
protagonisti della odierna sanit, ma anche una
vera e propria storia del-

te, Alcadino, Abenafi,


Bottone e soprattutto il
grande ceroplasta anatomista Zumbo, giunge
fino ai grandi maestri del
Novecento, Malfitano,
Muscatello, Lo Surdo,
Bonfiglio.
Occuparsi della Storia
della Medicina e della
Sanit di un territorio
dichiara Anselmo Madeddu - in fondo come
ripercorrere la storia
stessa del suo popolo.
Un popolo segnato nel
passato da unancestra-

re: la Peste. Proprio


quella peste intesa come
sinonimo di sofferenza,
di malattia e di miseria,
lemblema stesso del
Male assoluto, lorrore
di sempre. Quellorrore
che indusse gli uomini a
chiamare peste qualsiasi
epidemia e qualunque
male oscuro dinanzi al
quale non vi fosse stato
riparo alcuno, dalla presunta peste di Tucidide,
che in realt fu unepidemia di vaiolo, al colera siracusano dell800.

Tutte, in qualche modo,


furono Pesti nellimmaginario collettivo di
questo popolo.
Questa, dunque, - continua Madeddu - una
Storia di Medici, di
Malattie, ma anche
una storia di Istituzioni Sanitarie. Come ad
esempio quella del Prothomedicato e delle sue
Consietudines et Observantiae, ovvero il manifesto ideologico di quella
straordinaria rivoluzione
etica e scientifica che
venne allora miracolosamente a realizzarsi nella
Siracusa del 500, e nella
organizzazione della professione medica. Vicende
di straordinaria importanza, di cui i siracusani
avevano perso memoria
e che abbiamo recuperato
attraverso dei preziosi ed
inediti documenti ritrovati allArchivio di Stato.
Ma il leit motiv che attraverser tutto il racconto
rester sempre lo stesso:
ad repellendam Pestem! E cos, attraverso
la Storia della Sanit, si
finir col ripercorrere la
storia stessa della lotta tra
il Bene e il Male che da
sempre ha affollato i sogni e gli incubi della nostra gente. Incubi popolati di pesti, appunto, e di
untori, sogni alimentati
dalla fede e dalla speranza, regalandoci, qua
e l, accanto alle pagine
pi oscure della nostra
storia, anche autentiche
perle dimmensa civilt,
ed insegnamenti di cui
far davvero tesoro.
Con questo volume di
pregio, che viene a colmare una lacuna nella
nostra storiografia, oggi
dunque lOrdine dei Medici di Siracusa intende
consegnare a futura memoria queste pagine, e
la storia che v in esse,
nella convinzione che il
prezioso patrimonio di
valori, trasmesso dagli
antichi padri, non vada
disperso nella insignificante nullit delloblio,
e con la fede che soltanto
nello studio intelligente
del passato possibile trovare la chiave per
comprendere il presente
e per cambiare il mondo
in cui viviamo.
Appuntamento dunque
venerd al Des Etrangers
per questo storico anniversario che i Medici di
Siracusa vogliono condividere coi loro cittadini.

Colpa dei mali congeniti che non consentono pi i giovani promettenti di farsi strada

ista Italia-Irlanda,
su un aspetto Conte ha ragione da
vendere: colpa
delle societ e del
sistema se in Italia
non nascono pi
non solo fuoriclasse della levatura di
Rivera, di Baggio e
di Zola, ma neanche buoni calciatori
come Fogli, Pecci
e Frustalupi e tanti
altri che hanno onorato il calcio italiano.
Delle societ perch
cedendo ai voleri
delle piazze immettono negli organici
giocatori stranieri,
comunitari e non, in
quantit industriale,
tanto che talune formazioni non esitano
a schierare undici
stranieri. Degli organismi federali perch salvo momenti
di ordinaria indignazione non muovono
un dito per risolvere
una situazione che
ormai da anni insostenibile.
Che senso ha condizionare il settore
dilettantistico allutilizzo degli under,
quando dalla Lega
Pro in poi questi
giovani marciscono
fra le riserve delle
varie squadre. Sotto questo aspetto,
lavvento di Gabriele Gravina ai vertici
della Lega Pro che
pure sembrava promettere grandi cose
a livello di giovani,
si sta risolvendo in
un cambiamento di
facciata se tutto si
risolve nella limitazione degli over a
sedici e di un piccolo incentivo alle

