Sei sulla pagina 1di 7

PROTOCOLLO DINTESA

tra
MINISTERO DELLISTRUZIONE, DELLUNIVERSIT E DELLA RICERCA
(di seguito denominato MIUR)
E
ASSOCIAZIONE FAMILIARI DEI CADUTI STRAGE DI PIAZZA DELLA LOGGIA
ASSOCIAZIONE TRA I FAMILIARI DELLE VITTIME DELLA STRAGE DI BOLOGNA 2
AGOSTO 1980
AIVITER - ASSOCIAZIONE ITALIANA VITTIME DEL TERRORISMO E
DELLEVERSIONE CONTRO LORDINAMENTO COSTITUZIONALE DELLO STATO
AIVIT - ASSOCIAZIONE INTERNAZIONALE VITTIME DEL TERRORISMO
ASEVIT - ASSOCIAZIONE EUROPEA VITTIME DEL TERRORISMO
CENTRO DOCUMENTAZIONE ARCHIVIO FLAMIGNI
ASSOCIAZIONE DELLE VITTIME DELLA UNO BIANCA
ASSOCIAZIONE TRA I FAMILIARI DELLE VITTIME DELLA STRAGE DI VIA DEI
GEORGOFILI

ASSOCIAZIONE FERITI E FAMILIARI DELLE VITTIME DELLA STRAGE SUL TRENO
90
ASSOCIAZIONE VITTIME DELLA STRAGE DI PIAZZA FONTANA
ASSOCIAZIONE DEI PARENTI DELLE VITTIME DELLA STRAGE DI USTICA !
MUSEO PER LA MEMORIA DI USTICA
ASSOCIAZIONE "IN MEMORIA# DEI CADUTI PER FATTI DI TERRORISMO,
DELLE FORZE DELLORDINE E DEI MAGISTRATI
ASSOCIAZIONE FRATELLI MATTEI
CASA DELLA MEMORIA DEL VENETO
(di seguito denominate ASSOCIAZIONI)
Realizzare iniziative didattiche e ormative volte ad a!!roondire il tema del terrorismo e a
conservare tra i giovani la memoria di tutte le vittime del terrorismo" interno e
internazionale" e delle stragi di tale matrice#
1
VISTO
l'art. 21 della Legge n. 59 del 15 marzo 1997, che ha istituito l'autonomia scolastica per
tutte le Scuole di ogni ordine e grado, riconoscendone la personalit giuridica, ;
il Decreto del residente della !epu""lica n. 2#9 del 2# giugno 199$ e successi%e
modi&iche concernente lo Statuto delle studentesse e degli studenti;
le diretti%e 19 maggio 199$, n. 2'$ e 29 maggio 199$, n. 252 attuati%e della legge ##(
del 1$ dicem"re 199$, determinanti gli inter%enti prioritari a &a%ore dell)autonomia, da
realizzarsi anche tra reti di scuole e con soggetti esterni per l)integrazioni della scuola
con il territorio;
la !isoluzione del *onsiglio dell)+nione europea del 15 luglio 2((' riguardante il
capitale sociale e umano;
l),rt. 1 della legge n.5- del # maggio 2((7, ./stituzione del .0iorno della memoria.
dedicato alle %ittime del terrorismo e delle stragi di tale matrice . che al comma 1
riconosce il 9 maggio, anni%ersario dell'uccisione di ,ldo 1oro, 2uale .0iorno della
memoria., al &ine di ricordare tutte le %ittime del terrorismo, interno e internazionale, e
delle stragi di tale matrice.
l),rt. 1 della legge n.5- del # maggio 2((7 di cui al comma 2, recante la possi"ilit di
organizzare, senza nuo%i o maggiori oneri a carico della &inanza pu""lica,
mani&estazioni pu""liche, cerimonie, incontri, momenti comuni di ricordo dei &atti e di
ri&lessione, che nelle scuole di ogni ordine e grado, al &ine di conser%are, rinno%are e
costruire una memoria storica condi%isa in di&esa delle istituzioni democratiche.
