Sei sulla pagina 1di 10

La teoria della realt

Come stabilire i principi di base di collegamento fenomeni fisici, mentali e paranormale. Rinaldo Lampis, marzo 2004. Scienza non pi identifica la realt con l'universo fisico, per la mente e la coscienza appartengono al mondo invisibile. Sir Arthur Eddington

Astratto
Che cosa la realt a una mente razionale? La risposta che tutto ci che osservabile dai sensi e / o misurabili in qualche modo appartiene al dominio della realt. Questa definizione sempre piuttosto insoddisfacente per almeno due motivi. In primo luogo, nella scienza i confini della realt continuano a cambiare, mentre continuiamo le nostre esplorazioni sulla fisica della Natura, in secondo luogo, sta diventando evidente in psicologia che ogni mente ha un rapporto unico con l'ambiente circostante, consentendo una percezione mutevole della realt personale . Lo scopo di questo lavoro quello di stabilire principi di base che: Definire una realt globale - anche chiamato Completa Realt - indipendente di scoperte scientifiche e percezioni individuali, che si compone di "visibile" e di "invisibili" parti; Mostra che, in Fisica, l'idea di non-localit non pi necessario, e che il concetto di osservatore indipendente una impossibilit; Notare, in Medicina, per un modo diverso di problemi fisici e mentali percepire e trattare, e indicare l'inaffidabilit del concetto di placebo; Introdurre fenomeni paranormali nella corrente principale della Fisica. L'introduzione di principi di base (energia / vibrazione / risonanza / sistemi) nella teoria permetter una descrizione della realt come un continuum semplice di elementi. Cos definita, Realt Completa conterr tutti gli elementi, senza alcun elemento esiste al di fuori di esso. Il vantaggio dell'approccio realt che sia "fisico" e "non fisico" elementi possono essere similmente descritta, diventando indistinguibili per quanto riguarda il trattamento va. Vale a dire, un processo fisico sar "visto" da questo approccio nello stesso modo mentali o paranormali (fisicamente inspiegabile) processi, l'unica differenza di natura energetica / vibrazionale. Cos definita, la teoria in grado di spiegare l', l'interazione formazione e l'evoluzione di tutti gli elementi che appartengono a Completa Realt. Si rileva inoltre che il principio di emergenza pu essere utilizzato sia per sostenere la teoria ed essere s la teoria. In effetti, la realt potrebbe essere considerato come il totale, Emersione finale. Parole chiave: energia, vibrazioni, i sistemi di risonanza ', fenomeni paranormali, emergenza, riduzionismo, non-localit, placebo, mondo invisibile.

Creazione di un matrimonio pragmatica


Al fine di avere una migliore idea di ci che questo documento affronta le questioni, si dovrebbe iniziare prima con alcune definizioni. Con mondo fisico si intendono tutti quegli elementi del mondo fisico, come comunemente lo conosciamo, che siamo in grado di quantificare attraverso un qualche tipo di misura. Possono essere oggetti naturali o artificiali; visibili (come un albero o una macchina), oltre a quelli invisibili (come una particella elementare o di un'onda radio). Con mondo invisibile o sottile si intende ogni elemento di l del mondo fisico ordinario come sopra definito. Che comprende i pensieri e le emozioni di qualunque genere, pi la gamma completa di paranormale e fenomeni "soprannaturali". In realt totale o completa si intende la somma degli elementi del mondo fisico e invisibile. Per cogliere appieno la completezza della Realt totale dovrebbe essere chiaro che, per definizione, nessun elemento che la mente pu percepire o concepire la realt potrebbe esistere al di fuori. Cercando di descrivere il funzionamento della Realt Completa sembra a prima vista un compito impossibile, come ci proponiamo di unire tutti gli elementi concreti misurabili, appartenenti al nostro mondo fisico, per qualit e manifestazioni del sottile / invisibile del mondo, che sono spesso pi sfuggente di cogliere di un pugno di acqua. Ma la difficolt risiede solo nella prospettiva (prossimit) con cui analizziamo la realt. Al fine di risolvere il problema, una mente colta e segnalazione dovrebbe accettare: La realt delle leggi naturali fondamentali che guidano la vita quotidiana, come la gravit e l'elettromagnetismo, e le leggi fisiche, chimiche e biologiche la cui scoperta e occupazione hanno generato nell'uomo una certa comprensione del funzionamento della realt fisica; Che la natura materiale fisico solo il "capolinea" di energia, la precipitazione concreto di energie sottili. Che, al di l del mondo materiale, si trovano aspetti sempre pi sottili della natura, che circondano, busta e interagire con il mondo fisico; Che, a causa di questa interazione continua, la natura non ha un comportamento statico, come attualmente interpretato da osservatori, ma alimentato da un comportamento dinamico. Cio, in uno stato di perenne "divenire", con energia continuamente oscillante tra la natura vibrazionale superiore e la sua forma materia. L'oscillazione (ritmo) necessario, ad esempio, nella produzione di piante e animali e spiega il funzionamento dell'omeopatia. L'approccio di Emergence, che sar trattata pi avanti, sta cominciando a rivelare questo meccanismo.

