Sei sulla pagina 1di 15

Deliberazione N.

Assessore
Assessore Miraglia Caterina
Dipartim.

Direzione G.

54

11

Regione Campania
GIUNTA REGIONALE
SEDUTA DEL

09/01/2015

PROCESSO VERBALE
Oggetto :

Organizzazione della rete scolastica e Piano dell'offerta formativa - A.S. 2015/2016.

1)

Presidente

Stefano

CALDORO

2)

Vice Presidente

Guido

TROMBETTI

3)

Assessore

Edoardo

COSENZA

4)

Bianca Maria

DANGELO

5)

Vittorio Luigi

FUCCI

6)

Gaetano

GIANCANE

7)

Anna Caterina

MIRAGLIA

8)

Severino

NAPPI

9)

Daniela

NUGNES

10)

Giovanni

ROMANO

11)

Ermanno

RUSSO

12)

Pasquale

SOMMESE

13)

Sergio

VETRELLA

Segretario

Valeria

ESPOSITO

PRESIDENTE

ASSENTE

Alla stregua dellistruttoria compiuta dalla Direzione Generale e delle risultanze e degli atti tutti
richiamati nelle premesse che seguono, costituenti istruttoria a tutti gli effetti di legge, nonch
dellespressa dichiarazione di regolarit della stessa resa dal Direttore a mezzo di sottoscrizione
della presente
PREMESSO che
a) il DPR 18 giugno 1998, n. 233 ha approvato il Regolamento recante norme per il
dimensionamento ottimale delle istituzioni scolastiche e per la determinazione degli organici
funzionali dei singoli istituti a norma dellart. 21 della L. 59/1997;
b) lart. 138 del d. lgs. 112/1998 annovera, tra le funzioni delegate alle Regioni, la programmazione,
sul piano regionale, della rete scolastica, sulla base dei piani provinciali;
c) lart. 139 del precitato decreto legislativo ha trasferito alle Province e ai Comuni, rispettivamente
per listruzione secondaria superiore e per gli altri gradi inferiori di scuola, i compiti e le funzioni
concernenti sia listituzione, laggregazione, la fusione e la soppressione di scuole in attuazione
degli strumenti di programmazione, sia la redazione dei piani di organizzazione della rete delle
istituzioni scolastiche;
d) il DPR 20 marzo 2009 n. 81 sulla razionalizzazione della rete scolastica ha definito criteri e
parametri relativi al dimensionamento delle istituzioni autonome e dettato disposizioni per la
definizione degli organici e la formazione delle classi nelle scuole e istituti di ogni ordine e grado;
e) con DPR n. 89/2009 e s.m.i. stata avviata la riforma degli ordinamenti scolastici della scuola
dellinfanzia e del primo ciclo di istruzione, nonch attuato il riordino degli istituti professionali,
degli istituti tecnici e dei licei, avviato rispettivamente con DD.PP.RR. nn. 87,88 e 89, tutti del 15
marzo 2010;
f) la sentenza della Corte Costituzionale n. 147 del 2012 ha ribadito che il dimensionamento della
rete scolastica rientra nella competenza regionale, come peraltro gi stabilito con propria
sentenza n. 200 del 2009;
g) il DL n. 104/2013, convertito dalla legge 8 novembre 2013 n. 128, allart. 12 prevede che, a
decorrere dallanno scolastico 2014/2015, i criteri per la definizione del contingente organico dei
dirigenti scolastici e dei direttori dei servizi generali e amministrativi, nonch per la sua
distribuzione tra le regioni, siano definiti con decreto del Ministero dellistruzione, delluniversit e
della ricerca, di concerto con il Ministro delleconomia e delle finanze, fermi restando gli obiettivi
finanziari di cui ai commi 5 e 5bis dellart. 19 del DL n. 98/2011, convertito dalla legge n. 11/2011;
CONSIDERATO
a) il permanere, a causa della mancata validazione dellaccordo in Conferenza Unificata, della
vigenza, anche per lA.S. 2015/2016, delle disposizioni di cui ai commi 5 e 5bis dellart. 19 della
legge n. 11/2011 come modificato dalla legge 183/2011, art. 4 comma 69, che prevede la non
assegnazione del dirigente scolastico e del DSGA nei casi in cui la scuola non raggiunga i 400
(comuni montani, isole...) o i 600 alunni;
RICHIAMATO
a) il DPR 29 ottobre 2012 n. 263 che approva il Regolamento recante norme generali per la
ridefinizione dellassetto organizzativo didattico dei Centri distruzione per gli adulti, ivi compresi i
corsi serali, a norma dellart. 64, comma 4, del D.L. n. 112/2008, convertito con modificazioni,
dalla legge n. 133/2008;
b) il DPR n. 52 del 5 marzo 2013 avente ad oggetto Regolamento di organizzazione dei percorsi
della sezione ad indirizzo sportivo del sistema dei licei, a norma dellart. 3, comma 2. del DPR n.
89/2010 con il quale possono essere istituite, a partire dalla.s. 2014/2015, sezioni ad indirizzo
sportivo nei percorsi dei licei scientifici;
DATO ATTO
a) che, con nota prot. n. 517/SP del 17/11/2014 dellAssessore regionale allIstruzione, inoltrata alle
Amministrazioni provinciali e comunali della Campania, sono state espresse indicazioni operative
per il dimensionamento della rete scolastica e per la programmazione della offerta formativa;

