Sei sulla pagina 1di 2

I.C. “GALILEI” – SCUOLA PRIMARIA ROSSI – CLASSI SECONDA A e B – A.S.

2009/10

L’ULTIMO GIOVEDI DI GENNAIO, A BUSTO ARSIZIO, LA


NOSTRA CITTÀ, SI BRUCIA LA GIOEUBIA. È UNA TRADIZIONE
CONTADINA CHE VUOLE MANDARE VIA IL FREDDO E LE COSE
BRUTTE E AUGURARE L’ARRIVO DELLA BUONA STAGIONE E
DEL BUON RACCOLTO.
LA GIOEUBIA È UN FANTOCCIO COSTRUITO CON ABITI VECCHI
RIEMPITI DI CARTA E APPESI AD UNA CROCE DI LEGNO.
NOI,CON L’AIUTO DELLE MAESTRE IVANA E MARIAGRAZIA,
NE ABBIAMO COSTRUITITE DUE: UNA VECCHIA E UN
BAMBINO. POI, NEL CORTILE DELLA SCUOLA, INSIEME A
TUTTE LE ALTRE CLASSI,

AL GRIDO
“BRUCIA GIOEUBIA,
BRUCIA GIOEUBIA”,
SI ACCENDE IL FUOCO.
COME SEMPRE, UN GRANDE
FALÒ SI ALZA ALTO
NEL CIELO.

È MOLTO EMOZIONANTE
E DIVERTENTE!

INTANTO, LE MAMME
PREPARANO DELL’OTTIMO
RISOTTO CON LA
LUGANEGA E LA POLENTA
CON I BRUSCITTI, CHE
CONSUMIAMO IN AULA
SUI BANCHI CHE VENGONO
APPARECCHIATI COME UNA TAVOLATA.
CHE BONTÀ! TUTTO È SQUISITO!
QUESTI SONO I NOSTRI DISEGNI

STUPENDI, VERO?