Sei sulla pagina 1di 17

Il Tabellone .....................................................................

- 5 -

I Roster ........................................................................... - 6 -

Igea Barcellona ........................................................- 7 -

Fortitudo Bologna................................................... - 8 -

Basket Ferentino..................................................... - 9 -

Libertas Forlì ..........................................................- 10 -

Albo d’oro Coppa Italia LNP .................................... - 11 -

Statistiche e Curiosità................................................. - 12 -

L’Associazione BarcellonaBasket.net...................... - 15 -
© Associazione BarcellonaBasket – Largo Calabria, 24 - 98051 Barcellona (Me) –
C.F. 90014710835 - info@barcellonabasket.net

Ne è vietata la riproduzione, la trascrizione, anche parziale o ad uso interno


con qualsiasi mezzo effettuata, previa autorizzazione da parte dello staff secondo
quanto previsto dalla Legge 22 aprile 1941, n. 633 e successive modificazioni.

© www.barcellonabasket.net -4-
01/04/2010 02/04/2010

Vincitrice
Coppa Italia LNP
2009/10

La Fortitudo Bologna e l’Igea Barcellona si sono qualificate come vincitrici della


Summer Cup 2010 nei rispettivi concentramenti.
La Libertas Forlì ed il Basket Ferentino, si sono qualificate come seconde - nei
gironi di appartenenza - al termine del girone di andata del campionato, alle spalle
di Fortitudo Bologna ed Igea Barcellona, ottenendo il pass per le finali.

Semifinali:

Le Semifinali si disputano nella data del 01/04/2009 presso il Palasport San


Pietro di Foligno con il seguente calendario:

A. Igea Barcellona – Libertas Forlì (Ore 19.15)


B. Fortitudo Bologna – Basket Ferentino (Ore 21.15)

Finale:

La Finale si disputa nella data del 02/04/2009 presso il Palasport San Pietro di
Foligno con il seguente calendario:

 Vincente A – Vincente B (Ore 20.30)

© www.barcellonabasket.net -5-
© www.barcellonabasket.net -6-
N° Atleta Ruolo Anno Nazionalità
4 Francesco Guarino 1 1979 ITA
5 Luca Bisconti 5 1982 ITA
6 Lorenzo Panzini 1-2 1990 ITA
7 Ariel Svoboda 2-3 1985 ARG
10 Agostino Li Vecchi 4 1970 ITA
11 Gian Andrea Fratini 2-3 1990 ITA
12 Ryan Mattew Bucci 2-3 1981 USA/ITA
15 Manuele Mocavero 4-5 1980 ITA
17 Daniele Bonessio 3 1988 ITA
18 Frederic Emejuru 4-5 1988 ITA
20 Francesco Giorgianni 1 1990 ITA

Foto di Alex Denaro

Allenatore: Franco Gramenzi


Assistente: Nino Coppolino
Assistente: Francesco Trimboli

Squadra costruita con l'obiettivo dichiarato


del salto in LegaDue, ha un roster
esperto, completo in tutti i reparti, con
tanti elementi ed un coach (Franco
Gramenzi) specialisti in promozioni.
Il settore esterni dell'Igea è composto
da Francesco Guarino (play bolognese
grande conoscitore della categoria e
“metronomo” della squadra), dall'italo-
americano Ryan Bucci (fino ad oggi, probabilmente
l'MVP del girone Sud, giocatore dalle doti tecniche e fisiche
indiscutibili, attaccante principe ma anche buon difensore), da Ariel
Svoboda (sesto uomo di lusso capace di dare il cambio di ritmo uscendo dalla
panchina), dall'ex Virtus Roma Daniele Bonessio (il vero collante della squadra con
il suo lavoro oscuro e la presenza in difesa), dall'under classe '90 Lorenzo Panzini
(play giovane ma con alle spalle già una promozione lo scorso anno con Vigevano) e
da Gian Andrea Fratini (guardia di scuola Fortitudo Bologna). Il reparto-lunghi è
potente, fisico ed esperto, con due pivot di ruolo che rappresentano un lusso per la
categoria: Emanuele Mocavero (centro con buoni movimenti e dalla mano educata
anche dalla lunga distanza), Luca Bisconti (reduce dalla promozione con Latina,
pivot atletico, stoppatore, autore di un eccellente girone di andata), il capitano
Agostino Li Vecchi (autentica istituzione a Barcellona, giocatore espertissimo,
grande tiratore, rimbalzista) e Frederic Emejuru (ala/pivot classe '88 dalla grande
fisicità).

