Sei sulla pagina 1di 2

Polimeri

Macromolecola si intende una molecola che ha una massa molecolare maggiore di 500.000 u.

Polimeri struttura composta da più monomeri uguali o diversi. Si intende un composto organico macromolecolare , le cui macromolecole sono costituite dal ripetersi al loro interno di numerose unita strutturali analoghe concatenate tra loro.

Monomeri. Sono delle sostanze organiche le cui molecole , possono reagire tra loro concatenandosi tramite dei legami covalenti , formando in questo modo delle macromolecole.

Monomeri bifunzionali: ciascuna molecola di monomero presenta due punti nei quali possono legarsi altre molecole di monomero. In questo caso , possono formarsi solamente catene polimeriche di tipo lineare.

Monomeri polifunzionali : ciascuna molecola di monomero presenta 3 o più punti nei quali può legarsi con altri monomeri . Si possono formare macromolecole con varie ramificazioni e interconnessioni.

Polimerizzazione La reazione chimica grazie alla quale più molecole di monomero si uniscono per forma un polimero.

Copolimerizzazione La reazione chimica grazie alla quale due o più monomeri diversi si uniscono per formare un polimero.

Strutture delle materie plastiche.

Struttura lineare. In ciascuna macromolecola le unita strutturali si suseguono l’una all’altra formando lunghe catene lineari tra loro aggrovigliate.

Struttura ramificata. Le macromolecole hanno andamento lineare , ma in alcuni punti presentano delle ramificazioni laterali.

Struttura trasversale e reticolata. In queste strutture le macromolecole del polimero risultano unite tra loro da catene trasversali. In queste condizioni il polimero si può considerare formato da un’unica macromolecola gigante reticolata. Si parla di struttura a legami trasversali quando esiste un limitato numero di catene trasversali tra le macromolecole. Si parla invece di struttura reticolata quando il numero di catene trasversali è elevato.

Grado di polimerizzazione. Si intende il numero di monomi che costituiscono il polimero. Una massa resinosa è costituita da un elevato numero di molecole di polimero aventi dimensioni diversi. Ciò influenza marcatamente le proprietà della massa resinosa. Per tanto per ciascuna massa resinosa si considera un grado medio polimerizzazione . La media può essere calcolata con criteri diversi , la più usata è la media Ponderata.

Peso molecolare. E’ dato dal prodotto del peso molecolare del monomero che ripetendosi forma la molecola di polimero stesso per il gradi di polimerizzazione.

Classificazione delle materie plastiche.

Materie plastiche termoplastiche. Se vengono sottoposte a riscaldamento subiscono un graduale rammollimento e se vengono successivamente raffreddate ritornano dure e rigide. Il rammollimento durante il riscaldamento avviene senza trasformazioni chimiche e quindi esso risulta reversibile.

Materie plastiche termoindurenti. Subiscono delle trasformazioni chimiche durante il riscaldamento.

Meccanismi di polimerizzazione.

Polimerizzazione di condensazione. Si indica una reazione chimica grazie alla quale due molecole reagenti si uniscono tra loro formando una molecola di prodotto principale , con la contemporanea eliminazione di una molecola di un prodotto secondario in genere di tipo semplice.

Polimerizzazione di addizione. Si indica una reazione chimica grazie alla quale due molecole reagenti si uniscono tra loro formando una molecola di prodotto principale , senza l’eliminazione di sostanze secondarie.