Che la natura fisica quindi solo la "punta dell'iceberg" di questa manifestazione di energia, che si esprime in un continuum energetico. L'approccio riduzionista dei Greci (la teoria che riduce dati complessi o fenomeni a parole semplici) ha prodotto alcuni risultati meravigliosi scientifici. Anzi, ci ha servito bene. Certo, senza le semplificazioni fatte, non sarebbe stato in grado di descrivere in modo utile la complessa realt in cui viviamo. Le conquiste tecnologiche rese possibili con il metodo riduzionista hanno migliorato notevolmente la nostra qualit della vita e approfondito la nostra comprensione della natura fisica. Ma, come si proceduto con la sua esplorazione, ci siamo resi conto che il metodo fornisce solo approssimazioni grossolane al reale, la completezza degli elementi osservati. Per esempio, non adatto a descrivere l'olografia, entanglement o il comportamento della mente, e non riconosce o prevedere fenomeni fisici emergenti - manifestazioni nella materia regolata da alti principi organizzativi. In considerazione del crescente divario tra teoria e realt osservata, appare evidente che l'ideale riduzionista ha raggiunto i suoi limiti, come un principio guida, come il premio Nobel Robert Laughlin suggerisce (nota 1). Molti ricercatori e scienziati devono capire questa verit, o il rischio di essere lasciato dalla storia. Devono declassificare riduzionismo dal suo status attuale del dogma scientifico allo status di metodo, il modo in cui stato originariamente destinata ad essere. Per descrivere il pi fedelmente possibile la realt, quello che serve, invece, un approccio che include variabili come il maggior numero possibile (nota 2). Questo l'approccio qui seguito.

I fondamenti della teoria


Il presupposto fondamentale su cui la teoria stabilisce, quella Realt deve manifestarsi (emerge) su un continuum energetico, di dimensione infinita, in cui completamente immerso. Possiamo cominciare affermando che: Tutti gli elementi dell'Universo sono composti di vibrare di energia; Questa energia si estende e interagisce con se stessa in un continuum infinito (nota 3). Per elemento si intende una parte distinta del tutto che pu essere identificato con la mente, come un oggetto o di un concetto. Con l'energia si intende una forza, una tensione che sorge quando l'energia si manifesta. L'energia non mai a riposo (si muove perennemente e vibra), manifestando una variet infinita di espressioni e intensit. A causa della ricchezza della sua attivit, viene visualizzata una sorta di "pressione" su tutto, il che significa che ha la tendenza a riempire con s il pi piccolo vuoto. Di continuo si intende un energico, insieme coerente, una sequenza / progressione di valori o di elementi energetici che variano continuamente da piccole differenze graduali. Il comportamento stepwise noto, per esempio, nel mondo microscopico dalle leggi quantistiche. La crescita di un fiore o di una pianta, la scala cromatica, o la differenziazione di animali (anche tra gli esseri umani e le scimmie) sono altri esempi di comportamento graduale. Anche se il comportamento graduale deve esistere, la procedura deve essere sufficientemente piccolo per mantenere il continuum. Contrassegnato divisioni che nascono dalla natura binaria della realt apparente, come visibile / invisibile, alto / basso, uno / zero sono semplicemente polarit energetiche integrate nel continuum. Ad esempio, i concetti di esistere visibili e invisibili in parti separate del stesso continuum, ma semplicemente descrivere due aspetti della stessa realt.