© www.barcellonabasket.net -7-
N° Atleta Ruolo Anno Nazionalità
4 Alejandro Muro 2 1974 URU/ITA
5 Matteo Malaventura 2-3 1978 ITA
6 Jacopo Borra 5 1990 ITA
7 Alessandro Cittadini 4-5 1979 ITA
8 Silvio Gigena 3-4 1975 ITA
9 Davide Lamma 1-2 1976 ITA
10 Jordan Losi 1-2 1980 ITA
11 Salvatore Genovese 2-3 1987 ITA
14 Francesco Quaglia 5 1988 ITA
15 Gennaro Sorrentino 1-2 1985 ITA
16 Marko Micevic 2-3 1989 SRB/ITA

Foto tratta da www.fdl1970.net


Allenatore: Alessandro Finelli
Assistente: Michele Teglia
Assistente: Matteo Angori

Roster stellare per la A Dilettanti,


formato da giocatori che con questa
categoria hanno poco a che fare,
con uno starting-five che ben
figurerebbe anche al piano di
sopra. Squadra ricca di talento,
con tante stelle che possono risolvere
da sole le partite; alla luce dei fatti, la
formazione di coach Alex Finelli (oramai quasi
sicuramente “condannata” alla seconda posizione alla fine
della stagione regolare) sta “pagando” l'eccellente stagione di Forlì
ed una panchina composta da tanti giovani bravi tecnicamente e dal sicuro
avvenire che, però, mancano della necessaria esperienza in un campionato difficile
come la A dilettanti. Il quintetto titolare è “da far venire i brividi” agli avversari: il
capitano Davide Lamma (play-guardia dalle grandi doti di passatore, vera anima
della Effe), Alejandro Muro (il re della A Dilettanti, tiratore mortifero che nei
momenti topici dà spesso la zampata vincente), Matteo Malaventura (attaccante
completo con un'esperienza più che decennale sui parquet di A1), Silvio Gigena
(altro grande attaccante che in questa serie si è adattato a giocare da ala forte
sfruttando la grande propensione ad andare a rimbalzo) e Alessandro Cittadini
(centro dominante dal punto di vista fisico). L'unico elemento dalla provata
esperienza che esce dalla panchina fortitudina è Gennaro Sorrentino (play
dinamico, bravo nell'uno contro uno, di ritorno in maglia Fortitudo); gli altri
quattro che completano il roster sono Salvatore Genovese (guardia/ala di scuola
Varese, eccellente tiratore che negli ultimi tempi è però uscito dalle rotazioni),
Marko Micevic (l'innesto in corso d'opera per dare più profondità al roster) ed i due
lunghi – prodotti del vivaio fortitudino - Francesco Quaglia e Jacopo Borra.

© www.barcellonabasket.net -8-
N° Atleta Ruolo Anno Nazionalità
4 Nika Metreveli 5 1991 GEO
5 Paolo Calbini 1 1972 ITA
6 Matteo Metz 3 1988 ITA
7 Valerio Circosta 1 1987 ITA
9 Mauro Bonaiuti 2-3 1978 ITA
10 Gabriele Guastaferro 1-2 1991 ITA
11 Leonardo Zaccariello 2 1982 ITA
13 Luca Pongetti 4-5 1990 ITA
14 Diego Zivic 4 1976 ITA
15 Ignacio Ochoa 4-5 1979 ARG
18 Francesco Modica 4 1982 ITA

Foto tratta da basketferentino.it


Allenatore: Massimo Friso
Assistente: Sante De Cesaris

Formazione approntata per disputare un


campionato di vertice, con una rosa
profonda, esperta, fisica e talentuosa,
è la principale delusione tra le
compagini del girone B visto che,
nonostante il roster di prim’ordine,
si trova ancora impelagata nella
lotta per conquistare un posto nei
playoff in una stagione pesantemente
condizionata da una lunga serie di infortuni.
Play titolare degli amaranto è Paolo Calbini (regista
espertissimo, bravo a dettare i ritmi della squadra) che si alterna nel
portare palla con Valerio Circosta (guardia reduce da un’ottima passata
stagione, pericolosissimo dalla lunga distanza); il settore esterni è completato da
Leonardo Zaccariello (uno dei giocatori più completi in entrambi i lati del campo
dell’intera categoria), Mauro Bonaiuti (ala piccola espertissima dall’eccellente
potenziale offensivo), e da Matteo Metz (under classe ’88 che, partito per
ritagliarsi qualche piccolo spazio in un roster lunghissimo, complici gli infortuni, è
divenuto un elemento determinante).
Il reparto lunghi manca di un pivot di ruolo ed è composto da quattro ali forti che si
possono adattare anche al ruolo di centro: Ignacio Ochoa (il grande assente di
questa stagione causa infortunio, argentino dal sangue “caliente”, con un fisico
imponente ma anche bravo nel gioco lontano da canestro), Diego Zivic (ala/pivot
aggressiva e dinamica, con una buon tiro dalla media), Francesco Modica (altro
elemento esperto, con ottimi movimenti di post basso) ed il georgiano Nika
Metreveli (acquisto del mercato di riparazione - considerato uno dei migliori
prospetti europei – forse non ancora pronto soprattutto difensivamente per un
campionato duro come la A Dilettanti).

