Sei sulla pagina 1di 11

ManifestodeiValori delPartitoDemocratico

Approvatoil16febbraio2008

1.LeragionidelPartitoDemocratico LanascitadelPartitoDemocraticohacreatolecondizioniperunasvolta,nonsoltantopolitica, maancheculturaleemorale,nellavicendaitaliana.incampounaforzachesiproponedidarealPaese, finalmente, unanuovaguida.Siriapreunasperanza,sipu tornareapensareilfuturo.Questagrande forzapopolare,intornoallaqualesistannoraccogliendoletradizioniculturaliepoliticheriformatricidel Paese,siponeilcompitodimobilitareleenergieeivaloridelnostropopoloperrimetterequestoPaesein cammino.BisognafareunItalianuova.Questa laragioneed lamissionedelPartitoDemocratico: ricollocarelItalianegliineditiscenariapertidallaglobalizzazionedelmondo,riuniregliitalianisulla base di un rinnovato patto di cittadinanza, dare loro la coscienza e lorgoglio di essere una grande nazione. Nonpossonopirestaresenzarispostalegrandidomandedeigiovaniiquali,perlaprimavolta daldopoguerra,nonhannofiducianelfuturoetemonoundestinodiprecariet einsicurezzapermanenti. tempodiabbatteregliostacolichevengonodaunasocietchiusa,soffocatadaicorporativismi,eche difendelesistenteelerenditediposizione.Ridarevoceaigiovani essenzialeperch sonoloroaporre quelladomandadivalorizzazionedeitalentiedelleenergieediliberalizzazionedellasocietcheormai ineludibile. Lapossibilitelanecessitstessadiquestodisegnosononellecose.Unagranpartedegliassetti socialiedellestrutturedigovernodelloStatoedelleconomiaitaliani diventataanacronisticaenon pi ingradodirispondereallenuovesfidedellamondializzazione.Aci si aggiuntoilfattocheun sistemapoliticorissosoeframmentatohaindebolitogravementelacapacitdeigoverniedelleistituzioni democratichediprenderelegrandidecisionichesononecessarieallosviluppodelPaese.Sicreatocos un vuoto politico molto pericoloso, che ha dato spazio alla demagogia populistica, allarroganza di ristrette oligarchie e anche a poteri opachi che tendono a sottrarsi al controllo della legge e delle istituzionidemocratiche. IlPaese, diconseguenza, perdefiducia insestessoenonutilizza tuttoil suopotenziale di crescita,noninvesteasufficienzanellaricerca,nellaculturaenelleducazione,nonsimetteincondizione digenerarenuoveiniziativeimprenditoriali,penalizzandocos legiovanigenerazioni,iltalentodelle donne,leforzecreativedellanazione.DiventarealeilrischiochelItaliasideclassinelmondoesidivida

tra aree forti, integrate in Europa, ed aree marginali e dipendenti; tra ceti capaci di competere con successonelmondoglobalizzatoevastistratisocialiinsofferenza,dinuovoinlottaconlapovert. Il Partito Democratico nasce per affermare che questo non un destino inevitabile. Il suo messaggiodifiduciapartedallaconvinzioneche leenergiedelPaese sonograndiepossonoessere risvegliateattraversounprocessodiprofondorinnovamentodellasociet italianaelaformazionediuna nuovaclassedirigente,ingradoditornareaguidaregliitalianisulleviedelmondo,quelleviecheun grandepopolocomeilnostrohasaputopercorrerepersecoliconlasuacivilt. Questa lanovitdelPartitoDemocratico.Nasceunpartitoche determinatoadaffrontareil nodochestasoffocandoilpaese:lamancanzadi unademocraziaforte,ingradodidecidere.Proprio perchnonsiriconoscepiinrigideideologiediappartenenza,lasocietitalianahabisognodiunnuovo quadropoliticodiriferimento.NelPartitoDemocraticoconfluisconogranditradizioni,consapevolidella loroinadeguatezza,dasole,acostituirequestoriferimento.Granditradizioni,tralequaliquelprofondo processo unitario che fu alla base della lotta al fascismo e della guerra di liberazione. Unprocesso politico, ma anche ideale e sociale, che consent alla vecchia Italia di compiere una rivoluzione democratica.Tuttaviailproblemadioggi,sevogliamofarriviverequestopatrimonio,non mettere insiemeirestidistoriepassate,maelaborareunavisionecondivisadelmondo,costruendosuquestabase ilprogettodiunanuovaItalia. Inquestodifficilepassaggio,ilPartitoDemocraticorappresentalosviluppoe larealizzazione dellUlivo,comesoggettoeprogettodicentrosinistranelquadrodiunbipolarismomaturo.Unpartito democraticoeriformatorenonsolonellasuaispirazioneidealeeprogrammatica,maancheinquanto attivamenteimpegnatoapromuoverelevoluzioneelariformadelsistemapoliticoistituzionaleversouna democraziacompetitiva,imperniatasullasovranitdelcittadinoelettore,arbitrodellasceltadigoverno. La vocazionemaggioritaria delPartitoDemocratico,ilsuoproporsicomepartitodelPaese, comegrandeforzanazionale,simanifestanelpensaresestesso,lapropriaidentit elapropriapolitica, nongi interminidirappresentanzaparzialedisegmentipi omenograndidellasociet,macome proiezionedellasuaprofondaaderenzaallearticolazioniealleautonomiecivili,socialieistituzionali propriedelpluralismodellastoriaitalianaedellacomplessitdellasocietcontemporanea,inunavisione piampiadellinteressegeneraleeinunasintesidigoverno,chesiaingradodidareadeguaterisposteai grandiproblemidelpresenteedelfuturo. Nascedaquilesigenzadicostruire unbipolarismonuovo,fondatosuchiarealleanzeperil governoenonpi sucoalizionieterogenee,ilcuisoloobiettivosiabatterelavversario.Ci chenoi vogliamo coniugarelintransigenzasuiprincpiesuivalori,lapassioneperigrandiobiettivipoliticie programmaticichemotivanolasceltaperilcentrosinistra,conilrispettopergliavversari,ilripudiodella violenzarealeesimbolica,ilsensodellimitedellapolitica,lasualaicit. Ilsuperamentodellacrisidellapoliticapu essereperseguitosoloattraversolapromozionedi unanuovaclassedirigenteeunrinnovamentodellesueformediselezionechestabiliscaunrapportopi direttoecostantefralapolitica elasociet, riducaiprivilegi impropri delladirigenza politicaela elefantiasidegliorganismiistituzionali. Lalibertdelledonnestacambiandoilmondo.Ledonnesicollocanoalcentrodelripensamento profondoche inattoecheriguardaimodiincuisisviluppanolesociet umane.Esseimpongonoun cambiamentoradicalenellerelazionitralepersone.Tuttaviasonooggettodireazioniferoci,diviolenze sessuali,diviolazionidelcorpo.Controtuttoci noiabbiamoildoveredicombattere.AncheinItaliala presenzadelledonnenellavoroenellavitacivileharappresentato unaparterilevantedellacrescita economicaeculturaleehacondizionatolanostramodernizzazione. tempoquindidisuperaregravi

