Sei sulla pagina 1di 30

PARLAMENTO EUROPEO

2014 - 2019

Commissione per l'industria, la ricerca e l'energia

2014/2153(INI)
{3.2.2015

EMENDAMENTI
772 - 821
Progetto di relazione
Algirdas Saudargas
(PE541.614v01-00)
Strategia europea di sicurezza energetica
(COM(2014)0330 C8-xxxx/2015 2014/2153(INI))

AM\1048557IT.doc

IT

PE549.091v03-00
Unita nella diversit

IT

AM_Com_NonLegReport

PE549.091v03-00

IT

2/30

AM\1048557IT.doc

Emendamento 772
Benedek Jvor
a nome del gruppo Verts/ALE
Proposta di risoluzione
Paragrafo 44
Proposta di risoluzione

Emendamento

44. sottolinea che la Comunit dell'energia


potrebbe essere uno strumento efficace per
aumentare la sicurezza energetica a livello
paneuropeo; sottolinea che il suo
meccanismo di attuazione e quadro
istituzionale devono essere ulteriormente
migliorati al fine di rafforzare la stabilit
degli investimenti; ritiene che la Comunit
dell'energia possa essere utile al fine di
associare i paesi candidati e i potenziali
candidati ai meccanismi di solidariet
dell'UE; sottolinea che questo deve tradursi
con una politica energetica europea di
vicinato pi consolidata;

44. sottolinea che la Comunit dell'energia


deve essere uno strumento efficace per
aumentare la sicurezza energetica a livello
paneuropeo; sottolinea che il suo
meccanismo di attuazione e quadro
istituzionale devono essere ulteriormente
migliorati al fine di rafforzare la
trasparenza, la democrazia e la stabilit
degli investimenti; invita la Commissione
europea ad adottare le misure necessarie
affinch l'elenco degli atti legislativi da
recepire sia completo e includa la direttiva
sul sistema di scambio di quote di
emissione, la direttiva sulla qualit
dell'aria, la direttiva sulle emissioni
industriali, la direttiva sulla valutazione di
impatto ambientale strategica, la direttiva
sulla responsabilit ambientale e la
direttiva sulla qualit dei carburanti di cui
all'allegato 1 della relazione di maggio
2014 della Comunit dell'energia; ritiene
a tale riguardo che la Comunit
dell'energia possa essere utile al fine di
associare i paesi candidati e i potenziali
candidati ai meccanismi di solidariet
dell'UE; sottolinea che questo deve tradursi
con una politica energetica europea di
vicinato pi consolidata;
Or. en

AM\1048557IT.doc

3/30

PE549.091v03-00

IT

Emendamento 773
Cora van Nieuwenhuizen
Proposta di risoluzione
Paragrafo 44
Proposta di risoluzione

Emendamento

44. sottolinea che la Comunit dell'energia


potrebbe essere uno strumento efficace per
aumentare la sicurezza energetica a livello
paneuropeo; sottolinea che il suo
meccanismo di attuazione e quadro
istituzionale devono essere ulteriormente
migliorati al fine di rafforzare la stabilit
degli investimenti; ritiene che la Comunit
dell'energia possa essere utile al fine di
associare i paesi candidati e i potenziali
candidati ai meccanismi di solidariet
dell'UE; sottolinea che questo deve
tradursi con una politica energetica
europea di vicinato pi consolidata;

44. sottolinea che la Comunit dell'energia


potrebbe essere uno strumento efficace per
aumentare la sicurezza energetica a livello
paneuropeo; sottolinea che il suo
meccanismo di attuazione e quadro
istituzionale devono essere ulteriormente
migliorati al fine di rafforzare la stabilit
degli investimenti;

Or. en

Emendamento 774
Andrs Gyrk
Proposta di risoluzione
Paragrafo 44
Proposta di risoluzione

Emendamento

44. sottolinea che la Comunit dell'energia


potrebbe essere uno strumento efficace per
aumentare la sicurezza energetica a livello
paneuropeo; sottolinea che il suo
meccanismo di attuazione e quadro
istituzionale devono essere ulteriormente
migliorati al fine di rafforzare la stabilit
degli investimenti; ritiene che la Comunit
dell'energia possa essere utile al fine di
associare i paesi candidati e i potenziali
candidati ai meccanismi di solidariet

44. sottolinea che la Comunit dell'energia


uno strumento efficace per aumentare la
sicurezza energetica a livello paneuropeo;
sottolinea che il suo meccanismo di
attuazione e quadro istituzionale devono
essere ulteriormente migliorati al fine di
rafforzare la stabilit degli investimenti;
ritiene che la Comunit dell'energia possa
essere utile al fine di associare i paesi
candidati e i potenziali candidati ai
meccanismi di solidariet dell'UE;

PE549.091v03-00

IT

4/30

AM\1048557IT.doc

dell'UE; sottolinea che questo deve tradursi


con una politica energetica europea di
vicinato pi consolidata;

sottolinea che questo deve tradursi con una


politica energetica europea di vicinato pi
consolidata;
Or. en

Emendamento 775
Jerzy Buzek
Proposta di risoluzione
Paragrafo 44
Proposta di risoluzione

Emendamento

44. sottolinea che la Comunit dell'energia


potrebbe essere uno strumento efficace per
aumentare la sicurezza energetica a livello
paneuropeo; sottolinea che il suo
meccanismo di attuazione e quadro
istituzionale devono essere ulteriormente
migliorati al fine di rafforzare la stabilit
degli investimenti; ritiene che la Comunit
dell'energia possa essere utile al fine di
associare i paesi candidati e i potenziali
candidati ai meccanismi di solidariet
dell'UE; sottolinea che questo deve tradursi
con una politica energetica europea di
vicinato pi consolidata;

44. sottolinea che la Comunit dell'energia


deve essere uno strumento efficace per
aumentare la sicurezza energetica a livello
paneuropeo; sottolinea che il suo
meccanismo di attuazione e quadro
istituzionale devono essere ulteriormente
migliorati al fine di rafforzare la stabilit
degli investimenti; ritiene che la Comunit
dell'energia possa essere utile al fine di
associare i paesi candidati e i potenziali
candidati ai meccanismi di solidariet
dell'UE; sottolinea che questo deve tradursi
con una politica energetica europea di
vicinato pi consolidata;
Or. en

Emendamento 776
Ivan Jakovi, Morten Helveg Petersen
Proposta di risoluzione
Paragrafo 45
Proposta di risoluzione

