Sei sulla pagina 1di 1

CONTRATTI ISP

RESPONSABILITÀ DELL'ISP

NEEN – http://www.streamplanet.it/contents/terms_and_conditions.pdf
Art.4 – Limitazioni responsabilità NEEN
a- E’ esclusa la responsabilità di NEEN nelle ipotesi di temporanea sospensione del servizio e/o
per la perdita dei dati e delle informazioni trasmesse.
b- In particolare la responsabilità di NEEN è esclusa in conseguenza di:
1-Interruzioni o rallentamenti e difficoltà di accesso ad Internet;
2- Interruzioni, malfunzionamenti, guasti, delle linee di accesso dei sistemi di rete e/o delle
apparecchiature, nonché per la mancata attivazione del servizio per cause non dipendenti dalla
volontà di NEEN o comunque imputabili ai fornitori di servizi di comunicazione e/o di energia
elettrica;
3- Azioni di terzi o di altri utilizzatori connessi alla rete;
4- In tutte le ipotesi in cui NEEN risulti responsabile nei confronti del cliente per cause derivanti o
connesse all’esecuzione del contratto avente per oggetto la fornitura del servizio, la responsabilità
per ogni danno causato e comprovato, sarà limitata al 30% dell’importo globale (relativo al servizio
oggetto del presente contratto) dei pagamenti effettuati dal cliente a NEEN nei 12 mesi, o nei mesi
trascorsi se inferiori ai 12, che precedono l’evento che ha dato origine al reclamo.

CONSULTINGWEB – http://www.consultingweb.it/company/conditions.php
LIMITAZIONE DI RESPONSABILITÀ DI CONSULTINGWEB
In nessun caso nè CONSULTINGWEB nè alcun altro che abbia avuto parte nella creazione, nella
produzione o nella fornitura dei servizi di CONSULTINGWEB potranno essere ritenuti responsabili
per qualsivoglia diretto o indiretto, inerente, speciale o conseguente danno di qualsiasi natura, sia
contrattuale che extra-contrattuale, derivante dall'attivazione o dall'impiego dei servizi di
CONSULTINGWEB e/o dalla interruzione del funzionamento dei servizi di CONSULTINGWEB.
Nessun risarcimento danni potrà essere richiesto a CONSULTINGWEB per danni diretti e/o
indiretti causati dall'utilizzazione o mancata utilizzazione dei servizi. CONSULTINGWEB non potrà
essere ritenuta responsabile per inadempimenti alle proprie obbligazioni che derivino da cause al
di fuori della sfera del proprio prevedibile controllo o da cause di forza maggiore.
CONSULTINGWEB non potrà essere ritenuta responsabile per inadempimenti di terzi che
pregiudicano il funzionamento dei servizi telematici messi a disposizione del Cliente, compresi, in
via esemplificativa, i rallentamenti di velocità o il mancato funzionamento delle linee telefoniche e
degli elaboratori che gestiscono il traffico telematico fra il Cliente ed il sistema di
CONSULTINGWEB.

SEEWEB – http://www.seeweb.it/modelli/contratto-9c.pdf
4. Garanzia di risultato
Il FORNITORE s'impegna ad erogare il servizio con le caratteristiche conformi a quelle indicate
nelle schede descrittive del prodotto alla data della sottoscrizione del contratto; fatta salva la
necessità di procedere ad aggiornamenti hardware e software in base a circostanze contingenti.
Garantisce altresì una continuità di servizio non inferiore al 99.00% su 365gg, in difetto riconosce
un indennizzo pari al canone annuale del contratto sottoscritto, in caso di contestazioni nel merito
si riconosce applicabile la procedura descritta all'art.11
11. Foro competente
Il rapporto di fornitura è regolato dalle leggi dello Stato Italiano.
Per tutte le controversie relative al presente accordo le parti riconoscono la competenza esclusiva
e sussidiaria del foro di Frosinone; in via principale sarà competente un arbitro, il quale seguirà le
procedure stabilite dal regolamento depositato presso la CCIAA di Milano. Il ricorso da parte del
FORNITORE ad una delle procedure previste dagli artt. 633 e segg. c.p.c. costituirà rinuncia
espressa alla clausola compromissoria qui estesa

Interessi correlati