ritardiediaprireleportealledonnedandolorononsologlistessidirittimaanchelestesseopportunitin tuttiicampi,compresalapolitica.L'Italianon giustan forteseimpedisceallamet delPaesedi esprimerealmeglioipropritalenti.Ledonnesonoleprimeinteressatealrinnovamentodellapolitica. PerciilPartitoDemocraticosar coerenterispettoallagrandenovitconcuisipresentatoalPaese:il 50percentodidonnenellesueassembleecostituentinazionalieregionali.

2.Unpartitoapertonelmondoglobalizzato IlPartitoDemocraticosipresentaagliitalianicomeunpartitoaperto,unospazioconcretodi dialogocostruttivoepropositivo;unlaboratoriodiideeediprogetti,incui lediversestoriepolitiche, culturali ed umane che sono venute a formarlo diventano fattore di arricchimento e fecondazione reciproca;unsoggettopoliticonuovochevuoleaffrontareleradicalitrasformazioniinattoinItalia,in Europaenelmondo. Lasuaprogettualit politicanonpu prescinderedagliscenariapertidalla globalizzazione:un processocheinstauralegamisemprepifittieirreversibilidiinterdipendenzafranazioni,popolieculture alivelloplanetario.Unintensacircolazionedipersone,dimerci,dicapitali,diidee,dirisorseattraversae trasforma i continenti, determinando geografie umane, economiche e finanziarie che sfuggono alle definizioni eaicontrollitradizionali. questarealt incostantemutamentocherendenecessarioun ripensamento dellapoliticaeunaridefinizione dellidea edeipoteri degli Statinazionali.Staqui la ragione per cui i grandi partiti che dominarono le societ industriali del Novecento appaiono ormai anacronistici.lanecessitdimisurarciconiprocessistoricieculturaliinatto,checoinvolgonoipopoli inuncomunedestinoplanetario,lurgenzadiaffrontareineditiedecisiviproblemiglobali,acominciare daicambiamenticlimatici,aimporrelanecessit dirafforzareerinnovareleistituzioniinternazionalie multilaterali,acominciaredalleNazioniUnite. Nonpossiamopiparlarediunacondizioneumanaacquisitaunavoltapertutte:leconseguenze dellericercheincampogeneticoebiomedico,icambiamenticulturaliecomportamentaliindottidalle innovazionitecnologicheedeconomiche,ilcarattereglobaledegliscambifranazioniecultureinnescano unarapidaevoluzioneditutteleidentit umane,individualiecollettive.Semprepi lanaturaumana apparenellasuaunicit evulnerabilit,erisultadipenderedallanostraconsapevolezzaedallanostra responsabilitversolefuturegenerazionielanatura. Semprepi,ilsaperesirivelacomeildiscriminechepusepararegrandiopportunitdaenormi disuguaglianzesociali.Lafratturatracolorochesannoecolorochenonsonoammessialsaperepu rappresentareunrischiograveperlademocrazia.IlPartitoDemocratico,inquestoscenario,sibatteper un accesso universale al sapere, quale espressione di un nuovo umanesimo: un grande progetto di democraziadellaconoscenza,cheaiutiicittadiniacomprendereleimplicazionideglisviluppitecnico scientifici,nonchidilemmieticieantropologicicheessipossonosollevare. Tuttoilnostrosguardo rivoltoalfuturo.Negliscenaricomplessidelmondoglobalizzatonon esistonosolamentenuoviproblemi,maanchenuoveopportunit.Siapertaunanuovaepoca.cambiata lageografia politicaedeconomicadelmondo.LacrescitadinuovepotenzecomelaCina,lIndia,il Brasile,mutanonsololassedellosviluppoeconomico,malapresenzarealedellemasseumanesulla scenadelmondoeimponeallinteraumanit diattuarelecondizionidiuno svilupposostenibile,nel qualeilcamminoversoilbenessereditantinonsitraducainunacrisiecologicairreversibilepertutti. Milionidipersone,ingranpartegiovani,sonoentratinellaretedeiconsumi,deibisogni,delle informazioni.Conlassolutanecessitdiaffermarelapropriaidentitequindiilrischiocheinassenzadi nuovivaloriilvuotovengariempitodacontrapposizionirazziali,violenze,guerredireligioni.Diquila