CONSIDERATO
a) che spettano alla Regione le competenze circa la definizione degli indirizzi di programmazione e
lapprovazione dei piani regionali di organizzazione della rete scolastica e dellofferta formativa di
tutto il sistema di istruzione e formazione;
b) che spettano alle Amministrazioni Provinciali e Comunali, in attuazione delle rispettive
competenze programmatorie, in coerenza con gli indirizzi e i criteri regionali, lorganizzazione
della rete scolastica, espressione delle specifiche esigenze educative e formative del territorio e
della connotazione territoriale della domanda;
c) che la Giunta Regionale approva annualmente il Piano di organizzazione della rete scolastica
sulla base dei piani provinciali;
PRESO ATTO
a) che le amministrazioni provinciali e comunali hanno presentato proposte di riorganizzazione della
rete scolastica per i territori di competenza;
b) che le amministrazioni provinciali hanno proposto nei loro piani provinciali nuovi indirizzi di studio,
opzioni ed articolazioni degli Istituti Secondari di II grado che insistono sul proprio territorio;
c) che hanno, altres, inserito nei propri atti deliberativi proposte di istituzione di nuovi licei musicali
e coreutici e di attivazione di nuove sezioni dei licei sportivi nei licei scientifici;
d) che le Amministrazioni provinciali hanno fatto pervenire parzialmente la proposta di allocazione
delle sedi dei CPIA;
e) che, in data 8 gennaio 2015, si riunito il tavolo di Coordinamento Regionale a cui hanno
partecipato, oltre ai rappresentanti della Regione, delle Amministrazioni Provinciali, dellUfficio
Scolastico Regionale, le Organizzazioni Sindacali di categoria appositamente invitate;
f) che, nel corso di tale incontro, sono state discusse le proposte presentate e valutate alla luce
delle linee guida emanate dalla Regione;
DATO ATTO
a) che, a seguito della programmazione della offerta formativa deliberata negli anni precedenti, la
distribuzione dei licei sportivi, musicali e coreutici, sul territorio delle province campana risulta
essere la seguente:
Provincia

Licei sportivi

Licei musicali

Licei coreutici

Avellino

Benevento

Caserta

Napoli

Salerno

RITENUTO
a) di riorganizzare la rete scolastica secondo le proposte contenute nei piani provinciali e deliberate
dalle amministrazioni comunali o provinciali, secondo la rispettiva competenza, coerenti con gli
indirizzi regionali, come riportato nellAllegato, confermando, per altro, le proposte di
dimensionamento approvate con D.G.R. n. 194/2014;
b) di inserire nel piano dellofferta formativa per lA.S. 2015/2016 lattivazione dei nuovi indirizzi di
studio, opzioni ed articolazioni degli stessi, negli Istituti Secondari di II grado, secondo le
indicazioni contenute nei piani provinciali, come riportato nellAllegato, parte integrante della
presente deliberazione, condizionandone lattivazione al fatto che gli stessi risultino compatibili con
le disponibilit di organico;
c) di dover rinviare a successivo provvedimento la proposta di istituzione dei CPIA, al completamento
delle indicazioni provinciali;

