Sei sulla pagina 1di 1

20 URBINO E MONTEFELTRO

MERCOLED 28 DICEMBRE 2011

GARA ALLULTIMA CURIOSITA A sinistra, Marika Simoncelli con il vicesindaco Lorenzo Tempesta. A lato, Rosanna Cipriani Saltarelli, senese ma anche Urbinate doc Honoris Causa per aver contribuito, per decenni, a sostenere le cause e le iniziative cittadine

Lurbinate doc Marika Simoncelli


La ristoratrice de La Fornarina sbaraglia al concorso e spiazza tutti
re darte. Arma vincente la sua conoscenza di ogni angolo di Urbino e frazioni. Le guide turistiche hanno avuto modo di mostrare la loro professionalit facendo en plein sullarte, ma la piazza donore se la sono conquistata Sauro Grandicelli, Giorgio Ubaldi e la giovanissima Agostina Tontini con 38 risposte esatte. IL VICESINDACO Lorenzo Tempesta avrebbe potuto assegnare a se stesso il premio ma si fermato a 32 punti, comunque buoni per chi nasce a Cavallino, superato tra i politici dal consigliere Piero Sestili che giocando in casa ha sfiorato il podio. Spettacolare la conduzione della serata da parte di Peppe Biancalana, che ha saputo creare per ogni quiss la giusta dose di suspence, e Attilio Fini della Compagnia Dialettale che con i suoi sketch a illustrato le misteriose parole vernacolari da tradurre. A proposito: c qualche lettore che abbia mai fatto Cacco mal botacc? Momento solenne della serata il conferimento del titolo di Urbinate Doc Honoris Causa a Rosanna Cipriani Saltarelli, senese di nascita ma urbinate di adozione, alla quale lassessore Francesca Crespini ha consegnato il diploma motivato dai tanti anni di impegno in favore della citt di Urbino. La storica organizzatrice della Festa del Duca se n mostrata ulteriormente degna ringraziando grazie a parole di grande apprezzamento per gli urbinati, persone di straordinaria umanit come li ha definiti, assai pi di quanto essi stessi ritengano, mostrandoMARIKA Simoncelli lUrbinate doc 2011. Lurbinatit giovane e rosa. Chi credeva che la prima edizione dellUrbinate Doc sarebbe stata appannaggio di un indigeno nostalgico e ag si dovuto ricredere. La trentenne Marika Simoncelli, ristoratrice de la Fornarina, si aggiudicata infatti il gioco a quiz organizzato dallassociazione La Caccia al teshorror nellambito delle serate GiocARSi le feste al Collegio Raffaello, sbaragliando una concorrenza agguerrita e determinata di guide turistiche, esperti di storia locale, cittadini divertiti e politici che si sono messi in gioco. Marika si portata a casa il diploma e una confezione di vini pregiati offerti dallEnoteca Magia Ciarla indovinando 40 dei 50 personaggi, luoghi, autori, parole dialettali e opesi spesso eccessivamente autocritici. Lorganizzatrice Katia Petrolati registra un nuovo punto a favore de La Caccia al Teshorror: Una bella serata di cui ringraziamo lArs e lassessore Crespini per la fiducia nelle nostre iniziative ma soprattutto gli urbinati intervenuti, che quando vengono coinvolti da iniziative piacevoli rispondono sempre allappello. Prossime iniziative? Intanto faremo un cd per chi volesse giocare con i quiz della serata, offrendo il ricavato al Centro Francesca. Il futuro lo conoscer per primo chi seguir il nostro sito www.cacciaalteshorror.it. E naturalmente siamo a disposizione per proposte e suggerimenti E lassassino della prossima Notte del Duca? E gi in agguato. Tiziano Mancini

URBINO

CONCORSO PER STUDENTI DI GRAFICA, DESIGN E MODA

PRENDE il via la settima edizione del Lucky Strike Talented Designer Award. Il montepremi di 30.000 euro a disposizione dei primi tre vincitori certamente lelemento di attrazione di un concorso che comunque ogni anno coinvolge 45 tra atenei ed istituti di design e oltre 700 studenti. Il Lucky Strike Talented Designer Award ideato e organizzato dalla Raymond Loewy Foundation Italy per stimolare e supportare la

Lucky Strike Award, premio da 30mila euro


creativit degli studenti che stanno muovendo i primi passi nel settore ecco perch assegner un premio di 20mila euro al vincitore, e altri 10mila euro complessivi al secondo e al terzo classificato. Lidea di fondo quella di aiutare lavviamento alla carriera in omaggio alla filosofia di progetto di Raymond Loewy, sintetizzata nellacronimo MAYA most advanced yet acceptable. DEFINITO dal periodico Life come uno dei designer pi influenti del XX secolo Loewy diventato un riferimento con prodotti il cui stile tuttora familiare e quotidiano: dal logo della Shell al packaging delle sigarette Lucky Strike. Il concorso rivolto a tutti gli studenti che abbiano concluso o siano in procinto di chiudere un corso di laurea o di post diploma in industrial design, product design, grafica, moda, multimedia, comunicazione e ricerca. Per ledizione 2011, saranno prese in esame le tesi discusse tra il 1 ottobre 2010 e il 1 ottobre 2011 mentre il bando di concorso scaricabile dal sito www.raymondloewyfoundation.it, ma i

tempi per aderire sono stretti. Le domande di partecipazione, che potranno essere presentate da singoli candidati o da gruppi di studenti, infatti dovranno essere inviate alla segreteria del concorso, entro e non oltre il 6 gennaio 2012. I lavori verranno esaminati da una giuria presieduta da Milena Mussi, general manager di Iosa Ghini Associati e composta da una commissione permanente di esperti con i vincitori ex aequo delledizione precedente.