Sei sulla pagina 1di 4

Limportanza di vivere la materialit con

attenzione spirituale
Conversazione con "A"
a cura del CIP - Centro Italiano di Parapsicologia Umanistica
Il principio di materialit uno dei concetti pi importanti e innovativi di tutto
linsegnamento di "A" in quanto costituisce il ondamentale motivo dellincarnazione!
poic"# lunica possi$ilit! per lo spirito! di conoscere il uori da s#! cio luniverso
materiale in cui sono compresi i corpi% Pertanto vivere la materialit di ondamentale
importanza per la conoscenza e quindi per levoluzione dello spirito%
&u questo concetto riportiamo uno stralcio di una lezione scaturito dalla domanda
c"e segue'
(%' (a molto tempo ci spingi allesperienza! a muoverci nella realt con
consapevolezza! a promuovere le esperienze invece di su$irle! ma noi viviamo un grande
tormento perc"# spesso non sappiamo come muoverci! in quale direzione andare% &iamo
consapevoli di essere inga$$iati in una visione organizzata e precisa della vita c"e ci
$locca! per cui non riusciamo a are le cose solo per il gusto di arle% ) come se ci
trovassimo su una strada dove i cartelli o non li capiamo o sono con nessuna scritta%
"A"%' I cartelli li avete entram$i% Il pi visi$ile quello c"e proviene dal vostro stato di
insoddisazione' se siete insoddisatti! se non siete realizzati! se avete delle pulsioni c"e
non riuscite a maniestare! desideri c"e non riuscite e realizzare! vuol dire c"e siete su una
strada s$agliata perc"# altrimenti stareste $ene% Il punto c"e voi non li volete capire%

Poi ci sono i cartelli pi oscuri! quelli c"e dovete cercare perc"# anno parte della
vostra natura spirituale cio il vostro progetto nel mondo% *uesto diicile da decirare
perc"# si riesce a capirlo solo operando! moltiplicando le iniziative! con lessere partecipi
della vita pu$$lica! alle lotte! alla passione per modiicare il mondo% +uovendovi in tal
modo si disc"iude la vostra natura interiore! perc"# se sentite di aderirvi! stimolate anc"e
gli altri! diventate un esempio! mostrate il vostro carattere! la vostra struttura di anima% Per
riuscirci $isogna persuadervi c"e dovete are alcune cose importanti e cio# com$attere la
noia! la pigrizia! le a$itudini inscritte nei vostri comportamenti umani personali! amiliari e
pu$$lici! e analizzare i vostri $isogni! riconoscere i vostri ta$! le paure! le insolvenze e
o$$edienze a riti! prescrizioni! divieti! analizzare il vostro rapporto con lautorit e il potere%
,isogna risvegliare la curiosit di cercatori della vita! a$$andonare quindi la
passivit sociale e psicologica! esistenziale e morale diventando protagonisti della vostra
vita- riconoscere c"e si guidati da norme morali interne! regole c"e non avete scritto voi!
c"e non vi appartengono! c"e potre$$ero anc"e essere condivise! ma prima vanno
analizzate! studiate! veriicate! vanno atte coincidere o non coincidere con la propria
struttura interiore%
Il progetto dello &pirito si pu. maniestare solo se voi lo aiutate lo &pirito% Come lo
potete aiutare/ 0acendo voi! come mente! come corpo il percorso inormativo!
perlustrativo! uscendo insomma dallo sc"ema corporeo col quale non ate c"e ripetere il
mondo del regno animale%
1utto questo signiica anarc"ia verso una societ organizzata in un certo modo/
In parte s2! perc"# la diso$$edienza una virt! perc"# colui c"e diso$$edisce un
virtuoso' # la diso$$edienza c"e "a costruito la civilt e perc"# la diso$$edienza
sempre stata una rivoluzione contro lappiattimento della tradizione% In nome della
tradizione voi stareste ancora sulle palaitte! quindi la diso$$edienza c"e "a portato il
cam$iamento delle regole e degli atteggiamenti%
Purtroppo per.! una volta raggiunta una trasormazione! gli uomini vengono di
nuovo riassor$iti dai vecc"i comportamenti! dalla pigrizia! dalle regole! perc"# ladesione
alle regole a comodo! d soddisazione! piacere psicologico! conorto! non o$$liga a
pensare! non o$$liga a lottare%
3 la lotta la prima cosa da are%
I pro$lemi per cui lottare sono tanti e non iniremmo pi per elencarli tutti' da quelli
della giustizia! della morale! delletica! per una nuova concezione delleducazione!
