Sei sulla pagina 1di 3

Come funziona

Come funziona l'accesso al Mondo Invisibile


Non esistono "cose" separate . Abituati a pensare in modo separato e distinto (una casa, un individuo, un albero, una stella), ci difficile pensare che tutti gli elementi che compongono l'universo sono in realt fatti della stessa "sostanza" - energia - perennemente in movimento e totalmente in comunicazione. Ad esempio, vediamo l'essere umano come un "sistema" a se stante, ricco di molte energie (muscoli, pensieri, emozioni, cellule ecc.) ma separato dagli altri "sistemi" esistenti nel creato (gli alberi, altre persone, il cielo azzurro, un animale, la pioggia). Sarebbe gi sufficiente, per iniziare a comprendere il funzionamento dell'universo, accettare che non esistono sistemi separati .

Per essere compresa, la realt ha bisogno del concetto di risonanza, non dell'idea di distanza fisica
Tutti i sistemi (tutte le cose) non solo sono fatti della stessa sostanza (l'energia), ma sono collegabili tramite il fenomeno della risonanza. Si possono cio stabilire risonanze tra "oggetti" (una mente, l'energia del sole, un bicchiere d'acqua, l'archetipo degli uccelli) cos da stabilire una comunicazione tra essi. Prendiamo come esempio un essere umano. Questo convinto di essere un "oggetto" a se stante, con pensieri interni e privati. Se arrabbiato, se ha del livore verso qualcuno, purch non lo mostri a parole e mantenga il viso impassibile e la bocca chiusa, l'umano convinto che nessuno conoscer mai il proprio stato d'animo o i propri pensieri... La convinzione di questo individuo falsa, perch non esistono sistemi - cose - separati. Qualsiasi pensiero esso crei risuona immediatamente con una moltitudine di altri sistemi. Nel caso della persona arrabbiata (o depressa, o triste), i suoi pensieri attirano, inconsciamente ed automaticamente, energie della stessa natura: questi sono gli spiriti senzienti, i "negativi", esistenti nell'atmosfera mentale del pianeta creati, a loro volta, da altri individui nel passato. Aiuta capire il funzionamento dell'essere umano se immaginiamo che l'individuo sia come un'immensa stazione ferroviaria, con collegamenti a pressoch ogni "oggetto" e "sistema" dell'universo. A seconda dei nostri pensieri ed emozioni, siamo in grado di collegarci (pi appropriatamente, di "risuonare") con altri pensieri negativi, oppure con i nostri cari, con un Angelo o con un pianeta lontano. Per questa ragione impossibile schermarci dal mondo esterno. Ad esempio, se una persona ha la fobia dei germi, immancabilmente accade che il pensiero di paura sar in grado d'attirare (risuonare) con il pi vasto numero di germi possibile... In maniera molto pi semplice, gli uccelli (le menti individuali degli uccelli) sono in grado d'accedere (di risuonare) con la conoscenza totale degli uccelli (con il loro archetipo) quando desiderano costruire un nido. Per lo stesso meccanismo gli animali sono "in contatto" con le forze della natura allontanandosi, ad esempio, da certe aree all'arrivo di un terremoto.

A l t r i e s e m p i d i r i s o n a n z a e n e rg e t i c a
Cuochi. Per far capire quanto intimamente connessa alla Realt sia la risonanza, pensiamo ad un cuoco. La qualit del suo cibo sar migliore quanto maggiormente in risonanza sar la persona con gli alimenti durante la preparazione (evitate, perci, di mangiare cibo preparato da un cuoco di cattivo umore...). Le meditazioni che si suggeriscono di fare settimanalmente alla Piramide di Luce vogliono aprire la mente del visitatore a queste corrispondenze energetiche. Sungazing. Il sun gazing l'antica disciplina (praticata, ad esempio, dagli esseni) per ottenere energia nutritiva (prana) direttamente dal sole, semplicemente guardandolo entro un'ora dal suo sorgere o dal tramonto. La tecnica usa la risonanza tra l'intenzione della persona e l'energia solare per ottenere una maggiore consapevolezza spirituale, la salute fisica o il nutrimento delle cellule direttamente dal sole. Il maggiore esponente di questa disciplina l'indiano Hira Ratan Manek, che ha usato la metodologia per non assumere cibo da oltre 12 anni.

Hira Ratan Manek Breatharian. Parola inglese che denota la persona che si sostiene solo con il respiro e la luce, senza l'uso del cibo. Il metodo proviene da pratiche cattoliche basate sulla credenza che i santi potevano digiunare per lunghi periodi di tempo assumendo nel corpo solo l'ostia consacrata (per molti anni Teresa Neuman ha vissuto in questa modalit senza assumere n cibo n liquidi). Anche in questo caso la risonanza tra l'intenzione del praticante e l'energia solare (od universale) porta nutrimento alle cellule del corpo. I breathariani credono che il corpo fisico possa essere sostenuto dal prana (la forza vitale) proveniente dall'energia solare (secondo l'ayurveda il sole la maggiore sorgente del prana). Una delle maggiori esponenti di questo movimento l'australiana Jasmuheen, che dichiara di non aver assunto n cibo n acqua da parecchi anni (vedere, in italiano, www.jasmuheen.com ).

Jasmuheen

La comprensione del Mondo Invisibile


Comprendere il collegamento con il mondo invisibile facile (la facilit continua ad aumentare a causa dell'aumento energetico della terra) se accettiamo semplici leggi, emergenti alla nostra consapevolezza con sempre maggiore chiarezza: L'essenza e struttura dell'universo sostanzialmente spirituale, La mente crea la nostra realt e la creazione permane, sia a lvello visibile che invisibile, La mente, intesa come consapevolezza, non ha necessit di un cervello per esprimersi. Nell'universo esistono, tra spiriti, angeli e anime molte, molte pi consapevolezze (esseri senzienti) che cervelli umani... La risonanza l'interazione naturale di forze simili (ad esempio, l'amore, l'odio, la paura, la telepatia), Lo spazio ed il tempo non esistono. Esistono solo sistemi con simili qualit, che possono risuonare tra di loro a qualsiasi distanza. Questo principio chiamato di non-localit (cio, irrilevante sapere a quale distanza due cose esistano). La comunicazione potenziale ed istantanea di tutte le cose chiamata in fisica "entanglement" (groviglio, ingarbugliamento).
Copyr ight 2011. All Rights Res erved.