Il presupposto fondamentale l'esistenza di un energico, continuo graduale, anche se non eccessivamente impegnativo per la nostra mente razionale, incinta di strano (per non dire altro) implicazioni, che saranno trattate in breve tempo. Per il momento, prendendo il continuo ad avere una base "fisico", si pu affermare che l'aspetto invisibile della natura "deve" esistere e che il passaggio di energia da visibile a invisibile deve essere graduale, a causa del comportamento graduale del continuum. Storicamente, potremmo fare una analogia ragionevole del continuum visibile / invisibile con l'accettazione, in matematica, sia di aritmetica (composto da soli numeri positivi) e di algebra (in possesso di numeri positivi e negativi). L'esistenza della aspetto invisibile della realt mostra anche nelle vicende umane e di pensiero, lo notiamo nella cosiddetta dematerializzazione dell'economia, l'idea di "navigare" nel cyberspazio, o nel tentativo di formulare teorie multidimensionali. Sembra evidente che, pi si continuer ad esplorare aspetti della realt, tanto pi possiamo capire che la finale, i risultati fisici sono sempre generati da alcune forme immateriali. Gli oggetti osservati potrebbero essere le opere umane, "materializzata", sotto l'impulso dei pensieri, o di strutture naturali, che ha acquisito la loro forma e funzione a causa degli impulsi immateriali energetici. Con questa percezione, la creazione di un fiore o di un essere umano viene cos da leggi simili e sequenze. Siamo in grado di generalizzare dicendo che, all'interno del continuum, un immateriali, alla base di tutte le procedure di matrice energetica formativi. L'integrazione di questa realt dei processi mentali dell'uomo consentir un'osservazione qualitativamente superiore del funzionamento della Natura.

I c o m p o n e n t i d e l l a Te o r i a
Dal presupposto fondamentale che l'energia un continuum una busta infinito, possiamo ora aggiungere altre tre idee di base per definire completamente Realt Completa: L'energia strutturato in sistemi; Sistemi di energia simile o vibrazioni sono in comunicazione risonante o semirisonante tra loro. La loro interazione consentire loro di assemblare in strutture nuove, pi evolute. Non ci sono sistemi isolati.

Per sistema si intende un aggregato di energia vibrante, sufficientemente complesso di differenziarsi dai suoi dintorni. La definizione di sistema comprende, per esempio, le particelle subatomiche, molecole, cellule, organi di animali e forme, persone, strutture fisiche, naturali e artificiali, visibili e invisibili, come i granelli di sabbia, stati della materia, gli oggetti artificiali, soli , pensieri, ricordi e concetti astratti. Due o pi sistemi aventi una costruzione simile vibratorio possiedono la capacit di comunicare (risonanza) con l'altro. Pertanto, non solo gli strumenti musicali e apparecchiature radio possono comunicare tra di loro, ma anche simili sistemi fisici / mentale / emozionale che esistono tra le persone o tra la folla. Inoltre, ricordi simili e comportamenti negli animali o l'uomo possono condividere le proprie strutture per realizzare sistemi pi evoluti, istinti, pensieri e memorie collettive.

Per quanto riguarda l'ultimo punto, poich qualsiasi struttura (sistema) un insieme di sistemi pi semplici, c' sempre qualche risonanza tra i sistemi pi semplici che compongono le strutture pi grandi. Possiamo quindi affermare che tutti i sistemi sono in comunicazione con se stessi, se si tratta di telepatia, interfacce uomo / macchina, una camera a vuoto cedere alle pressioni esterne, o una sbarra di ferro che si arrugginisce di distanza (nota 4). Notiamo un esempio di risonanza tra sistemi diversi nella "teoria di firme", in cui l'aspetto o la qualit degli oggetti naturali indicano la sua utilit in medicina. Per esempio, c' una somiglianza tra una noce e il cervello umano, quindi, gli stati teoria, ci sono principi nel dado che sono benefiche per il cervello.