il decreto legislati%o 29 dicem"re 2((7, n. 2-2 recante disposizioni per l)incenti%azione
degli studenti nei percorsi di istruzione;
i documenti internazionali, le !accomandazioni dell)+34S*5 e le Diretti%e
comunitarie, che costituiscono un 2uadro di ri&erimento generale entro cui collocare
l)educazione alla cittadinanza, alla legalit, ai %alori sedimentati nella storia
dell)+manit come elementi essenziali del contesto pedagogico e culturale di ogni
aese;
gli o"ietti%i &issati dalla *on&erenza di Lis"ona per il 2(1(, successi%amente ri&ormulati
con il traguardo del 2(2(, per i 2uali si sta"ilisce che l)ac2uisizione delle conoscenze e
competenze chia%e da parte degli alunni rappresenta il re2uisito &ondamentale per il
raggiungimento degli stessi;
la !accomandazione del arlamento 4uropeo e del *onsiglio del 1$ dicem"re 2((-
relati%a a competenze chia%e per l)apprendimento permanente 62((-79-27*8 che indica
nelle competenze sociali e ci%iche una delle otto competenze principali sulle 2uali tutti
gli Stati de%ono inter%enire nell)am"ito delle loro strategie di apprendimento
permanente;
la 9!ete di consape%olezza sul pro"lema della radicalizzazione: 6!,38 istituita dalla
*ommissione 4uropea;
2
la !accomandazione del *omitato dei 1inistri agli Stati 1em"ri sulla *arta del
*onsiglio d)4uropa relati%a a 9L)educazione per la cittadinanza democratica e
l)educazione ai diritti umani:, adottata dal *omitato dei 1inistri l)11 maggio 2(1( presso
il *onsiglio d)4uropa;
CONSIDERATO CHE
IL MIUR$
; impegnato in un ampio e complessi%o progetto di ri&orme che ha come &inalit
l)a&&ermazione del ruolo di centralit dell)istruzione e della &ormazione nei processi di
crescita delle nuo%e generazioni, la realizzazione di un)o&&erta &ormati%a di alto e
2uali&icato pro&ilo, al passo con le esigenze dei tempi e in grado di essere competiti%a e
in linea con un contesto comunitario ed e<tracomunitario;
sta attuando un ampio e complessi%o programma di adeguamento e inno%azione del
sistema scolastico per la realizzazione di un'o&&erta &ormati%a 2uali&icata, &lessi"ile,
competiti%a, in linea con il contesto comunitario, aperta ai rapporti e alle interazioni con
il mondo delle istituzioni culturali;
&a%orisce le autonomie scolastiche e la loro interazione con le autonomie locali gli enti
pu""lici, le associazioni culturali, le +ni%ersit per la de&inizione e la realizzazione di un
piano &ormati%o integrato, rispondente ai "isogni dell'utenza e alle %ocazioni degli
allie%i;
ricerca le condizioni atte a realizzare nelle scuole, in attuazione dell)art. 21 della Legge
n 59797, la massima &lessi"ilit organizzati%a, la tempesti%it e l'e&&icacia degli
d'inter%enti, anche attra%erso l'apporto costrutti%o di soggetti e risorse di%erse,
altamente 2uali&icate sul piano scienti&ico;
ritiene che l'in%estimento sul capitale umano e la %alorizzazione degli apprendimenti
degli studenti costituiscono la le%a strategica per il miglioramento della 2ualit del
sistema di istruzione;
ritiene che sia &ondamentale atti%are programmi %olti a incenti%are la conoscenza della
storia recente del nostro paese e di educare i gio%ani alla cittadinanza atti%a e
partecipata.
TUTTO CI% PREMESSO SI CONVIENE &UANTO SEGUE
A'() 1
3
*P'+,+--+.
Le premesse &ormano parte integrante e sostanziale del presente rotocollo d)intesa.
A'() 2
*O//+((0.
er le &inalit indicate nelle premesse il 1/+! e le ,SS5*/,=/53/, di seguito denominati
arti, si impegnano a promuo%ere e s%iluppare, nel rispetto dei principi e delle scelte di
autonomia scolastica delle singole /stituzioni scolastiche, iniziati%e di colla"orazione al &ine
di realizzare iniziati%e didattiche e &ormati%e %olte ad appro&ondire il tema del terrorismo e
a conser%are tra i gio%ani la memoria di tutte le %ittime del terrorismo, interno e
internazionale, e delle stragi di tale matrice.

Le arti, pertanto si impegnano a realizzare iniziati%e didattiche e &ormati%e, attra%erso il
coin%olgimento diretto degli istituti scolastici di tutto il territorio nazionale, promuo%endo
percorsi tematici di appro&ondimento storico e storiogra&ico o multidisciplinare, attra%erso
l)utilizzo e la di%ulgazione dei contenuti e dei materiali in possesso delle arti.
