Sei sulla pagina 1di 27

Marco Olivetti (*) IL RECALL E I NUOVI STATUTI REGIONALI (**)

SOMMARIO. 1. La revoca degli eletti nel diritto comparato. Premessa. 2. Il recall negli States nordamericani. 2.1. Origine e de ini!ione. 2.2. Il procedimento per il recall. 2.". Ratio del recall. 2.#. Il recall del governatore $avis in %ali ornia. ". L& Abberufungsrecht nei %antoni svi!!eri. #. Lo scioglimento del Landtag s' decisione popolare nelle %ostit'!ioni dei Lnder tedesc(i. ). La revoca popolare dei dep'tati nelle %ostit'!ioni sovietic(e. *. La revoca popolare di organi del potere esec'tivo s' ini!iativa dell&organo legislativo+rappresentativo. ,. -sempi di recenti previsioni costit'!ionali recanti orme di recall. .. Il pro/lema della legittimit0 della revoca popolare degli eletti nell&ordinamento costit'!ionale italiano e1 in particolare1 negli Stat'ti regionali. 2. Il recall e il governo di legislat'ra con ele!ione diretta del vertice dell&-sec'tivo. 13. Il recall in 'n sistema di governo regionale in c'i non sia prevista l&ele!ione diretta del Presidente della 4i'nta. 11. Le proced're del recall. 12. Il recall nei progetti di stat'ti regionali. 1". 5re avverten!e concl'sive.

1. La revoca degli eletti nel diritto comparato. Premessa. %aratteristica /asilare degli ordinamenti c(e si a'to6'ali icano come democratici o c(e sono riten'ti tali dagli osservatori 7 la previsione di orme di ele!ione degli organi legislativi+rappresentativi1 c'i possono (ma non devono necessariamente ai ini della 6'ali ica!ione dell&ordinamento in 6'estione come democratico) a iancarsi proced're volte ad eleggere anc(e organi esec'tivi o di governo ( 1). La previsione di proced're elettive 7 condi!ione necessaria ma non s' iciente ad assic'rare la democraticit0 di 'n ordinamento1 poic(8 rilievo non minore va riconosci'to da 'n lato a 'na serie di modalit0 di svolgimento delle ele!ioni (pl'ralit0 di soggetti a/ilitati a competere9 corrette!!a della competi!ione9 parit0 delle armi ra i competitori9 ecc.)1 dall&altro alla temporaneit0 delle caric(e elettive. La periodicit0 delle scaden!e elettorali1 in atti1 assic'ra sia la :deriva!ione; permanente degli eletti dagli elettori ( 2)1 sia la possi/ilit0 di c(iamare i primi a rispondere del loro operato davanti ai secondi ( ")< il c(e correntemente avviene a ine mandato1 6'ando 7 di norma possi/ile la riele!ione del titolare 'scente di 'na carica elettiva.

Pro essore straordinario di $iritto costit'!ionale nella =acolt0 di 4i'rispr'den!a dell&>niversit0

di =oggia. Il presente testo riprod'ce1 con alc'ne integra!ioni e 6'alc(e aggiornamento1 il saggio dal medesimo titolo p'//licato in AA.??.1 La potest statutaria regionale nella riforma della Costituzione 1 4i' r71 Milano1 23311 p. "))+",.. 1 In atti1 come 7 noto1 in molti ordinamenti democratici la legittima!ione democratica del potere esec'tivo 7 a idata a proced're diverse dall&ele!ione a s' ragio 'niversale e diretto1 ma c(e sono com'n6'e idonee ad assic'rarne la deriva!ione dalla sovranit0 popolare< tipico 7 il caso della id'cia parlamentare. S' 6'esti pro/lemi c r. per t'tti 4.>. R-S%I4@O1 Corso di diritto pubblico1 ?II ed. (2332+ 233")1 Aanic(elli1 Bologna1 23321 p. 22*. 2 Cc(e1 assieme al principio maggioritario1 costit'isce 'no dei d'e elementi in c'i si articola il principio democratico< v. A. $&A5-@A1 l principio democratico nel sistema dei principi costituzionali 1 in !oll. nf. Cost. Parl.1 122#1 n. "1 p. 1"". 3 S'lla responsa/ilit0 degli eletti e dei decisori come risorsa aggi'ntiva della democra!ia rappresentativa rispetto alla democra!ia diretta v. A. $&A5-@A1 l principio democratico1 cit.1 p. 1").
**

Se i meccanismi da 'ltimo men!ionati sono tipici di t'tte le democra!ie rappresentative1 tal'ne di esse sono state percorse da orti spinte alla piena reali!!a!ione dell&ideale democratico1 mediante meccanismi 'lteriori volti ad assic'rare la corrisponden!a delle decisioni dell&apparato di governo alla volont0 dei governati. =ra gli str'menti 'tili!!ati a 6'esto scopo vanno men!ionati1 oltre alle varie tipologie di re erend'm1 la rid'!ione della d'rata dei mandati degli eletti (c(e1 rendendo piD re6'enti le ele!ioni1 dovre//e assic'rare la vicinan!a dell&eletto ai s'oi elettori) e la previsione di meccanismi volti ad anticipare l&ordinaria scaden!a elettorale. I principali ra 6'esti 'ltimi sono lo scioglimento anticipato dell&organo legislativo rappresentativo (nonc(81 per 6'anto rig'arda il potere esec'tivo1 la rimo!ione del 4overno mediante 'n voto di s id'cia) e la revoca degli eletti da parte del corpo elettorale1 c(e costit'isce il contrarius actus rispetto alla ele!ione popolare (#). La revoca popolare di titolari di caric(e elettive 7 reali!!ata nei sistemi costit'!ionali contemporanei con modalit0 molto diverse ra loro1 per 6'anto attiene ai soggetti a/ilitati ad avviare la proced'ra di revoca1 ai destinatari1 alla disciplina del procedimento1 alla modalit0 di prod'!ione degli e etti ed ai limiti c(e gli istit'ti in esame incontrano. %orrispondentemente1 diverse sono le 6'estioni costit'!ionali sollevate dalle orme di revoca positivamente previste nei vari ordinamenti (il li/ero mandato parlamentare per la revoca dei dep'tati9 l&indipenden!a dei gi'dici per il recall di 6'esti 'ltimi9 l&e6'ili/rio ra i poteri dello Stato per la revoca popolare di organi costit'!ionali di vertice del potere esec'tivo e di 6'ello legislativo1 ecc.). Inoltre1 il pro/lema della revoca si pone sia in ordinamenti sovrani1 sia in ordinamenti gi'ridici territoriali s'/statali (e (a an!i trovato proprio in 6'esti 'ltimi il campo principale di applica!ione). Per 6'esto motivo1 mentre 7 in corso 'na n'ova ase di ela/ora!ione degli stat'ti delle Regioni ordinarie1 p'E presentare 'n certo interesse interrogarsi s'lla 'tilit0 di meccanismi del tipo del recall all&interno dell&organi!!a!ione regionale di governo. A 6'esta ricogni!ione si proceder0 dopo 'na analisi delle principali orme di revoca popolare previste in alc'ni ordinamenti gi'ridici stranieri.

". l recall negli States nordamericani. ".1. #rigine e definizione. @elle %ostit'!ioni degli States1 il recall rappresenta 'na delle eredit0 della Progressive $ra ())< 7 in atti nei primi decenni del secolo scorso c(e i meccanismi di
4 F'esta de ini!ione 7 di A. 4IA%OM-55I1 %as Staatsrecht der Sch&eizerischen 'antonen 1 Sc('lt(ess PolGgrap(isc(er ?erlag1 12#11 p. "**. 5 S' tale ase dell&evol'!ione costit'!ionale americana (caratteri!!ata1 negli Stati1 dalla distr'!ione del part( government1 dal ra or!amento del potere personale dei governatori e dalla introd'!ione di

revoca dei titolari di n'merose caric(e elettive vengono introdotti prima in alc'ne Cit( Charters (*) e poi in tal'ne %ostit'!ioni di singoli States (,)1 in 6'ella stessa temperie c'lt'rale c(e cond'ce alla introd'!ione nelle leggi ondamentali dei singoli Stati della initiative e del re erend'm di rango costit'!ionale e legislativo ( .). $opo la s'a introd'!ione nella %ostit'!ione dell&Oregon nel 123. ( 2)1 il recall viene inserito in n'merose %ostit'!ioni di Stati della costa occidentale e del Mid+Hest ( 13) e in tal'ni casi viene disciplinato a livello di legisla!ione ordinaria (11). Il recall viene de inito come :'no str'mento mediante il 6'ale gli elettori possono rim'overe 'n 'n!ionario p'//lico prima della scaden!a del mandato1 pres'mi/ilmente a ca'sa della disapprova!ione delle politic(e da l'i perseg'ite; ( 12).
n'merosi istit'ti di democra!ia diretta) si v. L.P. B-5I1 )he development of the American Constitution 1*++,1-1+1 Iarper J RoK1 @eK LorM1 12,1 (si tratta1 tra l&altro1 di 'na ase c(e presenta impressionanti analogie con l&evol'!ione costit'!ionale italiana degli anni &23< v. ad es. le parole di sintesi riportate a p. 13, del testo ora cit.) e %.M. IOLI@4SHOR5I1 )he so,called progressive movement1 in Annals1 sept. 12121 p. "2 ss. 6 Il recall venne previsto dapprima nella Cit( Charter di Los Angeles (123") e s'/ito dopo in 6'ella di Seattle (123*). S'lla s'a applica!ione in 6'est&'ltima citt0 v. =.H. %A5L-551 )he &or.ing of recall in Seattle1 in Annals1 sept. 12121 p. 22, ss. @el 123, la citt0 di $es Moines ' la prima ad inserire nella propria Commission charter t'tti e tre gli istit'ti del re erend'm1 dell&initiative e del recall (c r. H. A@$-RSO@1 -.H. H-I$@-R1 American cit( government1 II ed.1 Iolt J %.1 @eK LorM1 12)31 p."23). 7 ?. i dati riportati da R.L. MA$$-N1 State Constitutions of the /nited States 1 %ongressional F'arterlG Inc.1 122.. S'lla 'tili!!a!ione del recall v. altresO 6'anto riportato da H.B. 4RA?-S1 American State 0overnment1 Boston1 12#*1 p. 1,*+1,.. % r. inoltre %. S5-LA-@MPLL-R1 %ire.te %emo.ratie in den 1ereingten Staaten von America1 @omos1 Baden+Baden1 122#1 p. 12. ss.9 %. Q-55-LBORO>4I1 Removal of Public #fficer. A )en,2ear Revie&1 in American Political Science Revie& 1 121#1 p. *21 ss.9 =.L. BIR$1 =.M. RLA@1 )he recall of Public officers. Stud( of the operation of the Recall in California 1 5(e Macmillan %ompanG1 @eK LorM1 12"3. 8 Alc'ni di tali istit'ti consentono orme di legisla!ione popolare le 6'ali possono prod'rre diritto di rango primario ed addiritt'ra di rango costit'!ionale1 prescindendo del t'tto da 'na deli/era!ione parlamentare. La portata di tali varianti all&organi!!a!ione dei singoli States (a sen!a d'//io messo in 6'estione la nat'ra del sistema democratico in vigore in diversi Stati. In 6'est&ottica1 all&ini!io del secolo scorso si sostenne c(e le proced're di democra!ia diretta negli Stati ledevano la Republican form of 0overnment clause1 vale a dire la cla'sola di omogeneit0 imposta dall&art. I? della %ostit'!ione ederale alle %ostit'!ioni statali. La %orte s'prema1 intervenendo s'l p'nto1 (a a ermato trattarsi di 'na political 3uestion< cosO Pacific States )elephone and )elegraph Co. vs. #regon (1212). 9 % r. R.M. BAR@-551 )he #peration of nitiative4 Referendum and Recall in #regon 1 @eK LorM1 121). 4.H.4>5IRI-1 )he initiative4 referendum and recall 1 in Annals1 sept. 12121 p. 2#1 cita peraltro i precedenti degli Articles of Confederation e della prima %ostit'!ione della PennsGlvania del 1,,* (ma in entram/i 6'esti casi il recall poteva essere disposto dal Parlamento statale nei con ronti dei rappresentanti dello Stato nel %ongresso degli Stati >niti come ris'lta dalla se!. 11 del :=rame o 4overnment; c(e costit'iva la parte organi!!ativa di 6'ella %ostit'!ione e1 corrispondentemente1 dall&art. ?1 comma 11 degli Articles of Confederation e non dal popolo nei con ronti di 'n!ionari elettivi). H.-. RAPPAR$1 )he initiative4 referendum and recall in S&itzerland1 in Annals1 sept. 1212 ne escl'de 'na deriva!ione dall&analogo istit'to svi!!ero. 10 % r. ad es. art. NI se!. . %ost. AlasMa (c(e consente la revoca dei 'n!ionari statali eletti direttamente governatore e vicegovernatore ma non dei gi'dici9 l&istit'to 7 regolato da legge ordinaria< c r. 4. M%B-A5I1 )he Alas.a State Constitution 1 4reenKood Press1 Hestport1 122,1 p. 23#)9 art. ?III %ost. Ari!ona del 1212 (c(e lo applica ad ogni 'n!ionario nominato od elettivo dello Stato1 ma issa 'n 3uorum elevato per la ric(iesta< 'n 6'arto dei voti espressi per eleggere il titolare dell&' icio c(e si v'ole revocare)9 art. II se!. 1"+1) %ost. %ali ornia1 introdotto nel 12,*9 art. NNI %ost. %olorado9 art. ?I se!. * %ost. Ida(o9 art. II se!. 2 %ost. @evada9 art. I? se!. " %ost. Qansas9 art. N se!. 2* %ost. Lo'isiana9 art. I? parte I se!. 1 %ost. Maine9 art. II se!. . %ost. Mic(igan9 art. ?III1 se!. * %ost. Minnesota del 122*9 art. III se!. 1 %ost. @ort( $aMota9 art. I par. 2/ %ost. @eK RerseG (c(e lo prevede anc(e per i rappresentanti dello Stato nel %ongresso degli Stati >niti)1 art. N se!. 2 %ost. @eK MeSico (solo per i 'n!ionari elettivi a livello di %ontea)9 art. I? se!. 1 %ost. R(ode Island9 art. I se!. "" %ost. Has(ington9 art. NII se!. 12 %ost. Hisconsin. =ra i territori degli Stati >niti1 il recall 7 poi previsto dall&art. IN se!. " %ost. @ort(ern Mariana Islands. 11 % r. la legge dello Stato del Montana del 12,,. 12 R.Q. %ARR1 M.I. B-R@S5-I@1 H.=. M>RPIL1 American %emocrac( in theor( and in Practice 1 III ed.1 Iolt1 Rine(art J Hinston1 @eK LorM1 12*)1 p. 1"*. ?. anc(e la de ini!ione di H. A@$-RSO@1 -.H.

