Sei sulla pagina 1di 3

!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

! "#!$%&$$'!
'(()*+,-./0)!)!12,#.3.4,-./0)!
9,8,0.,!:;!0/+)<=*)!>;?:!!/*)!@A;;!B!?CA;;!
4D/!!(,#,!)+)08.!EFE!E/*G/!'G0.0,H!I.,!7)5),!?DG!9,8,0.,!

!!!!!

,!42*,!5.!6#)0,!7,0)88.!

! La pressione appare come la prima manifestazione grafica: diviene <,8)*.,!5)#!tratto, prima ancora che esista la forma!J%A!'#.+,2KL!
! ! ! ! ! ! ! ! !

Costo convegno euro 35,00. 25,00 per i soci A.G.P. in regola con la quota, soci Arigraf e iscritti alle scuole/associazioni afferenti allAGP e AGI; 10,00 per gli allievi del corso triennale Arigraf. Il pagamento della quota potr avvenire sabato mattina al momento della registrazione.

!
!"#$%&' ())*#+,%(%&' +(' -./' #' -.0')&$'1')*#+,%,'2&*3(%,",4'

A.G.P. Associazione Grafologi Professionisti, Piazza della Mercanzia,2 - Bologna


Sede regionale A.G.P. Sicilia referente Avv. Salvatore Caccamo

Il Tratto in grafologia

! ! Abstract !

La pressione appare come la prima manifestazione grafica: diviene materia del tratto, prima ancora che esista la forma (R. Olivaux) Il tratto per il grafologo sicuramente lelemento pi difficile da definire, eppure la nostra prima traccia, e, con lo scarabocchio, rappresenta la nostra prima relazione con il mondo e la realt. Nella scelta del tratto non interviene nessuna forma insegnata, nessuna educazione, nessuna costrizione e la traccia lasciata diviene lespressione libera dellenergia che il bambino possiede, la sua sorgente di vita. Il tratto un dato costituzionale dellindividuo, la materia energetica di base, la materia vivente dalla quale facciamo nascere la nostra scrittura ed caratteristico di un individuo esattamente come le sue impronte digitali. Il seminario propone le pi importanti teorie sul tratto, da W. Hegar, a R. Pophal, fino a Roda Wieser, grandi figure che hanno studiato la qualit, la conduzione, la pressione, la flessibilit del tracciato, la tensione, la disuguaglianza, il colore, il tratto malato. Ogni spiegazione accompagnata da numerosi esempi, tabelle esplicative e approfondimenti dei temi. Lultima parte del programma riguarda losservazione tratto in grafologia giudiziaria e lutilizzo di strumenti tecnici specifici.

PROGRAMMA
***

Il Tratto, Osservazione e qualificazione


a cura di Elena Manetti

Catania 30 novembre 2013 ore 9.00 - 18.00


9.00 Presentazione del seminario e introduzione (Salvatore Caccamo):
Il tratto principio costituzionale di base La componente impressiva e la componente espressiva Gli elementi del tratto e la loro interpretazione La carta, oggetto materiale resistente, campo dazione, piano irreale astratto Analisi del tratto: uniformit, distensione/tensione, qualit, conduzione del tracciato

!
-

11.00 - 11.15 pausa 11.15 La teoria di Walter Hegar(Elena Manetti):


gli otto elementi le combinazioni del tratto Il tratto malato

13.00 14.00 pausa 14.00 La tensione del tratto. Teorie neurofisiologiche di Pophal (Elena Manetti)
I cinque gradi di tensione del tratto Corrispondenze grafologiche e psicologiche dei gradi di tensione

16.00 Il rimo fondamentale di Roda Wieser (Elena Manetti): - I nove gradi della scala di elasticit: il Grundrhythmus 17.00 losservazione del tratto, quando la lente non basta (Salvatore Caccamo) 18.00 Fine lavori.

! !