Emendamento

45. invita gli Stati membri a rafforzare le


capacit giuridiche del segretariato della
Comunit dell'energia al fine di garantire
l'attuazione rapida ed efficiente dell'acquis
energetico dell'UE nei paesi della

45. invita gli Stati membri a rafforzare le


capacit giuridiche del segretariato della
Comunit dell'energia al fine di garantire
l'attuazione rapida ed efficiente dell'acquis
energetico dell'UE nei paesi della

AM\1048557IT.doc

5/30

PE549.091v03-00

IT

Comunit dell'energia; sottolinea la


necessit di potenziare la sicurezza
energetica non solo dell'UE ma di tutta
l'Europa;

Comunit dell'energia; sottolinea la


necessit di potenziare la sicurezza
energetica non solo dell'UE ma di tutta
l'Europa; rileva che i paesi dei Balcani
occidentali hanno un enorme potenziale
in materia di fonti energetiche rinnovabili
e chiede la loro inclusione nella
Comunit dell'energia e nel mercato
comune dell'energia;
Or. en

Emendamento 777
Benedek Jvor
a nome del gruppo Verts/ALE
Proposta di risoluzione
Paragrafo 45 bis (nuovo)
Proposta di risoluzione

Emendamento
45 bis. riconosce il valore del partenariato
con l'Europa orientale per l'efficienza
energetica e l'ambiente (E5P), quale
fondo multidonatori gestito dalla Banca
europea per la ricostruzione e lo sviluppo
al fine di favorire gli investimenti
nell'efficienza energetica e la riduzione
delle emissioni di CO2 nei paesi partner
dell'Europa orientale;
Or. en

Emendamento 778
Cora van Nieuwenhuizen
Proposta di risoluzione
Paragrafo 45
Proposta di risoluzione

Emendamento

45. invita gli Stati membri a rafforzare le


capacit giuridiche del segretariato della
Comunit dell'energia al fine di garantire
PE549.091v03-00

IT

soppresso

6/30

AM\1048557IT.doc

l'attuazione rapida ed efficiente


dell'acquis energetico dell'UE nei paesi
della Comunit dell'energia; sottolinea la
necessit di potenziare la sicurezza
energetica non solo dell'UE ma di tutta
l'Europa;
Or. en

Emendamento 779
Jerzy Buzek
Proposta di risoluzione
Paragrafo 45
Proposta di risoluzione

Emendamento

45. invita gli Stati membri a rafforzare le


capacit giuridiche del segretariato della
Comunit dell'energia al fine di garantire
l'attuazione rapida ed efficiente dell'acquis
energetico dell'UE nei paesi della
Comunit dell'energia; sottolinea la
necessit di potenziare la sicurezza
energetica non solo dell'UE ma di tutta
l'Europa;

45. invita gli Stati membri a rafforzare le


capacit e le competenze del segretariato
della Comunit dell'energia, ad analizzare
a fondo le proposte del gruppo di
riflessione ad alto livello per la riforma
della Comunit dell'energia e ad agire di
conseguenza, al fine di garantire
l'attuazione rapida ed efficiente dell'acquis
energetico dell'UE da parte dei contraenti
della Comunit dell'energia; sottolinea la
necessit di potenziare la sicurezza
energetica non solo dell'UE ma di tutta
l'Europa
Or. en

Emendamento 780
Victor Botinaru
Proposta di risoluzione
Paragrafo 45 bis (nuovo)
Proposta di risoluzione

Emendamento
45 bis. sottolinea la necessit di uno
stretto coordinamento fra la politica
energetica e la politica estera e la PSDC,

AM\1048557IT.doc

7/30

PE549.091v03-00

IT

ai fini di una maggiore coerenza delle


azioni esterne e di un'adeguata
valutazione strategica dell'impatto
dell'Unione dell'energia dal punto di vista
della sicurezza;
Or. en

Emendamento 781
Benedek Jvor
a nome del gruppo Verts/ALE
Proposta di risoluzione
Paragrafo 45 ter (nuovo)
Proposta di risoluzione

Emendamento
45 ter. invita la Commissione a utilizzare
meglio il Fondo d'investimento per la
politica di vicinato e a cofinanziare gli
investimenti a favore delle misure in
materia di efficienza energetica e dei
progetti per le FER;
Or. en

Emendamento 782
Paul Rbig
Proposta di risoluzione
Paragrafo 46
Proposta di risoluzione

Emendamento

46. invita la Commissione ad analizzare la


potenziale struttura di un meccanismo di
acquisto collettivo e il suo impatto sul
funzionamento del mercato interno del
gas e il contributo nel garantire la
sicurezza del l'approvvigionamento di
gas; osserva che, in presenza di diversi
modelli di meccanismi di acquisto
collettivo, occorre impegnarsi
maggiormente per stabilire il miglior
PE549.091v03-00

IT

soppresso

8/30

AM\1048557IT.doc

modello basato sul mercato applicabile


alle regioni dell'UE e ai fornitori in
questione;
Or. en

Emendamento 783
Neoklis Sylikiotis, Paloma Lpez Bermejo, Miloslav Ransdorf, Sofia Sakorafa
Proposta di risoluzione
Paragrafo 46
Proposta di risoluzione

Emendamento
soppresso

46. invita la Commissione ad analizzare la


potenziale struttura di un meccanismo di
acquisto collettivo e il suo impatto sul
funzionamento del mercato interno del
gas e il contributo nel garantire la
sicurezza del l'approvvigionamento di
gas; osserva che, in presenza di diversi
modelli di meccanismi di acquisto
collettivo, occorre impegnarsi
maggiormente per stabilire il miglior
modello basato sul mercato applicabile
alle regioni dell'UE e ai fornitori in
questione;

Or. en

Emendamento 784
Massimiliano Salini
Proposta di risoluzione
Paragrafo 46
Proposta di risoluzione

Emendamento

46. invita la Commissione ad analizzare la


potenziale struttura di un meccanismo di
acquisto collettivo e il suo impatto sul
funzionamento del mercato interno del gas
e il contributo nel garantire la sicurezza
dell'approvvigionamento di gas; osserva

46. invita la Commissione a verificare il


potenziale impatto di un meccanismo di
acquisto collettivo sul funzionamento del
mercato interno del gas e il contributo che
potrebbe determinare per la sicurezza
dell'approvvigionamento di gas;

