Sei sulla pagina 1di 198
PARLAMENTO EUROPEO 2014 - 2019 Commissione per l'industria, la ricerca e l'energia 3.2.2015 EMENDAMENTI 1

PARLAMENTO EUROPEO

2014 - 2019

Commissione per l'industria, la ricerca e l'energia

3.2.2015

EMENDAMENTI

1 - 370

Progetto di relazione Algirdas Saudargas

(PE541.614v01-00)

2014/2153(INI)

Strategia europea di sicurezza energetica (COM(2014)0330 – C8-xxxx/2015 – 2014/2153(INI))

AM\1046652IT.doc

IT

Unita nella diversità

PE546.739v03-00

IT

AM_Com_NonLegReport

PE546.739v03-00

IT

2/198

AM\1046652IT.doc

Emendamento 1 Martina Werner, Jeppe Kofod, Soledad Cabezón Ruiz, Inmaculada Rodríguez-Piñero Fernández, Constanze Krehl

Proposta di risoluzione Visto -1 (nuovo)

Proposta di risoluzione

Emendamento 2 Dario Tamburrano

Proposta di risoluzione Visto -1 (nuovo)

Proposta di risoluzione

Emendamento 3 Gianluca Buonanno

Proposta di risoluzione Visto -1 (nuovo)

Proposta di risoluzione

AM\1046652IT.doc

Emendamento

– vista la comunicazione della

Commissione "Una tabella di marcia verso un'economia competitiva a basse emissioni di carbonio nel 2050"

(COM(2011)112),

Emendamento

Or. en

– vista la comunicazione della

Commissione dal titolo "Una tabella di marcia verso un'economia competitiva a basse emissioni di carbonio nel 2050"

(COM(2011)112),

Emendamento

Or. en

– visto l'articolo 194 del TFUE,

3/198

PE546.739v03-00

IT

Emendamento 4 Dario Tamburrano

Proposta di risoluzione Visto 7 bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

Emendamento 5 Evžen Tošenovský

Proposta di risoluzione Visto 9 bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

PE546.739v03-00

IT

Emendamento

Or. it

– visto il regolamento delegato della

Commissione (UE) n. 1391/2013 del 14 ottobre 2013 che modifica il regolamento (UE) n. 347/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio sugli orientamenti per le infrastrutture energetiche transeuropee relativamente all'elenco dell'Unione dei progetti di interesse comune,

Emendamento

Or. en

– visto il regolamento del Parlamento

europeo e del Consiglio relativo al Fondo europeo per gli investimenti strategici e che modifica i regolamenti (UE) n. 1291/2013 e (UE) n. 1316/2013,

4/198

Or. en

AM\1046652IT.doc

Emendamento 6 Evžen Tošenovský

Proposta di risoluzione Visto 9 ter (nuovo)

Proposta di risoluzione

Emendamento 7 Dario Tamburrano

Proposta di risoluzione Visto 12 bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

AM\1046652IT.doc

Emendamento

– visti i fondi strutturali e d'investimento europei (SIE), visti, in particolare, il regolamento (UE) n. 1301/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo al Fondo europeo di sviluppo regionale e a disposizioni specifiche concernenti l'obiettivo "Investimenti a favore della crescita e dell'occupazione" e che abroga il regolamento (CE) n. 1080/2006 e il regolamento (UE) n. 1300/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo al Fondo di coesione e che abroga il regolamento (CE) n. 1084/2006 del Consiglio,

Emendamento

Or. en

– vista la comunicazione della Commissione dal titolo "Verso un'economia circolare: programma per un'Europa a zero rifiuti"

(COM(2014)398),

5/198

Or. en

PE546.739v03-00

IT

Emendamento 8 Dario Tamburrano

Proposta di risoluzione Visto 13 bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

Emendamento 9 Benedek Jávor a nome del gruppo Verts/ALE

Proposta di risoluzione Visto 14 bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

PE546.739v03-00

IT

Emendamento

– vista la direttiva 2009/28/CE del

Parlamento europeo e del Consiglio, del

23 aprile 2009, sulla promozione dell'uso

dell'energia da fonti rinnovabili, recante modifica e successiva abrogazione delle direttive 2001/77/CE e 2003/30/CE,

Emendamento

Or. en

– vista la direttiva 2009/28/CE del

Parlamento europeo e del Consiglio, del

23 aprile 2009, sulla promozione dell'uso

dell'energia da fonti rinnovabili, recante modifica e successiva abrogazione delle direttive 2001/77/CE e 2003/30/CE,

6/198

Or. en

AM\1046652IT.doc

Emendamento 10 Benedek Jávor a nome del gruppo Verts/ALE

Proposta di risoluzione Visto 13 bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

Emendamento 11 Dario Tamburrano

Proposta di risoluzione Visto 13 quater (nuovo)

Proposta di risoluzione

AM\1046652IT.doc

Emendamento

– vista la direttiva 2010/30/UE del

Parlamento europeo e del Consiglio, del

19 maggio 2010, concernente

l'indicazione del consumo di energia e di

altre risorse dei prodotti connessi al consumo energetico, mediante l'etichettatura ed informazioni uniformi relative ai prodotti,

Emendamento

Or. en

– vista la direttiva 2010/30/UE del

Parlamento europeo e del Consiglio, del

19 maggio 2010, concernente

l'indicazione del consumo di energia e di

altre risorse dei prodotti connessi al consumo energetico, mediante l'etichettatura ed informazioni uniformi relative ai prodotti,

7/198

Or. en

PE546.739v03-00

IT

Emendamento 12 Dario Tamburrano

Proposta di risoluzione Visto 13 ter (nuovo)

Proposta di risoluzione

Emendamento 13 Dario Tamburrano

Proposta di risoluzione Visto 13 quinquies (nuovo)

Proposta di risoluzione

PE546.739v03-00

IT

Emendamento

– vista la direttiva 2006/32/CE del

Parlamento europeo e del Consiglio, del 5 aprile 2006, concernente l'efficienza degli usi finali dell'energia e i servizi energetici e recante abrogazione della direttiva 93/76/CEE del Consiglio,

Emendamento

Or. en

– vista la direttiva 2009/30/CE del

Parlamento europeo e del Consiglio, del 23 aprile 2009, che modifica la direttiva 98/70/CE per quanto riguarda le specifiche relative a benzina, combustibile diesel e gasolio nonché l'introduzione di un meccanismo inteso a controllare e ridurre le emissioni di gas a effetto serra, modifica la direttiva 1999/32/CE del

Consiglio per quanto concerne le specifiche relative al combustibile utilizzato dalle navi adibite alla navigazione interna e abroga la direttiva

93/12/CEE,

8/198

Or. en

AM\1046652IT.doc

Emendamento 14 Marek Józef Gróbarczyk, Evžen Tošenovský, Hans-Olaf Henkel

Proposta di risoluzione Visto 17 bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

Emendamento

– visto il regolamento (UE) n. 994/2010

del Parlamento europeo e del Consiglio, del 20 ottobre 2010, concernente misure volte a garantire la sicurezza dell'approvvigionamento di gas e che abroga la direttiva 2004/67/CE del Consiglio,

Or. en

Emendamento 15 Kathleen Van Brempt, Soledad Cabezón Ruiz, Theresa Griffin, Jeppe Kofod, Miriam Dalli, Inmaculada Rodríguez-Piñero Fernández

Proposta di risoluzione Visto 20 bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

AM\1046652IT.doc

Emendamento

– viste la comunicazione della

Commissione "Tabella di marcia per l'energia 2050" (COM 2011/0885) e la relazione di iniziativa del Parlamento europeo "Tabella di marcia per l'energia 2050, un futuro con l'energia" (2012/2103 INI),

9/198

Or. en

PE546.739v03-00

IT

Emendamento 16 Dario Tamburrano

Proposta di risoluzione Visto 21 bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

Emendamento 17 Miroslav Poche

Proposta di risoluzione Visto 21 bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

Emendamento

– vista la comunicazione della

Commissione al Parlamento europeo, al Consiglio, al Comitato economico e sociale europeo e al Comitato delle regioni dal titolo Un programma "Aria pulita" per l'Europa (COM(2013)918),

Emendamento

Or. en

– vista la comunicazione della

Commissione dal titolo "Una tabella di marcia verso un'economia competitiva a basse emissioni di carbonio nel 2050" (COM(2011)112 def.),

Or. en

Emendamento 18 Morten Helveg Petersen, Fredrick Federley, Nils Torvalds, Pavel Telička

Proposta di risoluzione Visto 21 bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

PE546.739v03-00

IT

Emendamento

– vista la comunicazione della

Commissione dal titolo "Una tabella di marcia verso un'economia competitiva a

10/198

AM\1046652IT.doc

Emendamento 19 Miroslav Poche

Proposta di risoluzione Visto 21 bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

basse emissioni di carbonio nel 2050" (COM(2011)112 def.),

Emendamento

Or. en

– vista la comunicazione della Commissione dal titolo "Una tabella di marcia verso un'economia competitiva a basse emissioni di carbonio nel 2050" (COM(2011)112 def.),

Or. en

Emendamento 20 Theresa Griffin, Clare Moody, Jude Kirton-Darling, Seb Dance, Soledad Cabezón Ruiz, Inmaculada Rodríguez-Piñero Fernández, Miroslav Poche, Paul Brannen

Proposta di risoluzione Visto 21 bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

AM\1046652IT.doc

Emendamento

– vista la comunicazione della Commissione sul futuro della cattura e dello stoccaggio del carbonio in Europa

(COM(2013)0180),

11/198

Or. en

PE546.739v03-00

IT

Emendamento 21 Krišjānis KariĦš

Proposta di risoluzione Visto 19 bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

Emendamento

– vista la comunicazione della

Commissione sul futuro della cattura e dello stoccaggio del carbonio in Europa

(COM(2013)0180),

Or. en

Emendamento 22 Inmaculada Rodríguez-Piñero Fernández, Soledad Cabezón Ruiz

Proposta di risoluzione Visto 26 bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

Emendamento

– vista la sua relazione di attuazione

2013: sviluppo e applicazione della tecnologia per la cattura e lo stoccaggio del carbonio in Europa,

 

Or. en

Emendamento 23 Algirdas Saudargas

Proposta di risoluzione Visto 21 bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

Emendamento

viste le conclusioni del Consiglio europeo del 20-21 marzo 2014,

 

Or. en

PE546.739v03-00

IT

12/198

AM\1046652IT.doc

Emendamento 24 Miroslav Poche, Dan Nica

Proposta di risoluzione Visto 25

Proposta di risoluzione

- vista la proposta futura sull'Unione dell'energia, prevista per il primo trimestre del 2015,

Emendamento 25 Jerzy Buzek

Proposta di risoluzione Visto 27 bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

Emendamento 26 Dario Tamburrano

Proposta di risoluzione Considerando A

Proposta di risoluzione

A. considerando che la prosperità e la sicurezza dell'UE richiedono un utilizzo razionale dell'energia e un approvvigionamento energetico costante, accessibile e sostenibile;

AM\1046652IT.doc

Emendamento

– vista la proposta futura sull'Unione dell'energia, contenuta nel nuovo programma di lavoro della Commissione,

Emendamento

Or. en

– vista la relazione del gruppo di riflessione di alto livello sulla Comunità dell'energia per il futuro,

Emendamento

Or. en

A. considerando che la prosperità e la sicurezza dell'UE richiedono un utilizzo razionale dell'energia e un approvvigionamento energetico costante, accessibile e sostenibile e che sicurezza energetica significa soprattutto indipendenza politica;

13/198

PE546.739v03-00

IT

Or. en

Emendamento 27 Jeppe Kofod, Martina Werner, Paul Tang, Soledad Cabezón Ruiz, Inmaculada Rodríguez-Piñero Fernández, Kathleen Van Brempt

IT

Proposta di risoluzione Considerando A

Proposta di risoluzione

A. considerando che la prosperità e la

sicurezza dell'UE richiedono un utilizzo

razionale dell'energia e un approvvigionamento energetico costante, accessibile e sostenibile;

Emendamento 28 Pablo Echenique, Teresa Rodriguez-Rubio

Proposta di risoluzione Considerando A

Proposta di risoluzione

A. considerando che la prosperità e la

sicurezza dell'UE richiedono un utilizzo razionale dell'energia e un

approvvigionamento energetico costante, accessibile e sostenibile;

PE546.739v03-00

14/198

Emendamento

A. considerando che la prosperità e la

sicurezza dell'UE richiedono un utilizzo

razionale, estremamente efficiente dell'energia e un approvvigionamento energetico costante, accessibile e sostenibile;

Emendamento

Or. en

A. considerando che la previdenza sociale

e la sicurezza energetica dell'UE richiedono un utilizzo razionale dell'energia e un approvvigionamento energetico costante, accessibile e sostenibile; considerando che l'articolo 194 del trattato sul funzionamento dell'Unione europea riconosce che, nel quadro dell'instaurazione o del funzionamento del mercato interno e tenendo conto dell'esigenza di preservare e migliorare l'ambiente, la politica dell'Unione nel settore dell'energia è intesa, in uno spirito di solidarietà tra Stati membri, a:

AM\1046652IT.doc

Emendamento 29 Gianluca Buonanno, Nicolas Bay

Proposta di risoluzione Considerando A

Proposta di risoluzione

A. considerando che la prosperità e la

sicurezza dell'UE richiedono un utilizzo

razionale dell'energia e un approvvigionamento energetico costante, accessibile e sostenibile;

Emendamento 30 José Blanco López

Proposta di risoluzione Considerando B

Proposta di risoluzione

B. considerando che negli ultimi anni sono

stati compiuti progressi significativi nel rafforzamento della sicurezza energetica dell'UE; che, tuttavia, l'UE importa ancora

il 53% del suo consumo energetico complessivo e alcuni Stati membri

AM\1046652IT.doc

- garantire il funzionamento del mercato dell'energia,

- garantire la sicurezza

dell'approvvigionamento energetico nell'Unione,

- promuovere il risparmio energetico,

l'efficienza energetica e lo sviluppo di

energie nuove e rinnovabili, nonché

- promuovere l'interconnessione delle reti energetiche;

Emendamento

Or. en

A. considerando che la prosperità e la

sicurezza dell'UE richiedono un utilizzo

razionale dell'energia e un approvvigionamento energetico costante, conveniente, accessibile e sostenibile;

