Sei sulla pagina 1di 3

I DIRITTI OMOSESSUALI NEL MONDO

AMERICA
Nord America
Stati Uniti d'America
Attualmente le coppie dello stesso sesso possono contrarre matrimonio nella capitale Washington e in 38
Stati della federazione
Alcune giurisdizioni di Kansas, Missouri e Alabama non forniscono alle coppie dello stesso sesso
l'autorizzazione a contrarre matrimonio; le coppie dello stesso sesso di queste giurisdizioni possono
comunque ottenere tale autorizzazione da altre giurisdizioni del proprio Stato e celebrare il proprio
matrimonio dovunque all'interno dello Stato stesso.
A livello federale i matrimoni fra persone dello stesso sesso sono riconosciuti dal 2013.
Canada
Il primo matrimonio omosessuale a Montral, il 1 aprile 2004.
Il matrimonio aperto alle coppie dello stesso sesso in tutto il territorio nazionale dal 2005. A met 2005,
infatti, il Parlamento federale del Canada ha approvato in via definitiva un disegno di legge governativo
per l'apertura del matrimonio alle coppie dello stesso sesso. La riforma entrata in vigore il 20 luglio dello
stesso anno, con il nome di Civil Marriage Act o Loi sur le mariage civil.
Prima dell'approvazione della riforma le coppie dello stesso sesso avevano ottenuto accesso al
matrimonio gi in molte giurisdizioni del Paese grazie alle sentenze da parte di numerose Corti d'Appello
locali, come la Corte d'Appello dell'Ontario e la Corte d'Appello del British Columbia. All'entrata in vigore
della riforma, le coppie dello stesso sesso potevano gi contrarre matrimonio in ben otto province su dieci
ossia Ontario, Columbia Britannica, Qubec, Manitoba, Nuova Scozia, Saskatchewan, Terranova e
Labrador e Nuovo Brunswick, e nel territorio dello Yukon.
Messico
Le coppie dello stesso sesso possono contrarre matrimonio nella capitale Citt del Messico e in due Stati
della federazione: Coahuila e Quintana Roo.
Nel dicembre 2009 il parlamento del distretto della capitale messicana ha approvato una legge che
prevede all'interno dell'area della metropoli l'estensione del matrimonio alle persone dello stesso sesso,
con parit di diritti e doveri e possibilit di accedere all'adozione. Lo stesso parlamento aveva ammesso le
unioni civili nel 2006. Tale legislazione tuttavia valida solo nel distretto federale della capitale. La
celebrazione dei matrimoni cominciata nel mese di marzo del 2010.
Lo Stato del Quintana Roo ha permesso la celebrazione di matrimoni dello stesso sesso nel novembre
2011 poich, in seguito a richiesta di una coppia omosessuale, stato fatto presente che nella legge
locale non si faceva nessun riferimento al sesso dei contraenti, tra i requisiti dei richiedenti. Tre mesi dopo
il segretario di stato locale ha proibito la celebrazione dei suddetti matrimoni in attesa di chiarire la
situazione e successivamente il governatore ha annullato i due matrimoni celebrati nel frattempo.
Tuttavia dopo aver sentito il parere dei giuristi lo stesso Segretario di Stato del Quintana Roo ha revocato
la sospensione e riabilitato i matrimoni annullati. Pertanto dal maggio 2012 possibile per una coppia
omosessuale contrarre matrimonio nel sopracitato Stato.
Aruba, Curaao e Sint Maarten
Aruba, Curaao e Sint Maarten, nazioni caraibiche che pur non appartenendo ai Paesi Bassi fanno parte
del Regno dei Paesi Bassi, ad oggi non consentono alle coppie formate da persone dello stesso sesso di
contrarre matrimonio. Nonostante ci, in base a sentenza emessa nell'aprile 2007 dalla Corte Suprema
del Regno, sono tenute a registrare qualsiasi matrimonio contratto nel Regno dei Paesi Bassi, compresi
quelli fra persone dello stesso sesso.