AM\1048557IT.doc

9/30

PE549.091v03-00

IT

che, in presenza di diversi modelli di


meccanismi di acquisto collettivo, occorre
impegnarsi maggiormente per stabilire il
miglior modello basato sul mercato
applicabile alle regioni dell'UE e ai
fornitori in questione;
Or. en

Emendamento 785
Herbert Reul
Proposta di risoluzione
Paragrafo 46
Proposta di risoluzione

Emendamento

46. invita la Commissione ad analizzare la


potenziale struttura di un meccanismo di
acquisto collettivo e il suo impatto sul
funzionamento del mercato interno del gas
e il contributo nel garantire la sicurezza del
l'approvvigionamento di gas; osserva che,
in presenza di diversi modelli di
meccanismi di acquisto collettivo, occorre
impegnarsi maggiormente per stabilire il
miglior modello basato sul mercato
applicabile alle regioni dell'UE e ai
fornitori in questione;

46, invita la Commissione ad analizzare la


potenziale struttura di un meccanismo
volontario di acquisto collettivo, il suo
impatto sul funzionamento del mercato
interno del gas e sulle imprese interessate
e il suo contributo nel garantire la
sicurezza del l'approvvigionamento di gas;
osserva che, in presenza di diversi modelli
di meccanismi volontari di acquisto
collettivo, occorre impegnarsi
maggiormente per stabilire il miglior
modello basato sul mercato applicabile alle
regioni dell'UE e ai fornitori in questione e
che le vigenti normative europee in
materia di concorrenza e diritti di
propriet in Europa devono essere
integralmente salvaguardate; propone che
nell'ambito di tale analisi si tenga conto
delle esperienze acquisite grazie alla
cooperazione allo sviluppo nella regione
del Caspio (Caspian Development
Cooperation);
Or. de

PE549.091v03-00

IT

10/30

AM\1048557IT.doc

Emendamento 786
Ashley Fox, Anneleen Van Bossuyt, Ian Duncan
Proposta di risoluzione
Paragrafo 46
Proposta di risoluzione

Emendamento

46. invita la Commissione ad analizzare la


potenziale struttura di un meccanismo di
acquisto collettivo e il suo impatto sul
funzionamento del mercato interno del gas
e il contributo nel garantire la sicurezza del
l'approvvigionamento di gas; osserva che,
in presenza di diversi modelli di
meccanismi di acquisto collettivo, occorre
impegnarsi maggiormente per stabilire il
miglior modello basato sul mercato
applicabile alle regioni dell'UE e ai
fornitori in questione;

46. ritiene che vi sia margine per il


coordinamento tra Stati membri in fase di
negoziazione degli accordi di fornitura
con i paesi terzi e invita la Commissione
ad analizzare l'adeguatezza di un
meccanismo di acquisto collettivo e il suo
impatto sul funzionamento del mercato
interno del gas e il contributo nel garantire
la sicurezza del l'approvvigionamento di
gas; osserva che, in presenza di diversi
modelli di meccanismi di acquisto
collettivo, occorre impegnarsi
maggiormente per stabilire il miglior
modello basato sul mercato applicabile alle
regioni dell'UE e ai fornitori in questione;
riconosce, tuttavia, che diversi Stati
membri gi dispongono di centri di
scambio del gas e che nel loro caso un
meccanismo vincolante di acquisto
collettivo non risulterebbe adeguato;
Or. en

Emendamento 787
Pilar del Castillo Vera
Proposta di risoluzione
Paragrafo 46
Proposta di risoluzione

Emendamento

46. invita la Commissione ad analizzare la


potenziale struttura di un meccanismo di
acquisto collettivo e il suo impatto sul
funzionamento del mercato interno del gas
e il contributo nel garantire la sicurezza del

46. invita la Commissione ad analizzare la


potenziale struttura di un meccanismo di
acquisto collettivo e il suo impatto sul
funzionamento del mercato interno del gas
e il contributo nel garantire la sicurezza del

AM\1048557IT.doc

11/30

PE549.091v03-00

IT

l'approvvigionamento di gas; osserva che,


in presenza di diversi modelli di
meccanismi di acquisto collettivo, occorre
impegnarsi maggiormente per stabilire il
miglior modello basato sul mercato
applicabile alle regioni dell'UE e ai
fornitori in questione;

l'approvvigionamento di gas; osserva che,


in presenza di diversi modelli di
meccanismi di acquisto collettivo, occorre
impegnarsi maggiormente per stabilire il
miglior modello basato sul mercato
applicabile alle regioni dell'UE e ai
fornitori in questione, nonch alle
condizioni eccezionali in cui un
meccanismo di acquisto collettivo viene
avviato;
Or. en

Emendamento 788
Gianluca Buonanno, Nicolas Bay
Proposta di risoluzione
Paragrafo 46
Proposta di risoluzione

Emendamento

46. invita la Commissione ad analizzare la


potenziale struttura di un meccanismo di
acquisto collettivo e il suo impatto sul
funzionamento del mercato interno del gas
e il contributo nel garantire la sicurezza
dell'approvvigionamento di gas; osserva
che, in presenza di diversi modelli di
meccanismi di acquisto collettivo, occorre
impegnarsi maggiormente per stabilire il
miglior modello basato sul mercato
applicabile alle regioni dell'UE e ai
fornitori in questione;

46. invita gli Stati membri ad analizzare la


potenziale struttura di un meccanismo di
acquisto collettivo e il suo impatto sul
funzionamento del mercato interno del gas
e il contributo nel garantire la sicurezza
dell'approvvigionamento di gas; osserva
che, in presenza di diversi modelli di
meccanismi di acquisto collettivo, occorre
impegnarsi maggiormente per stabilire i
modelli pi idonei basati sul mercato
applicabili alle regioni dell'UE e ai
fornitori in questione;
Or. it

PE549.091v03-00

IT

12/30

AM\1048557IT.doc

Emendamento 789
Benedek Jvor
a nome del gruppo Verts/ALE
Miroslav Poche
Proposta di risoluzione
Paragrafo 47
Proposta di risoluzione

Emendamento

47. del parere che la condizione


fondamentale per la creazione della futura
Unione europea dell'energia sia il
completamento di un mercato interno
dell'energia integrato nell'UE, che richiede
la piena attuazione del terzo pacchetto
dell'energia e l'esistenza di una forte
dimensione esterna per una politica
energetica dell'UE che sia basata sullo
stretto coordinamento delle posizioni e sul
parlare con una sola voce con i paesi terzi;

