Sei sulla pagina 1di 1

il VELINO | Stampa l'articolo Page 1 of 1

Il Velino presenta, in esclusiva per gli abbonati, le notizie via via che vengono inserite.

ECO - Banche, due cordate (romana e milanese) si contendono Fonspa

Roma, 27 apr (Velino) - Banca Fonspa tra rischio liquidazione e


ispezioni governative. Non migliorano le prospettive dell’istituto
di credito con sede a Roma posseduto da Morgan Stanley. Nel
frattempo sono due le che cordate che si contendono l’acquisto
di Fonspa. Un gruppo di trenta imprenditori capitolini, che
avevano in mente di costituire in precedenza una banca di
credito cooperativo, si è fatto avanti per rilevare l’istituto
specializzato in mutui immobiliari e in cartolarizzazioni.
L’obiettivo degli industriali è quello di trasformare Fonspa in una
banca retail a sostegno dell’imprenditoria laziale e in prospettiva a una divisione di merchant bank. In questo
modo con tutta probabilità sarebbero salvati i posti di lavoro dei 160 dipendenti di Fonspa, tutti concentrati a
Roma. Perciò la cordata capitolina ha trovato il sostegno di Regione Lazio, provincia e comune di Roma. Ai
vertici di Fonspa ha anche bussato una cordata milanese. Non è escluso che della partita per l’acquisto di
Fonspa possa far parte anche Npl (Non performing loan) società lanciata da Pierdomenico Gallo (ex fondatore
di Meliorbanca) e Vito Fagella.

I tempi comunque stringono. Banca d’Italia, vista la sostanziale inoperatività dell’istituto, sta monitorando il
dossier. In ambienti finanziari non si esclude che in assenza di nuovi compratori la Banca centrale governata
da Mario Draghi possa avviare a breve l’iter per la liquidazione dell’istituto. I sindacati fanno pressing:
“Pretendiamo risposte e soluzioni concrete per il rilancio del Credito Fondiario - dice Massimo Bernetti dell’Ugl
Credito - e la salvaguardia dei 160 dipendenti”. Intanto da ambienti governativi si apprende negli scorsi giorni
ispettori del lavoro hanno fatto visita al Fonspa per verificare la sostanziale inattività della banca, denunciata
dai diverse interrogazioni parlamentari. Le ispezioni rientrerebbero nell’attività istruttoria messa in atto dal
ministero del Lavoro competente a rispondere alle interrogazioni parlamentari.

(spr) 27 apr 2009 17:08

Agenzia stampa quotidiana nazionale

Impronta S.r.l. Via del Tritone, 169 - 00187 Roma


Tel. 066977051 r.a. - Fax 066793559
web: www.ilvelino.it - e-mail: news@ilvelino.it

Direttore editoriale Daniele Capezzone


Direttore responsabile Maurizio Marchesi

Marketing e Comunicazione Chiara Proietti

Direttore generale Michele Guerriero

La riproduzione in fotocopia o a stampa non è consentita. Gli


abusi verranno perseguiti

http://www.ilvelino.it/articolo_stampa.php?isEnglish=&Id=834238&Raggruppa=Si 28/04/2009