-sso (a per destinatari i singoli 'n!ionari elettivi del potere esec'tivo1 i singoli mem/ri del parlamento statale e talora persino i singoli gi'dici ( 1")1 in 'n contesto costit'!ionale caratteri!!ato dalla molteplicit0 dei titolari di ' ici esec'tivi eletti direttamente e dalla ele!ione popolare diretta degli stessi gi'dici. Rig'ardo ai destinatari1 6'indi1 vi 7 l&oscilla!ione tra la sol'!ione c(e li a coincidere con ever( elected officer e 6'elle c(e escl'dono alc'ni 'n!ionari elettivi o vi assoggettano anc(e 'n!ionari non eletti1 ma nominati (1#). In ogni caso esso1 p'r dando l'ogo ad 'na decisione popolare simile a 6'ella c(e si veri ica nel re erend'm1 si disting'e da 6'est&'ltimo in 6'anto si applica :to men and not to meas'res; (1)). ".". l procedimento per il recall. Il procedimento di revoca popolare 7 in genere articolato nelle seg'enti asi ( 1*)< a) deposito presso 'n ' icio statale di 'na petition (1,) c(e individ'a il 'n!ionario da revocare e delinea i motivi della proposta di revoca9 /) raccolta delle irme ric(ieste dalla %ostit'!ione9 c) se viene raggi'nto il n'mero ric(iesto di irme1 si (anno di solito d'e alternative< 1) il 'n!ionario interessato p'E dimettersi ( 1.) (e allora si procede a n'ove ele!ioni)9 2) p'E resistere e allora si procede al voto (in 6'esto caso1 il 'n!ionario sottoposto a recall rimane in carica ino al voto (12))9 d) il voto per il recall p'E avvenire con tre modalit0 diverse< 1) 'n voto di recall :secco;1 il c'i esito positivo apre la via alla convoca!ione di n'ove ele!ioni (23) (restando solo da sta/ilire1 in 6'esto caso1 se il 'n!ionario revocato possa competere o meno per l&' icio nelle n'ove ele!ioni)9 2) il voto di
H-I$@-R1 American cit( government1 cit.1 p. "2#1 secondo c'i :t(e recall maG /e de ined as t(e legal poKer o a given percentage o t(e voters to re6'ire t(e (olding o an election 'pon t(e 6'estion o removing some p'/lic o icial rom o ice /e ore t(e end o (is term;. PiD sinteticamente1 l&art. I? se!. " %ost. Qansas e l&art. II se!. 1" %ost. %ali ornia a ermano c(e il recall 7 :t(e poKer o electors to remove an elective o icer;. 13 Il recall dei gi'dici sollevE le maggiori resisten!e al momento della s'a introd'!ione all&ini!io del NN secolo1 in ragione delle menoma!ioni della loro indipenden!a c(e il recall avre//e pot'to prod'rre. Alc'ni Stati c(e p're prevedono il recall di 'n!ionari del potere esec'tivo e dei parlamentari lo escl'dono espressamente (ad es. art. IN %ost. AlasMa e art. ?I se!. * %ost. Ida(o). Per i pro/lemi posti dal recall dei gi'dici si v. %. B-AR$1 ntroductor( 5ote1 in %. B-AR$1 B.-. S%I>LA1 %ocuments on the State,&ide nitiative4 referendum and Recall 1 $a %apo Press1 @eK LorM1 12,3 (reprint)1 p. )2 ss. 14 F'est&'ltimo 7 il caso dell&art. ?III1 se!. 1 %ost. Ari!ona. % r. anc(e R.H. 4AR@-R1 La r6vocation des agents publics par le peuple au7 $tats /nis1 in Rev. %r. Pub.1 12231 p. )32+)13. 15 H. A@$-RSO@1 -.H. H-I$@-R1 American cit( government1 cit.1 p. ""2. 16 % r. l&e icace sintesi di R.H. 4AR@-R1 La r6vocation1 cit.1 p. )32+)13. 17 Secondo I.S. 4ILB-R5SO@1 )he recall1 cit.1 p. 21.1 il recall costit'isce 'no svil'ppo del right to petition di c'i al I emendamento alla %ostit'!ione ederale degli Stati >niti. 18 % r. ad es. art. II se!. 2 %ost. @evada9 art. II1 se!. 1.1 %ost. Oregon9 art. ?III1 parte I1 se!."1 %ost. Ari!ona9 art. NNI1 se!. "1 %ost. %olorado. 19 % r. ad es. art. NNI se!. " %ost. %olorado. 20 % r. l&art. N1 se!. 2*1 %ost. Lo'isiana1 c(e prevede c(e :C5(e sole iss'e at a recall election s(all /e K(et(er t(e o icial s(all /e recalled;.

recall 7 distinto dalla ele!ione del s'ccessore1 ma 7 com/inato con esso< gli elettori sono c(iamati a decidere sia s'lla rimo!ione del 'n!ionario di c'i si c(iede la revoca1 sia s'lla scelta del s'ccessore1 ma il secondo voto ac6'isisce rilevan!a solo 6'alora la prima vota!ione dia 'n ris'ltato avorevole alla revoca (21)9 ") il voto s'l recall 7 'na vera e propria ele!ione anticipata per designare il titolare dell&' icio di c'i si intende rim'overe l&incumbent1 e 6'esti p'E concorrere nell&ele!ione assieme ad altri candidati9 ris'lta eletto il candidato c(e ottiene il maggior n'mero di voti ( 22). @el secondo e nel ter!o caso il vincitore delle ele!ioni (a di solito 'n mandato piD /reve di 6'ello ordinario1 pari al periodo resid'o del mandato del 'n!ionario sottoposto a recall (2"). L&esperi/ilit0 del recall 7 talora escl'sa nel primo o nell&'ltimo periodo del mandato del 'n!ionario soggetto a revoca (2#). ".8. Ratio del recall La ratio dell&istit'to viene 's'almente ricondotta in primo l'ogo alla logica democratica della contin'it0 tra elettori ed eletti ( 2)) c(e il recall dovre//e rendere e ettiva non solo nel momento :genetico; dell&ele!ione1 ma anc(e in 6'ello : 'n!ionale;1 vale a dire d'rante l&eserci!io del mandato da parte dell&eletto ( 2*). A 6'esta ratio si sovrappone (diventando in 6'alc(e modo prevalente) 6'ella del controllo s'l corretto eserci!io delle 'n!ioni da parte dei 'n!ionari elettivi ( 2,)1 al ine di stimolarne la responsa/ilit0 e il senso del dovere ( 2.)< in 6'esta seconda prospettiva si m'ovono 6'elle disposi!ioni costit'!ionali le 6'ali tendono a circoscrivere le ca'se per le 6'ali p'E essere ric(iesto il recall (22) e le norme c(e impongono ai petitioners di indicare le ragioni per le 6'ali la revoca dell&eletto viene ric(iesta ("3). -& peraltro prevalente l&opinione secondo c'i n8 il rispetto delle ca'se
21

F'esta 7 la disciplina prevista1 ra l&altro1 dalla %ostit'!ione della %ali ornia< v. anc(e infra par.

2.#. Art. ?III1 parte I1 se!. #1 %ost. Ari!ona e art. II1 se!. 21 %ost. @evada. %osO ad es. art. NIII1 se!. 121 %ost. Hisconsin. 24 Le %ostit'!ioni del @eK RerseG e del Hisconsin consentono il recall solo dopo il decorso di 1 anno dall&ini!io del mandato e le %ostit'!ioni dell&Oregon e di R(ode Island solo dopo * mesi. La %ostit'!ione di R(ode Island escl'de inoltre il recall nell&'ltimo anno del mandato. 25 $&altronde tale contin'it0 7 assic'rata1 nelle %ostit'!ioni degli States1 anc(e con altre mis're1 come la /reve d'rata dei mandati e la previsione di limiti alla riele!ione. 26 Secondo 4.H. 4>5IRI-1 )he initiative1 cit.1 p. "31 Tt(e :initiative;1 :re erend'm; and :recall; Kill /e great agencies or maMing and Meeping t(e government o t(e people tr'lG representativeU. 27 Secondo I.R. =OR$1 %irect legislation and the recall 1 in Annals1 sept. 12121 p. ,)< Tt(e essential principle o t(e recall is t(at a p'/lic servant maG /e dismissed i (is cond'ct does not give satis actionU. 28 %osO R.$. BAR@-551 )he operation of the recall in #regon 1 in Am. Pol. Sc. Rev1 1212 (vol. ?I)1 p. )2. 29 In particolare la %ostit'!ione dello Stato di Has(ington limita il recall ai casi di malfeasance e misfeasance. Anc(e la %ostit'!ione di R(ode Island delimita ad 'na serie /en precisa di ca'se il ricorso al recall. 30 Ad es. art. II se!. 1#a %ost. %ali ornia e art. II se!. 1. %ost. Oregon.
23 22

tipic(e costit'!ionalmente indicate per il recall1 n8 la motiva!ione della ric(iesta di recall sono soggette a controllo gi'risdi!ionale1 ma danno l'ogo ad 'na political 3uestion ("1). Il recall appare complessivamente come 'n :c(ecM;1 in 'na ase nella 6'ale il part( government (c(e aveva caratteri!!ato i sistemi politici dei singoli States d'rante la seconda met0 del NIN secolo) aveva ridimensionato la portata del :c(ecM; per eccellen!a del costit'!ionalismo americano< la separa!ione dei poteri ( "2) e nella 6'ale1 d&altro canto1 si avvertiva l&esigen!a di 'na maggiore concentra!ione delle 'n!ioni amministrative1 sopratt'tto nelle citt0< e rispetto a tale maggiore concentra!ione di poteri1 il recall veniva visto come 'na specie di salvag'ardia ( ""). $&altro canto1 la previsione del recall consentiva ai costit'enti della Progressive $ra di accettare termini di permanen!a in carica piD l'ng(i di 6'elli considerati tollera/ili dalla tradi!ione del costit'!ionalismo &hig e dal pensiero democratico+radicale di matrice VacMsoniana< mandati non ann'ali o /iennali1 ma 6'adriennali1 p'r determinando 'n allontanamento o 'na sol'!ione di contin'it0 ra elettori ed eletto1 erano riten'ti gi'sti icati in 'na prospettiva democratica proprio per la possi/ilit0 della revoca anticipata dell&eletto da parte del corpo elettorale ("#). %(e si tratti di 'no str'mento di san!ione di 6'alc(e orma di responsa/ilit0 individ'ale (6'asi 'na orm'la di impeachment b( the people (")))1 7 con ermato dal atto c(e1 nell&ordinamento stat'nitense1 il recall (a per destinatari sempre persone singole e mai organi collegiali (al p'nto c(e 7 previsto il recall dei parlamentari eletti in 'na singola circoscri!ione 'ninominale1 ma non del Parlamento statale nel s'o complesso). 4i0 all&ini!io del NN secolo1 6'ando l&istit'to venne introdotto nelle %ostit'!ioni statali e nelle Cit( Charters1 mentre tal'ni ne sottolineavano la ecce!ionalit0 e la 'n!ione an!it'tto monitoria ("*)1 non mancava c(i rilevava c(e esso si stava prestando

31 % r. in particolare la senten!a della %orte s'prema dello Stato di Has(ington nella ca'sa Cudihee v. Phelps (121")1 ove si a erma c(e la veridicit0 delle acc'se s'lla c'i /ase si propone il recall 7 'na political 3uestion. % r. anc(e l&art. II se!. 1#a %ost. %ali ornia1 il 6'ale precisa c(e la congr'it0 delle ragioni indicate nella petition con c'i si ric(iede il recall non sono sindaca/ili (:s' iciencG o reasons is not revieKa/le;). $iversamente1 l&art. ?III1 se!. *1 della %ostit'!ione del Minnesota (adottato con emendamento costit'!ionale il ) novem/re 122*) sta/ilisce c(e :5(e gro'nds or recall o an o icer ot(er t(an a V'dge are serio's mal easance or non easance d'ring t(e term o o ice in t(e per ormance o t(e d'ties o t(e o ice or conviction d'ring t(e term o o ice o a serio's crime. A petition or recall m'st set ort( t(e speci ic cond'ct t(at maG Karrant recall. A petition maG not /e iss'ed 'ntil t(e s'preme co'rt (as determined t(at t(e acts alleged in t(e petition are tr'e and are s' icient gro'nds or iss'ing a recall petition;. 32 %osO I.S. 4ILB-R5SO@1 )he recall9 its provisions and significance1 in Annals1 sept. 12121 p. 21,. 33 %osO R.H. 4AR@-R1 La r6vocation1 cit.1 p. )1". 34 I.A. BO@-1 American politics and the part( s(stem1 Mc4raK+Iill1 @eK LorM1 12#21 p. ,"3. 35 %osO ancora R.$. BAR@-551 )he operation of the recall in #regon1 cit.1 p. )2. 36 %osO R. BO>R@-1 :unctions of the initiative4 referendum and recall 1 in Annals1 sept. 12121 p. 1".