d) di dover valutare, di concerto con lUSR, le richieste dei Comuni di Acerno che per motivate ragioni
geografiche sollecita laccorpamento dei plessi ubicati nel proprio Comune con lIstituto Scolastico
che ha sede in Montecorvino Rovella e non con lIstituzione scolastica di Giffoni Sei Casali e del
Comune di Laurino che propone laggregazione dellistituto Omnicomprensivo esistente allI.I.S.
Parmenide di Roccadaspide;
e) di dover consolidare l'esperienza delle nuove istituzioni di licei musicali, coreutici e sportivi e di
favorire ulteriori limitate sperimentazioni nei territori attrattori di pi ampie platee scolastiche,
nonch di ottemperare alla sentenza del TAR Campania per quanto concerne l'IS Alberti di
Benevento;
f) di poter prevedere pertanto la istituzione dei licei sportivi

nella Provincia di Benevento: N 1 presso l'I.S. Alberti


nella Provincia di Caserta: N 2 presso il Liceo Quercia di Marcianise e il Liceo Garofalo di
Capua
nella Provincia di Napoli: N 1 presso l'I.S. Livatino di Napoli
nella Provincia di Salerno: N2 presso il Liceo Scientifico Da Vinci di Vallo della Lucania e il
Liceo Scientifico Parmenide di Roccadaspide

g) di poter prevedere pertanto la istituzione dei licei musicali

nella Provincia di Napoli: N5 presso lI.S. Melissa - Bassi di Napoli, l'I.S. Munari di Acerra, il
Liceo Pitagora di Torre Annunziata, il Liceo Rosmini di Palma Campania e l'ISIS Albertini di
Nola
nella Provincia di Salerno: N1 presso il Liceo Classico Gatto di Agropoli;

h) di poter prevedere pertanto la istituzione dei licei coreutici

nella Provincia di Benevento: N1 presso l'I.S. Carafa Giustiniani di Cerreto Sannita


nella Provincia di Caserta: N1 presso il Liceo Galilei di Piedimonte Matese
nella Provincia di Napoli: N 1 presso l'I.S. Grandi di Sorrento

CONSIDERATO che il presente provvedimento, relativo allorganizzazione della rete scolastica per
lA.S. 2015/2016:

essenziale alla continuit delle funzioni in quanto propedeutico alla programmazione


dellofferta formativa per lA.S. 2015/2016, alla conseguente raccolta delle iscrizioni degli
alunni, alla definizione degli organici da parte del MIUR;
attuativo di obblighi amministrativi previsti dalla normativa di settore;
attuativo degli indirizzi e dei criteri precedentemente emanati dalla Giunta regionale;

RITENUTO di poter approvare per lA.S. 2015/2016 la riorganizzazione della rete scolastica regionale
della Campania, specificando che gli Istituti scolastici non inclusi nellallegato, che forma parte integrante
e sostanziale della presente proposta, conservano lo stato di fatto;
PRESO ATTO che la presente deliberazione non comporta implicazioni di natura finanziaria sia di
entrata sia di spesa e dalla stessa non deriva alcun onere a carico del Bilancio regionale;
VISTI
la Legge 15 marzo 1997, n. 59;
il DPR 18 giugno 1998, n. 233;
il D. Lgs. 112/98;
i DD.PP.RR. del 15 marzo 2010, nn. 87, 88, 89 con i quali stato effettuato il riordino della scuola
secondaria di secondo grado;

