Sei sulla pagina 1di 1

TUSTYLE

D
testO di Francesca trabella e silvia pOletti - FOtO MILO SCIAKY

Networking: se ti muovi bene, arrivi

O R O V A L . S.O.S
cio a fare rete/network, fidandoti degli altri e mettendo a disposizione le tue conoscenze e capacit. Temi di perderci e/o di venire fregata? Sbagli, perch il tempo e le energie che investi nel network servono a costruire la tua reputazione.

omitilla Ferrari (www. domitillaferrari.com), giornalista e social networker, lautrice di Due gradi e mezzo di separazione. Come il networking facilita la circolazione delle idee (e fa girare leconomia), pubblicato da Sperling & Kupfer (17 e). Il titolo si riferisce alla teoria dei gradi di separazione che calcola i passaggi necessari a far incontrare 2 sconosciuti. Se fino a una decina di anni fa servivano 5 intermediari, oggi - grazie al web e ai social network - ne bastano 2. Puoi incontrare chiunque al mondo, se non direttamente o attraverso un amico, tramite un amico di un amico spiega Ferrari. Hai solo bisogno di un interesse in comune, un progetto. E di un grado di separazione, forse 2, 3 al massimo.

1. Premessa: per lavorare (bene) devi farlo (bene) con gli altri Prima dellavvento dei social network la societ sembrava destinata allindividualismo. Il web ha ridato spazio alla condivisione: sul lavoro e fuori, la collaborazione tornata a essere pi importante della leadership. Il consiglio Impara a giocare in squadra,

informazioni utili senza accorgertene (su internet, per esempio, basta un retweet, la pubblicazione di un post, la condivisione di unimmagine). Per diventare una brava networker devi puntare a costruire relazioni vere, magari non eterne ma solide.

competenze e di poter essere utile. Come? Dando spunti, idee, pareri o anche offrendo un aiuto materiale quando il caso. Il consiglio Spesso fai rete e scambi

pi persone di quante tu non riesca a seguire con attenzione, frequentare, aiutare. In teoria, ciascuno di noi pu mantenere relazioni sociali stabili con 150 individui; in pratica, per, dipende anche dal tuo carattere e dal tuo stile di vita.

2. Fondamenta: per far nascere una rete, condividi affinit e interessi Creare un network semplice come fare amicizia. Non per questo devi diventare amica di chiunque: lo scopo non conoscere tanta (o peggio, troppa) gente, ma persone interessanti per te e per le cose che fai. Il consiglio Non includere nella tua rete

la rete conviene creare collegamenti di valore tra i suoi componenti, piuttosto che puntare solo sullampliamento del parco conoscenze.

5. Conclusione: per avere successo, non collocarti al centro del tuo network Devi limitarti a essere uno dei tanti nodi che lo costituiscono. I networker, infatti, sono le persone che mettono in contatto gli altri tra loro e non tutti con s. Il consiglio Per ingrandire e potenziare

! save the date


1. CAPITANI DI NeGOZIO Bolzano, Vicenza e Colonnella (Teramo): qui che il gruppo Miroglio seleziona responsabili per i propri negozi Motivi e Fiorella Rubino, meglio se con esperienza nellabbigliamento in aziende modernamente organizzate. www.mirogliocareers.com/annunci 2. AssuNZIONI AllEXPO Una laurea in economia oppure in ingegneria gestionale ed esperienza nella gestione degli eventi o ticketing: sono questi i requisiti necessari per candidarsi a uno dei posti aperti da Expo 2015 per esperti della vendita di biglietti. I selezionati lavoreranno nella Divisione Event Management. http://expo2015.hrweb.it 3. sOTTuFFIcIAlI A scuOlA Due anni di corso e via alla carriera da sottufficiale: dal ministero della Difesa il bando di concorso per selezionare 236 diplomati da formare come allievi marescialli di Esercito, Marina e Aeronautica Militare. Bando su https://concorsi.difesa.it. Scade il 17/3.
10 MARZO 2014_67

costante con chi ti segue sfrutta i tempi morti della tua giornata e utilizza dispositivi portatili come smartphone e tablet.

3. Strumenti: per avere accesso al mondo utilizza i social network Parliamo di Fb, Twitter, LinkedIn, Pinterest..., sempre che tu li viva con buonsenso e in modo consapevole. Siccome essere ovunque senza fare nulla serve a poco, iscriviti a un social per volta. E poi sii presente con aggiornamenti costanti: per esempio, cambia spesso status oppure pubblica un tweet, condividi una foto, lascia un commento. Il consiglio Per gestire la relazione in maniera

Domitilla Ferrari vive e lavora a Milano. La trovi in rete, allindirizzo www. domitillaferrari.com, e in libreria (con il libro qui a fianco).

4. Equivoco: per fare network non devi cercare di ottenere qualcosa dagli altri Non devi promuovere direttamente te stessa o il tuo lavoro (il che sarebbe fare relazioni pubbliche, non networking!), ma dimostrare di avere

Gc_tu10_067_067-Sos lavoro-.indd 67

27/02/14 15.32