ad 'n 'so legato a contrasti politici spiccioli1 spesso diversi da 6'elli indicati nella motiva!ione della petition (",). ".;. l recall del governatore %avis in California Sino all&ini!io del 233" si potevano registrare n'merosi casi di recall di 'n!ionari elettivi a livello cittadino1 ma poc(issime applica!ioni dell&istit'to a livello statale. In particolare1 si registrava 'n solo caso in c'i la proced'ra di recall aveva condotto alla revoca del capo dell&-sec'tivo di 'no Stato< la rimo!ione1 nel 12211 del governatore del @ort( $aMota LGnn =ra!ier1 assieme ad altri d'e alti 'n!ionari di 6'ello Stato. >n recentissimo revival della revoca popolare di 'n!ionari elettivi (a perE av'to l'ogo a seg'ito dell&attiva!ione di 'na proced'ra di recall nei con ronti del governatore della %ali ornia 4raG $avis. Alla ine di l'glio 233"1 nel termine di 1*3 giorni previsti dall&art. II se!. 1#a della %ostit'!ione cali orniana1 /en 1."33.333 cittadini cali orniani (anno sottoscritto 'na peti!ione c(e c(iede la revoca del 4overnatore democratico del piD popoloso Stato dell&>nione nordamericana1 soddis ando con 'n /'on margine il re6'isito del 12 per cento dei voti espressi nelle 'ltimi ele!ioni governatoriali1 previsto dalla disposi!ione costit'!ionale ora citata. Pertanto a di eren!a di 6'anto accad'to in passato1 6'ando le ric(ieste di recall1 p'r presentate in piD occasioni1 non avevano
".

mai raggi'nto l&elevato n'mero di

sottoscri!ioni costit'!ionalmente ric(iesto ( ) 7 stata convocata ( "2) per il , otto/re 233" la recall election nei con ronti del capo dell&esec'tivo1 rieletto appena 'ndici mesi prima1 nel novem/re 2332#3. @el caso in c'i $avis osse revocato (il c(e avverr0 6'alora i voti contrari s'perino 6'elli a l'i avorevoli)1 il governatore verre//e eletto ra i n'merosi candidati c(e possono presentarsi nel corso della medesima ele!ione. Paradossalmente1 mentre per la propria con erma in carica1 il governatore 'scente necessita della maggioran!a assol'ta1 per l&ele!ione di 'no dei controcandidati 7 s' iciente la maggioran!a relativa (#1). Occorre /revemente so ermarsi s'lle circostan!e politic(e nelle 6'ali la proced'ra di recall 7 stata attivata. >n grave disavan!o inan!iario (pari a /en ".
% r. R.$. BAR@-551 )he operation of the recall in #regon 1 cit. $al 12111 data dell&inserimento nella %ostit'!ione della %ali ornia degli istit'ti del re erend'm1 dell&initiative e del recall1 erano state lanciate /en "1 recall petitions contro governatori cali orniani1 ma ness'na aveva raggi'nto il 3uorum dei sottoscrittori necessario per la sottoposi!ione al voto. Solo # peti!ioni contro altri titolari di p'//lici ' ici (anno av'to s'ccesso in %ali ornia. 39 Cin 'na data ra il sessantesimo e l&ottantesimo giorno dal raggi'ngimento del 3uorum previsto per la peti!ione< cosO l&art. II se!. 1)a della %ostit'!ione cali orniana. 40 % r. le in orma!ioni riportate dalla 5eue <=rcher <eitung1 #...233"1 p. # e ....233"1 p. ". 4raG $avis era stato rieletto con il #, per cento dei voti1 contro il #2 per cento otten'to dallo s idante rep'//licano Bill Simon. 41 % r. l&art. II se!. 1)c della %ostit'!ione cali orniana.
38 37

miliardi di dollari) la c'i responsa/ilit0 politica 7 stata attri/'ita al governatore 7 emerso nel corso della prima met0 del 233". Il Partito rep'//licano c(e da alc'ni anni (a perso il controllo dell&elettorato cali orniano1 a seg'ito della modi ica!ione della composi!ione demogra ica dello stesso (determinata essen!ialmente dall&immigra!ione) (a individ'ato nel discredito c(e (a colpito il governatore $avis l&occasione per rientrare in gioco in 'no Stato+c(iave1 nel 6'ale era ormai str'tt'ralmente collocato all&opposi!ione. $&altra parte1 mentre alc'ni settori del Partito rep'//licano (anno disapprovato la recall petition (#2)1 il s'ccesso di 6'est&'ltima 7 stato notevolmente agevolato dal sostegno del dep'tato e 'omo d&a ari $arrell Issa (#"). @el c(e si p'E /en vedere c(e< a) la circostan!a c(e (a consentito di avviare il recall trascendeva le controversie politic(e 6'otidiane e consisteva in 'n episodio di (asserito) malgoverno di particolare gravit09 /) lo str'mento in esame 7 stato 'tili!!ato dalla or!a politica di opposi!ione1 pi'ttosto c(e da gr'ppi organi!!ati della cittadinan!a attiva o da or!e politic(e marginali9 c) piD c(e dalla cittadinan!a attiva1 il s'ccesso della recall petition 7 stato determinato da potentati economici1 c(e (anno a disposi!ione le risorse per sostenere le campagne a avore della recall petition in 'no Stato di grandi dimensioni come la %ali ornia. $a 6'esti dati si p'E trarre 6'indi la con erma c(e il recall viene 'tili!!ato in casi di particolare gravit0 (##)1 proprio come 'na sorta di impeachment b( the people1 ma anc(e c(e esso si presta ad essere 'tili!!ato dall&opposi!ione piD c(e dai governati e c(e1 6'alora 6'esti 'ltimi riescano a svolgere 'n r'olo attivo1 si tratta generalmente di or!e economic(e di grande rilievo. 8. L>A//er' 'ngsrec(t nei Cantoni svizzeri. L&istit'to della revoca degli organi parlamentari e di governo1 previsto in alc'ne %ostit'!ioni cantonali svi!!ere1 ' introdotto nei doc'menti costit'!ionali prom'lgati da @apoleone per gli Stdte.antone di Basilea1 Berna1 =ri/'rgo1 A'rigo1 L'cerna1 Scia 'sa e Solot('rn in appendice all&Atto di media!ione del 1.3" ( #))1 ad imita!ione di
Si tratta dei Republicans against the Recall . >na posi!ione contraria alla revoca popolare del governatore 7 stata ass'nta anc(e dai principali 6'otidiani cali orniani1 come il Los Angeles )imes e il San :rancisco Chronicle. 43 Il 6'ale (a messo a disposi!ione /en 1.,33.333 dollari a sostegno della peti!ione. 44 Il s'ccesso della recall petition contro il governatore $avis (a com'n6'e av'to come conseg'en!a il lancio di analog(e peti!ioni contro i governatori di @evada (QennG 4'inn) ed Ari!ona (Ranet @apoletano). 45 L&Atto di Media!ione (c(e1 dopo la /reve esperien!a della Rep'//lica -lvetica reintrod'ceva in Svi!!era 'n assetto di tipo con ederale) conteneva in allegato tre tipi di %ostit'!ione1 distinti per i %antoni+ citt01 i %antoni con Landesgemeinde e i n'ovi %antoni. L&Abberufungsrecht era previsto nel primo tipo di %ostit'!ione (adottato per le %ostit'!ioni dei %antoni cittadini). ?. ad es. l&art. 1. della %ostit'!ione di =ri/'rgo del 1.3"1 c(e si p'E leggere in I. @ABIOLA1 P. QLW>LI1 ?uellenbuch zur 1erfassungsgeschichte der Sch&eizerischen $idgenossenschaft und der 'antone von den Anfngen bis zur 0egen&art 1 Sa'erlXnder J %o1 Aara'1 12#31 p. 1...
42

'n istit'to noto nella prassi costit'!ionale ginevrina del settecento ed adom/rato in alc'ne asi della rivol'!ione rancese. Soppresso all&indomani della Resta'ra!ione ( #*)1 l&istit'to in esame ece la s'a riappari!ione nel contesto del movimento di democrati!!a!ione c(e tras ormE il sistema costit'!ionale elvetico nella seconda met0 dell&ottocento (#,). In tale periodo1 la revoca popolare del Parlamento cantonale venne introdotta nei %antoni di Scia 'sa (1.)2)1 Argovia (1.*2)1 Basilea+%ampagna (1.*") (#.)1 L'cerna (1.*2)1 Solot('rn (1.*2) e 5'rgovia (1.*2)1 mentre 6'ella del 4overno cantonale ' prevista nei cantoni di Solot('rn (1..,) e 5icino (1.22) (#2). L&Abberufungsrecht1 presenta caratteristic(e sostan!ialmente diverse da 6'elle del recall stat'nitense. @ei %antoni svi!!eri1 la revoca prevista oggi in t'tto in , %antoni (a 'n raggio di a!ione piD ridotto rispetto agli Stati mem/ri degli >SA1 in corrisponden!a1 del resto1 con la piD ridotta operativit0 del principio elettivo rispetto a 6'anto non accada oltreoceano< sicc(8 l&Abberufungsrecht (o r6vocation) (a come destinatari l&organo parlamentare da 'n lato e 6'ello governativo dall&altro ( )3). In entram/i i casi1 a di eren!a c(e negli States nordamericani1 destinatario della revoca p'E essere solo l&organo nel s'o complesso e non i singoli mem/ri di esso. $iversamente dagli Stati >niti1 la proced'ra di revoca (a trovato scarsissima applica!ione nei %antoni svi!!eri1 al p'nto c(e 7 di 'so in dottrina il gi'di!io s'lla s'a irrilevan!a pratica ()1). La norma!ione costit'!ionale dei %antoni svi!!eri 7 invece
46 S'i caratteri costit'!ionali di 6'esta ase nei %antoni elvetici v. -. IIS1 0eschichte des neuern Sch&eizerischen Staatsrechts1 vol. II1 %ie <eit der Restauration und der Regeneration 1*1; bis 1*;* 1 Iel/ing J Lic(ten(a(n1 Basel1 12221 p. #1 ss. 47 I. IA@4AR5@-R1 A. QL-L1 %ie demo.ratische Rechte in !und und 'antonen der Sch&eizerichen $idgenossenschaft1 Sc('lt(ess1 A'rigo1 23331 p. *"". 48 % r. L&art. )" della %ostit'!ione di Basilea+%ampagna del 1.*" in I. @ABIOLA1 P. QLW>LI1 ?uellenbuch1 cit.1 p. 2,). 49 -. IIS1 0eschichte des neuern Sch&eizerischen Staatsrechts1 vol. III1 parte I1 %er !undesstaat von 1*;* bis 1-1;1 Iel/ing J Lic(ten(a(n1 Basel1 12".1 p. ".#+".) e #"2. @el %anton 5icino1 la revoca del %onsiglio di Stato ' ini!ialmente prevista con legge ordinaria (1.22) e solo s'ccessivamente incorporata in %ostit'!ione. 50 Alc'ni %antoni prevedono il recall sia dell&organo parlamentare1 sia di 6'ello governativo< art. ), %ost. Berna (il 6'ale consente a "3 mila cittadini di ric(iedere il rinnovo totale anticipato tanto del 4ran %onsiglio YparlamentoZ1 6'anto del %onsiglio di 4overno< la proposta viene sottoposta a vota!ione popolare entro " mesi e se l&esito 8 positivo si procede a n'ove ele!ioni)9 art. 2,1 comma 21 %ost. >ri9 art. 2. %ost. Solot('rn9 art. ## e *2 %ost. Scia 'sa9 art. 2) %ost. 5'rgovia. L&art. ## della %ostit'!ione di L'cerna prevede l& Abberufung del solo organo parlamentare (la revoca YAbberufungZ del 4ran %onsiglio 8 deli/erata dal corpo elettorale a maggioran!a assol'ta1 s' ric(iesta di ) mila elettori9 in caso di voto avorevole alla revoca1 si a ricorso a n'ove ele!ioni1 ma il n'ovo 4ran %onsiglio (a 'n mandato pari a 6'ello resid'o del 4ran %onsiglio revocato< art. ##1 comma #)1 mentre l&art. ## della %ostit'!ione del %anton 5icino del 122, prevede la revoca del solo organo di governo1 il %onsiglio di Stato (la proposta di revoca p'E essere presentata da 1).333 elettori< v. anc(e la legge cantonale ".12.1.22 s'l diritto popolare di revoca del %onsiglio di Stato). L&art. 2,1 comma 21 della %ostit'!ione del %anton >ri prevede poi c(e destinatario della revoca p'E essere1 oltre al Parlamento ed al 4overno cantonali1 anc(e ogni altra a'torit0 (:$ie Qantonale ?olMsa/stimm'ng Mann a'c( die A//er' 'ng einer Be([rdeCverlangen;). $i recente il recall 7 stato a/olito nel %antone di Argovia dalla n'ova %ostit'!ione del 12.3 e in 6'ello di Basilea+%ampagna dalla n'ova %ostit'!ione del 12.#. 51 Per 6'esta opinione v. ad es. A. 4IA%OM-55I1 %as Staatsrecht der Sch&eizerischen 'antonen 1 cit.1 p. 22* e p. "**9 -. R>%Q1 Sch&eizerischs Staatsrecht1 PolGgrap(isc(er ?erlag1 A\ric(1 12),1 p. 2329 >. IW=-LI@1 H. IALL-R1 Sch&eizeriches !undesstaatsrecht1 III ed.1 Sc('lt(ess PolGgrap(isc(er ?erlag1 A\ric(1 122"1 p. 1.)9 I. IA@4AR5@-R1 A. QL-L1 %ie demo.ratische Rechte1 cit.1 p. *").

accom'nata a 6'ella degli Stati americani dalla colloca!ione in 'n sistema in c'i il mandato degli organi di governo 7 di regola isso (Regierung auf <eit) e dalla presen!a1 accanto alla revoca popolare1 di n'merosi meccanismi di democra!ia diretta1 i 6'ali presentano t'ttora 'na notevole variet01 p'r in 'n contesto c(e ne segnala 'n complessivo regresso ()2) rispetto alla pervasivit0 con c'i caratteri!!avano la democra!ia svi!!era all&ini!io del novecento. Ma proprio la di 'sione di tali istit'ti (in particolare il re erend'm legislativo o//ligatorio e l&ini!iativa) nel corso dell&ottocento 7 riten'to la ca'sa del declino dell&Abberufungsrecht< esso1 c(e poteva rappresentare 'n&arma per imporre alle a'torit0 la volont0 della cittadinan!a attiva1 si rivela meno e icace laddove al corpo elettorale s' ini!iativa di 'na ra!ione di esso 7 consentito adottare direttamente mis're legislative o respingere 6'elle predisposte dagli organi rappresentativi ()"). L&'nico caso recente di applica!ione a livello cantonale della proced'ra di revoca 7 6'ello posto in essere il 12 mar!o 2333 nel %antone di Scia 'sa contro il %onsiglio di 4overno1 ma la vota!ione popolare (a respinto la proposta di revoca ed (a con ermato al potere il governo cantonale ()#).