Emendamento

Or. it

B. considerando che negli ultimi anni sono

stati compiuti progressi significativi nel rafforzamento della sicurezza energetica dell'UE; che, tuttavia, l'UE importa ancora

il 53% del suo consumo energetico complessivo e alcuni Stati membri

15/198

PE546.739v03-00

IT

IT

dipendono ancora da un'unica fonte esterna

di approvvigionamento e che questo

impedisce la crescita economica dell'Europa e mette a repentaglio la sicurezza nazionale e dell'UE;

Emendamento 31 Dario Tamburrano

Proposta di risoluzione Considerando B

Proposta di risoluzione

B. considerando che negli ultimi anni sono

stati compiuti progressi significativi nel rafforzamento della sicurezza energetica dell'UE; che, tuttavia, l'UE importa ancora

il 53% del suo consumo energetico

complessivo e alcuni Stati membri

dipendono ancora da un'unica fonte esterna

di approvvigionamento e che questo

impedisce la crescita economica dell'Europa e mette a repentaglio la sicurezza nazionale e dell'UE;

Emendamento 32 Benedek Jávor

a nome del gruppo Verts/ALE

Proposta di risoluzione Considerando B

Proposta di risoluzione

B. considerando che negli ultimi anni sono

stati compiuti progressi significativi nel rafforzamento della sicurezza energetica dell'UE; che, tuttavia, l'UE importa ancora

PE546.739v03-00

dipendono ancora da un'unica fonte esterna

di approvvigionamento e che questo

impedisce la crescita economica

dell'Europa e l'occupazione e mette a repentaglio la sicurezza nazionale e

dell'UE;

Emendamento

Or. es

B. considerando che negli ultimi anni sono

stati compiuti progressi significativi nel rafforzamento della sicurezza energetica dell'UE; che, tuttavia, l'UE importa ancora il 53% del suo consumo energetico complessivo e alcuni Stati membri dipendono ancora da un'unica fonte esterna

di approvvigionamento e che questo

rallenta la prosperità economica dell'Europa e mette a repentaglio la sicurezza nazionale e dell'UE;

Emendamento

Or. en

B. considerando che la crescente quota di

energie rinnovabili e la riduzione della

domanda globale hanno contribuito alla stabilizzazione della dipendenza dalle

16/198

AM\1046652IT.doc

il 53% del suo consumo energetico

complessivo e alcuni Stati membri dipendono ancora da un'unica fonte esterna

di approvvigionamento e che questo impedisce la crescita economica dell'Europa e mette a repentaglio la sicurezza nazionale e dell'UE;

Emendamento 33 Benedek Jávor

a nome del gruppo Verts/ALE

Proposta di risoluzione Considerando B bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

AM\1046652IT.doc

importazioni; che, tuttavia, l'UE importa ancora il 53% del suo consumo energetico complessivo e alcuni Stati membri dipendono ancora da un'unica fonte esterna di approvvigionamento, il che sta generando alti costi per i cittadini, le imprese e i bilanci pubblici, non è compatibile con la realizzazione di una società sostenibile e impedisce la crescita economica dell'Europa e mette a repentaglio la sicurezza nazionale e dell'UE;

Emendamento

Or. en

B bis. considerando che l'UE è dipendente dalle importazioni per quasi l'85% del suo petrolio, il 67% del suo gas, il 41% dei suoi combustibili solidi e circa il 95% del suo uranio; considerando che un'elevata percentuale delle importazioni di energia dell'UE proviene dalle regioni geopoliticamente instabili; considerando che l'UE è fortemente dipendente da un solo paese, la Federazione russa, che è il più grande importatore nell'UE di petrolio (35%), gas (26%), carbone (30%) e uranio

17/198

(25%);

Or. en

PE546.739v03-00

IT

IT

Emendamento 34 Bendt Bendtsen

Proposta di risoluzione Considerando C

Proposta di risoluzione

C. considerando che il 61% del gas

consumato nell'Unione europea è utilizzato negli edifici e il 75% di questi sono edifici residenziali; che un'eventuale interruzione dell'approvvigionamento di gas che comporti un riscaldamento insufficiente mette a rischio la salute e il benessere di un'ampia percentuale di cittadini dell'UE;

Emendamento 35 Benedek Jávor a nome del gruppo Verts/ALE

Proposta di risoluzione Considerando C

Proposta di risoluzione

C. considerando che il 61% del gas

consumato nell'Unione europea è utilizzato

PE546.739v03-00

Emendamento

C. considerando che il 61% di tutto il gas

importato nell'Unione europea è utilizzato negli edifici e il 75% di questi sono edifici

residenziali; considerando, pertanto, che il settore edilizio deve essere considerato parte integrante del sistema infrastrutturale energetico al pari della produzione e della trasmissione di energia; che un'eventuale interruzione dell'approvvigionamento di gas che comporti un riscaldamento insufficiente mette a rischio la salute e il benessere di un'ampia percentuale di cittadini dell'UE;

(Lo studio Ecofys, pagina 4, fa chiaramente riferimento al 61% quale percentuale di gas importato dell'UE consumato negli edifici, non al 61% di tutto il gas utilizzato nell'UE. La maggior parte del gas importato nell'UE viene utilizzata per riscaldare gli edifici; la ristrutturazione del patrimonio edilizio dell'UE è, quindi, fondamentale per migliorare l'indipendenza energetica dell'UE).

Emendamento

Or. en

C. considerando che il 61% del gas

importato nell'Unione europea è utilizzato

18/198

AM\1046652IT.doc

negli edifici e il 75% di questi sono edifici residenziali; che un'eventuale interruzione dell'approvvigionamento di gas che comporti un riscaldamento insufficiente mette a rischio la salute e il benessere di un'ampia percentuale di cittadini dell'UE;

Emendamento 36 Pilar del Castillo Vera

Proposta di risoluzione Considerando C

Proposta di risoluzione

C. considerando che il 61% del gas

consumato nell'Unione europea è utilizzato negli edifici e il 75% di questi sono edifici residenziali; che un'eventuale interruzione dell'approvvigionamento di gas che comporti un riscaldamento insufficiente mette a rischio la salute e il benessere di un'ampia percentuale di cittadini dell'UE;

negli edifici e il 75% di questi sono edifici residenziali; il settore edilizio deve, quindi, essere considerato una componente fondamentale del sistema infrastrutturale energetico dell'UE, che deve essere potenziata per far fronte alla sfida della sicurezza energetica dell'UE; considerando che un'eventuale interruzione dell'approvvigionamento di gas che comporti un riscaldamento insufficiente mette a rischio la salute e il benessere di un'ampia percentuale di cittadini dell'UE;

Emendamento

Or. en

C. considerando che il 61% del gas importato nell'Unione europea è utilizzato negli edifici e il 75% di questi sono edifici residenziali; che un'eventuale interruzione dell'approvvigionamento di gas che comporti un riscaldamento insufficiente mette a rischio la salute e il benessere di un'ampia percentuale di cittadini dell'UE;

Or. en

Emendamento 37 Morten Helveg Petersen, Fredrick Federley, Pavel Telička

Proposta di risoluzione Considerando C

Proposta di risoluzione

C. considerando che il 61% del gas

AM\1046652IT.doc

Emendamento

C. considerando che il 61% di tutto il gas

19/198

PE546.739v03-00

IT

consumato nell'Unione europea è utilizzato negli edifici e il 75% di questi sono edifici residenziali; che un'eventuale interruzione dell'approvvigionamento di gas che comporti un riscaldamento insufficiente mette a rischio la salute e il benessere di un'ampia percentuale di cittadini dell'UE;

importato nell'Unione europea è utilizzato negli edifici per finalità di riscaldamento e il 75% di questi sono edifici residenziali, qualsiasi crisi di approvvigionamento del gas è una crisi di approvvigionamento del calore; considerando che l'UE non dispone di una strategia sul calore in termini di sicurezza degli approvvigionamenti, decarbonizzazione o accessibilità e competitività; che un'eventuale interruzione dell'approvvigionamento di gas per il riscaldamento che comporti un riscaldamento insufficiente mette a rischio

la salute e il benessere di un'ampia

percentuale di cittadini dell'UE;

Or. en

Emendamento 38 Theresa Griffin, Clare Moody, Jude Kirton-Darling, Seb Dance, Jeppe Kofod, Martina Werner, Paul Brannen

IT

Proposta di risoluzione Considerando C

Proposta di risoluzione

C. considerando che il 61% del gas consumato nell'Unione europea è utilizzato negli edifici e il 75% di questi sono edifici residenziali; che un'eventuale interruzione dell'approvvigionamento di gas che comporti un riscaldamento insufficiente mette a rischio la salute e il benessere di un'ampia percentuale di cittadini dell'UE;

PE546.739v03-00

Emendamento

C. considerando che il 61% di tutto il gas importato nell'Unione europea è utilizzato per il riscaldamento degli edifici e il 75%

di questi sono edifici residenziali; che

un'eventuale interruzione dell'approvvigionamento di gas che comporti un riscaldamento insufficiente mette a rischio la salute e il benessere di un'ampia percentuale di cittadini dell'UE;

20/198

Or. en

AM\1046652IT.doc

Emendamento 39 Kathleen Van Brempt, Miroslav Poche, Dan Nica, Theresa Griffin, Jeppe Kofod, Martina Werner, Miapetra Kumpula-Natri

Proposta di risoluzione Considerando C

Proposta di risoluzione

C. considerando che il 61% del gas consumato nell'Unione europea è utilizzato negli edifici e il 75% di questi sono edifici residenziali; che un'eventuale interruzione dell'approvvigionamento di gas che comporti un riscaldamento insufficiente mette a rischio la salute e il benessere di un'ampia percentuale di cittadini dell'UE;

Emendamento 40 Dario Tamburrano, Benedek Jávor

Proposta di risoluzione Considerando C bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

AM\1046652IT.doc

Emendamento

C. considerando che il 61% di tutto il gas importato nell'Unione europea è utilizzato per il riscaldamento degli edifici e il 75% di questi sono edifici residenziali; che un'eventuale interruzione dell'approvvigionamento di gas che comporti un riscaldamento insufficiente mette a rischio la salute e il benessere di un'ampia percentuale di cittadini dell'UE;

Emendamento

Or. en

C bis. considerando che una strategia energetica affidabile a lungo termine dovrebbe tenere conto dell'incertezza legata alla volatilità del mercato del petrolio e del gas, con fluttuazioni dei prezzi periodiche e temporanee;

21/198

Or. en

PE546.739v03-00

IT

IT

Emendamento 41 Pablo Echenique, Teresa Rodriguez-Rubio

Proposta di risoluzione Considerando C bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

Emendamento 42 Dario Tamburrano, Benedek Jávor

Proposta di risoluzione Considerando C ter (nuovo)

Proposta di risoluzione

PE546.739v03-00

22/198

Emendamento

C bis. considerando che il modo più

veloce e meno costoso per ridurre il consumo di gas nell'Unione europea è

ridurre le perdite di energia negli edifici residenziali fornendo vantaggi in termini

di sicurezza energetica nel breve, medio e

lungo termine agli Stati membri in cui si verifica la riduzione e a tutta l'UE e riducendo al tempo stesso la bolletta energetica esterna dell'UE, rendendo inutile la realizzazione di alcuni dei progetti individuati dalla Commissione quali progetti infrastrutturali energetici di interesse comune, nonché contribuendo alla crescita dell'economia europea, alla creazione di posti di lavoro e all'aumento della competitività dell'UE;

Emendamento

Or. en

C ter. considerando che il modo più

veloce e meno costoso per ridurre il consumo di gas nell'Unione europea è

ridurre le perdite di energia negli edifici residenziali fornendo vantaggi in termini

di sicurezza energetica, riducendo la

bolletta energetica esterna dell'UE e rendendo inutile la realizzazione di alcuni dei progetti di interesse comune (PIC), nonché contribuendo alla prosperità a

AM\1046652IT.doc

lungo termine dell'UE, all'indipendenza politica e alla creazione di posti di lavoro;

Or. en

Emendamento 43 Jeppe Kofod, Paul Tang, Kathleen Van Brempt, Theresa Griffin

Proposta di risoluzione Considerando D

Proposta di risoluzione

D. considerando che la bolletta energetica esterna dell'UE ammonta a oltre 1 miliardo di euro al giorno (circa 400 miliardi di euro nel 2013) e costituisce oltre un quinto delle importazioni complessive dell'UE;

AM\1046652IT.doc

Emendamento

D. considerando che la bolletta energetica esterna dell'UE ammonta a oltre 1 miliardo di euro al giorno (circa 400 miliardi di euro nel 2013) e costituisce oltre un quinto delle importazioni complessive dell'UE; considerando che le somme investite per l'importazione di combustibili fossili contribuiscono in esigua misura a investimenti, occupazione e crescita nell'Unione e pertanto la riassegnazione di tali somme verso gli investimenti nazionali nell'efficienza energetica, nell'energia rinnovabile e nelle infrastrutture intelligenti stimolerebbe le industrie delle costruzioni, automobilistica e a tecnologia avanzata e i loro fornitori a valle, creando posti di lavoro di qualità e altamente qualificati che non possono essere esportati/delocalizzati;

23/198

Or. en

PE546.739v03-00

IT

Emendamento 44 Kathleen Van Brempt, Edouard Martin, Jeppe Kofod, Soledad Cabezón Ruiz, Martina Werner, Theresa Griffin, Miapetra Kumpula-Natri, Inmaculada Rodríguez-Piñero Fernández

Proposta di risoluzione Considerando D bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

Emendamento

D bis. considerando che il prezzo globale del petrolio è diminuito in modo significativo riducendo la pressione sulle economie dell'intera UE, consentendo in questo modo di compiere notevoli passi avanti nella trasformazione sostenibile del nostro panorama energetico, investendo molto nella produzione di energia rinnovabile e sfruttando appieno il potenziale in termini di efficienza energetica imprigionato in diversi settori, compresi gli edifici esistenti;

Or. en

Emendamento 45 Robert Jarosław Iwaszkiewicz, Janusz Korwin-Mikke

IT

Proposta di risoluzione Considerando E

Proposta di risoluzione

E. considerando che nel contesto della crisi in Ucraina la necessità di garantire un approvvigionamento di gas naturale affidabile è più importante che mai;

