Sei sulla pagina 1di 8

CRISTINA RIGUTTO

LA MATEMATICA
NELLE SLIDE
Rappresentare le percentuali

www.tuttoslide.com ;  rigutto@tuttoslide.com
LA
MATEMATICA
NELLE SLIDE
Rappresentare le percentuali
Sommario

Introduzione
Introduzione ............ 1
Rappresentare le
Preferiamo rappresentare le cifre con le slide zen
percentuali .............. 2
piuttosto che con le forme più tradizionali?
Assicuriamoci però di dare i numeri giusti! Calcolare le
percentuali ............. 6
Visualizzare le informazioni quantitative è spesso
più complesso di quanto sembri a prima vista.
Trasmettere l’informazione che si cela dietro ai
numeri, trasformare tabelle in notizie, scegliere la
corretta forma grafica per rappresentare i dati, o
sintetizzare tutti i dati in un unico numero,

LA MATEMATICA NELLE SLIDE


protagonista della nostra slide, richiede una
conoscenza di base dei modelli matematici e
statistici atti a mutare le basi di dati in informazioni
grafiche.

Ma quando si tratta di quote percentuali non serve


essere matematici provetti per rappresentare
correttamente i dati, bastano pochi semplici calcoli.
Ciò che è importante è però trovare la forma di
visualizzazione più appropriata per trasmettere
efficacemente il messaggio.

1
Rappresentare dati percentuali

Rappresentare dati quantitativi, significa leggere ed interpretare dei


numeri per incanalarli, sotto forma di cifre o in forma grafica, in un
unico chiaro messaggio.

Vediamo come, con un semplice esempio.

La nostra base di dati quantitativi è contenuta nella seguente tabella di


esempio, che dobbiamo leggere e rielaborare per trasmettere
l’informazione che ci interessa (in questo caso una quota) in una slide.

Artisti di strada (dati fittizi a solo scopo illustrativo)

Città Femmine Maschi Totale

Italia 110 350 460

Francia 54 314 368

Grecia 197 424 621

Spagna 223 712 935

Totale 584 1800 2384


LA MATEMATICA NELLE SLIDE

Iniziamo definendo qual è l’informazione che vogliamo comunicare,


quella che vogliamo trasmettere alla nostra platea. Supponiamo che il
dato da divulgare sia il numero totale di artisti femmine, in relazione al
totale generale.

Innanzitutto si definisce un titolo che sintetizzi chiaramente questa


informazione, ad esempio “Solo un quarto degli artisti di strada è di
sesso femminile”, poi si sceglie la forma più adatta a rappresentare il
dato, scegliendo tra le opzioni di visualizzazione dell’informazione
quantitativa più comuni:

 La tabella
 Il grafico
 L’immagine

2
La tabella

L’opzione più semplice è inserire la tabella nella diapositiva,


evidenziando l’informazione più importante con un colore o con un
segno grafico, e spiegare oralmente i dati. Questa soluzione offre il
vantaggio di permettere a chi ascolta, la valutazione immediata della
grandezza del campione e una visione completa di tutti i dati. Lo
svantaggio è che invita a leggere la slide. Gli interlocutori potrebbero
fissare l’attenzione sulla slide e non seguire la spiegazione verbale,
facendo perdere efficacia al messaggio.

LA MATEMATICA NELLE SLIDE

3
Il grafico

Visualizzare graficamente l’informazione, con un grafico a torta


è la scelta più comune di qualsiasi relatore. Trattandosi di quote
percentuali è anche tendenzialmente la scelta più appropriata, ma la
prassi vorrebbe che non si usasse mai un grafico a torta quando si
hanno solo due fette.
LA MATEMATICA NELLE SLIDE

Meglio riservare il grafico a torta alla rappresentazione di più quote,


ricordandosi però di non eccedere. Usarlo per al massimo 5 o 6 fette,
partendo dalla più grande o come nel grafico sopra da quella che
vogliamo mettere in risalto.

Se il grafico supera le sei fette, raggruppare tutte le informazioni


numeriche meno rilevanti in termini quantitativi, in un’ unica fetta
che verrà identificata con l’etichetta “altri”.

4
L’immagine

La terza soluzione ci è offerta dalle cosiddette slide zen, dove ad un’


immagine rilevante, si accompagna il solo dato numerico che ci
interessa, ovvero la percentuale di artisti di sesso femminile.

LA MATEMATICA NELLE SLIDE


L’immagine si fa interprete del dato, e deve essere quindi rilevante,
ovvero avere un significato inerente al nostro titolo, come nella slide
riportata ad esempio dove è stata inserita una foto di artiste di strada.
Vanno pertanto evitate foto che hanno significato solo per il relatore, o
non pertinenti.

5
Calcolare le percentuali

Percentuale semplice

Come si calcola la percentuale? Partendo sempre dalla nostra tabella


dividiamo il numero più piccolo (totale femmine) per il più grande
(totale di tutti gli artisti) , e moltiplichiamo per cento.

Il 24, 5% degli artisti di strada è di sesso femminile

Aumento percentuale

E se il dato da comunicare fosse quanto sono aumentati in percentuale


gli artisti di sesso femminile dal 2009 al 2010?

Artisti di strada
LA MATEMATICA NELLE SLIDE

Anno Femmine Maschi Totale

2009 584 1800 2384

2010 602 1814 2416

Dal nuovo totale (anno 2010) sottraggo il vecchio totale (anno 2009) e
divido per il vecchio totale (anno 2009), quindi moltiplico per cento

6 Dal 2009 al 2010 le artiste di strada sono aumentate del 3%.


Per maggiori informazioni:

CRISTINA RIGUTTO
rigutto@tuttoslide.com
http://www.tuttoslide.om/

LA MATEMATICA NELLE SLIDE