47. del parere che la condizione


fondamentale per la creazione della futura
Unione europea dell'energia sia il
completamento di un mercato interno
dell'energia integrato nell'UE, che richiede
la piena attuazione del terzo pacchetto
dell'energia comprensivo sia della gestione
del fabbisogno energetico sia
dell'ottimizzazione del sistema di
approvvigionamento energetico, e
l'esistenza di una forte dimensione esterna
per una politica energetica dell'UE che sia
basata sullo stretto coordinamento delle
posizioni e sul parlare con una sola voce
con i paesi terzi;
Or. en

Emendamento 790
Dario Tamburrano, David Borrelli
Proposta di risoluzione
Paragrafo 47
Proposta di risoluzione

Emendamento

47. del parere che la condizione


fondamentale per la creazione della futura
Unione europea dell'energia sia il
completamento di un mercato interno
dell'energia integrato nell'UE, che richiede
la piena attuazione del terzo pacchetto
dell'energia e l'esistenza di una forte
dimensione esterna per una politica

47. del parere che la condizione


fondamentale per la creazione della futura
Unione europea dell'energia sia il
completamento di un mercato interno
dell'energia integrato nell'UE, che richiede
la piena attuazione del terzo pacchetto
dell'energia, del secondo pacchetto climaenergia e di tutte le successive normative

AM\1048557IT.doc

13/30

PE549.091v03-00

IT

energetica dell'UE che sia basata sullo


stretto coordinamento delle posizioni e sul
parlare con una sola voce con i paesi terzi;

in materia di efficienza energetica, e


l'esistenza di una forte dimensione esterna
per una politica energetica dell'UE che sia
basata sullo stretto coordinamento delle
posizioni e sul parlare con una sola voce
con i paesi terzi;
Or. en

Emendamento 791
Soledad Cabezn Ruiz, Dan Nica, Inmaculada Rodrguez-Piero Fernndez
Proposta di risoluzione
Paragrafo 47
Proposta di risoluzione

Emendamento

47. del parere che la condizione


fondamentale per la creazione della futura
Unione europea dell'energia sia il
completamento di un mercato interno
dell'energia integrato nell'UE, che richiede
la piena attuazione del terzo pacchetto
dell'energia e l'esistenza di una forte
dimensione esterna per una politica
energetica dell'UE che sia basata sullo
stretto coordinamento delle posizioni e sul
parlare con una sola voce con i paesi terzi;

47. del parere che la condizione


fondamentale per la creazione della futura
Unione europea dell'energia sia il
completamento di un mercato interno
dell'energia integrato nell'UE, che richiede
la piena attuazione del terzo pacchetto
dell'energia, lo sviluppo delle
infrastrutture necessarie, comprese le
interconnessioni energetiche, e l'esistenza
di una forte dimensione esterna per una
politica energetica dell'UE che sia basata
sullo stretto coordinamento delle posizioni
e sul parlare con una sola voce con i paesi
terzi;
Or. en

Emendamento 792
Pilar del Castillo Vera
Proposta di risoluzione
Paragrafo 47
Proposta di risoluzione

Emendamento

47. del parere che la condizione


fondamentale per la creazione della futura
PE549.091v03-00

IT

47. del parere che la condizione


fondamentale per la creazione della futura
14/30

AM\1048557IT.doc

Unione europea dell'energia sia il


completamento di un mercato interno
dell'energia integrato nell'UE, che richiede
la piena attuazione del terzo pacchetto
dell'energia e l'esistenza di una forte
dimensione esterna per una politica
energetica dell'UE che sia basata sullo
stretto coordinamento delle posizioni e sul
parlare con una sola voce con i paesi terzi;

Unione europea dell'energia sia il


completamento di un mercato interno
dell'energia integrato nell'UE, che richiede
la piena attuazione del terzo pacchetto
dell'energia, lo sviluppo di infrastrutture
energetiche intelligenti e di
interconnessioni energetiche, e l'esistenza
di una forte dimensione esterna per una
politica energetica dell'UE che sia basata
sullo stretto coordinamento delle posizioni
e sul parlare con una sola voce con i paesi
terzi;
Or. en

Emendamento 793
Ashley Fox, Anneleen Van Bossuyt, Ian Duncan
Proposta di risoluzione
Paragrafo 47
Proposta di risoluzione

Emendamento

47. del parere che la condizione


fondamentale per la creazione della futura
Unione europea dell'energia sia il
completamento di un mercato interno
dell'energia integrato nell'UE, che richiede
la piena attuazione del terzo pacchetto
dell'energia e l'esistenza di una forte
dimensione esterna per una politica
energetica dell'UE che sia basata sullo
stretto coordinamento delle posizioni e sul
parlare con una sola voce con i paesi
terzi;

47. del parere che la condizione


fondamentale per la creazione della futura
Unione europea dell'energia sia il
completamento di un mercato interno
dell'energia integrato nell'UE, che richiede
la piena attuazione del terzo pacchetto
dell'energia e l'esistenza di una forte
dimensione esterna per una politica
energetica dell'UE che sia basata sulla
stretta cooperazione fra gli Stati membri;

Or. en

AM\1048557IT.doc

15/30

PE549.091v03-00

IT

Emendamento 794
Andrs Gyrk
Proposta di risoluzione
Paragrafo 47
Proposta di risoluzione

Emendamento

47. del parere che la condizione


fondamentale per la creazione della futura
Unione europea dell'energia sia il
completamento di un mercato interno
dell'energia integrato nell'UE, che richiede
la piena attuazione del terzo pacchetto
dell'energia e l'esistenza di una forte
dimensione esterna per una politica
energetica dell'UE che sia basata sullo
stretto coordinamento delle posizioni e sul
parlare con una sola voce con i paesi terzi;

47. del parere che la condizione


fondamentale per la creazione della futura
Unione europea dell'energia sia il
completamento di un mercato interno
dell'energia integrato nell'UE, gi in
ritardo, che richiede la piena e rapida
attuazione del terzo pacchetto dell'energia e
l'esistenza di una forte dimensione esterna
per una politica energetica dell'UE che sia
basata sullo stretto coordinamento delle
posizioni e sul parlare con una sola voce
con i paesi terzi;
Or. en

Emendamento 795
Gianluca Buonanno, Nicolas Bay
Proposta di risoluzione
Paragrafo 47
Proposta di risoluzione

