Sei sulla pagina 1di 8

Sentenza 119/2014

Giudizio
Presidente SILVESTRI - Redattore MATTARELLA
Udienza Pubblica del 08/04/2014 Decisione del 05/05/2014
Deposito del 09/05/2014 Pubblicazione in G. U.
Norme impugnate: Art. 2 della legge della Regione Abruzzo 070!20"#$ n. "%.
&assime:
Atti decisi: ric. 81/2013
S'N('N)A N. ""*
ANN+ 20"%
R'PU,,-./A .(A-.ANA
.N N+&' D'- P+P+-+ .(A-.AN+
-A /+R(' /+S(.(U).+NA-'
composta dai signori: Presidente: Gaetano S.-0'S(R.1 Giudici : -uigi &A))'--A$ Sabino
/ASS'S'$ Giuseppe ('SAUR+$ Paolo &aria NAP+-.(AN+$ Giuseppe 2R.G+$ Alessandro
/R.S/U+-+$ Paolo GR+SS.$ Giorgio -A((AN).$ Aldo /AR+S.$ &arta /AR(A,.A$ Sergio
&A((AR'--A$ &ario Rosario &+R'--.$ Giancarlo /+RAGG.+$ Giuliano A&A(+$
3a pronunciato la seguente
S'N('N)A
nel giudizio di legittimit4 costituzionale dell5art. 2 della legge della Regione Abruzzo 7 giugno
20"#$ n. "% 6.nterpretazione autentica dell5articolo ""$ comma "$ lettera c$ della legge regionale #0
marzo 2007$ n. 7 8Disposizioni urgenti per la tutela e la 9alorizzazione della costa teatina: e
modi;ic3e alla legge regionale n. 2200< 8Pro99edimenti urgenti a tutela del territorio regionale: e
alla legge regionale n. %"20"" 8Disposizioni per l5adeguamento delle in;rastrutture sporti9e$
ricreati9e e per ;a9orire l5aggregazione sociale nella citt4 di -5A=uila e degli altri /omuni del
cratere:>$ promosso dal Presidente del /onsiglio dei ministri con ricorso noti;icato il #?! agosto
20"#$ depositato in cancelleria il "# agosto 20"# ed iscritto al n. <" del registro ricorsi 20"#.
Udito nell5udienza pubblica dell5< aprile 20"% il Giudice relatore Sergio &attarella1
udito l5a99ocato dello Stato 2ilippo ,ucalo per il Presidente del /onsiglio dei ministri.
Ritenuto in ;atto
".@ /on ricorso spedito per la noti;ica a mezzo del ser9izio postale il # agosto 20"#$ rice9uto il
successi9o ! agosto e depositato nella cancelleria di =uesta /orte il "# agosto 20"# 6reg. ric. n. <"
del 20"#>$ il Presidente del /onsiglio dei ministri$ rappresentato e di;eso dall5A99ocatura generale
dello Stato$ 3a promosso$ in ri;erimento agli artt. ""7$ secondo comma$ lettere 3> e m>$ e terzo
comma$ e ""<$ primo comma$ della /ostituzione$ =uestione di legittimit4 costituzionale dell5art. 2
della legge della Regione Abruzzo 7 giugno 20"#$ n. "% 6.nterpretazione autentica dell5articolo ""$
comma "$ lettera c$ della legge regionale #0 marzo 2007$ n. 7 8Disposizioni urgenti per la tutela e la
9alorizzazione della costa teatina: e modi;ic3e alla legge regionale n. 2200< 8Pro99edimenti
urgenti a tutela del territorio regionale: e alla legge regionale n. %"20"" 8Disposizioni per
l5adeguamento delle in;rastrutture sporti9e$ ricreati9e e per ;a9orire l5aggregazione sociale nella
citt4 di -5A=uila e degli altri /omuni del cratere:>.
-a disposizione impugnata$ inter9enendo sulla disciplina pre9igente in punto di competenze della
Regione circa la localizzazione e la realizzazione di opere di interesse statale nelle zone sismic3e$
inserisce l5art. "?ter nella legge della Regione Abruzzo "0 marzo 200<$ n. 2 6Pro99edimenti urgenti
a tutela del territorio regionale>$ per il =uale: 8-a localizzazione e la realizzazione di centrali di
compressione a gas A consentita al di ;uori delle aree sismic3e classi;icate di prima categoria$ ai
sensi della 9igente normati9a statale$ nel rispetto delle 9igenti norme e procedure di legge$ pre9io
studio particolareggiato della risposta sismica locale attra9erso speci;ic3e indagini geo;isic3e$
sismic3e e litologic3e di dettaglio:.