centraliteluniversalitdeidirittiumani.IlPartitoDemocraticosiimpegnaaffinchlaculturadeidiritti umani sia sempre pi condivisa, al di l delle barriere politiche, geografiche, religiose. Essa mira a eliminare ogni violazione della dignit e della vita della persona, rimuovendo lecause che possono pregiudicarnelosviluppo,eognidiscriminazioneeviolenzapermotividiappartenenzerazzialiesociali, dischieramentopoliticoeculturale,direligione,digenereediorientamentosessuale. Lacostruzionedellunit dellEuropa,ilpi straordinarioprogettopoliticocheereditiamodal Novecento, ilcontestopi favorevoleperaffermareunnuovoumanesimo.Noieuropeiabbiamouna storiache,ancheattraversoisuoierrorieisuoidrammi,haelaboratoculture,valorieideecheoggi permettono di definire e perseguire obiettivi fondamentali per il mondo intero: gestire in modo democratico ed efficace i processi di globalizzazione; liberalizzare i mercati e, nello stesso tempo, diminuireledispariteconomichefranazioni,regioniecetisociali;edificareunsolidoprogettodilibert edigiustizia;dareconcretezzaallaprospettivadiunosvilupposostenibile.LEuropahaabbattutole barrierecheseparavanopopolidiversi,riunendoliintornoaregolecomunieaistituzionicondivise,e trasformando le vecchie frontiere in luoghi di scambio, di incontro, di cooperazione. LEuropa rappresenta,sulpianointernazionale,unmodellodi identit nelladiversit cheilPartitoDemocratico intenderealizzarealsuointernoeauspicadipromuoverenellinteroPaese.Ciricordachelautentica vocazionedellItalia essereluogodimediazione,didialogo,diincontrotradiversecivilt inEuropae nelMediterraneo. Il processo di unificazione europeo ancora frenato dalle forti resistenze degli egoismi nazionalistici, che il Partito Democratico vuole contrastare per realizzare una compiuta integrazione politicaedemocratica:taleprocessovaaccelerato,rafforzandolalegittimazioneelebasidemocratiche dellUnione.IlPartitoDemocraticointendecontribuireacostruireeconsolidare,inEuropaenelmondo, unampiocamporiformista,europeistaedi centrosinistra,operando inunrapportoorganico conle principaliforzesocialiste,democraticheeprogressisteepromuovendonelazionecomune.

3.NelsolcodellaCostituzione:eticapubblicaelaicit IlPartitoDemocraticovuoleassicurareallItaliaunademocrazialiberaeforte:unademocrazia intesacomepartecipazione,inclusione,solidariet,autogoverno,maanchecomecapacit didecisione, comeassunzionediresponsabilit versoilbenecomune.IlPartitoDemocraticocredenellademocrazia comericonoscimentoeampliamentodeidirittidellapersona,dellecapacit delledonne,dellesperanze deigiovani,dellesperienzadeglianziani,dellavorointelligenteditutti.Perch lalibertdiognunosar tantopieffettivaquantopiidirittidituttisarannogarantiti.Etuttavia,ilPartitoDemocraticosabene che anche la conquista di nuovi diritti pu rivelarsi effimera, se non si afferma unetica pubblica condivisa,checonsentaagliitalianidinutrireunsensopialtodeilorodoveri. LaCostituzionerepubblicana,natadallaResistenzaantifascista, ildocumentofondamentale dalqualeprendiamolemosse.LaCostituzionenon unasempliceraccoltadinorme:ogginonmenodi ieriladecisionefondamentaleassuntadalpopoloitalianosulcomeesulperchvivereinsieme.ilpi importantefattorediunitnazionaleediintegrazionesociale,proprioinquantoassicurailconsensodella comunit suiprincpidellaconvivenzaalsuointernoepermettedidirimereiconflittidiopinioniedi interessi.IlPartitoDemocraticoriconosceivaloricheispiranolaCartacostituzionale,unitamenteaquelli dellaCartadeidirittiumanifondamentalidellUnioneEuropeaedellaDichiarazioneuniversaledeidiritti delluomodelleNazioniUnite,eliassumecomeprincpivalidipertutti,aldil delledisuguaglianze legateallanascita,alleducazione,alredditoeallecondizioniindividuali. Lasicurezzadeidirittiedellelibert diognunorisiedenella stabilit dellaCostituzione,nella certezzacheessanonallamercdellamaggioranzadelmomento,erestalafontedilegittimazioneedi