Emendamento

47. del parere che la condizione


fondamentale per la creazione della futura
Unione europea dell'energia sia il
completamento di un mercato interno
dell'energia integrato nell'UE, che richiede
la piena attuazione del terzo pacchetto
dell'energia e l'esistenza di una forte
dimensione esterna per una politica
energetica dell'UE che sia basata sullo
stretto coordinamento delle posizioni e sul
parlare con una sola voce con i paesi terzi;

47. del parere che la condizione


fondamentale per la creazione della futura
Unione europea dell'energia sia il
completamento di un mercato interno
dell'energia integrato nell'UE, che richiede
la piena attuazione del terzo pacchetto
dell'energia e l'esistenza di una dimensione
esterna per una politica energetica dell'UE
che sia basata sul coordinamento delle
posizioni nei rapporti con i paesi terzi;

Or. it
PE549.091v03-00

IT

16/30

AM\1048557IT.doc

Emendamento 796
Even Toenovsk
Proposta di risoluzione
Paragrafo 47
Proposta di risoluzione

Emendamento

47. del parere che la condizione


fondamentale per la creazione della futura
Unione europea dell'energia sia il
completamento di un mercato interno
dell'energia integrato nell'UE, che richiede
la piena attuazione del terzo pacchetto
dell'energia e l'esistenza di una forte
dimensione esterna per una politica
energetica dell'UE che sia basata sullo
stretto coordinamento delle posizioni e sul
parlare con una sola voce con i paesi terzi;

47. del parere che la condizione


fondamentale per la creazione della futura
Unione europea dell'energia sia il
completamento di un mercato interno
dell'energia integrato nell'UE, che richiede
la piena attuazione del terzo pacchetto
dell'energia e l'esistenza di una forte
dimensione esterna per una politica
energetica dell'UE che sia basata, ove
opportuno, sullo stretto coordinamento
delle posizioni e sul parlare con una sola
voce con i paesi terzi;
Or. en

Emendamento 797
Juan Carlos Girauta Vidal
Proposta di risoluzione
Paragrafo 47
Proposta di risoluzione

Emendamento

47. del parere che la condizione


fondamentale per la creazione della futura
Unione europea dell'energia sia il
completamento di un mercato interno
dell'energia integrato nell'UE, che richiede
la piena attuazione del terzo pacchetto
dell'energia e l'esistenza di una forte
dimensione esterna per una politica
energetica dell'UE che sia basata sullo
stretto coordinamento delle posizioni e sul
parlare con una sola voce con i paesi terzi;

47. del parere che la condizione


fondamentale per la creazione della futura
Unione europea dell'energia sia il
completamento di un mercato interno
dell'energia integrato nell'UE, che richiede
la piena attuazione del terzo pacchetto
dell'energia, lo sviluppo di
interconnessioni transfrontaliere e
l'esistenza di una forte dimensione esterna
per una politica energetica dell'UE che sia
basata sullo stretto coordinamento delle
posizioni e sul parlare con una sola voce
con i paesi terzi;

AM\1048557IT.doc

17/30

PE549.091v03-00

IT

Or. en

Emendamento 798
Pablo Echenique, Teresa Rodriguez-Rubio
Proposta di risoluzione
Paragrafo 47 bis (nuovo)
Proposta di risoluzione

Emendamento
47 bis. riconosce che il trattato di Lisbona
contempla strategie per mitigare i
cambiamenti climatici, promuovere
l'efficienza energetica e favorire lo
sviluppo delle tecnologie rinnovabili,
quale fondamento dell'Unione europea;
sottolinea che l'elaborazione degli
obiettivi energetici per il 2020 e il 2030
riflette l'esigenza di rispettare l'articolo
194 del trattato sul funzionamento
dell'Unione europea e che pertanto
occorre tenerne conto in tutti gli accordi
bilaterali conclusi dalla Commissione;
Or. en

Emendamento 799
Miriam Dalli, Theresa Griffin
Proposta di risoluzione
Paragrafo 47 bis (nuovo)
Proposta di risoluzione

Emendamento
47 bis. sottolinea che, soprattutto ai fini
della sostenibilit dei sistemi energetici di
piccole dimensioni, gli accordi
intergovernativi in materia di energia tra
Stati membri e paesi terzi partner
rimangono un esigenza imprescindibile;
pone l'accento sulla necessit di
mantenere la necessaria flessibilit negli
impegni fra gli Stati membri e i partner
energetici dei paesi terzi e di garantire che

PE549.091v03-00

IT

18/30

AM\1048557IT.doc

tali partenariati siano in linea con


l'acquis energetico dell'Unione;
Or. en

Emendamento 800
Miroslav Poche
Proposta di risoluzione
Paragrafo 47
Proposta di risoluzione

Emendamento

47. del parere che la condizione


fondamentale per la creazione della futura
Unione europea dell'energia sia il
completamento di un mercato interno
dell'energia integrato nell'UE, che richiede
la piena attuazione del terzo pacchetto
dell'energia e l'esistenza di una forte
dimensione esterna per una politica
energetica dell'UE che sia basata sullo
stretto coordinamento delle posizioni e sul
parlare con una sola voce con i paesi terzi;

47. del parere che la condizione


fondamentale per la creazione della futura
Unione europea dell'energia sia il
completamento di un mercato interno
dell'energia integrato nell'UE, che richiede
la piena attuazione del terzo pacchetto
dell'energia comprensivo sia della gestione
del fabbisogno energetico sia
dell'ottimizzazione del sistema di
approvvigionamento energetico, e
l'esistenza di una forte dimensione esterna
per una politica energetica dell'UE che sia
basata sullo stretto coordinamento delle
posizioni e sul parlare con una sola voce
con i paesi terzi;
Or. en

Emendamento 801
Ashley Fox, Anneleen Van Bossuyt, Even Toenovsk, Ian Duncan
Proposta di risoluzione
Paragrafo 48
Proposta di risoluzione

Emendamento

48. sottolinea la necessit di migliorare la


capacit dell'UE di parlare con una sola
voce al fine di realizzare una diplomazia
energetica pi coerente nei paesi partner
e nei consessi multilaterali; osserva a tale
AM\1048557IT.doc

soppresso

19/30

PE549.091v03-00

IT

proposito che la partecipazione


obbligatoria della Commissione in qualit
di osservatore nei negoziati per gli accordi
intergovernativi, nonch sia nella
valutazione ex ante sia nella valutazione
ex post degli accordi negoziati, deve essere
necessaria al fine di rendere minimo il
rischio di non conformit con il diritto
dell'UE;
Or. en

