Sei sulla pagina 1di 15

La Bibbia

Dal greco i, che significa i libri l'insieme dei testi (vari per genere letterario, stile, ambiente, epoca) ritenuti sacri da ebrei e cristiani La Bibbia nasce presso gli ebrei come memoria e viene completata dai cristiani dopo la venuta di Ges Cristo. stata scritta in un ampio arco di tempo: la Bibbia cristiana abbraccia testi databili tra il X secolo a.C. e la fine del I secolo d.C. La Bibbia va considerata come un unico testo perch ha un progetto unitario dall inizio alla fine: il piano di salvezza pensato e realizzato da Dio per ogni singolo uomo. La Bibbia la testimonianza scritta dell alleanza d amore tra Dio e gli uomini. da sempre il testo pi tradotto, ricopiato e stampato nel mondo.

LA STRUTTURA
Facciamo riferimento alla struttura della Bibbia accolta nella Chiesa Cattolica, il cui canone (elenco normativo dei libri ispirati) stato fissato e confermato in vari concili e che, da ultimo, fu definito dal Concilio di Trento (1546). Si divide in un Antico Testamento (aggiunge alla Bibbia ebraica i libri e le parti di libri definiti deuterocanoniche) e in un Novo Testamento (identico per tutti i cristiani). L Antico Testamento consta di 46 libri cos suddivisi: Pentateuco (5 libri), libri storici (16 libri), libri poetici e sapienziali (7 libri), libri profetici (18 libri: 6 profeti maggiori e 12 minori). Il Nuovo Testamento comprende 24 libri: 4 Vangeli, gli Atti degli Apostoli (che costituisce un opera unitaria con il Vangelo di Luca), 21 lettere (13 di san Paolo, la lettera agli Ebrei, 7 lettere cattoliche), l Apocalisse.

NUOVO TESTAMENTO VANGELI E ATTI Vangelo di Matteo, di Marco, di Luca, di Giovanni; Atti degli Apostoli Lettera ai Romani, I Lettera ai Corinzi, II Lettera ai Corinzi, Lettera ai Galati, Lettera agli Efesini, Lettera ai Filippesi, Lettera ai Colossesi, I Lettera ai Tessalonicesi, II Lettera ai Tessalonicesi, I Lettera a Timoteo, II Lettera a Timoteo, Lettera a Tito, Lettera a Filemone, Lettera agli Ebrei. Lettera di Giacomo, I Lettera di Pietro, II Lettera di Pietro, I Lettera di Giovanni, II Lettera di Giovanni, III Lettera di Giovanni, Lettera di Giuda. Apocalisse

CORPUS PAOLINO

LETTERE CATTOLICHE

SCRITTO PROFETICO-APOSTOLICO

Dio crea la luce Dio si riposa e benedice il settimo giorno.

Dio crea il firmamento

Dio riempie la terra asciutta di animali

LA CREAZIONE
Dio forma gli oceani e i mari.

Dio adorna di animali

Dio crea il sole, la luna e le stelle

ANTICO TESTAMENTO PENTATEUCO LIBRI STORICI Genesi, Esodo, Levitico, Numeri, Deuteronomio. Giosu, Giudici, Rut, I libro di Samuele, II libro di Samuele, I libro dei Re, II libro dei Re, I libro delle Cronache, II libro delle Cronache, Esdra, Neemia, Tobia, Giuditta, Ester, I libro dei Maccabei, II libro dei Maccabei. Isaia, Geremia, Lamentazioni, Baruc, Ezechiele, Daniele, Osea, Gioele, Amos, Abdia, Giona, Michea, Naum, Abacuc, Sofonia, Aggeo, Zaccaria, Malachia. Giobbe, Salmi, Proverbi, Qohelet (o Ecclesiaste), Cantico dei Cantici, Sapienza, Siracide (o Ecclesiastico).

LIBRI PROFETICI

LIBRI SAPIENZIALI

IL CONTENUTO LE ORIGINI I PATRIARCHI Abramo (1850 a.C.) Isacco Giacobbe I patriarchi in Egitto (dal 1700) ESODO (1250 a.C.) E CONQUISTA Mos Giosu Giudici (1200-1025 a.C.) LA MONARCHIA Saul (1030-1010) Davide (1010-970) Salomone (970-931) LA MONARCHIA DIVISA (dal 922) Giuda (fino al 586) Israele (fino al 721) L ESILIO Dominio persiano Dominio greco DOMINIO ROMANO

Le origini (Genesi 1-11)


La creazione I sei giorni della creazione Il genere umano e il suo peccato Una nuova possibilit

LE ORIGINI: La creazione La creazione del mondo e la creazione dell'uomo sono descritte nel primo libro della Bibbia intitolato Genesi, che significa origine. La Bibbia non si preoccupa di dirci il come della creazione, quanto piuttosto di metterne in evidenza il senso.

LE ORIGINI: il genere umano e il suo peccato I due primi esseri umani che la Bibbia presenta, Adamo ed Eva, rappresentano tutti gli esseri umani in generale dovunque essi siano apparsi e qualunque aspetto avessero. Dopo essere stati da lui pensati, amati, voluti e creati, Adamo ed Eva si ribellano a Dio: vogliono essere come lui. In seguito l'umanit continua nella sua degradazione. Gli uomini diventano violenti. Per sopravvivere si combattono fra loro uccidendosi. Caino uccide per invidia suo fratello Abele. Dio fa provare a Caino il rimorso, ma al tempo stesso lo protegge dalla vendetta degli altri uomini.

LE ORIGINI: una nuova possibilit

Il diluvio universale viene utilizzato da Dio per far comprendere la gravit del peccato. Gli unici sopravvissuti a questa catastrofe saranno No e la sua famiglia, uomini giusti scelti da Dio per poter continuare con la creazione il suo progetto di salvezza.

I PATRIARCHI

Abramo

Isacco

Giacobbe

L Egitto e la schiavit

I PATRIARCHI: Abramo
Abramo, vattene da questo paese, dalla casa di tuo padre. Dirigiti verso il paese che io ti indicher. Io far di te un popolo grande e ti benedir. Render grande il tuo nome. Benedir coloro che ti benediranno e coloro che ti malediranno maledir. In te saranno benedette tutte le famiglie della terra. (Gen 12,1-3)

Lo sfondo geografico degli antenati la Mesopotamia. CARTINA Abramo nacque a Ur, nel sud della Mesopotamia e poi si spost a nord di quella regione. Con il padre Terach si spost a Carran e poi, obbedendo a un imperativo del Signore, all et di 75 anni si trasfer in Canaan, dopo un breve transito in Egitto. La Bibbia presenta Abramo come antenato e capostipite di Israele. Il ciclo dei racconti che hanno come centro le vicende riguardanti Abramo sono frutto di diverse tradizioni e ruotano attorno a tre temi principali: Il tema dell elezione (Gen 12-13): Dio chiama Abramo Il tema della promessa della discendenza e della terra (Gen 15,1-14) Il tema dell alleanza con Dio (Gen 15,17-18 e Gen 17,1-16)