PE546.739v03-00

Emendamento

E. considerando che nel contesto della crisi in Ucraina la necessità di garantire un approvvigionamento di gas naturale affidabile è più importante che mai, tenuto conto dello stallo nella realizzazione di investimenti industriali nuovi e strategici lungo la linea Caucaso-Europa;

24/198

Or. pl

AM\1046652IT.doc

Emendamento 46 Pilar del Castillo Vera

Proposta di risoluzione Considerando E

Proposta di risoluzione

E. considerando che nel contesto della crisi

in Ucraina la necessità di garantire un approvvigionamento di gas naturale affidabile è più importante che mai;

Emendamento 47 Kathleen Van Brempt, Paul Tang

Proposta di risoluzione Considerando E

Proposta di risoluzione

E. considerando che nel contesto della crisi

in Ucraina la necessità di garantire un approvvigionamento di gas naturale

affidabile è più importante che mai;

AM\1046652IT.doc

Emendamento

E. considerando che nel contesto della crisi

in Ucraina la necessità di garantire un approvvigionamento di gas naturale affidabile in alcune regioni è più importante che mai;

Emendamento

Or. en

E. considerando che nel contesto della crisi

in Ucraina la necessità di ridurre il consumo di gas grazie a un miglioramento dell'efficienza energetica e a un aumento della quota di riscaldamento assicurato da energie rinnovabili, oltre che di garantire, sul breve periodo, un approvvigionamento di gas naturale affidabile, è più importante che mai;

25/198

Or. nl

PE546.739v03-00

IT

Emendamento 48 Paul Rübig

Proposta di risoluzione Considerando E

Proposta di risoluzione

E. considerando che nel contesto della crisi

in Ucraina la necessità di garantire un approvvigionamento di gas naturale affidabile è più importante che mai;

Emendamento

E. considerando che nel contesto della crisi

geopolitica la necessità di garantire un approvvigionamento di gas naturale affidabile è più importante che mai;

Or. en

Emendamento 49 Theresa Griffin, Clare Moody, Seb Dance, Jude Kirton-Darling, Paul Brannen

IT

Proposta di risoluzione Considerando E

Proposta di risoluzione

E. considerando che nel contesto della crisi

in Ucraina la necessità di garantire un approvvigionamento di gas naturale affidabile è più importante che mai;

Emendamento 50 Miriam Dalli

Proposta di risoluzione Considerando E bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

PE546.739v03-00

Emendamento

E. considerando che nel contesto della crisi

in Ucraina la necessità di garantire un approvvigionamento energetico affidabile è più importante che mai, così come la

questione della diversificazione degli approvvigionamenti energetici e dell'eccessiva dipendenza dalle importazioni di energia;

Emendamento

Or. en

E bis. considerando che il cambiamento nel mercato UE è guidato da

26/198

AM\1046652IT.doc

Emendamento 51 Kathleen Van Brempt

Proposta di risoluzione Considerando F

Proposta di risoluzione

F. considerando che, dall'esperienza del 2006 e del 2009, quando la Russia ha tagliato l'approvvigionamento di gas all'Ucraina, emerge con chiarezza che le interruzioni verificatesi in alcuni Stati membri dell'Europa centrale e orientale hanno evidenziato i rischi posti alla sicurezza dell'approvvigionamento energetico;

AM\1046652IT.doc

preoccupazioni circa la sicurezza dell'approvvigionamento di gas e delle vie di transito verso l'UE, una serie di sviluppi hanno fornito all'UE l'occasione di aumentare la diversità delle forniture dall'esterno dell'UE e di sfruttare in modo più efficace le riserve di gas degli Stati membri dell'UE e dei paesi terzi; ciò include le potenziali fonti di gas nel bacino del Levante, il gas dal Nord America e le riserve di gas sottoutilizzate nel Nord Africa, in particolare in Egitto, Libia e Algeria e oltre, come la regione del Mar Caspio;

Emendamento

Or. en

F. considerando che, dall'esperienza del 2006 e del 2009, quando la Russia ha tagliato l'approvvigionamento di gas all'Ucraina, emerge con chiarezza che le interruzioni e un'eccessiva dipendenza da fornitori energetici esterni in alcuni Stati membri dell'Europa centrale e orientale hanno evidenziato i rischi posti alla sicurezza dell'approvvigionamento energetico;

27/198

Or. nl

PE546.739v03-00

IT

Emendamento 52 Paul Tang, Jeppe Kofod, Soledad Cabezón Ruiz, Inmaculada Rodríguez-Piñero Fernández

Proposta di risoluzione Considerando F

Proposta di risoluzione

F. considerando che, dall'esperienza

del 2006 e del 2009, quando la Russia ha tagliato l'approvvigionamento di gas all'Ucraina, emerge con chiarezza che le interruzioni verificatesi in alcuni Stati membri dell'Europa centrale e orientale hanno evidenziato i rischi posti alla sicurezza dell'approvvigionamento energetico;

Emendamento

F. considerando che, dall'esperienza

del 2006 e del 2009, quando la Russia ha tagliato l'approvvigionamento di gas all'Ucraina, emerge con chiarezza che le interruzioni verificatesi in alcuni Stati membri dell'Europa centrale e orientale hanno evidenziato i rischi posti alla sicurezza dell'approvvigionamento energetico; considerando che tali interruzioni dimostrano che le misure adottate finora per interconnettere i mercati europei dell'energia, aumentare l'efficienza energetica e utilizzare le fonti di energia rinnovabili si sono rivelate insufficienti per eliminare la dipendenza dell'Europa dal gas russo;

Or. en

Emendamento 53 Ashley Fox, Anneleen Van Bossuyt, Marek Józef Gróbarczyk, Evžen Tošenovský, Ian Duncan

IT

Proposta di risoluzione Considerando F

Proposta di risoluzione

F. considerando che, dall'esperienza

del 2006 e del 2009, quando la Russia ha tagliato l'approvvigionamento di gas all'Ucraina, emerge con chiarezza che le interruzioni verificatesi in alcuni Stati

membri dell'Europa centrale e orientale hanno evidenziato i rischi posti alla sicurezza dell'approvvigionamento energetico;

PE546.739v03-00

Emendamento

F. considerando che, dall'esperienza

del 2006 e del 2009, quando la Russia ha tagliato l'approvvigionamento di gas all'Ucraina, emerge con chiarezza che le interruzioni verificatesi in alcuni Stati

membri dell'Europa centrale e orientale hanno evidenziato la debolezza strategica degli attuali accordi in materia di approvvigionamento energetico;

28/198

AM\1046652IT.doc

Emendamento 54 Jean-Luc Schaffhauser, Nicolas Bay

Proposta di risoluzione Considerando F

Proposta di risoluzione

F. considerando che, dall'esperienza

del 2006 e del 2009, quando la Russia ha tagliato l'approvvigionamento di gas all'Ucraina, emerge con chiarezza che le interruzioni verificatesi in alcuni Stati membri dell'Europa centrale e orientale hanno evidenziato i rischi posti alla sicurezza dell'approvvigionamento energetico;

Emendamento 55 Gianluca Buonanno, Nicolas Bay

Proposta di risoluzione Considerando F

Proposta di risoluzione

F. considerando che, dall'esperienza del

2006 e del 2009, quando la Russia ha tagliato l'approvvigionamento di gas all'Ucraina, emerge con chiarezza che le interruzioni verificatesi in alcuni Stati membri dell'Europa centrale e orientale hanno evidenziato i rischi posti alla sicurezza dell'approvvigionamento energetico;

AM\1046652IT.doc

Emendamento

Or. en

F. considerando che, dall'esperienza

del 2006 e del 2009, la Russia è stata costretta a tagliare l'approvvigionamento di gas all'Ucraina a seguito delle deviazioni del gas effettuate in questo paese, emerge con chiarezza che è necessaria una politica di sicurezza energetica che coinvolga in particolare gli Stati membri dell'Europa centrale e orientale al fine di garantire l'approvvigionamento energetico;

Emendamento

Or. fr

F. considerando che, dall'esperienza del

2006 e del 2009, quando la Russia ha tagliato l'approvvigionamento di gas all'Ucraina, emerge con chiarezza che le interruzioni verificatesi in alcuni Stati membri dell'Europa centrale e orientale hanno evidenziato i rischi posti alla sicurezza dell'approvvigionamento energetico attuato attraverso il passaggio sul territorio ucraino;

29/198

Or. it

PE546.739v03-00

IT

IT

Emendamento 56 Flavio Zanonato, Patrizia Toia

Proposta di risoluzione Considerando F

Proposta di risoluzione

F. considerando che, dall'esperienza del 2006 e del 2009, quando la Russia ha tagliato l'approvvigionamento di gas all'Ucraina, emerge con chiarezza che le interruzioni verificatesi in alcuni Stati membri dell'Europa centrale e orientale hanno evidenziato i rischi posti alla sicurezza dell'approvvigionamento energetico;

Emendamento 57 Gunnar Hökmark

Proposta di risoluzione Considerando F bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

PE546.739v03-00

Emendamento

F. considerando che l'esperienza della crisi energetica 2006-2009 ha ulteriormente evidenziato i pericoli connessi all'interruzione delle forniture in alcuni Stati membri dell'Europa centrale e orientale, che sono esposti ai rischi connessi alla sicurezza dell'approvvigionamento energetico;

Emendamento

Or. it

F bis. considerando che lo sviluppo e l'attuazione di una strategia in materia di risorse strategiche, in particolare il petrolio e il gas naturale, allo scopo di mettere gli altri paesi sotto pressione politica, sono diventati una componente importante della politica estera russa, osserva che è stato così per un certo numero dei suoi paesi limitrofi e per diversi Stati membri dell'Unione europea;

30/198

Or. en

AM\1046652IT.doc

Emendamento 58 Gunnar Hökmark

Proposta di risoluzione Considerando F ter (nuovo)

Proposta di risoluzione

Emendamento 59 Gunnar Hökmark

Proposta di risoluzione Considerando F quater (nuovo)

Proposta di risoluzione

AM\1046652IT.doc

Emendamento

F ter. considerando che l'uso del petrolio

e del gas naturale per ragioni di politica estera e per destabilizzare altri paesi mina

la crescita economica e, fatto ancora più

pericoloso, la stabilità democratica in

Europa e l'indipendenza degli Stati

sovrani;

Emendamento

Or. en

F quater. considerando che una politica

per la sicurezza energetica deve tenere conto della necessità di un approvvigionamento stabile da diverse fonti energetiche, fornendo all'economia europea l'energia necessaria per i trasporti, per il settore industriale e dell'edilizia residenziale, in modo da

sostenere la competitività e la politica climatica, e deve al tempo stesso ridurre al minimo la dipendenza nei confronti di quanti intendono utilizzare deliberatamente le risorse energetiche per

le proprie finalità politiche, al fine di

influenzare lo sviluppo politico in altri

31/198

paesi;

Or. en

PE546.739v03-00

IT

IT

Emendamento 60 Victor Boștinaru

Proposta di risoluzione Considerando G

Proposta di risoluzione

G. considerando che il cosiddetto "pacchetto inverno" di 4,6 miliardi di dollari statunitensi è stato approvato il 30 ottobre 2014 ed è in fase di attuazione, garantendo l'approvvigionamento di gas per l'Ucraina e anche per gli Stati membri dell'UE;

Emendamento 61 Vladimir Urutchev

Proposta di risoluzione Considerando G bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

PE546.739v03-00

Emendamento

G. considerando che il cosiddetto "pacchetto inverno" di 4,6 miliardi di dollari statunitensi è stato approvato il 30 ottobre 2014 ed è in fase di attuazione, garantendo l'approvvigionamento di gas per l'Ucraina e anche per gli Stati membri dell'UE, ma soltanto per un periodo di tempo limitato;

Emendamento

Or. en

G bis. considerando che la politica sistematica russa volta a eliminare l'Ucraina quale paese di transito del gas russo verso i clienti europei crea una vera e propria sfida per la sicurezza dell'approvvigionamento del gas per un certo numero di Stati membri dell'Europa centrale e sudorientale;

32/198

Or. en

AM\1046652IT.doc

Emendamento 62 Roger Helmer

Proposta di risoluzione Considerando G bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

Emendamento

G bis. considerando che il 29% della

produzione di energia primaria dell'UE proviene dall'energia nucleare, una delle

principali fonti interne necessarie per garantire la transizione verso un mix energetico indipendente, a basse emissioni

di carbonio e competitivo;

Or. en

Emendamento 63 Kathleen Van Brempt, Miapetra Kumpula-Natri

Proposta di risoluzione Considerando H bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

AM\1046652IT.doc

Emendamento

H bis. osserva che attualmente diversi

Stati membri sostengono una capacità di produzione supplementare al fine di

garantire la sicurezza degli approvvigionamenti sul loro mercato dell'energia elettrica; considerando che, a

tal fine, vengono sviluppate varie forme di

meccanismi di capacità quali, ad esempio, i corrispettivi, le aste di sostegno finanziario, le aste di garanzie per un rendimento minimo dell'investimento, le tariffe di alimentazione, i sistemi di certificati di capacità negoziabili che i fornitori devono ottenere; considerando che tali meccanismi ostacolano la concorrenza leale, danno luogo a ulteriori vantaggi per gli operatori già presenti sul mercato a scapito dei nuovi operatori o di possibili investimenti alternativi nel campo dell'efficienza energetica o della

33/198

PE546.739v03-00

IT

IT

Emendamento 64 José Blanco López

Proposta di risoluzione Considerando I

Proposta di risoluzione

I. considerando che la Commissione ha

redatto l'elenco dei progetti di infrastrutture energetiche di interesse comune da attuare entro il 2020, e che il quadro finanziario pluriennale dell'UE per il periodo 2014- 2020 contribuisce al loro finanziamento nell'ambito del meccanismo per collegare l'Europa e del piano degli investimenti;

Emendamento 65 Dario Tamburrano

Proposta di risoluzione Considerando I

Proposta di risoluzione

I. considerando che la Commissione ha

redatto l'elenco dei progetti di infrastrutture energetiche di interesse comune da attuare

PE546.739v03-00

produzione decentrata, anche se questi investimenti possono garantire la stessa sicurezza degli approvvigionamenti a costi inferiori; considerando che nessuno dei meccanismi di capacità può impedire che la produzione di energia aggiuntiva nei momenti di picco della domanda sia esportata nei paesi vicini qualora questi ultimi offrano prezzi più elevati;