© www.barcellonabasket.net -9-
N° Atleta Ruolo Anno Nazionalità
4 Massimo Farioli 4-5 1977 ITA
7 Federico Tassinari 2-3 1977 ITA
8 Mitchell Poletti 5 1988 ITA
9 Cristian Villani 3-4 1982 ITA
10 Matteo Frassineti 2-3 1987 ITA
11 Riccardo Ravaioli 1-2 1992 ITA
12 David Gaspardo 3 1989 ITA
14 Stefano Masciadri 3-4 1989 ITA
16 Giacomo Zamagni 2 1992 ITA
18 Federico Lestini 3-4 1983 ITA
20 Andres Pablo Forray 1 1986 ARG

Foto tratta da fulgorlibertas.it

Allenatore: Giampaolo Di Lorenzo


Assistente: Fabio Tellini
Assistente: Giulia Limonetti

Squadra giovane, atletica, dinamica, ma


anche ricca di talento che sino ad oggi
ha sempre messo sotto gli avversari
soprattutto dal punto di vista fisico.
La forza della compagine forlivese
sta in un gruppo formato da tanti ottimi
giocatori molto duttili tatticamente che dà a
coach Di Lorenzo tante alternative sia in attacco
che in difesa. Forlì sta disputando una stagione esaltante
(solo 3 sconfitte); alla vigilia del campionato aspirava ad un
campionato di vertice ma, certo, nessuno si sarebbe aspettato una
ormai più che probabile prima posizione in classifica alla fine della
stagione regolare a discapito della corazzata Bologna, sconfitta nettamente in
entrambi gli incontri. Lo starting-five forlivese è composto dall’italo-argentino
Andres Pablo Forray (play dinamico molto aggressivo in difesa, ottimo assistman),
da Matteo Frassineti (guardia/ala classe ’87, principale terminale offensivo ed
autore di un sontuoso campionato), da Federico Tassinari (ala che porta ad una
squadra così giovane la necessaria dose di esperienza), da Stefano Masciadri (ala
grande dalle eccellenti doti fisiche, bravo anche al tiro, rimbalzista e stoppatore) e
da Massimo Farioli (ala/pivot profondo conoscitore della A Dilettanti, bravo sia nei
movimenti vicino canestro, sia nel gioco più perimetrale). La panchina di Forlì è
forse la più determinante di tutta la categoria, con giocatori come Mitchell Poletti
(pivot dalle grandi potenzialità sia fisiche che tecniche), Federico Lestini
(neoacquisto che sta dando un contributo rilevante), Christian Villani (guardia/ala
ormai recuperata dall’infortunio che ne ha condizionato la stagione) e Claudio
Tommasini (giovanissimo play scuola Virtus Bologna).

© www.barcellonabasket.net - 10 -
ANNO Sede final four Vincitrice Finalista Risultato
1998 Biella Roseto Basket Pall. Biella 85-76
1999 Ferrara B.C. Ferrara Virtus Viterbo 97-66
2000 Capo d’Orlando B.C. Ferrara Orlandina Basket 75-71
2001 Pavia Pall. Pavia N.S.B. Rieti 72-62
2002 Teramo S.C. Gira Ozzano Teramo 73-69
2003 Montecatini Libertas Forlì Montecatini 78-73
2004 Rieti N.S.B. Rieti Castelletto Ticino 95-86
2005 Casale Monferrato Casale Monferrato Lumezzane 79-67
2006 Pesaro V.L. Pesaro Soresina 73-66
2007 Milano Casalpusterlengo Basket Brindisi 72-61
2008 Milano Virtus Siena Basket Trapani 88-73
2009 Forlì Casalpusterlengo Libertas Forlì 81-70

Tra le 4 finaliste della Coppa Italia LNP 2010, solo Forlì ha partecipato in
precedenza alle Finali, in ben 2 occasioni, vincendo il trofeo nel 2003 ed arrivando
seconda lo scorso anno, di fronte al pubblico amico.