limitazionedituttiipoteri.IlPartitoDemocraticosiimpegnaperci aristabilirelasupremaziadella Costituzioneeadifendernelastabilit,ametterfineallastagionedelleriformecostituzionaliimpostea colpi di maggioranza, anche promuovendo le necessarie modifiche al procedimento di revisione costituzionale. La Costituzione pu e deve essere aggiornata, nel solco dellesperienza delle grandi democrazie europee, con riforme condivise, coerenti con i princpi e i valori della Carta del 1948, confermatialargamaggioranzadalreferendumdel2006. Unademocraziaforteecapacedidecidereesigechevenganoassicuratilalealecollaborazione traidiversilivellidigoverno,laprotezioneneltempodelledecisioniistituzionalmentecondiviseeregole disoluzionedeiconflittichechiariscanoilimitidieserciziodellademocraziadiprossimiterestituiscano algovernonazionalelautorevolezzaelautorit necessariesullequestionidiprevalenteinteresseper linteroPaese. IlprincipiocostituzionaledellalaicitdelloStatorappresentaunvaloreessenzialedellimpegno delPartitoDemocratico.LalaicitdelloStatogarantisceilrispettodiognipersonanellesueconvinzioni pi profondeeassicuraaciascunoglistessidirittieglistessidoveri.Allostessomodo,tantopi in unepocacontrassegnatadanuoveconquistedicivilt,maanchedaantichierecentifondamentalismi,la laicit delloStatogarantiscecheleistituzioniappartenganoatuttiecheledecisionidemocratichesiano assunteinmodoliberoeautonomo. Lalaicit presuppone unospaziopubblicodiliberoconfronto:noiconcepiamolalaicit non come il luogo di una presunta neutralit, ma come rispetto e valorizzazione del pluralismo degli orientamenticulturali,equindianchecomericonoscimentodellarilevanza,nellasferapubblicaenon soloprivata,dellereligioni,deiconvincimentifilosoficiedetici,dellediverseformedispiritualit.Le energiemoralichescaturisconodalleesperienzeculturali,spiritualiereligiose,quandoriconosconoil valoredelpluralismoedeldialogo,rappresentanounelementovitaledellademocrazia. Lanuovastoriachesistaspalancandodavantiallumanitponeallecoscienzedituttiproblemi eticieinterrogativiinediti.Lalaicitlacondizioneperch cultureeconcezioniidealidiversenonsolo convivano,masiascoltino,cos daprodurrenuovevisionienuovesintesiinvistadellariflessionee dellazionechequestiproblemirendonoquantomaiindispensabili.

4.UnItaliapilibera,pigiustaepiprospera NoivogliamounItaliapilibera,pigiustaepiprospera.Inostriprincpiispiratorisonodaun latolavalorizzazionedeitalentiedeimeriti;dallaltrolapromozionediuntessutosocialeegualitarioe solidale,incuinessunosiperdaorestiindietro.Pensiamochesianecessariounprofondocambiamento delnostrosistemaproduttivo,siaincentivandolinnovazioneelacrescitadelleimprese,siavalorizzando illavoroeitalenticustoditinelfittotessutodellecomunitlocalichedasemprealimentanolanascitadi nuoveimpreseelanostragrandetradizioneartigianale.VogliamounItaliachesappiamettereafrutto, anchesulterrenodellacompetizioneeconomicaglobale,lesuepigrandiricchezze:lacreativit,la qualit ambientaleeculturale,lacoesionesociale. VogliamounItaliapi unitaepi omogeneasul pianoeconomicoesociale,pimodernaemenoframmentatanelladotazionediinfrastrutture. Perquestovogliamorilanciareunastrategiaperlo sviluppodelMezzogiorno,valorizzandole grandirisorseculturaliecivilidicuiquestapartedItalia ricca,ecogliendolopportunit difarneil principaleraccordocapacediunire,attraversoilMediterraneo,lEuropaallAsiaeallAfrica. Lapriorit farripartirelosviluppodelPaese,rilanciareunacrescitasostenibileediqualit, quellache mancatanegliultimianni.Perquestoobiettivodobbiamomobilitaretutteleenergiedicui