Emendamento

Or. en

I. considerando che la Commissione ha

redatto l'elenco dei progetti di infrastrutture energetiche di interesse comune da attuare entro il 2020, e che il quadro finanziario pluriennale dell'UE per il periodo 2014- 2020 contribuisce al loro finanziamento

nell'ambito del meccanismo per collegare l'Europa e del piano degli investimenti, che deve considerare tali infrastrutture come prioritarie;

Emendamento

Or. es

I. considerando che la Commissione ha

redatto l'elenco dei progetti di infrastrutture energetiche di interesse comune da attuare

34/198

AM\1046652IT.doc

entro il 2020, e che il quadro finanziario pluriennale dell'UE per il periodo 2014-

2020 contribuisce al loro finanziamento

nell'ambito del meccanismo per collegare l'Europa e del piano degli investimenti;

Emendamento 66 Benedek Jávor a nome del gruppo Verts/ALE

Proposta di risoluzione Recital I

Proposta di risoluzione

I. considerando che la Commissione ha

redatto l'elenco dei progetti di infrastrutture energetiche di interesse comune da attuare entro il 2020, e che il quadro finanziario pluriennale dell'UE per il periodo 2014-

2020 contribuisce al loro finanziamento

nell'ambito del meccanismo per collegare l'Europa e del piano degli investimenti;

AM\1046652IT.doc

entro il 2020, che viene aggiornato ogni due anni e richiede un'intensa consultazione con la società civile negli Stati membri e nei paesi terzi interessati nonché con il Parlamento europeo, e che il quadro finanziario pluriennale dell'UE per il periodo 2014-2020 può contribuire al loro finanziamento nell'ambito del meccanismo per collegare l'Europa e del piano degli investimenti qualora siano in piena conformità con la legislazione UE in materia di clima, energia e aiuti di Stato;

Emendamento

Or. en

I. considerando che la Commissione ha redatto l'elenco dei progetti di infrastrutture energetiche di interesse comune da attuare entro il 2020, che viene aggiornato ogni due anni e richiede un'intensa consultazione con la società civile negli Stati membri e nei paesi terzi interessati al di fuori dell'UE-28; insiste sul fatto che dato che il quadro finanziario pluriennale dell'UE per il periodo 2014-2020 contribuisce al loro finanziamento nell'ambito del meccanismo per collegare l'Europa e del piano degli investimenti, essi devono essere in piena conformità con la legislazione UE in materia di clima, energia e aiuti di Stato;

35/198

Or. en

PE546.739v03-00

IT

Emendamento 67 Robert Jarosław Iwaszkiewicz, Janusz Korwin-Mikke

IT

Proposta di risoluzione Considerando I

Proposta di risoluzione

I. considerando che la Commissione ha redatto l'elenco dei progetti di infrastrutture energetiche di interesse comune da attuare entro il 2020, e che il quadro finanziario pluriennale dell'UE per il periodo 2014- 2020 contribuisce al loro finanziamento nell'ambito del meccanismo per collegare l'Europa e del piano degli investimenti;

Emendamento 68 Bendt Bendtsen

Proposta di risoluzione Considerando I bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

PE546.739v03-00

Emendamento

I. considerando che la Commissione ha redatto l'elenco dei progetti di infrastrutture energetiche di interesse comune da attuare entro il 2020, e che il quadro finanziario pluriennale dell'UE per il periodo 2014- 2020 contribuisce al loro finanziamento nell'ambito del meccanismo per collegare l'Europa e del piano degli investimenti; considerando la necessità di ulteriori investimenti per la costruzione di reti di distribuzione e gasdotti quali Trans- Caspio, Nabucco, TAP (Trans Adriatic Pipeline) e Sarmazia.

Emendamento

Or. pl

I bis. considerando che il ruolo e l'importanza dell'energia elettrica continueranno ad aumentare e che le decisioni politiche a livello europeo e nazionale sono necessarie per garantire tale aspetto;

36/198

Or. en

AM\1046652IT.doc

Emendamento 69 Krišjānis KariĦš

Proposta di risoluzione Considerando I bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

Emendamento

I bis. considerando che le industrie stanno

lasciando l'UE a causa degli elevati costi energetici, il che genera una riduzione della sua quota del PIL e, di fatto, la perdita di posti di lavoro; considerando che la Commissione ha fissato l'obiettivo di portare la quota di PIL prodotta dall'industria all'incirca al 20% entro il

2020;

Or. en

Emendamento 70 Kathleen Van Brempt, Jeppe Kofod, Edouard Martin, Soledad Cabezón Ruiz, Inmaculada Rodríguez-Piñero Fernández

Proposta di risoluzione Considerando I bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

AM\1046652IT.doc

Emendamento

I bis. considerando che, secondo la

Commissione, l'efficienza energetica, le energie rinnovabili e le infrastrutture

intelligenti sono le tre "opzioni senza rimpianto"; dato che l'efficienza

energetica è il "primo combustibile" ed è

il modo più economico e veloce per

ridurre le bollette delle famiglie e delle industrie dell'UE, in quanto l'energia rinnovabile è prodotta nell'UE e spesso vicino al luogo di consumo, creando posti di lavoro locali sostenibili, garantendo la sicurezza energetica e contribuendo a

raggiungere gli obiettivi climatici e in quanto una rete intelligente di trasmissione e di distribuzione a livello UE può evitare l'eccesso di capacità e i

37/198

PE546.739v03-00

IT

Emendamento 71 Kathleen Van Brempt

Proposta di risoluzione Considerando J

Proposta di risoluzione

J. considerando che il miglioramento

dell'efficienza energetica ha disgiunto parzialmente la crescita economica dal consumo energetico negli ultimi dieci anni,

black out negli Stati membri;

Emendamento

Or. en

J. considerando che il miglioramento

dell'efficienza energetica ha disgiunto parzialmente la crescita economica dal consumo energetico negli ultimi dieci anni,

e

che questo processo deve continuare;

e

che questo processo deve intensificarsi;

 

Or. nl

Emendamento 72 José Blanco López

 

Proposta di risoluzione Considerando J

 

Proposta di risoluzione

Emendamento

J.

considerando che il miglioramento

J.

considerando che il miglioramento

IT

dell'efficienza energetica ha disgiunto

parzialmente la crescita economica dal

consumo energetico negli ultimi dieci anni,

e che questo processo deve continuare;

PE546.739v03-00

dell'efficienza energetica ha disgiunto parzialmente la crescita economica dal

consumo energetico negli ultimi dieci anni,

e che questo processo deve accelerare;

38/198

Or. es

AM\1046652IT.doc

Emendamento 73 Benedek Jávor

a nome del gruppo Verts/ALE Dario Tamburrano

Proposta di risoluzione Considerando J

Proposta di risoluzione

J. considerando che il miglioramento

dell'efficienza energetica ha disgiunto parzialmente la crescita economica dal consumo energetico negli ultimi dieci anni,

e che questo processo deve continuare;

Emendamento 74 Benedek Jávor

a nome del gruppo Verts/ALE

Proposta di risoluzione Considerando J bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

AM\1046652IT.doc

Emendamento

J. considerando che il miglioramento dell'efficienza energetica ha disgiunto parzialmente la crescita economica dal consumo energetico negli ultimi dieci anni, e ha aumentato la resistenza dell'UE alle fluttuazioni dei prezzi, apportando molteplici benefici per l'economia e per i cittadini dell'UE;

Emendamento

Or. en

J bis. considerando che il sistema

energetico è recentemente diventato più decentrato, con capacità di stoccaggio dell'energia prodotta da fonti rinnovabili,

e con consumatori flessibili collegati a reti di distribuzione più attive e intelligenti; considerando che si prevede che tale tendenza continuerà in futuro;

39/198

Or. en

PE546.739v03-00

IT

Emendamento 75 Bernd Lange, Martina Werner

Proposta di risoluzione Considerando J bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

Emendamento 76 Dario Tamburrano

Proposta di risoluzione Considerando J bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

PE546.739v03-00

IT

Emendamento

J bis. considerando che entro il 2030

potrebbero essere creati altri tre milioni di posti di lavoro nel settore delle energie

rinnovabili;

Emendamento

Or. de

J bis. sottolinea che il Parlamento

europeo ha adottato nella sua risoluzione del 5 febbraio 2014 su un quadro 2030 per le politiche climatiche ed energetiche (2013/2135 INI) tre obiettivi UE vincolanti per il 2030, compreso l'obiettivo di efficienza energetica del 40%, l'obiettivo di produrre almeno il 30% del consumo totale di energia finale da fonti rinnovabili e l'obiettivo di riduzione delle emissioni di gas serra nazionali di almeno il 40% rispetto ai livelli del 1990, e che tale posizione è stata riconfermata dal Parlamento europeo nella sua risoluzione del 26 novembre 2014 sulla Conferenza delle Nazioni Unite (COP20) sui cambiamenti climatici, Lima (Perù) (2014/2777 RSP);

40/198

Or. en

AM\1046652IT.doc

Emendamento 77 Bernd Lange, Martina Werner

Proposta di risoluzione Considerando J ter (nuovo)

Proposta di risoluzione

Emendamento

J ter. considerando che, stando alla Commissione europea, l'intensità energetica dell'industria è calata del 19% tra il 2001 e il 2011, la maggiore efficienza degli elettrodomestici potrebbe consentire un risparmio pari a 100 miliardi di euro di spesa per l'energia fino al 2020 e i nuovi edifici oggi consumano la metà dell'energia rispetto a quelli degli anni Ottanta; che occorre continuare a seguire questa strada positiva;

Or. de

Emendamento 78 Robert Jarosław Iwaszkiewicz, Janusz Korwin-Mikke

Proposta di risoluzione Considerando K

Proposta di risoluzione

K. considerando che, secondo la Commissione, le importazioni di gas dell'UE possono essere ridotte del 2,6% per ogni ulteriore 1% di risparmio energetico;

AM\1046652IT.doc

Emendamento

K. considerando che, secondo la Commissione, le importazioni di gas dell'UE possono essere ridotte del 2,6% per ogni ulteriore 1% di risparmio energetico; che gli Stati membri dell'Unione europea dispongono ancora di un potenziale energetico enorme e non sfruttato rappresentato dal gas di scisto e dal carbone; che tale potenziale è il mezzo più rapido, economico e sostenibile per raggiungere l'indipendenza energetica dell'Unione europea;

41/198

Or. pl

PE546.739v03-00

IT

Emendamento 79 Vladimir Urutchev

Proposta di risoluzione Considerando K bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

Emendamento

K bis. considerando che il mantenimento

dell'energia rinnovabile quale pilastro centrale delle politiche energetiche e climatiche europee richiede un approccio europeo e la cooperazione tra Stati membri al fine di raggiungere gli obiettivi rinnovabili in modo economicamente più efficiente e con un migliore utilizzo del potenziale regionale specifico nell'UE;

Or. en

Emendamento 80 Jeppe Kofod, Martina Werner, Paul Tang, Kathleen Van Brempt

Proposta di risoluzione Considerando K bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

PE546.739v03-00

IT

Emendamento

K bis. considerando che nelle conclusioni

della riunione del Consiglio europeo del 22 maggio 2013 si è chiesto di dare priorità all'eliminazione graduale di sussidi dannosi dal punto di vista ambientale o economico, anche per

quanto riguarda i combustibili fossili;

42/198

Or. en

AM\1046652IT.doc

Emendamento 81 Pablo Echenique, Teresa Rodriguez-Rubio

Proposta di risoluzione Considerando L

Proposta di risoluzione

Emendamento

L.

considerando che al vertice del

L.

considerando che al vertice del

24

ottobre 2014 i capi di Stato e di governo

24

ottobre 2014 i capi di Stato e di governo

hanno concordato un obiettivo vincolante

in materia di energie rinnovabili a livello

dell'Unione per il 2030 di almeno il 27% e un obiettivo indicativo a livello dell'Unione

di almeno il 27% per quanto concerne il

miglioramento in materia di efficienza energetica, e che hanno inoltre approvato un obiettivo vincolante dell'UE per il 2030 che preveda una riduzione di almeno il 40% delle emissioni interne di gas a effetto serra rispetto ai livelli del 1990;

Emendamento 82 Miroslav Poche, Dan Nica

Proposta di risoluzione Considerando L

Proposta di risoluzione

hanno concordato un obiettivo vincolante

in materia di energie rinnovabili a livello

dell'Unione per il 2030 di almeno il 27% e un obiettivo indicativo a livello dell'Unione

di almeno il 27% per quanto concerne il

miglioramento in materia di efficienza energetica, e che hanno inoltre approvato un obiettivo vincolante dell'UE per il 2030 che preveda una riduzione di almeno il 40% delle emissioni interne di gas a effetto serra rispetto ai livelli del 1990;

considerando che l'UE detiene la leadership tecnologica nelle tecnologie legate alle fonti rinnovabili di energia e che questo dovrebbe essere un vettore per un'occupazione qualificata e una crescita sostenibile;

Emendamento

Or. en

L.

considerando che al vertice del

L.

considerando che al vertice del

24

ottobre 2014 i capi di Stato e di governo

24

ottobre 2014 i capi di Stato e di governo

hanno concordato un obiettivo vincolante

in materia di energie rinnovabili a livello

dell'Unione per il 2030 di almeno il 27% e un obiettivo indicativo a livello dell'Unione

di almeno il 27% per quanto concerne il

miglioramento in materia di efficienza

AM\1046652IT.doc

hanno concordato un obiettivo vincolante

in materia di energie rinnovabili a livello

dell'Unione per il 2030 di almeno il 27% e un obiettivo indicativo a livello dell'Unione

di almeno il 27% per quanto concerne il

miglioramento in materia di efficienza

43/198

PE546.739v03-00

IT

energetica, e che hanno inoltre approvato un obiettivo vincolante dell'UE per il 2030 che preveda una riduzione di almeno il 40% delle emissioni interne di gas a effetto serra rispetto ai livelli del 1990;

energetica, tenendo presente un livello UE del 30% e puntando specialmente su quei settori in cui si potrebbero ottenere maggiori risparmi, e che hanno inoltre approvato un obiettivo vincolante dell'UE per il 2030 che preveda una riduzione di almeno il 40% delle emissioni interne di gas a effetto serra rispetto ai livelli del