*on 2uesti intenti, le arti, nel pieno rispetto dei reciproci ruoli, ricercano e sperimentano
modalit di raccordo, interazione e con&ronto permanente, al &ine di promuo%ere e
realizzare inter%enti idonei a di&&ondere nelle scuole una sempre maggiore attenzione ai
processi di studio, di ri&lessione e di appro&ondimento sui temi della lotta al terrorismo e ai
processi di radicalizzazione %iolenta.
Le arti si impegnano, in particolare, nella realizzazione di un programma comune di
atti%it articolato nei seguenti punti>
&ornire contenuti e materiali per l)apprendimento delle discipline umanistiche, ci%iche e
storiche contemporanee, assicurando opportunit di studio, ricerca e appro&ondimento
dei temi relati%i alle %arie &orme e matrici di terrorismo che hanno colpito il nostro paese
pro%ocando migliaia di %ittime dirette ed indirette;
promuo%ere atti%it di scam"io, &ormazione, seminari e con&erenze su temi e metodi
della didattica e pedagogia dell)insegnamento della storia contemporanea e delle
scienze politiche e sociali come strumento per ra&&orzare il pensiero critico degli
studenti %erso l)uso della %iolenza politica e i crimini d)odio;
preser%are e trasmettere, la memoria su ci? che ha rappresentato il periodo storico in
oggetto, in particolare le testimonianze delle %ittime e dei sopra%%issuti al terrorismo,
mantenendo l)interesse degli studenti e promuo%endo momenti di ri&lessione;
atti%are iniziati%e che %eicolino un messaggio di sensi"ilit democratica, cittadinanza
atti%a e azione non %iolenta, in grado di sensi"ilizzare le istituzioni scolastiche e i
gio%ani sui temi della pre%enzione al terrorismo e della promozione dei diritti umani
uni%ersali.
A'() 1
4
*O2234/54 6+3 MIUR.
3ella predisposizione e nella realizzazione dei comuni programmi e degli inter%enti relati%i
di cui all),rt.2, saranno coin%olti gli +&&ici Scolastici !egionali che contri"uiranno ad o&&rire i
supporti tecnici e logistici al progetto.
/l 1/+! s%olger azioni di promozione e di coordinamento tra i di%ersi interlocutori pu""lici
interessati alle atti%it del progetto, &acendosi parte atti%a nella di&&usione, promozione ed
implementazione delle atti%it pre%iste dal presente rotocollo.
A'()
*O2234/54 6+33+ A--0748940:4.
Le ,SS5*/,=/53/ si impegnano a mettere a disposizione delle iniziati%e oggetto del
presente rotocollo d)intesa, il proprio patrimonio storico e culturale anche attra%erso il
la%oro degli associati delle sedi territoriali per una massima di%ulgazione delle iniziati%e
conseguenti il presente rotocollo d)/ntesa. Le associazioni si adopereranno per mettere in
sinergia esperienze personali, archi%i, saperi storici e storiogra&ici al &ine di costruire
percorsi di studio e appro&ondimento didattico. /n particolare>
5gni ,ssociazione indi%iduer un proprio re&erente trasmettendone gli estremi alla
Direzione 0enerale per lo Studente, l)/ntegrazione, la artecipazione e la
*omunicazione per la costituzione del *omitato @ecnico Scienti&ico pre%isto all)interno
del presente rotocollo d)/ntesa;
Le ,ssociazioni, nel rispetto della propria missione statutaria, si adopereranno per
attuare iniziati%e didattiche;
er il perseguimento degli o"ietti%i esplicitati all)art.2, le ,ssociazioni potranno operare
autonomamente, o in sinergia7colla"orazione tra loro, per progettare e sperimentare
moduli &lessi"ili, nei contenuti e nei tempi;
/ risultati delle atti%it didattiche e &ormati%e saranno presentati in mani&estazioni locali
o nazionali in concomitanza o in prossimit del 9 maggio 90iorno della 1emoria
dedicato alle Aittime del terrorismo e delle stragi di tale matrice:.
Le ,ssociazioni s%olgeranno atti%it di promozione dei programmi e degli inter%enti di
cui all),rt.2 nelle modalit e coi mezzi a loro con&acenti.