;. Lo scioglimento del Landtag su decisione popolare nelle Costituzioni dei LXnder tedeschi. Pi'ttosto simile all&Abberufungsrecht dei %antoni svi!!eri1 anc(e se collocato in 'n diverso sistema di governo1 7 il modello di recall adottato in 4ermania. Le %ostit'!ioni di sei Lnder della Rep'//lica ederale tedesca prevedono in atti l&istit'to dello scioglimento anticipato del Landtag a seg'ito di decisione popolare1 secondo proced're gi0 previste da alc'ne Landesverfassungen del periodo Keimariano (@@). Il procedimento 7 str'tt'rato dalle %ostit'!ioni nelle seg'enti asi< a) Ini!iativa popolare (1ol.sbegehren) per lo scioglimento1 sottoscritta da 'n n'mero di elettori c(e varia da 'n minimo del 13 per cento ad 'n massimo del 23 per cento degli aventi diritto (@A)9
$i tale complessivo regresso sono segno la soppressione della Landesgemeinde in n'merose %ostit'!ioni cantonali (essa sopravvive ormai nei d'e soli cantoni di 4lar's e Appen!ell Innerr(oden) e la sostit'!ione del re erend'm legislativo o//ligatorio con il re erend'm legislativo acoltativo ('na ri orma costit'!ionale di 6'esto tipo (a av'to l'ogo nel %antone di A'rigo nel 1222). 53 %osO =. =L-I@-R1 A. 4IA%OM-55I1 Sch&eizerisches !undesstaatsrecht1 PolGgrap(isc(er ?erlag1 A\ric(1 12#21 p. #.*+#.,1 nota "2. 54 % r. 5eue <=rcher <eitung1 1".".23331 p. 1". 55 Si v. ad es. le %ostit'!ioni della Baviera (art. "31 comma #) e della Pr'ssia (art. *). Al rig'ardo v. R. R-$SLOB1 Le r6gime parlementaire1 4iard1 Paris1 122#1 p. "22. 56 L&art. ,, %ost. Brande/'rgo ric(iede l&adesione di 233.333 elettori (circa il 13 per cento degli aventi diritto)9 l&art. 1.1 comma "1 %ost. Baviera di 1 milione di elettori (poco meno del 12 per cento degli aventi diritto)9 l&art. #"1 comma 21 %ost. Baden+H\rttem/erg di 'n sesto degli elettori9 gli art. ,3 lett. c) e ,* lett. /) %ost. Brema1 l&art. 1321 1] comma1 n. 21 %ost. Renania+Palatinato e l&art. *"1 comma "1 %ost. Berlino (come gi0 l&art. "21 comma "1 %ost. Berlino 12)3) di 'n 6'into degli elettori. Mentre1 d'n6'e1 in
52

10

b) @el caso in c'i il 3uorum per l&ini!iativa sia raggi'nto1 (a l'ogo la vota!ione popolare (1ol.sentscheid) s'llo scioglimento1 per il c'i esito positivo 7 ric(iesta in alc'ni casi la maggioran!a dei voti validamente espressi (@+)1 mentre in altri sono previsti 'n 3uorum di partecipanti alla vota!ione (@*) o re6'isiti piD esigenti1 come 'na maggioran!a 6'ali icata dei voti validamente espressi (@-) o la maggioran!a degli aventi diritto al voto (AB)9 c) F'alora il re6'isito ric(iesto per l&esito positivo del 1ol.sentscheid venga raggi'nto1 devono essere convocate n'ove ele!ioni parlamentari statali entro 'n termine sta/ilito dalla %ostit'!ione1 di norma *3 giorni (A1). Le disposi!ioni costit'!ionali ora sinteti!!ate possono poi essere integrate dalla legge ordinaria (A"). I meccanismi ora esposti presentano particolare interesse alla l'ce di d'e considera!ioni. In primo l'ogo1 le disposi!ioni costit'!ionali ora citate operano in sistemi s'/statali vincolati dalla cla'sola di omogeneit0 conten'ta nell&art. 2. della %ostit'!ione ederale tedesca al rispetto del principio della democra!ia rappresentativa. $eve d'n6'e ritenersi c(e nella c'lt'ra gi'ridica tedesca prevalga l&opinione secondo la 6'ale tali meccanismi non sono incompati/ili con la democra!ia rappresentativa. In secondo l'ogo1 va ricordato c(e le %ostit'!ioni citate prevedono t'tte1 con diverse varianti1 regimi parlamentari ra!ionali!!ati. - proprio come modalit0 s'ssidiaria e resid'ale di ra!ionali!!a!ione del regime parlamentare pare de//a essere con ig'rato l&Abberufung del Landtag< il c(e ne spiega l&accostamento piD alle altre orme di scioglimento anticipato del Parlamento ( A8) c(e alle proced're dell&ini!iativa legislativa popolare1 con le 6'ali1 p're1 essi esi/iscono tal'ni p'nti di contatto (A;). $a 6'est&'ltimo p'nto di vista1 com'n6'e1 si p'E condividere il rilievo
alc'ni casi il n'mero dei sottoscrittori del 1ol.sbegehren 7 sta/ilito con 'n valore assol'to1 in altri si 'tili!!a 'na percent'ale degli aventi diritto. 57 %osO art. 132 / %ost. Renania+Palatinato e1 implicitamente1 art. 1.1 comma "1 %ost. Baviera. 58 Art. *"1 comma "1 %ost. Berlino. 59 Art. ,. %ost. Brande/'rgo1 il 6'ale ric(iede la maggioran!a dei d'e ter!i dei votanti1 c(e deve com'n6'e rappresentare almeno la met0 piD 'no degli aventi diritto al voto. 60 Art. #"1 comma 21 %ost. Baden+H\rttem/erg e art. ,* / %ost. Brema. L&art. )# della %ost. di Berlino prevede invece 'n termine di . settimane. 61 Precisa!ioni marginali sono previste dalle %ostit'!ioni di Berlino e di Brema. 62 La riserva di legge 7 espressamente prevista dalle %ostit'!ioni della Baviera e della Renania+ Palatinato. 63 Recentemente la SP$ del Land di Berlino (a ipoti!!ato il ricorso a 6'este proced're per ottenere lo scioglimento anticipato della %amera dei dep'tati della capitale1 a seg'ito della rott'ra della coali!ione con la %$> (di c'i d0 noti!ia la 5eue <=rcher <eitung dell11 gi'gno 2331). La crisi 7 stata poi risolta con l&a'toscioglimento della %amera. 64 In genere1 le %ostit'!ioni dei Lnder disciplinano la revoca del Landtag congi'ntamente alle altre orme di 1ol.sentscheidung.

11

secondo c'i lo scioglimento del Parlamento s' ini!iativa popolare avre//e 'na 'n!ione di valvola di s ogo per i cittadini1 6'alora essi non concordino piD con la linea politica perseg'ita dal Parlamento o con la s'a composi!ione (A@).

@. La revoca popolare dei deputati nelle Costituzioni sovietiche. Si inseriva invece in 'na diversa orma di Stato la revoca popolare dei dep'tati prevista nella %ostit'!ione della Rep'//lica Socialista =ederativa Sovietica R'ssa del 12"* e nelle %ostit'!ioni sovietic(e del 12"* e 12,, ( **). In 6'esto caso1 vi 7 in com'ne con il costit'!ionalismo americano della Progressive $ra e con la democra!ia svi!!era il ri i'to di 'n modello p'ramente rappresentativo di democra!ia. Ma poic(8 il r'olo dei parlamenti veniva totalmente ridisegnato (attraverso il c.d. r'olo+g'ida del Partito com'nista e il divieto di costit'ire altre orma!ioni politic(e1 ma anc(e mediante l&idea di parlamenti a 'n!ionamento intermittente1 i c'i mem/ri erano c(iamati a rimanere in contatto contin'o con l&elettorato c(e li aveva espressi ( *,))1 il recall diveniva str'mento del mandato imperativo e si con ig'rava come meccanismo di san!ione della rott'ra del rapporto id'ciario tra rappresentanti e rappresentati. Prova di ciE era il atto c(e il destinatario della revoca popolare era il singolo dep'tato ( *.) e non l&organo parlamentare nel s'o complesso (n81 tantomeno1 gli organi del potere esec'tivo1 c(e dal p'nto di vista ormale erano con ig'rati come mera appendice dell&organo legislativo+ rappresentativo). In realt01 poi1 la revoca popolare era 'n 'tile str'mento nelle mani del partito 'nico1 il 6'ale poteva servirsene per spegnere le isolate voci di dissenso

$. =RA@Q-1 Art. 1B-1 in %. 4RIMM1 P. %A-SAR (a c'ra di)1 1erfassung f=r Rheinland,Pfalz1 @omos1 Baden+Baden1 23311 p. *2,. 66 I testi di 6'esti doc'menti si possono leggere in trad'!ione italiana in P. BIS%AR-55I $I R>==IA1 4. %RISPI R-4IIAAI1 La Costituzione sovietica del 1-++ 1 4i' r71 Milano1 12,21 risp. p. "2* ss.1 #*3 ss.1 )32 ss. (per la %ostit'!ione del 122"1 c(e non men!ionava espressamente la revoca1 v. p. #1# ss.). 67 % r. art. 13"1 comma "1 %ost. sovietica del 12,,< T@ella propria attivit0 il dep'tato 7 g'idato dagli interessi generali dello Stato1 tiene conto delle ric(ieste della popola!ione della propria circoscri!ione elettorale1 si adopera per ottenere la trad'!ione in atto dei mandati degli elettoriU. % r. altresO art. 13#1 comma 1< TIl dep'tato esercita i s'oi poteri sen!a interrompere la propria attivit0 prod'ttiva o di servi!ioU. 68 Si v. l&art. 13, della %ost. sovietica del 12,,< TIl dep'tato 7 ten'to a rendere conto del proprio lavoro e del lavoro del Soviet davanti agli elettori1 nonc(8 davanti ai collettivi e alle organi!!a!ioni sociali c(e (anno presentato la s'a candidat'ra a dep'tato. Il dep'tato c(e non si sia mostrato degno della id'cia degli elettori p'E essere revocato in 6'alsiasi momento per decisione della maggioran!a degli elettori1 secondo le modalit0 sta/ilite dalla leggeU. Ma v. gi0 l&art. ,. della %ostit'!ione della Rep'//lica Socialista =ederativa Sovietica R'ssa del 121. e l&art. 1#2 della %ost. sovietica del 12"* (collocato nella parte relativa ai diritti dei cittadini). P. BIS%AR-55I $I R>==IA (a c'ra di)1 L>amministrazione locale in $uropa 1 ?icen!a1 12,,1 vol. I1 >RSS1 p. 12,1 riporta 'na trad'!ione della legge della Rep'//lica Socialista =ederativa Sovietica R'ssa del 1,.13.12*3 s'lla proced'ra di revoca dei dep'tati dei Soviet. S'llo status del dep'tato sovietico v. I. SPR^4-L1 %er %eputierte des So&ietstaates1 in Cahrbuch f=r #strecht1 12,#1 n. 1+2.

65

12

politico in 'no Stato organi!!ato totalitariamente< e 6'esta pare essere stata al di l0 dell&ideologia l&e ettiva 'n!ione dell&istit'to (*2).

