Sei sulla pagina 1di 1

LA GUERRA DEI TRENTA ANNI 2.La Fase Boema.

I principi luterani e calvinisti europei avevano capito sostanzialmente i piani degli Asburgo, che possiamo qui sotto elencare: Unificare tutto l'impero in un unico stato nazionale, con un governo forte e centralizzato, sul modello francese o spagnolo. Ristabilire l'unit religiosa cattolica in ermania. !roprio per questo i principi offrirono la corona imperiale " pur di ostacolare #erdinando " al capo della $ega %attolica, &assimiliano di 'aviera, cattolico s( ma indipendente dagli ordini degli Asburgo. &a la diplomazia di &adrid era gi in movimento: &assimiliano rifiut) la corona, dicendo che la candidatura da parte dei protestanti era un pericolo per la salute della sua anima, spalancando la strada all'incoronazione di #erdinando. Ambasciatori ed agenti segreti di &adrid e di *ienna fecero autentici prodigi: iacomo I +tuart, parente di #ederico * rifiut) di aiutarlo, Il !rincipe di +assonia pur protestante aiut) i cattolici, Il re di !olonia fece lo stesso. %os( preparata la guerra in 'oemia , ridotta ad uno scherzo. $e forze congiunte della +pagna e della $ega %attolica, al comando del -u .ill/, allievo del vecchio Alessandro #arnese, affrontano l'0 novembre 1234 le truppe protestanti alla Montagna Bianca presso !raga, e nel giro di un'ora, al grido di +ancta &aria5 le sbaragliano. #ederico *, re di 'oemia per un solo inverno, fugg( a precipizio6 nel 1231 l'unione evangelica si sciolse, la 'oemia pass) agli Asburgo, il !alatinato fu smembrato fra i vincitori. &a i vincitori cominciarono presto a guardarsi in cagnesco: &assimiliano di 'aviera, capo della lega cattolica vorrebbe tutta l'eredit di #ederico *, la +pagna avrebbe voluto per s7 le terre attorno al fiume Reno, per completare l'accerchiamento della #rancia. #u &assimiliano a vincere 8-I9.A -I RA.I+':;A<, ma in +pagna stava prendendo le redini del potere per conto del debole re #ilippo I* un nuovo protagonista, -on aspar uzmn de .ello, Conte Duca di Olivares. 9 -on aspar , senz'altro un genio politico " perfino pi= dello stesso Richelieu " ma un genio che presenta anche i sintomi di un orgoglio, una ferocia, una follia che lo far morire nella pazzia: non si contenta di dominare, vuole schiacciare e vuole attorno a se solo schiavi. > convinto che le manovre astute e diplomatiche del duca di $erma siano una vergogna per la +pagna, da lavarsi col sangue e la guerra: non potendo colpire il $erma, fatto cardinale, colpir tutti i suoi fedeli. ;el proseguo della guerra, perch7 l':livares non si contenter del !alatinato, si avr solo una regola: coi ribelli ed i nemici della fede non si tratta: si pu) solo combattere e vincere. ?uindi vorr: Riprendere la guerra in :landa, al termine della tregua. 9stendere la guerra in ermania, per accerchiare l':landa. !er l'ennesima volta la +pagna e gli Asburgo d'Austria sceglievano, fra una politica continentale ed una mediterranea, la prima opzione, con pessimi risultati.