Sei sulla pagina 1di 3

REGOLAMENTO N.C.M.

AQUAGOL
QUESTO REGOLAMENTO NON E’ STATO PUBBLICATO DALLA F.I.N.
(FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO), MA L’HO SCRITTO PERSONALMENTE, IN
QUANTO L’AQUAGOL E’ UNA CATEGORIA PREAGONISTICA, E NON PREVEDE
NESSUN REGOLAMENTO UFFICIALE, SE NON DURANTE I CAMPIONATI
NAZIONALI.

PER QUESTO MOTIVO, OGNI ALLENATORE DI AQUAGOL INSEGNA REGOLE


DIVERSE, IN BASE AI PROPRI OBIETTIVI E A QUELLI DELLA SOCIETA’ PER CUI LAVORA. LE SQUADRE
PIU’ SERIE, CHE CERCANO DI INDIRIZZARE I PROPRI ATLETI VERSO LA PALLANUOTO VERA E PROPRIA,
SEGUONO DELLE REGOLE SIMILI A QUELLE DELLA CATEGORIA ESORDIENTI (RIVEDUTE, ADATTATE E
SEMPLIFICATE), IN MODO DA DARE SUBITO L’IMPOSTAZIONE GIUSTA PER IL FUTURO.

QUESTE SONO LE REGOLE CHE IO VOGLIO SIANO SEGUITE, CIO’ SIGNIFICHERA’ CHE A VOLTE ALTRE
SQUADRE POTRANNO INFRANGERLE, MENTRE VOI NO. VI PUO’ SEMBRARE INGIUSTO, MA VI ASSICURO
CHE COSI’ FACENDO SARETE BEN PRESTO AVVANTAGGIATI.

1. OGNI PARTITA E’ COSTITUITA DA UN UNICO TEMPO DI 8/9 MINUTI, SENZA PAUSE O TIME-OUT.
(LA DURATA VIENE DECISA ALL’INIZIO DI OGNI MANIFESTAZIONE TRA GLI ORGANIZZATORI E
GLI ALLENATORI DELLE SQUADRE PARTECIPANTI)
2. ALL’INIZIO DELLA PARTITA ENTRAMBE LE SQUADRE SI DISPONGONO SULLA LINEA DELLA PROPRIA
PORTA. QUANDO L’ARBITRO FISCHIA LE SQUADRE PARTONO VERSO LA LINEA DI CENTRO CAMPO,
CERCANDO DI RAGGIUNGERE PER PRIME LA PALLA, LA QUALE VERRA’ MESSA IN ACQUA
DALL’ARBITRO STESSO.
3. LA PALLA PUO’ ESSERE TOCCATA CON SOLO UNA MANO PER VOLTA: PRENDERE LA PALLA CON DUE
MANI E’ FALLO (!!!) ECCETTO CHE PER I PORTIERI.
4. LA PALLA NON PUO’ ESSERE MESSA SOTT’ACQUA CON LO SCOPO DI NASCONDERLA O DI
PROTEGGERLA DALL’AVVERSARIO.
5. I GIOCATORI NON POSSONO SPINGERSI NE’ DAL FONDO, NE’ DAI BORDI, NE’ DALLE CORSIE DELLA
PISCINA.
6. E’ VIETATO AFFERRARE, TIRARE, SPINGERE E METTERE SOTT’ACQUA UN AVVERSARIO. CIO’ POTRA’
ESSERE PUNITO CON UN FALLO SEMPLICE. DURANTE I CAMPIONATI NAZIONALI I FALLI
EFFETTUATI NELLA META’ CAMPO AVVERSARIA SARANNO PUNITI CON UN TIRO DI RIGORE.
7. QUANDO LA PALLA ESCE DAL CAMPO, IL POSSESSO ANDRA’ ALLA SQUADRA AVVERSARIA RISPETTO
ALL’ULTIMO CHE L’HA TOCCATA. IN CASO DI TIRI IN PORTA MAL RIUSCITI, LA PALLA ANDRA’ AL
PORTIERE. IN CASO DI DEVIAZIONE FUORI DAL CAMPO DEL PORTIERE, LA PALLA VERRA’ BATTUTA
DALL’ANGOLO. (L’EQUIVALENTE DEL CORNER NEL CALCIO).
8. IN CASO DI FALLO, LA PALLA DOVRA’ ESSERE BATTUTA DA CHI LO HA SUBITO NELLA POSIZIONE IN
CUI IL FALLO E’ STATO COMMESSO.
9. IN CASO DI TIRO DI RIGORE, ESSO ANDRA’ BATTUTO SENZA FINTE. IL MOVIMENTO DOVRA’
ESSERE FLUIDO E SENZA PAUSE DAL MOMENTO IN CUI SI ALZA LA PALLA DALL’ACQUA.
10. IN SEGUITO AD OGNI GOL, IL POSSESSO PALLA VA ALLA SQUADRA CHE LO HA SUBITO, LA QUALE
DOVRA’ BATTERE DALLA LINEA DI CENTRO CAMPO.
11. LA PALLA PUO’ ESSERE COLPITA CON OGNI PARTE DEL CORPO, COMPRESA LA TESTA E I PIEDI, MA
MAI CON I PUGNI CHIUSI, NEMMENO DAL PORTIERE. (IL FATTO CHE SIA POSSIBILE, NON
SIGNIFICA CHE SIA CONSIGLIABILE: I PALLANUOTISTI NON FANNO GOL DI TESTA O DI PIEDE, SE
NON IN CASI ECCEZIONALI, RARISSIMI ANCHE AI LIVELLI PIU’ ALTI.)
12. LE SOSTITUZIONI DURANTE LA PARTITA VENGONO DECISE DALL’ALLENATORE, IL QUALE POTRA’
EFFETTUARLE A GIOCO FERMO (DI SOLITO DOPO UN GOL O PRIMA CHE UN FALLO VENGA BATTUTO).
13. IN CASO DI CONTRASTO FISICO, IL GIOCATORE CHE HA LA PALLA, DOVRA’ LASCIARLA ANDARE SE
VUOLE CHE L’ARBITRO FISCHI L’EVENTUALE FALLO.