Ad a99iso del ricorrente$ la disposizione censurata 9iolerebbe anzitutto gli artt. ""7$ terzo comma$ e
""< /ost.$ ponendosi in contrasto con i principi ;ondamentali nella materia di potest4 concorrente
8produzione$ trasporto e distribuzione nazionale dell5energia: posti dall5art. "$ commi #$ %$ 7 e <$
della legge 2# agosto 200%$ n. 2#* 6Riordino del settore energetico$ nonc3B delega al Go9erno per il
riassetto delle disposizioni 9igenti in materia di energia>. . ric3iamati commi di detto articolo
disciplinano$ rispetti9amente: gli obietti9i generali della politica energetica nazionale$ assicurati$
sulla base dei principi di sussidiariet4$ di;;erenziazione$ adeguatezza e leale collaborazione$ dallo
Stato$ dall5Autorit4 per l5energia elettrica e il gas$ dalle Regioni e dagli enti locali1 gli obietti9i
necessari ad assicurare su tutto il territorio nazionale i li9elli essenziali delle prestazioni concernenti
l5energia nelle sue 9arie ;orme e in condizioni di omogeneit4 sia con riguardo alle modalit4 di
;ruizione$ sia con riguardo ai criteri di ;ormazione delle tari;;e e al conseguente impatto sulla
;ormazione dei prezzi1 i compiti e le ;unzioni amministrati9e spettanti$ in materia$ allo Stato$ tra i
=uali rientrano l5identi;icazione @ d5intesa con la /on;erenza uni;icata di cui all5art. < del decreto
legislati9o 2< agosto "**7$ n. 2<" 6De;inizione ed ampliamento delle attribuzioni della /on;erenza
permanente per i rapporti tra lo Stato$ le regioni e le pro9ince autonome di (rento e ,olzano ed
uni;icazione$ per le materie ed i compiti di interesse comune delle regioni$ delle pro9ince e dei
comuni$ con la /on;erenza Stato?citt4 ed autonomie locali> @ delle 8linee ;ondamentali dell5assetto
del territorio nazionale con ri;erimento all5articolazione territoriale delle reti in;rastrutturali
energetic3e dic3iarate di interesse nazionale ai sensi delle leggi 9igenti: 6art. "$ comma 7$ lettera g$
della ric3iamata legge n. 2#* del 200%> e 8l5indi9iduazione$ di intesa con la /on;erenza uni;icata$
della rete nazionale dei gasdotti: 6art. "$ comma <$ lettera b$ numero 2$ della menzionata legge n.
2#* del 200%>.
+sser9a$ inoltre$ l5A99ocatura dello Stato c3e$ ai sensi della normati9a statale ric3iamata$ lo Stato e
le Regioni garantiscono: 8l5adeguatezza delle atti9it4 energetic3e strategic3e di produzione$
trasporto e stoccaggio per assicurare adeguati standard di sicurezza e di =ualit4 del ser9izio nonc3B
la distribuzione e la disponibilit4 di energia su tutto il territorio nazionale:1 8l5adeguato e=uilibrio
territoriale nella localizzazione delle in;rastrutture energetic3e$ nei limiti consentiti dalle
caratteristic3e ;isic3e e geogra;ic3e delle singole regioni$ pre9edendo e9entuali misure di
compensazione e di rie=uilibrio ambientale e territoriale =ualora esigenze connesse agli indirizzi
strategici nazionali ric3iedano concentrazioni territoriali di atti9it4$ impianti e in;rastrutture ad
ele9ato impatto territoriale CDE: 6art. "$ comma %$ lettere d ed ;$ della citata legge n. 2#* del 200%>.
".".@ (anto premesso$ la di;esa dello Stato asserisce c3e la norma impugnata$ consentendo la
localizzazione di centrali di compressione a gas al di ;uori delle zone sismic3e classi;icate di prima
categoria e subordinandone la realizzazione ad uno 8studio particolareggiato della risposta sismica
locale attra9erso speci;ic3e indagini geo;isic3e$ sismic3e e litologic3e di dettaglio:$ stabilirebbe
limiti stringenti alla localizzazione degli impianti di interesse nazionale$ impedendone$ di ;atto$ la
realizzazione su 9asta scala$ ponendosi in tal modo in contrasto con i ric3iamati principi
;ondamentali ;issati dal legislatore statale in materia di 8produzione$ trasporto e distribuzione
nazionale dell5energia:.