1990;

Or. en

Emendamento 83 Inmaculada Rodríguez-Piñero Fernández, Soledad Cabezón Ruiz, Jeppe Kofod

Proposta di risoluzione Considerando L bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

Emendamento

L bis. considerando che, grazie al

crescente ricorso alle fonti rinnovabili, il risparmio sui costi dei combustibili di importazione è dell'ordine di almeno 30 miliardi di euro l'anno;

Or. en

Emendamento 84 Morten Helveg Petersen, Fredrick Federley, Nils Torvalds

Proposta di risoluzione Considerando L bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

PE546.739v03-00

IT

Emendamento

L

bis. considerando che il 5 febbraio 2014

il

Parlamento europeo ha chiesto,

relativamente agli obiettivi climatici ed energetici 2030, di tagliare di almeno il 40% le emissioni di CO 2 , di raggiungere almeno un obiettivo del 30% in termini di energie rinnovabili e un obiettivo del 40% in termini di efficienza energetica;

44/198

AM\1046652IT.doc

Emendamento 85 Massimiliano Salini

Proposta di risoluzione Considerando L bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

Emendamento

Or. en

L bis. considerando che l'obiettivo di

reindustrializzazione pari al 20% del PIL deve essere considerato di pari importanza e priorità rispetto agli obiettivi relativi ai cambiamenti climatici, quali l'industria a basse emissioni di carbonio, l'efficienza energetica e le energie rinnovabili;

Or. en

Emendamento 86 Soledad Cabezón Ruiz, Paul Tang, Kathleen Van Brempt, Jeppe Kofod, Martina Werner, Theresa Griffin, Inmaculada Rodríguez-Piñero Fernández, Jude Kirton- Darling, Clare Moody, Seb Dance

Proposta di risoluzione Considerando L bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

AM\1046652IT.doc

Emendamento

L bis. considerando che il Parlamento

europeo ha chiesto un obiettivo vincolante UE 2030 di efficienza energetica pari al

40%, da attuare attraverso singoli obiettivi

nazionali;

45/198

Or. en

PE546.739v03-00

IT

Emendamento 87 Miroslav Poche, Dan Nica

Proposta di risoluzione Considerando L bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

Emendamento 88 Bernd Lange, Martina Werner

Proposta di risoluzione Considerando L bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

Emendamento

L bis. considerando che tali obiettivi

costituiscono livelli minimi e devono essere rivisti dopo la Conferenza delle parti (COP21) di Parigi del 2015;

Emendamento

Or. en

L bis. considerando che la definizione di

obiettivi vincolanti per l'efficienza energetica e per le energie rinnovabili crea crescita economica e posti di lavoro, oltre ad assicurare la leadership tecnologica dell'UE in tale settore;

Or. de

Emendamento 89 Soledad Cabezón Ruiz, Theresa Griffin, Paul Tang, Kathleen Van Brempt, Jeppe Kofod, Martina Werner, Inmaculada Rodríguez-Piñero Fernández

Proposta di risoluzione Considerando L ter (nuovo)

Proposta di risoluzione

PE546.739v03-00

IT

Emendamento

L ter. considerando che il Parlamento

europeo ha chiesto un obiettivo vincolante UE 2030 in termini di produzione pari ad

46/198

AM\1046652IT.doc

Emendamento 90 Miroslav Poche, Dan Nica

Proposta di risoluzione Considerando L ter (nuovo)

Proposta di risoluzione

almeno il 30% del consumo totale di energia finale da fonti rinnovabili, da attuare attraverso singoli obiettivi

nazionali;

Emendamento

Or. en

L ter. considerando che il Presidente della

Commissione Jean-Claude Juncker ha dichiarato pubblicamente nella lettera di incarico ai commissari Cañete e Šefčovič che l'obiettivo vincolante del 30% in termini di efficienza energetica entro il 2030 è il minimo affinché l'UE sia

credibile;

Or. en

Emendamento 91 Soledad Cabezón Ruiz, Paul Tang, Kathleen Van Brempt, Jeppe Kofod, Martina Werner, Theresa Griffin, Inmaculada Rodríguez-Piñero Fernández

Proposta di risoluzione Considerando L quater (nuovo)

Proposta di risoluzione

AM\1046652IT.doc

Emendamento

L quater. considerando che il Parlamento

europeo ha chiesto di fissare un obiettivo vincolante dell'UE per il 2030 che preveda una riduzione di almeno il 40% delle emissioni interne di gas a effetto serra rispetto ai livelli del 1990;

47/198

Or. en

PE546.739v03-00

IT

Emendamento 92 Miroslav Poche, Dan Nica

Proposta di risoluzione Considerando L quater (nuovo)

Proposta di risoluzione

Emendamento

L quater. considerando che il Parlamento

europeo ha chiesto per due volte un obiettivo vincolante UE in termini di efficienza energetica pari al 40%, in linea con i risultati della ricerca del Fraunhofer Institute sul potenziale generale economicamente sostenibile del miglioramento dell'efficienza energetica;

Or. en

Emendamento 93 Soledad Cabezón Ruiz, Paul Tang, Jeppe Kofod, Theresa Griffin, Inmaculada Rodríguez-Piñero Fernández

Proposta di risoluzione Considerando L quinquies (nuovo)

Proposta di risoluzione

PE546.739v03-00

IT

Emendamento

L quinquies. considerando che il

Parlamento europeo ha chiesto obiettivi

vincolanti in termini di capacità minima

di trasmissione transfrontaliera;

48/198

Or. en

AM\1046652IT.doc

Emendamento 94 Miroslav Poche, Dan Nica, Kathleen Van Brempt

Proposta di risoluzione Considerando L quinquies (nuovo)

Proposta di risoluzione

Emendamento 95 José Blanco López

Proposta di risoluzione Considerando M

Proposta di risoluzione

M. considerando che livelli migliori di interconnessione per l'elettricità e il gas aumenteranno la sicurezza energetica bilanciando nel contempo la domanda e l'offerta tra gli Stati membri;

AM\1046652IT.doc

Emendamento

L quinquies. considerando che le priorità politiche del Presidente della Commissione Juncker per la prossima Commissione europea del 15 luglio 2014 hanno incluso l'impegno volto a rendere l'Unione europea dell'energia la numero uno al mondo nel settore delle energie rinnovabili;

Emendamento

Or. en

M. considerando che livelli migliori di interconnessione per l'elettricità e il gas aumenteranno la sicurezza energetica bilanciando nel contempo la domanda e l'offerta tra gli Stati membri, oltre a dover contribuire a ridurre il costo dell'energia per i cittadini e per le imprese;

49/198

Or. es

PE546.739v03-00

IT

IT

Emendamento 96 Pilar del Castillo Vera

Proposta di risoluzione Considerando M

Proposta di risoluzione

M. considerando che livelli migliori di

interconnessione per l'elettricità e il gas aumenteranno la sicurezza energetica bilanciando nel contempo la domanda e l'offerta tra gli Stati membri;

Emendamento 97 Janusz Lewandowski

Proposta di risoluzione Considerando M

Proposta di risoluzione

M. considerando che livelli migliori di

interconnessione per l'elettricità e il gas aumenteranno la sicurezza energetica bilanciando nel contempo la domanda e l'offerta tra gli Stati membri;

Emendamento 98 Juan Carlos Girauta Vidal

Proposta di risoluzione Considerando M

Proposta di risoluzione

M. considerando che livelli migliori di

interconnessione per l'elettricità e il gas

PE546.739v03-00

Emendamento

M. considerando che livelli migliori di

interconnessione per l'elettricità e il gas aumenteranno la sicurezza energetica,

consentiranno la convergenza dei prezzi, gioveranno ai consumatori e contribuiranno a bilanciare la domanda e l'offerta tra gli Stati membri;

Emendamento

Or. en

M. considerando che lo sviluppo delle reti

di interconnessione per l'elettricità, gas e petrolio aumenteranno la sicurezza energetica bilanciando nel contempo la domanda e l'offerta tra gli Stati membri;

Emendamento

Or. pl

M. considerando che livelli migliori di

interconnessione per l'elettricità e il gas

50/198

AM\1046652IT.doc

aumenteranno la sicurezza energetica bilanciando nel contempo la domanda e l'offerta tra gli Stati membri;

aumenteranno la sicurezza energetica, consentiranno la convergenza dei prezzi, incrementeranno i vantaggi per i consumatori e contribuiranno a bilanciare la domanda e l'offerta tra gli Stati membri;

Or. en

Emendamento 99 Soledad Cabezón Ruiz, Paul Tang, Jeppe Kofod, Theresa Griffin, Dan Nica, Inmaculada Rodríguez-Piñero Fernández

Proposta di risoluzione Considerando M

Proposta di risoluzione

M. considerando che livelli migliori di

interconnessione per l'elettricità e il gas aumenteranno la sicurezza energetica

bilanciando nel contempo la domanda e l'offerta tra gli Stati membri;

Emendamento 100 Pablo Echenique, Teresa Rodriguez-Rubio

Proposta di risoluzione Considerando M

Proposta di risoluzione

M. considerando che livelli migliori di

interconnessione per l'elettricità e il gas aumenteranno la sicurezza energetica bilanciando nel contempo la domanda e l'offerta tra gli Stati membri;

AM\1046652IT.doc

51/198

Emendamento

M. considerando che livelli migliori di

interconnessione per l'elettricità e il gas aumenteranno la sicurezza energetica,

contribuiranno a una maggiore integrazione delle energie rinnovabili, favoriranno la convergenza dei prezzi e aumenteranno i benefici per i consumatori, bilanciando nel contempo la domanda e l'offerta tra gli Stati membri;

Emendamento

Or. en

M. considerando che livelli migliori di

interconnessione per l'elettricità e il gas aumenteranno la sicurezza energetica bilanciando nel contempo la domanda e l'offerta tra gli Stati membri; considerando che, al fine di incrementare al massimo

PE546.739v03-00

IT

IT

Emendamento 101 Flavio Zanonato, Patrizia Toia

Proposta di risoluzione Considerando M

Proposta di risoluzione

M. considerando che livelli migliori di interconnessione per l'elettricità e il gas aumenteranno la sicurezza energetica bilanciando nel contempo la domanda e l'offerta tra gli Stati membri;

Emendamento 102 Massimiliano Salini

Proposta di risoluzione Considerando M bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

PE546.739v03-00

l'utilità dell'interconnessione dell'energia elettrica e del gas, l'UE dovrebbe sviluppare un quadro normativo comune volto a massimizzarne l'utilità assicurando sempre i prezzi più convenienti per i consumatori;

Emendamento

Or. en

M. considerando che livelli migliori di interconnessione per l'elettricità e il gas aumenteranno la sicurezza energetica e incrementeranno gli sviluppi del mercato garantendo vantaggi per i consumatori, contribuendo nel contempo a bilanciare la domanda e l'offerta tra gli Stati membri;

Emendamento

Or. en

M bis. considerando che la strategia in materia di sicurezza energetica deve prendere in considerazione i diritti dei consumatori, la prevedibilità del mercato per gli investitori e un quadro chiaro per l'industria;

52/198

Or. en

AM\1046652IT.doc

Emendamento 103 Benedek Jávor a nome del gruppo Verts/ALE Davor Škrlec

Proposta di risoluzione Considerando M bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

Emendamento 104 Kathleen Van Brempt, Paul Tang

Proposta di risoluzione Considerando M bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

AM\1046652IT.doc

Emendamento

M bis. considerando che la più rapida

attuazione delle reti intelligenti migliorerà

l'efficienza energetica, incrementerà la quota di fonti energetiche rinnovabili e decentralizzerà il sistema energetico al fine di rafforzare la sicurezza energetica degli Stati membri;

Emendamento

Or. en

M bis. considerando che, oltre agli

investimenti nella rete di trasmissione, gli

investimenti nella rete di distribuzione sono quantomeno altrettanto importanti,

se non altro considerato che in futuro il

sistema energetico diventerà sempre più decentrato e che il 90% dell'energia

rinnovabile prodotta è collegata alla rete

di distribuzione;

53/198

Or. nl

PE546.739v03-00

IT

IT

Emendamento 105 Krišjānis KariĦš

Proposta di risoluzione Considerando N bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

Emendamento 106 Bernd Lange, Martina Werner

Proposta di risoluzione Considerando N bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

Emendamento 107 Herbert Reul

Proposta di risoluzione Considerando O

Proposta di risoluzione

O. considerando che una strategia di sicurezza energetica deve includere misure

PE546.739v03-00

Emendamento

N bis. considerando che gli Stati membri

negoziano accordi intergovernativi separatamente e che la Commissione ne ha una supervisione limitata;

Emendamento

Or. en

N bis. considerando che la sicurezza

energetica rappresenta un elemento importante della politica commerciale dell'UE e che molti dei paesi terzi che sono partner energetici dell'UE dipendono in buona parte dell'energia

fossile per l'approvvigionamento

energetico;

Emendamento

Or. de

O. considerando che una strategia di sicurezza energetica deve includere misure

54/198

AM\1046652IT.doc

volte a moderare la domanda di energia e misure egualmente efficaci per far fronte a interruzioni gravi e imminenti, nonché meccanismi di solidarietà e coordinamento volti a proteggere e rafforzare infrastrutture e interconnettori per la produzione, la trasmissione e la distribuzione di energia; che tale infrastruttura deve essere in grado di gestire fonti rinnovabili e sviluppata in un mercato interno dell'energia pienamente integrato ed efficiente quale elemento essenziale di un'Unione dell'energia caratterizzata da approvvigionamenti esterni diversificati;

Emendamento 108 Cora van Nieuwenhuizen

Proposta di risoluzione Considerando O

Proposta di risoluzione

O. considerando che una strategia di sicurezza energetica deve includere misure volte a moderare la domanda di energia e misure egualmente efficaci per far fronte a interruzioni gravi e imminenti, nonché meccanismi di solidarietà e coordinamento volti a proteggere e rafforzare infrastrutture e interconnettori per la produzione, la trasmissione e la distribuzione di energia; che tale infrastruttura deve essere in grado di gestire fonti rinnovabili variabili e sviluppata in un mercato interno dell'energia pienamente integrato ed efficiente quale elemento essenziale di un'Unione dell'energia caratterizzata da approvvigionamenti esterni diversificati;

