Sei sulla pagina 1di 1

press unE

il Resto del Carlino


Direttore Responsabile: Giovanni Morandi

13/04/2013 Periodicit: Quotidiano Tiratura: 183.714 Diffusione: 137.247

,a Consulta sprona il Pada ento Pi diritti alle coppie gay


Appello del presidente Galla E Parigi vota le nozze ornosex
del diritto. Il presidente della Corte Costituzionale, Franco Gallo, invia al Parlamento italiano un esplicito rimprovero per non aver legiferato sul riconoscimento dei diritti delle coppie gay. Intanto ieri in Francia il Senato ha approvato la legge sulle nozze gay. Gallo, che ha scelto di affondare nel corso di una conferenza straordinaria sull'attivit 2012 della Corte presenti Napolitano e Monti, ha ricostruito nel dettaglio le inadempienze delle Camere. Con la sentenza 138/2010, la Corte aveva escluso l'illegittimit costituzionale delle norme che limitano l'applicazione dell'istituto matrimoniale alle unioni tra nonio e donna, ma nel contempo ha affermato che due persone dello stesso sesso hanno wmunque il diritto lndamentale di ottenere il riconoscimento giuridico, con connessi diritti e doveri, della loro stabile unione. Su questa base la Consulta aveva affidato al Parlamento il
ROMA <<CE UN PROBLEMA di rispetto

compito di regolamentare la materia nei modi e nei limiti pi opportuni. Cosa che non avvenuta. L'ha sottolineato cori amarezza il presidente Gallo, ricordando al contempo che le esortazioni non equivalgono al mero auspicio a un mutamento legislativo, ma costini -iSC013.0 l'affermazione che, in base alla Costituzione, il legislatore tenuto a intervenire in materia. In alternativa, sembrato suggerire Gallo, la Corte potrebbe decidere in modo pi radicale dichiarando :NADEMMENZE La Corte: it Legislatore tenuto a intervenire illegittime le norme non emendate. Vale per le norme sulle unioni gay come per la legge elettorale o altro. Ma stato il richiamo ai diritti degli omosessuali che ha generato un vespaio di polemiche. Sinistra e associazioni gay plaudono alla

presa di posizione, il centrodestra, invece, tuona contro Gallo. Fino a usare parole, come quelle spese da Maurizio Gasparri del Pdl, del genere: Con quale diritto il presidente della Consulta ordina di fare leggi sulle coppie omosessuali?. Se vogliamo imitare Hollande e Zapatero necessario cambiare la Costituzione, le fa eco Carlo Clio-, vanardi. Entusiasti i responsabili delle associazioni che difendono i
-

diritti dei gay. Per il Pd parlano il senatore Sergio Lo Giudice, colmare questa lacuna dovr essere tra i primi atti delle Il Camere, e Paola Concia che invoca una maggioranza trasversale oltre gli schieramenti.
s. m.

ColmAta soma A Farianichto.

Riproduzione autorizzata licenza Ars Promopress 2012-2015