A'() ;
*C0,4(8(0 T+7:470 ! S74+:(4<470.
er la realizzazione degli o"ietti%i indicati nel rotocollo d)intesa e per consentire la
piani&icazione strategica degli inter%enti programmati, ; costituito un *omitato @ecnicoB
Scienti&ico composto da un delegato per ognuna delle ,ssociazioni &irmatarie del presente
rotocollo d)/ntesa e tre mem"ri del 1/+!. /l *omitato sar presieduto dal Direttore
0enerale per lo Studente, l)/ntegrazione, la artecipazione e la *omunicazione. er lo
s%olgimento delle atti%it programmate potranno altresC essere coin%olti, di %olta in %olta,
anche esperti esterni.
5
La partecipazione ai la%ori del *omitato ; senza alcun onere per l),mministrazione. /l
*omitato appro%a, in relazione alle speci&iche aree di inter%ento, il piano annuale delle
atti%it.
A'()=
* G+-(40:+ + O'/8:4998940:+.
La Direzione generale per lo Studente,l)/ntegrazione, la artecipazione e la
*omunicazione, in colla"orazione con le ,ssociazioni, cura la costituzione del *omitato di
cui all),rt. 5 nonchD i pro&ili gestionali e organizzati%i, il coordinamento e la %alutazione
delle atti%it e iniziati%e intraprese a seguito del presente rotocollo d)intesa.
A'() >
*C0,?:478940:+.
Le arti si impegnano a dare la massima di&&usione, presso le rispetti%e strutture centrali e
regionali dei contenuti del presente rotocollo d)intesa, con le modalit che saranno
ritenute di maggiore e&&icacia comunicati%a.
A'() 8
*D?'8(8.
/l presente rotocollo d)intesa ha la %alidit di tre anni a decorrere dalla data di stipula.
!oma, 9 maggio 2(1#
I3 M4:4-(+'0 6+33I-('?940:+,
6+33U:4@+'-4(A + 6+338 R47+'78
/l 1inistro
S(+<8:48 G48::4:4
A--0748940:+ F8,4348'4 6+4 C86?(4
S('8/+ 64 P48998 6+338 L0//48 ! C8-8
M+,0'48
/l residente
M8:340 M438:4
A--0748940:+ ('8 4 <8,4348'4 6+33+ V4((4,+
6+338 -('8/+ 64 V48 6+4 G+0'/0<434
/l residente
G40@8::8 M8//48:4 C5+334
A--0748940:+ ('8 4 <8,4348'4 6+33+ V4((4,+ A--0748940:+ ('8 4 <8,4348'4 6+33+ @4((4,+
6
6+338 -('8/+ 64 B030/:8 2 8/0-(0 1980
/l residente
P8030 B030/:+-4
6+338 -('8/+ -?3 ('+:0 '8B460 90 6+3 21
647+,2'+ 198
/l residente
R0-8'48 M8:90
AIVITER - A--0748940:+ I(8348:8 V4((4,+ 6+3
(+''0'4-,0 + 6+33+@+'-40:+ 70:('0
3O'64:8,+:(0 C0-(4(?940:83+ 6+330 S(8(0
/l residente
D8:(+ N0(8'4-(+<8:0
A--0748940:+ <8,4348'4 "P48998 F0:(8:8 12
647+,2'+ 19=9#
/l residente
C8'30 A':0364
AIVIT - A--0748940:+ I:(+':8940:83+ V4((4,+
6+3 T+''0'4-,0
/l residente
M8'70 F83@+338
A--0748940:+ 6+4 B8'+:(4 6+33+ @4((4,+
6+338 S('8/+ 64 U-(478 - M?-+0 B+' 38
M+,0'48 64 U-(478
/l residente
D8'48 B0:<4+((4
C+:('0 607?,+:(8940:+ 8'754@40 F38,4/:4
/l residente
S+'/40 F38,4/:4
A--0748940:+ "4: M+,0'48# 6+4 C86?(4 B+'
<8((4 64 (+''0'4-,0, 6+33+ F0'9+ 6+33O'64:+ +
6+4 M8/4-('8(4
/l residente
M8'4+338 M8/4 D40:4-4
A--0748940:+ 6+33+ @4((4,+ 6+338 U:0 248:78
/l residente
R0-8::8 R0--4 Z+7754
ASEVIT - A--0748940:+ +?'0B+8 @4((4,+
6+3 (+''0'4-,0
/l residente
G40@8::4 B+'8'64
A--0748940:+ F'8(+334 M8((+4 C8-8 6+338 M+,0'48 6+3 V+:+(0
/l residente /l residente
G48:B8030 M8((+4 S43@48 G4'83?774


7