pro$lemi inerenti la li$erazione sessuale! comportamentale e amiliare! le cui impostazioni
sono tutte s$agliate o da perezionare% In questo grande lavoro lo &pirito pu. riconoscere il
proprio progetto spirituale! i motivi della vita e non adeguarsi alle circostanze%
&o $ene c"e siete sc"iavi delle vostre a$itudini! dei vostri aetti! ma la vita
appartiene ad ognuno di voi e per quanto possa valere la relazione degli aetti! essi non vi
restituiranno mai le esperienze mancate proprio in nome di essi! anc"e se gli aetti vi sono
sem$rate le cose ondamentali della vita perc"# vi davano la sicurezza% &i dovre$$e!
invece! vivere nellinsicurezza perc"# essa vi costringe continuamente a cercare! e anc"e
perc"# la vita unavventura e piacere del nuovo% Invece vi adagiate continuamente e le
vite si svolgono senza pi il piacere di vivere% Poi! dopo unintera vita passata cos2 diventa
molto diicile ritrovarlo il piacere e $isogna lavorare di pi per riaerrarlo% +a quando si
lavora il piacere sempre pronto a g"ermirvi perc"# la natura dellessere non atta per il
dolore! ma per il piacere% (io non avre$$e mai creato un essere per arlo sorire! dunque il
dolore soltanto ci. c"e voi stessi realizzate riiutando! con le regole! il piacere dellessere
c"e vi portere$$e alla elicit esistenziale%
4on aatto vero c"e solo attraverso il dolore si raggiunge (io% )sso solo il
percorrimento! una volta c"e c! 5o c"e lo si creato con le proprie mani6 a condizione
per. c"e il soggetto lotti per eliminarlo! ma il principio divino un principio di gioia! non di
dolore%
(% - &i possono ipotizzare altri interessi spirituali! oltre la via psicologica/
"A" - (i interessi spirituali ne avete tanti c"e $asta solo puntare un dito alla cieca per
prenderne qualcuno% Invece vi aggrovigliate sempre pi nelle vostre vite! penando anc"e
molto! caricandovi di o$$lig"i sempre maggiori e se non ci sono ve li inventate! anc"e
quando potreste vivere diversamente lesistenza%
Certo! nella vita si devono anc"e contrarre degli o$$lig"i! ma non dovre$$ero mai
coinvolgere ino in ondo il vostro piano di esperienza esistenziale! ma viverli in maniera
leggermente distaccata come se solo una parte di voi li eseguisse% 4on si dovre$$e are
nulla c"e costasse la$olizione della propria vita! non dovreste mai raggiungere quel punto
entro il quale vi riconoscete talmente sc"iavi della situazione da non sapere pi trarre
piacere per voi% ) questa la saggezza' viversi tutta la materialit nella sua pienezza! ma
pronti a distaccarsene! come se una parte di voi vi partecipasse ed unaltra stesse a
guardare ci. c"e state acendo% *uella parte di voi c"e sta a guardare la vostra anima
c"e guarda la vostra mente o il vostro corpo agire%
)d allora quella vita c"e sta osservando quel gesto o quella cosa c"e si sta acendo
pu. essere atta al massimo dellintensit! ma sempre con un occ"io vigile c"e si giudica!