-5A99ocatura dello Stato ric3iama gli artt. 2*$ comma 2$ lettera g>$ del decreto legislati9o #" marzo
"**<$ n. ""2 6/on;erimento di ;unzioni e compiti amministrati9i dello Stato alle regioni ed agli enti
locali$ in attuazione del capo . della legge "7 marzo "**7$ n. 7*> e 72?=uin=uies del d.P.R. < giugno
200"$ n. #27 6(esto unico delle disposizioni legislati9e e regolamentari in materia di espropriazione
per pubblica utilit4>$ i =uali$ sulla base dei principi di di;;erenziazione e di adeguatezza$
attribuirebbero allo Stato poteri autorizzatori e competenze amministrati9e generali$ a ;ronte di
esigenze di carattere unitario.
+sser9a$ in particolare$ la di;esa dello Stato c3e l5art. 72?=uin=uies del summenzionato d.P.R. n. #27
del 200" garantirebbe il necessario coin9olgimento delle Regioni interessate mediante =uello
strumento particolarmente e;;icace costituito dalla cosiddetta intesa in senso F;orteG$ c3e assicura$
nella localizzazione e realizzazione dei suddetti impianti$ l5adeguata partecipazione degli enti
territoriali allo s9olgimento del procedimento incidente sulle molteplici competenze delle
amministrazioni regionali e locali.
Ne conseguirebbe c3e la disposizione censurata$ stabilendo limiti stringenti alla localizzazione di
centrali di compressione a gas di interesse nazionale$ si porrebbe in contrasto con i ric3iamati
principi ;ondamentali della materia$ 9iolando conseguentemente l5art. ""7$ terzo comma$ /ost.
".2.@ /on un secondo ordine di censure$ il Presidente del /onsiglio dei ministri deduce la lesione
dell5art. ""<$ primo comma$ /ost.$ in =uanto la norma impugnata si porrebbe in contrasto con gli
e9ocati artt. 2*$ comma 2$ lettera g>$ del d.lgs. n. ""2 del "**< e 72?=uin=uies del d.P.R. n. #27 del
200"$ c3e riser9ano allo Stato le ;unzioni autorizzatorie e gestionali in materia$ presupponendo c3e
attengano alla sicurezza e all5appro99igionamento della produzione e del trasporto di ;onti
energetic3e.
Al riguardo$ A ric3iamata la sentenza della /orte costituzionale n. "<2 del 20"#$ con la =uale$ nel
dic3iarare l5illegittimit4 costituzionale di norme di legge della Regione Abruzzo censurate per
moti9i analog3i$ A stato precisato c3e$ in materia di localizzazione di impianti di oleodotti e gasdotti$
le norme statali di settore 83anno ride;inito$ in modo unitario ed a li9ello nazionale$ i procedimenti
di localizzazione e realizzazione della rete di oleodotti e gasdotti$ in base all5e9idente presupposto
della necessit4 di riconoscere un ruolo ;ondamentale agli organi statali nell5esercizio delle
corrispondenti ;unzioni amministrati9e$ a ;ronte di esigenze di carattere unitario$ tanto piH 9ale9oli
di ;ronte al risc3io sismico:. +sser9a l5A99ocatura dello Stato c3e$ pur non determinando le
ric3iamate esigenze unitarie il 9enir meno della necessit4 di un coin9olgimento delle Regioni nei
suddetti procedimenti$ la disposizione censurata$ come nel precedente ric3iamato$ 8sottrae la scelta
al con;ronto @ 9ice9ersa necessario @ tra Stato e Regione$ pregiudica l5inde;ettibile principio
dell5intesa e si pone in tal modo in contrasto con i principi ;ondamentali posti dall5art. "$ comma 7$
lettera g>$ e comma <$ lettera b>$ numero 2$ della legge n. 2#* del 200%: 6sentenza n. "<2 del 20"#>.
".#.@ /on un terzo ordine di censure$ il ricorrente lamenta c3e la norma impugnata 9iolerebbe l5art.