riccalasocietitaliana.Unmercatoapertostrumentoessenzialeperlacrescita.CompitodelloStatonon interferirenelleattivit economiche,mafissareleregoleperilbuonfunzionamentodelmercato,per mantenerelaconcorrenzaancheconpolitichediliberalizzazioneepercrearelecondizionidicontestoe diconvenienzautiliapromuovereinnovazioneequalit. Noivogliamounasociet apertacheconsiderilepersoneinbasealleloroqualit,rimuovendo gliostacolieconomiciesociali,epremiandoilmeritoenoniprivilegi.Vogliamocheaciascunosia garantitalalibert direalizzarsisecondoisuoitalentielesueinclinazioni,senzadistinzionidigenereo diprovenienzasociale,diopinionipoliticheoreligiose.Lestensionedeidirittidicittadinanza parte costitutivadiunaconcezionemodernadellacrescita,oltreisoliparametri economici.Cittadinanzae inclusionesonolalevadiunnuovocivismoedinuoveopportunitperisingoli,nellescelteformativee professionali,comenelladimensionesocialeeaffettiva.Inquestoquadrovannoriconosciutiedisciplinati perleggeidirittiedoveridellepersoneconviventiinunionidifatto. Cichedevescandalizzarenonsololapovert,lamancanzadiopportunit:lapovertdiun bambinochenonpu studiare,losfruttamentoindecentediunlavoratore,lafrustrazionediungiovane che si vede chiudere tutte le porte, di una donna che deve ancora scegliere fra maternit e lavoro. Correggereledifferenzeabissalideipuntidipartenzatipicidiunasociet chiusaecastale,eoffrire ugualiopportunitatuttisonoiduepilastrichetengonoinsiemesviluppoedequit. Rimettereinmovimentoleforzeproduttive,lintelligenza,lacreativit,laculturanonsar una operazioneindolore.Comportaunoscontroduroconprivilegigrandiepiccolimoltoramificati.Proprio perquestoilPaesehabisognodiunaforzapoliticacheabbiailcoraggiodiaffrontarequelgrovigliodi compromessi chehacreatorenditecorporativeospeculative,favorendoillavoroneroelesclusione relativadelledonneedeigiovanidalleattivit produttive,chehaalimentatolearretratezzedeiservizi, della scuola, della ricerca, della giustizia, della pubblica amministrazione. Noi intendiamo affrontare questocompito. Cruciale ladignit dellavoro,chedevesseredifesaevalorizzataintuttelesueespressioni. Questoilnostroimpegnoedessosicollocanelsolcodiquellochesemprestatounobiettivoprimario delle tradizioni politiche e culturali che convergono nel Partito Democratico. Il lavoro una manifestazioneessenzialedellacreativit umana;realizzalecapacit erafforzalautonomiaeladignit dellepersone; fattore insostituibiledi dinamismosociale,luogoestrumentoperlatrasmissionedi esperienzeedicultura.Inparticolare,illavorodelledonne,lasuaconcretaedeffettivapromozione, anche attraverso politiche di incentivazione delloccupazione femminile e di armonizzazione con il lavorodicuraelasuaredistribuzionetraisessi, unfattoreessenzialeperlacrescitaeconomicaela modernizzazionedelPaese. Ovunque, il lavoro si enormemente differenziato, anche perch la velocit dei processi innovativiimponeflessibilit efrequenticambiamenti nelcorsodellavitalavorativa.Ma lanatura stessadellaproduzioneachiederesempremenofaticaesemprepipartecipazione,sapere,intelligenza, ed questoarichiederenonlariduzionedellavoroamerceprecariaespostaacontinuipericolianche mortali,bens lasuatutelaelavalorizzazionedelsuoruolosociale.Illavoro laveraricchezzadelle nazioniedunalevapotenteperspingereleimpreseversoproduzionipiqualificate.NessunPaesepu essere fondatosulavori precari esuvitediscarto. Il PartitoDemocratico simuovenellapiena consapevolezzachelItaliaunaRepubblicademocraticafondatasullavoro. Nellasociet attuale,inunmondoglobalizzatoetecnologico, cresciutalinterdipendenzafra impresaelavoro.Nellanuovaeconomia necessarioilcoinvolgimentodelmondodellavorosianelle grandiquestionisocialiconformeefficacidiconcertazione,sianellimpresa,attraversonuoveformedi democrazia economica. La partecipazione dei lavoratori nellimpresa richiesta dalle accresciute

esigenzediformazione,dalcrescentecontenutodiconoscenzepresenteneiprocessiproduttiviequindi dallanecessitdivalorizzarelemaggioriconoscenzeinpossessodilavoratorisemprepiscolarizzati. Le imprese hannounruolodecisivopervincerelasfidadellacompetitivit eperrimettereil Paesesullaviadellacrescita.Sonochiamateadessereinnovative,adagireconprospettivedilungo periodo, puntando sulla qualit; sono tenute ad essere responsabili, sia nei confronti dei dipendenti, garantendolorosalariadeguatiesicurezza,sianeiconfrontidelcontestoambientaleesocialeincui operano. Lacompetizionehabisogno,peresplicarelasuafunzionecreativaecostruttiva,diuncontestoin cuivalganoilrispettointransigentedelleregole,limparzialit dellospaziopubblicoincuisiesercitala competizione,lefficaciadeglistrumentidivalutazione,laculturadelrisultato.Leregoledevonovalere ovunque.Solonellambitodiregoledavverofondatesulmeritodiventapossibileaciascunoaffermarele propriecapaciteaspirazioni,realizzandolecolpropriolavoro. Staquiilsensopi profondodellarispostacheilPartitoDemocraticodevedarealloscontento dellarea del Paese che maggiormente si confronta con le sfide della globalizzazione. Il fossato tra cittadiniepoliticachesistascavandoincertezonedelNordsispiegacolfattochelapoliticaspessosi presentaconilvoltodiunapubblicaamministrazioneediunaburocrazianonallaltezzadici dicuila societeleimpresehannobisogno,nonvalorizzandonsostenendocreativit emeriti.Inci consistela cosiddettaquestionesettentrionale:nellanecessitdiricostruireleragionielecondizionidiunpattocoi cittadinichesconfiggalideadiunoStatoostile,capaceperlopi dichiedereenondidarelerisposte necessarieconlatempestivitnecessaria.QuestaoggiperilPartitoDemocraticounaprioritnazionale: restituirealloStatoeallinterasferapubblicaefficienzaecapacitdiadempiereaipropricompiti. Ilnostroimpegnoriformatorevuolegarantireuneffettivauguaglianzadiopportuniteaffermare unapoliticadiemancipazionesocialeinunasocietsemprepicomplessaeplurale.Noiciriallacciamo atuttoquelvastomovimentoche,neisuoifilonistorici,sicaratterizzatosemprecomeungrandemoto diemancipazionedellepersonedaivecchi vincolidicasta,digenere,dipregiudiziideologici.Mail grandeproblemacherestaepercertiversisiaggravacheledisuguaglianzestannoaumentando,inItalia come nel mondo. Una quota sempre maggiore della ricchezza assorbita dalle rendite e dalle speculazionifinanziariementrediminuiscelaquotachevaallavoro.Questatendenza inaccettabile,e contrastarlaeinvertirlailcompitodelnuovoriformismo. Laperturadeimercati positiva.Maimercatidevonoessereregolati.Lesociet nonpossono ridursiasocietdimercato,dovecichedefinisceirapportitralepersonesololoscambioeconomico. Inunasocietpluralista,democraticaeapertaivecchienuovimezzidicomunicazionedimassa devonoesserestrumentoliberoeautonomodidiffusionedelleinformazioniedellacultura,colqualetutti possanoesprimerelaloropartecipazioneallavitasociale,economicaepolitica,laloroprogettualit,le loroaspirazioni.Questorendeindispensabileuneticadellinformazionevoltaasalvaguardareladignit dellapersona.