A. La revoca popolare di organi del potere esecutivo su iniziativa dell>organo legislativo,rappresentativo. $iversamente da 6'elle viste sinora1 tal'ne orme di revoca popolare degli eletti (e1 segnatamente1 dei titolari di organi di vertice del potere esec'tivo) possono essere attivate non s' ini!iativa di 'na ra!ione del corpo elettorale1 ma ad opera della maggioran!a (assol'ta o 6'ali icata) dell&organo legislativo+rappresentativo. 5ali meccanismi di c'i tre esempi si possono ravvisare nell&art. #" della %ost. di Heimar (,3)1 nell&art. *31 comma *1 della %ost. a'striaca del 1223 (,1) e nella legge regionale siciliana n. , del 1222 s'lla ele!ione diretta del Sindaco ( ,2) si caratteri!!ano in atti
69 B. M-ISS@-R1 %er $nt&urf der neuen So&iet !undesverfassung 1 p. 122. L.4. %I>R%IHAR$1 Contemporar( soviet government1 Ro'tledge J Pa'l Qegan1 London1 12*.1 p. 1131 cita ,1. casi di revoca d'rante il Soviet del 12,2. 70 La decisione del Reichstag di proporre al corpo elettorale la rimo!ione del Presidente doveva essere adottata a maggioran!a dei d'e ter!i e prod'ceva l&immediata sospensione del Presidente dalla carica (le s'e 'n!ioni venivano provvisoriamente ass'nte dal %ancelliere). Per la rimo!ione del Presidente era s' iciente il voto avorevole della maggioran!a semplice dei votanti (eS art. 2 della legge 2,.*.1221). La decisione popolare in avore della rimo!ione non impediva al Presidente ederale di ricandidarsi nelle ele!ioni convocate per la scelta del s'o s'ccessore. -cce!ionalmente gravi erano le conseg'en!e della reie!ione1 da parte del corpo elettorale1 della proposta di revoca del Presidente< in tal caso1 in atti1 6'esto era a'tomaticamente rieletto per 'n 'lteriore mandato settennale ed il Reichstag veniva sciolto anticipatamente. Al rig'ardo v. 4. A@S%IP5A1 %ie 1erfassung des deutschen Reichs vom 1- august 1-1- 1 NIII ed.1 StilMe1 Berlin1 12"31 p. 222. 71 La disposi!ione citata ai sensi della 6'ale il Presidente ederale p'E essere revocato dal corpo elettorale s' proposta (adottata a maggioran!a 6'ali icata) della %amera /assa9 se il voto 7 avorevole alla revoca sono convocate ele!ioni per 'n n'ovo Presidente9 in caso contrario1 il Presidente si considera a'tomaticamente rieletto e il 5ationalrat a'tomaticamente sciolto venne introdotta con la legge di revisione del 12221 la 6'ale adottE altresO l&ele!ione diretta del Presidente ederale. 72 Cora a/rogata e sostit'ita dalla legge reg. n. ") del 122,. L&art. 1.1 comma 21 della legge reg. Sicilia 2* agosto 12221 n. , consentiva la rimo!ione del Sindaco1 eletto a s' ragio 'niversale e diretto1 solo a seg'ito di 'na cons'lta!ione popolare promossa a maggioran!a assol'ta dei componenti il %onsiglio com'nale in caso di gravi inadempien!e programmatic(e. L&accoglimento della proposta determinava la rimo!ione del Sindaco e la s'ccessiva ele!ione popolare di 'n s'ccessore il c'i mandato d'rava ino alla scaden!a del %onsiglio9 la s'a reie!ione comportava invece la decaden!a del %onsiglio e la nomina di 'na %ommissione straordinaria ino al rinnovo di 6'est&'ltimo per 'na d'rata pari a 6'ella rimanente al Sindaco in carica. S' tale legge v. S' tale legge c r. $. %>%%IA1 =. AI-LLO1 La nuova disciplina sulla elezione diretta del Sindaco e sull>elezione dei Consigli comunali nella Regione siciliana 1 in 0iur. amm. sic.1 12221 p. *,) ss.9 A. PIAAOR>SSO1 $lezione diretta del Sindaco9 si comincia dalla Sicilia Dcommento alla legge regionale +E1--"F1 in Corriere giuridico1 12221 p. 112, ss.9 B.A. 5IMI@-RI1 L>elezione diretta del Sindaco nei Comuni siciliani1 in )rib. amm. reg.1 12221 II1 p. #21 ss. 4. BOS%O1 Le autonomie locali in Sicilia 1 in 5uova rassegna1 122"1 p. 1122 ss.9 L. %APO@-55I1 Le nuove norme in materia di enti locali nella Regione siciliana9 dal recepimento con modifiche della legge 1;" del 1--B alla disciplina sull>elezione del Sindaco 1 in %ir. reg.1 122"1 p. 1, ss.9 M. %-RM-L1 l governo dei comuni tra vecchi problemi e nuove regole Dlegge regionale siciliana +E1--"F1 in %ir. reg.1 122"1 p. "*) ss.9 A. $&A@$R-A1 rapporti tra gli organi comunali Dlegge 1;" del 1--B G legge regionale sicilianaF 1 in %ir. reg.1 122"1 p. ..2 ss.9 4. 4ARRA1 $lezione diretta del Sindaco e ordinamento comunale in Sicilia1 Milano1 4i' r71 122"9 -. MA44IORA1 L>elezione con suffragio popolare del Sindaco in Sicilia 1 in Stato civ. it.1 122"1 p. 1". ss.9 A. MA@A-LLA1 0overno locale4 assemblea locale e investitura separata 1 in 5uove autonomie1 122"1 I1 p. 1, ss.9 S. R-1 L>elezione diretta del Sindaco nella Regione siciliana 1 in Stato civ.1 122"1 p. *23 ss.9 P. RIAAO1 L>elezione diretta del Sindaco nella Regione siciliana1 in Amm. it.1 122"1 p. )* ss.9 =. S-%II1 $lezione a suffragio popolare del Sindaco in Sicilia1 in Amm. it.1 122"1 p. 1*., ss.9 A. S4RO1 $lezione diretta del Sindaco9 comparazione tra la legge *1E1--8 e la legge regionale siciliana +E1--" 1 in 5uova rass.1 122"1 p. )21 ss.9 4. ARMAO1 P.L. MA55A1 4. ?-R$-1 Studi sull>ordinamento delle autonomie locali in Sicilia 1 F'attrosoli1 Palermo1 122#9 A. %ARIOLA1 Legge siciliana sull>elezione diretta del Sindaco e principi generali dell>ordinamento dello Stato 1 in %ir. e

13

come sostit'ti 'n!ionali del voto di s id'cia. -ssi1 in atti1 mirano a com/inare modalit0 : orti; di controllo parlamentare (tali1 cio71 da poter prod'rre la rimo!ione dell&organo controllato) con la presen!a di organi di governo i c'i titolari sono eletti direttamente dal corpo elettorale (sia c(e si tratti dell&organo di governo vero e proprio1 come nel caso del Sindaco nella legge reg. siciliana citata1 sia c(e si tratti di 'n %apo dello Stato par!ialmente distinto dal potere esec'tivo1 come nei casi di Heimar e dell&A'stria ( ,")). La sol'!ione consiste nella costr'!ione di 'n meccanismo di controllo politico c(e non 7 a/ilitato a prod'rre direttamente l&e etto della rimo!ione dell&organo controllato1 in 6'anto 6'esto 7 eletto direttamente del corpo elettorale1 ma 'nicamente a mettere in moto la proced'ra di rimo!ione< di conseg'en!a 7 lo stesso corpo elettorale ad adottare la decisione di revoca1 svolgendo 'na sorta di 'n!ione ar/itrale (,#). +. $sempi di recenti previsioni costituzionali recanti forme di recall. $'e recenti doc'menti costit'!ionali di 'n certo rilievo (anno previsto orme di recall. La %ostit'!ione polacca del 122, 'no dei doc'menti di maggiore interesse nel 6'adro del costit'!ionalismo post+com'nista (a previsto la revoca degli organi di a'togoverno delle collettivit0 territoriali (art. 1,3 %ost.). La revoca p'E avere come destinatari solo organi eletti direttamente. L&e ettiva con ig'ra!ione (rimessa dallo stesso art. 1,3 alla legge ordinaria1 sia per 6'anto attiene ai principi generali1 sia rig'ardo alle proced're) e il rendimento di 6'esto istit'to non sono per ora noti. Ia invece av'to 'n impatto politico immediato il recall di t'tti i titolari di ' ici elettivi previsto dall&art. ,2 della %ostit'!ione vene!'elana del 1222 ( ,)). 5ale disposi!ione consente la revoca dei 'n!ionari elettivi solo dopo il decorso della prima met0 del loro presiden!iale. S' ric(iesta del 23 per cento degli aventi diritto al voto viene convocato 'n re erend'm di recall1 c(e 7 approvato se la proposta riceve il voto avorevole di 'n n'mero di elettori pari ai voti otten'ti dal 'n!ionario elettivo di c'i si
soc.1 122#1 p. )) ss.9 4. %ORSO1 Consultazione elettorale sulla rimozione del Sindaco Dart. 1* legge regionale siciliana +E1--"F9 procedimento amministrativo o decisione HpoliticaIJ 1 in 5uove autonomie1 122)1 p. #2# ss.9 -. AL-SSI1 La consultazione del corpo elettorale sulla rimozione del Sindaco in Sicilia 1 in Amm. it.1 122*1 p. ,2# ss.9 ?.?. S%ALO4@A1 La legge +E1--" sull>elezione diretta del Sindaco in Sicilia9 opportunit di un cambiamento1 in 5uova rass.1 122,1 p. 12.2 ss. 73 @el caso dell&art. #" della %ost. di Heimar non si volle prevedere 'n rapporto di id'cia tra Presidente e Reichstag1 in 6'anto il primo dei d'e organi veniva con ig'rato come 'n s'rrogato del Monarca. @el caso1 invece1 della legge reg. n. , del 12221 l&a//andono del sistema parlamentare non corrispondeva all&approdo n8 ad 'n sistema presiden!iale classico (con termini issi e inderoga/ili per i mandati dell&organo legislativo e di 6'ello rappresentativo) n8 al modello dell&ele!ione diretta con governo di legislat'ra (poi adottato con la legge reg. n. ") del 122,)< per c'i la revoca popolare s' ini!iativa del %onsiglio costit'iva la sol'!ione intermedia invero non molto elice c'i si gi'nse in tale contesto. 74 S'l re erend'm costit'!ionale e s'l s'o in6'adramento nel costit'!ionalismo del primo dopog'erra v. 4. B'rdea'1 l regime parlamentare nelle Costituzioni europee del dopoguerra (12"2)1 tr. it. a c'ra di S. %otta1 %om'nit01 Milano1 12)31 p. "33+"2". 75 Secondo l&art. ,21 comma 1 T5odos los cargos G magistrat'ras de elecci_n pop'lar son revoca/lesU.

14

ric(iede la revoca nelle ele!ioni c(e (anno determinato la s'a preposi!ione all&' icio e sempre c(e a//ia preso parte alla vota!ione s'l recall almeno il 2) per cento degli aventi diritto al voto (,*). La previsione del recall c(e p'E essere sottoposto a vota!ione non piD di 'na volta d'rante il mandato di 'n 'n!ionario elettivo 7 coerente con i principi partecipativi c'i la %ostit'!ione :/olivariana; del 1222 en aticamente si ispira e p'E avere ra i s'oi destinatari lo stesso Presidente della Rep'//lica1 come ris'lta anc(e dall&art. 2""1 c(e indica la :revocatoria pop'lar; ra le ca'se di cessa!ione anticipata del mandato presiden!iale ( ,,). L&e ettiva applica!ione dell&istit'to 7 stata oggetto di accese controversie politic(e ra il Presidente vene!'elano I'go %(ave! ed i s'oi oppositori. F'esti 'ltimi1 dopo aver c(iesto1 gi0 prima del decorso del primo triennio del mandato presiden!iale (e 6'indi praeter Constitutionem)1 l&indi!ione di 'n re erend'm s'lla permanen!a in carica del Presidente1 (anno e ettivamente avviato la raccolta delle irme nell&estate 233"1 ottenendo il sostegno di
,.

2.,33.333

elettori1

/en

oltre

la

soglia

minima

costit'!ionalmente prevista ( ). Al momento in c'i vengono licen!iate 6'este pagine1 sono in corso controversie gi'ridic(e derivanti dalla mancata ado!ione delle norme di att'a!ione del recall (,2) e dalla vacan!a del %onsiglio -lettorale @a!ionale1 l&organo costit'!ionalmente dep'tato a gi'dicare s'll&ammissi/ilit0 della proced'ra di recall (.3). -& inoltre oggetto di disc'ssione la acolt0 del Presidente revocato dal corpo elettorale di ricandidarsi alle ele!ioni per la scelta del s'o s'ccessore.

*.

l problema della legittimit della revoca popolare degli eletti

nell>ordinamento costituzionale italiano e4 in particolare4 negli Statuti regionali. S'lla /ase delle coordinate comparatistic(e cosO delineate dell&istit'to del recall1 7 ora possi/ile passare all&oggetto c(e 7 posto al centro del presente lavoro. Al rig'ardo1 occorre m'overe da d'e 6'esiti. -& costit'!ionalmente ammissi/ile

76 % r. R. ?I%IA@O PAS5OR1 R. MAR5`@-A $ALMA>1 Cambio polKtico ( proceso constitu(ente en 1enezuela D1--*,"BBBF1 5irant lo Blanc(1 ?alencia1 23311 p. 21*. 77 La possi/ilit0 di ricorrere a 6'este proced're costit'isce 'n /ilanciamento rispetto alla previsione di 'n mandato presiden!iale di sei anni1 con possi/ilit0 di riele!ione immediate1 mentre la precedente %ostit'!ione del 12*1 issava a cin6'e anni il mandato del Presidente della Rep'//lica ed escl'deva l&immediata riele!ione< c r. R. ?I%IA@O PAS5OR1 R. MAR5`@-A $ALMA>1 Cambio polKtico1 cit.1 p. 2"2. 78 Si v. le noti!ie riportate in )he )imes1 21...233"1 p. 1) ($. A$AMS1 /npopular Chavez faces ".+m demands for leadership poll ) e )he $conomist1 2"+22...233"1 p. #2+#" (1enezuela>s President. Recalling the revolution). 79 Peraltro1 l&art. ,21 comma #1 %ost.1 sem/ra s'/ordinare all&ado!ione di 'na legge di att'a!ione solo l&operativit0 della revoca degli organi collegiali1 non di 6'elli monocratici. 80 5ale organo1 in atti1 7 competente in generale rig'ardo alla :organi!!a!ione1 amministra!ione1 dire!ione e vigilan!a s' t'tti gli atti relativi alla ele!ione di caric(e di rappresentan!a popolare dei poteri p'//lici e dei re erend'm; (art. 22"1 n. )1 %ost.).