Sud America
Argentina
In Argentina il matrimonio aperto alle coppie dello stesso sesso dal 2010. Con il voto finale del Senato, il
15 luglio 2010 l'Argentina ha esteso l'istituto del matrimonio alle coppie dello stesso sesso, con validit su
tutto il territorio nazionale. In precedenza, le unioni tra persone dello stesso sesso erano possibili solo in
alcuni municipi. Fra i diritti previsti sono compresi la possibilit di adozione, il congedo familiare e
l'accesso ai servizi di sicurezza sociale.

Brasile
In Brasile una legge specifica sui matrimoni omosessuali non ancora stata adottata dal parlamento
federale. Tuttavia, nel maggio 2013 il Consiglio nazionale di giustizia, ha stabilito che gli uffici pubblici
che rilasciano le licenze per il matrimonio civile non potranno pi rifiutarsi di autorizzare anche le nozze
fra persone dello stesso sesso. La decisione del Cnj vincolante su tutto il territorio federale e consente
anche alle coppie gi registrate come unioni civili di convertire il loro status in matrimonio,
rappresentando pertanto una legalizzazione di fatto delle nozze per coppie omosessuali.
Uruguay
In Uruguay il matrimonio aperto alle coppie dello stesso sesso da met 2013. Il Parlamento del Paese ha
approvato in via definitiva l'apertura del matrimonio con tutti i suoi effetti, inclusa la possibilit di adottare
bambini, alle coppie dello stesso sesso. La riforma entrata in vigore il 5 agosto 2013 e ha reso l'Uruguay
la terza nazione del continente americano in ordine di tempo dopo Canada e Argentina, e quindi la
seconda dell'America Latina, a consentire alle coppie dello stesso sesso di contrarre matrimonio in tutto il
proprio territorio. Il Paese, oltre al matrimonio, riconosce anche altri tipi di legame legale tra fidanzati e
tutela le coppie conviventi a prescindere dal sesso garantendo loro, dal 2009, anche l'adozione di minori.

ASIA
Israele
Nello Stato di Israele, mancando l'istituto del matrimonio civile, sia eterosessuale sia (eventualmente)
omosessuale, ed essendo il matrimonio sottoposto alle autorit religiose, non possibile contrarre
matrimoni omosessuali. Nonostante ci in base a una decisione della Corte Suprema di Israele del 21
novembre 2006 lo Stato di Israele riconosce i matrimoni omosessuali contratti all'estero.
In Israele stato riconosciuto il diritto di adottare i figli del proprio partner nell'ambito di coppie
omosessuali; in discussione, ma non ancora approvata, una proposta per rendere automatica la
successione all'interno di coppie omosessuali. In alcune citt, come Tel Aviv, alle coppie omosessuali sono
riconosciuti gli stessi diritti assistenziali previsti per le coppie eterosessuali.

OCEANIA
Nuova Zelanda
Il parlamento della Nuova Zelanda ha esteso il matrimonio anche alle coppie dello stesso sesso il 17 aprile
2013, riformando la legge sul matrimonio in vigore dal 1955
Australia
In Australia il matrimonio consentito alle sole coppie di sesso diverso. Varie proposte di legge per
l'apertura del matrimonio alle coppie dello stesso sesso e per il riconoscimento dei matrimoni fra persone
dello stesso sesso celebrati all'estero sono state respinte nel corso del 2010, del 2012 e del 2013 dal
Parlamento nazionale. Dal 1 febbraio 2012 le coppie dello stesso sesso sono comunque autorizzate a
ricevere il certificato di nulla osta per contrarre matrimonio all'estero.
Nell'ottobre 2013 il territorio della capitale ha approvato un provvedimento atto a permettere alle coppie
dello stesso sesso di contrarre matrimonio all'interno della giurisdizione; il provvedimento stato per
subito impugnato dal Governo australiano e, nel dicembre dello stesso anno, dopo pochi giorni dalla sua

entrata in vigore e dalle celebrazioni dei primi matrimoni fra persone dello stesso sesso, stato invalidato
dall'Alta Corte d'Australia in quanto in contrasto con il Marriage Act 1961.

PENE PIU' DIFFUSE

Pena di morte (in Iran se si minorenni viene sostituita con 100 fustigate)

Ammende

Reclusione dai 2 giorni come pena minima, a tutta la vita come massima (dipende
dal Paese e dalla situazione)

Internamento in ospedali psichiatrici

Lavori forzati

Torture

Sharia (legge religiosa islamica)