""7$ secondo comma$ lettera m>$ /ost.$ il =uale riser9a allo Stato la 8determinazione dei li9elli
essenziali delle prestazioni concernenti i diritti ci9ili e sociali c3e de9ono essere garantiti su tutto il
territorio nazionale:$ atteso c3e essa$ ostacolando lo s9iluppo della rete dei gasdotti di interesse
nazionale$ e conseguentemente l5e;;iciente erogazione di gas$ potrebbe determinare l5impossibilit4
di pro99edere alle esigenze ;ondamentali dei cittadini.
".%.@ +sser9a in;ine la di;esa erariale c3e la disposizione censurata sarebbe altresI in9asi9a della
competenza legislati9a esclusi9a statale in materia di 8ordine pubblico e sicurezza: posta dall5art.
""7$ secondo comma$ lettera 3>$ /ost.$ in =uanto l5inter9ento del legislatore regionale$ ;inalizzato$
tra l5altro$ ad impedire la realizzazione di in;rastrutture energetic3e localizzate in aree sismic3e$
apparirebbe principalmente sorretto da ragioni di sicurezza$ 8consistenti$ da un lato$ nella 9olont4 di
limitare e9entuali danni all5incolumit4 pubblica e al territorio c3e il danneggiamento dei gasdotti
pro9ocato da un Ce9entualeE sisma potrebbe causare$ dall5altro$ nel tentati9o di ridurre lo stesso
risc3io sismico:.
Ne conseguirebbe l5in9asione dell5ambito materiale dell5ordine pubblico e della sicurezza c3e
l5e9ocato parametro costituzionale riser9a alla potest4 legislati9a esclusi9a dello Stato.
2.@ -a Regione Abruzzo non si A costituita nel presente giudizio.
/onsiderato in diritto
".@ .l Presidente del /onsiglio dei ministri 3a promosso =uestione di legittimit4 costituzionale
dell5art. 2 della legge della Regione Abruzzo 7 giugno 20"#$ n. "% 6.nterpretazione autentica
dell5articolo ""$ comma "$ lettera c$ della legge regionale #0 marzo 2007$ n. 7 8Disposizioni urgenti
per la tutela e la 9alorizzazione della costa teatina: e modi;ic3e alla legge regionale n. 2200<
8Pro99edimenti urgenti a tutela del territorio regionale: e alla legge regionale n. %"20""
8Disposizioni per l5adeguamento delle in;rastrutture sporti9e$ ricreati9e e per ;a9orire
l5aggregazione sociale nella citt4 di -5A=uila e degli altri /omuni del cratere:>.
-a disposizione impugnata$ consentendo la localizzazione e la realizzazione di centrali di
compressione a gas al di ;uori delle aree sismic3e classi;icate di prima categoria$ pre9io studio
particolareggiato della risposta sismica locale$ 9iolerebbe anzitutto gli artt. ""7$ terzo comma$ e ""<$
primo comma$ della /ostituzione$ ponendosi in contrasto con i principi ;ondamentali nella materia
di potest4 concorrente 8produzione$ trasporto e distribuzione nazionale dell5energia: posti dall5art.
"$ commi #$ %$ 7 e <$ della legge 2# agosto 200%$ n. 2#* 6Riordino del settore energetico$ nonc3B
delega al Go9erno per il riassetto delle disposizioni 9igenti in materia di energia> e con gli artt. 2*$
comma 2$ lettera g>$ del decreto legislati9o #" marzo "**<$ n. ""2 6/on;erimento di ;unzioni e
compiti amministrati9i dello Stato alle regioni ed agli enti locali$ in attuazione del capo . della legge
"7 marzo "**7$ n. 7*> e 72?=uin=uies del d.P.R. < giugno 200"$ n. #27 6(esto unico delle
disposizioni legislati9e e regolamentari in materia di espropriazione per pubblica utilit4>$ i =uali
riser9ano allo Stato poteri autorizzatori e competenze amministrati9e generali in materia.
-a disposizione censurata 9iolerebbe altresI l5art. ""7$ secondo comma$ lettere 3> ed m>$ /ost.$
in9adendo gli ambiti materiali dell58ordine pubblico: e della 8sicurezza:$ nonc3B della
8determinazione dei li9elli essenziali delle prestazioni concernenti i diritti ci9ili e sociali:$ c3e detti
parametri costituzionali riser9ano alla potest4 legislati9a esclusi9a dello Stato.