AM\1046652IT.doc

volte a moderare la domanda di energia e misure egualmente efficaci per far fronte a interruzioni gravi e imminenti, nonché meccanismi di solidarietà e coordinamento volti a proteggere e rafforzare infrastrutture e interconnettori per la produzione, la trasmissione e la distribuzione di energia; che tale infrastruttura deve essere in grado

di gestire fonti rinnovabili e sviluppata in

un mercato interno dell'energia pienamente

integrato ed efficiente quale elemento essenziale di un'Unione dell'energia caratterizzata da approvvigionamenti esterni e rotte di approvvigionamento

diversificati;

Emendamento

Or. de

O. considerando che una strategia di sicurezza energetica deve includere misure volte a moderare la domanda di energia e misure egualmente efficaci per far fronte a interruzioni gravi e imminenti al fine di proteggere e rafforzare infrastrutture e interconnettori per la produzione, la

trasmissione e la distribuzione di energia; che tale infrastruttura deve essere in grado

di gestire fonti rinnovabili variabili e

sviluppata in un mercato interno dell'energia pienamente integrato ed efficiente quale elemento essenziale di un'Unione dell'energia caratterizzata da approvvigionamenti esterni diversificati;

55/198

Or. en

PE546.739v03-00

IT

IT

Emendamento 109 Gianluca Buonanno

Proposta di risoluzione Considerando O

Proposta di risoluzione

O. considerando che una strategia di

sicurezza energetica deve includere misure

volte a moderare la domanda di energia e misure egualmente efficaci per far fronte a interruzioni gravi e imminenti, nonché meccanismi di solidarietà e coordinamento volti a proteggere e rafforzare infrastrutture

e interconnettori per la produzione, la

trasmissione e la distribuzione di energia; che tale infrastruttura deve essere in grado di gestire fonti rinnovabili e sviluppata in un mercato interno dell'energia pienamente integrato ed efficiente quale elemento essenziale di un'Unione dell'energia caratterizzata da approvvigionamenti esterni diversificati;

Emendamento 110 Liisa Jaakonsaari

Proposta di risoluzione Considerando O

Proposta di risoluzione

O. considerando che una strategia di

sicurezza energetica deve includere misure volte a moderare la domanda di energia e misure egualmente efficaci per far fronte a interruzioni gravi e imminenti, nonché meccanismi di solidarietà e coordinamento

volti a proteggere e rafforzare infrastrutture

e interconnettori per la produzione, la

trasmissione e la distribuzione di energia;

PE546.739v03-00

Emendamento

O. considerando che una strategia di

sicurezza energetica deve includere misure

volte a efficientare la domanda di energia e misure egualmente efficaci per far fronte a interruzioni gravi e imminenti, nonché meccanismi di solidarietà e coordinamento volti a proteggere e rafforzare infrastrutture

e interconnettori per la produzione, la

trasmissione e la distribuzione di energia; che tale infrastruttura deve essere in grado di gestire fonti rinnovabili e sviluppata in un mercato interno dell'energia pienamente integrato ed efficiente quale elemento essenziale di un'Unione dell'energia caratterizzata da approvvigionamenti esterni diversificati;

Emendamento

Or. it

O. considerando che una strategia di

sicurezza energetica deve includere misure volte a moderare la domanda di energia e misure egualmente efficaci per far fronte a interruzioni gravi e imminenti, nonché meccanismi di solidarietà e coordinamento

volti a proteggere e rafforzare infrastrutture

e interconnettori per la produzione, la

trasmissione e la distribuzione di energia;

56/198

AM\1046652IT.doc

che tale infrastruttura deve essere in grado

di gestire fonti rinnovabili e sviluppata in

un mercato interno dell'energia pienamente

integrato ed efficiente quale elemento essenziale di un'Unione dell'energia caratterizzata da approvvigionamenti esterni diversificati;

Emendamento 111 Pilar del Castillo Vera

Proposta di risoluzione Considerando O

Proposta di risoluzione

O. considerando che una strategia di sicurezza energetica deve includere misure volte a moderare la domanda di energia e misure egualmente efficaci per far fronte a

interruzioni gravi e imminenti, nonché meccanismi di solidarietà e coordinamento volti a proteggere e rafforzare infrastrutture e interconnettori per la produzione, la trasmissione e la distribuzione di energia; che tale infrastruttura deve essere in grado

di gestire fonti rinnovabili variabili e

sviluppata in un mercato interno dell'energia pienamente integrato ed efficiente quale elemento essenziale di un'Unione dell'energia caratterizzata da approvvigionamenti esterni diversificati;

AM\1046652IT.doc

che tale infrastruttura deve essere in grado

di gestire fonti rinnovabili e la

microgenerazione e sviluppata in un mercato interno dell'energia pienamente integrato ed efficiente quale elemento essenziale di un'Unione dell'energia caratterizzata da approvvigionamenti esterni diversificati;

Emendamento

Or. en

O. considerando che una strategia di sicurezza energetica deve includere misure economicamente efficienti volte a moderare la domanda di energia e misure egualmente efficaci per far fronte a interruzioni gravi e imminenti, nonché meccanismi di solidarietà e coordinamento

volti a proteggere e rafforzare infrastrutture e interconnettori per la produzione, la trasmissione intelligente e la distribuzione

di energia; che tale infrastruttura deve

essere in grado di gestire fonti rinnovabili

variabili e sviluppata in un mercato interno dell'energia pienamente integrato ed efficiente quale elemento essenziale di un'Unione dell'energia caratterizzata da rotte e approvvigionamenti esterni

diversificati;

57/198

Or. en

PE546.739v03-00

IT

IT

Emendamento 112 Edouard Martin

Proposta di risoluzione Considerando O

Proposta di risoluzione

O. considerando che una strategia di

sicurezza energetica deve includere misure volte a moderare la domanda di energia e misure egualmente efficaci per far fronte a interruzioni gravi e imminenti, nonché meccanismi di solidarietà e coordinamento

volti a proteggere e rafforzare infrastrutture

e interconnettori per la produzione, la

trasmissione e la distribuzione di energia; che tale infrastruttura deve essere in grado di gestire fonti rinnovabili e sviluppata in un mercato interno dell'energia pienamente integrato ed efficiente quale elemento essenziale di un'Unione dell'energia caratterizzata da approvvigionamenti esterni diversificati;

Emendamento 113 Anneleen Van Bossuyt

Proposta di risoluzione Considerando O

Proposta di risoluzione

O. considerando che una strategia di

sicurezza energetica deve includere misure volte a moderare la domanda di energia e misure egualmente efficaci per far fronte a interruzioni gravi e imminenti, nonché

meccanismi di solidarietà e coordinamento volti a proteggere e rafforzare infrastrutture

e interconnettori per la produzione, la

trasmissione e la distribuzione di energia;

PE546.739v03-00

Emendamento

O. considerando che una strategia di

sicurezza energetica deve includere misure volte a moderare la domanda di energia e misure egualmente efficaci per far fronte a interruzioni gravi e imminenti, nonché meccanismi di solidarietà e coordinamento volti a proteggere e rafforzare infrastrutture e interconnettori per la produzione, la trasmissione e la distribuzione di energia (fondamentali in termini di gestione della domanda e di misurazione intelligente);

che tale infrastruttura deve essere in grado di gestire fonti rinnovabili e sviluppata in un mercato interno dell'energia pienamente integrato ed efficiente quale elemento essenziale di un'Unione dell'energia caratterizzata da approvvigionamenti esterni diversificati

Emendamento

Or. fr

O. considerando che una strategia di

sicurezza energetica deve includere misure volte a moderare la domanda di energia, dato che il kilowattora più conveniente non viene utilizzato, e misure egualmente efficaci per far fronte a interruzioni gravi e imminenti, nonché meccanismi di solidarietà e coordinamento volti a proteggere e rafforzare infrastrutture e

58/198

AM\1046652IT.doc

che tale infrastruttura deve essere in grado

di gestire fonti rinnovabili e sviluppata in

un mercato interno dell'energia pienamente

integrato ed efficiente quale elemento essenziale di un'Unione dell'energia caratterizzata da approvvigionamenti esterni diversificati;

interconnettori per la produzione, la trasmissione e la distribuzione di energia; che tale infrastruttura deve essere in grado

di gestire fonti rinnovabili e sviluppata in

un mercato interno dell'energia pienamente

integrato ed efficiente quale elemento essenziale di un'Unione dell'energia caratterizzata da approvvigionamenti esterni diversificati;

Or. en

Emendamento 114 Soledad Cabezón Ruiz, Paul Tang, Dan Nica, Inmaculada Rodríguez-Piñero Fernández

Proposta di risoluzione Considerando O

Proposta di risoluzione

O. considerando che una strategia di sicurezza energetica deve includere misure volte a moderare la domanda di energia e misure egualmente efficaci per far fronte a interruzioni gravi e imminenti, nonché meccanismi di solidarietà e coordinamento

volti a proteggere e rafforzare infrastrutture e interconnettori per la produzione, la trasmissione e la distribuzione di energia; che tale infrastruttura deve essere in grado

di gestire fonti rinnovabili e sviluppata in

un mercato interno dell'energia pienamente integrato ed efficiente quale elemento essenziale di un'Unione dell'energia caratterizzata da approvvigionamenti esterni diversificati;

AM\1046652IT.doc

Emendamento

O. considerando che una strategia di sicurezza energetica deve includere misure volte a moderare la domanda di energia e misure egualmente efficaci per far fronte a interruzioni gravi e imminenti, nonché meccanismi di solidarietà e coordinamento

volti a proteggere e rafforzare infrastrutture e interconnettori per la produzione, la trasmissione e la distribuzione di energia; che tale infrastruttura deve essere in grado

di gestire fonti rinnovabili e sviluppata in

un mercato interno dell'energia pienamente integrato ed efficiente quale elemento essenziale di un'Unione dell'energia caratterizzata da rotte e approvvigionamenti esterni diversificati;

59/198

Or. en

PE546.739v03-00

IT

IT

Emendamento 115 Miroslav Poche, Dan Nica, Martina Werner

Proposta di risoluzione Considerando O

Proposta di risoluzione

O. considerando che una strategia di sicurezza energetica deve includere misure volte a moderare la domanda di energia e misure egualmente efficaci per far fronte a interruzioni gravi e imminenti, nonché meccanismi di solidarietà e coordinamento volti a proteggere e rafforzare infrastrutture e interconnettori per la produzione, la trasmissione e la distribuzione di energia; che tale infrastruttura deve essere in grado di gestire fonti rinnovabili e sviluppata in un mercato interno dell'energia pienamente integrato ed efficiente quale elemento essenziale di un'Unione dell'energia caratterizzata da approvvigionamenti esterni diversificati;

Emendamento 116 Dario Tamburrano

Proposta di risoluzione Considerando O bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

PE546.739v03-00

60/198

Emendamento

O. considerando che una strategia di sicurezza energetica deve includere un quadro di misure volte a moderare la domanda di energia e misure egualmente efficaci per far fronte a interruzioni gravi e imminenti, nonché meccanismi di solidarietà e coordinamento volti a proteggere e rafforzare infrastrutture e interconnettori per la produzione, la trasmissione e la distribuzione di energia; che tale infrastruttura deve essere in grado di gestire fonti rinnovabili, nonché l'energia del carico di base essenziale in modo economicamente vantaggioso e sviluppata in un mercato interno dell'energia pienamente integrato ed efficiente che includa un mercato per moderare la domanda di energia quale elemento essenziale di un'Unione dell'energia caratterizzata da approvvigionamenti esterni diversificati;

Emendamento

Or. en

O bis. considerando che la piena attuazione della legislazione già in vigore, vale a dire il Terzo Pacchetto Energia e il pacchetto Clima ed Energia dell'UE per il 2020, è responsabilità di tutti gli Stati membri e che la mancanza di un corretto

AM\1046652IT.doc

Emendamento 117 Krišjānis KariĦš

Proposta di risoluzione Considerando O bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

e tempestivo recepimento mette a repentaglio la sicurezza di altri Stati membri e dell'UE;

Emendamento

Or. en

O bis. considerando che la Federazione

russa usa le forniture energetiche come

arma politica; che simili azioni sono contrarie alla logica di mercato e aumentano seriamente i rischi per l'UE;

Or. en

Emendamento 118 Neoklis Sylikiotis, Paloma López Bermejo, Miloslav Ransdorf, Sofia Sakorafa

Proposta di risoluzione Considerando O bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

AM\1046652IT.doc

Emendamento

O bis. considerando che la promozione

dell'utilizzo delle risorse convenzionali endogene di petrolio e di gas in piena conformità con l'acquis UE, sia nelle zone

di produzione tradizionali (ad esempio, il

Mare del Nord) che nelle aree scoperte di recente (ad esempio, il Mediterraneo orientale e il Mar Nero), ridurrà la dipendenza dell'UE nei confronti dei fornitori esterni e dei paesi di transito;

61/198

Or. en

PE546.739v03-00

IT

Emendamento 119 Marek Józef Gróbarczyk, Evžen Tošenovský, Hans-Olaf Henkel

Proposta di risoluzione Considerando O bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

Emendamento

O bis. considerando che l'articolo 194 del

TFUE stabilisce chiaramente che ciascuno Stato membro ha il diritto di determinare le condizioni di utilizzo delle sue fonti energetiche, la scelta tra varie fonti energetiche e la struttura generale del suo approvvigionamento energetico;

Or. en

Emendamento 120 Jeppe Kofod, Martina Werner, Paul Tang, Kathleen Van Brempt

Proposta di risoluzione Considerando O bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

PE546.739v03-00

IT

Emendamento

O bis. considerando che dalla tabella di

marcia per l'energia 2050 della Commissione è emerso che la decarbonizzazione del settore energetico e uno scenario delle energie altamente rinnovabili sono meno costosi rispetto a una continuazione delle politiche attuali e che nel tempo i prezzi dell'energia

derivante da fonti nucleari e combustibili fossili continueranno ad aumentare, mentre il costo delle energie rinnovabili

diminuirà;

62/198

Or. en

AM\1046652IT.doc

Emendamento 121 Jerzy Buzek

Proposta di risoluzione Considerando O bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

Emendamento

O bis. considerando che le parti

contraenti della Comunità dell'energia sono parte integrante del mercato interno

dell'elettricità e del gas e dovrebbero essere incluse su un piano di parità nella lotta per la sicurezza paneuropea

dell'approvvigionamento;

