Sei sulla pagina 1di 2

Equilibrio acido-basico

Per il mantenimento dell'omeostasi intervengono una serie di processi che hanno come scopo fondamentale di mantenere costante l'ambiente interno: tra questi processi si deve inserire la regolazione del pH dell'organismo. Si formano continuamente acidi per ossidazione delle proteine e degli acidi nucleici( che producono H2SO4 H3PO4) conversione metabolica della CO2 ad acido carbonico, liberazione di acido lattico e di altri acidi prodotti attraverso il metabolismo anaerobico dei carboidrati e dei lipidi. questi acidi dissociati aumentano la [H+] del sangue in quanto per definizione sono donatori di protoni. questi acidi dissociati aumentano la [H+] del sangue in quanto per definizione sono donatori di protoni. La CO2 eliminata dai polmoni e gli H+ che si sono formati vengono convertiti nuovamente ad acqua mentre gli acidi non volatili vengono escreti dai reni sotto forma di solfato e fosfato. Il plasma normale contiene 40 nmol di [H+] (pH 7,40) e pertanto un aumento e una diminuzione di questi ioni induce acidemia e alcalosi. Poich la scala del pH logaritmica, uno spostamento di una unit rappresenta una variazione nella concentrazione ionica di 10 volte; L aggiunta o la rimozione dellH+ del sangue attiva i tamponi ematici, le variazioni nell'escrezione respiratoria della CO2 e le variazioni nell'escrezione renale di H+ e HCO3-

Acidosi Respiratoria
Questa si verifica quando si ha un accumulo di CO2, dovuto ad una introduzione per via inalatoria, o a lesioni polmonare o toracica o a livello del SNC che coinvolge i centri respiratori. Pu esser acuta o cronica. A livello renale si verificano i seguenti interventi: eliminazione di H+ produzione ed eliminazione di ioni ammonio. riassorbimento di bicarbonato ed escrezione di Cl- allo scopo di aumentare il pH, ioni sodio ed idrogeno entrano nelle cellule con fuoriuscita di K+ che aumenta a livello del liquido extracellulare con eventuali gravi conseguenze quali la fibrillazione ventricolare.

Alcalosi Respiratoria
in rapporto alla diminuzione della PCO2 del sangue per iperventilazione . A livello renale avremo: ritenzione di H+

produzione di ammonio eliminazione di Clriassorbimento di bicarbonato. Il K+ va dal LEC all'interno delle cellule con contemporanea uscita da queste di Na+ e H+.

Acidosi Metabolica
Le acidosi metaboliche derivano dalla formazione di un eccesso di acidi organici od inorganici che non vengono eliminati dai reni oppure da un eccesso di eliminazioni di basi.

Eccessiva produzione di acidi si ha nell'acidosi diabetica, digiuno, anestesia, febbre elevata, tireotossicosi, acidosi lattica. In certe patologie renali si ha una ritenzione di H2SO4 e H3PO4 che non possono esser eliminati. Vi un'acidosi metabolica che si ha nelle malattie intestinali (diarrea, fistole intestinali, biliari) A livello respiratorio si ha una risposta iperventilatoria che tende a ridurre la PCO2 onde tamponare la perdita dei bicarbonati e riequilibrare il pH

Alcalosi Metabolica
Si ha quando nell'organismo presente un eccesso di basi e si ha una grande eliminazione di radicali acidi. Le cause possono essere: perdita di H+ per vomito, e K+ per diarrea, iperaldosteroidismo, introduzione eccessiva di basi .