Sei sulla pagina 1di 41

Antibiotici

Microrganismi produttori

Funghi

Batteri
Caratteristiche degli antibiotici

Cosa sono? Agenti chimici di origine naturale che


uccidono o inibiscono i microrganismi

Caratteristiche biochimiche Metaboliti secondari


Natura Molecole insolite
chimica 2. Hanno un’azione antagonista
Come mai vengono prodotti? 3. Hanno un ruolo nel processo di
sporulazione
5. Hanno una funzione regolativa
6. Sono dei prodotti di scarto
ANTIBIOTICI
• ALTA TOSSICITA’ SELETTIVA
tossicità selettiva per i batteri
– battericidi (uccidono i batteri)
– batteriostatici (inibizione della crescita)

• BASSA TOSSICITA’ RESIDUA


tossicità nulla o scarsa per il paziente

INDICE TERAPEUTICO = dose tossica/dose terapeutica


1
Bersagli degli 2
antibiotici

4
Meccanismo d’azione

• Beta-lattamici: SINTESI PEPTIDOGLICANO


• Glicopeptidi: “ “

• Tetracicline: INIBIZIONE DELLA SINTESI PROTEICA


• Aminoglicosidici: “ “ “ “
• Macrolidi: “ “ “ “
• Fluorochinolonici: INTERFERENZA CON LA FUNZIONE DEGLI ACIDI
NUCLEICI
• Rifampicine: INTERFERENZA CON LA FUNZIONE DEGLI ACIDI
NUCLEICI

• Sulfamidici: ANTIMETABOLITI
Produzione mondiale di antibiotici
Spettro d’azione degli antibiotici
Antibiotici Beta-Lattamici
Penicilline e Cefalosporine

Acido 6-
aminopenicillanico

Acido7-aminocefalosporanico
Anello Tiazolidinico

6-Amminopenicillanico
BENZILPENICILLINA

FENOSSIMETILPENICILLINA
CEFALOSPORINE

Gram +

Gram -

P.aeruginosa
Anaerobi
La sintesi del peptidoglicano può essere
suddivisa in 3 tappe

4. Sintesi dei precursori nel citoplasma

2. Trasporto dei precursori attraverso la membrana


citoplasmatica

3. Inserimento dei precursori nella parete cellulare


Il monomero del Peptidoglicano

NAM= N-Acetil muramico


NAG= N-Acetil glucosoammina,
Citoplasma

Sintesi del
Peptidoglicano

Membrana
citoplasmatica

Parete
Rosso: inibitori
prima tappa

Verde: inibitori
seconda tappa

Blu: inibitori
terza tappa
Peptidoglicano

GRAM POSITIVI
GRAM NEGATIVI
Meccanismo d’azione dei beta-lattamici
Bersaglio molecolare: Transpeptidasi, enzima che interviene nella
formazione dei legami crociati del PEPTIDOGLICANO
Meccanismo d’azione dei GLICOPEPTIDI (VANCOMICINA)
Bersaglio molecolare: terminazione D-ALA,D-Ala; formazione dei
legami crociati del PEPTIDOGLICANO

                                                                                     
Ampio
INIBITORI spettro
SINTESI
PROTEICA
AMINOGLICOSIDICI
STREPTOMICINA,
TOBRAMICINA AMIKACINA

INIBITORI
SINTESI
PROTEICA
MACROLIDI

Inibitori
sintesi
proteica

Eritromicina, Claritromicina,
Azitromicina
Inibitori sintesi proteica
• Tetracicline Subunità ribosomale 30S
Sito A
• Aminoglicosidici Subunità ribosomale 30S
Attacco fMET-tRNA

• Macrolidi Subunità ribosomale50S


Processo di traslocazione
Meccanismo
d’azione dei
MACROLIDI

Microbe Library
American Society for Microbiology
www.microbelibrary.org
Inibitori della sintesi dell’acido folico
SULFAMIDICI,TRIMETOPRIM

• Base razionale
della selettività:
le cellule
dell’ospite sono
incapaci di
sintetizzare
l’acido
diidrofolico
Cotrimossazolo= 1/20
sulfamidico+trimetoprim
Fluorochinoloni
acido nalidixico, ciprofloxacina,ofloxacin, norfloxacin,
levofloxacin, lomefloxacin, sparfloxacin
• Meccanismo d’ azione – Si legano alla subunità A della DNA gyrase
(topoisomerase) e impediscono il superavvolgimento del DNA.

• Spettro di attività – Cocchi Gram-positivi e patogeni del tratto


urinario

• Resistenza - comune all’acido nalidixico; in aumento per la


ciprofloxacina
Metodi di valutazione dell’attività
antibatterica

Metodi per diffusione


Antibiogramma
Metodi per diluizione
Str
Determinazione della MIC

Tet Ery

8 4 2 1 k Chl Amp

MIC = MINIMA CONCENTRAZIONE


INIBENTE
Metodo quantitativi. DETERMINAZIONE DELLA MIC e
DELLA MBC
Valutazione
dell’attività
antibatterica
Metodo per diffusione
ANTIBIOGRAMMA
ANTIBIOGRAMMA. In senso orario: Novobiocina, Penicillina G,
Streptomycina, Tetracyclina, Chloramphenicolo, Erythromycina, Acido fusidico
e Methicillina.
Antibiogramma

E-test

Determinazione
della MIC