Emendamento 802
Bernd Lange
Proposta di risoluzione
Paragrafo 48
Proposta di risoluzione

Emendamento
soppresso

48. sottolinea la necessit di migliorare la


capacit dell'UE di parlare con una sola
voce al fine di realizzare una diplomazia
energetica pi coerente nei paesi partner
e nei consessi multilaterali; osserva a tale
proposito che la partecipazione
obbligatoria della Commissione in qualit
di osservatore nei negoziati per gli accordi
intergovernativi, nonch sia nella
valutazione ex ante sia nella valutazione
ex post degli accordi negoziati, deve essere
necessaria al fine di rendere minimo il
rischio di non conformit con il diritto
dell'UE;

Or. de

Emendamento 803
Jean-Luc Schaffhauser, Nicolas Bay
Proposta di risoluzione
Paragrafo 48

PE549.091v03-00

IT

20/30

AM\1048557IT.doc

Proposta di risoluzione

Emendamento

48. sottolinea la necessit di migliorare la


capacit dell'UE di parlare con una sola
voce al fine di realizzare una diplomazia
energetica pi coerente nei paesi partner
e nei consessi multilaterali; osserva a tale
proposito che la partecipazione
obbligatoria della Commissione in qualit
di osservatore nei negoziati per gli accordi
intergovernativi, nonch sia nella
valutazione ex ante sia nella valutazione
ex post degli accordi negoziati, deve essere
necessaria al fine di rendere minimo il
rischio di non conformit con il diritto
dell'UE;

48. sottolinea la necessit di migliorare la


capacit degli Stati membri dell'Unione di
parlare in modo indipendente, senza
tenere conto di "esigenze atlantiche" in
relazione al settore energetico;

Or. fr
Emendamento 804
Neoklis Sylikiotis, Paloma Lpez Bermejo, Miloslav Ransdorf, Joo Ferreira, Sofia
Sakorafa
Proposta di risoluzione
Paragrafo 48
Proposta di risoluzione

Emendamento

48. sottolinea la necessit di migliorare la


capacit dell'UE di parlare con una sola
voce al fine di realizzare una diplomazia
energetica pi coerente nei paesi partner
e nei consessi multilaterali; osserva a tale
proposito che la partecipazione
obbligatoria della Commissione in qualit
di osservatore nei negoziati per gli accordi
intergovernativi, nonch sia nella
valutazione ex ante sia nella valutazione ex
post degli accordi negoziati, deve essere
necessaria al fine di rendere minimo il
rischio di non conformit con il diritto
dell'UE;

48. osserva a tale proposito che la


partecipazione volontaria della
Commissione in qualit di osservatore nei
negoziati per gli accordi intergovernativi,
nonch sia nella valutazione ex ante sia
nella valutazione ex post degli accordi
negoziati, su richiesta degli Stati membri,
pu rendere minimo il rischio di non
conformit con il diritto dell'UE; evidenzia,
tuttavia, che importante non
compromettere la capacit degli Stati
membri di negoziare il contenuto degli
accordi;

Or. en

AM\1048557IT.doc

21/30

PE549.091v03-00

IT

Emendamento 805
Gianluca Buonanno, Nicolas Bay
Proposta di risoluzione
Paragrafo 48
Proposta di risoluzione

Emendamento

48. sottolinea la necessit di migliorare la


capacit dell'UE di parlare con una sola
voce al fine di realizzare una diplomazia
energetica pi coerente nei paesi partner e
nei consessi multilaterali; osserva a tale
proposito che la partecipazione
obbligatoria della Commissione in qualit
di osservatore nei negoziati per gli accordi
intergovernativi, nonch sia nella
valutazione ex ante sia nella valutazione
ex post degli accordi negoziati, deve essere
necessaria al fine di rendere minimo il
rischio di non conformit con il diritto
dell'UE;

48. sottolinea la necessit di migliorare la


capacit di coordinamento degli Stati
membri al fine di realizzare una
diplomazia energetica pi coerente nei
paesi partner e nei consessi multilaterali;

Or. it
Emendamento 806
Adam Gierek
Proposta di risoluzione
Paragrafo 48
Proposta di risoluzione

Emendamento

48. sottolinea la necessit di migliorare la


capacit dell'UE di parlare con una sola
voce al fine di realizzare una diplomazia
energetica pi coerente nei paesi partner e
nei consessi multilaterali; osserva a tale
proposito che la partecipazione
obbligatoria della Commissione in qualit
di osservatore nei negoziati per gli accordi
intergovernativi, nonch sia nella
valutazione ex ante sia nella valutazione
ex post degli accordi negoziati, deve essere
necessaria al fine di rendere minimo il

48. sottolinea la necessit di migliorare la


capacit dell'UE di parlare con una sola
voce al fine di realizzare una diplomazia
energetica pi coerente nei paesi partner e
nei consessi multilaterali; prende atto a
tale proposito della necessit della
partecipazione obbligatoria della
Commissione nell'ambito dei negoziati
commerciali congiunti degli Stati membri
riguardanti gli accordi sui prezzi - con
particolare riferimento agli accordi sui
prezzi del gas con i paesi terzi - al fine di

PE549.091v03-00

IT

22/30

AM\1048557IT.doc

rischio di non conformit con il diritto


dell'UE;

rendere minimo il rischio di non


conformit con il diritto dell'UE;
Or. pl

Emendamento 807
Bernd Lange, Martina Werner
Proposta di risoluzione
Paragrafo 48 bis (nuovo)
Proposta di risoluzione

Emendamento
48 bis. sottolinea che gli accordi
energetici dell'Unione con i paesi terzi, a
causa del mercato interno dell'energia
dell'Unione, incidono sulla politica
energetica dell'UE; chiede pertanto che
tutti gli accordi intergovernativi nel
settore dell'energia siano integrati
nell'ambito della politica energetica
comune europea e vengano trattati nel
rispetto della procedura legislativa
ordinaria, al fine di garantire procedure
democratiche e trasparenti e la
compatibilit con il diritto dell'Unione;
Or. de

Emendamento 808
Bernd Lange, Martina Werner
Proposta di risoluzione
Paragrafo 48 ter (nuovo)
Proposta di risoluzione

Emendamento
48 ter. sottolinea che il principio di
reciprocit deve svolgere un ruolo di
rilievo nell'ambito degli accordi energetici
con i paesi terzi, garantendo standard di
qualit e il rispetto del quadro giuridico;
Or. de