L'interpretazione della realt


Con l'ausilio di cinque concetti semplici (energia / continuo / vibrazione / risonanza / sistemi) la teoria della realt (o teoria unificante) in grado di descrivere qualsiasi elemento fisico o concettuale, visibile o nascosto, che esiste nell'Universo dell'uomo. Ad esempio, per quanto riguarda l'aspetto fisico, un motore a combustione interna sostanzialmente costruito da metalli, materie plastiche, ecc che a livello atomico non sono altro che espressioni energetiche; sue singole parti sono un insieme di sistemi e sottosistemi detti pistoni, bielle, olio , aria di combustione ecc; questi sistemi comunicano tra loro parzialmente o totalmente in armonia (risonanza) produrre un lavoro utile, o in dis-armonia (ancora in risonanza), rompendo. Altre descrizioni analoghi potrebbero riguardare il funzionamento del corpo umano, un processo chimico, la crescita di una pianta o di funzionamento del sistema solare. Ma la realt completa non si occupa solo con la manifestazione materiale, ma postula anche l'esistenza di un immenso, mondo sottile. In questa vasta distesa di energia ribollente, variamente strutturato in innumerevoli livelli, risiedono anche le energie, come gli istinti, le emozioni, le forme-pensiero e gli archetipi. Forme-pensiero sono i sistemi pi importanti per quanto riguarda l'umanit interessato. Le loro continue interazioni causare una modifica stabile dei sistemi componenti, con la conseguente creazione di nuovi pensieri che spesso sopravvivono i pi grandi. Con questa evoluzione di un individuo e l'umanit progredisce. Esistenza graduale Il mondo invisibile nel continuum, con la forza d luogo ad alcune qualit inaspettate ed elementi. I seguenti sono solo alcuni di essi.

Sistemi mentali
Fenomeni come la telepatia, chiaroveggenza e la chiaroveggenza sono solo aspetti diversi di meccanismi di risonanza tra le persone (telepatia e chiaroveggenza) o tra una persona e una struttura fisica (chiaroveggenza). La pretesa di qualcuno di essere in grado di "vedere nel futuro" semplicemente un tentativo dalla mente della persona in risonanza con l'evoluzione dinamica dei sistemi esistenti (nota 5).

Gerarchie di Esseri
Dato che la qualit di energia nel continuum deve variare da piccole quantit graduali (nota 6), il confine visibile / invisibile e la vasta distesa del mondo invisibile deve essere "popolata" da un elevato numero e la variet di "esseri". Essi variano da manifestazioni elementari, vagamente consapevoli, a semi-senziente per senziente al super-senziente tipo di entit (note 7,8).

Utilizzando il western, terminologia cristiana, possiamo citare alcuni di loro come spiriti positivi e negativi, spiriti della natura, anime, spiriti guida, angeli e arcangeli. Esistono anche grandi gerarchie di intelligenze guida senza fine che si estendono sulla scala della vita. Sul confine del visibile abbiamo invece semi-materiale, frangia "animali", come lo Yeti, il Sasquatch e il lago di Loch Ness "mostro". Il loro territorio naturale si estende sia il visibile e il mondo invisibile. Un piccolo cambiamento istintiva del loro sistema vibrante li fa attraversare il confine. La loro permanenza nel nostro mondo visibile facilitato quando i sistemi energetici in cui si muovono sono simili a loro.

Risonanza delle persone con altri Esseri


Poich in realt completo non ci sono sistemi isolati, spesso ci sono interazioni (risonanze) tra le entit del mondo invisibile e umane forme di pensiero. Molti hanno sentito parlare di comunicazioni di esseri superiori e dei santi con le persone mentalit spirituale. Vi anche una interazione molto pi frequenti, ma meno conosciuto, se non intrusione, che si svolge tra gli abitanti del mondo sottile e la persona inconsapevole media. L'entit del disturbo dipende dal make-up mentale dell'essere umano, ma in generale pervade molte attivit umane e delle strutture. Dal punto di vista dell'uomo, questi abitanti pu essere visto anche come forme-pensiero di complessit diverse, una sorta di interferenza mentale che aumenta la quantit di difficolt incontrate nella vita di una persona. In casi estremi queste interazioni potrebbe essere responsabile di una malattia fisica (alcuni dei quali sono ora vagamente classificati dai medici come aventi "miasmatico" o "psychoneuronal" cause), mentre in altri casi sono responsabili di malattie mentali (nota 9). Recenti esperimenti hanno dimostrato che le procedure appropriate in grado di rimuovere queste interferenze dal sistema della persona.