2.@ -a risoluzione della =uestione come sopra indi9iduata presuppone c3e$ in 9ia preliminare$ 9enga
indi9iduato l5ambito materiale delineato dalle disposizioni del (itolo 0 della Parte seconda della
/ostituzione a cui 9a ricondotta la norma impugnata.
Secondo il consolidato orientamento di =uesta /orte$ l5identi;icazione della materia nella =uale si
colloca la disposizione censurata ric3iede di ;are ri;erimento all5oggetto e alla disciplina stabilita
dalla medesima$ tenendo conto della sua ratio$ tralasciando gli aspetti marginali e gli e;;etti ri;lessi$
cosI da identi;icare correttamente e compiutamente anc3e l5interesse tutelato 6eJ plurimis$ sentenze
n. #00 del 20""$ n. %#0 e n. "!7 del 2007>.
+ccorre anzitutto ricordare c3e =uesta /orte 3a costantemente ricondotto disposizioni di leggi
regionali$ analog3e a =uella censurata nel presente giudizio$ c3e inter9eni9ano in materia di
localizzazione e realizzazione di impianti e centrali per lo s9olgimento delle atti9it4 energetic3e$
ancorc3B collocate in zone sismic3e$ alla competenza legislati9a concorrente della 8produzione$
trasporto e distribuzione nazionale dell5energia: 6eJ plurimis$ sentenze n. "<2 e n. ""7 del 20"#$ n.
#<# del 2007> e all5ambito materiale relati9o al 8go9erno del territorio:$ parimenti ascri9ibile al
titolo competenziale dell5art. ""7$ terzo comma$ /ost. 6eJ multis$ sentenze n. !% del 20"#$ n. 20" del
20"2$ n. 27% del 20"0>.
Stando alla ric3iamata giurisprudenza$ anc3e l5impugnato art. 2 della legge reg. Abruzzo n. "% del
20"# risulta ascri9ibile ad entrambe le summenzionate materie di potest4 legislati9a concorrente$
giusto il disposto dell5art. ""7$ terzo comma$ /ost.$ in cui spetta comun=ue al legislatore statale
dettare i principi ;ondamentali 6tra le tante$ le ric3iamate sentenze n. "<2 e n. ""7 del 20"#>.
#.@ (anto premesso circa l5ambito materiale indi9iduato dal (itolo 0 della Parte seconda della
/ostituzione a cui A possibile ricondurre la disposizione impugnata$ occorre ora prendere in esame le
censure mosse dal Presidente del /onsiglio dei ministri in ri;erimento ai singoli parametri e9ocati.
.n relazione all5asserita lesione dell5art. ""7$ terzo comma$ /ost.$ il ricorrente Presidente del
/onsiglio dei ministri censura il contrasto della disposizione di legge regionale impugnata con gli
artt. "$ comma 7$ lettera g> e comma <$ lettera b>$ numero 2>$ della legge n. 2#* del 200% e 72?
=uin=uies del d.P.R. n. #27 del 200". Dette norme e9ocate a parametro interposto attribuiscono allo
Stato rispetti9amente 8l5identi;icazione delle linee ;ondamentali dell5assetto del territorio nazionale
con ri;erimento all5articolazione territoriale delle reti in;rastrutturali energetic3e dic3iarate di
interesse nazionale ai sensi delle leggi 9igenti: e 8l5indi9iduazione$ di intesa con la /on;erenza
uni;icata$ della rete nazionale di gasdotti:$ disciplinando$ nel contempo$ il procedimento di
localizzazione e realizzazione dei gasdotti e degli impianti di compressione a gas.
#.".@ -a =uestione A ;ondata.
/ome gi4 a;;ermato da =uesta /orte$ le norme ric3iamate$ e9ocate a parametro interposto nel
presente giudizio$ 3anno ride;inito in modo unitario e a li9ello nazionale i procedimenti di
localizzazione e realizzazione della rete di oleodotti e gasdotti$ nonc3B dei connessi impianti di
compressione a gas$ in base alla necessit4 di riconoscere un ruolo ;ondamentale agli organi statali
nell5esercizio delle corrispondenti ;unzioni amministrati9e$ a ;ronte di esigenze di carattere unitario$
tanto piH 9ale9oli di ;ronte al risc3io sismico 6da ultimo$ sentenza n. "<2 del 20"#>.
