Sei sulla pagina 1di 2

46 LA DOMENICA DI REPUBBLICA

DOMENICA 27 MARZO 2011

le tendenze
Oltre il colore

Calze a rete, foulard con teschietti, leggings traslucidi, scarpe fetish dai tacchi vertiginosi, minigonne rigorosamente in pelle. Tutti accessori gi incontrati nei guardaroba di fine anni Settanta. Ma oggi la seduzione total black
non ha pi il sapore della ribellione. Semmai la voglia estrema di comparire. E di stupire

Borchie & chiodi le ragazze del rock


IRENE MARIA SCALISE

he la moda intercetti stati danimo e fenomeni sociali per poi trasformarli in suggestioni di taglio, materiali e colori una scontata verit. Capita cos, in questi tempi piuttosto bui, di rivedere in passerella (e nelle vetrine) giubbotti borchiati, foulard stampati con teschietti, leggings traslucidi (quelli che una volta si chiamavano fuseaux), scarpe fetish dai tacchi vertiginosi, nonch minigonne in pelle: tutti accessori gi incontrati nei guardaroba delle sorelle maggiori. La moderna Morticia Addams di filmica memoria oggi, per, assai pi prorompente (anche grazie alla mastoplastica additiva che tra le diciottenni continua a fare furore), decisamente pi glamour e infinitamente meno disperata delle copie metallare di fine anni Settanta. Pi che lemblema della ribellione, insomma, il look extreme di questa stagione affonda nella voglia di stupire senza troppi giri di parole e di volant. Sar la crisi che imperversa, la disaffezione dilagante alla sobriet del vestire o pi semplicemente il ritorno di unantica attrazione rock & dark che ha sempre dato molto nel cinema e nella letteratura, dove imperversano gli eroi che fanno innamorare il mondo proprio perch oscuri. Un trend, insomma, che non deve n stupire n inquietare. Lo sa bene Valerie Steele, storica della moda e a capo del Museum Of Fashion Institute Of Technology, che allargomento ha dedicato un libro: Fetish, sesso e potere, in cui racconta e spiega lattrazione fatale che lega molti stilisti al pi misterioso degli universi. Ed eccoci, dunque, di fronte allennesima ricaduta di questa torbida passione che scopre la pelle (come nei modelli con catene di Y3), la fascia di stringhe e zip (la sfilata Gucci docet), lavvolge (e la strizza) con sete nere e una cascata di paillettes. Ma la trasgressione tutta qui: quello che era anticonformista ieri, oggi diventa glamour. Linformale si trasforma in pi formale che mai. E sbarca con tutti gli onori nei salotti dellhaute couture segnando la fine definitiva delle brave ragazze tutte camicetta, giro di perle, giacchetta, tacco medio e bon ton. Signorine che, daltro canto, si rintracciano solo nelle fiction ambientate nel Dopoguerra come Atelier Fontana e che risultano estinte se non nella vita reale certamente nei reality. Tra gli effetti collaterali della nuova passione, la totale scomparsa del colore. Una pennellata black seppellisce tonalit fluo e toni pastello. Accade ciclicamente, dicono gli esperti, che nei periodi pi grigi i creativi scelgano il nero come colore simbolo. E cos la nuova moda trionfa soprattutto con le tenebre. Ricordate: dalle otto di sera in poi, al posto delle collane classiche si sfoggiano bracciali cattivissimi con borchie e punte e scarpe che avvolgono la caviglia scatenando fantasie impure. Le giacche diventano armature da guerriere metropolitane, i tacchi stiletti-coltello. Tempi duri per i troppo buoni. Magari se ne riparla la prossima stagione.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LUMINOSA
Ingentilita da paillettes nere e chiusura arricchita con pietre la pochette griffata Prada

CATTIVA
Ha anche il frustino la divina proposta da Herms che unisce fascino e mistero Con cappello, pantaloni aderenti e tacchi vertiginosi

XX

LOLITA
Piacer alle teenager il look di Killah che unisce il fascino del rock alla malizia di una moderna Lolita Con minigonna e maglia stampata

XXX
CHIC
Sexy ma anche molto elegante la proposta di Gucci: stivale a punta scoperta dalla lavorazione raffinata e borsa pochette