Non-localit e la scomparsa dello spazio


Curiosamente, mediante risonanza come il modo fondamentale di comunicazione tra sistemi invisibili, il concetto di distanza scompare. L'unico requisito di essere i sistemi di "somiglianza vibratorio non, quanto distanti si trovano. Entanglement e la telepatia sono due esempi del meccanismo. Il concetto di non-localit diventa quindi superfluo, cos come la necessit di utilizzare lo spazio per descrivere un sistema. Strutture cos espresso hanno la qualit di essere presente in qualsiasi punto dell'universo, per quanto un altro sistema di analoghe caratteristiche vibrazionali interessato. Questo aspetto della natura stato menzionato gi nelle vecchie scritture Veda.

E ff e t t o P l a c e b o e l ' a t t e g g i a m e n t o d e l l o s p e r i m e n t a t o r e
Un'altra conseguenza della risonanza la "interferenza" che uno sperimentatore esercita sempre su qualsiasi sistema verso il quale egli / ella dirige il suo / la sua attenzione. Il concetto noto gi in Teoria Quantistica. Nel nostro contesto, si riferisce alla contaminante dei risultati di qualsiasi ricerca o osservazione con un "imprinting" relativo ad atteggiamenti dello sperimentatore. Questo aspetto stato notato nello studio della "memoria" dell'acqua, e nello svolgimento fluttuante di sensitivi, mentre in presenza di osservatori favorevoli o ostili (nota 10). Per lo stesso motivo, l'affidabilit del concetto di placebo non pi scientificamente sostenibile, poich l'atto della sua applicazione provoca una trasmissione di informazioni (una risonanza) tra le persone coinvolte e la qualit delle "pillole" utilizzati. Questo meccanismo stato osservato sperimentalmente (nota 11).

Possibilit
Ovviamente, Realt Completa non consente la possibilit di esistere. In Totalit ci sono solo l'interazione di sistemi, con il pi forte prevale su quelli pi deboli. Anche una vincita alla lotteria o di un incidente d'auto sono causati da forze interagenti, la cui finale risultante ci che effettivamente accade. Per esempio, supponendo che l'inclinazione generale dell'umanit verso il bene, durante la guerra fredda non sarebbe stato possibile che un "sergente pazzo" potrebbe aver spinto i tasti di lancio di alcuni missili balistici intercontinentali nucleari, a partire da "per caso" un olocausto nucleare . E 'appena c' stato in qualsiasi momento, n l'energia sufficiente, n risonanza sistemi "di aver causato quella realt. Mentre l'uso di poca energia di risonanza elevata utilizzata nelle attacchi terroristici dell'11 settembre ancora riverbera in tutto il mondo.

La creazione continua, la legge di conservazione della materia e il punto zero


Abbiamo gi visto che la pressione che esercita energia tutto intorno "spazio" (cio se stesso), non consente gap di energia (nota 12). Questa forza rappresenta lo sbocciare dei fiori, come per l'evoluzione del pensiero, o per l'espansione dell'Universo. La pressione di manifestazione (come rilevato anche nella Emergence) tale che si pu affermare che la creazione continua scorre da ogni punto della realt. Nel mondo organico, questa energia viene utilizzata direttamente (cfr. anche la nota 4), oppure si trasforma in materia, se l'elemento di lavoro ha bisogno in modo che (molti esperimenti hanno dimostrato che questo meccanismo al lavoro nel regno vegetale e animale (nota 13) ). Possiamo quindi affermare che la legge di conservazione della materia (e di energia) non si applica al regno organico. Questa energia pu essere anche direttamente estratti per scopi utili dal visibile / invisibile interfaccia (a causa del suo punto di presa, si chiama energia di punto zero) (nota 14). In generale, il punto zero il grande divario fisico che governa la trasformazione di energia in materia e viceversa (nota 15).