5.Ilpluralismosociale,perunacomunitforteesolidale Lequit socialenonvaconsiderataunoneredasostenere,maunfattoresinergicodisviluppo umano ed economico e di partecipazione autenticamente democratica. Il welfare la garanzia di condizionidignitosedivitaediattivit pertuttiicittadini,einparticolareperleclassielepersonepi vulnerabili.Nondeveessereunaformadiassistenzialismo,bensuninsiemediservizisociali,sanitarie formativi e uno strumento che renda pi snella ed efficace lazione pubblica, anche valorizzando

lapporto dei corpi della societ civile, secondo il principio della sussidiariet. Non tutto ci che pubblico, e che dunque svolge una funzione sociale, deve essere necessariamente statale. Limpresa sociale,ilnonprofit,lacooperazione,ilvolontariato,liniziativadellepersoneedellecomunit,devono esseremesseincondizione,attraversosceltepoliticheedeconomicheadeguate,dicollaborareconlo Statopergarantireiservizinecessarielaloroqualit. Il welfare va dunque riformato. Il suo ruolo non pu pi essere quello passivo di mera assicurazionecontroilrischio,madevediventareunsostegnoattivoachioggiobbligatoadaffrontareil rischio,permetterloingradodifronteggiareicontinuiadattamentichelamobilit elaglobalizzazione impongono,apartiredaunpercorsoeducativoeformativocheduriperlinteravitalavorativa.Grande attenzionevarivoltaalrapportofratempodilavoroetempodivita.Donneeuominivannosostenuti nellattivit chededicanoallacuradeifigliedellafamiglia,ilparttimedeveessereconsentitosenza discriminazionidisalariecarriera.Inquestaprospettivailwelfarepromuoveidirittidicittadinanzadei bambini e delle bambine attraverso un lungimirante investimento sulle loro opportunit di vita. Gli anziani,dalcantoloro,devonoesserepienamenteconsideratiparteattivaecreativadellacittadinanzae potercontinuareadareillorocontributocostruttivoallacomunitnazionale. La societ giusta che noi vogliamo investe sul valore della persona, della sua autonomia e responsabilit.Einterpretailruolodellafamigliatenendocontosiadeidirittiedoverideimembrichela compongono, sia delle nuove esigenze espresse dalla societ civile. La famiglia il primo luogo relazionale,affettivoeformativodovesisviluppanolidentit elinserimentosocialedellapersona.Le famiglie,nellaloroconcretacondizione,sonodestinatarieeprotagonistedellepolitichesocialievanno incoraggiateconadeguatistrumentidisostegnopubblico,rivolteinmodoparticolareainucleifamiliari configli. Unasocietgiusta,nelmondocontemporaneo,nonpucheessereunasocietdellaccoglienzae dellintegrazione.Lintegrazione unprocessoresonecessariodagliscambieconomici,tecnologicie culturalidelletdellaglobalizzazione,edaiflussimigratoricheormaihannocoinvoltoappienoancheil nostro Paese. Limmigrazione non devessere vista come una difficolt da affrontare con politiche meramenterestrittive,macomeunopportunitdainterpretareedagovernare,inmododaconciliarlacon le esigenze della comunit nazionale. anche grazie al lavoro e alle competenze di tante persone immigrate se lItalia oggi pu incrementare il proprio sviluppo e la propria ricchezza. La sfida dellintegrazionedevessereaffrontatasubasidiparitenellacondivisionedeidirittiedeidoveri,alfine direalizzareunnuovopattodicittadinanzanelrispettodeivaloricostituzionaliitalianiedeuropei. Unidentitnazionalecosconcepitasganciatadalriferimentoangustoaiterritorieaiconfinie sottolinea la funzione di grande laboratorio delle culture che il nostro Paese ha sempre svolto ed chiamato a svolgere nel mondo globalizzato. Gli italiani nel mondo sono una parte importante del passato, del presente e del futuro del nostroPaese. UnItalia consapevole della variet dellapropria comunit oltrefrontierasavalorizzarelerisorseumaneelavorativedegliitalianinelmondoerafforzail proprioimpegnosocialeeculturaleperloro. IlPartitoDemocraticoriconosce,valorizzaepromuoveleautonomielocali,nellequalisecondo ilprincipiodisussidiariet risiedelidentit costitutivadellanostraRepubblica.Intalsenso,ealfinedi stabilire equi rapporti sociali in un territorio complesso e articolato come lItalia, i democratici sostengono i valori dellautonomia e del federalismo in quanto promotori delle capacit di autorganizzazioneingradodigarantirelacoesionesocialeeterritorialedelPaese. La sicurezza e la legalit sono valori fondamentali, senza i quali non possibile alcuna integrazione n alcuna convivenza democratica e civile. Il rispetto della legalit e la garanzia della sicurezzasonocondizioniineliminabiliperlosvolgimentodellavitaindividualeecollettiva,eperun