/onseguentemente$ per giudicare della legittimit4 costituzionale della normati9a impugnata$ A
necessario non gi4 considerarne la con;ormit4 soltanto rispetto all5art. ""7 /ost.$ bensI 9alutarne la
rispondenza$ da un lato$ ai criteri indicati dall5art. ""< /ost. per la allocazione e la disciplina delle
;unzioni amministrati9e 6parametro$ =uest5ultimo$ del resto espressamente e9ocato dal ricorrente>$
dall5altro$ al principio di leale collaborazione$ cosI come =uesta /orte 3a gi4 a9uto modo di
a;;ermare esplicitamente in =uesta materia 6tra le tante$ sentenze n. ##" del 20"0$ n. #<# del 2007$ n.
! del 200%>.
Anc3e nel caso in esame$ =uindi$ le summenzionate norme interposte si atteggiano a principi
;ondamentali nella parte in cui dettano le condizioni e i re=uisiti necessari allo scopo di non
ostacolare la localizzazione e realizzazione di impianti di interesse nazionale relati9i alla rete degli
oleodotti e dei gasdotti.
Al riguardo$ la ric3iamata giurisprudenza di =uesta /orte a;;erma il principio per il =uale$ in linea
generale$ A precluso alla legge regionale ostacolare gli obietti9i sottesi ad interessi ascri9ibili alla
s;era dei principi indi9iduati dal legislatore statale$ mentre$ nello stesso tempo$ lo Stato A tenuto a
preser9are uno spazio alle scelte normati9e di pertinenza regionale$ c3e puK essere negato soltanto
nel caso in cui esse generino l5impossibilit4$ o comun=ue l5estrema ed oggetti9a di;;icolt4$ a
conseguire i predetti obietti9i 6eJ plurimis$ sentenza n. 27< del 20"0>.
Nel caso in esame$ la disposizione censurata$ consentendo la localizzazione delle centrali di
compressione a gas soltanto al di ;uori delle zone sismic3e classi;icate di prima categoria$ produce
l5e;;etto di limitare la realizzazione di impianti di interesse nazionale in determinate aree del
territorio regionale.
Luesta /orte si A gi4 pronunciata sulla legittimit4 costituzionale di analog3e disposizioni di legge
regionale$ in ri;erimento agli stessi parametri e9ocati nel presente giudizio. /on la sentenza n. "<2
del 20"#$ A stato in;atti dic3iarato costituzionalmente illegittimo l5art. # della legge della Regione
Abruzzo "* giugno 20"2$ n. 2< 6&odi;ic3e alla legge regionale # marzo 20"0$ n. 7 8Disposizioni
regionali in materia di espropriazione per pubblica utilit4: ed integrazione alla legge regionale "0
marzo 200<$ n. 2 8Pro99edimenti urgenti a tutela del territorio regionale:>$ c3e$ tra l5altro$
introduce9a l5incompatibilit4 tra la localizzazione degli impianti di compressione a gas connessi alla
realizzazione dei gasdotti e le aree sismic3e classi;icate di prima categoria.
Alla stessa stregua della disposizione di legge regionale allora censurata dalla /orte$ anc3e la norma
impugnata nell5odierno giudizio @ recante integrazioni apportate alla medesima legge reg. Abruzzo
n. 2 del 200< @ stabilisce un5incompatibilit4 a priori tra le zone sismic3e di prima categoria e la
localizzazione delle centrali di compressione a gas$ ponendosi conseguentemente in contrasto con
gli e9ocati artt. "$ commi 7$ lettera g>$ e <$ lettera b>$ numero 2>$ della legge n. 2#* del 200%$ e 72?
=uin=uies del d.P.R. n. #27 del 200".
#.2.@ Parimenti lesi9a dei citati parametri interposti e9ocati dal ricorrente nel presente giudizio
risulta l5ulteriore pre9isione della disposizione impugnata @ su cui piH si appuntano le censure
dell5A99ocatura dello Stato @ c3e subordina la localizzazione delle centrali di compressione a gas
alla realizzazione del 8pre9io studio particolareggiato della risposta sismica locale attra9erso
speci;ic3e indagini geo;isic3e$ sismic3e e litologic3e di dettaglio:.