E m e rg e n c e e m o r f o g e n e t i c o C a m p i
La teoria della realt stata formulata utilizzando osservazioni generali e pochi, semplici concetti. Quali altri fatti osservati potrebbero sostenere la teoria? Allo stato attuale, il pi vicino sostenitore il Principio di Emergence formulata da Robert Laughlin, che commenta: solidi e liquidi a volte ospiter strane entit che portano poca somiglianza con gli atomi che costituiscono la sostanza ... Ci che noi chiamiamo realt un fenomeno spontaneo , emerge come un'onda su un qualsiasi supporto per sempre inconoscibile cosmica ... La natura profonda della realt nascosto da noi. Tutto emergente .... (nota 16). L'ipotesi suggerisce che i principi superiori formativi abitare nella materia, che la risonanza simpatetica esistente all'interno sistemi di materia di provocare l'emergere - in liquidi e solidi - di propriet che sono sorprendentemente diverso rispetto a quelli che caratterizzano i loro elementi isolati. interessante notare che questi principi superiori non sono derivabili dal metodo riduzionista. Naturalmente, la materia il pi grossolano, pi lento-vibrazionale manifestazione di energia. I semplici principi organizzativi ormai isolato da Laughlin indicare un modus operandi di energia, ma sono certamente i precursori di pi organizzazioni energetici complessi da scoprire (come ad esempio le propriet auto-organizzanti che derivano da singole cellule riproduzione, e dei principi formativi che trasformano l'energia in materia e forma). In effetti, si pu dire che non solo il Principio aiuta a spiegare

la teoria, ma che si Realt il totale, emergere finale. Guardando il mondo sottile, un altro sostegno alla teoria viene dal concetto di Rupert Sheldrake dei campi morfogenetici. Essa postula l'esistenza di sistemi, che funzionano come matrici in cui sono nidificati istinti, comportamenti di gruppo, i ricordi e gli archetipi.

Conclusioni
Molti concordano sul fatto che il modo in cui percepiamo concetti importanti come la vita, la natura o la realt non oggettiva, ma soggettiva. La nostra percezione delle cose dipende dal modo in cui sono stati pensati per "vedere" il mondo. Cambiando l'angolo di vista, cambia automaticamente la percezione. Questo l'obiettivo della teoria, ma siamo consapevoli del fatto che, per molti, la sua accettazione equivalente a un salto in un limbo sconosciuto. Se qualcuno ha definito il funzionamento del punto-zero, come un ceppo mutante di servizi non lineari fisica (nota 17), la Teoria della Realt potrebbe rischiare di essere descritto come una aberrazione totale! Ma la ragione deve sempre prevalere. Non possiamo ignorare l'esistenza in natura di semplici leggi evolutive che si applicano a tutti gli organismi - tra cui la scienza - e le lezioni che il passato ci ha dato.Per esempio, quando le persone stavano cercando di capire il sistema solare con l'algebra e la geometria, che pu essere definita soltanto orbite del pianeta. Per capire quello che stava realmente accadendo preso calcolo. Inoltre, non dobbiamo dimenticare il cambiamento epocale che accaduto nella percezione visiva del genere umano, quando Piero della Francesca tridimensionale prospettiva disegno stato introdotto. Prima di allora, gli occhi dell'uomo erano abituati a vedere un appartamento, bi-dimensionale del mondo, come dimostrato da pittori come Giotto. La teoria solo proporre una visione pi distaccata del luogo in cui la nostra coscienza la spaziatura, ma destinata ad essere una specie pi olistico di Fisica. D'altra parte, dobbiamo accettare il fatto che tutte le teorie, tra cui il presente, sono solo approssimazioni alla verit. Solo se l'uomo avesse una mente infinita lui / lei sarebbe in grado di cogliere la realt totale. Semplicemente verbalizzare qualcosa, abbiamo gi approssimato. Math si avvicina, ma non neanche, perch la Natura ha troppi domini da cui emana. Per quanto riguarda la Teoria del Tutto, le sue intrinseche bordi esterni aperti (cio la sua determinazione a non tener conto di fenomeni sottili o mentale) non ci permette di prendere troppo sul serio. Resta da vedere che, di tutte le teorie, la migliore approssimazione. Ci che sembra essere sperimentalmente suono che l'Universo pi correttamente visto in termini di insiemi interagenti. Il fatto che Emergence appare solo in sistemi indica che il Principio sta lavorando in un regime globale. Il passaggio dalla scienza del passato, cos intimamente legata al riduzionismo, ad una visione sistemica della natura potrebbe essere lenta, ma inarrestabile. Utilizzando un semplice, approccio olistico, la teoria della realt in grado di creare nuovi legami insospettabili tra i diversi aspetti della natura e per confermare i vecchi, quelli controversi. Ci permette di parte con ben consolidati e old-fisica concetti quali localit, possibilit e placebo e di confermare il suono, base fisica degli aspetti controversi della scienza come l'omeopatia e la memoria dell'acqua. Grazie alla sua struttura aperta, che lega indissolubilmente il ricercatore agli elementi osservati, relativa Coscienza di interferenze, e lo smaltimento del concetto di osservazione imparziale. Per sua stessa natura, richiede anche particolare quelli - "paranormali" - quelli teoria che avrebbe approvato della loro contrario (nota 18). Ora, questi fenomeni la presenza tra le sue pieghe di tutti i tipi di fenomeni, in arbitrariamente esclusi dalla scienza per la mancanza di una esistenza. Tutto ci nonostante le prove schiaccianti fisico al possono essere portati nella corrente principale della scienza.