correttorapportofraistituzioniesociet.Laculturadellasicurezzaedellalegalit,persegutaattraverso lastrutturazionedirelazionipositivediascoltoeinclusionenegliabitualicontestidivita,combatteil degrado urbano e sociale che alimenta i comportamenti illegali, e lotta contro la corruzione e la criminalitorganizzata,cheimpedisconolosviluppodiintereareedelterritorioitaliano.

6.Leducazione,laformazione,laricercascientifica Leducazioneelaformazionedevonoesserepostealcentrodelnostroimpegno.Lascuola la sedenonsolodellaformazioneculturalemadelleducareistruendo. nellascuolachesipongonole premessedellaculturademocraticaindispensabileallaconvivenzainunasociet semprepi pluralee multiculturale.IlPartitoDemocraticosostieneunsistemascolasticopubblicointegrato,imperniatosulla valorizzazionedelruoloeducativodegliinsegnanti,eingradodigarantireunelevataqualitdeipercorsi formativi.Lascuoladevefarsicaricodelledifficolt dituttiglistudenti,edareunsostegnoeffettivoai capaciemeritevoli,ancheseprividimezzi,comerichiestodallaCostituzione,valorizzandoiltalento dituttiepromuovendoleccellenza.Sololascuolapu consentirequellademocraziadellaconoscenzae quellintegrazione culturale e sociale che siano allaltezza delle sfide della globalizzazione contemporanea. Unsistemaformativoefficaceeflessibileapreatuttinuovepossibilitdiformazioneculturalee professionale,diaggiornamentoedieducazionepermanentechesononecessarienelcontinuorinnovarsi delleconoscenzeedelletecnologie,echevannointeseanchecomeapprendimentodiadeguatemodalit relazionaliecollaborative. LUniversitvasostenutaepotenziatacomesedeprincipaledellaricercaculturaleescientifica, comecentrodiproduzioneesviluppodellaculturaintuttiisuoiaspetti,comefulcrodellinnovazionecon conseguenzetrainantiperlinterosistemapaese.Gliistitutiuniversitariediricercadevonoesserecentri propulsoridiideeediprospettiveinnovative,capacidiinteragireconunapluralitdiambititerritorialie sociali. Va accresciuta lautonomia anche finanziaria delle Universit: ma alla maggiore autonomia devono far riscontro la responsabilizzazione nelluso delle risorse, lapertura ai giovani e la valorizzazionedelmeritonelreclutamentoenellecarriere.Allaliberaricercadelleuniversitaffidatoil compito di valorizzare le nostre tradizioni culturali e di mettere in relazione i saperi richiesti dai cambiamentiinattonellanostrasociet. I beni culturali italiani raccontano, senza interruzioni o fratture, levoluzione culturale dellOccidente erappresentano peril cittadinoitalianolelemento portante dellasuaidentit civilee sociale.Linsiemedelpatrimonioculturaleepaesaggisticoitaliano unbenecomuneinalienabileed unafondamentalerisorsaeconomicadelnostroPaese. IlritardogravechelItaliaregistranelcampodellaconoscenzalipotecapigravechepesasul nostro futuro. questo uno dei banchi di prova del nuovo partito. Il Partito Democratico sostiene fermamentela libert dellaricercascientifica,che allabasedeigrandiconseguimentitecnologicie socialidellesocietoccidentali.Lalibertdiricercaunvalorequantomaistrategicoainostrigiorni,in cuilanecessit diinnovazioniedirisposteadeguateallesfideglobalisi fattapressante.Perarrivarea risultaticreativiecondivisi,lascienzanonpuchebatterestradediverseeparallele,impararedaipropri errori,darsituttoiltempoegliinvestimentinecessari.Sololaricercaavanzata,nellaqualelItaliaha costantementeottenutorisultatidiprimopianoadispettodigravidifficolteinadeguatiinvestimenti,pu consentirealnostroPaesediaffrontareconsuccessolacompetitivit checaratterizzalraglobale,le difficoltinerentialletransizionienergeticheealriequilibrioambientale,inuoviproblemimedicirelativi allinnalzamentodelladurataedellaqualitdellavita.

