Sei sulla pagina 1di 4

UNIVERSITA DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA Dipartimento di Giurisprudenza ed Economia Comparto didattica

A): INFORMAZIONI GENERALI: Corso di studio: SCIENZE ECONOMICHE Insegnamento: ECONOMIA ITALIANA E DEL MEZZOGIORNO Docente titolare del corso: ANDREA FILOCAMO Altri docenti del corso: (Indicare eventuali docenti cui _________________________________________
sono affidati moduli del corso)

Settore scientifico disciplinare: SECS P/12 Cfu: 10 Ore di insegnamento: 60


(Nei corsi di studio afferenti al DIGIEC ogni CFU corrisponde a 6 ore di didattica frontale )

Anno di corso: 2
(come da Manifesto degli studi a.a. 2013/2014)

Semestre/anno:

(come da manifesto degli studi 2013-2014, approvato dal CdS e Cons. Dip. in data 7 maggio 2013 che si allega alla presente scheda)

B) INFORMAZIONI SPECIFICHE: Descrizione sintetica dellinsegnamento: Il corso affronta in chiave storica levoluzione delleconomia italiana, con riferimento particolare al periodo che va dallunificazione a oggi, illustrando i caratteri e i processi di trasformazione che hanno portato lItalia da una condizione di periferia economica a una posizione centrale. Unattenzione privilegiata sar data alle condizioni economiche del Mezzogiorno dItalia e al divario Nord-Sud. (Max 1.500 battute) - Descrivere sinteticamente linsegnamento con la indicazione degli obiettivi formativi specifici. Prerequisiti: Non prevista alcuna propedeuticit. Le conoscenze di base richieste sono quelle relative al programma di storia dellultimo anno di qualsiasi scuola superiore. Indicare eventuali propedeuticit, se gi deliberate nel manifesto degli studi e eventuali conoscenze di base necessarie allo studente per poter seguire il corso) Risultati di apprendimento attesi: Al termine del corso ci si attende che gli studenti, oltre ad acquisire le nozioni fondamentali relative alla ricostruzione degli eventi storico-economici, maturino una capacit di comprensione in prospettiva storica dei fenomeni legati allo sviluppo economico. Ci anche ai fini di una maggior comprensione della situazione attuale. (Max 1500 battute) - indicare i risultati attesi in termini di acquisizione di conoscenze da parte dello studente

UNIVERSITA DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA Dipartimento di Giurisprudenza ed Economia Comparto didattica

Programma del corso: Questi, in sintesi, gli argomenti oggetto del programma: Leconomia italiana in una visione di lungo periodo. La perdita della leadership nel Seicento. Le economie italiane tra Settecento e Ottocento. Il primo cinquantennio unitario: agricoltura, artigianato, industria. Il sistema bancario. Lintervento dello Stato. Lo sforzo bellico, la mobilitazione industriale e la riconversione post-bellica. Le politiche economiche del fascismo. Industria e banca. La nascita dellIRI. Il dopoguerra e il piano Marshall. La Cassa per il Mezzogiorno. Il miracolo economico. Crisi e ripresa. Le privatizzazioni. NellUnione Europea. Il problema del debito pubblico.

Modalit di accertamento dei risultati di apprendimento: Lapprendimento degli studenti sar valutato attraverso un esame orale tradizionale. Descrizione dei metodi di accertamento al fine di verificare che i risultati dellapprendimento siano acquisiti dallo studente: (Max 1500 battute) Eventuali insegnamenti mutuati; Testi e materiale didattico consigliato (eventuali siti internet di riferimento) V. ZAMAGNI, Dalla periferia al centro. La seconda rinascita economica dItalia (18611990), Bologna 1993, ed. Il Mulino. V. CASTRONUOVO, Storia economica dItalia. DallOttocento ai giorni nostri, Torino 2006, ed. Einaudi. La parte relativa alleconomia del Mezzogiorno sar trattata in particolare nelle lezioni e su una dispensa che sar resa disponibile on line. (Max 3000 battute) Indicare le tematiche trattate collegandole con i risultati attesi

UNIVERSITA DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA Dipartimento di Giurisprudenza ed Economia Comparto didattica

A): GENERAL INFORMATION: Degree Course: ECONOMIC SCIENCES Course name: Professor: Other Professors: ITALIAN AND SOUTHERN ITALY ECONOMY ANDREA FILOCAMO _______________________________________________

Scientific disciplinary sector: SECS P/12 University credits ECTS 10 Teaching hours: 60 Course year: 2 Semester/year: I B) SPECIFIC INFORMATION: Syntetic description of course: The course deals with the evolution of Italian economy in an historical perspective, with special attention to the time from the unification to the present times, by showing main features and the transformation process that led the Italy from a condition of peripheral country to a central position. We will pay special attention to the economic conditions of the Southern Italy and to the disparity North-South. Course entry requirements: There are no entry requirements for the course. Expetted learning results: Acquisition of essential knowledge for interpretation of historical and economic events and ability to understanding the economic development in order to gain understanding of the current situation Course programme: The Italian economy in a long-term perspective The loss of the leadership in the XVII century The Italian economies at XVIII and XIX centuries The first united fifty years: agriculture, handcraft, industry The banking system The state intervention The war effort, the industrial deployment and postwar reconversion The fascist economic policy Industry and banking The origin of the IRI

UNIVERSITA DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA Dipartimento di Giurisprudenza ed Economia Comparto didattica

The postwar and the Marshall plan The Cassa per il Mezzogiorno The Italian economic miracle Crisis and upturn The privatizations Into the European Union The public debt problem Verification system of learning results: Oral examination Description of verification system of learning results: Borrow teaching; Suggestes texts V. ZAMAGNI, Dalla periferia al centro. La seconda rinascita economica dItalia (18611990), Bologna 1993, ed. Il Mulino. V. CASTRONUOVO, Storia economica dItalia. DallOttocento ai giorni nostri, Torino 2006, ed. Einaudi A lecture notes about the Southern Italy economy will be made available through the web site.