Sei sulla pagina 1di 3

MoVimento 5 Stelle Abruzzo

Al Presidente del Consiglio della Regione Abruzzo


Giuseppe Di Pangrazio
LAquila Sede

RISOLUZIONE
IL CONSIGLIO REGIONALE DELLABRUZZO

OGGETTO: Organizzazione Sanitaria negli Eventi Manifestazioni programmate

VISTE le Linee guida sullorganizzazione sanitaria in caso di catastrofi sociali emanate


dal dipartimento di Protezione Civile nel Giugno 1997;

VISTA la Legge n. 189/2012 recante Conversione in legge con modificazioni, del


Decreto Legge del 13 Settembre 2012, n.152 Disposizioni urgenti per promuovere lo
sviluppo del paese mediante un pi alto livello di tutela della salute;

PRESO ATTO dellAccordo tra il Ministero della Salute, le Regioni e le Province


Autonome di Trento e Bolzano per lorganizzazione e lassistenza sanitaria negli eventi
e nelle manifestazioni programmate, sancite in data 5 Agosto 2014 dalla Conferenza
Unificata (Rep. Atto n.91 del 5 Agosto 2014);

CONSIDERATA la necessit di regolamentare le modalit di pianificazione e


organizzazione dellattivit di soccorso sanitario extraospedalierio in occasione di eventi
e/o manifestazioni programmate, normate dal predetto Accordo tra Ministero della
Salute, Regioni e province autonome di Trento e Bolzano sancito in data 5 Agosto 2014
in sede di Conferenza Unificata;

RITENUTO di dover recepire i nuovi principi contenuti nel predetto Accordo in merito
allorganizzazione sanitaria negli eventi e nelle manifestazioni programmate, al fine di

MoVimento 5 Stelle Abruzzo


garantire, in occasione degli eventi/manifestazioni, a tutti i soggetti presenti,
partecipanti/spettatori/astanti, il livello massimo di sicurezza e la medesima qualit del
soccorso sanitario in essere nellordinaria realt quotidiana;

CONSIDERATO che a seguito di una attenta analisi legislativa/procedimentale


relativamente all'organizzazione sanitaria negli eventi/manifestazioni programmate, si
evidenzia una regolamentazione inadeguta, che troppo spesso lascia gli organizzatori di
eventi senza punti di riferimento, pianificando un servizio di assistenza sanitaria
inefficiente e inefficacie.

EVIDENZIATO inoltre che, in passato, a seguito dell'organizzazione di eventi sportivi


organizzati sul territorio regionale, si sono verificati eventi di grave natura, che hanno
portato alla morte alcuni partecipanti, vedasi caso Morosini e, da ultimo, quello del
maratoneta Duilio Fornarola partecipante alla maratona di Pescara e che, da notizie
apprese a riguardo dalla stampa, sembrerebbe che il servizio sanitario di supporto alle
manifestazioni abbia lasciato non pochi dubbi su modalit, tempi e efficacia
dell'intervento;

PRESO ATTO che, relativamente all'organizzazione di eventi sportivi, il servizio


sanitario regolamentato dallart. 13 L.R. 12 novembre 1977, N. 132 che dispone:
Chiunque organizzi manifestazioni sportive tenuto ad assicurare, a proprie spese, per
i partecipanti alle competizioni i servizi di assistenza medica e di pronto soccorso
previsti dai regolamenti delle Federazioni sportive nazionali ed internazionali. Adeguati
servizi medici dovranno essere assicurati anche per attivit e manifestazioni
ludicomotorie e/o sportive pubbliche, nonch per quelle a partecipazione libera;

RITENUTO che, il servizio di assistenza medica negli eventi programmati, servizio di


prioritaria importanza perch a garanzia della sicurezza e della vita dei partecipanti, non
possa essere demandato ai regolamenti delle Federazioni sportive, ma che al contrario,
debba essere Regione Abruzzo a farsi carico di tracciare e, quindi, garantire un elevato
standard di sicurezza e qualit non inferiori a quelli che vengono assicurati alla
popolazione nelle situazioni ordinarie;

AL FINE di tutelare la salute e la sicurezza dei partecipanti agli eventi sportivi


organizzati sul territorio abruzzese e, non da ultimo, al fine di tutelare gli organizzatori di

MoVimento 5 Stelle Abruzzo


eventi / manifestazioni in capo ai quali gravano responsabilit civili e penali, creando
cos le migliori condizioni possibili nell'organizzazione di eventi / manifestazioni
pubbliche;

TUTTO CIO PREMESSO E CONSIDERATO


SI IMPEGNA il Presidente della Giunta e la Giunta Regionale

A recepire i principi contenuti nellAccordo tra Ministero della Salute, le Regioni e le Province
Autonome di Trento e Bolzano per lorganizzazione e lassistenza sanitaria negli eventi e nelle
manifestazioni programmate, sancito in data 5 Agosto 2014 dalla Conferenza Unificata (Rep.Atto
n. 91 del 5 Agosto 2014);

A demandare alla Direzione delle Politiche della Salute, il compito di proporre, sulla base delle
esigenze territoriali, lelaborazione degli Allegati presenti nel Rep.Atto n.91 del 5 Agosto 2014:
Allegato A Organizzazione sanitaria negli eventi e nelle manifestazioni programmate e le
relative Tabelle denominate Allegato A1 e Allegato A2, definendo nuovi criteri e modalit di
pianificazione e organizzazione inerenti lattivit di assistenza sanitaria che il sistema di soccorso
extraospedaliero fornisce in occasione di eventi e/o manifestazioni.

LAquila, 11 Novembre 2014

Primo Firmatario
Consigliere Regionale Sara Marcozzi