Sei sulla pagina 1di 10

Riparazione

DP2.140
Istruzioni di riparazione DP2.140
1. Preparativi con i materiali:
1.1 Pulizia e ripassata:

1.1.1 Rotore
• Estrarre i vecchi cuscinetti a rotolamento con l'estrattore
• Pulire il rotore con un apposito detergente quale benzina, alcool, ecc.
• Controllare visivamente il rotore per accertare eventuali danni esterni
• Verificare l’incavo della palette:

Per la verifica sono necessari i seguenti materiali:


- Comparatore con supporto magnetico
- Paletta DP2.140 (nuova)
- Distanziale per scanalatura del rotore (larghezza 22,5 mm, spessore 5,0 –
5,5 mm)

• Posizionare il ´rotore su una superficie piana e bloccarlo per impedirgli ruotare


• Inserire il distanziale nella scanalatura rivolta verso l'alto
• Inserire la paletta DP2.140 (nuova) nella scanalatura
• Fissare il comparatore in modo che la punta di rilevamento sia spinta in alto contro
la paletta
• Posizionare il comparimetro su "0"
• Muovere la slitta a destra e sinistra (la tolleranza non deve superare 1,5 mm)
1.1.2 Coperchi laterali
• Rimuovere l'anello di tenuta (solo dal coperchio sinistro), gli spessori, i distanziali
e l'anello di bloccaggio
• Rimuovere i manicotti di serraggio (rispettivamente 2 unità) da entrambi i coperchi
laterali
• Pulire i coperchi laterali con un apposito detergente quale benzina, alcool, ecc.
• Controllare visivamente i coperchi laterali per accertare eventuali danni esterni
• Per ripassare la superficie di scorrimento utilizzare carta vetrata
• In caso di danni di ingente portata (impatto del rotore sul coperchio laterale, ecc.),
ripassare la superficie di scorrimento su un tornio.

• Rimontare l'anello di bloccaggio, facendo attenzione che non venga assolutamente


occluso il foro dell'olio sul coperchio laterale.
1.1.3 Carcassa:
• Pulire la carcassa con un apposito detergente quale benzina, alcool, ecc.
• Controllare visivamente l'alloggiamento per accertare eventuali danni
• In caso di rottura dei fori di fissaggio dei coperchi laterali, non riutilizzare
l'alloggiamento!!!
• Per ripassare la superficie di scorrimento del cilindro utilizzare carta vetrata
• In caso di danni di ingente portata alla superficie di scorrimento del cilindro
(impatto del rotore, segni lasciati da vibrazioni, ecc.), levigare l'alloggiamento.
(qualità superficiale R(t) = max. 3,5 µ)
• Il diametro massimo della carcassa non deve superare 133 mm.
1.1.4 Pompa dell'olio:
• Verificare la portata dell'olio (modello Ur, portata 130 cm³/h):

Per la verifica sono necessari i seguenti materiali:


- Gruppo azionamento pompa dell'olio (numero di giri come compressore
1420/ 1700 min-1)
- Recipiente graduato (da collegare al lato di aspirazione della pompa
dell'olio)
- Olio (Anderol 1200/ 1255)

• Fissare la pompa dell'olio nel dispositivo di prova e azionarla con il numero di giri
summenzionato
• Effettuare il collegamento al recipiente sul lato di aspirazione (verifica della
portata)
• Svitare il dado M6 (SW 10 mm)
• Se necessario, regolare la vite senza testa all'interno del dado M6
(rotazione antioraria = aumento della portata)
(rotazione oraria = riduzione della portata)
• Avvitare il dado M6 (SW 10 mm).
2. Montaggio:
2.1 Regolazione della tolleranza assiale:

2.1.1 Verifica della tolleranza fra il rotore e il coperchio laterale B (lato pompa
dell'olio)
• Posare il coperchio laterale su una superficie piana con la superficie di scorrimento
verso l'alto
• Posizionare verticalmente il rotore con il cuscinetto di rotolamento nel coperchio
laterale (estremità lunga dell'albero rivolta verso l'alto)
• Verificare la tolleranza fra il lato inferiore del pistone e il coperchio laterale
mediante 2 spessimetri contrapposti
• Tolleranza 0,05 mm – 0,08 mm.
2.1.2 Regolazione della tolleranza fra il rotore e il coperchio laterale B (lato pompa
dell'olio)
• Estrarre il rotore dal coperchio laterale
• Inserire gli spessori secondo necessità nella sede del cuscinetto del coperchio
laterale
• Effettuare una verifica come al punto 2.1.1.
2.2 Regolazione della tolleranza radiale:

2.2.1 Tolleranza fra il rotore e la carcassa:


• Ruotare l'alloggiamento in modo che la superficie inferiore sia orizzontale
• Posizionare il rotore su una superficie piana
• Applicare 2 pellicole adesive (spessore 0,10 mm/ lunghezza circa 25 mm) in
posizione contrapposta su un segmento a entrambe le estremità del rotore
• Inserire la paletta nel rotore (rispettando la posizione d'installazione)
• Inserire cautamente il rotore nella carcassa con la pellicola adesiva verso il basso
(l'estremità corta dell'albero deve essere rivolta verso la targhetta identificativa)
• Inserire il cuscinetto a sfera nel coperchio laterale A
• Spingere cautamente il coperchio laterale A sul rotore senza spostare quest'ultimo
• Serrare il rotore e il coperchio laterale A con l'apposito dispositivo
• Ad occhio, trovare un orientamento ottimale dei fori del coperchio rispetto ai fori
filettati nella carcassa
• Bloccare il coperchio con 2 viti
• Spingere il coperchio laterale B sul pistone (accertarsi che gli spessori non
fuoriescano)
• Fissare il coperchio laterale B esattamente come il coperchio laterale A
2.3 Spinatura / foratura dell'apparecchio:

2.3.1 Nuovi fori per le spine a intaglio:


• Praticare 2 nuovi fori per le spine uno di fronte all'altro sul coperchio A e B con
una punta da 4,8 - 4,9 mm.
• Profondità di foratura leggermente superiore alla lunghezza delle spine
• Pulire i fori con aria compressa
• Inserire le spine
• Fissare le restanti viti

2.3.2 Utilizzo dei fori preesistenti per le spine a intaglio:


• Occorrono 4 spine a intaglio da 6 mm
• Allargare i fori preesistenti per le spine uno di fronte all'altro sul coperchio A e B
con una punta da 5,8 - 5,9 mm.
• Profondità di foratura leggermente superiore alla lunghezza delle spine
• Pulire i fori con aria compressa
• Inserire le spine
• Fissare le restanti viti