.n;atti$ la norma impugnata$ nella parte in cui pre9ede lo s9olgimento del summenzionato studio$
inter;erisce illegittimamente con il procedimento di localizzazione e realizzazione degli impianti di
interesse nazionale$ ponendo un ulteriore aggra9amento procedurale ai ;ini della localizzazione e
realizzazione degli impianti di trasporto e distribuzione nazionale dell5energia. Da ciK segue il
contrasto con gli e9ocati parametri interposti$ i =uali$ in 9irtH delle ric3iamate esigenze unitarie$
tanto piH 9ale9oli di ;ronte al risc3io sismico$ riser9ano al legislatore statale la disciplina dei relati9i
procedimenti 6eJ plurimis$ sentenze n. "<2 del 20"#$ "2% del 20"0$ n. 2<2 del 200* e n. #<# del
2007>.
+ccorre ricordare c3e$ a9endo riguardo alla competenza concorrente$ anc3e in speci;ico ri;erimento
alla materia 8produzione$ trasporto e distribuzione nazionale dell5energia:$ =uesta /orte 3a
costantemente =uali;icato come principi ;ondamentali della materia le norme statali ispirate alle
regole della sempli;icazione amministrati9a e della celerit4$ 9olte a garantire$ in modo uni;orme
sull5intero territorio nazionale$ la conclusione$ entro un termine de;inito$ del procedimento
autorizzati9o 6eJ plurimis$ sentenze n. 2<2 del 200*$ n. #!% del 200!$ n. ##! del 2007>. Spetta
pertanto soltanto al legislatore statale dettare norme di principio 9olte a contemperare
l5indispensabile coin9olgimento dei di9ersi li9elli territoriali di go9erno con le ragione9oli esigenze
di sempli;icazione amministrati9a e di certezza circa la conclusione dei procedimenti c3e$
rispondendo ad esigenze unitarie al ;ine della localizzazione degli impianti di interesse nazionale$
de9ono essere garantite in modo uni;orme sull5intero territorio dello Stato 6tra le tante$ sentenze n.
#!% del 200!$ n. #<# e n. ##! del 2007>.
Alle necessit4 sopra ric3iamate$ piH 9olte a;;ermate dalla giurisprudenza di =uesta /orte$ risponde
anc3e la norma interposta e9ocata nel presente giudizio$ atteso c3e il comma 2 dell5art. 72?=uin=uies
del d.P.R. n. #27 del 200" indi9idua il procedimento di localizzazione delle in;rastrutture lineari
energetic3e appartenenti alla rete nazionale dei gasdotti e degli oleodotti$ in cui sono ricomprese le
centrali di compressione a gas.
Ne consegue c3e anc3e l5ulteriore pre9isione della disposizione censurata si pone in contrasto con la
ric3iamata norma e9ocata a parametro interposto nel presente giudizio.
0a dun=ue dic3iarata l5illegittimit4 costituzionale dell5art. 2 della legge reg. Abruzzo n. "% del 20"#$
per 9iolazione dell5art. ""7$ terzo comma$ /ost.
Gli ulteriori pro;ili di censura rimangono assorbiti.
per =uesti moti9i
-A /+R(' /+S(.(U).+NA-'
dic3iara l5illegittimit4 costituzionale dell5art. 2 della legge della Regione Abruzzo 7 giugno 20"#$ n.
"% 6.nterpretazione autentica dell5articolo ""$ comma "$ lettera c$ della legge regionale #0 marzo
2007$ n. 7 8Disposizioni urgenti per la tutela e la 9alorizzazione della costa teatina: e modi;ic3e alla
legge regionale n. 2200< 8Pro99edimenti urgenti a tutela del territorio regionale: e alla legge
regionale n. %"20"" 8Disposizioni per l5adeguamento delle in;rastrutture sporti9e$ ricreati9e e per
;a9orire l5aggregazione sociale nella citt4 di -5A=uila e degli altri /omuni del cratere:>.
/osI deciso in Roma$ nella sede della /orte costituzionale$ Palazzo della /onsulta$ il 7 maggio
20"%.
2.to:
Gaetano S.-0'S(R.$ Presidente
Sergio &A((AR'--A$ Redattore
Gabriella &'-A((.$ /ancelliere
Depositata in /ancelleria il * maggio 20"%.
.l Direttore della /ancelleria
2.to: Gabriella &'-A((.