Sei sulla pagina 1di 9

Lambdin 18

Il costrutto dei sostantivi plurali


Il costrutto dei sostantivi plurali in - îm

La desinenza -îm dei sostantivi plurali nella


forma costrutta è sostituita da -ê:

~y¤i → y¤e
Altre riduzioni vocaliche avvengono in accordo
con le regole solite (§73).
~ynIB' → ynEB.
~yrIb'D> → yrEb.DI Á
yrEb.D> Á
~yvin"a] → yven>a; Á
yven>a] Á
Il costrutto del plurale dei segolati
Nonostante tutti i sostantivi segolati abbiano al
plurale assoluto la vocalizzazione uguale, la
forma costrutta non può essere ottenuta
attraverso le solite regole.

Si possono individuare i tre gruppi tipici:


‫‪tipo‬‬ ‫מלֶ ְ‬
‫ך‬ ‫ֶ֫‬ ‫מ ְל ָכִים‬ ‫לכ ֵי‬
‫מַ ְ‬
‫‪→ a opp. i‬‬ ‫עֲבָדִ ים‬ ‫עַבְדֵ י‬
‫אֲבָנִים‬ ‫אַבְנֵי‬

‫ספֶר ‪tipo‬‬
‫ֵ֫‬ ‫ספָרִ ים‬‫ְ‬ ‫ספְרֵ י‬‫ִ‬
‫‪→i‬‬ ‫)‪(a volte e‬‬ ‫עֲדָ רִ ים‬ ‫עֶדְ רֵ י‬

‫שֹׁ֫רֶ שׁ ‪tipo‬‬ ‫שֳׁרָ שִׁים‬ ‫שָׁרְ שֵׁי‬


‫‪→o‬‬ ‫‪šoršê‬‬
Alcuni sostantivi con la forma
costrutta irregolare
‫רָ אשִׁים‬ ‫רָ אשֵׁי‬
‫עָרִ ים‬ ‫עָרֵ י‬
‫הָרִ ים‬ ‫הָרֵ י‬
‫מי ִם‬
ַ֫ ‫מ‬
ַ ָׁ‫ש‬ ‫שְׁמֵי‬
‫מַי ִם‬
ַ֫ ‫מֵי‬
Il costrutto dei sostantivi plurali in - ôṯ
• La desinenza -ôṯ rimane tale e quale nella
forma costrutta. Per il resto la forma costrutta
è soggetta alle solite regole di riduzione.
‫שֵם‬
ׁ ‫ש ֵׁמ וֹת‬ ‫שְׁמוֹת‬
‫ל ֵב‬ ‫לב ּוֹת‬ִ ‫לב ּוֹת‬
ִ
‫מָקוֹם‬ ‫מְקוֹמוֹת‬ ‫מְקוֹמוֹת‬
‫בְּרָ כ ָה‬ ‫בְּרָ כוֹת‬ ‫בִּרְ כוֹת‬
‫שָׂדֶ ה‬ ‫שָׂדוֹת‬ ‫שְׂדוֹת‬
• Nel caso dei segolati con la desinenza plurale
in -ôṯ si ha la difficoltà di prevedere la vocale
tematica, difficoltà analoga a quella per i
segolati con il plurale in -îm
ׁ‫נֶ֫פֶש‬ ‫נְפָשׁוֹת‬ ‫נַפְשׁוֹת‬
‫חֶרֶ ב‬
ֶ‫ח‬
֫ ‫חֲרָ בוֹת‬ ‫חַרְ בוֹת‬
‫א֫רֶ ץ‬
ֶ ‫אֲרָ צוֹת‬ ‫אַרְ צוֹת‬
‫֫א ֹ ַֹ֫רח‬ ‫אֳרָ חוֹת‬ ‫אָרְ חוֹת‬
Es. 18d
hm\l;v'Wry> WaB' rv,a} ~['h' ydEl.y; tAmv.
hL,ae 1
Wrb.[") yKi ~y[ir"h' aybiN"h; ynEB.-ta, gr;h'
2
hw"hy> tArAT-ta,
~yIm;V'h; ybek.AK-ta, t'yair"h] 4
[;yqir'B' ~yhiloa/ ~f' rv,a]
~yMi[;h'-lK' t[;Wvy> aWh hw"hy> 6