Recenti sottile del mondo metodi di ricerca stanno gi consentendo una penetrazione senza precedenti sul funzionamento del mondo invisibile, ma si spera che la sua ricerca sar fatto con la massima cura e secondo i pi elevati principi etici. Inoltre, gli studi che permettono un nuovo approccio, si spera, contribuir a far luce in quei supremi principi organizzativi chiamati vita e la coscienza, e di scoprire il loro ruolo nella creazione della Realt Completa. Col passare del tempo, sar sempre pi significativo all'uomo la vecchia massima: Energia segue il pensiero. R. Lampis, marzo 2004 Ogni ricercatore che si sente di avere il know-how per check-up su ci che gi stato fatto, o che desidera contribuire ulteriori suggerimenti, caldamente invitato a contattare l'autore arilampis@gmail.com

Note
1) RB Laughlin e David Pines, La Teoria del Tutto, PNAS, vol. 97, pag. 28. 2) Anche una Teoria del Tutto non pu essere seriamente formulata se non prendere in considerazione le energie del mondo invisibile e le loro interazioni tra di loro e con il mondo fisico. 3) "Il riconoscimento dato oggi, dai pensatori, alla natura fattuale di energia. L'energia oggi considerata come tutto ci che . La manifestazione fisica la manifestazione del mare di energie, alcuni dei quali sono costruiti in forme, altri costituiscono il mezzo in cui quelle forme vivono, si muovono e hanno il loro essere, e altri ancora sono in fase di animazione sia le forme e le loro circostante, supporti sostanziali. Si deve anche ricordare che esistono all'interno di forme forme, questo simboleggiato nelle palle intricate avorio scolpite degli artigiani cinesi, dove palla entro palla da scoprire, tutti riccamente intagliato e tutto gratis e ancora confinato. Come esempio, il corpo umano in una stanza una forma all'interno di una forma; quella camera stessa una forma all'interno di una casa, e quella casa (un'altra forma) una delle molte case simili, insieme componendo una forma ancora pi grande. Eppure, tutte queste diverse forme sono composte di sostanza tangibile che - se coordinati e insieme da un po 'di progettazione riconosciuti o idea nella mente di qualche pensatore - crea una forma materiale. Questa sostanza tangibile composta da energie viventi, vibranti in relazione gli uni agli altri, ma possedere la loro propria qualit e la propria vita qualificata ". Alice Bailey, Telepatia e il veicolo eterico, Lucis Trust Publishing. 4) E 'possibile isolare artificialmente un sistema da altri sistemi, ma solo per brevi periodi di tempo. La coscienza a volte pu raggiungere questo isolando la mente dal suo ambiente, come ad esempio durante la concentrazione. In fisica, il fenomeno di entanglement (risonanza) di particelle semplici possibile perch lo sperimentatore attento a isolare il sistema di particelle dall'influenza di tutti gli altri sistemi. Sul lato opposto, ci sono casi estremi in cui la coscienza in grado di causare risonanza con i sistemi, esterno al corpo fisico, la cui interazione non normalmente disponibile per la persona media. Abbiamo quindi la capacit di assorbire le energie che sostengono il corpo fisico senza assunzione di cibo (Teresa Neumann, i Breatharians), senza respirare (fachiri), o manifestando stigmate forme-pensiero (San Francesco, Padre Pio). 5) I tentativi da parte della scienza per lo studio della interfaccia uomo / macchina hanno dimostrato gi un'influenza incontrovertibile dei pensieri dell'uomo su alcune macchine semplici - si veda, ad esempio, il Princeton Engineering Anomalies Research, Princeton University, Stati Uniti, e la IGPP (Institut fr Grenzgebiete der Psychologie und Psychohygiene) a Friburgo, in Germania. Ora che un collegamento tra i due elementi stata provata, dovrebbe essere scientificamente pi gratificante per lo studio pi ampio della mente / materia interfaccia come palesemente dimostrato, per esempio, dai guaritori filippini psichici. Vedi Alfred Stelter, Psi-Healing, Bantam Books, e George W. Meek, Guaritori, Theosophical Publishing House.