L’ARBITRO HA SEMPRE RAGIONE (!!!) ED E’ VIETATO AI GIOCATORI


RIVOLGERGLI PAROLA.
ESEM
MPI DI FALLI

- SPI
INGERE LA PA
ALLA SOTT’A
ACQUA
- SPI
INGERE, AFF
FERRARE O BL
LOCCARE LE BRACCIA DE
ELL’AVVERSA
ARIO
- GOM
MITATE, TE
ESTATE, PUG OLA ALL’AVVERSARIO (Questi
GNI, COLPI IN FACCIA O ALLA GO ( sono
o
conssiderati sem
mplici falli, tuttavia il vo
ostro allenatore non li ammette
a MA
AI! Soprattuttto se fattii
volo
ontariamente o con cattivveria! La violenza gratuita
a o ingiustifiicata verrà p
punita con la sostituzione
e
imm
mediata del giiocatore. Il “colpevole” no
on giocherà più per il restto della giornata. SIAMO TUTTI QUI
I
PER
R DIVERTIRC
CI: ANCHE GL
LI AVVERSAR
RI!)
- PAL
LLA CON DUE
E MANI
- COL
LPIRE LA PAL
LLA CON I PU
UGNI
- PAL
LLA FUORI DAL CAMPO
O (Non è un vero e prop
prio fallo, ma viene segn
nalato nello stesso modo
o
dall’arbitro e con
n le medesime
e modalità)
- PIE
EDI PER TERR
RA, SULLE CO
ORSIE O SUI
I BORDI

IN OGNI CASO E’ IMPO


ORTANTE RI
ICORDARE, CHE
C OGNI ARBITRO
A HA IL SUO STI
ILE E IL SUO MODO DI
I
ARBITRARE
E E, CHE SIA
A GIUSTO O SBAGLIATO
O, NON PUO’ ESSERE COR
RRETTO O C
CONTESTATO
O IN ALCUN
N
MODO.

ES
SEMPI DI
D ARBI
ITRAGGI
IO
LO SEMPLIC
FALL CE: VIENE FISCHIAT TO NEL CASO
C DI UN’INFRAZI IONE DEL
REGO
OLAMENTO, INDICAND DO CON UN NA MANO ILI PUNTO IN CUI IL L FALLO E’
AVVE
ENUTO E CON L’ALTRA LA DIREZION
NE DEL CAMP
PO DI CHI LO
O HA COMMEESSO.

RIGOORE: VIENE FISCHIATO O DALL’ARBI


ITRO NEL CASO
C DI UNN’INFRAZIO
ONE GRAVE.
L’ARBBITRO IN QUUESTO CASO
O INDICHERRA’ CON UNA
A MANO LA DDIREZIONE DEL CAMPO
DI CHI
C LO HA COMMESSO
C , MENTRE L’ALTRA
L IND
DICHERA’ PRRIMA IL PUN
NTO DOV’E’
AVVE ENUTO, PER POI SOLLEV
VARSI CON LA MANO APERTA
A AD INDICARE IL
I NUMERO
“5”, OVVERO
O IL NUMERO DII METRI DA CUI SI BAT
TTE IL RIGOORE NELLE CATEGORIE
C
SUCC CESSIVE. NE
ELL’AQUAGOL OVVIAMENNTE SI BATT
TE DA PIU’ V
VICINO.

PALLA SOTTO: METTERE


M LA
A PALLA SO
OTTO E’ CON
NSIDERATO UN FALLO SEMPLICE.
L’ARB
BITRO SEGN
NALERA’ L’IN
NFRAZIONE COME TALEE, PER POI M
MIMARE CON
N LE MANI
L’AFF
FONDARE DE
ELLA PALLA.

PIED
DI PER TERRA: APPOGG GIARE I PIIEDI SUL FONDO
F O D
DARSI LA SPINTA E’
CONSSIDERATO UNU FALLO SEMPLICE.
S L’ARBITRO
L S
SEGNALERA’’ L’INFRAZIONE COME
TALE
E, PER POI MI
IMARE CON UN PIEDE LO SPINGERSSI DAL FOND
DO.
DUE MANI: PRENDERE LA PALLA CON DUE MANI, O ANCHE SOLO SISTEMARSELA
MEGLIO SULLA MANO BUONA AIUTANDOSI CON L’ALTRA, E’ CONSIDERATO FALLO
SEMPLICE. L’ARBITRO SEGNALERA’ L’INFRAZIONE COME TALE, PER POI MIMARE CON
LE MANI IL FALLO COMMESSO.

GOL: L’ARBITRO SEGNALERA’ OGNI GOL, INDICANDO IL CENTRO CAMPO, DOVE LA


PALLA DOVRA’ ESSERE BATTUTA DALLA SQUADRA CHE LO HA SUBITO.

INFORMAZIONI

Per qualsiasi problema o domanda sulle attività della squadra, potete rivolgervi
direttamente a me, al termine degli allenamenti o telefonandomi sul cellulare. Cell.
3336390684

http://ncmaquagol.iobloggo.com

Un saluto a tutti e buon divertimento!

DAVIDE