La Fortitudo Bologna, nella sua storia, ha vinto una Coppa Italia, in serie A, nel
1998. Alla sua prima apparizione in questo campionato, con il roster di stelle
allestito non poteva non approdare a questo appuntamento.

Ferentino ha partecipato solo una volta a Finali di Coppa Italia, nel 2005,
campionato di Serie C. In quella stagione, perse il trofeo ai danni dell’Aquila
Trento con il punteggio di 77-68.

Barcellona è l’unica delle quattro semifinaliste che non ha mai preso parte nella
sua storia ad una Finale di Coppa Italia di categoria.

© www.barcellonabasket.net - 11 -
In questa sezione verranno rappresentate le statistiche inerenti i giocatori e i team
che prenderanno parte alle Final Four. Tali statistiche si riferiscono – in aggregato -
ai dati della Regular Season fino alla giornata disputata il 21/03/2010.

Ryan Mattew Bucci (Barcellona) è il miglior marcatore delle 4 formazioni che si


apprestano ad affrontare le Final Four, sia per Punti Totali che per Media Punti.
Sotto l’aspetto del rendimento, valutato rapportando i Punti Fatti ai minuti di
impiego, svetta Alessandro Cittadini (Fortitudo Bologna), con 0,59 punti per ogni
minuto di gioco.

Curiosamente, si può notare come nelle tre classifiche vi siano 4 giocatori dello
starting five della Fortitudo. Ciò dimostra la grande forza dello starting five del
quintetto bolognese, così come spicca il terzetto Bucci – Bisconti – Mocavero nel
rendimento.

© www.barcellonabasket.net - 12 -
© www.barcellonabasket.net - 13 -
Andiamo a vedere come si sono fin qui comportate le 4 società nel corso del
campionato. Successivamente sono analizzate le potenzialità offensive e difensive
delle rispettive formazioni, evidenziando in rosso la “Top” per ogni voce.

“Potenzialità” Offensiva.

Punti % Tiri % Tiri % Tiri Rimbalzi


Media
Fatti da 2 da 3 liberi Offensivi

Barcellona 1941 77,64 55% 32% 79% 213


Bologna 2175 85,65 60% 38% 80% 234
Ferentino 1834 73,36 53% 37% 78% 179
Forlì 2035 81,40 55% 35% 77% 247

Bologna, prevale sulle percentuali al tiro rispetto alle concorrenti. C’è da


considerare che ha una gara in più, ma ciò non toglie la netta differenza numerica
che si riscontra rispetto alla più diretta inseguitrice, Forlì.
Forlì svetta sotto canestro, con uno scarto di 13 rimbalzi su Bologna, seconda.

“Potenzialità” Difensiva.

Punti Rimbalzi Palle


Media
Subiti Difensivi Recuperate
Barcellona 1825 73 468 260
Bologna 1892 72,8 573 282
Ferentino 1792 71,7 496 291
Forlì 1737 69,5 581 340

A livello difensivo Forlì si dimostra nettamente superiore rispetto alle altre, dal
punto di vista numerico. Infatti è la formazione che ha le migliori percentuali sia
sotto canestro, confermandosi particolarmente attrezzata sotto le plance rispetto
alle concorrenti, così come dal punto di vista delle Palle Recuperate, precedendo
Ferentino (seconda) di quasi 50 unità.

© www.barcellonabasket.net - 14 -
L’Associazione Sportiva Culturale BarcellonaBasket, istituita
nel 2009, si propone di promuovere, diffondere e sostenere tutte le
iniziative finalizzate allo sviluppo del Basket Barcellonese e dello
sport in generale in tutte le sue varie forme e manifestazioni,
mediante lo scambio di reciproche esperienze e idee attraverso lo
svolgimento di attività culturali, la pratica e l’insegnamento del
Basket e dello sport in generale con particolare attenzione al mondo
del Basket e dello sport Barcellonese.

BarcellonaBasket.net pubblica periodicamente una collana di


Guide e Book Statistici sulla stagione dell’Igea Barcellona e sul
campionato, consultabili su www.barcellonabasket.net in modo
gratuito non solo per i suoi Soci e Utenti, ma disponibili alla
collettività.

Lo staff di www.barcellonabasket.net condivide sempre la


necessità di fornire ai propri utenti e non solo, strumenti utili a
seguire al meglio la stagione di Basket (Serie A Dilettanti) con
supporti grafici semplici ed intuitivi.

Il Book è progettato e realizzato da Antonio Raimondo e ne è


vietata la riproduzione a fini commerciali previa
autorizzazione da parte dell’autore.

© www.barcellonabasket.net - 15 -
© www.barcellonabasket.net - 17 -
© Copyright: www.barcellonabasket.net