6) Se gli importi di variazione non erano piccole, la "pressione" di energia avrebbe riempito gli spazi vuoti, e il comportamento graduale della natura avrebbe costretto la manifestazione ad essere di un "piccolo, natura graduale". Sappiamo anche, dalla fisica, che la natura aborrisce continue manifestazioni (ad esempio, un raggio di luce o il flusso di un fiume, in possesso di una natura graduale). 7) Dobbiamo ricordare che la nostra percezione di entit senzienti o semi-senziente data solo dalla diversa complessit delle strutture mentali incontrate. La necessit per l'esistenza di una variet di esseri segue dal "piccolo, natura graduale" gi detto: a causa dell'esistenza dell'Uomo, deve esistere una lunga scala evolutiva di altri esseri su entrambi i lati della scala. 8) Si deve comprendere che il mondo invisibile in s non una "location", ma un insieme infinito di stati di energia, che deve esprimersi in "piccoli cambiamenti graduali". Suoi "abitanti" risiedervi secondo il livello dei loro sistemi energetici. 9) Nella pratica della cosiddetta "magia nera", alcune persone sbagliate di proposito "call" su entit negative di interferire fisicamente con una persona. I risultati immediati ottenuti dipender dalle abilit degli autori e sulla struttura mentale della persona mirati. Ma, una volta una risonanza con questo tipo di energie senzienti stabilita, il risultato finale sempre il mentale "cannibalizzare" degli autori, fatto dalle entit negative contattato. 10) Alfred Stelter, Psi-Healing, Bantam Books. 11) Rupert Sheldrake, Effetti sperimentatore nella ricerca scientifica: come ampiamente Stanno trascurate? Journal of Scientific Exploration, Vol.. 12, n 1, pp 73-78, 1998. 12) La pressione di energia anche ipotizzato indirettamente dalla qualit infinita delle sue manifestazioni. Si tratta di un concetto derivato dal vecchio detto: "La natura ha orrore del vuoto". 13) Rudolf Hauschka, La natura della sostanza, Libri Sophia, e Louis C. Kervran, trasmutazioni biologiche, Swan House Publishing Co. 14) Il tipo di energia estratta dipende dell'apparato risonante usato. Abbiamo quindi elettrico, magnetico, anti-gravit, ecc energia. Vedi Moray, B. King, Quest for Zero Point Energy, Adventures Unlimited Press. 15) Il fenomeno del rovesciamento della materia in energia si verifica anche per pochi fortunati individui, che sono in grado di "smaterializzare" i rifiuti presenti nei loro sistemi del corpo, senza ricorrere ai soliti metodi impiegati dal resto dell'umanit. 16) Le verit nascoste, New Scientist, pp 24-27, 9 febbraio 2002. 17) Nick Cook, The Hunt for Zero Point, Arrow Books. Certo, non esiste una teoria in riduzionismo, che in grado di spiegare stimmate di Padre Pio ...
Copyr ight 2011. Tutti i diritti ris ervati.