Losviluppodellaricercatecnicoscientificaponecertamente ineditiinterrogativietici relativi allimpattoambientaledelleinnovazionitecnologicheedellescelteenergeticheeproduttive,aisettori biologico e medico, alle conseguenze politiche, sociali e umane delle tecnologie militari. Il Partito Democraticointendeaffrontarequestiinterrogativiapplicandointegralmenteiprincpidellalaicitedella condivisionedemocratica,erendendocompatibileilprincipiodellalibert diricercaedisceltaconil principiopercuinontuttociche realizzabiletecnicamente eticamenteaccettabile,n sempreutile sulpianosociale,economico,ambientale.Questodivariofrarealizzabilitastrattaebenecomunediventa ancorapi acutoincondizionidirisorseeconomichescarse,incuisi obbligatiafaredellesceltedi prioritediurgenza.

7.Lasperanzadellapace:lastorianonfinita IlPartitoDemocraticointendeinverareivaloriaiqualifariferimentoinpiattaformepolitico programmatiche,cheaffininoilchisiamocomeconseguenzadelcosavogliamo.Loscopodiquesto Manifestononquellodipronunciarsisututtiitemidellagendapoliticaeculturale,maditratteggiareil profilodiunpartitonuovo:perilruolopoliticodipartitonazionalechevuoleassumere,afrontediuna crisicos profondadelvecchioorganismostataleitaliano,eperch siponeilproblemadielaborareuna nuovaideadiprogressoumano.Lacondizione chequestaforzariescaaproiettarsinelmondoea misurarsiconlanovitdellacondizioneumana. Ilpi grandeobiettivochestadifronteallapolitica dioperarepercostruireunorizzonte democraticoplanetarioingradodiimpedirecheristretteoligarchiesiarroghinoildirittodideciderelapi grandeesconvolgenteredistribuzionedellerisorseedelpoteredellastoriadelgenereumano. anchea causadiquestogigantescoprocessochestiamoassistendoadrammaticheturbolenzedegliordinipolitici internazionali, che vanno ridisegnati e messi in grado di prendere grandi decisioni collettive. La conseguenza chequestovuotodigovernoalimentasemprenuoviconflittienuovecorsealriarmo, compresaunaproliferazionedegliarsenaliatomici.Limpegnoperlapacetornaadesserepi chemai cruciale. Il Partito Democratico, per lispirazione etica, culturale e politica che lo sostiene, intende promuovere unapoliticaattivaeintraprendenteafavoredellapace,richiamandosi allospiritoealla letteradellaCostituzioneitaliana,aiprincpigeneralidellaCartaeuropeaeallaCartadelleNazioniUnite. Inconformit allart.11dellaCostituzionepresonellasuainterezza,ilPartitoDemocraticosiadopera affinch lItaliasiassumaleproprieresponsabilit internazionalinelgovernodeiconflitti,incoerenza conil dirittointernazionale eattraverso leorganizzazioni sovranazionali preposte allasicurezza, alla giustizia e alla pace. Il ripudio della guerra va coniugato con lattiva partecipazione dellItalia alle responsabilitdellacomunitinternazionalenellassicurareungiustoordinemondiale. Altempostesso,ilPartitoDemocraticoconsapevolechesiamoarrivatiallimitediunacrescita meramentequantitativa.Non pisostenibileilsaccheggiodellerisorsenaturalioperatodaunmodello disviluppobasatosuiconsumicrescentiesuglisprechidienergiaematerieprime.Unasvoltaneimodi divivereediconsumaredellesociet contemporanee perci necessaria.Iltemposi fattobreveed gisottoinostriocchilosconvolgimentodituttigliequilibriecologici,dalclimaallerisorseenergetiche, dallacquapotabileallefontidialimentazione.Sonoimpegnidiordinepolitico,comediordineculturale. Le questioni ambientali impongono misure urgenti e cambiamenti profondi al modo di vivere, ma esigono prima di tutto la consapevolezza che lattuale modello di sviluppo si pericolosamente avvicinatoaunasoglia,oltrelaqualeverrebbemessainquestionelastessaesistenzadellumanit.Si apertoundibattitodiportataanalogaaquellocheimpegn leautoritpolitiche,moraliescientifichedel mondointeroquandosiinaugurleraatomica.

Tuttocidicechelastorianon finita.Ilmondoincuiviviamoapparesemprepi comeuna tramacomplessadirelazioniincontinuaevoluzione.Ese verochequestaevoluzione semprepi condizionata dallazione delluomomodernoedallusocheegli stafacendo di unascienza edi una tecnologiacheoltrepassanoivecchiconfini,questosignificachenonpiadeguataunapoliticachenon prenda coscienza di questa trama di relazioni e di interdipendenze. Questa presa di coscienza la condizione essenziale per governare il mondo in cui viviamo. Se non assumiamo questa nuova dimensione storica, se una grande forza riformatrice non assume come suo compito questa inedita necessit distareinsieme,penalarovinacomune,ledonneegliuominisarannoincapacidicostruire unesistenzapacificabasatasullagiustiziaesullalibert. Guidatodallideadiunaconvivenzaunitariaepluralesemprepinecessariaallosviluppodella comunitnazionaleemondiale,ilPartitoDemocraticoinvitatuttiicittadiniacondividereilsuoprogetto eticoepolitico,perunimpegnocherilanciilfuturodelnostroPaesenelterzomillennio,nereinterpretie rafforzilidentitallinternodelconcertoeuropeo,neassicuriilcontributoattivoallapaceeallagiustizia nelmondoglobalizzato.