Or. en

Emendamento 122 Theresa Griffin, Clare Moody, Jude Kirton-Darling, Seb Dance, Paul Brannen

Proposta di risoluzione Considerando O bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

Emendamento 123 Pablo Echenique, Teresa Rodriguez-Rubio

Proposta di risoluzione Considerando O bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

AM\1046652IT.doc

63/198

Emendamento

O bis. considerando che una strategia in

materia di sicurezza energetica deve dare

la priorità alle tecnologie e alle risorse a

basse emissioni di carbonio;

Emendamento

Or. en

O

bis. considerando che le città sono fonte

di

oltre il 70% delle emissioni di CO 2 e

sono responsabili del 66% del consumo di

PE546.739v03-00

IT

IT

Emendamento 124 Dario Tamburrano

Proposta di risoluzione Considerando O ter (nuovo)

Proposta di risoluzione

Emendamento 125 Pablo Echenique, Teresa Rodriguez-Rubio

Proposta di risoluzione Considerando O ter (nuovo)

Proposta di risoluzione

PE546.739v03-00

64/198

energia; che più della metà della popolazione mondiale vivrà nelle aree urbane entro il 2008 e che tale concentrazione è in aumento, per cui si stima che entro il 2030 il 60% della popolazione mondiale vivrà nelle aree

urbane; che le città devono cambiare i loro modelli di consumo e di crescita in quanto sono al centro del problema, ma anche il punto da cui è possibile implementare soluzioni più veloci e

tempestive;

Emendamento

Or. en

O ter. considerando che il 2015 è l'anno

europeo dello sviluppo e che l'agenda di sviluppo post-2015 dell'UE dovrebbe essere pienamente compatibile con la politica energetica esterna dell'UE in materia di clima, sradicamento della povertà e rispetto dei diritti umani;

Emendamento

Or. en

O ter. considerando che la piena

attuazione del Terzo Pacchetto Energia e del secondo pacchetto Clima ed Energia e

AM\1046652IT.doc

Emendamento 126 Bendt Bendtsen

Proposta di risoluzione Paragrafo 1

Proposta di risoluzione

1. accoglie con favore la comunicazione della Commissione dal titolo "Strategia europea di sicurezza energetica", rilevando che si basa su un'analisi approfondita della dipendenza energetica dell'UE, che mette in evidenza le aree principali e che descrive il lavoro essenziale da svolgere nella prospettiva del breve medio e lungo termine al fine di superare le sfide poste alla sicurezza energetica;

AM\1046652IT.doc

la conseguente normativa UE nel settore dell'efficienza energetica sono di responsabilità di tutti gli Stati membri e che la mancanza di un corretto e tempestivo recepimento mette a repentaglio la sicurezza di altri Stati membri o dell'UE nel suo complesso;

Emendamento

Or. en

1. accoglie con favore la comunicazione della Commissione dal titolo "Strategia europea di sicurezza energetica", rilevando che, se da un lato si rileva una forte enfasi sulle misure a breve termine volte a evitare interruzioni nell'approvvigionamento di gas, dall'altro si basa su un'analisi approfondita della dipendenza energetica dell'UE, che mette in evidenza le aree principali e che descrive il lavoro essenziale da svolgere nella prospettiva del breve medio e lungo termine al fine di superare le sfide poste alla sicurezza energetica;

65/198

Or. en

PE546.739v03-00

IT

IT

Emendamento 127 Benedek Jávor

a nome del gruppo Verts/ALE Dario Tamburrano

Proposta di risoluzione Paragrafo 1

Proposta di risoluzione

1. accoglie con favore la comunicazione

della Commissione dal titolo "Strategia europea di sicurezza energetica", rilevando che si basa su un'analisi approfondita della

dipendenza energetica dell'UE, che mette in evidenza le aree principali e che descrive

il lavoro essenziale da svolgere nella

prospettiva del breve medio e lungo termine al fine di superare le sfide poste

alla sicurezza energetica;

Emendamento

1. prende atto della comunicazione della

Commissione dal titolo "Strategia europea

di sicurezza energetica", rilevando che si

basa su un'analisi approfondita della

dipendenza energetica dell'UE, che mette

in evidenza le aree principali e che descrive

il lavoro essenziale da svolgere nella prospettiva del breve medio e lungo termine al fine di superare le sfide poste alla sicurezza energetica; sottolinea la necessità di garantire che le misure a breve e medio termine siano pienamente conformi con gli obiettivi di lungo termine dell'UE in materia di clima, inquinamento dell'aria e ambiente;

Or. en

Emendamento 128 Dario Tamburrano, Benedek Jávor, David Borrelli

Proposta di risoluzione Paragrafo 1

Proposta di risoluzione

1. accoglie con favore la comunicazione

della Commissione dal titolo "Strategia europea di sicurezza energetica", rilevando che si basa su un'analisi approfondita della dipendenza energetica dell'UE, che mette in evidenza le aree principali e che descrive

il lavoro essenziale da svolgere nella

prospettiva del breve medio e lungo termine al fine di superare le sfide poste alla sicurezza energetica;

PE546.739v03-00

Emendamento

1. prende atto della comunicazione della

Commissione dal titolo "Strategia europea

di sicurezza energetica", rilevando che si

basa su un'analisi approfondita della

dipendenza energetica dell'UE, che mette

in evidenza le aree principali e che descrive

il lavoro essenziale da svolgere nella prospettiva del breve medio e lungo termine al fine di superare le sfide poste alla sicurezza energetica; sottolinea la

66/198

AM\1046652IT.doc

Emendamento 129 Pablo Echenique, Teresa Rodriguez-Rubio

Proposta di risoluzione Paragrafo 1

Proposta di risoluzione

1. accoglie con favore la comunicazione della Commissione dal titolo "Strategia europea di sicurezza energetica", rilevando che si basa su un'analisi approfondita della dipendenza energetica dell'UE, che mette

in evidenza le aree principali e che descrive

il lavoro essenziale da svolgere nella

prospettiva del breve medio e lungo termine al fine di superare le sfide poste alla sicurezza energetica;

Emendamento 130 Benedek Jávor

a nome del gruppo Verts/ALE

Proposta di risoluzione Paragrafo 1 bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

AM\1046652IT.doc

67/198

necessità di garantire che le misure a breve e medio termine siano pienamente conformi con gli obiettivi di lungo termine dell'UE in materia di clima, ambiente e miglioramento della qualità dell'aria;

Emendamento

Or. en

1. prende atto della comunicazione della Commissione dal titolo "Strategia europea

di sicurezza energetica", rilevando che si

basa su un'analisi approfondita della dipendenza energetica dell'UE, che mette

in evidenza le aree principali e che descrive

il lavoro essenziale da svolgere nella prospettiva del breve medio e lungo termine al fine di superare le sfide poste alla sicurezza energetica; sottolinea la necessità di garantire che le misure a breve e medio termine siano pienamente conformi con gli obiettivi di lungo termine dell'UE in materia di clima, ambiente e miglioramento della qualità dell'aria;

Emendamento

Or. en

1 bis. sottolinea che l'epoca delle risorse

PE546.739v03-00

IT

Emendamento 131 Gunnar Hökmark

Proposta di risoluzione Paragrafo 1 bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

PE546.739v03-00

IT

energetiche a buon mercato e abbondanti è finita e che la politica energetica europea deve rispondere a molteplici sfide quali la mitigazione dei cambiamenti climatici, la riduzione dell'inquinamento o la creazione di occupazione. Ciò richiede un quadro politico coerente orientato verso un sistema energetico completamente sostenibile basato sul risparmio energetico e sulle fonti rinnovabili che fissa obiettivi vincolanti ambiziosi e misure nel breve, medio e lungo termine, nonché un finanziamento adeguato che tenga conto delle esigenze delle generazioni attuali e future;

Emendamento

Or. en

1 bis. sottolinea che la sicurezza energetica europea deve essere sviluppata in modo da difendere la sovranità dei paesi europei, siano essi gli Stati membri dell'UE o i paesi del partenariato orientale, e la sicurezza europea;

68/198

Or. en

AM\1046652IT.doc

Emendamento 132 Benedek Jávor a nome del gruppo Verts/ALE Morten Helveg Petersen, Miroslav Poche

Proposta di risoluzione Paragrafo 1 ter (nuovo)

Proposta di risoluzione

Emendamento 133 Gunnar Hökmark

Proposta di risoluzione Paragrafo 1 ter (nuovo)

Proposta di risoluzione

AM\1046652IT.doc

Emendamento

1 ter. sottolinea che il Parlamento

europeo ha adottato nella sua risoluzione del 5 febbraio 2014 su un quadro per le politiche dell'energia e del clima all'orizzonte 2030 1 bis tre obiettivi vincolanti, tra cui un obiettivo di efficienza energetica del 40%, un obiettivo rinnovabili di almeno il 30% e un obiettivo di gas a effetto sera pari ad

almeno il 40%; tale posizione è stata riconfermata dal Parlamento europeo nella sua risoluzione del 26 novembre 2014 sulla Conferenza delle Nazioni Unite (COP20) sui cambiamenti climatici, Lima (Perù) 1 ter ;

1 bis 2013/2135 (INI)

1 ter 2014/2777

Emendamento

Or. en

1 ter. sottolinea che la piena attuazione di un mercato energetico europeo integrato del gas e dell'energia elettrica è di fondamentale importanza per la sicurezza energetica e per il progresso verso un'Unione dell'energia; ricorda alla

69/198

PE546.739v03-00

IT

Emendamento 134 Herbert Reul

Proposta di risoluzione Paragrafo 2

Proposta di risoluzione

Commissione la responsabilità di monitorare che tutti gli Stati membri attuino e rispettino tutte le componenti del terzo pacchetto energia, al fine di creare un mercato integrato dell'energia elettrica e del gas;

Emendamento

Or. en

2.

osserva che pari sicurezza, competitività

2.

osserva che pari sicurezza, competitività

e

sostenibilità energetica in un mercato

e

sostenibilità energetica in un mercato

dell'energia pienamente integrato costituiscono i pilastri fondamentali per la

creazione di un'Unione dell'energia, che può essere realizzata facendo confluire le risorse, collegando le reti, garantendo una regolamentazione unificata del mercato dell'energia e stabilendo posizioni contrattuali unificate nei confronti di paesi terzi;

Emendamento 135 Dario Tamburrano

Proposta di risoluzione Paragrafo 2

Proposta di risoluzione

dell'energia pienamente integrato costituiscono i pilastri fondamentali per la

creazione di un'Unione dell'energia, che può essere realizzata facendo confluire le

risorse, collegando le reti e garantendo una regolamentazione unificata del mercato

dell'energia;

Emendamento

Or. de

2.

osserva che pari sicurezza, competitività

2.

osserva che pari sicurezza, competitività

e

sostenibilità energetica in un mercato

e

sostenibilità energetica in un mercato

IT

dell'energia pienamente integrato costituiscono i pilastri fondamentali per la creazione di un'Unione dell'energia, che

PE546.739v03-00

dell'energia pienamente integrato costituiscono i pilastri fondamentali per la creazione di un'Unione dell'energia, che

70/198

AM\1046652IT.doc

può essere realizzata facendo confluire le risorse, collegando le reti, garantendo una regolamentazione unificata del mercato dell'energia e stabilendo posizioni contrattuali unificate nei confronti di paesi terzi;

Emendamento 136 Roger Helmer

Proposta di risoluzione Paragrafo 2

Proposta di risoluzione

2. osserva che pari sicurezza, competitività e sostenibilità energetica in un mercato dell'energia pienamente integrato costituiscono i pilastri fondamentali per la creazione di un'Unione dell'energia, che può essere realizzata facendo confluire le risorse, collegando le reti, garantendo una regolamentazione unificata del mercato dell'energia e stabilendo posizioni contrattuali unificate nei confronti di paesi terzi;

AM\1046652IT.doc

può essere realizzata riducendo la domanda di energia, facendo confluire le risorse, collegando le reti, riducendo la distanza tra le catene di produzione interdipendenti, garantendo una regolamentazione unificata del mercato dell'energia e favorendo l'accesso a una quantità sufficiente di energia da parte di ciascun cittadino;

Emendamento

Or. en

2. osserva che pari sicurezza, competitività e sostenibilità energetica in un mercato dell'energia pienamente integrato costituiscono i pilastri fondamentali per la creazione di un'Unione dell'energia, che può essere realizzata garantendo adeguate fonti preferibilmente interne di energia a basso tenore di carbonio, facendo confluire le risorse, collegando le reti, garantendo una regolamentazione unificata del mercato dell'energia e stabilendo posizioni contrattuali unificate nei confronti di paesi terzi;

71/198

Or. en

PE546.739v03-00

IT

Emendamento 137 Miriam Dalli, Miroslav Poche

Proposta di risoluzione Paragrafo 2

Proposta di risoluzione

Emendamento

2.

osserva che pari sicurezza, competitività

2.

osserva che sicurezza, competitività e

e

sostenibilità energetica in un mercato

sostenibilità energetica in un mercato

dell'energia pienamente integrato costituiscono i pilastri fondamentali per la creazione di un'Unione dell'energia, che può essere realizzata facendo confluire le risorse, collegando le reti, garantendo una regolamentazione unificata del mercato dell'energia e stabilendo posizioni

dell'energia pienamente integrato costituiscono i pilastri fondamentali per la creazione di un'Unione dell'energia, che può essere realizzata facendo confluire le risorse, collegando le reti, garantendo una regolamentazione unificata del mercato dell'energia e stabilendo posizioni

contrattuali unificate nei confronti di paesi

contrattuali unificate nei confronti di paesi

 

terzi;

terzi su richiesta degli Stati membri interessati;

Emendamento 138 Benedek Jávor

a nome del gruppo Verts/ALE

Proposta di risoluzione Paragrafo 2

Proposta di risoluzione

Emendamento

Or. en

2.

osserva che pari sicurezza, competitività

2.