15

l&introd'!ione di meccanismi simili nell&ordinamento italiano e1 in particolare1 a livello regionalea -1 d&altro canto1 a 6'ali esigen!e tali istit'ti possono dare rispostaa Il primo dei d'e 6'esiti 7 ovviamente prioritario nella prospettiva dello st'dioso del diritto positivo. 5ale 6'esito va peraltro circoscritto1 in 6'esta sede1 al pro/lema della ammissi/ilit0 dell&istit'to del recall nel 6'adro della orma di governo regionale1 c(e costit'isce l&oggetto della competen!a degli stat'ti regionali ordinari ai sensi del n'ovo testo dell&art. 12" della %ostit'!ione. La 6'estione si pone da d'e diversi p'nti di vista. In primo l'ogo occorre veri icare se l&istit'to del recall possa essere ricompreso nella materia stat'taria T orma di governoU regionale. In secondo l'ogo1 accertata la pertinen!a dell&istit'to in esame a tale materia1 7 necessario sta/ilire se la previsione di esso negli stat'ti determini o meno 'na lesione del vincolo1 imposto agli stat'ti stessi1 a porsi Tin armonia con la %ostit'!ioneU. @on 7 6'esta la sede per 'n esame appro ondito della no!ione di orma di governo regionale accolta dal n'ovo testo dell&art. 12" %ost. Ai ini c(e 6'i interessano1 /asta in atti osservare c(e1 con tale loc'!ione1 la legge cost. n. 1 del 1222 non mirava certo ad a idare agli stat'ti regionali la sola disciplina della distri/'!ione del potere politico ra gli organi s'premi della Regione1 con escl'sione delle regole relative ai rapporti ra governanti e governati. %(e la no!ione di orma di governo attenga1 nella disposi!ione in 6'estione1 anc(e ai rapporti tra il corpo elettorale regionale e gli organi di governo della Regione 7 dimostrato sen!a om/ra di d'//io dal atto c(e1 nel 6'adro della disciplina di tale materia1 7 rimessa allo stat'to la scelta tra l&ele!ione del Presidente della 4i'nta da parte del corpo elettorale e modalit0 diverse di preposi!ione a tale carica (art. 1221 'ltimo comma1 %ost.). @e seg'e c(e la no!ione di orma di governo regionale incl'de la disciplina dei rapporti tra elettori ed eletti1 ra i 6'ali p'E app'nto rientrare l&istit'to del recall (.1). Accertata la pertinen!a dell&istit'to del recall all&am/ito materiale rimesso alla competen!a degli stat'ti1 occorre interrogarsi circa l&armonia di tale meccanismo con la %ostit'!ione. Anc(e rig'ardo al signi icato del vincolo di armonia con la %ostit'!ione prescritto allo stat'to regionale dall&art. 12" %ost. non 7 6'i possi/ile 'na indagine appro ondita. In altra sede (.2) a//iamo tentato di dimostrare c(e1 nel sistema
4li stat'ti possono scegliere 'na orma di governo caratteri!!ata dalla ele!ione diretta del Presidente della 4i'nta regionale1 c(e 7 an!i indicata come modello pre eren!iale dall&art. 1221 comma )1 %ost. e possono escl'dere l&ele!ione diretta e anc(e in tal caso1 implicitamente1 possono operare 'na scelta c(e attiene alla concreta con ig'ra!ione del rapporto governanti+governati. Per l&argomenta!ione della tesi c(e la competen!a degli stat'ti a disciplinare la : orma di governo; regionale non sia limitata ai rapporti ra gli organi regionali s'premi1 ma a//ia 'na estensione piD ampia1 sia consentito rinviare a M. OLI?-55I1 5uovi statuti e forma di governo delle Regioni. 1erso le Costituzioni regionaliJ 1 Il M'lino1 Bologna1 23321 p. 12) ss. 82 M. OLI?-55I1 5uovi statuti1 cit.1 p. 1*) ss.
81

16

ris'ltante dalla revisione costit'!ionale di c'i alla legge cost. n. 1 del 12221 il vincolo di armonia con la %ostit'!ione non impone allo stat'to regionale la previsione di orm'le organi!!ative regionali analog(e a 6'elle previste per l&organi!!a!ione dell&apparato statale di governo (.")1 ma 'nicamente l&applica!ione alla Regione di 6'elle sol'!ioni organi!!ative previste dalla %ostit'!ione per lo Stato+apparato in 6'anto espressione di principi s'premi dell&ordinamento costit'!ionale (come tali non modi ica/ili neanc(e con legge di revisione costit'!ionale e 6'indi nemmeno deroga/ili dagli stat'ti per l&organi!!a!ione della Regione) o di principi generali dell&ordinamento costit'!ionale stesso (come tali modi ica/ili con leggi di revisione1 ma non deroga/ili dagli stat'ti1 in 6'anto espressione di scelte compi'te dalla %ostit'!ione non per il solo Stato apparato1 ma per t'tti gli enti territoriali) (.#). %iE c(e occorre c(iarire1 ai ini c(e 6'i interessano 7 d'n6'e< a) se il principio costit'!ionale del li/ero mandato parlamentare concreti 'n principio s'premo o 'n principio generale dell&ordinamento costit'!ionale o 'na mera sol'!ione di str'tt'ra accolta per l&apparato statale (.))9 /) in 6'ale rapporto stiano il principio del li/ero mandato e l&istit'to del recall (se cio7 il primo escl'da il secondo). F'anto al pro/lema posto sub a)1 premesso c(e la en'clea!ione dei principi costit'!ionali s'premi non p'E1 in atto1 c(e essere opera della gi'rispr'den!a costit'!ionale (e c(e 6'indi 'na analisi c(e prescinda da casi concreti risc(ia di rivelarsi astratta e velleitaria)1 la rappresentan!a politica costit'isce la modalit0 organi!!ativa caratteri!!ante del tipo di democra!ia accolta nella %ostit'!ione italiana del 12#,. Le orme ed i limiti de initi dalla %ostit'!ione1 nei 6'ali l&eserci!io della sovranit0 popolare deve essere necessariamente conten'to (eS art. 11 comma 21 %ost.)1 (anno in atti il loro cardine nella regola generale issata dall&art. ,3 e dalle disposi!ioni s'ccessive c(e ne costit'iscono speci ica!ione ed att'a!ione9 d&altro canto1 la stessa revisione costit'!ionale 7 con ig'rata come competen!a eminentemente parlamentare1 all&interno della 6'ale il re erend'm con ermativo non (a nat'ra costit'tiva. La stessa con ig'ra!ione del re erend'm a/rogativo come atto di mera legisla!ione negativa costit'isce con erma e non smentita della nat'ra del nostro ordinamento s'l p'nto. Il c(e traspare anc(e dall&assen!a nella %ostit'!ione italiana di en'ncia!ioni generali del tipo di 6'elle conten'te nell&art. "1 comma 11 della %ostit'!ione della ? Rep'//lica
F'esta tesi era stata sosten'ta1 a ronte del testo originario dell&art. 12"1 da alc'ni a'tori1 ra c'i =. SORR-@5I@O1 Lo Statuto regionale nel sistema delle fonti1 in 0iur. cost.1 12,11 p. #2# ss 84 Resta peraltro ermo c(e1 come ogni altra onte s'/costit'!ionale1 lo Stat'to regionale ordinario 7 poi ten'to al :rispetto; della %ostit'!ione laddove 6'esta disciplini direttamente attispecie rientranti nell&am/ito di competen!a rimesso allo stat'to stesso (per 'n esempio di 6'esti pro/lemi v. infra par. 2)1 salvi i casi in c'i si possa ritenere deroga/ile la disciplina di rango costit'!ionale. S' 6'esto pro/lema v. ancora M. OLI?-55I1 5uovi statuti1 cit.1 p. 1*) ss. 85 Solo nel primo caso1 in atti1 si potr0 individ'are in tale principio 'n vincolo per gli stat'ti regionali. Ove sia dimostrato c(e il li/ero mandato parlamentare concreti 'n principio s'premo dell&ordinamento costit'!ionale1 ris'ltere//e assor/ita almeno ai ini del presente lavoro la 6'estione se esso rappresenti anc(e 'n principio generale.
83

17

rancese del 12).1 nonc(81 s'lla scia di 6'est&'ltima1 in n'merose altre %arte costit'!ionali piD recenti1 ai sensi delle 6'ali :la sovranit0 appartiene al popolo1 il 6'ale la esercita mediante le ele!ioni ed i re erend'm; ( .*). In tale tipo di en'ncia!ioni costit'!ionali si p'E in atti vedere 'na e6'ipara!ione degli istit'ti di democra!ia diretta e di democra!ia rappresentativa c(e non si des'me dalle scelte operate dalla nostra %ostit'!ione< nella 6'ale non solo il re erend'm 7 collocato al livello della legge ordinaria (e non di 6'ella costit'!ionale)1 ma1 a di eren!a della onte primaria a competen!a generale1 si vede sottratta la possi/ilit0 di incidere s' 'na serie di materie e p'E del resto intervenire solo nella orm'la della mera a/roga!ione nel c(e deve vedersi 'na netta limita!ione di modalit0 operativa1 malgrado le distorsioni c(e 'n trentennio di storia dell&istit'to in esame (a atto emergere. Pertanto1 la concl'sione per c'i il li/ero mandato parlamentare in 6'anto elemento str'tt'rale portante della democra!ia rappresentativa costit'isca 'n principio s'premo appare verosimile. $al c(e deve concl'dersi< a) c(e esso costit'isce 'n limite tacito alla revisione costit'!ionale (.,)9 /) c(e esso si impone allo stat'to regionale ordinario1 in 6'anto ten'to a porsi :in armonia con la %ostit'!ione; (il c(e signi ica< in armonia con i principi s'premi dell&ordinamento)9 c) c(e esso si estende alla organi!!a!ione degli enti locali. %osO sta/ilita la portata del principio del li/ero mandato parlamentare1 occorre c(iedersi se tale principio escl'da in radice l&ammissi/ilit0 dell&istit'to del recall nel nostro ordinamento (..) e1 in particolare1 la s'a introd'!ione a livello regionale
Si v. gran parte delle %ost. adottate da Paesi dell&-'ropa centrale e orientale dopo la ine dei regimi com'nisti< art. 21 comma 11 %ost. Romania9 art. "1 comma 21 %ost. Slovenia9 art. 11 comma 21 %ost. B'lgaria9 art. 11 comma 21 %ost. >ng(eria9 art. #1 comma 21 %ost. Polonia9 art. "1 commi 2 e "1 %ost. R'ssia9 art. )1 comma 21 %ost. >craina e altre. =a ecce!ione e non 7 cas'ale1 data la ricc(e!!a della tradi!ione parlamentare della prima Rep'//lica cecoslovacca1 s' c'i 6'esto Paese p'E ondare il s'o costit'!ionalismo la Rep'//lica %eca (v. art. 21 comma 11 il 6'ale prevede solo la democra!ia rappresentativa). 87 In 6'esto senso v. @. AA@O@1 l libero mandato parlamentare1 4i' r71 Milano1 12211 p. "2". 88 @on 7 possi/ile esaminare in 6'esta sede la 6'estione della ammissi/ilit0 del recall a livello statale. -& perE s' icientemente ovvio c(e l&istit'to della revoca popolare del Parlamento statale1 o di 'na delle d'e %amere1 potre//e essere prevista solo con legge di revisione costit'!ionale< 7 in atti la norma!ione di rango costit'!ionale a disciplinare l&ele!ione1 la d'rata in carica e lo scioglimento delle %amere. ?a soltanto aggi'nto1 s' 6'esto p'nto1 c(e l&introd'!ione di 'n istit'to del genere1 per le ragioni indicate infra nel testo rig'ardo alla revoca del %onsiglio regionale1 non incontrere//e alc'n tipo di limite intangi/ile e potre//e 6'indi essere disposto con la proced'ra di c'i all&art. 1".. F'anto alla possi/ilit0 di introd'rre (va da s8< con legge di revisione costit'!ionale)1 orme di recall del singolo parlamentare1 la 6'estione si rivela piD complessa1 in 6'anto in tal modo potre//e essere messo in disc'ssione il principio s'premo della democra!ia rappresentativa. Al rig'ardo si p'E solo ipoti!!are c(e1 mentre si dovre//e ritenere escl'sa l&ipotesi di 'n recall :li/ero; (i c'i pres'pposti siano cio7 li/eramente determina/ili dai proponenti1 secondo il modello americano)1 tale concl'sione non appare del t'tto necessaria per il caso di 'n recall i c'i pres'pposti siano predeterminati dalla %ostit'!ione e controlla/ili in via gi'risdi!ionale< potre//e essere il caso di 'n recall ad ini!iativa popolare nei con ronti del dep'tato c(e cam/i partito di appartenen!a nel corso della legislat'ra (si trattere//e di 'n modello simile a 6'ello di c'i all&art. 1*31 comma 11 lett. c) della %ost. portog(ese1 il 6'ale prevede c(e il dep'tato c(e cessi di essere mem/ro del partito nel 6'ale 7 stato eletto perde la posi!ione di parlamentare1 mentre l&art. 1)21 comma 21 della stessa %ostit'!ione prevede il principio del li/ero mandato1 ma solo per precisare c(e il dep'tato rappresenta la na!ione e non la parte di territorio in c'i 7 stato eletto9 nell&ipotesi 6'i prospettata gli e etti non sare//ero a'tomatici ma verre//ero rimessi alla val'ta!ione dell&elettorato).
86

18

mediante previsione negli stat'ti. Al rig'ardo1 sem/ra si de//a disting'ere tra la revoca dei singoli mem/ri di 'na assem/lea rappresentativa e la revoca di 'n intero organo rappresentativo o di organi esec'tivi (monocratici o collegiali). A prescindere1 per ora1 dai pro/lemi sistemici posti da 6'este 'ltime orme di revoca popolare1 7 solo la prima (la revoca di singoli rappresentanti) a porsi in netta antitesi con il principio del li/ero mandato parlamentare1 in 6'anto essa costit'isce 'n me!!o idoneo a vincolare mediante lbevent'alit0 del ricorso alla revoca la li/ert0 del parlamentare. %(e il li/ero mandato parlamentare non sia invece incompati/ile con orme di cessa!ione anticipata del mandato dell&organo legislativo+rappresentativo si p'E agevolmente ded'rre dalla presen!a1 nell&ordinamento costit'!ionale statale1 di 'n altro meccanismo istit'!ionale di 6'esto tipo< lo scioglimento anticipato delle %amere (e dei %onsigli regionali). -scl'sa la possi/ilit0 di prevedere il recall dei singoli consiglieri regionali1 pare allora ammissi/ile il recall del %onsiglio regionale nel s'o complesso. F'anto agli altri organi c'i tale istit'to possa essere esteso1 sem/ra si possa annoverare ra essi il Presidente della 4i'nta regionale eletto direttamente dal corpo elettorale1 mentre non 7 di per se evidente se si possa ragionare tecnicamente di recall rig'ardo ad organi non eletti direttamente1 6'ali lo stesso Presidente della 4i'nta1 ove lo stat'to regionale preveda per esso l&ele!ione indiretta1 e1 in ogni caso1 la 4i'nta regionale e i singoli mem/ri di essa (.2).

-.

l recall e il governo di legislatura con elezione diretta del vertice

dell>$secutivo. La 6'estione relativa all&introd'!ione del recall nel nostro ordinamento1 a livello regionale1 va ora a rontata sotto il pro ilo della s'a compati/ilit0 con l&organi!!a!ione di governo regionale delineata1 sia p're in parte1 dalla %arta costit'!ionale. %iE presenta particolare rilievo nell&att'ale ase di ela/ora!ione dei n'ovi stat'ti regionali ordinari e delle leggi di governo delle Regioni a stat'to speciale (23). Il pro/lema in esame va a rontato1 in particolare1 per 6'anto attiene alla compati/ilit0 della revoca del %onsiglio1 del Presidente della 4i'nta regionale eco della 4i'nta regionale con 'n sistema /asato s'lla ele!ione diretta del Presidente della 4i'nta.