la L. 183/2011;
il DL n. 104/2013, convertito dalla legge 8 novembre 2013 n. 128
la nota dellAssessore allIstruzione prot. n. 517/SP del 17/11/2014
PROPONE e la Giunta in conformit a voti unanimi
DELIBERA
per le motivazioni e considerazioni svolte in premessa, che qui si intendono integralmente richiamate:
1. di riorganizzare la rete scolastica secondo le proposte contenute nei piani provinciali e deliberate
dalle amministrazioni comunali o provinciali, secondo la rispettiva competenza, coerenti con gli
indirizzi regionali, come riportato nellAllegato, confermando, per altro, le proposte di
dimensionamento approvate con D.G.R. n. 194/2014;
2. di inserire nel piano dellofferta formativa per lA.S. 2015/2016 lattivazione dei nuovi indirizzi di
studio, opzioni ed articolazioni degli stessi, negli Istituti Secondari di II grado, secondo le
indicazioni contenute nei piani provinciali, come riportato nellAllegato, parte integrante della
presente deliberazione, condizionandone lattivazione al fatto che gli stessi risultino compatibili
con le disponibilit di organico;
3. di rinviare a successivo provvedimento la proposta di istituzione dei CPIA, al completamento
delle indicazioni provinciali;
4. di rinviare a successivo provvedimento gli esiti delle valutazioni, di concerto con lUSR, delle
richieste dei Comuni di Acerno che per motivate ragioni geografiche sollecita laccorpamento dei
plessi ubicati nel proprio Comune con lIstituto Scolastico che ha sede in Montecorvino Rovella e
non con lIstituzione scolastica di Giffoni Sei Casali e del Comune di Laurino che propone
laggregazione dellistituto Omnicomprensivo esistente allI.I.S. Parmenide di Roccadaspide;
5. di consolidare l'esperienza delle nuove istituzioni di licei musicali, coreutici e sportivi e di favorire
ulteriori limitate sperimentazioni nei territori attrattori di pi ampie platee scolastiche, nonch di
ottemperare alla sentenza del TAR Campania per quanto concerne l'IS Alberti di Benevento;
6. di prevedere pertanto la istituzione dei licei sportivi

nella Provincia di Benevento: N 1 presso l'I.S. Alberti


nella Provincia di Caserta: N 2 presso il Liceo Quercia di Marcianise e il Liceo Garofalo di
Capua
nella Provincia di Napoli: N 1 presso l'I.S. Livatino di Napoli
nella Provincia di Salerno: N2 presso il Liceo Scientifico Da Vinci di Vallo della Lucania e il
Liceo Scientifico Parmenide di Roccadaspide

7. di prevedere pertanto la istituzione dei licei musicali

nella Provincia di Napoli: N5 presso lI.S. Melissa - Bassi di Napoli, l'I.S. Munari di Acerra, il
Liceo Pitagora di Torre Annunziata, il Liceo Rosmini di Palma Campania e l'ISIS Albertini di
Nola
nella Provincia di Salerno: N1 presso il Liceo Classico Gatto di Agropoli;

8. di prevedere pertanto la istituzione dei licei coreutici

nella Provincia di Benevento: N1 presso l'I.S. Carafa Giustiniani di Cerreto Sannita


nella Provincia di Caserta: N1 presso il Liceo Galilei di Piedimonte Matese.
nella Provincia di Napoli: N 1 presso l'I.S. Grandi di Sorrento

9. di inviare il presente provvedimento allAssessore allIstruzione, alla Direzione Generale per


l'Istruzione, la Formazione il Lavoro e le Politiche Giovanili e alla UOD Istruzione;

10. di incaricare l'UOD Istruzione di notificare il presente atto allUfficio Scolastico Regionale, per gli
adempimenti di competenza;
11. di pubblicare il presente atto sul BURC e sul portale della Regione Campania
www.regione.campania.it.

Provincia di Avellino
Offerta formativa

Ampliamento

ITI G. Dorso di Avellino


AVTF070004

Chimica dei materiali, biotecnologie, articolazione biotecnologie


sanitarie

IIS G. Ronca di Solofra


AVIS01100R

Sistema moda, articolazione calzature e moda

IPIA Amatucci di Avellino


AVRI06000L

Manutenzione e mezzi di trasporto

Liceo Scientifico V. De
Caprariis di Atripalda
AVPS06000B

Scienze applicate(sede di Atripalda)


Liceo Linguistico (sede di Atripalda)
Liceo Scienze umane, opzione economico sociale (sede di
Solofra)
Liceo Linguistico(sede di Solofra)