Con la robusta Irlanda


vista una piccola Italia
Troppi stranieri, giocatorini promossi prematuramente a campioni. Il ruolo delle
piccole societ, Siracusa compreso, nel processo di rinnovamento del calcio italiano

Brady, il gol che ci punisce

societ che utilizzano gli under. I


risultati sono sotto

gli occhi di tutti con


una nazionale italiana costretta ad

Si tratta di notizie, false, fuorvianti e tendenziose

Sottil lascia? Laneri smentisce Tuttolegapro.com


Notizie false e fuorvianti. Il
Direttore dellArea tecnica Antonello Laneri smentisce con
forza le notizie apparse oggi
sulla testata Tuttolegapro.com
sul paventato addio di Sottil e
larrivo di un nuovo tecnico.
In riferimento allarticolo apparso oggi sulla testata Tuttolegapro.com circa la possibile partenza di Andrea Sottil e larrivo
di un nuovo tecnico, dura presa
di posizione del Direttore della-

rea tecnica Antonello Laneri.


Si tratta di notizie, false, fuorvianti e tendenziose- commenta
il dirigente- non abbiamo mai
preso in considerazione lipotesi che mister Sottil vada via.
Leggo quotidianamente i giornali che parlano di tante trattative in corso. Allo stato attuale
la societ si sta adoperando per
definire lassetto organizzativo
e poter essere pronta dal 1 luglio ad operare sul mercato.

Latleta indosser la casacca biancoverde

Basket Polisportiva Aretusa,


torna Peppe Bonaiuto
bastata una
stretta di mano
per chiudere l'accordo con Giuseppe
Bonaiuto,
atleta che ha gi
vestito la casacca
bianco-verde nelle stagioni sportive
2012/2013
2013/2014
e
2014/2015.
Bonaiuto
nella
scorsa
stagione
scelse, per motivi
personali, di non
giocare in serie C
Silver con la A.D.
Polisportiva Aretusa ma decise di

arruolare un oriundo brasiliano come


Thiago Motta o a

giocare a Priolo in
serie D, risultando uno dei miglior
realizzatori
della
squadra priolese.
Il ritorno di Bonaiuto nella squadra
aretusea permetter a Marletta di
allungare la panchina, in vista di
un campionato logorante dal punto
di vista fisico.
Ma l'utilizzo dell'atleta
siracusano
non si limiter a
quello di giocatore,
avr difatti anche il
compito di allena-

re alcune squadre
della scuola Basket e Minibasket
della A.D. Polisportiva Aretusa, avendo i requisiti tecnici
per svolgere questo compito. "Sono
molto contento del
suo ritorno - dichiara il DS Francesco Messina - ci
mancato molto
lo scorso anno, in
campo ma soprattutto fuori dal campo, essendo un
elemento
importante all'interno del
gruppo squadra".

Sport
lA.S.D. Hydra
TKD parteciper
alla 1 edizione
dell'International
Taekwondo CT

Sicilia 11

fare ricorso a un
Bernardeschi che a
giudicare di quello
che ha fatto vedere
con lIrlanda resta
a distanza siderale
dalla limpida classe
di Roberto Baggio
al quale stato molto prematuramente
e incautamente accostato.
E mentre laugurio
per questi Europei
che nel loro complesso non stanno
entusiasmando pi
di tanto e che stanno celebrando il calcio ruspante dellAlbania e dellIrlanda
anzich quello di
nazioni calcisticamente pi evolute,
che lItalia ne esca
coi minori danni anche dimmagine, la
speranza di cambiamento legata al
coraggio delle piccole societ come
il Siracusa che in
controtendenza
con i desideri della
piazza che reclama
i cosiddetti grandi
nomi devono privilegiare la pista di
giovani promettenti
come
DAlessandro, Marghi, Dentice, e Sibilli, gi oggi
meritevoli di ben altri palcoscenici.
Armando Galea

Dopo

unimportante stagione sportiva


ricca di medaglie e
di riconoscimenti, gli
atleti dellHydra Tkd
dellistruttore
Giuseppe Scuccia sono
pronti per affrontare
una nuova sfida, partecipando alla prima
edizione
dellInternational Taekwondo
Catania Cup 2016.
Levento sportivo, che
si svolger il 2 e 3 luglio a Catania, organizzata dal Centro
Tkd Marletta, in collaborazione con la Fita
Sicilia, Coni e con il
patrocinio del Comune di Catania.
Questi sono i partecipanti dellA.S.D.
Hydra Tkd, suddivisi
per categorie:
Esordienti A: Christian Campailla, Giorgia Torrisi, Dario Triolo e Paolo Zapparata;
Cadetti A: Ezechiele
Barbaro, Nicol Cambria, Stefano Caudullo, Robert Dragnea,
Gioele Falcone, Giovanni
Imbrogliera,
Emilia
Lauricella,
Andrea
Marsiano,
Federica
Marsiano,
Alessandra Scuccia e
Antonino Zapparata;
Cadetti
B:
Agata
Cambria, Antonio Caruso, Andrea Di Marco e Giuseppe Marino.