89 Si 7 visto sopra c(e alc'ni States americani consentono il recall anc(e di public officers non eletti ma nominati. Rimane perE vero c(e il recall1 proprio in 6'anto contrarius actus rispetto alle ele!ioni1 7 str'mento isiologicamente ri erito ai 'n!ionari elettivi. 90 Si tratta di onti c(e la legge costit'!ionale n. 2 del 23311 la 6'ale (a introdotto l&ele!ione diretta dei Presidenti delle Regioni a stat'to speciale1 (a acolti!!ato alla modi ica!ione di determinate parti dei rispettivi stat'ti. L&esame condotto nel testo sar0 peraltro limitato alle Regioni a stat'to ordinario.

19

La compati/ilit0 va an!it'tto veri icata s'l piano dei vincoli c(e la %ostit'!ione come modi icata dalla legge cost. n. 1 del 1222 impone allo stat'to regionale c(e scelga di con ermare la orma di governo ad ele!ione diretta del Presidente della 4i'nta regionale1 indicata come modello pre eren!iale dalla novella costit'!ionale men!ionata. -& noto1 in atti1 c(e la legge cost. n. 1 del 1222 (a imposto allo stat'to regionale vincoli particolarmente stringenti nel caso di ele!ione diretta del Presidente< in particolare1 lo stat'to deve in tal caso attri/'ire necessariamente al Presidente il potere di nomina e revoca degli altri componenti della 4i'nta9 7 inoltre previsto lo scioglimento anticipato del %onsiglio e la convoca!ione di n'ove ele!ioni sia per il %onsiglio1 sia per il Presidente nei casi indicati dall&art. 12*1 commi 2 e "1 vale a dire< di approva!ione di 'na mo!ione di s id'cia da parte del %onsiglio regionale nei con ronti del Presidente della 4i'nta1 nonc(8 nei casi di rimo!ione1 decaden!a1 dimissioni1 morte o impedimento permanente del Presidente della 4i'nta regionale. ?i 7 spa!io1 in tale rete di vincoli1 per la revoca popolare del Presidente della 4i'nta1 della 4i'nta o del %onsiglio regionalea La risposta a tale 6'esito 7 positiva1 in 6'anto non pare c(e possa des'mersi dal sistema la regola della tassativit0 delle ca'se di cessa!ione anticipata dei mandati del %onsiglio regionale e del Presidente della 4i'nta. $al sistema si des'me perE 'na importante precisa!ione< la regola simul stabunt aut simul cadent (c(e in orma le disposi!ioni ora citate) rende inevita/ile c(e1 in caso di revoca popolare di 'no degli organi men!ionati decadano contest'almente anc(e gli altri1 con conseg'ente convoca!ione di n'ove ele!ioni generali e contest'ali per il Presidente della 4i'nta ed il %onsiglio regionale. Solo la revoca popolare della 4i'nta (nel s'o insieme1 ma escl'so il Presidente1 o limitatamente ad 'no o piD componenti di essa) non pare vincolata a prod'rre anc(e la decaden!a del %onsiglio e del Presidente della 4i'nta< in tal caso1 in atti1 rimarre//e disponi/ile la possi/ilit01 per il Presidente della 4i'nta1 di sostit'ire gli assessori revocati dal corpo elettorale1 sen!a necessit0 di ricorrere a n'ove ele!ioni (anc(e se non si vede come potre//e essere politicamente possi/ile la permanen!a al potere di 'n Presidente di 4i'nta cosO singolarmente sopravviss'to al na' ragio della compagine di c'i era posto a g'ida). ?eri icata la 6'estione s'l piano della legittimit0 costit'!ionale1 essa deve essere n'ovamente posta dal p'nto di vista della 'n!ionalit0. ?ale a dire< ad 3uid prevedere 'n simile meccanismo1 cosO estraneo alla nostra storia costit'!ionalea Ora1 proprio in 'n sistema ad ele!ione diretta del Presidente della 4i'nta 'n meccanismo del genere potre//e esi/ire 'na 'n!ione interessante. L&insieme dei meccanismi volti a dare corpo alla regola simul stabunt aut simul cadent svolge in atti la 'n!ione di rendere impossi/ile la sostit'!ione dell&esec'tivo nel s'o complesso ( 21)
Rimane invece aperta la possi/ilit0 della sostit'!ione di singoli mem/ri della 4i'nta a seg'ito di dimissioni volontarie o di revoca da parte del Presidente. PiD pro/lematica 7 invece la 6'estione della
91

20

sen!a 'n passaggio davanti al corpo elettorale< essa t'tela d'n6'e in maniera orte la sta/ilit0 degli esec'tivi regionali. Ma si 7 s'/ito rilevato da alc'ni osservatori c(e tale meccanismo1 se disincentiva cam/i di maggioran!a e enomeni come i tanto vit'perati :ri/altoni;1 non rende impossi/ili opera!ioni tras ormiste di altro segno< caratteri!!ate cio7 da cam/i di maggioran!a1 ed event'almente di 4i'nta1 p'r nella contin'it0 del Presidente della 4i'nta e del %onsiglio (22). %iE in 'n assetto nel 6'ale ness'no dei d'e organi potre//e avere interesse alla e7trema ratio del ricorso a n'ove ele!ioni e potre//e ritenere pre eri/ile accettare la prosec'!ione in orme compromissorie della legislat'ra regionale. -//ene1 in 6'esto caso la revoca popolare potre//e costit'ire 'n canale s'ssidiario per la convoca!ione del corpo elettorale1 a ronte di 'n assetto in c'i la maggioran!a consiliare e il Presidente della 4i'nta siano 'niti solo da 'na strategia di sopravviven!a. Si trattere//e pertanto di :'n istit'to di controllo t'tt&altro c(e in'tile1 c(e completere//e lo str'mentario a disposi!ione dei cittadini per ar valere1 in determinati casi1 la responsa/ilit0 politica del Presidente; ( 2") e c(e potre//e svolgere tale 'n!ione non solo in 6'anto e ettivamente 'tili!!ato1 ma anc(e come str'mento deterrente. 1B. l recall in un sistema di governo regionale in cui non sia prevista l>elezione diretta del Presidente della 0iunta Per 6'egli stat'ti regionali i 6'ali si avvalgano della acolt0 loro riconosci'ta dall&art. 1221 'ltimo comma1 %ost. di sta/ilire 'n sistema di governo in c'i il Presidente della 4i'nta non sia eletto direttamente dal corpo elettorale1 i vincoli imposti dalla %ostit'!ione sono meno invasivi dell&a'tonomia stat'taria. La 6'estione della compati/ilit0 del recall con sistemi di governo in c'i il Presidente della 4i'nta non sia eletto direttamente si pone 6'indi solo s'l piano della 'n!ionalit0. Al rig'ardo1 considerato c(e le sol'!ioni costit'!ionalmente percorri/ili s'lla /ase dei vincoli posti agli stat'ti dagli art. 121 e ss. sono rappresentate dalle diverse varianti del regime parlamentare (classico1 con s id'cia costr'ttiva1 con Presidente :indicato;1 a tenden!a assem/leare) (2#)1 va ricordato c(e tale orma di governo1 p'r non essendo di per s8 logicamente incompati/ile con meccanismi del tipo del recall (c(e a//ia a
ammissi/ilit0 di voti di s id'cia individ'ale a carico dei singoli assessori1 c(e siano prod'ttive dell&o//ligo di dimissioni 92 Per la prospetta!ione di 6'esta event'alit0 v. M. AI@IS4 1oto regionale9 pasticci in arrivo 1 in La Stampa1 2 novem/re 1222 e R. 5OSI1 nuovi statuti delle Regioni ordinarie9 procedimento e limiti 1 in Le Regioni1 23331 p. )".. 93 P. %A?AL-RI1 $lezione diretta dei Presidenti delle Regioni e democrazia 1 in L. %ARLASSAR- (a c'ra di)1 %emocrazia4 rappresentanza4 responsabilit1 %edam1 Padova1 23311 p. 13) ss. 94 $all&art. 12* %ost. si p'E in atti ded'rre il divieto per le Regioni ordinarie di prevedere 'na orma di governo Tpresiden!iale p'raU1 in c'i1 cio71 non sia previsto l&istit'to della s id'cia1 c(e tale disposi!ione impone agli stat'ti di regolare. $evono altresO ritenersi escl'se le orme di governo direttoriale e semipresiden!iale.

21

destinatario ad es. il %onsiglio regionale)1 d0 p'r sempre l'ogo ad 'n assetto nel 6'ale gli istit'ti di democra!ia diretta si sono tradi!ionalmente radicati con atica ( 2)). In 'n sistema parlamentare1 l&ipotesi del recall della 4i'nta e del s'o Presidente1 i 6'ali possono essere piD agevolmente rimossi mediante 'n voto di s id'cia consiliare1 non sem/ra possa svolgere alc'na 'tile 'n!ione. Potre//e invece avere senso ragionare di 'na revoca popolare del %onsiglio regionale1 la 6'ale potre//e essere con ig'rata (s'll&esempio dei Lnder tedesc(i) come 'n meccanismo di ra!ionali!!a!ione della orma di governo parlamentare. 5ale tipo di revoca potre//e essere con ig'rato come 'na alternativa alla attri/'!ione al Presidente della 4i'nta di 'n potere di scioglimento li/ero1 discre!ionale o vincolato del %onsiglio regionale. Se collocato1 invece1 in 'n sistema in c'i tale potere di scioglimento sia previsto1 il recall del %onsiglio regionale potre//e servire a s/loccare 'na sit'a!ione politica stagnante1 ma non ormali!!ata in 'na crisi gi'ntale.

11. Le procedure del recall. L&'tilit0 della introd'!ione del recall va peraltro mis'rata con 'na serie di accorgimenti concernenti le proced're relative alla s'a attiva!ione. In primo l'ogo occorre individ'are 6'ali soggetti possano attivare la proced'ra (proponenti o petitioners) e se la relativa acolt0 de//a essere precl'sa ai titolari di ' ici elettivi (2*)1 al ine di con ig'rare l&istit'to in esame come arma almeno ormalmente a disposi!ione della (sola) societ0 civile. In secondo l'ogo 7 necessario issare 'na soglia adeg'atamente elevata di sottoscrittori della ric(iesta di recall< dovre//e trattarsi di 'n 3uorum signi icativo (2,)1 al ine di evitare ric(ieste non serie1 c(e potre//ero cond'rre alla /anali!!a!ione dell&istit'to in esame e inire//ero per con ig'rarsi come 'n attore di insta/ilit0 politica. Potre//e essere inoltre 'tile la previsione di 'n vincolo ad ac6'isire 'n n'mero minimo di irme nelle diverse parti del territorio regionale1 al ine di evitare
S'lla di icolt0 di conciliare regime parlamentare e democra!ia diretta mi pare rimanga vero nella s'a essen!a (malgrado la prassi del re erend'm a/rogativo italiano dal 12,3 ad oggi) il rilievo di M. BA55-LLI1 Le istituzioni di democrazia diretta1 in P. %ALAMA@$R-I1 A. L-?I1 Commentario sistematico alla Costituzione italiana1 vol. II1 La Bar/7ra1 =iren!e1 12)31 p. *#. 96 Il recall :modello Heimar; si con ig'rere//e in atti come 'na d'plica!ione degli istit'ti della s id'cia del %onsiglio regionale al Presidente della 4i'nta e delle dimissioni presiden!iali con e etto di scioglimento del %onsiglio regionale1 considerati i vincoli c(e la regola simul stabunt aut simul cadent impone agli stat'ti nel caso del governo di legislat'ra. @el caso di stat'ti c(e ritornino al regime parlamentare1 per i 6'ali la %ostit'!ione prevede come norma inderoga/ile solo 6'ella s'lla s id'cia1 si potre//e invece immaginare 'n recall del %onsiglio da parte del corpo elettorale s' proposta del Presidente della 4i'nta. Ma orse il piD tradi!ionale potere presiden!iale di scioglimento si potre//e rivelare piD 'n!ionale. 97 La %ostit'!ione del Mic(igan prevede ad es. 'n 3uorum di sottoscrittori pari al 2) d dei votanti nella ele!ione in c'i il 'n!ionario di c'i si propone la revoca 7 stato eletto (analogamente l&art. 2 se!. 2 della %ostit'!ione del @evada).
95

22

c(e la proposta di revoca sia espressione di esigen!e avvertite solo in 'na parte della Regione (2.). In ter!o l'ogo occorre individ'are 'n organo competente a veri icare la legittimit0 dei vari passaggi della proced'ra del recall< ciE 7 6'antomeno necessario per 6'anto concerne la legittima!ione ad attivare la proced'ra e il n'mero di irme raccolte1 ma potre//e avere ad oggetto anc(e la regola!ione della :campagna elettorale; da tenersi per gi'ngere alla vota!ione s'lla revoca. @el caso in c'i vi siano particolari condi!ioni di ammissi/ilit0 del recall1 sar0 poi necessario 'n organo competente a gi'dicare s'l p'nto (e potr0 trattarsi dello stesso organo competente per i veri icare la legittima!ione dei proponenti o di 'n organo diverso1 s'l modello del riparto tra %orte costit'!ionale e > icio centrale per il re erend'm presso la %orte di %assa!ione per il re erend'm a/rogativo di c'i all&art. ,) della %ostit'!ione italiana ( 22)). 5ra le condi!ioni di ammissi/ilit01 andr0 poi val'tato il rilievo da dare alla motiva!ione della ric(iesta di recall e ad event'ali re6'isiti pec'liari (di orma o di conten'to) imposti ad essa1 oltre c(e ad event'ali prese di posi!ione da parte dell&organo di c'i si c(iede la revoca. In 6'arto l'ogo1 va de inita la maggioran!a necessaria per prod'rre l&e etto di revoca< le alternative sono< a) la maggioran!a dei votanti ( 133)9 /) la maggioran!a degli aventi diritto al voto (131)9 c) 'na maggioran!a 6'ali icata degli stessi9 c) la previsione di 'n 3uorum di votanti1 ma calcolato in ri erimento alla percent'ale di votanti nella cons'lta!ione con c'i l&organo da revocare era stato eletto. In ine va operata 'na scelta relativa agli e etti della vota!ione s'lla revoca. In caso di esito positivo1 pare evidente c(e si dovr0 prod'rre la decaden!a dell&organo revocato1 salvo veri icare se esso possa restare provvisoriamente in carica per il dis/rigo degli a ari correnti sino alla ele!ione del s'ccessore ( 132) o se de//a decadere immediatamente (dovendosi poi sta/ilire a c(i vada in tal caso tras erito il potere di deli/erare s'gli a ari correnti). Inoltre andre//e sta/ilito se il titolare dell&organo revocato1 ove si tratti di 'n organo monocratico1 possa ricandidarsi alle ele!ioni s'ccessive (13").
98 %osO l&art. II1 se!. 1#/1 della %ostit'!ione della %ali ornia1 c(e sta/ilisce< :A petition to recall a stateKide o icer m'st /e signed /G electors e6'al in n'm/er to 12 percent o t(e last vote or t(e o ice1 Kit( signat'res rom eac( o ive co'nties e6'al in n'm/er to 1 percent o t(e last vote or t(e o ice in t(e co'ntG;. 99 5ale organo potre//e ra l&altro essere 'n organo di garan!ia della rigidit0 stat'taria s'l modello di 6'anto prospettato da 5. 4ROPPI1 ?uale garante per lo statuto regionaleJ4 in Le Regioni1 23311 n. )1 p. .#1 ss. e M. OLI?-55I1 5uovi statuti1 cit.1 p. ##1 ss. 100 %osO l&art. *"1 comma "1 %ost. Berlino1 c(e perE ric(iede anc(e la partecipa!ione al voto di almeno la met0 degli aventi diritto. 101 F'esta 7 la sol'!ione adottata dall&art. ,*1 comma 21 della %ostit'!ione di Brema. 102 -& 6'anto accade nei %antoni svi!!eri< v. I. IA@4AR5@-R1 A. QL-L1 %ie demo.ratische Rechte1 cit.1 p. *"2. 103 Se 6'esta sol'!ione potre//e essere ipoti!!a/ile per il recall di organi monocratici1 come il Presidente della 4i'nta1 essa dovre//e invece essere escl'sa per la revoca di organi collegiali.