IIS De Luca di Avellino


AVIS02400V

Scenografia

Provincia di Benevento
Scuole Primo Ciclo

Trasformazione

Istituto comprensivo di
Foglianise- BNIC834005

Trasferimento sede legale nel Comune di Tocco Caudio (Comune


Montano)

Scuole Secondo Ciclo

Trasformazione

IS Virgilio di San Giorgio del


Sannio- BNIS01000L Liceo
artistico di Benevento
BNSL02000N ( allo stato
facente parte del Convitto
Nazionale di Benevento)

Accorpamento

Offerta formativa

Ampliamento

I.T.I. G.B. Lucarelli di


Benevento - BNTF010008

Tecnologie del legno ( Nuova opzione)

I.S. Alberti di Benevento BNIS014004

Relazioni internazionali e marketing ( Nuova articolazione)

Provincia di Caserta
Scuole Primo Ciclo

Trasformazione

Direzione Didattica di Teano 1


CEE07000B Istituto
comprensivo V. Laurenza
di Teano CEIC8AE00R

Accorpamento

IC Giovanni XXIII di
Castelmorrone CEIC80400A
( totale allievi = 365) Istituto
Comprensivo Collecini
CEIC80800N ( totale allievi =
911)

Accorpamento

IC Fieramosca di Capua,
CEIC839009 ( totale allievi =
534), IC Pier delle Vigna di
Capua CEIC85100X ( totale
allievi =
655), Circolo Didattico
Martucci CEEE02000A ( totale
allievi = 664)

Soppressione IC Fieramosca, IC Pier delle Vigne con


aggregazione della scuola infanzia e primaria dell' ex IC
Fieramosca, per un totale di 893 allievi, e creazione di un IC
risultante dall'aggregazione del Circolo Didattico Martucci e
della scuola media ex IC Fieramosca, per un totale di 960 allievi.

Scuole Secondo Ciclo

Trasformazione

ISIS Righi Nervi di Santa Maria


Capua Vetere - CEIS02400Q
(totale allievi = 665)
Liceo Artistico di Marcianise
CEIS02108 ( totale allievi
=1028)

Aggregazione delle sezioni del Liceo artistico di Marcianise, con


sede a Santa Maria Capua Vetere, compresi gli allievi della Casa
circondariale di Santa Maria Capua Vetere, per un totale di 234
allievi, all'ISIS Righi Nervi di Santa Maria Capua Vetere

Offerta formativa

Ampliamento

Liceo Galilei di Mondragone


CEPS07000V

Liceo classico
sede staccata di Liceo Scientifico in Falciano del
Massico

IT Federico II di Capua
CETD130005

Sistemi Informativi Aziendali

ISIS Foscolo di Teano


Sparanise CEIS00400E

Sistemi Informativi Aziendali per le sedi di Teano e di


Sparanise

ISIS di Marcianise
CEIS021008

Meccanica, meccatronica, energia per il Settore


tecnologico

ISIS Mattei di Caserta


CEIS022004

Produzioni artigianali del territorio

IPSAR di Teano CERH02000G

Servizi per l'agricoltura e lo sviluppo rurale con opzione


valorizzazione e commercializzazione dei prodotti
agricoli del territorio per le sedi di Teano e Cellole

ISIS Alessandro Volta di Aversa


CEIS03700T

Costruzioni aereonautiche

IT Carli di
Casal di Principe
CETD12000E

Informatica e Telecomunicazioni, con articolazione


Informatica e telecomunicazioni
Chimica e materiali e Biotecnologie ambientali

Provincia di Napoli
Scuole Primo Ciclo

Trasformazione

IC Paolo di Tarso di Bacoli


L'IC Paolo di Tarso di Bacoli aggrega il plesso di Scuola
1048 allievi
Primaria (cod. NAEE8FP05N) di 49 alunni facente parte dell'IC
IC Plinio il Vecchio di Bacoli Plinio il Vecchio di Bacoli
1119 allievi
Circolo Didattico di Vico
Equense NAEE198002 e
Istituto comprensivo Caulino
NAIC8AM007 e Istituto
Comprensivo Scarlatti
NAIC8BL00N

Soppressione dell' Istituto comprensivo Scarlatti. Aggregazione


del circolo didattico alla Scuola media e creazione di un nuovo
IC, denominato IC Costiero
Aggregazione dei plessi Infanzia e Primaria all' IC esistente, IC
Caolino
Si determinano, pertanto, due IC per rispettivi 1001 allievi e 1167
allievi

Istituto comprensivo Leopardi


NAIC8FY007
Istituto comprensivo
Rovigliano NAIC8FZ0003 di
Torre Annunziata

Riorganizzazione dei due IC con acquisizioni e cessione di plessi.