SiracusaCity 12

Sicilia 24 giugno 2016, venerd

I due sorpresi con venti chili fra marijuana e hascisc

Avola, rafforzata la vigilanza


dopo gli attentati incendiari

Il Questore di Siracusa intensifica i controlli


ad Avola dopo gli ultimi attentati incendiari
Il Questore di Siracusa, Mario Caggegi, dintesa con il Prefetto Armando Gradone, ha disposto limmediata
intensificazione della vigilanza del
deposito dei mezzi adibiti a raccolta
dei rifiuti solidi urbani di Avola, dopo
i recenti attentati incendiari contro
alcuni mezzi della ditta della provincia etnea che si occupa del relativo
smaltimento.
In tal modo tutti gli equipaggi delle
Forze dellOrdine concorreranno secondo un piano comune e coordinato dalla Questura di Siracusa - ad
un attenta sorveglianza del sito, che
per la sua particolare conformazione
particolarmente esposto ad accessi abusivi da parte di malintenzionati.
Il problema della sicurezza dellimpresa affidataria del servizio, Ef
Servizi ecologici di Misterbianco, e
limplementazione dei sistemi passivi di protezione e di videosorveglianza dellarea destinata a deposito
dei mezzi utilizzati per la rimozione
dei rifiuti, saranno inoltre affrontati
in Prefettura in un prossimo comitato per lordine e sicurezza pubblica,
eventualmente esteso anche al Sindaco del Comune di Avola, che sta
procedendo al rinnovo della gara di
appalto.
Proseguono infine serrate le indagini

Acciuffato e arrestato dai militari

Foto repertorio.

Ricettazione e riciclaggio di preziosi,


la Polizia denuncia 2 persone

Gli agenti della Polizia di Stato, in servizio al Com-

da parte degli inquirenti , coordinate


dalla locale Procura della Repubblica, per lindividuazione degli autori
degli attentati incendiari.

Evade i domiciliari
la Polizia lo denuncia
A Pachino gli agenti in servizio al
Commissariato di Pachino, nellambito dei controlli alle persone sottoposte a misure restrittive della libert personale, ha denunciato un
uomo 43 anni, residente a Pachino
per inosservanza a dette misure.

Ad operare i Carabinieri di Francofonte

missariato di Pachino, hanno denunciato in stato di


libert due persone 2S.C. 33 anni, gi conosciuto alle
forze di Polizia e A.P. 41 anni, entrambi residenti a
Pachino.
Il primo per i reati di ricettazione e riciclaggio di preziosi mentre il secondo per il reato di acquisto di cose
di provenienza sospetta (incauto acquisto).
La celere attivit di polizia giudiziaria effettuata dagli
Agenti del Commissariato scaturisce allorquando, nei
primi mesi di giugno, in unabitazione sita in contrada
Mulino viene perpetrato un furto di diversi preziosi. Le
indagini effettuate permettevano di rinvenire allinterno di unattivit di compro gli oggetti sottratti al proprietario.
Gli ulteriori accertamenti consentivano di risalire e
identificare la persona che li aveva venduti allesercente commerciale che veniva, pertanto, denunciata
per i reati di ricettazione e riciclaggio.
Il gestore del compro oro che, senza aver accertato
la legittima provenienza dei preziosi, che si sarebbe
dovuto insospettire data la condizione di chi li vendeva e lentit del prezzo e che acquistava, pertanto, con colpa grave, veniva denunciato per il reato
di acquisto di cose di provenienza furtiva. La Polizia
di Stato invita tutti i cittadini, vittime di tali reati, a denunciare i fatti descrivendo minuziosamente i preziosi loro rubati e possibilmente a fotografare gli oggetti
cos da consentire agli agenti di Polizia la verifica e la
eventuale corrispondenza con oggetti eventualmente
rinvenuti a seguito dindagine.