XX

XXX

DOMENICA 27 MARZO 2011

LA DOMENICA DI REPUBBLICA 47

AFRODITE

Sandalo in pelle a gabbia alta per una moderna Afrodite di CafNoir. Ideale per un abito scollato da notte

Christopher Bailey/Burberry

La moda impari dalla musica


SIMONE MARCHETTI
uattro milioni di fan su Facebook. Una ventina di gruppi indie-rock emergenti. E tanti video con le performance live per le strade di Londra. Sono i numeri e i contenuti di Burberry Acoustic, la fan page del brand inglese sul Social Network pi famoso del mondo. Lha voluta con insistenza Christopher Bailey, il creativo a capo del marchio. Lo incontriamo nel suo studio al settimo piano di Horseferry House, il palazzo di Burberry vicino a Westminster. Il designer cos appassionato di musica da curare personalmente la colonna sonora di ogni sua sfilata. Da dove viene il suo amore per la musica indie-rock? Non c un inizio. La musica rock mi ha sempre accompagnato, ha sempre fatto parte della mia vita. Anche di quella creativa. Burberry Acoustic forse il riassunto in immagini e in suoni di questa passione. Oltre che un designer, lei anche un talent scout di gruppi musicali sconosciuti. Dove li trova? A Londra funziona molto il passaparola. Spesso alle cene, tra le chiacchiere con gli amici, mi capita di venire a conoscenza di qualche nome nuovo della musica indie-rock. E poi, ovviamente, c Internet. Basta essere curiosi e consultare i siti giusti. Sono un grande fan di Youtube, penso sia una delle cose migliori della Rete. Poi non dimentico MySpace, Spotify e ovviamente iTunes. Infine, esiste ancora il piacere di trovare un album sconosciuto in un negozio di dischi. Oggi, per, tutto reso pi veloce e raggiungibile grazie al web. Borchie, chiodi di pelleTanti i simboli rock nella moda di Burberry. Naturale, quasi organico. Fa tutto parte dello spirito dei tempi. Per non si tratta di copiare quello che indossano i musicisti. Piuttosto di tradurre in estetica lo spirito, lanima della loro musica. In un certo senso, la musica ha fatto da apripista alla moda di oggi. Un gruppo musicale, infatti, non ha pi bisogno di fare i passaggi obbligati del passato per farsi conoscere: la Rete gli permette di fare un salto di qualit e di notoriet impossibile fino a ieri. Cos il Fashion System: oggi deve viaggiare a una velocit nuova e deve utilizzare tutte le possibilit di un mondo connesso e pi vicino di prima. La moda, quindi, deve imparare dalla musica? In un certo senso s. Per esempio, noi di Burberry abbiamo capito che bisogna abbracciare la tecnologia senza nostalgia, senza snobismo e senza fanatismo. Il problema, resta umanizzare la Rete. Burberry Acoustic si muove in questa direzione. E cos molte altre iniziative del brand: artofthetrench.com (il sito dove tutti possono postare una propria foto col trench Burberry, ndr) o il servizio di vendita dopo la sfilata, che permette di ricevere gli abiti visti in passerella due mesi prima che arrivino in negozio. Il cambiamento generale, profondo, rivoluzionario. Si tratta solo di non averne paura e di interpretarlo con intelligenza.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LONDRA

OPTICAL

Bracciali luminosi in bianco e nero per Armani. Eleganza per serate in grande stile

VERTIGO

Sandalo in pelle vertiginoso con tacco antigraffio di Alberto Guardiani

GRINTOSA

Cintura alta in rosso e nero di Miss Sixty laccessorio ideale per un look grintoso

SPORTIVA

XX

XXX

Sport e rock per Y3 Sneakers comode, leggings aderenti, guanti in pelle, top sexy, collana, cintura e cappello con visiera dark

DIVINA

XX

Abito in organza e pizzo nero con inserti in piume Adatta alla notte pi fascinosa la proposta Chanel

XXX
SEXY
Conturbante la mise proposta da John Richmond: gilet brillante sulla pelle, tacchi altissimi e pantaloni a vita bassa

MUST

Non pu mancare nella valigia della perfetta rockstar il chiodo firmato Burberry in morbida pelle naturalmente nera