IC Rovigliano cede scuola media di via Murat all'IC Leopardi ed
acquisisce plessi di via Isonzo( primaria e infanzia).
Soppressione del plesso di via Margherita di Savoia.

Scuola Media Capasso


NAMM283004 2Circolo
Didattico Mazzini
NAEE13700E di
Frattamaggiore

Istituzione di un IC comprensivo accorpando la Scuola Media


Capasso con la scuola infanzia e primaria del 2 circolo didattico
Mazzini.

Scuola media NAMM27900C Accorpamento della scuola Media cod. NAMM27900C di N


Istituto Comprensivo Balsofiore 394 alunni con l'IC Balsofiore di 1121 alunni, creando un unico
NAIC8E0002 di Forio d'Ischia IC di 1515 alunni.
Scuola Media Fucini-Roncalli
NAMMA2003
I Circolo didattico
NAEE141006
II Circolo didattico
NAEE142002
Istituto comprensivo
NAIC8E6001 di Gragnano

Disaggregazione della Scuola Media, a suo tempo accorpata tra


la ex Fucini e la ex Roncalli, distanti geograficamente. La
riorganizzazione prevede la creazione di un IC Roncalli con la
Scuola Media Roncalli e alcuni plessi Infanzia e Primaria, gi
appartenenti al I Circolo, plesso di Sigliano, o al 2 circolo
Aurano e Caprile, il primo e secondo circolo perdono allievi, si
conferma l'IC esistente.

Istituto comprensivo San Rocco Sdoppiamento dell'attuale IC San Rocco- Darmon, allo stato con
- Darmon NAIC8FT004 di
N allievi pari a 1447, in due diversi IC.
Marano di Napoli
Istituto comprensivo DAngi Accorpamento tra il circolo Didattico, sottodimensionato ( allievi
NAIC89600B
575) e l'Istituto comprensivo, gi esistente ( allievi 585) in un
Circolo didattico NAEE31200X unico IC per complessivi 1160.
di Trecase

Scuole Secondo Ciclo

Trasformazione

IPIA Caselli NARI094014


Accorpamento dei due istituti per un totale di 897 allievi.
( allievi 300)
ISIS Melissa Bassi NAIS1110C
( allievi 597)
IPIA Enriques NARI070002 di Accorpamento dei due istituti per un totale di 1141 allievi.
Portici ( allievi N459)
ISIS Levi NAIS084009 di
Portici ( allievi N 682)

Offerta formativa
IIS DEste - Caracciolo di
Napoli NAIS118007

Ampliamento

Accoglienza turistica
Tessile, abbigliamento e moda
Calzature e moda
Grafica e comunicazione

ITIS Fermi - Gadda di Napoli


NATF24000R

Energia

ITC Caruso di Napoli


NATD24000E

Relazioni internazionali del marketing

Liceo Scientifico Pascal di


Pompei NAPS12000L

Liceo Linguistico

ITCG Pantaleo di Torre del


Greco NATD060002

IPSEOA ( nuova istituzione)

ITN Duca degli Abruzzi di


Napoli NAIS00300L

Tecnico del diporto e della pesca


Produzioni industriali e artigianali
Manutenzione e mezzi di trasporto

IPIA Miano di Napoli


NARI22000P

Sistema moda
ITST ( nuova istituzione)

ITI Maria Curie di Napoli


NATF190001

Chimica,materiali e biotecnologie
Chimica e materiali

IIS S.Pertini di Afragola


NAIS07900T

Odontotecnico

Liceo Scientifico Di Giacomo


di S. Sebastiano al Vesuvio
NAPS26000X

Liceo Internazionale

IIS Diaz di Ottaviano


NAIS057001

Liceo Linguistico (sede staccata di Terzigno)