AM\1048557IT.doc

23/30

PE549.091v03-00

IT

Emendamento 809
Soledad Cabezn Ruiz, Kathleen Van Brempt, Inmaculada Rodrguez-Piero
Fernndez, Martina Werner
Proposta di risoluzione
Paragrafo 49
Proposta di risoluzione

Emendamento

49. concorda pienamente con il Consiglio


europeo secondo cui un sistema di
governance affidabile e trasparente deve
essere sviluppato per contribuire a
garantire che l'UE raggiunga i suoi
obiettivi di politica energetica, con la
flessibilit necessaria per gli Stati membri
e sulla base del pieno rispetto della loro
libert di stabilire il proprio mix
energetico;

49. concorda con il Consiglio europeo


sulla necessit di rafforzare un sistema di
governance affidabile, democratico e
trasparente conformemente ai trattati e nel
rispetto della procedura legislativa
ordinaria, al fine di contribuire a garantire
che l'UE raggiunga i suoi obiettivi di
politica energetica e climatica;

Or. en

Emendamento 810
Dario Tamburrano, David Borrelli
Proposta di risoluzione
Paragrafo 49
Proposta di risoluzione

Emendamento
49. concorda pienamente con il Consiglio
europeo secondo cui un sistema di
governance affidabile e trasparente deve
essere sviluppato per contribuire a
garantire che l'UE raggiunga i suoi
obiettivi di politica energetica, con la
flessibilit necessaria per gli Stati membri
e sulla base del pieno rispetto della loro
libert di stabilire il proprio mix
energetico, a condizione che tale scelta
non comprometta gli stessi obiettivi sanciti
dal diritto dell'Unione, che tali Stati
membri hanno accetto e reso pertanto
giuridicamente vincolanti;

49. concorda pienamente con il Consiglio


europeo secondo cui un sistema di
governance affidabile e trasparente deve
essere sviluppato per contribuire a
garantire che l'UE raggiunga i suoi
obiettivi di politica energetica, con la
flessibilit necessaria per gli Stati membri
e sulla base del pieno rispetto della loro
libert di stabilire il proprio mix
energetico;

Or. en
PE549.091v03-00

IT

24/30

AM\1048557IT.doc

Emendamento 811
Benedek Jvor
a nome del gruppo Verts/ALE
Morten Helveg Petersen
Proposta di risoluzione
Paragrafo 49
Proposta di risoluzione

Emendamento

49. concorda pienamente con il Consiglio


europeo secondo cui un sistema di
governance affidabile e trasparente deve
essere sviluppato per contribuire a
garantire che l'UE raggiunga i suoi
obiettivi di politica energetica, con la
flessibilit necessaria per gli Stati membri
e sulla base del pieno rispetto della loro
libert di stabilire il proprio mix
energetico;

49. concorda pienamente con il Consiglio


europeo secondo cui un sistema di
governance affidabile e trasparente deve
essere sviluppato per contribuire a
garantire che l'UE raggiunga i suoi
obiettivi di politica energetica, con la
flessibilit necessaria per gli Stati membri
e sulla base del pieno rispetto della loro
libert di stabilire il proprio mix
energetico; ritiene che tale sistema di
governance debba essere proposto nel
2015 e codificato a livello legislativo,
coinvolgendo in tal modo il Parlamento
europeo, ben prima del 2020, onde offrire
chiarezza agli investitori nel campo delle
fonti energetiche rinnovabili e
dell'efficienza energetica;
Or. en

Emendamento 812
Pablo Echenique, Teresa Rodriguez-Rubio
Proposta di risoluzione
Paragrafo 49
Proposta di risoluzione

Emendamento

49. concorda pienamente con il Consiglio


europeo secondo cui un sistema di
governance affidabile e trasparente deve
essere sviluppato per contribuire a
garantire che l'UE raggiunga i suoi
obiettivi di politica energetica, con la
AM\1048557IT.doc

49. concorda pienamente con il Consiglio


europeo secondo cui un sistema di
governance affidabile e trasparente deve
essere sviluppato per contribuire a
garantire che l'UE raggiunga i suoi
obiettivi di politica energetica, con la
25/30

PE549.091v03-00

IT

flessibilit necessaria per gli Stati membri


e sulla base del pieno rispetto della loro
libert di stabilire il proprio mix
energetico;

flessibilit necessaria per gli Stati membri


e sulla base del pieno rispetto della loro
libert di stabilire il proprio mix
energetico, a condizione che tale scelta
non comprometta il diritto dell'Unione
approvato da tali Stati membri e pertanto
giuridicamente vincolante;
Or. en

Emendamento 813
Paul Rbig
Proposta di risoluzione
Paragrafo 49
Proposta di risoluzione

Emendamento
49. concorda pienamente con il Consiglio
europeo secondo cui un sistema di
governance affidabile e trasparente deve
essere sviluppato per contribuire a
garantire che l'UE raggiunga i suoi
obiettivi di politica energetica, con la
flessibilit necessaria per gli Stati membri
e sulla base del pieno rispetto della loro
libert di stabilire il proprio mix
energetico, evitando ulteriori lungaggini
burocratiche;

49. concorda pienamente con il Consiglio


europeo secondo cui un sistema di
governance affidabile e trasparente deve
essere sviluppato per contribuire a
garantire che l'UE raggiunga i suoi
obiettivi di politica energetica, con la
flessibilit necessaria per gli Stati membri
e sulla base del pieno rispetto della loro
libert di stabilire il proprio mix
energetico;

Or. en

Emendamento 814
Jeppe Kofod, Martina Werner, Paul Tang, Soledad Cabezn Ruiz, Inmaculada
Rodrguez-Piero Fernndez, Theresa Griffin
Proposta di risoluzione
Paragrafo 49 bis (nuovo)
Proposta di risoluzione

Emendamento
49 bis. sottolinea la necessit che il
Parlamento europeo assuma un ruolo
forte e proattivo per quanto riguarda lo

PE549.091v03-00

IT

26/30

AM\1048557IT.doc

sviluppo, l'attuazione e la revisione dei


sistemi di governance in relazione alla
sicurezza energetica, all'Unione
dell'energia e al quadro per le politiche
dell'energia e del clima per il 2030; pone
l'accento sul fatto che la politica
energetica una competenza concorrente
tra gli Stati membri e le istituzioni
dell'Unione europea; evidenzia, a tale
proposito, che tutte le proposte aventi
un'incidenza sulla politica energetica
europea devono essere decise tramite la
procedura legislativa ordinaria e che ogni
tentativo di eludere tale procedura
rappresenta una violazione del trattato di
Lisbona;
Or. en

