Sei sulla pagina 1di 2

IL TIMO Nome latino:thymus serpyllum e thymus vulgaris.

Ricordiamo che di timo ne esistono 400 specie. Appartiene alla famiglia delle labiate,ha fiori vellutati molto odorosi in fascetti con colori dal rosa, al porpora al bianco che fioriscono da fine aprile a settembre. La pianticella semiarbustiva la sua altezza va dai 10 ai 30 cm al massimo. I rami possono essere eretti o prostrati. Le foglie piccole e lanceolate dal colorito biancastro sulla pagina inferiore. Lintera pianta molto aromatica, il nome infatti deriva dal greco thymo che significa profumo.

Questa pianta cresce sulle pendici soleggiate, margini di boschi e sui terroni aridi e rocciosi esposti al sole.

Il timo molto amato anche dagli animali del bosco e della macchia infatti essi la usano da medicina se sono ammalati o feriti, mangiandola. Nel loro patrimonio genetico c questa abitudine e luomo ha spesso imparato dagli animali osservandoli.

Fra i molti componenti del timo ricordiamo lolio essenziale, timolo, mentene, tannino, resina , sali minerali vitamina b1 e C, saponina.

Il timo che incontriamo sulle scogliere per lo pi il timo volgare. E un disinfettante naturale, un coleretico ovvero aiuta il deflusso della bile, un digestivo, inoltre aiuta ad alleviare traumi e distorsioni, anche un cicatrizzante Notissimo il suo uso in cucina per aromatizzare sughi e carni.

CHE FARE COL TIMO?

Indubbiamente il suo uso in cucina noto a tutti, per questo la proposta : TE DI TIMO Raccogliete il timo e seccatelo allombra e in un luogo leggermente ventilato, poi riponetelo in un barattolo di vetro e conservatelo al buio.

3 g di foglie e fiori (1 cucchiaino da caff)

1 tazza da tisana (150 cl) di acqua bollente.

Ponete lacqua bollente sul timo per almeno 7- 8 minuti e coprite la tazza.

Dolcificate con miele. Se lo bevete dopo i pasti un digestivo ed un disinfettante dellapparato digerente.

DECOTTO DI TIMO

6 g di fiori e foglioline in 200 g di acqua e bollite per 10 minuti, filtrate e usate per frizionare le parti doloranti o per impacchi con compresse di garza su distorsioni e traumi.

POZIONE CALMANTE 1 cucchiaino di foglie e fiori fatti bollire in 100 g per 2 minuti. Filtrare e berne 1 tazzina da caff per 4 volte al giorno.