Sei sulla pagina 1di 1

CRISI, OCCUPAZIONE , DECRESCITA

UNA POSSIBILE RISPOSTA NELLA Sarà vero che più crescita equivale sempre a

COGENERAZIONE
maggiore occupazione e che una decrescita (del
P.i.l.) significa necessariamente disoccupazione?
In attesa che l’Italia si accorga della convenien-
za di investire nella cosiddetta GREEN ECONOMY
e in tecnologie innovative e capaci di contenere
i consumi di energia e le emissioni inquinanti,
già ora è possibile una riconversione ecologica
dell’industria esistente, in una delicata fase di
transizione che scongiuri (o perlomeno possa
allontanare) le imminenti crisi, energetica ed
ambientale.
In Italia mancano idee innovative e ci si limita a
proporre occasionalmente cicli di incentivi di
Stato privi di incisività e di una visione comples-
siva dei problemi, spesso a protezione di un
mercato dell’auto, saturo ed energivoro.

Il MOVIMENTO PER LA DECRESCITA FELICE vuole segnalare con questo convegno


un esempio di tecnologia disponibile, a buon mercato, che coniughi efficienza e
risparmio energetico con un possibile rilancio occupazionale:

la MICRO COGENERAZIONE.
Si tratta di riprendere un’idea tutta italiana, meglio, torinese, degli anni ’70 di accop-
piamento di un piccolo motore termico che, mentre produce elettricità, eroga con-
temporaneamente il calore sufficiente a riscaldare (o raffrescare) abitazioni, piscine,
piccole imprese.
Ci hanno creduto la Honda in Giappone e la Volkswagen in Germania . Perché non ora
e non qui?

Ne parleremo MERCOLEDì 19 MAGGIO alle ore 21.00 presso il TYC Torino Youth
Center in Via Faà di Bruno 2, Torino
Con

MAURIZIO PALLANTE presidente del Movimento per la Decrescita Felice


MARIO PALAZZETTI ingegnere, ex dirigente Centro Ricerche Fiat e “padre” del
primo cogeneratore
MICHELE BUONO autore di un servizio sull’esperienza della cogenerazione da
parte della Volkswagen
PAOLO GRISERI giornalista di La Repubblica, in qualità di moderatore
Sono stati invitati rappresentanti del Sindacato e di Fiat