Sei sulla pagina 1di 2

Evangelii Gaudium Cap.

II Nella crisi dellimpegno comunitario

Tentazioni degli operatori pastorali *l testo affronta poi le tenta&ioni degli operatori pastorali. *l Papa,

Sistema economico attuale ingiusto alla radice Parlando di alcune sfide del mondo attuale, denuncia lattuale sistema economico: ingiusto alla radice (59). Questa economia uccide, fa prevalere la legge del pi forte, dove il potente mangia il pi de!ole. "attuale cultura dello scarto #a creato $ualcosa di nuovo: gli esclusi non sono %sfruttati ma rifiuti, %avan&i (5'). ( la nuova tirannia invisi!ile, a volte virtuale, di un mercato divini&&ato dove regnano specula&ione finan&iaria, corru&ione ramificata, evasione fiscale egoista (5)). *l documento affronta poi gli attacc#i alla li!ert+ religiosa e le nuove situa&ioni di persecu&ione dei cristiani, le $uali, in alcuni Paesi, #anno raggiunto livelli allarmanti di odio e di violen&a. *n molti luog#i si tratta piuttosto di una diffusa indifferen&a relativista (),). Individualismo postmoderno snatura vincoli familiari "a famiglia, cellula fondamentale della societ+ - prosegue il Papa attraversa una crisi culturale profonda. .i!adendo, $uindi, il contri!uto indispensa!ile del matrimonio alla societ+ ())), il Papa sottolinea c#e lindividualismo postmoderno e glo!ali&&ato favorisce uno stile di vita / c#e snatura i vincoli familiari()0).

afferma, come dovere di giusti&ia, c#e lapporto della (#iesa nel mondo attuale enorme. *l nostro dolore e la nostra vergogna per i peccati di alcuni mem!ri della (#iesa, e per i propri, non devono far dimenticare $uanti cristiani danno la vita per amore ((0)). 1a si possono riscontrare in molti operatori di evangeli&&a&ione, se!!ene preg#ino, unaccentua&ione dellindividualismo, una crisi didentit+ e un calo del fervore (02)3 in altri si nota una sorta di complesso di inferiorit+, c#e li conduce a relativi&&are o ad occultare la loro identit+ cristiana (09). "a pi grande minaccia il grigio pragmatismo della vita $uotidiana della (#iesa, nel $uale tutto apparentemente procede nella normalit+, mentre in realt+ la fede si va logorando e degenerando nella mesc#init+ . 4i sviluppa la psicologia della tom!a, c#e poco a poco trasforma i cristiani in mummie da museo (2'). 5uttavia, il Papa invita con for&a a non lasciarsi prendere da un pessimismo sterile (26). 7ei deserti della societ+ sono molti i segni della sete di 8io: c dun$ue !isogno di persone di speran&a, persone9anfore per dare da !ere agli altri (2)). *l :iglio di 8io, nella sua incarna&ione, ci #a invitato alla rivolu&ione della tenere&&a (22). Dio ci liberi da una Chiesa mondana 8enuncia $uindi la mondanit+ spirituale, c#e si nasconde dietro apparen&e di religiosit+ e persino di amore alla (#iesa: consiste nel

cercare, al posto della gloria del 4ignore, la gloria umana ed il !enessere personale (9'). Questa mondanit+ si esprime in due modi: il fascino dello gnosticismo, una fede rinc#iusa nel soggettivismo e il neopelagianesimo autoreferen&iale e prometeico di coloro c#e / fanno affidamento unicamente sulle proprie for&e e si sentono superiori agli altri perc#; / sono irremovi!ilmente fedeli ad un certo stile cattolico proprio del passato. < una presunta sicure&&a dottrinale o disciplinare c#e d+ luogo ad un elitarismo narcisista e autoritario, dove invece di evangeli&&are si anali&&ano e si classificano gli altri, e invece di facilitare laccesso alla gra&ia si consumano le energie nel controllare (96). *n altri si nota una cura ostentata della liturgia, della dottrina e del prestigio della (#iesa, ma sen&a c#e li preoccupi il reale inserimento del =angelo nel Popolo di 8io e nei !isogni concreti della storia. *n altri ancora, la mondanit+ si esplica in un fun&ionalismo manageriale / dove il principale !eneficiario non il Popolo di 8io ma piuttosto la (#iesa come organi&&a&ione (95). < una tremenda corru&ione con apparen&a di !ene / 8io ci li!eri da una (#iesa mondana sotto drappeggi spirituali o pastorali> (90). Pi spazio nella Chiesa a laici, donne e giovani ?ltra denuncia: allinterno del Popolo di 8io e nelle diverse comunit+, $uante guerre> per invidie e gelosie. ?lcuni / pi c#e appartenere alla (#iesa intera, con la sua ricca variet+, appartengono a $uesto o $uel gruppo c#e si sente differente o speciale (92). *l Papa sottolinea $uindi la necessit+ di far crescere la coscien&a dellidentit+ e

della missione del laico nella (#iesa. 5alora, un eccessivo clericalismo mantiene i laici al margine delle decisioni (,@A). "a (#iesa riconosce lindispensa!ile apporto della donna nella societ+, ma c ancora !isogno di allargare gli spa&i per una presen&a femminile pi incisiva nella (#iesa. Bccorre garantire la presen&a delle donne nei diversi luog#i dove vengono prese le decisioni importanti, tanto nella (#iesa come nelle strutture sociali (,@'). "e rivendica&ioni dei legittimi diritti delle donne /non si possono superficialmente eludere. *l sacerdo&io riservato agli uomini, come segno di (risto 4poso c#e si consegna nell<ucaristia, una $uestione c#e non si pone in discussione, ma puC diventare motivo di particolare conflitto se si identifica troppo la potest+ sacramentale con il potere. 7ella (#iesa le fun&ioni Dnon danno luogo alla superiorit+ degli uni sugli altriE. 8i fatto, una donna, 1aria, pi importante dei vescovi (,@6). Poi, il Papa rileva c#e i giovani devono avere un maggiore protagonismo (,@)). .iguardo alla scarsit+ di voca&ioni al sacerdo&io e alla vita consacrata c#e si riscontra in molti luog#i, afferma c#e spesso $uesto dovuto allassen&a nelle comunit+ di un fervore apostolico contagioso. 7ello stesso tempo, non si possono riempire i seminari sulla !ase di $ualun$ue tipo di motiva&ione, tanto meno se $ueste sono legate ad insicure&&a affettiva, a ricerca di forme di potere, gloria umana o !enessere economico (,@0).