osserva che pari sicurezza, competitività

e

sostenibilità energetica in un mercato

e sostenibilità energetica in un mercato

domanda di energia, integrando

dell'energia pienamente integrato costituiscono i pilastri fondamentali per la creazione di un'Unione dell'energia, che può essere realizzata facendo confluire le risorse, collegando le reti, garantendo una regolamentazione unificata del mercato dell'energia e stabilendo posizioni

contrattuali unificate nei confronti di paesi terzi;

dell'energia pienamente integrato costituiscono i pilastri fondamentali per la creazione di un'Unione dell'energia, che può essere realizzata riducendo la

maggiormente le energie rinnovabili nel mercato dell'energia, facendo confluire le risorse, collegando le reti, garantendo una regolamentazione unificata del mercato dell'energia e parlando con una sola voce con i paesi terzi;

PE546.739v03-00

IT

72/198

AM\1046652IT.doc

Emendamento 139 Gianluca Buonanno

Proposta di risoluzione Paragrafo 2

Proposta di risoluzione

Emendamento

Or. en

2.

osserva che pari sicurezza, competitività

2.

osserva che pari sicurezza, competitività

e

sostenibilità energetica in un mercato

e

sostenibilità energetica in un mercato

dell'energia pienamente integrato

costituiscono i pilastri fondamentali per la creazione di un'Unione dell'energia, che può essere realizzata facendo confluire le risorse, collegando le reti, garantendo una regolamentazione unificata del mercato dell'energia e stabilendo posizioni contrattuali unificate nei confronti di paesi

terzi;

Emendamento 140 Kathleen Van Brempt, Paul Tang

Proposta di risoluzione Paragrafo 2

Proposta di risoluzione

dell'energia pienamente integrato costituiscono i pilastri fondamentali per la creazione di un'Unione dell'energia, che può essere realizzata facendo confluire le risorse, collegando le reti, garantendo una regolamentazione unificata del mercato dell'energia e stabilendo, se ritenuto dagli Stati membri, posizioni contrattuali aggregate sulla base di cooperazioni regionali nei confronti di paesi terzi;

Emendamento

Or. it

2.

osserva che pari sicurezza, competitività

2.

osserva che pari sicurezza, un'energia

e

sostenibilità energetica in un mercato

economicamente accessibile, competitività

dell'energia pienamente integrato costituiscono i pilastri fondamentali per la creazione di un'Unione dell'energia, che può essere realizzata facendo confluire le risorse, collegando le reti, garantendo una regolamentazione unificata del mercato

dell'energia e stabilendo posizioni contrattuali unificate nei confronti di paesi

terzi;

AM\1046652IT.doc

e sostenibilità energetica in un mercato

dell'energia pienamente integrato costituiscono i pilastri fondamentali per la creazione di un'Unione dell'energia, che può essere realizzata facendo confluire le risorse, collegando le reti, garantendo una regolamentazione unificata del mercato dell'energia e stabilendo posizioni contrattuali unificate nei confronti di paesi

73/198

PE546.739v03-00

IT

terzi;

Or. nl

Emendamento 141 Marek Józef Gróbarczyk, Evžen Tošenovský, Hans-Olaf Henkel

Proposta di risoluzione Paragrafo 2

Proposta di risoluzione

Emendamento

2.

osserva che pari sicurezza, competitività

2.

osserva che pari sicurezza, sviluppo

e

sostenibilità energetica in un mercato

delle infrastrutture, competitività e

dell'energia pienamente integrato costituiscono i pilastri fondamentali per la

sostenibilità energetica in un mercato dell'energia pienamente integrato

creazione di un'Unione dell'energia, che può essere realizzata facendo confluire le risorse, collegando le reti, garantendo una regolamentazione unificata del mercato dell'energia e stabilendo posizioni

costituiscono i pilastri fondamentali per la creazione di un'Unione dell'energia, che può essere realizzata facendo confluire le risorse, collegando le reti, garantendo una regolamentazione unificata del mercato

contrattuali unificate nei confronti di paesi

dell'energia e stabilendo posizioni

 

terzi;

contrattuali unificate nei confronti di paesi terzi;

Emendamento 142 Paul Rübig

Proposta di risoluzione Paragrafo 2

Proposta di risoluzione

Emendamento

Or. en

2.

osserva che pari sicurezza, competitività

2.

osserva che pari sicurezza, competitività

e

sostenibilità energetica in un mercato

e sostenibilità energetica in un mercato

dell'energia pienamente integrato costituiscono i pilastri fondamentali per la

dell'energia pienamente integrato costituiscono i pilastri fondamentali per la

IT

creazione di un'Unione dell'energia, che può essere realizzata facendo confluire le risorse, collegando le reti, garantendo una regolamentazione unificata del mercato dell'energia e stabilendo posizioni

PE546.739v03-00

creazione di un'Unione dell'energia, che può essere realizzata collegando le reti e garantendo una regolamentazione unificata del mercato dell'energia;

74/198

AM\1046652IT.doc

contrattuali unificate nei confronti di paesi terzi;

Emendamento 143 Evžen Tošenovský

Proposta di risoluzione Paragrafo 2

Proposta di risoluzione

Emendamento

Or. en

2.

osserva che pari sicurezza, competitività

2.

osserva che pari sicurezza, competitività

e

sostenibilità energetica in un mercato

e

sostenibilità energetica in un mercato

dell'energia pienamente integrato costituiscono i pilastri fondamentali per la creazione di un'Unione dell'energia, che può essere realizzata facendo confluire le risorse, collegando le reti, garantendo una regolamentazione unificata del mercato

dell'energia e stabilendo posizioni contrattuali unificate nei confronti di paesi

terzi;

Emendamento 144 Pilar del Castillo Vera

Proposta di risoluzione Paragrafo 2

Proposta di risoluzione

dell'energia pienamente integrato costituiscono i pilastri fondamentali per la creazione di un'Unione dell'energia, che può essere realizzata facendo confluire le risorse, collegando le reti, garantendo una regolamentazione unificata del mercato dell'energia e stabilendo, se del caso, posizioni contrattuali unificate nei confronti di paesi terzi;

Emendamento

Or. en

2.

osserva che pari sicurezza, competitività

2.

osserva che pari sicurezza, competitività

e

sostenibilità energetica in un mercato

e

sostenibilità energetica in un mercato

dell'energia pienamente integrato costituiscono i pilastri fondamentali per la

creazione di un'Unione dell'energia, che può essere realizzata facendo confluire le risorse, collegando le reti, garantendo una regolamentazione unificata del mercato dell'energia e stabilendo posizioni

AM\1046652IT.doc

dell'energia pienamente integrato costituiscono i pilastri fondamentali per la creazione di un'Unione dell'energia, che può essere realizzata facendo confluire le risorse, collegando le reti, sviluppando reti intelligenti, garantendo una regolamentazione unificata del mercato

75/198

PE546.739v03-00

IT

IT

contrattuali unificate nei confronti di paesi terzi;

dell'energia e stabilendo posizioni contrattuali unificate nei confronti di paesi terzi;

Or. en

Emendamento 145 Ashley Fox, Anneleen Van Bossuyt, Ian Duncan

Proposta di risoluzione Paragrafo 2

Proposta di risoluzione

2. osserva che pari sicurezza, competitività

e sostenibilità energetica in un mercato dell'energia pienamente integrato costituiscono i pilastri fondamentali per la creazione di un'Unione dell'energia, che può essere realizzata facendo confluire le risorse, collegando le reti, garantendo una regolamentazione unificata del mercato dell'energia e stabilendo posizioni contrattuali unificate nei confronti di paesi terzi;

Emendamento

2. osserva che sicurezza, competitività e

sostenibilità energetica costituiscono i pilastri della politica energetica e ritiene che, al fine di completare il mercato

interno dell'energia, debba essere data la priorità al collegamento delle reti attraverso le infrastrutture e adeguate norme transfrontaliere;

Or. en

Emendamento 146 Jean-Luc Schaffhauser, Nicolas Bay

Proposta di risoluzione Paragrafo 2

Proposta di risoluzione

2. osserva che pari sicurezza, competitività

e sostenibilità energetica in un mercato dell'energia pienamente integrato costituiscono i pilastri fondamentali per la creazione di un'Unione dell'energia, che può essere realizzata facendo confluire le risorse, collegando le reti, garantendo una regolamentazione unificata del mercato

PE546.739v03-00

Emendamento

2. osserva che, in virtù del principio di

sussidiarietà, spetta agli Stati membri definire i propri standard di sicurezza energetica, tenere conto della particolarità del settore energetico nelle loro economie e sviluppare una diplomazia energetica in base alle proprie esigenze; tali punti sono i pilastri della cooperazione europea in

76/198

AM\1046652IT.doc

dell'energia e stabilendo posizioni contrattuali unificate nei confronti di paesi terzi;

Emendamento 147 Philippe De Backer

Proposta di risoluzione Paragrafo 2

Proposta di risoluzione

ambito energetico, che potrà essere realizzata rispettando e conciliando le normative di ciascuno Stato;

Emendamento

Or. fr

2.

osserva che pari sicurezza, competitività

2.

osserva che pari sicurezza, competitività

e

sostenibilità energetica in un mercato

e

sostenibilità energetica in un mercato

dell'energia pienamente integrato costituiscono i pilastri fondamentali per la

creazione di un'Unione dell'energia, che può essere realizzata facendo confluire le risorse, collegando le reti, garantendo una regolamentazione unificata del mercato dell'energia e stabilendo posizioni

contrattuali unificate nei confronti di paesi

terzi;

Emendamento 148 Algirdas Saudargas

Proposta di risoluzione Paragrafo 2

Proposta di risoluzione

dell'energia pienamente integrato costituiscono i pilastri fondamentali per la creazione di un'Unione dell'energia, che può essere realizzata facendo confluire le risorse, sfruttando appieno le risorse interne, collegando le reti, garantendo una regolamentazione unificata del mercato dell'energia e stabilendo posizioni

contrattuali unificate nei confronti di paesi

terzi;

Emendamento

Or. en

2.

osserva che pari sicurezza, competitività

2.

osserva che pari sicurezza, competitività

e

sostenibilità energetica in un mercato

e

sostenibilità energetica in un mercato

dell'energia pienamente integrato costituiscono i pilastri fondamentali per la creazione di un'Unione dell'energia, che può essere realizzata facendo confluire le risorse, collegando le reti, garantendo una

AM\1046652IT.doc

dell'energia pienamente integrato costituiscono i pilastri fondamentali per la creazione di un'Unione dell'energia, che può essere realizzata facendo confluire le risorse, collegando le reti, garantendo una

77/198

PE546.739v03-00

IT

regolamentazione unificata del mercato dell'energia e stabilendo posizioni contrattuali unificate nei confronti di paesi

terzi;

Emendamento 149 Christian Ehler, Jerzy Buzek

Proposta di risoluzione Paragrafo 2

Proposta di risoluzione

regolamentazione unificata del mercato dell'energia e stabilendo posizioni contrattuali unificate nei confronti di paesi terzi attraverso misure rafforzate a livello UE e politiche e azioni nazionali più coese e meglio coordinate;

Emendamento

Or. en

2.

osserva che pari sicurezza, competitività

2.

osserva che pari sicurezza, competitività

e

sostenibilità energetica in un mercato

e

sostenibilità energetica in un mercato

dell'energia pienamente integrato costituiscono i pilastri fondamentali per la

creazione di un'Unione dell'energia, che può essere realizzata facendo confluire le risorse, collegando le reti, garantendo una regolamentazione unificata del mercato dell'energia e stabilendo posizioni

contrattuali unificate nei confronti di paesi

terzi;

Emendamento 150 Miroslav Poche

Proposta di risoluzione Paragrafo 2

Proposta di risoluzione

dell'energia pienamente integrato costituiscono i pilastri fondamentali per la

creazione di un'Unione dell'energia, che può essere realizzata facendo confluire le risorse, sfruttando appieno le fonti energetiche autoctone come il carbone, in combinazione con le tecnologie pulite del carbone, collegando le reti, garantendo una regolamentazione unificata del mercato dell'energia e stabilendo posizioni

contrattuali unificate nei confronti di paesi

terzi;

Emendamento

Or. en

2.

osserva che pari sicurezza, competitività

2.

osserva che pari sicurezza, competitività

e

sostenibilità energetica in un mercato

e

sostenibilità energetica in un mercato

PE546.739v03-00

IT

78/198

AM\1046652IT.doc

dell'energia pienamente integrato costituiscono i pilastri fondamentali per la creazione di un'Unione dell'energia, che può essere realizzata facendo confluire le risorse, collegando le reti, garantendo una regolamentazione unificata del mercato dell'energia e stabilendo posizioni contrattuali unificate nei confronti di paesi terzi;

Emendamento 151 Marian-Jean Marinescu

Proposta di risoluzione Paragrafo 2 bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

Emendamento 152 Bernd Lange, Martina Werner

Proposta di risoluzione Paragrafo 2 bis (nuovo)

Proposta di risoluzione

AM\1046652IT.doc

dell'energia pienamente integrato costituiscono i pilastri fondamentali per la creazione di un'Unione dell'energia, che può essere realizzata sviluppando fonti interne sostenibili di energia a basse emissioni di carbonio, facendo confluire le risorse, collegando le reti, garantendo una regolamentazione unificata del mercato dell'energia e stabilendo posizioni contrattuali unificate nei confronti di paesi terzi;

Emendamento

Or. en

2 bis. invita gli Stati membri a garantire trasparenza nei negoziati con i paesi terzi

e a chiedere alla Commissione di assisterli

e di valutare la compatibilità del loro accordo negoziato con il diritto

dell'Unione;

Emendamento

Or. en

2 bis. osserva che un'Unione dell'energia iscritta nel quadro di un impegno politico convinto a favore di un aumento dell'efficienza energetica e dello sviluppo delle energie rinnovabili non può che

79/198

PE546.739v03-00

IT

IT

Emendamento 153 Benedek Jávor

a nome del gruppo Verts/ALE

Proposta di risoluzione Paragrafo 3

Proposta di risoluzione

3. osserva che la crisi del 2014 in Ucraina e

i risultati delle prove di stress svolte dalla

Commissione dovrebbero condurre a un'ulteriore accelerazione del

completamento del mercato interno, compresa l'integrazione delle "isole energetiche" esistenti, e all'aggiornamento delle valutazioni dei rischi, dei piani d'azione preventiva e dei piani

d'emergenza;

Emendamento 154 Dario Tamburrano, David Borrelli

Proposta di risoluzione Paragrafo 3

Proposta di risoluzione

3. osserva che la crisi del 2014 in Ucraina e

i risultati delle prove di stress svolte dalla