c"e trae $eneicio! esperienza dallosservare ci. c"e egli stesso sta acendo! come se
lazione appartenesse ad un altro% In quel momento realizzate la doppia visione'
lesperienza del are e lesperienza dello sguardo c"e vede ci. c"e sta accadendo% *uesto
diventa allora il modo con cui lanima analizza e perlustra il suo cammino% ) questa la
logica del meditare! del pensare! la logica dellesistenza dellanima%
(% - Una cosa c"e vorrei are sare$$e quella di morire $ene! nel senso di morire con
lucidit! capendo quello c"e sta accadendo% 4aturalmente nei limiti di quello c"e posso
are 5dalla paura alle altre cose 6 e dal tipo di morte% Penso di utilizzare due strategie' da
una parte cerco di precisare me come interiorit per capire meglio il mio livello di
coscienza e dove lo devo posizionare- dallaltra empiricamente! ogni volta c"e mi sento
male! cerco di tenere a $ada 5non so con quale successo6 la preoccupazione! la paura!
cercando di coagulare il mio essere sul livello della coscienza in modo da essere pi
distaccato dal corpo% Puoi darmi qualc"e consiglio migliore di questi piccoli trucc"i/
"A" - ,isogna imparare a stare attenti a quello c"e ci sta succedendo! cio seguire
metaoricamente con la coda dellocc"io! con attenzione laccadimento% 7oi lintuite c"e
quello c"e vi sta accadendo non ancora la morte! ma soltanto magari una malattia! una
preoccupazione! unansia% Comunque non ci si pu. esercitare al morire! ci si pu.
esercitare a cose minori diverse da questo enomeno% ) come dicevo prima a proposito
del distacco dellosservatore c"e osserva' questo poi il trucco% Losservatore sempre
lanima c"e si osserva ed ci. c"e deve sopravvivere ino allultimo momento perc"#
possa seguire lavvenimento del corpo! del suo corpo! inc"# c il linguaggio%
A quel punto! lanima! cessando il linguaggio con la morte del corpo! continua per
un p. a ragionare cos2 ma si accorge c"e sta perdendo il reerente! si accorge di essere
morto% (a quel punto la scena cam$ia' lesperienza del morire inita e in lui comincia
lesperienza del ritrovarsi% 1anto per capirci! lanima si a questo ragionamento' inita la
mia mente! ora sono senza la mente ma continuo a ragionare come se avessi una mente!
ma so c"e questa mente cos2 atta la perder.! e man mano c"e la perdo dentro di me
comincer a ormarsi un altro tipo di mente% Ad un certo punto! quasi senza accorgersene!
avviene un processo di trasormazione c"e del tutto involontario! uori dal suo
controllo ed come se si ritrovasse con un altro tipo di mente' lanima si ritrova ad essere
un soggetto mentalmente diverso c"e continua ad essere se stesso ed osserva il proprio
corpo! la propria mente c"e se ne sono andati%
In colui c"e muore ci. naturalmente non avviene su$ito perc"#! come sapete! c una
parte psic"ica c"e viene conservata! per cui per un certo tempo ci saranno ancora tutti i
rierimenti anc"e della memoria! ma inc"# non accade c"e "si addormenti"! lanima vivr
ancora una parte della 1erra% I processi di trasormazione per. cominciano su$ito come
quello di aver perduto una parte della mente e di aver capito c"e il proprio corpo morto%
Lesperienza del morire unesperienza importantissima! ondamentale! anc"e
perc"# la si pu. are una volta sola da viventi- in unaltra vita ne arete altre! ma non
sempre avrete la preparazione adatta per poter sentire! per viversi la propria morte% )
vero c"e c un o$lio naturale! un meccanismo di diesa della natura c"e diende luomo
dalla paura della morte! ma un meccanismo un po vile per c"i "a seguito un certo tipo di
insegnamento o di preparazione% +olte persone dicono c"e meglio non sapere il
momento della morte% &u questo sono daccordo visto c"e avete una psicologia cos2
de$ole! ma nel momento in cui dovreste accorgervene! ma non si dovre$$e perdere
quelloccasione c"e! se pur vero c"e ripeti$ile! diventa per. irripeti$ile nella vostra
coscienza di adesso! perc"# un domani ne avrete unaltra! avrete un altro tipo di
personalit% 3 nellam$ito di questa personalit c"e dovreste are lesperienza della vostra
morte% &e poi non sar possi$ile per via naturale! non ne sarete certamente incolpati! ma
se avrete la coscienza del morire sar unesperienza davvero positiva! per non dire una
gran $ella esperienza%


&tralcio 89:;:<<