Emendamento 815
Jerzy Buzek
Proposta di risoluzione
Paragrafo 50
Proposta di risoluzione

Emendamento

50. invita la Commissione a sostenere, con


carattere d'urgenza, il completamento
dell'Unione europea dell'energia in termini
sia di domanda di energia sia di
approvvigionamento energetico, per quanto
riguarda le relazioni esterne di energia
diversificate e sicure e un mercato interno
dell'energia efficiente e sostenibile; invita
gli Stati membri a dimostrare una forte
volont politica diretta a raggiungere gli
obiettivi dell'Unione dell'energia;

50. invita la Commissione a sostenere, con


carattere d'urgenza, il completamento
dell'Unione europea dell'energia in termini
sia di domanda di energia sia di
approvvigionamento energetico, per quanto
riguarda le relazioni esterne di energia
diversificate e sicure e un mercato interno
dell'energia efficiente e sostenibile; invita
gli Stati membri e le parti contraenti della
Comunit dell'energia a dimostrare una
forte volont politica diretta a raggiungere
gli obiettivi dell'Unione dell'energia;
Or. en

AM\1048557IT.doc

27/30

PE549.091v03-00

IT

Emendamento 816
Miroslav Poche
Proposta di risoluzione
Paragrafo 50
Proposta di risoluzione

Emendamento

50. invita la Commissione a sostenere, con


carattere d'urgenza, il completamento
dell'Unione europea dell'energia in termini
sia di domanda di energia sia di
approvvigionamento energetico, per quanto
riguarda le relazioni esterne di energia
diversificate e sicure e un mercato interno
dell'energia efficiente e sostenibile; invita
gli Stati membri a dimostrare una forte
volont politica diretta a raggiungere gli
obiettivi dell'Unione dell'energia;

50. invita la Commissione a sostenere, con


carattere d'urgenza, il completamento
dell'Unione europea dell'energia in termini
sia di domanda di energia sia di
approvvigionamento energetico, per quanto
riguarda la riduzione degli sprechi
energetici, le relazioni esterne di energia
diversificate e sicure e un mercato interno
dell'energia efficiente e sostenibile; invita
gli Stati membri a dimostrare una forte
volont politica diretta a raggiungere gli
obiettivi dell'Unione dell'energia;
Or. en

Emendamento 817
Janusz Lewandowski
Proposta di risoluzione
Paragrafo 50 bis (nuovo)
Proposta di risoluzione

Emendamento
50 bis. sottolinea la necessit di elaborare
piani per le situazioni di emergenza
riguardanti l'approvvigionamento
energetico, tenendo conto della
valutazione ex ante dei rischi connessi e
delle azioni di prevenzione; ritiene che
l'attuale sistema di interconnessione non
consenta di reagire efficacemente alle
crisi in tutta l'UE;
Or. pl

PE549.091v03-00

IT

28/30

AM\1048557IT.doc

Emendamento 818
Victor Botinaru
Proposta di risoluzione
Paragrafo 51
Proposta di risoluzione

Emendamento

51. sottolinea che deve essere garantita una


revisione periodica dell'attuazione della
strategia europea di sicurezza energetica, e
che la valutazione annuale sui progressi
della strategia deve essere effettuata
tenendo conto delle sfide rilevanti per la
sicurezza energetica; invita la
Commissione a presentare relazioni
annuali sullo stato di avanzamento della
strategia europea di sicurezza energetica;

51. sottolinea che deve essere garantita una


revisione periodica dell'attuazione della
strategia europea di sicurezza energetica, e
che la valutazione annuale sui progressi
della strategia deve essere effettuata
considerando il suo impatto sulla PSDC e
tenendo conto delle sfide rilevanti per la
sicurezza energetica; invita la
Commissione a presentare relazioni
annuali sullo stato di avanzamento della
strategia europea di sicurezza energetica;
Or. en

Emendamento 819
Benedek Jvor
a nome del gruppo Verts/ALE
Dario Tamburrano
Proposta di risoluzione
Paragrafo 51
Proposta di risoluzione

Emendamento

51. sottolinea che deve essere garantita


una revisione periodica dell'attuazione
della strategia europea di sicurezza
energetica, e che la valutazione annuale sui
progressi della strategia deve essere
effettuata tenendo conto delle sfide
rilevanti per la sicurezza energetica; invita
la Commissione a presentare relazioni
annuali sullo stato di avanzamento della
strategia europea di sicurezza energetica;

51. sottolinea la necessit di garantire,


tramite la procedura ordinaria, sia la
chiarezza sullo status giuridico dei
progetti prioritari allegati alla strategia
europea di sicurezza energetica, sia la
revisione periodica dell'attuazione di tale
strategia; evidenzia che la valutazione
annuale sui progressi della strategia deve
essere effettuata tenendo conto delle sfide
rilevanti per la sicurezza energetica; invita
la Commissione a presentare al
Parlamento europeo e al Consiglio
relazioni annuali sullo stato di
avanzamento della strategia europea di

AM\1048557IT.doc

29/30

PE549.091v03-00

IT

sicurezza energetica;
Or. en

<Amend>Emendamento
<NumAm>820</NumAm>
<RepeatBlock-By><Members>Zigmantas Balytis</Members>
</RepeatBlock-By>
<DocAmend>Proposta di risoluzione</DocAmend>
<Article>Paragrafo 51 bis (nuovo)</Article>

Proposta di risoluzione

Emendamento
51 bis. invita la Commissione a presentare
proposte sulle infrastrutture critiche, fra
cui anche sulla protezione fisica
dell'energia;
Or. <Original>{LT}lt</Original>

</Amend>Emendamento

821

Jerzy Buzek
Proposta di risoluzione
Paragrafo 52
Proposta di risoluzione

Emendamento

52. incarica il suo Presidente di trasmettere


la presente risoluzione al Consiglio, alla
Commissione e agli Stati membri della
Comunit dell'energia.

52. incarica il suo Presidente di trasmettere


la presente risoluzione al Consiglio, alla
Commissione, al segretariato della
Comunit dell'energia e alle parti
contraenti della Comunit dell'energia.
Or. en

PE549.091v03-00

IT

30/30

AM\1048557IT.doc