Sei sulla pagina 1di 3

Prova Scritta di Fisica II

Quesito 1: In un spettrografo di massa, gli ioni monovalenti di potassio vengono accelerati sotto
una differenza di potenziale U
acc
= 20 kV ed entrano successivamente collimati in una regione dello
spazio dove mantenuto un campo magnetico uniforme di induzione B = 2 T perpendicolare sulla
loro velocit. Il fascicolo di ioni suisce !uindi una deflessione di "#0$ e viene ripreso da un
rivelatore piano perpendicolare sulle loro traiettorie come mostrato nella figura sottostante.
%eterminare la distanza d di separazione fra i punti di incidenza sul rivelatore degli ioni degli
isotopi
&'
( e
)"
(. *i conoscono le loro corrispettive masse m
&'
= +,),-"0
.2+
kg e m
)"
= +,#0-"0
.2+
kg e
l/unit di carica elementare, e = ",+-"0
."'
0.
Soluzione:
1li ioni accelerati arrivano ad un/energia cinetica m
i
v
i
2
22 = e U
acc
, !uindi si 3a v
i
= 452 e U
acc
2 m
i
6,
dove l/indice i sta per &' o )".
7a traiettoria 5semi.6circolare degli ioni determinaile dall/espressione della forza centripeta 5in
!uesto caso, di 7orentz6, m
i
v
i
2
2r
i
= e v
i
B, c3e fornisce r
i
= m
i
v
i
25e

B6.
0ominando le due espressioni, si 3a r
i
= 5"2B6452 U
acc
m
i
2e6.
8umericamente, risulta r
&'
= 0,0+&90 m e r
)"
= 0,0+9"' m.
7a distanza di separazione d risulta come differenza dei diametri delle due traiettorie, d = 2 5r
)"
.r
&'
6,
!uindi numericamente d : &,22 mm.
Quesito 2: Il dipolo elettrico della figura sottostante camia il suo orientamento rispetto al campo
elettrico esterno e uniforme E come illustrato, dalla direzione iniziale i 5;
i
=29$6 all/orientamento
finale f 5;
f
=29$6. Il momento del dipolo 3a un valore numerico p = 0,#-"0
.2,
0-m ed il campo
elettrico caratterizzato da un/intensit E = 2,9-"0
+
V2m. <uale la variazione dell/energia
potenziale del dipolo nel campo esterno=
Soluzione: 7/energia potenziale del dipolo in campo elettrico esterno U = . pE. 7/applicazione
diretta della formula porta a >U = U
f
? U
i
= . p
f
E + - p
i
E = . p @ 5sin ;
i
A sin ;
f
6.
8umericamente, >U = ",+'-"0
.2"
B.


Quesito 3: %ue generatori di tensione identici sono montati successivamente in serie ed in parallelo
fra di loro e sono !uindi collegati ad un voltmetro c3e indica un valore per la tensione. Il voltmetro
indica Vs = )0 V per il montaggio in serie e Vp = 90 V per il montaggio in parallelo. %eterminare la
forza elettromotrice E di ogni sorgente 5la differenza di potenziale a circuito aperto6.
Soluzione: 8otiamo R = resistenza del voltmetro, r = resistenza interna di ogni sorgente, x = r 2 R.
Cer il montaggio in serie si 3a l/e!uazione di (irc3off 2 E = Is 5R A 2 r6 ed il voltmetro percorso da
Is indica Vs = R Is = E 52 2 5"A2x66 d/onde x = E2 Vs "22.
Cer il montaggio in parallelo, og3i sorgente percorsa dalla corrente I
P
22D l/e!uazione di (irc3off si
scrive su una maglia E = I
P
R A r I
P
/2 ed il voltmetro percorso da I
P
indica Vp = R I
P
= E 52 2 52Ax66
d/onde x = 2E2 Vp 2.
Eguagliando le due espressioni ottenute per x, risulta in definitiva per la tensione elettromotrice:
E =
&
2(
2
Vp

"
Vs
)
0ome valore numerico si ottiene E = "00V.

Quesito 4: 0in!ue fili conduttori paralleli sono disposti nel piano Fxy in modo regolare come nella
figura sottostante, ad una distanza di separazione d = "0 cm. I fili 3anno una lung3ezza di "0 m
ciascuno e sono percorsi nello stesso senso da una corrente di intensit I = ) G. %eterminare il
modulo e la direzione della forza risultante agente su ognuno dei fili. *i considera c3e il campo
magnetico prodotto da ognuno dei fili si puH aprossimare con il campo di un filo indefinito.
Soluzione: 8otiamo con L la lung3ezza comune dei fili. 7a forza d/interazione fra due fili percorsi
dalla corrente I e separati da una distanza r attrattiva e 3a l/espressione F = I
0
I
2
L 2 52 J r6. Cer
convenienza, notiamo anc3e f = I
0
I
2
L 2 52 J d6 = &,2-"0
.)
8 5la forza fra due fili successivi6.
Cer il filo ", tutte le forze d/interazione sono positive e si trova: F
1
= f 5"A"22A"2&A"2)6 = 5292"26 f
o, numericamente F
1
= +,+++-"0
.)
8. F
1
diretta nel senso Ay.
Cer il filo 2, le forze esercitate dei fili " e & si ilanciano, risultano non.ilanciate le forze concordi
dei fili ) e 9, con le !uali si trova: F
2
= f 5"22A"2&6 = 592+6 f. 8umericamente F
2
= 2,+++-"0
.)
8. Cure
F
2
diretta nel senso Ay.
Il filo & suisce le forze ilanciate degli altri fili, !uindi la forza risultante F
3
= 0.
7e forze F

= F
2
e F
!
= F
1
3anno !uindi gli stessi valori menzionati sopra e sono dirette nel senso .y.
Quesito 5: En/onda elettromagnetica piana caratterizzata da un campo magnetico
B5x,y,",#6 = B
"
5x,y,",#6 e
z
= &-"0
.,
cos5&00 y A 0,'-"0
""
#6 e
z

espresso in unit *I. %eterminare:
a6 la lung3ezza d/onda K e la sua fre!uenza LD
6 la velocit di propagazione dell/onda v e il medio di propagazione di essa 5vuoto o altro6 D
c6 il valore massimo del campo elettrico dell/onda, E
maM
D
d6 la direzione di propagazione dell/onda e il suo stato di polarizzazioneD
e6 l/intensit dell/onda, I.
*i considera c3e la velocit della luce nel vuoto c = &-"0
#
m2s
Soluzione:
a6 Cer identificazione, si 3a &00 = 2J 2 K !uindi K = 2,0') cm. Gnalogamente, 0,'-"0
""
= 2J L !uindi
L = ",)&2-"0
"0
Nz = "),&2 13z.
6 la velocit dell/onda KL = &-"0
#
m2s uguale alla velocit della luce nel vuoto, c, !uindi il medio
di propagazione il vuoto 5o l/aria6.
c6 nel vuoto, E
maM
= c B
maM
= &-"0
#
&-"0
.,
= '0 V2m
d6 la direzione di propagazione lungo l/asse Fy nel senso negativo 5segni concordi nell/argomento
della funzione trigonometrica6, mentre la direzione del campo magnetico e
z
implica c3e, per
completare il triedro, il campo elettrico parallelo all/asse Fx, l/asse di polarizzazione dell/onda.
e6 l/intensit dell/onda il valore medio del vettore di CoOnting, I = PQSQR = $
maM
2 2 = B
maM
E
maM
2 5 2
I
0
6 = "0,,) S2m
2
.