23

In caso di esito negativo1 sar0 invece necessario sta/ilire 6'ali e etti 'lteriori ne conseg'ano1 oltre al diritto del titolare della carica di conservare la s'a posi!ione sino al termine del s'o mandato< e si p'E pensare sia alla impossi/ilit0 di presentare 'na n'ova proposta di revoca d'rante il resid'o mandato dell&organo con ermato dal corpo elettorale (13#)1 sia alla s'a a'tomatica riele!ione per 'n n'ovo mandato o per 'na por!ione di esso (13)). >na alternativa potre//e essere rappresentata dalla con ig'ra!ione della vota!ione s'l recall come 'na vera e propria ele!ione anticipata per l&organo sottoposto a recall1 alla 6'ale 6'est&'ltimo1 se monocratico (ad es. il Presidente della 4i'nta) sare//e candidato in concorren!a con altri ( 13*). ?a rilevato c(e 6'esto tipo di recall si con ig'ra di atto come 'na sorta di scioglimento anticipato dell&organo ( 13,)1 la c'i determina!ione viene rimessa al 3uorum dei sottoscrittori.

1". l recall nei progetti di statuti regionali Il processo di ela/ora!ione dei n'ovi stat'ti regionali all&indomani della legge cost. n. 1 del 1222 si 7 sinora rivelato lento e aticoso ( 13.). Al momento in c'i c(i'diamo 6'esto lavoro ("1 agosto 233") solo 'na legge di revisione stat'taria par!iale (la legge reg. -milia+Romagna n. # del 2331) 7 entrata in vigore9 d'e deli/ere legislative stat'tarie sono state dic(iarate incostit'!ionali nel gi'di!io preventivo della %orte costit'!ionale attivato dal governo eS art. 12" (si v. la sent. n. "3# del 23321 s'l c.d. :caso Marc(e;1 e la sent. n. "3* del 2332 s'lla 6'estione del :parlamento delle Marc(e;)9 ed 'na sola deli/era legislativa di revisione glo/ale dello Stat'to del 12,1 7
104 >na limita!ione di 6'esto tipo 7 prevista dall&art. II se!. 1. della %ostit'!ione della %ali ornia1 c(e precisa c(e1 in caso di esito negativo della recall election1 :anot(er recall maG not /e initiated against t(e o icer 'ntil siS mont(s a ter t(e election;. L&art. ?III1 se!. ) della %ostit'!ione dell&Ari!ona sta/ilisce c(e :a ter one recall petition and election1 no 'rt(er recall petition s(all /e iled against t(e same o icer d'rino t(e term or K(ic( (e Kas elected1 'nless petitioners signing s'c( petition s(all irst paG into t(e p'/lic treas'rG K(ic( (as paid s'c( election eSpenses1 all eSpenses o t(e preceding election;. >n limite di 6'esto tipo 7 stato invece escl'so dalla %orte costit'!ionale /avarese nella s'a decisione ?er 4I 21 1.1 (p. 223)1 in assen!a di 'na esplicita limita!ione costit'!ionale. 105 F'esto era ad es. l&e etto del voto negativo s' 'na proposta di revoca del Presidente del Reich orm'lata dal Reichstag ai sensi dell&art. #" della %ost. di Heimar. 106 %osO la %ost. del Hisconsin prevede c(e alla recall election possono esservi altri candidati. L&art. N se!. 2* della %ost. Lo'isiana prevede invece c(e :t(e sole iss'e at a recall election s(all /e K(eter t(e o icial s(all /e recalled;. 107 >n parallelismo tra recall e scioglimento si p'E leggere in 4.H. 4>5IRI-1 )he initiative4 referendum and recall1 cit.1 p. 2,. 108 %i si ri erisce ovviamente alle 1) Regioni ordinarie. Rig'ardo alle Regioni speciali1 l&am/ito di competen!a della onte parallela allo stat'to ordinario (vale a dire la legge di governo a/ilitata a modi icare le disposi!ioni degli stat'ti speciali relative agli organi regionali di governo) 7 piD ristretto rispetto a 6'ello (a idato alla cla'sola generale s'lla orma di governo) individ'ato dall&art. 12" %ost.1 con la conseg'en!a c(e si potre//e orse d'/itare (ma a mio avviso con argomenti non decisivi) circa la legittimit0 della previsione del recall nella legge di governo. $ai doc'menti sinora disponi/ili (la legge di governo del =ri'li+?ene!ia 4i'lia respinta dall&elettorato regionale il 22 settem/re 2332 e i progetti1 largamente provvisioni1 ela/orati nelle altre Regioni)1 sem/rano potersi trarre elementi di con erma di 6'anto sosten'to nel testo a proposito del posto degli istit'ti di democra!ia diretta nelle Regioni ordinarie.

24

stata sinora adottata< 6'ella approvata in seconda lett'ra il "1 l'glio 233" dal %onsiglio regionale cala/rese ed imp'gnata dal 4overno il 2. agosto 233". Ad ecce!ione della %ala/ria1 6'indi1 i processi di ela/ora!ione dei n'ovi stat'ti regionali sono sinora gi'nti solo alla ase di ela/ora!ione da parte delle %ommissioni consiliari competenti (talora istit'ite ad hoc). -1 ad ecce!ione della Regione P'glia1 la 6'ale il 2* mar!o 233" (a licen!iato 'n testo di n'ovo Stat'to per il %onsiglio1 la stessa ase di ela/ora!ione in %ommissione non si 7 ancora concl'sa. >n esame relativo alla presen!a dell&ist't'to del recall nei n'ovi stat'ti regionali (a 6'indi 'n oggetto molto limitato1 oltre c(e precario (attesa la nat'ra non de initiva dei testi c'i si p'E are ri erimento). In generale1 si p'E com'n6'e rilevare c(e nei testi c(e 7 oggi possi/ile cons'ltare si registra 'n notevole scarto ra le en atic(e proclama!ioni di democraticit0 e di apert'ra alla partecipa!ione popolare c(e si possono leggere in molti stat'ti ( 132) e gli str'menti c'i 7 a idata la loro trad'!ione operativa. Il re erend'm viene di solito previsto solo nella orma del re erend'm a/rogativo e cons'ltivo (esattamente come nel 12,1)1 mentre gli stat'ti si g'ardano /ene dal prevedere orme di re erend'm propositivo. Anc(e s'l ronte della disciplina concreta del re erend'm1 dei s'oi limiti e delle s'e orme1 gli stat'ti pre eriscono in generale rinviare alla legge regionale. In 6'esto 6'adro1 dal 6'ale traspare 'na marcata di iden!a delle classi politic(e regionali nei con ronti degli istit'ti di democra!ia diretta (c(e1 peraltro1 se sono sen!a d'//io in crisi a livello na!ionale1 sem/rano ritrovare margini di vitalit0 a livello locale ( 113))1 non p'E st'pire c(e l&istit'to del recall sia del t'tto assente dai diversi progetti di stat'to1 specie se si tiene conto della gi0 ricordata estraneit0 di 6'esto meccanismo alla tradi!ione democratica italiana. -pp're proprio la vicenda politica di tal'ne Regioni italiane nei primi tre anni s'ccessivi all&introd'!ione dell&ele!ione diretta parre//e s'ggerire c(e 'no str'mento di 6'esto tipo potre//e rivelarsi 'tile a ronte di sit'a!ioni di stallo c(e si sono veri icate a seg'ito di gravi crisi c(e (anno colpito dall&interno la maggioran!a in Regioni 6'ali ad es. la %ala/ria1 l&A/r'!!o1 il Molise e la %ampania. In tali Regioni1 alla apparente sta/ilit0 di governo des'mi/ile dalla permanen!a al potere del Presidente della 4i'nta eletto direttamente1 (anno corrisposto la dissol'!ione della maggioran!a c(e sosteneva la 4i'nta e la sostit'!ione talora integrale della stessa1 c(e (a dato l'ogo a sit'a!ioni di crisi gi'ntale1 in vario modo ormali!!ata1 p'r sen!a le
Ad es. art. #1 comma 21 del progetto di Stat'to per la %ala/ria e l&art. 12 del progetto di revisione dello Stat'to della Regione P'glia. 110 %ome esempio di tale vitalit0 possono ricordarsi i re erend'm svoltisi nel 2332< a) nella Regione ?eneto1 s'lla legisla!ione relativa al sostegno inan!iario di sc'ole non statali9 /) nel %om'ne di Bol!ano in ordine alla ridenomina!ione come :pia!!a della Pace; della :pia!!a della ?ittoria; della citt09 c) nel %om'ne di Serracapriola (=4) s'll&apert'ra s'l territorio com'nale di 'n centro di accoglien!a per immigrati9 d) nella Regione =ri'li+?ene!ia 4i'lia s'lla legge di governo per tale Regione. Ogn'na delle cons'lta!ioni ora citate (a av'to ad oggetto temi c(e1 p'r nella loro rilevan!a locale1 erano 'na ri ra!ione di 6'estioni di notevole rilevan!a per la politica na!ionale di 6'esti anni.
109

25

dimissioni del Presidente della 4i'nta (le 6'ali1 come 7 noto1 avre//ero come conseg'en!a il ricorso a n'ove ele!ioni per il %onsiglio ed il Presidente della 4i'nta1 ai sensi dell&art. ) della legge cost. n. 1 del 1222). -& in simili sit'a!ioni di stallo c(e lo str'mento del recall potre//e rivelarsi 'na pre!iosa arma di riserva per riattivare il circ'ito della rappresentan!a politica. 18. )re avvertenze conclusive. -& opport'no concl'dere con tre avverten!e. Il recall potre//e essere 'n 'tile str'mento di e6'ili/rio della orma di governo regionale (specie nel caso di ele!ione diretta del Presidente della 4i'nta con governo di legislat'ra)1 ma andre//e con ig'rato come str'mento attiva/ile an!it'tto dai governati nei con ronti dei governanti (e non1 6'indi1 come :clava; 'tili!!a/ile da 'n gr'ppo politico1 e in particolare dall&opposi!ione1 contro gli organi elettivi). -sso dovre//e inoltre rappresentare 'na sorta di e7trema ratio (c'i are ricorso in casi di stallo istit'!ionale particolarmente evidente) e 'n meccanismo s'ssidiario rispetto a 6'elli gi0 noti nella nostra tradi!ione costit'!ionale (s id'cia1 scioglimento1 re erend'm1 ecc.). In secondo l'ogo1 del recall1 come di gran parte degli istit'ti di democra!ia diretta1 sono possi/ili d'e tipi di conce!ioni< 'na prima1 c(e potremmo de inire ingen'a o ideologica1 secondo la 6'ale il recall 7 'n me!!o per att'are con piene!!a l&ideale democratico1 rid'cendo al minimo le media!ioni rispetto ad esso ( 111)9 'na seconda1 c(e potremmo 6'ali icare sistemica1 c(e non dimentica c(e 6'elle contemporanee sono (%eo gratias) non :pure democracies;1 ma democra!ie costit'!ionali1 nelle 6'ali la sovranit0 popolare 7 canali!!ata in percorsi procedimentali /en precisi e soggetta a vari tipi di limiti. - il recall1 /en l'ngi dal consentire la piena reali!!a!ione dell&ideale democratico1 rappresenta n'lla di piD e n'lla di meno c(e 'na proced'ra di controllo s'i governanti a idata ai governati. ?a in ine ricordato c(e il recall presenta la stessa am/ig'it0 c(e caratteri!!a gli altri istit'ti di democra!ia diretta. -ssi1 in atti1 sono in genere meccanismi attiva/ili da minoran!e ed (anno come tali 'na 'n!ione garantistica o 6'antomeno contromaggioritaria< sono 6'indi dei limiti al potere1 c(e1 nei sistemi democratici moderni1 7 il potere delle maggioran!e. Ma gli istit'ti di democra!ia diretta sono p'r sempre rimessi1 nella decisione1 alla volont0 della maggioran!a< e sono 6'indi1 da tale p'nto di vista1 meccanismi maggioritari1 'tili!!a/ili anc(e per comprimere la posi!ione

111 >na esposi!ione ed 'na e icace critica di 6'esto tipo di conce!ioni si p'E leggere in R.4. BROH@1 )he Ludicial recall G A fallac( repugnant to constitutional government 1 in Annals1 sept. 12121 p. 2"2 ss.

26

delle minoran!e. Alla l'ce di 6'esta am/ig'it0 tali istit'ti vanno val'tati1 evitandone miti!!a!ioni e demoni!!a!ioni. Marco Olivetti

27