IIS Cesaro Vesevus di Torre


Annunziata NAIS112008

Arti ausiliarie delle professioni sanitarie- Ottico (sede di


Boscoreale)
Liceo scienze umane, opzione economico sociale, (sede

di Torre annunziata)
Arti ausiliarie delle professioni sanitarie- odontotecnico
(sede di TorreAnnunziata)

IIS Nitti di Portici


NAIS10200N

Geotecnico
(Soppressione Tecnico grafico pubblicitario-tecnico dei servizi
turistici-tecnico gestione aziendale informatica)

Liceo Artistico De Chirico di


Torre Annunziata
NASD04000B

Scenografia

ITCG Masullo - Theti di Nola


NATD350002

Chimica,materiali e biotecnologie articolazione biotecnologie


ambientali biotecnologie sanitarie

ITCG E. Mattei di
Casamicciola Terme
NATD05000b

Chimica,materiali e biotecnologie articolazione biotecnologie


sanitarie

ITI E.Barsanti di Pomigliano


dArco NATF040003

Energia

Liceo Scientifico Miranda di


Frattamaggiore NAPS27000E

Liceo Linguistico

Liceo Classico Plinio Seniore di


Castellammare di Stabia
NAPC350003

Arti figurative
Grafica
Scenografia

IIS l.Da Vinci di Poggiomarino Liceo Linguistico (III lingua cinese)


NAIS01906
IPSIA Enriques di Portici
NARI070002

Produzioni industriali e artigianali opzione grafica

Provincia di Salerno
Scuole Primo Ciclo

Trasformazione

IC Novi Velia (comprese le


Accorpamento
scuole di Moio della Civitella e
Cannalonga) - SAIC894006 +
Scuola Secondaria di 1 grado
Torre De Mattia di Vallo della
Lucania (SAMM241000)
IC di Castelcivita
(SAIC8AL00D) + IC di Serre
(SAIC808002)

Accorpamento

Scuola media Picentia


SAMM15000A
Istituto comprensivo
SAIC88806V
Istituto comprensivo
SAIC895002 di Pontecagnano
Faiano

Riorganizzazione della rete con creazione di N 3 Istituti


comprensivi, tramite l'accorpamento della scuola media Picentia
con le sezioni di scuola elementatre e primaria Perlasca e
Raggio di sole, gi appartenenti al I circolo. Le istituzioni
scolastiche passano da quattro a tre.

Offerta formativa

Ampliamento

Liceo Scientifico G. da Procida Liceo scienze Umane opzione Economico Sociale


di Salerno SAPS020006
Liceo Classico F. De Sanctis di Liceo Scientifico
Salerno SAPC040008
IIS Cuomo - Milone di Nocera
Inferiore SAIS06800T

Odontotecnico
Produzioni audiovisive( per la sede di Sarno)

ITI E.Fermi di Sarno


SATF05201R

Chimica.materiali e biotecnologie articolazione biotecnologie


sanitarie e biotecnologie ambientali

ITCG Dorso di Sarno


SATD05201E

Amministrazione,finanza e marketing, articolazioni relazioni


internazionali per il marketing e sistemi formativi aziendali

IIS Epicarmo Corbino di


Contursi Terme SAIS02200C
IIS Della Corte Vanvitelli di
Cava de Tirreni SAIS066006
IM Alfano I di Salerno
SAPM020007

Prodotti dolciari artigianali e industriali


Biotecnologie sanitarie

Elettronica e elettrotecnica, articolazione elettronica ,opzione


biomedicale

Scienze applicate
Economico sociale

IIS di Baronissi SAIS044009

Liceo Linguistico

ITCG Comite di Maiori


SATD038018

Informatica e telecomunicazioni

Liceo Scientifico B. Rescigno Liceo Scienze Umane


di Roccapiemonte SAPS18000P
IIS C. G. Gloriosi di
Montecorvino Rovella
SAIS024004

Sistemi informativi aziendali