Sei sulla pagina 1di 3

Che cosa sono le emozioni?

In psicologia, le emozioni sono spesso definite come uno stato complesso di


sentimenti che si traducono in cambiamenti fisici e psicologici che influenzano
il pensiero e il comportamento. Lemotivit associata a una serie di fenomeni
psicologici

tra

cui

il

temperamento,

la

personalit ,

lumore

la

motivazione. Secondo lautore David G. Meyers, lemozione umana comporta


leccitazione fisiologica, comportamenti espressivi, e lesperienza cosciente.

Le teorie sulle emozioni


Le principali teorie delle emozioni possono essere raggruppati in tre categorie
principali: fisiologiche, neurologiche e cognitive.

Teorie fisiologiche suggeriscono che le risposte allinterno del nostro


corpo sono responsabili dei sentimenti.

Teorie neurologiche propongono che lattivit allinterno del cervello


conduce a risposte emotive.

Le teorie cognitive sostengono che i pensieri e le altre attivit mentali


hanno un ruolo essenziale nella formazione di emozioni.

Vengono prima i processi cognitivi o quelli emozionali?


In questi ultimi anni sono state avanzate due teorie sulle normali esperienze
emotive, teorie che dedicano unattenzione relativamente scarsa al ruolo delle
modificazioni biologiche e dellattivazione fisiologica. La controversia
attualmente centrata su che cosa venga prima, se la valutazione cognitiva o le
sensazioni soggettive.

Quali sono le emozioni principali?


Esistono

due

tipi

di

emozioni:

le

emozioni fondamentali e

le

emozioni complesse.
Le fondamentali sono dette anche emozioni primarie poich si manifestano
nei periodi iniziali della vita umana e ci accomunano a molte altre specie
animali. Il neonato evidenzia tre emozioni fondamentali che vengono definite
innate: paura, amore, ira.
Entro i primi cinque anni di vita manifesta altre emozioni fondamentali quali
vergogna, ansia, gelosia, invidia.
Le 8 emozioni primarie sono:
1. Rabbia: generata dalla frustrazione e si pu manifestare attraverso
laggressivit.
2. Paura: unemozione dominata dallistinto, ha come obiettivo la
sopravvivenza del soggetto ad una situazione pericolosa
3. Tristezza: si origina a seguito di una perdita o da uno scopo non
raggiunto
4. Gioia: unemozione positiva di chi ritiene soddisfatti tutti i propri
desideri
5. Sorpresa: si origina da un evento inaspettato, seguito da paura o gioia
6. Attesa
7. Disgusto: risposta repulsiva caratterizzata da
unespressione facciale specifica

8. Accettazione
Le emozioni complesse (secondarie) sono la combinazione delle primarie
e si sviluppano con la crescita dellindividuo e linterazione sociale:
linvidia, lallegria, la vergogna, lansia, la rassegnazione, la gelosia, la speranza,
il perdono, loffesa, la nostalgia, il rimorso, la delusione.