Arrestato a Francofonte
Pusher scappa ad un
controllo dei carabinieri per atti persecutori
Il processo per la morte di
I
Carabinieri dellAliquota Radiomobile della Compagnia di Siracusa, impegnati in un
servizio di controllo del territorio, finalizzato
alla repressione del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, effettuando un
passaggio nei pressi del quartiere cittadino
Bronx, hanno notato il pregiudicato Franco Maria Monteforte Specchi, siracusano,
30 anni, intento in atteggiamenti che potevano far presupporre che luomo stesse
spacciando stupefacente. Il Monteforte,
infatti, alla vista della pattuglia si allontanava rapidamente a bordo della sua auto,
cercando di eludere linseguimento dei Carabinieri e creando pericolo tra i passanti.
Dopo varie manovre il Monteforte stato
fermato, ma allatto di effettuare il controllo
lo stesso ha spintonato i due operanti, riuscendo a scappare nuovamente a bordo del
suo veicolo gettando dal finestrino due involucri, poi recuperati e contenenti altrettante
dosi di cocaina.
Il Monteforte stato fermato poco dopo,
trovato in possesso di 60 euro, provento
dellattivit di spaccio e dichiarato in arresto
per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e per resistenza a pubblico
ufficiale, nonch accompagnato in ospedale per effettuare accertamenti circa luso di
alcool e sostanze stupefacenti.
Al termine degli accertamenti, cos come disposto dall AG di Siracusa, il Monteforte
stato accompagnato presso la sua abitazione ed ammesso agli arresti domiciliari.

Biondo, escusso testimone

A Francofonte, i militari dellArma hanno tratto in arresto, per il reato di atti


persecutori, Valerio Dangelo, 38enne di
Francofonte, disoccupato, pregiudicato.
Luomo nel pomeriggio di ieri, come in altre circostanze, aveva iniziato a mandare
numerosi messaggi con il proprio telefonino alla sua ex convivente, molestandola, per poi presentarsi poco dopo presso
la sua abitazione cercando di attirare la
sua attenzione in modo insistente tanto
da provocarle un stato dansia e di paura.
La donna terrorizzata per le continue minacce di morte che fino a quel momento
aveva tenuto nascosto e subto in silenzio, ha denunciato tutto ai Carabinieri che
hanno proceduto allarresto di DAngelo,
gi tratto in arresto nel 2015 per lo stesso
reato a seguito di denuncia sporta sempre dalla sua ex convivente. Larrestato
stato associato alla casa circondariale
Cavadonna di Siracusa, a disposizione
dellAutorit Giudiziaria.

Stefano Biondo, il ventunenne psicolabile morto il 25 gennaio 2011 in una comunit protetta al Villaggio Miano, sarebbe
stato fatto oggetto di minacce verbali mentre si accingeva
ad uscire, con accompagnatore privato, per la passeggiata
domenicale dal reparto di Psichiatria dellospedale Umberto
I. A riferire lepisodio, che sarebbe avvenuto una domenica
del 2010, stato un volontario impegnato nel sociale che
allepoca aiutava privatamente la famiglia del disabile, Mario
Fag, escusso ieri mattina nell aula del giudice monocratico
dove ripreso il processo a carico di un infermiere, Giuseppe
Alicata, imputato con laccusa di omicidio colposo. Il testimone, citato dal piemme e dalle parti civili, ha riferito il particolare secondo cui linfermiere finito sotto processo avrebbe
inveito contro Stefano Biondo invitandolo a comportarsi bene
pena ritorsioni. Chiesi pi volte spiegazioni su quelle affermazioni che mi erano sembrate eccessive e offensive ha
dichiarato il testimone ma non ottenni risposta. Nellallontanarmi assieme a Stefano tirai la porta. La volta successiva un
altro infermiere mi prese da parte rimproverandomi del fatto
che avevo sbattuto la porta. Feci intervenire un medico di turno per chiarire la vicenda. Sullepisodio rivelato dal testimone e sulla sua attendibilit ha chiesto chiarimenti il difensore
dellimputato, avvocato Domenico Mignosa, il quale ha prodotto una documentazione dellinfermiere rilasciata dallAsp
da cui risulta che questi non avrebbe effettuato alcun turno di
servizio in nessuna delle quattro domeniche di novembre del
2010, che il giovane disabile non uscito dal reparto accompagnato da persone diverse dai propri familiari e ha chiesto
al giudice di acquisire la copia in originale del diario giornaliero dellospedale nonch procedere allaudizione di tutti i
medici e gli infermieri di Psichiatria per avere un riscontro.